+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 28

Discussione: [25 marzo] DEMO E PATCH

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [25 marzo] DEMO E PATCH

    Un nuovo, pericoloso ed inquietante binomio si profila all'orizzonte: non sufficientemente provati dal dover scaricare patch, bug fix, point release, patch di patch, patch in versione beta (sic) e quant'altro dopo aver speso sonante denaro per l'acquisto di un gioco che suolesi definire "completo", ma che sarebbe più corretto definire quantomeno "release candidate", agli utenti e i videogiocatori più accaniti viene inferto un nuovo colpo, quello delle demo non complete.

    L'ultimo e più eclatante caso è senza dubbio quello di Devastation, del quale è uscito nei giorni scorsi il dimostrativo multiplayer, seguito a poche ore di distanza da una dichiarazione della ARUSH Entertainmente secondo la quale una patch per il demo sarebbe uscita a breve, per colmare i numerosi errori di netcode (ma non solo) che la comunità di giocatori aveva già trovato. E se in diciotto ore un numero consistente di utenti trova un quantitativo di bachi tale da giustificare un comunicato ufficiale (seguito da un primo code fix rilasciato ieri l'altro), appare evidente che non è stato eseguito un test adeguato sul prodotto. Tant'è che già ieri è uscita la nuova versione del demo, che include la prima patch e altre migliorie aggiuntesi nel frattempo. In mezzo a tutta questa caciara, la domanda sorge spontanea, come diceva il buon Lubrano: ma non potevano semplicemente far uscire il demo una settimana dopo? Ci avrebbero guadagnato tutti, dai programmatori (immagino lo stress, poveracci) agli utenti, che più che altro saranno frastornati da questo mare di release e fix vari...
    Alla faccia dell'extreme programming...

  2. #2

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Penso non ci sia niente da aggiungere, concordo pienamente sul fatto che ormai la situazione sia diventata scandalosa, più della metà dei giochi che escono non si può finire perchè si incappa in qualche bug che ne impedisce l'avanzamento... E le patch che escono correggono un errore e ne creano a dozzine... Una cosa che proprio non riesco a capire poi sono ad esempio i casi in cui, una volta installata la patch, i salvataggi non sono più compatibili... Magari uno ha bisogno della patch per correggere un bug che non lo fa proseguire e poi deve anche rifarsi tutto il gioco da capo... Che senso ha?

  3. #3
    Andrew B. Spencer
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Che senso ha?
    Apparentemente nessuno.

    Purtroppo, trovare delle falle (siano essi bug o gravi lacune nella giocabilità, con armi bilanciate male, ecc.) in programmi così complessi destinati a girare su PC tutti diversi tra loro, non è certo facile. Basti pensare a Windows... Se è pieno di bachi in maniera inverosimile l'OS più usato al mondo, che ha reso Bill Gates l'uomo più ricco, non vedo perché Devastation dovrebbe essere esente da difetti.

    Fare uscire un gioco con meno problemi richiederebbe, probabilmente, un maggior dispendio (economico e di tempo) e un numero maggiore di beta-tester esperti.
    In pratica, sviluppare giochi costerebbe ancora di più e il loro prezzo finale salirebbe ulteriormente.


    Inoltre, c'è da tenere presente che le software house non possono permettersi di lanciare sul mercato un prodotto tecnicamente già (semi)obsoleto (altrimenti il rischio che i giocatori lo snobbino sarebbe alto), quindi tendono ad anticipare il più possibile l'uscita tagliando la fase di beta-testing, anche per non far svanire l'hype, fondamentale oggigiorno (non tutti i giochi possono permettersi di far attendere anni chi li sta aspettando...)

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Cerbero
    Data Registrazione
    13-05-02
    Località
    Quell'inferno di Roma
    Messaggi
    5,321

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Si ma permettimi di dire che se io un gioco lo pago 55 € DEVE quantomeno essere esente da difetti gravi (i difettucci li perdoniamo, va...)

  5. #5
    Andrew B. Spencer
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Cerbero ha scritto mar, 25 marzo 2003 13:16
    Si ma permettimi di dire che se io un gioco lo pago 55 € DEVE quantomeno essere esente da difetti gravi (i difettucci li perdoniamo, va...)
    Beh, magari per ottenere quello che tu (giustamente) pretendi è probabile che sarebbe necessario pagare PIU' di 55 euro... Del resto, le Software House non è che navighino nell'oro (eccetto EA e poche altre), anzi, falliscono una dietro l'altra.
    Lo so che è un discorso impopolare, ma produrre un videogioco costa un sacco di soldi e non è che ci sia la certezza di raggiungere il pareggio, anzi: la regola è quella del flop, che spesso tocca anche a titoli di qualità e senza bug gravi.


    Ovviamente, esistono casi estremi, come quello di Ultima IX, o anche questo...

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di †Gunny†
    Data Registrazione
    22-12-01
    Località
    Arese
    Messaggi
    728

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Comincio a credere che i demo muliplayer siano solo un esca per farci fare da Beta Tester per il Net-code del gioco....in fondo, pensateci bene, niente spese di spedizione per le beta (il demo lo scarichiamo noi o le riviste), e tanta , tante , tante persone che testano e segnaleno eventuali anomalie (magari tramite il noto "bug report").....

  7. #7
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Frenesia. Si sta impadronendo di tutti i settori del commercio e della nostra vita in generale, questo ne è solo l'ultimo esempio.

    A Genova poco tempo fa hanno aperto un nuovo cinema multisala almeno sei mesi prima di essere pronti a farlo. Alcuni risultati: pipì nei bicchieri della Coca Cola se ti scappava (bagni inutilizzabili), mia sorella ha acquistato i biglietti in prevendita salvo scoprire che le poltroncine prenotate non esistevano, io stesso sono andato a vedere un film poi interrotto a metà perché la pellicola ha preso fuoco.

    Rilasciare un demo farlocco però è un po' come consegnare un biglietto da visita sporco di nutella. Inutile cercare spiegazioni cervellotiche, è proprio un errore grossolano. Se normali utenti sono stati in grado di trovare diversi bug in poche ore, è evidente che qualcuno aveva svolto male il proprio lavoro. Meglio aspettare la settimana di cui dice il keiser, o ancora di più se necessario. Anche se forse poi qualcuno di noi avrebbe commentato ma il demo di Devastation non sarebbe dovuto uscire il giorno...

  8. #8
    La Nebbia
    Data Registrazione
    12-10-01
    Messaggi
    14

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    io in tutto questo non ci vedo niente di male, forse nella forma..
    se lo avessero chiamato devastation test(come il mitico Q3test), questo editoriale non sarebbe mai esistito.




  9. #9
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Beh, in generale ci si stupisce che le console siano tutt'ora sulla cresta dell'onda. Un esempio su tutti, Splinter Cell. Io con la versione da XBOX gioco tranquillamente con le impostazioni grafiche\audio\gioco già ottimizzate già un secondo dopo aver inserito il disco. Mi sono poi incartato in un punto del gioco e mi dico: "beh, sul forum qualcuno avrà avuto un problema simile" ed invece il 90% dei tremila post sono dovuti a mancanze di driver, configurazione, schede di qui e schede di là. Sebbene più o meno in ogni caso si possa porre rimedio, queste mancanze sono diventate da sporadiche a costanti nella maggior parte dei giochi di un certo rilievo, fino a diventare il motivo per cui sul mio Toshiba 5200-801 portatile (co Geffo 4 e tutta la tirittera) non sono installati giochi, che preferisco acquistare sulla scatola dello zio bill, che mi esenta dal rituale delle "patch & driver" che mi ha oramai stancato oltremisura.

  10. #10
    Andrew B. Spencer
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    †Gunny† ha scritto mar, 25 marzo 2003 14:25
    in fondo, pensateci bene, niente spese di spedizione per le beta (il demo lo scarichiamo noi o le riviste), e tanta , tante , tante persone che testano e segnaleno eventuali anomalie (magari tramite il noto "bug report").....
    Infatti, la differenza sta proprio in questo: "tante, tante, tante persone" riescono a trovare in pochissimo tempo dei bug che passano inosservati -in un periodo molto più lungo- ai pochi beta-tester "ufficiali" (per quanto bravi ed esperti).


    Come detto, la "colpa" è anche nostra: se non valutassimo un gioco quasi esclusivamente dall'aspetto tecnico (grafica che dev'essere "perfettamente al passo coi tempi", sennò manco lo guardiamo, ecc.), se non "pretendessimo" uscite puntuali, ecc. le software house potrebbero anche tenere in beta-testing un titolo per mesi, senza doversi preoccupare di farlo uscire in tutta fretta per stare dietro alla concorrenza.


    Se non sbaglio, poi, a Ingegneria Informatica esiste un esame (del quale non ricordo il nome) che affronta il tema della "manutenzione" di un software uscito sul mercato.
    Da quel che mi hanno detto, sembra che sia praticamente impossibile, a certi livelli, riuscire a prevedere tutti i problemi che possono verificarsi (ogni persona ha un "suo" modo di utilizzare il programma) e il fatto che ne emergano anche di gravi è del tutto normale (ripeto, pensate a Windows... )


    A mio avviso, non vale paragonare il software ad altre cose...
    Spesso sento dire cose del tipo: "Eh, ma se compro una macchina, PRETENDO che quella non abbia problemi ai freni, ecc."

    Prima cosa, c'è una bella differenza di prezzo tra un'automobile e un gioco; seconda cosa, potrei anche sbagliarmi, ma credo che la programmazione di un "semplice" videogioco, destinato a girare su mille configurazioni diverse, possa dare luogo a molti più imprevisti e problemi "oscuri", di difficile soluzione, che la costruzione di un'auto di serie.

  11. #11
    La Nebbia L'avatar di rapperman
    Data Registrazione
    12-09-02
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Sono totalmente d'accordo, anche perchè con mio provvisiorio 56k mi girano le balls non poco a scaricare una tale messe di dati

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    †Gunny† ha scritto mar, 25 marzo 2003 14:25
    Comincio a credere che i demo muliplayer siano solo un esca per farci fare da Beta Tester per il Net-code del gioco....in fondo, pensateci bene, niente spese di spedizione per le beta (il demo lo scarichiamo noi o le riviste), e tanta , tante , tante persone che testano e segnaleno eventuali anomalie (magari tramite il noto "bug report").....
    Già i beta-tester siamo noi. E non prendiamo neanche un soldo, anzi siamo noi a sborsare. Sono davvero furbi 'sti programmatori! Da grande voglio fare il programmatore con la macchina sportiva comprata risparmiando sui tester.

  13. #13
    La Nebbia
    Data Registrazione
    12-10-01
    Messaggi
    14

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Vorrei fare una domanda all'editorialista.

    Dato che è nel campo, saprebbe dirmi se questo problema è sentito come tale anche tra i suoi colleghi non italiani?

    O siamo solo noi italiani che applichiamo la legge del do ut des nella maniera più rigida e ottusa possibile?

    Applicazione ipocrita oltretutto, vista l'alta percentuale di copie pirata che girano nel nostro paese...anzi ..non è che sotto tutta questa ridicola visione c'è proprio il senso di bruciamento di culo per il fatto di essere in pochi a comprare i giochi originali, facendo nascere di conseguenza delle pretese solo per principio? OU IO PAGO E LO ESIGO! perdendo di vista il fatto che questa pratica non fa altro che accellerare l'uscita del prodotto finale e di renderlo di qualità maggiore. ...se il mercato dovesse obbedire a queste vostre esigenze....i prodotti che in teoria uscirebbero sarebbero esenti da bug, ma sarebbero anche più semplici, mooooooooolto più semplici.

    Lo so che a molti di voi la semplicità piace , magari siete gli stessi che credono che le console e i palladium sono la soluzione a tutto.



  14. #14
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    beh, sulle opinioni dei colleghi non italiani non so che dirti, non li ho interpellati sull'argomento, e non penso neppure di farlo.

    sulla regola del do ut des non vedo perchè non si possano accampare pretese. in primo luogo io non le considero tali: compro un gioco completo e lo voglio completo, non mi pare una pretesa, ma semplicemente quello che mi spetta in virtù dell'accordo economico stipulato tra le parti.

    e sì, sarà anche "bruciamento di culo", ma a maggior motivo se la pirateria è così diffusa, i (pochi) acquirenti di titoli originali vanno ancor di più tutelati. altrimenti, se io so che la casa X fa uscire solo giochi buggati che richiedono dieci patch per funzionare decentemente, la voglia di dargli 60 euro sapendo che poi devo aspettare tre mesi per giocarci come si deve mi può pure passare...

    la pratica del gioco + patch + patch accelera sicuramente l'uscita del prodotto, ma NON credo che lo si possa certo chiamare "finale" come dici tu, altrimenti le patch non sarebbero necessarie!

    poi, scusami, ma non capisco l'equazione "gioco-senza-patch = gioco meno complesso" e "gioco con patch = gioco più complesso". perchè? chi l'ha detto? ma quando mai?

    alla provocazione finale con console e palladium non rispondo neppure...

  15. #15

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    ND ha scritto mar, 25 marzo 2003 20:21

    Lo so che a molti di voi la semplicità piace , magari siete gli stessi che credono che le console e i palladium sono la soluzione a tutto.
    No, questo non dirlo neanche per scherzo...

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Quote:
    Fare uscire un gioco con meno problemi richiederebbe, probabilmente, un maggior dispendio (economico e di tempo) e un numero maggiore di beta-tester esperti.
    In pratica, sviluppare giochi costerebbe ancora di più e il loro prezzo finale salirebbe ulteriormente.
    ma per favore....non diciamo balle. scusatemi ma davvero non riesco a giustificare nessuno. la verità è che le software house vengono spinte dai produttori a far uscire subito il prodotto. sono strategie di marketing punto e basta. sapendo infatti che la stragrande maggioranza dell'utenza possiede una connessione almeno analogica, possono tranquillamente far uscire il prodotto in tempi ristretti tali da consentire un guadagno veloce e remunerativo.
    [non dimentichiamo poi che sanno anche come le riviste del settore possano essere importanti "veicoli" per fornire patch e aggiornamenti...]
    tanto cosa credete? che il mercato possa fermarsi a causa del binomio in oggetto? continueranno a vendere come hanno sempre fatto perchè tanto è un meccanismo che si è consolidato perfettamente.
    il termine "patch", che ai tempi delle vodoo era quasi sconosciuto, oramai è entrato a far parte stabilmente del nostro vocabolario.
    bah che schifo....e poi si lamentano della pirateria...


    quanto al discorso sul prezzo poi non sono d'accordo nel modo più categorico possibile. quanto ammonta il prezzo medio di un videogioco? a ben vedere è bene o male sempre quello.....e i giochi sono sempre differenti tra di loro per programmazione e produzione. insomma....le patch non c'entrano proprio nulla con il prezzo.

    Quote:
    patch in versione beta (sic)
    e qui siamo al vero schifo. se già è arduo accettare di dover scaricare mega e mega per poter giocare, è ancora più difficile sorbirsi le patch in versiona alpha o beta. direi piuttosto che è un vero paradosso al quale personalmente non mi abituerò MAI.
    bah....disgustorama....

  17. #17
    La Nebbia
    Data Registrazione
    12-10-01
    Messaggi
    14

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    keiser ha scritto mar, 25 marzo 2003 19:45
    beh, sulle opinioni dei colleghi non italiani non so che dirti, non li ho interpellati sull'argomento, e non penso neppure di farlo.
    be si in effetti, meglio evitare figure di cacca.
    Quote:

    sulla regola del do ut des non vedo perchè non si possano accampare pretese. in primo luogo io non le considero tali: compro un gioco completo e lo voglio completo, non mi pare una pretesa, ma semplicemente quello che mi spetta in virtù dell'accordo economico stipulato tra le parti.

    e sì, sarà anche "bruciamento di culo", ma a maggior motivo se la pirateria è così diffusa, i (pochi) acquirenti di titoli originali vanno ancor di più tutelati. altrimenti, se io so che la casa X fa uscire solo giochi buggati che richiedono dieci patch per funzionare decentemente, la voglia di dargli 60 euro sapendo che poi devo aspettare tre mesi per giocarci come si deve mi può pure passare...
    ..tutto confermato quindi.

    Quote:

    la pratica del gioco + patch + patch accelera sicuramente l'uscita del prodotto, ma NON credo che lo si possa certo chiamare "finale" come dici tu, altrimenti le patch non sarebbero necessarie!
    mmmh cos'è un gioco di parole ?
    Quote:

    poi, scusami, ma non capisco l'equazione "gioco-senza-patch = gioco meno complesso" e "gioco con patch = gioco più complesso". perchè? chi l'ha detto? ma quando mai?
    Ti scuso. Provo a spiegartelo
    Numero di variabili maggiore, maggiore complessità. Riduzione delle variabili, aumento del controllo. Questo in linea di principio.
    Prevengo qualche tuo ragionamento, dicendoti che l'aumento di complessità non è una condizione sufficiente per la qualità. Con l'aumento delle risorse a disposizione, aumentare la complessità, significa anche sperimentazione. Anche I giochi che oggi ti piacciono, perchè usciti senza patch, sta sicuro che hanno usufruito della sperimentazione di quegli scemétti che ti fanno tanto indignare.
    Ho l'impressione che tu queste cose non le voglia neanche prendere in considerazione. E' vero che il mondo è pieno di giornalisti ciechi che fanno opinione, ma forse è buona cosa che tu sia finito nel mondo dell'intrattenimento....o forse no?


    Quote:

    alla provocazione finale con console e palladium non rispondo neppure...
    provocazione? Io ho visto sempre andare i sempliciotti come su rotaie. C'è una sola ed unica strada per tutto...d'altronde così è più semplice.

  18. #18
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    ND ha scritto mer, 26 marzo 2003 09:22


    be si in effetti, meglio evitare figure di cacca.
    [snip]

    Quote:

    la pratica del gioco + patch + patch accelera sicuramente l'uscita del prodotto, ma NON credo che lo si possa certo chiamare "finale" come dici tu, altrimenti le patch non sarebbero necessarie!

    mmmh cos'è un gioco di parole ?
    non capisco se ci sei o ci fai. TU hai detto che le patch fanno uscire più rapidamente un "gioco finale". fanno uscire più rapidamente un gioco, sì, ma non finito; tant'è vero che servono le patch per completarlo. quindi, la definizione di "finale" che tu dai al prodotto è negata dall'esistenza stessa delle patch. non vedo nessun gioco di parole.

    Quote:

    Quote:

    poi, scusami, ma non capisco l'equazione "gioco-senza-patch = gioco meno complesso" e "gioco con patch = gioco più complesso". perchè? chi l'ha detto? ma quando mai?
    Ti scuso.

    troppa grazia.

    Quote:


    Numero di variabili maggiore, maggiore complessità. Riduzione delle variabili, aumento del controllo. Questo in linea di principio.
    continuo a non capire perchè il maggior numero di variabili implica NECESSARIAMENTE il dover lavorare con le patch. GP2 è un gioco decisamente complesso, ma non mi pare nè che fosse bacato nè che richiedesse chissà quali pezze per funzionare correttamente.
    quello delle patch è un "modo" di programmare, non c'entra niente con la qualità del prodotto, che è invece quello che sostieni tu. se uno lavora in modalità "code and fix" può far uscire patch anche per arkanoid, che mi pare un titolo vagamente meno complesso


    Quote:

    Anche I giochi che oggi ti piacciono, perchè usciti senza patch, sta sicuro che hanno usufruito della sperimentazione di quegli scemétti che ti fanno tanto indignare.
    Ho l'impressione che tu queste cose non le voglia neanche prendere in considerazione. E' vero che il mondo è pieno di giornalisti ciechi che fanno opinione, ma forse è buona cosa che tu sia finito nel mondo dell'intrattenimento....o forse no?
    forse è buona cosa che tu ritorni a leggere cose che stimolino maggiormente il tuo intelletto, come facevi una volta... perchè perdere tempo con uno come me, su un sito come questo? vai, vai...

  19. #19
    La Nebbia
    Data Registrazione
    12-10-01
    Messaggi
    14

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Quote:

    forse è buona cosa che tu ritorni a leggere cose che stimolino maggiormente il tuo intelletto, come facevi una volta... perchè perdere tempo con uno come me, su un sito come questo? vai, vai...
    mi risparmio di rispondere al resto ma rispondo a questo.
    Sei sicuro che il sito si riconosca in te?
    Il sito, il forum non è forse un insieme di persone e idee diverse?
    E' vero che esiste la linea editoriale, ma sei sicuro di incarnarne lo spirito?
    Sei sicuramente uno dei padroni di casa, quindi hai tutto il diritto di cacciarmi.

    Io non ce l'ho con il sito o con il forum, volevo un confronto e non per essere cacciato.

    Volevo solo farti capire con questo confronto che tgmonline oltre ad essere un sito simpatico e gioioso, fa nel suo piccolo anche cultura.
    E vista la stupidità di questo editoriale, mi sono sentito in obbligo di segnalartelo..tutto qua.

    Grazie per l'ospitalità.


  20. #20
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    ND ha scritto mer, 26 marzo 2003 10:27


    Io non ce l'ho con il sito o con il forum, volevo un confronto e non per essere cacciato.

    Volevo solo farti capire con questo confronto che tgmonline oltre ad essere un sito simpatico e gioioso, fa nel suo piccolo anche cultura.
    E vista la stupidità di questo editoriale, mi sono sentito in obbligo di segnalartelo..tutto qua.

    Grazie per l'ospitalità.

    io non ti voglio assolutamente cacciare, ci mancherebbe altro, ma permettimi di farti notare che un confronto civile su un argomento sul quale non sei d'accordo NON PUO' AVVENIRE se uno dei due si rivolge all'altro con frasi del tipo "meglio evitare figure di cacca" (censurato dal forum) e "E' vero che il mondo è pieno di giornalisti ciechi che fanno opinione, ma forse è buona cosa che tu sia finito nel mondo dell'intrattenimento... o forse no?"

    fanno pensare più alla volontà di offendere che al desiderio di confrontarsi.

  21. #21

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    A me non sembra assolutamente un editoriale stupido, anzi, è verissimo che la situazione ormai è diventata abbastanza tragica, e questo accade da diversi anni, non solo da poco tempo. Ricordo ancora quando mi regalarono Sin per Natale, in cui avevano lasciato un fastidioso bug che impediva di proseguire nel gioco (precisamente si trattava del livello in cui il protagonista era stato drogato e trasformato in un mostro). Per terminarlo ho dovuto attendere l'uscita della patch, che era di circa 70 mb, una dimensione proibitiva per la connessione che disponevo a quel tempo, una misera 28.8 kbps...
    Capisco benissimo la difficoltà intrinseca di trovare errori in giochi sempre piu' complessi, infatti sono il primo che non da peso a certi difettucci, però quando si tratta di bug pesanti che impediscono il normale svolgersi del gioco proprio mi girano...
    Soprattutto considerando che i giochi non costano proprio un'inezia...
    Il discorso "compratevi una console per non avere questi problemi" mi sembra un po' ridicolo, fondamentalmente uno sceglie tra PC e console per i propri gusti in fatto di categoria di giochi, non per poter giocare ai giochi del PC senza bug...

  22. #22
    Andrew B. Spencer
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Keiser, a parte i toni utilizzati, che non condivido, ND ha però ragione da vendere quando dice:

    Quote:
    Numero di variabili maggiore, maggiore complessità. Riduzione delle variabili, aumento del controllo. Questo in linea di principio.
    Prevengo qualche tuo ragionamento, dicendoti che l'aumento di complessità non è una condizione sufficiente per la qualità. Con l'aumento delle risorse a disposizione, aumentare la complessità, significa anche sperimentazione. Anche I giochi che oggi ti piacciono, perchè usciti senza patch, sta sicuro che hanno usufruito della sperimentazione di quegli scemétti che ti fanno tanto indignare.

    Ora, tra F1GP e GP2 è passato un lustro, che immagino sia servito per fare anche TANTO betatesting... A parte l'esperienza decennale di Crammond con i giochi di guida e il fatto che un titolo del '96 è probabilmente meno complesso di uno del 2003.
    Ma quanti possono permettersi periodi di sviluppo così lunghi?

    Ovviamente, è anche possibile che tutto fili (abbastanza) liscio durante lo sviluppo di un titolo, ma più spesso succede che si presentino una marea di problemi, impossibili da individuare senza una marea di "ore-uomo" passate utilizzando il gioco, facendogli fare anche cose "impreviste" (moltiplicate il tutto per ognuna delle configurazioni possibili di un PC...)


    Per quelli che non sono convinti (ri)propongo la domanda.
    Mi spiegate perché l'OS Microsoft (e non solo quello...) è così buggato, nonostante si tratti del software più venduto al mondo, e nonostante ci lavorino su (a quanto si dice...) addirittura 5000 ingegneri?

  23. #23
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Andrew B. Spencer ha scritto mer, 26 marzo 2003 12:51

    Mi spiegate perché l'OS Microsoft (e non solo quello...) è così buggato, nonostante si tratti del software più venduto al mondo, e nonostante ci lavorino su (a quanto si dice...) addirittura 5000 ingegneri?
    ti sei risposto da solo...

  24. #24
    Andrew B. Spencer
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    keiser ha scritto mer, 26 marzo 2003 12:58


    ti sei risposto da solo...
    Cioè?
    Ci lavora su fin troppa gente (difficoltà nel coordinamento)?
    Può essere una delle ragioni...
    I programmatori di Bill Gates sono geneticamente incapaci?
    Ilarità sugli ingegneri (viste le barzellette che circolano... )?

  25. #25
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [25 marzo] DEMO E PATCH

    Andrew B. Spencer ha scritto mer, 26 marzo 2003 13:21
    keiser ha scritto mer, 26 marzo 2003 12:58


    ti sei risposto da solo...

    Ilarità sugli ingegneri (viste le barzellette che circolano... )?
    eh eh... e te lo dice un ingegnere...

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato