+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 24 di 24

Discussione: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    Qualche settimana fa mi ero ritrovato a spulciare un vecchio, ma proprio vecchio CD di backup alla ricerca di un indirizzo email smarrito da tempo immemore; la qualità del supporto, che allora aveva richiesto ben più di quanto costi oggi un CD (anche in Italia), non si è purtroppo rivelata all'altezza, con il risultato che metà disco è illeggibile da entrambi i masterizzatori montati sul PC. Proverò su altri computer, con calma, ma temo che ci sia poco da fare.
    A questo punto mi chiedo: quante delle informazioni (più o meno importanti) che ho puntigliosamente salvato su decine di CD in questi anni sono ancora utilizzabili? Qual è il prezzo da pagare per un ricordo che duri nel tempo?
    Decisamente troppo, per noi poveri mortali che non possiamo accollarci l'onere di soluzioni di storage da grandi aziende. Saremo condannati a duplicare all'infinito, ogni tot di anni, le cose che vogliamo preservare dall'usura? Forse sì: cominceremo (io, almeno, lo farò senz'altro) a fare DVD che contengono sei vecchi CD di backup; fra cinque o sei anni, prima che i polimeri versatili comincino a sgretolarsi, saremo costretti a stipare dieci DVD in un Blue-Ray Disc, e così via all'infinito, o almeno fino a quando non avremo il coraggio di ammettere che di tutto quello che si trova in quei 50gb non ce ne facciamo un beneamato nulla.

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    eheh...mi sa che oggi è giornata...
    stamattina ho sguinzagliato il BadCopy. ho un intero cd di programmi che mi ha fatto e che sto cercando di recuperare, almeno per quei 3-4 programmi più importanti.
    la causa? la solita ridondanza ciclica...
    cmq i cd e i dvd non sono esenti da usura e deterioramento. mi pare ci sia anche un fenomeno per il quale si crea una specie di patina sulla superficie del disco...anche se sembra essere molto rara come cosa...

    sembra che la corruzione dei dati sia indebellabile come la mafia.
    ai tempi del c64 ero costretto ad andar di cacciavite...
    con l'amiga "ammiravo" i vari 2,3 e 4 che l'xcopy mi mostrava con un sorriso diabolico...
    oggi winxp mi sta facendo impazzire co sta ridondanza del piffero...

  3. #3

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    Avete provato a recuperare i dati con ISO Buster? E' un ottimo programma freeware (bisogna pagare solo per ottenere delle funzioni extra) che in genere riesce a leggere CD difettosi. Fatemi sapere se vi è stato utile

  4. #4
    x3n0n
    ospite

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    sto affrontando esattamente lo stesso problema in questo periodo.

    20 cd di backup + qualche dvd ... e non parlo di mp3 o film o immagini scaricate da internet ma di documenti personali, foto scattate con la digitale (che tenerezza vedere le primi a 320x200 della mia prima cam), documenti di word, programmi scritti dal fortran al c al visual basic nel corso degli anni, interi siti web, pdf di manuali (che poi non leggo mai), disegni con il cad, il materiale dei vari corsi che ho seguito nel corso degli anni , la cartella della posta di the bat (che ormai occupa da solo 2,3Gb) backuppata in più riprese dal 1999 ecc ecc ecc.

    già mettere ordine in questo marasma di documenti è impossibile.

    whereisit aiuta ma in realtà non abbastanza perchè ti ritrovi sempre con il backuppare qualcosa due o tre volte.

    poco male. il problema è che ho trovato anche io dati illegibili.

    cercare di fare quello che dici, cioè backuppare il tutto su un altro supporto è però impossibile salvo fare una copia speculare.

    così però non faremmo altro che conservare insieme ai ricordi anche roba di cui non ce ne facciamo nulla, fino a cancellare anche i ricordi.

    questo non è quello che ci intertessa. sarebbe interessante poter filtrare il materiale backuppato e portare avanti nel tempo solo quei dai davvero interessanti (che me ne faccio delle dispense di meccanica applicata o dei disegni in cad per macchine o dei programmi in fortran (FORTRAN !!!) per informatica 1? niente) ma sullo stesso cd ci sono foto della mia ragazza dell'epoca , degli amici di un tempo.

    vorrei poter mettere ordine in tutto questo e conservare solo l'indispensabile (e sono siscuro che si arriverebbe a non più di tre o quattro dvd).

    mi ci vorrebbe un mese di ferie probabilmente solo per fare questo.

    prima o poi....


    la perdita dei dati è inevitabile. è lì come la dolce signora con la falce che parla stampatello .

    più il dato è importante più è probabile che si corromperà. legge di murphy della ridondanza ciclica

    cmq è la catarsi, la pulizia inevitabile e definitiva. perdere per ricreare.

    PS: non so voi ma partendo per le vacanze il terrore + grande è che dei ladri possano fregarmi oltre a tv, play,cubo e pc (non c'è altro di valore in casa) anche tutti i miei cd , soprattutto quelli di backup. il resto lo potrei ricomprare. quelli no. avete anche voi la stessa fobia? di venire derubati del passato?

  5. #5
    La Nebbia L'avatar di LukeXX
    Data Registrazione
    15-06-04
    Località
    Meina
    Messaggi
    30

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    Sì, s^, mi sembra... bah... boh...

  6. #6
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito CD volant

    Ne parlavo qualche gg fa con mio fratello. Siamo appena entrati nell'era della memoria digitale. Nessuno ha mai dovuto fare finora realmente i conti con la disgregazione dei supporti che ci appaiono eterni.

    Molto più resistente la carta, ma come faccio a copiare un arrangiamento musicale di Music Maker sulla cellulosa???


  7. #7
    La Borga L'avatar di S8
    Data Registrazione
    20-07-02
    Località
    LaMiaCasaInBrianza
    Messaggi
    12,817

    Predefinito Re: CD volant

    nulla è per sempre.
    beh, forse i diamanti

    da quando l'uomo ha iniziato a scrivere per avere memoria del passato, nulla era affidabile: la pietra è poco maneggevole e si sgretola, papiri, pergamene e carta si deteriorano, figuriamo poi se si trovano in ambienti umidi, le cassette, le tessere si smagnetizzano. Ora abbiamo CD, DVD, BRD, HD (ma che belle tute ste sigle ) capienti, ma non permanenti.

    Cos'è cambiato?

  8. #8
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: CD volant

    ilgrillo ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 12:38

    Molto più resistente la carta, ma come faccio a copiare un arrangiamento musicale di Music Maker sulla cellulosa???
    te lo riscrivi come Mozart

  9. #9

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    Filodicapello ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 09:50
    Avete provato a recuperare i dati con ISO Buster? E' un ottimo programma freeware (bisogna pagare solo per ottenere delle funzioni extra) che in genere riesce a leggere CD difettosi. Fatemi sapere se vi è stato utile
    grazie utilissimo!

  10. #10
    Il Nonno L'avatar di RoMZERO
    Data Registrazione
    21-11-01
    Località
    Lost Heaven
    Messaggi
    7,591

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    purtroppo i cdr sembrano rovinarsi molto col tempo ... anche se dicono che un cdr ha la vita di circa 50 anni, mica è vero...

    pure io dovrei rimboccarmi le maniche e cominciare a travasare i cdr sui dvdr...

    solo che manca la voglia

  11. #11
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: CD volant

    S8 ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 13:05
    nulla è per sempre.
    beh, forse i diamanti

    da quando l'uomo ha iniziato a scrivere per avere memoria del passato, nulla era affidabile: la pietra è poco maneggevole e si sgretola, papiri, pergamene e carta si deteriorano, figuriamo poi se si trovano in ambienti umidi, le cassette, le tessere si smagnetizzano. Ora abbiamo CD, DVD, BRD, HD (ma che belle tute ste sigle ) capienti, ma non permanenti.

    Cos'è cambiato?
    Perdona la mia insolenza, ma ritengo che la carta sia molto più resistente di un qualsiasi CD. Esistono nelle biblioteche volumi vecchi di 300 anni.

    Prova a leggere il tuo CD-R tra un lustro, poi ci sentiamo...

  12. #12
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: CD volant

    eh sì... sono d'accordo col grillo... paradossalmente i supporti più antichi sono quelli più duraturi quentre i supporti moderni in realtà non sono così eterni come credevamo (provate a graffiare un cd e provate a graffiare un libro)...

    ma attenzione!... quante delle cose preservate sui supporti antichi (con lo scopo di restare a imperitura memoria) sono effettivamente arrivate ai giorni d'oggi? è vero che carta carta cellulosa e pietra sono dei supporti + stabili ma che percentuale è arrivata a noi delle informazioni che le nostre incarnazioni precedenti volevano tramandarci? poteva trattarsi di scritti contenenti la ricetta della torta di fango della nonna, come della via sicura per raggiungere la felicità e la fratellanza tra gli uomini evitando di farsi inchiodare ad una croce e non sono arrivate a noi... perse, bruciate, smantellate, sgretolate, sommerse...

    qualcuno ha parlato di ridondanza: la memoria e le connessioni neuronali si basano sulla ridondanza, i nostri cd si basano sulla ridondanza, se una informazione è veramente importante ce la ritroveremo masterizzata molte volte sui nostri cd, le altre informazioni subiranno la selezione naturale e, se andranno perse, verranno reinventate/riscritte qualora se ne presentasse la necessità, esattamente come fa la natura che a volte ripete gli stessi sbagli più volte...


    morale della storia: se ci tenete alla vostra raccolta di donnine nude e volete conservarle nel futuro l'unica cosa da fare è condividerle con gli altri

  13. #13
    dekuius
    ospite

    Predefinito Re: CD volant


    Quello che mi e'sempre sembrato piu'sicuro e'un metodo adottato in america da qualche anno.
    Il pc il cui contenuto e'"sensibile"viene messo on-line in VPN e una societa'tra le varie vi si connette, controlla magari quali file sono stati modificati dal giorno prima e aggiorna la sua immagine (backup incrementale) oppure effettua (di solito una volta per settimana) un backup completo. In caso si rendesse necessario garantiscono la consegna di un supporto magnetico col backup entro 24 ore.

    Basterebbe anche che qualcuno offrisse un servizio a lungo termine e a basso costo (a me non interessa riavere i save game di max payne 1 entro 24 ore...)...io qualche giga lo compererei.


  14. #14
    La Borga L'avatar di S8
    Data Registrazione
    20-07-02
    Località
    LaMiaCasaInBrianza
    Messaggi
    12,817

    Predefinito Re: CD volant

    ilgrillo ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 14:26
    S8 ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 13:05
    nulla è per sempre.
    beh, forse i diamanti

    da quando l'uomo ha iniziato a scrivere per avere memoria del passato, nulla era affidabile: la pietra è poco maneggevole e si sgretola, papiri, pergamene e carta si deteriorano, figuriamo poi se si trovano in ambienti umidi, le cassette, le tessere si smagnetizzano. Ora abbiamo CD, DVD, BRD, HD (ma che belle tute ste sigle ) capienti, ma non permanenti.

    Cos'è cambiato?
    Perdona la mia insolenza, ma ritengo che la carta sia molto più resistente di un qualsiasi CD. Esistono nelle biblioteche volumi vecchi di 300 anni.

    Prova a leggere il tuo CD-R tra un lustro, poi ci sentiamo...
    vero, ma se vuoi conservare i film delle tue vacanze, cosa fai, stampi fotogramma per fotogramma? La carta è piu duratura, ma non puoi salvarci i dati... beh, forse con i BRD...

    Ottima riflessione anche per Harmless

  15. #15
    L'Onesto L'avatar di Parmenides
    Data Registrazione
    20-09-01
    Località
    Elea (Magna Grecia)
    Messaggi
    1,040

    Predefinito Re: CD volant

    dekuius ha scritto ven, 06 agosto 2004 15:10

    Quello che mi e'sempre sembrato piu'sicuro e'un metodo adottato in america da qualche anno.
    Il pc il cui contenuto e'"sensibile"viene messo on-line in VPN e una societa'tra le varie vi si connette, controlla magari quali file sono stati modificati dal giorno prima e aggiorna la sua immagine (backup incrementale) oppure effettua (di solito una volta per settimana) un backup completo. In caso si rendesse necessario garantiscono la consegna di un supporto magnetico col backup entro 24 ore.

    Basterebbe anche che qualcuno offrisse un servizio a lungo termine e a basso costo (a me non interessa riavere i save game di max payne 1 entro 24 ore...)...io qualche giga lo compererei.

    Infatti l'unico modo per conservare davvero qualcosa è quello di metterlo on line. Ma questo qualcosa da conservare deve anche avere la caratteristica di essere sufficientemente "condivisibile". Per i ricordi e gli effetti personali rimane solo il cervello!

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: CD volant

    beh oddio...non serve una società per i tuoi backup. esistono software appositi che si occupano della conservazione periodica dei tuoi dati e fortunatamente i prezzi dei masterizzatori sono scesi a livelli impensabili (un dual layer a 100 euro...). diciamo la verità è anche la pigrizia che ci frega (a parte il crc di winxp che fa veramente impazzire).


    a proposito ma nessuno di voi ha mai provato a fare backup utilizzando drive zip o unità a nastro?
    chissà come sono in termini di affidabilità

  17. #17
    dekuius
    ospite

    Predefinito Re: CD volant

    Pensa che c'e'un sistema che usa le cassette VHS eheh.

    L'esempio della societa'lo riportavo intendendo che la parte "bbuona" e'quella che dopo aver visto che files hai cambiato rispetto all'ultimo BCKUP li trasferiscono sul loro server applicando tutte le regole dello storing professionale a cominciare dall'averne due copie fisiche in locazioni geografiche molto diverse, e tu non ti devi piu'proccupare di nulla.

    A questo proposito ve ne racconto una: un amico tempo fa dopo aver ascoltato i miei sproloqui su quanto era buono Unix e derivati ha fatto montare un gestionale che girava su Irix...be'dopo che si era raccomandato di controllare che il BCKUP funzionasse e dopo mesi che tutte le sere portava a casa una cassetta lui ed una il fratello un giorno il sistema e'saltato e si sono accorti che il sistemista aveva fatto puntare il BCKUP verso una dir che non era quella giusta . Mi arriva una telefonata di un uomo nel panico allora gli consiglio un paio di societa'che si occupano di recupero dati da HD, il suo si era cancellato...sorpresa, in Italia nessuno lo fa su irix...sorpresa, l'unico uomo che lo fa (pare nel mondo) e'un exingegnere IBM che abita ad Amsterdam e si fa pagare 300 euro all'ora...sono ancora vivo perche'lui e'riuscito a far ammettere alla softhouse il loro errore...e di conseguenza fargli pagare l'omino olandese

  18. #18
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: CD volant

    maxpay ha scritto ven, 06 agosto 2004 16:10

    a proposito ma nessuno di voi ha mai provato a fare backup utilizzando drive zip o unità a nastro?
    chissà come sono in termini di affidabilità
    tutta la banca nella quale lavoro come sistemista fa backup su unità nastro e per legge devono durare almeno 10 anni... direi come rapporto costi benefici siamo ok...


    mmm... sfrugugliando nel cassetto ho trovato una cassetta (nastro) da 800 mega di molti anni fa e scommetto che è ancora leggibile
    lo stesso non lo posso dire per i cd che ho a casa mia nella cassettina superblindata a prova di deturpatore di cd: la settimana scorsa ne ho trovato uno con una impercettibile rigatura dovuta ad un granello di sabbia assassina di Altair IV, risultato "errore di ridondanza ciclico qui e lì e su e giù..."

  19. #19
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: CD volant

    Harmless ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 17:03

    mmm... sfrugugliando nel cassetto ho trovato una cassetta (nastro) da 800 mega di molti anni fa e scommetto che è ancora leggibile
    lo stesso non lo posso dire per i cd che ho a casa mia nella cassettina superblindata a prova di deturpatore di cd: la settimana scorsa ne ho trovato uno con una impercettibile rigatura dovuta ad un granello di sabbia assassina di Altair IV, risultato "errore di ridondanza ciclico qui e lì e su e giù..."
    eppure...eppure quell'errore non mi convince. a volte capita in delle situazioni assurde. mi è capitato ad esempio di beccarmelo durante un trasferimento di file dal desktop al portatile.
    a volte sembra quasi un problema di..."compatibilità" di fat di pc diversi. lo so è assurdo eppure...mah..

    10 anni le unità a nastro? beh direi che van più che bene.


    ps=anch'io sto giocando ad arcanum sono dopo quitarra

  20. #20
    La Nebbia L'avatar di trs-sonic
    Data Registrazione
    08-02-02
    Località
    Genova
    Messaggi
    20

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    mi ricordo i primi tempi che c'erano i cd dicevano che duravano 100 anni... che erano piu' affidabili dei floppy (che essendo magnetici dopo 10-15 anni si smagnetizzavano).... e ora dopo neanche 5 anni ci sono cd che non si leggono piu' ma gli venisse un crampo a lculo

  21. #21
    Moderatore nikonista L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    13-11-01
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    40,528

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    Sinceramente speravo che i cd durassero un po' di piu'...

  22. #22
    L'Onesto L'avatar di Mizard
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    1,185

    Predefinito Re: CD volant

    ilgrillo ha scritto ven, 06 agosto 2004 14:26
    S8 ha scritto ven, 06 agosto 2004 alle 13:05
    nulla è per sempre.
    beh, forse i diamanti

    da quando l'uomo ha iniziato a scrivere per avere memoria del passato, nulla era affidabile: la pietra è poco maneggevole e si sgretola, papiri, pergamene e carta si deteriorano, figuriamo poi se si trovano in ambienti umidi, le cassette, le tessere si smagnetizzano. Ora abbiamo CD, DVD, BRD, HD (ma che belle tute ste sigle ) capienti, ma non permanenti.

    Cos'è cambiato?
    Perdona la mia insolenza, ma ritengo che la carta sia molto più resistente di un qualsiasi CD. Esistono nelle biblioteche volumi vecchi di 300 anni.

    Prova a leggere il tuo CD-R tra un lustro, poi ci sentiamo...
    prova a calpestare un libro e un cd, vediamo quale riesci a leggere poi

  23. #23
    Shogun Assoluto L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    03-04-02
    Messaggi
    31,085

    Predefinito Re: [06/08/2004] Il prezzo della memoria

    L'errore di ridondanza ciclico me l'ha dato il cd di X2- The Threat.

    Però diciamo che 9 volte su dieci il cd funziona... Secondo me l'errore è del tutto casuale...

  24. #24
    Banned L'avatar di Devil Master
    Data Registrazione
    07-10-01
    Messaggi
    5,987

    Predefinito Re: CD volant

    Quote:
    a proposito ma nessuno di voi ha mai provato a fare backup utilizzando drive zip o unità a nastro?
    Io nel 2001 ho copiato alcuni dati in dischetti zip (l'hard disk che avevo allora stava per rompersi e non avevo ancora il masterizzatore). Dopo aver ripristinato i dati sull'hard disk nuovo me ne sono dimenticato per 2 anni, poi, per curiosità, l'anno scorso ho provato a vedere se funzionavano ancora: SI ERANO SMAGNETIZZATI!!!

    E pensate che ho dei floppy dell'Amiga 500 (del 198 che funzionano ancora!

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato