+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 501

Discussione: Racconti etilici

  1. #1
    Il Puppies L'avatar di Lestat de Lioncourt
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    La New Orleans Che Beve
    Messaggi
    427

    Predefinito Racconti etilici

    Le Verità più grandi vengono fuori seduti attorno ad un tavolo con un boccale di birra ghiacciata di fronte, si sà.

    E anche le gesta più mirabolanti vengono meglio affrontate, se sorretti dalla bionda amica.

    Infine, il dolore di una perdita è meno amaro, quando soffocato dai dorati flutti.

    E come non aggiungere le prodezze in pista sorrette dal luppolo? Ah! ah! Stayn' alive! (Grazie Dygez )

  2. #2
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Per non parlare della mutazione in Toni Manero quando sorretta da una robusta dose di luppolo.

  3. #3
    Banned L'avatar di Jolly Roger
    Data Registrazione
    26-09-02
    Località
    WasteLands (SA)
    Messaggi
    8,592

    Predefinito Re: Racconti etilici

    dygez ha scritto lun, 17 marzo 2003 10:52
    Per non parlare della mutazione in Toni Manero quando sorretta da una robusta dose di luppolo.
    Altro che pasticche!

  4. #4
    La Nebbia L'avatar di joint
    Data Registrazione
    17-09-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    42

    Predefinito Re: Racconti etilici

    dygez ha scritto lun, 17 marzo 2003 10:52
    Per non parlare della mutazione in Toni Manero quando sorretta da una robusta dose di luppolo.
    :(tutto ciò mi ricorda colossali figure mi merd4

  5. #5
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    26-06-02
    Messaggi
    17,699

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Allora il topic mi sembra un ottima idea.
    Comincio col narrarvi una vicenda di epica
    natura:

    Località di mare - Alto Adriatico
    Un gruppo di amici in spiaggia, per la precisione
    quattro ragazzi. Indicherò le iniziali M.,D.,io e Roots.
    Roots lo scrivo per esteso perchè è il suo
    soprannome di battaglia. Roots per intenderci
    è il classico amicone formato famiglia dalle idee
    strampalate e dal fisico diremo imponente.

    M.,D., Vox e Roots stavano in spiaggia appartati
    con quattro tedesche (ah la gioventù) ,beh, quelle di
    D. e Vox erano tedesche in senso stretto mentre le
    altre due assomigliavano di più all'incrocio tra un
    U-boot nazista, un tiger della wermarcht e un muratore
    rumeno. Erano sorelle per giunta. Roots chiamava la
    "sua donna" confidenzialmente "il tumore" (ancora mi
    scendono le lacrime a pensarci)e naturalmente lei
    non capiva il significato del grazioso soprannome...
    Ad un certo punto della serata Roots si alza e vocia:
    "Dove sono le birre e il Martini?"
    in coro: "in tenda Roots..."

    Roots sparì esattamente per 20 minuti
    Si ripresentò "vagamente" alticcio con birre nella mano
    destra e nella sinistra un "provatissima" bottiglia
    di martini... e apostrofò la "sua donna" con queste parole
    (doveva ancora investirla col titolo di "tumore" era la prima
    sera che la vedeva e lui non parlava inglese nè lei italiano):
    "Femena alsate che 'ndemo a far roba..."
    minuti interminabili di silenzio.
    E poi lei si alzò...

    Il potere della birra... ancora ridiamo a raccontarlo...
    il giorno dopo Roots aveva un after alcol da delirio e
    alle 2 del pomeriggio stava ancora dormendo quando si
    presentò al capezzale la "sua donna"...
    Noi:"Roots, la ragazza di ieri sera è qua..."
    Roots:"Chi?"
    Noi:"...il vichingo, Roots, quella che ti sei fatto ieri sera..."
    Roots:"Chi el tumore? dighe che so morto..."

    bwawawawawwaawawawawawawawawawawawwa

  6. #6
    Il Niubbi L'avatar di nic_bar
    Data Registrazione
    19-11-02
    Località
    Noventa Vicentina
    Messaggi
    212

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Una sera, ad una festa di Halloween del ca**o, dopo 5 o 6 bottiglie di birra e qualche bicchiere di vodka del cavolo, mi sono fatto una con belfisico/faccianonpropriamentebella.
    Dopo sono tornato a casa sorretto dai miei amici e ho avuto un day after disastroso!

  7. #7
    L'Onesto L'avatar di springbokke
    Data Registrazione
    08-10-02
    Località
    Ge-Rm-Ri, o anche altrove...
    Messaggi
    1,221

    Predefinito Re: Racconti etilici

    l'alcool ha la terribile capacità di farci sembrare gran fighe cessi clamorosi...
    una sera di ormai tre estati fa andiamo in discoteca a varazze io, un mio amico, la sua ragazza e un'amica-cesso della ragazza del mio amico
    premettiamo che io mi ero lasciato da poco più di una settimana dopo una storia abbastanza importante ed ero lievemente giù. oh, la tipa era anche simpatica, per carità, e io non sono certo il figone che può permettersi di scegliere, però un minimo di decenza l'ho sempre avuta...
    com'è, come non è attacco a bere (che novità...) e, vuoi per cortesia vuoi perchè ero già bello sbronzo attacco a offire da bere anche al cesso...al settimo gin tonic i miei ricordi cominciano a farsi confusi, anche se ricordo vagamente che ballo con l'amica-cesso della ragazza del mio amico. al decimo gin tonic sono furoi come un melone e mi trovo la lingua dell'amica-cesso in pieno esofago...gli amici, fortunatamente, si vedono nel momento del bisogno e altri miei compari, sopraggiunti nel frattempo nel locale, mi riportano bene o male alla realtà e mi impediscono di finire in macchina della tipa...
    io li ringrazio ancora adesso. loro, per contro, a distanza di tre anni non hanno ancora smesso di tirarmi scèmo...

  8. #8
    Banned L'avatar di CeC
    Data Registrazione
    22-11-01
    Località
    Rennes le Château
    Messaggi
    34,528

    Predefinito Re: Racconti etilici

    La prima bomba non si scorda mai. 3 anni fa a un comleanno di un amico mio sono uscito di senno Sembravo indemionato La causa: un coktail micidiale di vino, birra e whisky. Non mi ricordo un più un caxxo di quella serata. Ho solo in mente dei brevi flash-back.

  9. #9
    Pkforever
    ospite

    Predefinito Re: Racconti etilici

    joint ha scritto mer, 19 marzo 2003 14:27
    dygez ha scritto lun, 17 marzo 2003 10:52
    Per non parlare della mutazione in Toni Manero quando sorretta da una robusta dose di luppolo.
    :(tutto ciò mi ricorda colossali figure mi merd4
    Non potete pensare quanto confermo. Joint st'estate mi ha detto che ho una ragazza speciale. Ho detto tutto.

  10. #10
    Pkforever
    ospite

    Predefinito Re: Racconti etilici

    nic_bar ha scritto mer, 19 marzo 2003 16:07
    Una sera, ad una festa di Halloween del ca**o, dopo 5 o 6 bottiglie di birra e qualche bicchiere di vodka del cavolo, mi sono fatto una con belfisico/faccianonpropriamentebella.
    Dopo sono tornato a casa sorretto dai miei amici e ho avuto un day after disastroso!
    considerando il tuo avatar sei rimasto così da quel giorno...

  11. #11
    Pkforever
    ospite

    Predefinito Re: Racconti etilici

    San Benedetto del Tronto: Estate 2002.

    Ci fermiamo davanti a un locale che da sul lungomare dopo che un nostro amico si era sbronzato alla follia. Questo inizia a vacillare, urlare, vomitare, fa TUTTO. La gente a cerchio intorno a noi. Almeno 200 persone, per non contare quelle affacciate dal locale. Arriviamo in spiaggia, questo stacca un palo da terra e si mette a fare il crocifisso ambulante urlando bestemmie assurde che non sto a ripetere, ma nel frattempo arriva un altro mio amico sbronzo che si mette a frustarlo con la cinta gridando: io sono il centurione e ti frusto!! AH! SIIIIIIIIIII!!! Madonna santa stavamo stesi per terra a soffocare dalle risate.

  12. #12
    Il Nonno L'avatar di ilMessia
    Data Registrazione
    11-10-01
    Località
    MILANO
    Messaggi
    4,803

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Pkforever ha scritto ven, 21 marzo 2003 23:03
    San Benedetto del Tronto: Estate 2002.

    Ci fermiamo davanti a un locale che da sul lungomare dopo che un nostro amico si era sbronzato alla follia. Questo inizia a vacillare, urlare, vomitare, fa TUTTO. La gente a cerchio intorno a noi. Almeno 200 persone, per non contare quelle affacciate dal locale. Arriviamo in spiaggia, questo stacca un palo da terra e si mette a fare il crocifisso ambulante urlando bestemmie assurde che non sto a ripetere, ma nel frattempo arriva un altro mio amico sbronzo che si mette a frustarlo con la cinta gridando: io sono il centurione e ti frusto!! AH! SIIIIIIIIIII!!! Madonna santa stavamo stesi per terra a soffocare dalle risate.

    LOLLL!!!

  13. #13
    Pkforever
    ospite

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Toppate sto topic prima di subito per favore.

    Ve ne racconto un'altra.

    San Benedetto del Tronto: ore 2.25.

    Eravamo seduti bellamente a sbronzarci quando ci siamo accorti che dopo un litro di birra e la decima tequila un nostro amico era steso sul tavolo in coma. Bene. Ce lo carichiamo sulle spalle e tre amici miei lo riportano a casa.

    Un fascista un comunista e un anarchico. Sembra una barzelletta. Li descrivo: il comunista vestito normale, un po' da pescatore barbuto, ma accettabile, ho visto di peggio; l'anarchico vestito un po' pezzente, ma nella norma anche lui; passiamo al fascista: scarponi militari, jeans stretti e corciati sopra gli scarponi con maglietta mimetica e giacca di pelle nera. Tipico Balilla.
    Il commando si dirigeva presso l'abitazione del mio amico a singhiozzo. Questo sopra il motorino del comunista (un nano in confronto al mio amico ubriaco)per due chilometri non ha fatto altro che vomitare, costringendolo a guidare ricurvo e a fermarsi spesso. Immaginatevi la scena: un salame che annulla la formica che guida il motorino. Scena fantozziana.
    Arrivano sotto casa, frugano come ladri nel suo cappotto per trovare le chiavi (con gente che si girava a gurdarli manco fossero assassini) e entrano nel palazzo. Infilano il salame di 2 metri nell'ascensore e siccome non ci entrano le gambe il fascista LO PRENDE A CALCI FINCHE' NON LE RITIRA!!!! Salgono. Clack...screeeeeck... aprono la porta e in 3 secondi percorrono il corridoio silenziosamente facendo scivolare il poveretto come uno slittino nel buoio totale. Questo è in catalessi. Richiudono la porta della camera e cominciano a svestirlo. Frush Frush... "E se ci scoprono??" trema l'anarchico. Click! La luce si accende nella camera a fianco:IL PADRE VA A PISCIARE!!

    Il fascista seduto con virilità mussoliniana.
    Il comunista intento a sfilargli i pantaloni ad altezza uccello.
    L'anarchico a fare il palo.
    Nel buio.

    Gneeeeeeeek... la luce fende il buio sulla pelata del fascista che non batte ciglio. Il comunista ad altezza uccello sussulta, l'anarchico trema. Entra il padre. BRUTTI FROCIIIIIII!!!


    Li prende a pedate e li caccia via!!!


  14. #14
    Il Puppies L'avatar di IN 10 Sive
    Data Registrazione
    06-10-01
    Località
    Somewhere over the rainbow
    Messaggi
    315

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Pkforever ha scritto dom, 23 marzo 2003 17:50
    Toppate sto topic prima di subito per favore.

    Ve ne racconto un'altra.

    San Benedetto del Tronto: ore 2.25.

    Eravamo seduti bellamente a sbronzarci quando ci siamo accorti che dopo un litro di birra e la decima tequila un nostro amico era steso sul tavolo in coma. Bene. Ce lo carichiamo sulle spalle e tre amici miei lo riportano a casa.

    Un fascista un comunista e un anarchico. Sembra una barzelletta. Li descrivo: il comunista vestito normale, un po' da pescatore barbuto, ma accettabile, ho visto di peggio; l'anarchico vestito un po' pezzente, ma nella norma anche lui; passiamo al fascista: scarponi militari, jeans stretti e corciati sopra gli scarponi con maglietta mimetica e giacca di pelle nera. Tipico Balilla.
    Il commando si dirigeva presso l'abitazione del mio amico a singhiozzo. Questo sopra il motorino del comunista (un nano in confronto al mio amico ubriaco)per due chilometri non ha fatto altro che vomitare, costringendolo a guidare ricurvo e a fermarsi spesso. Immaginatevi la scena: un salame che annulla la formica che guida il motorino. Scena fantozziana.
    Arrivano sotto casa, frugano come ladri nel suo cappotto per trovare le chiavi (con gente che si girava a gurdarli manco fossero assassini) e entrano nel palazzo. Infilano il salame di 2 metri nell'ascensore e siccome non ci entrano le gambe il fascista LO PRENDE A CALCI FINCHE' NON LE RITIRA!!!! Salgono. Clack...screeeeeck... aprono la porta e in 3 secondi percorrono il corridoio silenziosamente facendo scivolare il poveretto come uno slittino nel buoio totale. Questo è in catalessi. Richiudono la porta della camera e cominciano a svestirlo. Frush Frush... "E se ci scoprono??" trema l'anarchico. Click! La luce si accende nella camera a fianco:IL PADRE VA A PISCIARE!!

    Il fascista seduto con virilità mussoliniana.
    Il comunista intento a sfilargli i pantaloni ad altezza uccello.
    L'anarchico a fare il palo.
    Nel buio.

    Gneeeeeeeek... la luce fende il buio sulla pelata del fascista che non batte ciglio. Il comunista ad altezza uccello sussulta, l'anarchico trema. Entra il padre. BRUTTI FROCIIIIIII!!!


    Li prende a pedate e li caccia via!!!




  15. #15
    Il Puppies
    Data Registrazione
    24-06-02
    Località
    London
    Messaggi
    313

    Predefinito Re: Racconti etilici

    llissimo VOI DOVRESTE PARTECIPARE ALLA SFIDA
    SARESTE SBITO VINCITORI
    FATECI UN PENSIERINO VI ASPETTO
    CIAO

  16. #16
    Il Puppies
    Data Registrazione
    24-06-02
    Località
    London
    Messaggi
    313

    Predefinito Re: Racconti etilici

    ora ne dico una io..ma nn sara bella kome le vostre...
    eravamo in 6 io un hippopparo e 4 metallari de Roma
    decidiamo d prendere un fiasco di rosso da 5 litri xke pensavamo ke nn ci avrebbe fatto male...poveri illusi
    dopo la degustazione 2 metallari kominciano a strippare...
    torniamo verso kasa e arrivati nel giardino uno komincia a fare l'indemoniato in stile "l'esorcista" mntre l'hippopparo dichiara ke sua kugina è una vera fi.cha.

    mentre io sto volando verso Saturno uno afferra il bottiglione e lo skaglia via e altri 2 x imitarlo prendono le sedie e ripetono il gesto
    intanto l?hippopparo va addosso ad uno skambiandolo x sua kugina...
    morale della favola?
    komprate bottiglie pikkole e MAI QUELLE IN OFFERTA

  17. #17
    Il Puppies L'avatar di IN 10 Sive
    Data Registrazione
    06-10-01
    Località
    Somewhere over the rainbow
    Messaggi
    315

    Predefinito Re: Racconti etilici

    5 litri

    rosso

    HEY!! STARAI MICA PARLANDO DI VINO!?!?!?!?!

  18. #18
    Il Puppies L'avatar di IN 10 Sive
    Data Registrazione
    06-10-01
    Località
    Somewhere over the rainbow
    Messaggi
    315

    Predefinito Re: Racconti etilici




    NON FARLO MAI PIU!

  19. #19
    Il Puppies
    Data Registrazione
    24-06-02
    Località
    London
    Messaggi
    313

    Predefinito Re: Racconti etilici

    sorry
    m stavo allenando e ho skazzato...

  20. #20
    Il Puppies L'avatar di IN 10 Sive
    Data Registrazione
    06-10-01
    Località
    Somewhere over the rainbow
    Messaggi
    315

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Sei perdonato



    una lacrimuccia

  21. #21
    Il Puppies
    Data Registrazione
    24-06-02
    Località
    London
    Messaggi
    313

    Predefinito Re: Racconti etilici

    Ti interesserebbe prokurarti il titolo di SOMMO BEVITORE?
    da domenika prossima parte la gara(VEDISIGN)

  22. #22
    Il Puppies L'avatar di IN 10 Sive
    Data Registrazione
    06-10-01
    Località
    Somewhere over the rainbow
    Messaggi
    315

    Predefinito Re: Racconti etilici

    ahahahhahah

    se controlli ho gia risposto pensando che fosse oggi

  23. #23
    Il Puppies
    Data Registrazione
    24-06-02
    Località
    London
    Messaggi
    313

    Predefinito Re: Racconti etilici

    va bene lo stesso...te la teniamo in fresko
    FAVOULOUS LA PRIMA
    (quella in biankonero era gia' nota però....)

  24. #24
    Il Nonno L'avatar di Crazy Diamond
    Data Registrazione
    04-11-01
    Località
    Morio Cho
    Messaggi
    9,194

    Predefinito Re: Racconti etilici

    estate 2002: weekend a Cesenatico, per il compleanno di una collega di un mio amico. Siamo in 5. La giornata si sviluppa bene, il pomeriggio si conosce 5 ragazze di Parma, portate per l'occasione, in spiaggia fino a tardi fino a quando non incombe il puntualissimo temporale che costringe al ritiro in albergo. Cena in un posto di quelli dove ruttare è cortesia, vomitare è lecito: disastro più totale. Arrivano litri di birra, vino, ovviamente di dubbia qualità, per poi concludere con bottiglie di amari e superalcolici vari. Il M., uno dei più terribili tra i miei amici nel campo dell'alcool, attacca bottone con un tipo sui 30 anni. Dibattito serale: PANTANI VS ULLRICH. 1 ora e mezzo di conversazione, alla quale partecipo anche perchè il 30enne, visibilmente disastrato, offre da bere come un rullo compressore. Alla fine, cediamo per disperazione e ce ne andiamo. Il ritorno in macchina è un disastro: dobbiamo andare a ballare. Su 5, 6 non sono in condizioni di colloquiare sensatamente. Arriviamo al discopub, M. cede per la prima volta: sboccata clamorosa e via. Lo si porta a fare un giro, ad un tratto si ferma....ma pork! a 10 metri dalla caserma dei carabinieri! Ma è troppo tardi: secondo giro di vomito, e la figura di cacca è fatta.
    Torniamo in albergo in 3, per riaccompagnare quest'uomo che non si regge assolutamente in piedi. Lo mettiamo a letto, lo spogliamo (sudato come un lama in Sudafrica), al che io e l'altro ragazzo ci mettiamo sul balcone per la paglia della buonanotte (erano più o meno le 3). Errore gravissimo: M. ad un tratto si leva, tipo zombie di Resident Evil, e vomita la più grossa quantità di schifezze mai vista nella mia vita. Nulla è lasciato al caso: muro, armadio, letto e vestito sono stati TUTTI presi. Con uno scatto felino vado in bagno, svuoto il pattume in terra e porto tale bidone davanti alla faccia di M. : l'altro ragazzo lo tiene su per le ultime cartucce. Ma è il panico più totale:tutto il letto è imbrattato. Io e il mio amico ci guardiamo, aspettiamo un pò che la situazione si sistemi, con M. che dorme...a sto punto lo buttiamo sul pavimento, appallottoliamo il lenzuolo e via dentro all'armadio. Poi M. è stato messo sul materasso nudo e crudo. Alla mattina, non si ricordava NIENTE.
    Ovviamente, il lenzuolo è stato lasciato lì

  25. #25

    Predefinito Re: Racconti etilici

    vabbè, non è che io adesso posso venire qua ogni domenica e raccontarvi il mio sabato sera... cmq tenete conto che più o meno due sabati al mese sono come quelli raccontati da voi finora Qualcuno ha un fegato nuovo da vendere?

+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato