+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 46

Discussione: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    La Warner Bros. Interactive se ne è uscita con la seguente trovata: utilizzare i punteggi e i voti delle recensioni per il calcolo delle royalty che gli sviluppatori devono pagare alla Warner Bros. Il meccanismo, spiega un articolo dell'Hollywood Reporter, funziona nel seguente modo: i titoli basati su licenze ufficiali devono raggiungere almeno il 70% di punteggio medio (preso da siti come GameRankings.com o simili), o verranno penalizzati da un aumento delle percentuali di royalty da versare alla casa. Ergo, meno bene viene valutato il gioco, più soldi gli studi di sviluppo devono dare alla Warner. Piuttosto esplicito il commento di Jason Hall, CEO di WBI: «l'aumento nelle percentuali ci compensa del danno subito dal "brand" legato al gioco. Se il producer ci consegna un titolo che rispetta le promesse - un grande titolo - allora il problema non si pone neppure». Di diverso parere Bruno Bonnell, CEO di Atari, che non ha incluso questa clausola nel contratto per Enter The Matrix: «abbiamo venduto quattro milioni di copie, 250 milioni di dollari in tutto il mondo. E Warner ci vorrebbe penalizzare perchè non siamo arrivati al 70%? Ma stiamo scherzando»? Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione in merito; personalmente trovo deprecabile per l'idea in sè, e potenzialmente fuorviante per il redattore, far dipendere in maniera diretta il destino delle software house dai suoi voti. Noi diamo un giudizio, ma è il mercato che decide. Credo che l'esempio di Bonnell calzi alla perfezione.

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Joker
    Data Registrazione
    28-11-01
    Messaggi
    15,106

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Se penso ancora a quello che era stato scritto su di halflife quando era uscito...
    ancora oggi è venduto a vagonate lol

  3. #3
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    i parametri di giudizio possono variare da rivista a rivista e chi ha vissuto i tempi della diatriba tra K e TGM lo sa bene.

    poi c'è il discorso del "peso". ancora una volta chi programma un gioco è pressato sempre di più: ora come ora quindi non dovrebbe soltanto rispettare paradossali scadenze (con le conseguenze che tutti vediamo) ma dovrebbe anche tenere conto delle riviste, cosa di per se impossibile.
    si finirebbe poi per fare di tutto per far piacere il gioco al redattore e non all'utente.
    vogliamo ricordare infatti il caso Battlefield su TGM?


    infine c'è una variante che purtroppo potrebbe rientrare: corruption

  4. #4
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    maxpay ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 12:18

    infine c'è una variante che purtroppo potrebbe rientrare: corruption
    beh, anche senza arrivare a questo (ma non escludo che ci potrebbero essere dei casi), il redattore stesso, sapendo che in qualche modo dal suo giudizio potrebbero direttamente dipendere dei posti di lavoro, potrebbe essere involontariamente portato ad essere di manica più larga, cosa che non farebbe certo bene alla recensione...

    OT: pensate che bello se le stesse cose le facessero per i film!

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di Gil-galad, Re degli Elfi
    Data Registrazione
    11-03-02
    Località
    Bruxelles
    Messaggi
    8,173

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Secondo me si arriverebbe a casi di vera e propria corruzione dei redattori da parte delle software House per alzare il rating delle recenzioni

  6. #6
    Austin Punisher
    ospite

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    o magari si arriverebbe a privilegiare le riviste con manica piu larga che si vedrebbero concedere esclusive , a scapito di quelle più severe che magari si vedrebbero arrivare i giochi dopo oppure non li vedrebbero proprio

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    keiser ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 12:23
    maxpay ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 12:18

    infine c'è una variante che purtroppo potrebbe rientrare: corruption
    beh, anche senza arrivare a questo (ma non escludo che ci potrebbero essere dei casi), il redattore stesso, sapendo che in qualche modo dal suo giudizio potrebbero direttamente dipendere dei posti di lavoro, potrebbe essere involontariamente portato ad essere di manica più larga, cosa che non farebbe certo bene alla recensione...

    OT: pensate che bello se le stesse cose le facessero per i film!
    eh immagino
    "Killer clown from outer space: un film semplicemente geniale con un cast di grandissimi attori. la minaccia aliena rivista in modo originale e mai noioso. Suspence al limite dello svenimento con questo grandissimo pezzo di cinematografia"

    e cmq guarda che per corruzione intendo anche quello che ha detto austin ovverosia accordi sottobanco, cosa che IMHO succede già adesso (con le dovute proporzioni).
    insomma corruzione in senso stretto non credo che potrebbe mai succedere (ma non si può mai dire).

  8. #8
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    maxpay ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 12:18
    i parametri di giudizio possono variare da rivista a rivista e chi ha vissuto i tempi della diatriba tra K e TGM lo sa bene.

    poi c'è il discorso del "peso". ancora una volta chi programma un gioco è pressato sempre di più: ora come ora quindi non dovrebbe soltanto rispettare paradossali scadenze (con le conseguenze che tutti vediamo) ma dovrebbe anche tenere conto delle riviste, cosa di per se impossibile.
    si finirebbe poi per fare di tutto per far piacere il gioco al redattore e non all'utente.
    vogliamo ricordare infatti il caso Battlefield su TGM?


    infine c'è una variante che purtroppo potrebbe rientrare: corruption

    Non credo che si arriverebbe mai alla corruzione di tutti i redattori,penso piuttosto che potrebbero verificarsi fenomeni di connivenza fra alcuni redattori di poche riviste e software house a danno di altre redazioni meno malleabili che non si piegano ad alzare le loro valutazioni.

    Alla fine dei giochi,questo danneggerebbe noi consumatori,che non avremmo advertisement credibile sulla qualità dei giochi e soprattutto rischieremmo di vedere mutilate alcune delle riviste del settore....

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    rido di gusto...

    quale accidenti è la molla che fa scattare un ragionamento simile?

    Fammi pagare delle penali se il gioco non vende, non se è recensito in maniera negativa.

    Però se ci pensate in questa idea c'è qualcosa di molto subdolo. La Warner ora che ci penso ha agito proprio con l'intento di dare più potere alle recensioni affinché facciano più presa sui consumatori e innalzino le vendite. In questo modo un gioco come Enter the Matrix venderà sia per il nome sia per l'ottimo voto medio di recensione.
    Alla Warner non le interessa molto se qualche sviluppatore tenterà di foraggiare qualche recensore... starà facendo solo il suo interesse.

    Benvenuti nel mondo del dio denaro

  10. #10
    L'Onesto L'avatar di Chobin
    Data Registrazione
    10-11-03
    Località
    sto... + o -... qua!
    Messaggi
    1,120

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Forse, però, un sistema di feedback dal mercato sugli sviluppatori non sarebbe sbagliato (anche se non andrebbe fatto in questo modo, of course)...

    Nel senso che a me è capitato di andare al cinema o noleggiare una videocassetta e alla fine dirmi che sono soldi buttati (*)... Nessuno mi ha ovviamente obbligato ad andare al cinema, almeno non direttamente (non trascuriamo il potere persuasivo della pubblicità); se poi io spargo la voce che il prodotto non ne vale la pena, chi ci perde è la casa produttrice, e non trovo sbagliato che cerchi di ammortizzare le proprie perdite (anche se sono relative ad incassi supposti e non certi) su chi ha fatto un prodotto scadente o quanto meno dozzinale...

    Che il modo ideato sia sbagliato, e che non sia pensabile che tutti i lavori, dal titolo di punta a quello "classico", siano valutati in maniera totalmente positiva (qual'è un titolo da 6?) è vero, ma un altro controllo potrebbe aiutare a migliorare i prodotti che ci arrivano...

    (*) so che il discorso era sui videogiochi, ma se il rapporto film scadente / gioco scadente è lo stesso, è meglio "buttare" 7 euro per un film che 70 per un gioco...

  11. #11
    Il Nonno
    Data Registrazione
    15-09-01
    Messaggi
    6,700

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Sbaglio o adesso il giudizio di tgm sara importante? Allora guadagnerete di piu

  12. #12
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    ghost80 ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 12:52

    Non credo che si arriverebbe mai alla corruzione di tutti i redattori,penso piuttosto che potrebbero verificarsi fenomeni di connivenza fra alcuni redattori di poche riviste e software house a danno di altre redazioni meno malleabili che non si piegano ad alzare le loro valutazioni.
    infatti poi mi sono corretto
    tuttavia non si può pensare che non possa capitare una corruzione nel senso stretto del termine. daltronde nelle testate giornalistiche esiste sempre un caporedattore che ha determinati compiti e funzioni. scrivi qualcosa di male contro la EA? il caporedattore ti "corregge" dicendoti che non puoi farlo perchè con la EA ci sono dei rapporti. capisci cosa intendo?

    Quote:
    Però se ci pensate in questa idea c'è qualcosa di molto subdolo. La Warner ora che ci penso ha agito proprio con l'intento di dare più potere alle recensioni affinché facciano più presa sui consumatori e innalzino le vendite. In questo modo un gioco come Enter the Matrix venderà sia per il nome sia per l'ottimo voto medio di recensione.
    ma scusa alla fine è quello che succede oggi. quante volte dietro le scatole di vg trovi le classiche frasi estrapolate da riviste del settore?
    una pubblicità del genere esiste già se vogliamo.


    Quote:
    Nel senso che a me è capitato di andare al cinema o noleggiare una videocassetta e alla fine dirmi che sono soldi buttati (*)... Nessuno mi ha ovviamente obbligato ad andare al cinema, almeno non direttamente (non trascuriamo il potere persuasivo della pubblicità); se poi io spargo la voce che il prodotto non ne vale la pena, chi ci perde è la casa produttrice, e non trovo sbagliato che cerchi di ammortizzare le proprie perdite (anche se sono relative ad incassi supposti e non certi) su chi ha fatto un prodotto scadente o quanto meno dozzinale...
    non hai tutti i torti considerando che il produttore sovvenziona il programmatore (così come il regista di un film) prima che il prodotto giunga alla realizzazione completa.

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di jimypage
    Data Registrazione
    10-02-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,453

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    In questo modo molti giudizi saranno falsati....si inizieranno a corrompere i radattori dei giornali per raggiungere almeno il fatidico 70%?
    E soprattutto una persona si deve sentire in colpa se stronca un gioco? Così non è più un giudizio personale, ci rimettono direttamente anche terze persone.
    Questa soluzione va a braccetto con il decreto Urbani per quanto concerne stupidità e inutilità

  14. #14

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    giochi su licenza di film hanno sempre fatto schifo nella maggior parte dei casi, forse il solo escluso e' Ghostbusters per C64.

    Troppo spesso gli sviluppatori comperano la licenza e puntando sul fatto che il titolo vendera' bene a causa della licenza si sforzano poco sullo sviluppo dello stesso.

    Basta vedere gli innumerevoli casi del tipo Il Re Scorpione, La mummia, Al vertice della tensione e chi piu' ne ha piu' ne metta.......

    Sono COMPLETAMENTE FAVOREVOLE alla decisione presa dalla Warner " io la licenza te la do ma mi fai un prodotto decente o ti bastono!"

    Brava Warner!


  15. #15
    La Borga L'avatar di blubrando
    Data Registrazione
    06-10-02
    Località
    S.P.Q.R.
    Messaggi
    12,631

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    per curiosità,con matrix come la mettiamo che il due e il tre sono penosi? la warner deve dare i soldi a chi del gioco ne ha fatto un bel gioco?

  16. #16
    Il Nonno L'avatar di backspace
    Data Registrazione
    09-06-03
    Località
    Prov. di Udine
    Messaggi
    7,516

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    jimypage ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 13:25
    In questo modo molti giudizi saranno falsati....si inizieranno a corrompere i radattori dei giornali per raggiungere almeno il fatidico 70%?
    E soprattutto una persona si deve sentire in colpa se stronca un gioco? Così non è più un giudizio personale, ci rimettono direttamente anche terze persone.
    Questa soluzione va a braccetto con il decreto Urbani per quanto concerne stupidità e inutilità
    quoto, io sono contrario a sta cosa: i soldi vanno alle software house in un unico modo e per la scelta di uniche persone: NOI UTENTI che LI COMPRIAMO!! Se un gioco è bello me lo compro e se TGM lo valuta male me lo provo in una demo e valuto bene la cosa... Non serve caricare di responsabilità i redattori: è meglio che facciano solo il loro lavoro senza condizionamenti!!

    Tanto se un redattore valuta bene un gioco questo (anche se non completamente) influisce comunque sull'acquisto o meno di tale gioco da parte mia

  17. #17
    La Nebbia
    Data Registrazione
    23-04-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    54

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Gil-galad, Re degli Elfi ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 12:24
    Secondo me si arriverebbe a casi di vera e propria corruzione dei redattori da parte delle software House per alzare il rating delle recenzioni
    Che abbia delle origini italiane il "pensatore" di questa trovata? ... mi sembra che non ci sia modo migliore per "aizzare" eventuali "proposte" alternative di recensione.
    La prima cosa che mi viene in mente è che le stesse case produttrici potrebbero "fornire" recensioni preconfezionate fornite di rating "adeguato" (corredate più o meno di "moneta" diretta o indiretta: aumento di pubblicità)

    Già esiste una certa influenza tra produttori e riviste ... figuriamoci dopo ....

  18. #18
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    maxpay ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 13:21

    ma scusa alla fine è quello che succede oggi. quante volte dietro le scatole di vg trovi le classiche frasi estrapolate da riviste del settore?
    una pubblicità del genere esiste già se vogliamo.
    bé, mio caro salumaio ,la scritta dietro la scatola può essere effettivamente frutto di qualcosa di poco chiaro, ma mettila così: con l'idea della Warner quelle scritte potrebbero aumentare a dismisura.
    Con questo voglio dire che si potrebbe alimentare con altre attività poco chiare, una forma pubblicitaria anomala già utilizzata. Con l'unica differenza che le scritte sul retro mi fanno spesso ridere, ma una recensione del Todesco la prenderei come verbo divino (o di vino ... )

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Inoltre volevo aggiungere e appoggiare la tesi di chi lo pensa, se non altro per deviare il discorso dalla corruzione che sta facendo proseliti in questo topic, che effettivamente è da considerare il condizionamento indiretto che avrebbero i redattori.

    Immaginate:

    il todesco apre la confezione della versione recensibile di Black & White 2 e ci trova un biglietto di Peter Molyneux:
    "Ti prego. Ho moglie e cinque figli!"


  20. #20

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    é fatta, stiamo per diventare ricchi!


  21. #21
    La Borga
    Data Registrazione
    06-07-03
    Località
    Konoha
    Messaggi
    13,978

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    Elvin ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 14:43
    é fatta, stiamo per diventare ricchi!


  22. #22
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Obi-Fran Kenobi
    Data Registrazione
    16-11-01
    Località
    Prato Marittima
    Messaggi
    17,604

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    E' una roba assurda!!! Ma che tipo di gente partorisce certe idee???

    Spoiler:

  23. #23
    Il Nonno L'avatar di Hellfire
    Data Registrazione
    19-11-01
    Località
    napoli
    Messaggi
    5,265

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    non c'è limite alla tristezza

    (sono seriamente preoccupato, ripeto questa affermazione sempre più spesso)

  24. #24
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    ilgrillo ha scritto mer, 26 maggio 2004 alle 14:26

    bé, mio caro salumaio ,la scritta dietro la scatola può essere effettivamente frutto di qualcosa di poco chiaro, ma mettila così: con l'idea della Warner quelle scritte potrebbero aumentare a dismisura.
    Con questo voglio dire che si potrebbe alimentare con altre attività poco chiare, una forma pubblicitaria anomala già utilizzata. Con l'unica differenza che le scritte sul retro mi fanno spesso ridere, ma una recensione del Todesco la prenderei come verbo divino (o di vino ... )
    sono salumaio ma conservo la mia dignità!

    ok ma a questo punto il discorso si sposta ulteriormente: quanto EFFETTIVAMENTE ha presa la pubblicità? quanto una recensione? quanto una scritta dietro la confezione?
    ci calza bene un sondaggio
    ma anche no

    Quote:
    il todesco apre la confezione della versione recensibile di Black & White 2 e ci trova un biglietto di Peter Molyneux:
    "Ti prego. Ho moglie e cinque figli!"
    recensione del Todesco: "un buon gioco anche se poteva essere progettato con maggiore attenzione. 69%. PS=Anch'io Peter"

  25. #25
    Shogun Assoluto L'avatar di hansolo
    Data Registrazione
    17-11-03
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    25,076

    Predefinito Re: [26/05/2004] Quanta responsabilità per noi redattori!

    L'idea della Warner è veramente terrificante!!
    Però se guardiamo quello che è stato fatto con Enter the Matrix, che è una schifezza colossale, sono quasi contento.
    Il titolo in questione ha venduto una vagonata di copie sicuramente, ma solo perchè c'era scritto Matrix sulla confezione e non per la qualità del titolo.

    Ciao

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato