+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    È bastata una semplice "velina" diramata ai quattro venti, probabilmente da Electronic Arts stessa, che voleva propagandare l'uscita di Sim City 4 e The Sims (per PS2) per scatenare un vero e proprio putiferio mediatico che non stento a definire "senza precedenti": in mancanza di argomenti di cui parlare (come se nel mondo non succedesse niente), i giornalisti di carta stampata e televisione di quasi tutte le testate, dai TG nazionali ai quotidiani locali, si stanno accanendo senza apparente motivo sui due nuovi (si fa per dire) titoli della EA.
    Colpisce, più di tutto, l'assoluta mancanza di competenza di giornalisti e commentatori vari, che si scandalizzano di un titolo che mette il giocatore nei panni di Dio, come se fosse la prima volta che succede. Qualcuno vada a spiegare a "lorsignori" che il primo Populous della Bullfrog è uscito nel 1989, ossia quattordici anni fa! E non si sono accorti del "4" dopo la scritta "Sim City"? Cosa credono che siano i primi tre episodi? Giochi di carte per Windows?
    Per non parlare dell'insensato attacco portato avanti da personalità che solitamente affrontano con maggiore serietà i problemi: Don Mazzi afferma che «una volta nei giochi ci si identificava con l'eroe o con il re. Adesso si è valicato anche l'ultimo limite: un'eterna tentazione dell'uomo diventa realtà grazie al computer e alla PlayStation». Monsignor Riboldi ribadisce che «questi giochi sono un'invenzione ben riuscita per fare soldi. Nessuno può sostituirsi a Dio e giochi come questi sono un grosso imbroglio che, però, diventa emblematico di una confusione diffusa; un gioco come questo si trasforma in una sorta di triste mercato delle anime». Ma il pezzo "migliore" lo troviamo, firmato da Massimo Gramellini, sulla Stampa Web (http://www.lastampa.it/_web/_P_VISTA/gra mellini/archivio/buongiorno030204.asp), dove vengono riportate perle di questo tipo: «Wright è l'inventore di due videogiochi che dopo aver soggiogato (sic) il mondo sbarcano ora in Italia. La realtà sul video viene mostrata dall'alto in basso: la stessa prospettiva del Padreterno (sic!)». E pensare che, nello stesso sito, si trova un bell'articolo (http://www.lastampa.it/redazione/news_hi gh_tech/simfulco.asp) di Ivan Fulco che si lamenta proprio della disinformazione degli organi di stampa generalista! Siamo al paradosso!
    Ora, noi conosciamo bene la realtà dei fatti, e siamo consci che quelle riportate dalla stampa su Sims e SC4 sono solo un mucchio di baggianate. Ma non posso non chiedermi: tutto il resto, del quale non sappiamo per esperienza diretta (politica, cronaca, estero, spettacolo, sport), viene trattato allo stesso modo? Amaro...

  2. #2
    La Nebbia
    Data Registrazione
    15-11-02
    Messaggi
    20

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    Aspettavo questo momento..
    Poter dire "qualcosa" su questo editoriale e su quello che io definisco "scandaloso dramma della mala-informazione"!
    E' naturale che concordo l'opinione dell'autore.. E posso dire che il commento finale può essere anche qualcosa di più pesante di un semplice

    amaro..

    Io ho provato sulla mia pelle delle beghe legali che ora non sto a raccontare.. robaccia amministrativa.. per poi vedere la mia attività sul tg regionale con il commento
    "brillante operazione delle forze dell'ordine [..] sgominata la banda dei.."
    VERGOGNA! Pur di parlare di qualcosa fate diventare nocivo anche un giochino dai concetti triti e ritriti. Il giornalismo è bigotto e commerciale ed è PENOSA la situazione in cui si trovano le persone che ascoltano una sola fonte di informazione e utilizzano il proprio cervello come una spugna per le stupidaggini che gli propinano i mass media.

    Sono troppo polemico? Forse.
    Do' solo un consiglio a tutti e chiudo:

    RAGIONATE CON LA VOSTRA TESTA E ASCOLTATE ANCHE LE OPINIONI DELLE PARTI LESE PRIMA DI GIUDICARE.

  3. #3
    Banned L'avatar di Jolly Roger
    Data Registrazione
    26-09-02
    Località
    WasteLands (SA)
    Messaggi
    8,592

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    I TG sono la fiera del generalismo.
    I VG sono "violenti",la techno è "martellante",il metal è "satanico" ecc.
    La cosa triste è che la preparazione in campo videoludico di Studio Aperto era zero gia due anni fa(ricordate il caso Hitman,citato anche in un backstage su TGM?)...

  4. #4
    La Nebbia
    Data Registrazione
    02-05-02
    Messaggi
    52

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    ha ha, posso dire la mia. Mi auto arruolo nell`esercito dei disinformatori. Che bello.

    La mia e` che un po` ce la cerchiamo. Penso siamo tutti d`accordo che i Costanzo e i Vespa e i Mughini, insomma, quelli che sanno poco di tutto, ma niente bene, hanno rotto le balle.

    Tutti concordi anche nel dire che in generale la stampa non informa e non pungola.

    Se uno piglia le pagine di politica interna di un qualsiasi rispettabile quotidiano, si ritrova in mano l`equivalente politichese di Novella 2000. I titoli spaziano da "Bossi litiga con Berlusconi" a "La nuova barca di D`Alema costa piu` delle sue scarpe dell`anno scorso". La sostanza, che poi sostanza non e`, e` che si parla sempre di nulla. E grazie a cio`, un qualsiasi italiano puo` permettersi di dire "1 Milione di posti di lavoro !" o "Pensioni per tutti" (piglio da destra e da sinistra, che tanto per me pari sono), che nessuno si sogna di dirgli "si`, ma come ?", e nessuno riesce in qualche maniera a controllare la politica, limitandosi invece a registrare e gonfiare, appunto, il nulla.

    Una delle funzioni dell`informazione dovrebbe essere proprio questa: controllo. Come fai a dire che in un anno crei 1 milione di posti di laovoro ? Riduci le tasse e crei incentivi ? E i costi pubblici ? Fammi vedere il tuo piano di rientro...

    E lo stesso vale per le affermazioni dell`opposizione attuale: nessun controllo. Nulla. Ognuno di noi potrebbe presentarsi al Costanzo Show con un programma che preveda "5 Milioni di posti di lavoro in 6 mesi, copertura del buco nei conti pubblici in 2 mesi e pensioni a partire dai 40 anni", e con la matematica certezza di non trovarsi di fronte un contradditorio serio.

    Dicevo che ce la cerchiamo. Eh si`, un po` si`.

    Perche` poi uno guarda appunto il Costanzo o il Door to Door ed eccoti li` uno che dice "Basta con la guerra !" o "E` ora di finirla con la fame nel mondo !" o "Bisogna lavorare di meno e vivere di piu` !", ed eccoti tutto il pubblico in standing ovation.

    Maddeche` ? Perche` nessuno gli risponde "Bravo, e come fai ?". Perche` ci facciamo pigliar per l`ano trulli trulli ? Magari perche` anche noi siamo uguali ? Perche` mo` m`appendo fuori dal balcone la bandierina della pace e mi sento a posto ? O perche` blocco i treni/faccio la manifestazione/qualsiasi cosa e poi pero` dopo basta quel che dovevo fare l`ho fatto ?

    Inzomma, alla fin fine sono stufo, ma non della disinformazione, ma del fatto che ognuno sia libero di dire quel che vuole, senza che nessuno mai gli chieda "Si`, ma come ?". E` troppo facile parlare, dire, blaterare luoghi comuni, lasciando poi al fato la loro effettiva realizzazione, al limite intervenendo con un "te l`avevo detto" quando tutto e` a catafascio.

    Vabbeh, me so` sfogato, e neppure troppo chiaramente.

    Comunque sappiate che domenica l`opulento Costanzo in collaborazione con nientepopodimenoche` la Doxa hanno fatto un illuminante sondaggione sui videogiochi: il succo e` stato che i videogiochi piacciono ai ragazzini, gli adulti sono preoccupati per la violenza e per la non-socializzazione dei ragazzini, e pero` non riescono a controllare i ragazzini che tanto li comprano lo stesso.

    Gaudio e tripudio quando mr. Doxa ha comunque tranquillizzato affermando che "in 6 o 7 mesi usciranno giochi che permetteranno di poter giocare insieme ad altri ragazzini dall`altra parte del pianeta". Ha ha ha ha.

    Costanzo ha chiuso auspicando maggior controllo, dopodiche` si e` lanciato nell`educativissimo cruciverbone con Laurenti che fa il cau boi, culi e tette come se piovesse.

    Ed io che ci ho i miei bei 35 anni con prole a carico ho spento la tele e sono andato a far secchi un po` di georgiani a splinter cell (che mi sono pagato io, mica ho chiesto i soldi a mio padre, ha).

    Becca Costanzo.

  5. #5
    jack1985
    ospite

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    Allora, volevo solamente dire che questi giochi così definiti sono bellissimi e non inneggiano assolutamente a ciò che dicono gli autorevoli giornalisti...



    Mi chiedo perchè prima di parlare la gente non rifletta o si informi prima.....

  6. #6
    La Nebbia
    Data Registrazione
    02-05-02
    Messaggi
    52

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    Jack1985,
    Da ignorante di tecnologia quale sono ho cliccato "rispondi" ma volevo solo dire la mia in generale, mica ce l`avevo con te...

    sorry per il disguido (se ti riferisci a me...)

  7. #7
    jack1985
    ospite

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    itarrow ha scritto lun, 10 marzo 2003 18:55
    Jack1985,
    Da ignorante di tecnologia quale sono ho cliccato "rispondi" ma volevo solo dire la mia in generale, mica ce l`avevo con te...

    sorry per il disguido (se ti riferisci a me...)
    Nonono, hai frainteso, non ce l'avevo con te!

    Io ce l'avevo con chiunque, personaggio dello spettacolo, giornalista e altro, che buttà giù lì delle idee senza fondamenta e senza conoscenza dell'argomento, Io rispetto le idee di tutti, ma non di chi non sa neppure di cosa si parla.

    Insomma, le tue idee sono rispettabilissime!

  8. #8
    Banned L'avatar di Jolly Roger
    Data Registrazione
    26-09-02
    Località
    WasteLands (SA)
    Messaggi
    8,592

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    itarrow ha scritto lun, 10 marzo 2003 18:24
    ha ha, posso dire la mia. Mi auto arruolo nell`esercito dei disinformatori. Che bello.

    La mia e` che un po` ce la cerchiamo. Penso siamo tutti d`accordo che i Costanzo e i Vespa e i Mughini, insomma, quelli che sanno poco di tutto, ma niente bene, hanno rotto le balle.

    Tutti concordi anche nel dire che in generale la stampa non informa e non pungola.

    Se uno piglia le pagine di politica interna di un qualsiasi rispettabile quotidiano, si ritrova in mano l`equivalente politichese di Novella 2000. I titoli spaziano da "Bossi litiga con Berlusconi" a "La nuova barca di D`Alema costa piu` delle sue scarpe dell`anno scorso". La sostanza, che poi sostanza non e`, e` che si parla sempre di nulla. E grazie a cio`, un qualsiasi italiano puo` permettersi di dire "1 Milione di posti di lavoro !" o "Pensioni per tutti" (piglio da destra e da sinistra, che tanto per me pari sono), che nessuno si sogna di dirgli "si`, ma come ?", e nessuno riesce in qualche maniera a controllare la politica, limitandosi invece a registrare e gonfiare, appunto, il nulla.

    Una delle funzioni dell`informazione dovrebbe essere proprio questa: controllo. Come fai a dire che in un anno crei 1 milione di posti di laovoro ? Riduci le tasse e crei incentivi ? E i costi pubblici ? Fammi vedere il tuo piano di rientro...

    E lo stesso vale per le affermazioni dell`opposizione attuale: nessun controllo. Nulla. Ognuno di noi potrebbe presentarsi al Costanzo Show con un programma che preveda "5 Milioni di posti di lavoro in 6 mesi, copertura del buco nei conti pubblici in 2 mesi e pensioni a partire dai 40 anni", e con la matematica certezza di non trovarsi di fronte un contradditorio serio.

    Dicevo che ce la cerchiamo. Eh si`, un po` si`.

    Perche` poi uno guarda appunto il Costanzo o il Door to Door ed eccoti li` uno che dice "Basta con la guerra !" o "E` ora di finirla con la fame nel mondo !" o "Bisogna lavorare di meno e vivere di piu` !", ed eccoti tutto il pubblico in standing ovation.

    Maddeche` ? Perche` nessuno gli risponde "Bravo, e come fai ?". Perche` ci facciamo pigliar per l`ano trulli trulli ? Magari perche` anche noi siamo uguali ? Perche` mo` m`appendo fuori dal balcone la bandierina della pace e mi sento a posto ? O perche` blocco i treni/faccio la manifestazione/qualsiasi cosa e poi pero` dopo basta quel che dovevo fare l`ho fatto ?

    Inzomma, alla fin fine sono stufo, ma non della disinformazione, ma del fatto che ognuno sia libero di dire quel che vuole, senza che nessuno mai gli chieda "Si`, ma come ?". E` troppo facile parlare, dire, blaterare luoghi comuni, lasciando poi al fato la loro effettiva realizzazione, al limite intervenendo con un "te l`avevo detto" quando tutto e` a catafascio.

    Vabbeh, me so` sfogato, e neppure troppo chiaramente.

    Comunque sappiate che domenica l`opulento Costanzo in collaborazione con nientepopodimenoche` la Doxa hanno fatto un illuminante sondaggione sui videogiochi: il succo e` stato che i videogiochi piacciono ai ragazzini, gli adulti sono preoccupati per la violenza e per la non-socializzazione dei ragazzini, e pero` non riescono a controllare i ragazzini che tanto li comprano lo stesso.

    Gaudio e tripudio quando mr. Doxa ha comunque tranquillizzato affermando che "in 6 o 7 mesi usciranno giochi che permetteranno di poter giocare insieme ad altri ragazzini dall`altra parte del pianeta". Ha ha ha ha.

    Costanzo ha chiuso auspicando maggior controllo, dopodiche` si e` lanciato nell`educativissimo cruciverbone con Laurenti che fa il cau boi, culi e tette come se piovesse.

    Ed io che ci ho i miei bei 35 anni con prole a carico ho spento la tele e sono andato a far secchi un po` di georgiani a splinter cell (che mi sono pagato io, mica ho chiesto i soldi a mio padre, ha).

    Becca Costanzo.
    Ho avuto il dispiacere di assistere a quel sondaggio.
    Ma si può avere la dabbenaggine,di fronte a un fenomeno oramai più che ventennale,di fare domande del tipo"Ma i videogiochi sono una moda passeggera"?

  9. #9
    La Nebbia
    Data Registrazione
    02-05-02
    Messaggi
    52

    Predefinito Re: [5 febbraio] IL CICLONE SIM CITY

    he he he.

    E` stato veramente spassoso: la faccia paciosa e corrucciata di Costanzo che seguiva sconsolata l`esposizione del sig. Doxa e le sue castronerie... ah, momenti di alta televisione e grande informazione, che sicuramente portano i giovani a riconsederare il tempo che dedicano ai videogiochi...


+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato