+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 19 di 19

Discussione: Retro Remakes Competition 2004 (uscit i risultati)

  1. #1
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Retro Remakes Competition 2004 (uscit i risultati)

    Sembrava che non si sarebbe fatto proprio e invece, superati alcuni ostacoli, è stato organizzato un nuovo contest che si preannuncia ancora più ricco di quello del 2003. Stavolta è stato concesso più tempo per la realizzazione dei giochi, tre mesi, e attualmente oltre 250 persone si pre-iscritte. Certo, è probabile che non tutti faranno in tempo a completare i loro giochi diventando così partecipanti effettivi, ma è sempre un numero notevole.

    La deadline è fissata per la fine di settembre, presumo che come l'altra volta tutti i giochi verranno messi online a disposizione del pubblico, mentre i giudici si occuperanno di testarli per proclamare infine i vincitori (gli ci vorrà un pezzo!). Se ne riparla per allora

  2. #2
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004

    Le pre-registrazioni sono concluse e ormai mancano 5 giorni alla deadline. Viste le regole più severe anche riguardo alla completezza del gioco presentato, prevedo, salvo sorprese, un minor numero partecipanti effettivi, con quelli che non hanno fatto in tempo che completeranno con più calma i loro lavori per rilasciarli in un secondo tempo.

    http://www.remakes.org

  3. #3
    L'Onesto L'avatar di Nightmare
    Data Registrazione
    04-10-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,421

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004

    grazie del link Gendo

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Come previsto, a causa delle regole più severe sulla completezza dei giochi in concorso, alla fine su 322 partecipanti registrati abbiamo avuto solo 76 giochi, però così è più facile che ve ne siano di qualità.

    Da notare che vi è, fra i tanti, un remake di F1 Spirit della Brain Games, che aveva già realizzato l'ottimo remake di Road Fighter.

  5. #5
    Banned L'avatar di Darkless
    Data Registrazione
    21-09-01
    Messaggi
    14,523

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Non c'entra na mazza col concorso ma io aspetto con ansia una versione finale di Yoda Soccer strepitoso remake di sensible world of soccer

  6. #6

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Visto che ci siete provate anche "Nam". E' un remake di "Barbarian" realizzato con MMF1.5 e tanta grafica (originale) dipinta a mano. Gendo, in nome della lunga collaborazione con questa testata, ti impongo di recensirlo (anche perchè mi piacciono i comemnti alla Ikari...per la serie "nudo e crudo").

    Per gli altri: provatelo...è un buon gioco, 10 mega (e sono pochi per ciò che offre) ed è Italiano. Che volete di più?

    Quarta pagina in retroremake (nella lista dei partecipanti al contest) oppure su:
    http://www.zipgames.it/zipnam.htm

    E date un'occhiata agli artwork originali.
    Aloha.
    C.M.

    P.S.: con la nuova sistemazione dei forum di TGMonline questo nello specifico è diventato quasi invisibile....MAMMA MIA!!!

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Riusciranno mai gli eroi di Retro Remakes a creare una pagina dei download che funzioni come si deve? Questa mi dà parecchi problemi e scopro ora che certi download conclusi in realtà sono venuti incompleti... Fortuna che sui loro forum stanno dando dei mirror per una parte di essi. Meglio che mi scarichi Nam dal suo sito.

  8. #8
    Banned L'avatar di Darkless
    Data Registrazione
    21-09-01
    Messaggi
    14,523

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Gendo Ikari ha scritto sab, 02 ottobre 2004 alle 12:41
    Riusciranno mai gli eroi di Retro Remakes a creare una pagina dei download che funzioni come si deve? Questa mi dà parecchi problemi e scopro ora che certi download conclusi in realtà sono venuti incompleti... Fortuna che sui loro forum stanno dando dei mirror per una parte di essi. Meglio che mi scarichi Nam dal suo sito.
    Mah, io di tutti quei titoli ne seguo solo 2 o 3 e mi son messo nei bookmark direttamente la homepage dei progretti.

    Yoda Soccer e Dungeon Maker (di cui e' in giro l'alpha) su tutti

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Anch'io attendo Dungeon Maker, ma restiamo in topic.

    Non ho ancora giocato nulla ma intanto posso notare che, oltre alla Brain Games, ci sono tante altre vecchie conoscenze della scena dei remakes, quali Oddbob, Smilla, Peejay e Caffeine Kid. Da notare come almeno uno di loro si sia dilettato a creare non uno, ma due remake, finendoli anche con molto anticipo!
    Mancano invece gli Ovine By Design, cosa che mi stupisce vista l'iperattività che li aveva caratterizzati nella prima metà di quest'anno.

  10. #10
    Banned L'avatar di lucatarik
    Data Registrazione
    03-08-02
    Località
    CecchinaClan
    Messaggi
    7,714

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    i giochi di quest'anno mi sembrano più brutti rispetto a quelli dell'anno scorso

  11. #11
    Veterano del Backstage L'avatar di Karat45
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,594

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    probabilmente perché mancano i progetti WIP. Comunque qualcosa di più che buono c'è.

  12. #12
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    lucatarik ha scritto lun, 04 ottobre 2004 17:08
    i giochi di quest'anno mi sembrano più brutti rispetto a quelli dell'anno scorso
    Io non ne ho ancora provato nessuno. Tu quanti?
    L'anno scorso, fra i giochi ottimi, di roba mediocre e soprattutto incompleta ce ne era parecchia... E solo dopo sono venuto a sapere che quest'anno è stato imposto anche un tetto massimo di 10 mega per la dimensione del download.

    Ah, tanto per evitare i patriottismi: il nostrano Nam è un vero quadro animato ma come gioco non ce la fa. Nel caso foste fan del classico Barbarian (gioco che a me non piace), però, merita più attenzione.

  13. #13
    Banned L'avatar di lucatarik
    Data Registrazione
    03-08-02
    Località
    CecchinaClan
    Messaggi
    7,714

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    ne ho provati 3-4, l'anno scorso ci stava anche wheelieRR che mi è piaciuto un botto!

  14. #14
    Andrew B. Spencer
    ospite

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Non ci posso credere, qualche folle ha fatto un remake di "Futball Mana" (come lo chiamavano i miei amici... Non credo che abbia molto senso un remake di questo titolo, comunque...)
    BC's Quest for Tyres
    Hawkeye !
    Point X, non è possibile !!!! (non so voi, ma io resto sempre sbalordito quando vedo che qualcuno si dedica ai remake dei budget games sconosciuti...)
    Addirittura DUE remake di Potty Pigeon! Stop the Express "
    Vabbè, la smetto... Speriamo di riuscire a scaricarli entro il 2030...

  15. #15
    Veterano del Backstage L'avatar di Karat45
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,594

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    il bello è questo, non possiamo sapere di cosa verrà fatto il remake perché non è detto che i giocatori sparsi per il mondo abbiano giocato solo ai classici. Potty Pigeon ha stupito anche me (lo conoscevo come "Il piccione" quando ero bambino... top 30 rulez).

  16. #16
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    Nei giorni scorsi, ho sfruttato i ritagli di tempo per iniziare a provare i vari remake, e sono arrivato oltre la metà. Mi scuserete se non vi ho messo anche degli screenshots, ma le pagine da cui scaricarli sono talmente scomode e pesanti che, chissà perchè, per quanto abbia tentato e pazientato non ne hanno voluto sapere di aprirmi gli screenshots nelle finestre a pop-up. La cosa mi ha snervato e ho dovuto rinunciare, purtroppo non ho così tanto tempo da perdere. Ma procediamo.


    Castle Awesome: da due giochi per MSX (c'è stato anche un terzo episodio per NES che l'autore potrebbe includere in futuro), un platform in due "episodi", dove il personaggio può solo saltare per evitare i pericoli, raccogliere tesori, e prendere chiavi grazie alle quali muoversi in castelli labirintici. Per niente facile, e molto carino.


    Complex X: la riproduzione dall'originale (un gioco della Taito del 1984) pare fedele, ma la finestra di gioco è molto piccola e il gioco stesso non mi è piaciuto a causa dei controlli poco precisi.


    Stupid Ape: Clone di Donkey Kong. Idee carine come le stelline, che non c'erano ai tempi in cui Mario non era ancora Super, ma nel complesso niente di eccezionale.


    BC's Quest For Tires: a parte che la necessità di .net Framework non è già un buon biglietto da visita, il gioco non ce l'ha proprio fatta a girarmi. Peccato!


    Not Everyone's A Wally: un action/adventure degli anni '80 simpatico quanto davvero difficile, con i personaggi non controllati che se ne vanno per conto loro. Realizzato in Flash, con la grafica originale ricolorata e la possibilità di visualizzare una mappa della città in basso; in una sottodirectory c'è una cosiddetta Broadband Version, dotata di audio e una finestra di gioco più grnade. L'autore non esclude di rifare il gioco con grafica del tutto originale in futuro.


    Thunderpac: carina l'idea di fare un Jetpac con i Thunderbirds. Per quanto valido, però, il gioco non è a livello di altri remake di Jetpac in circolazione.


    F-1 Spirit: quasi come previsto, un altro bel colpo della Brain Games (precedente gioco: il remake di Road Fighter), un bel racing game arcade con vista dall'alto. Tra l'altro, come specificato nel readme, non si è fatto in tempo a includere il netplay, e la grafica è rifatta solo parzialmente, tutti aspetti che verranno implementati in futuro. Già così com'è adesso, in ogni caso, è molto valido.


    Jumping Jack'son: puzzle a tema musicale. Sulle prime ero perplesso ma, una volta capiti i meccanismi, ci si diverte nonostante un ritmo di gioco abbstanza blando. Il gioco è dichiaratamente finito all'80-85% (quanto bastava per rientrare nella competizione) e spero venga portato a termine.


    Dizzy PC: molto ben fatto! Tra l'altro è un remake del primissimo episodio dell'87. Un po' platform, un po' avventura, difficile ma divertente. Il readme cita pure Magicland Dizzy: nostalgia, ricordo quanto giocai alla versione PC...
    Attenti a un errore per cui, di default, il tasto per le selezioni nei menu e per prendere oggetti nel gioco di default è D; per fortuna, i tasti si possono cambiare.


    Legend of Shadow: ho sentio che è migliore del gioco per NES a cui si ispira (Legend of Kage). I livelli a volte si dilungano troppo, ma c'è una discreta varietà nell'azione, i boss sono molto ben realizzati (quando il secondo lancia le bombe, queste lasciando crepe sul terreno) e respingere le shuriken nemiche con la spada è molto divertente.


    Beach Head: titolo "multievento" con cui si passa dall'abbattere aerei e altre navi, scendendo poi a terra sui carri armati per scontrarsi infine con la fortezza nemica colpendo di precisione. Carina l'idea del passaggio segreto con cui sorprendere il nemico e avere quindi meno aerei e navi da abbattere. Non so quanto fosse giocabile l'originale per C64 rispetto a questo remake, altrimenti vuol dire che è invecchiato male: è un "di tutto un po'" che fallisce nell'intento.


    Manic Miner 30321: Mai amato Manic Miner per come punisce il giocatore per un errore di un pixel nei salti (peccato perchè il resto, vista la follia che pervade il gioco, è davvero buono), e questo gioco non fa di meglio, anzi, presenta una grafica bruttina. Però un tocco di classe c'è: musica ed effetti sonori vengono tutti dalla bocca dell'autore!


    Back To Aztec: grafica "strana" e non particolarmente gradevole da vedere, sistema di controllo decisamente scomodo e assurdo, che rende difficile persino camminare e girarsi...


    Push-Push Penguin: delizioso! Un clone di Pengo che offre grafica e sonoro originali ma comunque perfettamente retrò, e un gameplay con elementi nuovi ma che non snatura l'essenza dell'originale. Un gioiellino.


    Break Free: di nuovo la Park Productions, stavolta con un gioco completo (beh, non potevano rifare un demo di Robocop 2D al contest e il gioco completo un anno dopo). Invischiati in una rivolta in prigione, davvero molto carino anche se limitato - ma per compensare sono state messe diverse modalità, come quella che mette nei panni di un poliziotto intento a sistemare tutti i detenuti rivoltosi, o la difficile modalità Food.


    Combat DX: graziosi i carroarmatini, ma per il resto non vi ho trovato nulla di attraente.


    Super Burger Bar: ottimo remake di Burger Time, divertente e difficile come l'originale, con quei mega-paninazzi da far cascare verso il basso. L'autore parla di aggiungere alcune feature che non sono entrate in tempo nella versione per il contest.


    Starion 2010: interessante gioco di combattimenti spaziali in wireframe, l'originale sarà uscito sulla scia di Elite, al tempo. Ho trovato un po' difficile manovrare - ma è anche vero che non sono molto uso a questo tipo di giochi.


    Blaster 2085: Remake di un gioco della Williams che non avevo mai sentito prima, i nemici sarebbero i "Robotron" per cui intuisco che avesse un legame con tale classico. Si tratta di un arcade in grafica 3D (molto graziosa e retrò, con gli asteroidi che sono palloni spigolosi e i caccia nemici tipo TIE) dove non si ha nessun controllo sulla velocità della propria navetta, la quale è anche dura a muoversi, anche se sembra che il trucco stia tutto nel muoversi di continuo visto che i nemici tendono a sparare verso la posizione in cui ci si trova (come in Space Harrier). A quanto ho capito l'autore non lo ha dotato di finale, almeno per ora...


    Jet Set Willy and The Trash of the Universe: la grafica è uno strano miscuglio di elementi originali e rippati ma può andare. Quel che conta è che, pur restando sia un certa precisione richiesta che una buona difficoltà, è stato tutto reso più umano: alle prime partite non si riuscirà a far molto ma perlomeno si va tranquillamente oltre la prima stanza! Finalmente un remake di JSW che mi diverta.


    ANSI Shinobi: La giocabilità non è nulla di eccezionale, ma la genialata di questo remake sta nell'aver realizzato la grafica in modo volutamente grezzissimo, con quadrettoni enormi, stile "conversione da quattro soldi su un 8088 con scheda EGA". Da vedere, peccato che non sia stato completato al 100%.


    CJ's Elephant Antics: sarebbe un platform tutto sommato onesto e simpatico, ma è penalizzato da un mediocre engine: il movimento dell'elefantino non è granchè, ma la cosa peggiore è lo scrolling, che non permette di capire se in basso si può atterrare al sicuro o se si invece finirà contro un nemico o degli spuntoni.


    Nam: produzione degli italiani ZipGames, un clone di Barbarian graficamente impressionante con i suoi fondali e personaggi fatti a mano (può non piacere lo stile, ma nessuno può dire che siano fatti male), mantiene la famosa decapitazione, ma è molto carente quanto a giocabilità e varietà - si è dovuto scontrare con il limite di dimensioni imposto dal contest e si vede. Gli amanti del gioco originale lo troveranno più interessante, ma sappiano da subito che la gamma di movenze a disposizione è più limitata in Nam (non c'è neppure una parata).


    Hawkeye: Dallo stesso autore del remake di JSW, la grafica è decisamente più curata, si vede che ha concentrato più sforzi su questo. Il gioco stesso ha, a mio parere, un difetto nel metodo di selezione delle armi, che costringe ad allontanare le dita al momento sbagliato. Inoltre, a volte è un po' "sleale" a far apparire decine di nemici contro cui evitare di farsi male può essere del tutto impossibile. Carino, comunque.


    Splat: non è la prima volta che vedo un remake del simpatico gioco nato dalla semplice idea di trovarsi in un labirinto in movimento. La grafica dovrebbe essere molto simile a quella originale su Spectrum, con l'unica differenza di una modalità in alta risoluzione (non che cambi molto).


    Trashman Anniversary: simpatico e originale come idea e schema di gioco, perdona però poco gli errori del giocatore, rischiando di risultare più frustrante che divertente. Curiosità: tempo fa vidi un remake moderno di trashman, piuttosto ben fatto, pubblicato dalla Idigicon, uno degli sponsor del contest.


    Starship Hector: da un gioco per NES della Hudson. Non so quanta sia la fedeltà all'originale quanto a gameplay e disposizione dei nemici nel corso dei livelli, fatto sta che quel che abbiamo davanti è uno sparatutto dalla grafica scialba e finta (parecchia roba presa da librerie varie), e un gameplay altrettanto scialbo, penalizzato dalla dimensione eccessiva della navetta e dalla lentezza, e dove a poco serve l'avere degli spari distinti per occuparsi di nemici volanti o a terra.


    Still No Escape: simpatica la storia di fondo per questo gioco dove bisogna tirare sassi per far cadere pezzi del soffitto ed eliminare i nemici, senza che i sassi li colpiscano per sbaglio (ne provocano la moltiplicazione). Dopo un po' sarà sempre la stessa solfa ma è molto piacevole e richiede precisione e sangue freddo.


    Football Manager: l'antenato di Scudetto e compagni, vedo. Di sicuro c'è un discreto lavoro dietro visto che l'autore è andato a recuperare tutti i nomi dei giocatori delle squadre inglesi del campionato 1981-1982, anno della release originale del gioco, affiancandoli a quelli attuali. Non fa per me ma sono sicuro che altri lo apprezzeranno, se non altro per il valore "storico".


    Robotron 2004: con un sistema di controllo che prevede WASD per i movimenti e le frecce per indirizzare lo sparo, un buon remake del classico della Williams, dalla grafica graziosa e piuttosto fedele all'originale (uno dei vincitori dell'anno scorso lo era di meno, anche se risultava davvero notevole).


    Kane: un simpatico "di tutto un po'" ad ambientazione western. Si può dire che il risultato sia una buona somma delle varie parti, ma sfortunatamente si esaurisce in un lampo.


    Curse of the Aztec Tomb: un breve giochino dove hai solo due comandi, camminare dritto davanti a te e saltare, con un primo schermo da imprecazioni in quanto mette subito fin troppo alla prova la limitatezza di simile sistema di controllo. Amen.


    Balls Too: da un gioco per Atari ST del 1992, un gioco che mi ricorda quei puzzle dove bisogna indirizzare raggi di luce tramite specchi e simili: qui si tratta di una palla da guidare, tramite il piazzamento di ostacoli che ne dirigano il movimento, a prendere i vari bonus e raggiungere la buca d'uscita.


    Robotron Blitz: a dispetto del titolo, è realizzato in Multimedia Fusion... Comunque è davvero bello: due metodi di controllo disponibili, una grafica pulita e ben realizzata (ricorda molto il vecchio e sempre valido Destruction Carnival), musiche ed effetti sonori davvero "potenti", ed è anche piuttosto difficile. Pollice su, decisamente.


    Cosmic Tunnels: prendere cristalli spaziali e riportarli sulla Terra, in una alternanza di decolli, atterraggi, viaggi nello spazio con navi nemiche che ti sparano, superfici dei pianeti da attraversare senza restarci secchi... Simpatico anche se dopo due o tre livelli risulta sempre la stessa cosa. Peccato per la brutta grafica (altre librerie Game Maker, mi sa).


    Adventure: il primo arcade/adventure della storia. La grafica è rimasta quella, con i draghi che sembrano anatre, così come il gameplay ed i labirinti. C'è giusto qualche effetto sonoro in più.


    Point X: non disponibile al momento. Alcuni dei file dell'archivio del gioco sono risultati bacati. Noto ora che i giochi si sono a ridotti a 75: voglio scoprire chi è lo squalificato e perchè, e non mi stupirei se fosse questo.


    Moon Cresta: sparatutto sulla scia di Galaga e Galaxian (o ancora più indietro, Space Invders). Il fatto che con ogni vita la navetta sia diversa (ossia, vari moduli di una nave più grande) sarà stata una caratteristica anche dell'originale? La grafica è decisamente ben fatta.


    The Ball Wars: davvero piacevole tutta la "confezione" hi-tech, ma quando si entra nel gioco vero e proprio, resta solo un clone di Pong, nemmeno tanto riuscito.


    Android 1: non viene detto di che anno sia, e su che piattaforma, l'originale; di sicuro, c'è un certo debito con Robotron visto il sistema di controllo. Ma funziona tutto bene: il gameplay è un po' lento ma molto piacevole e graficamente questo è uno dei giochi più riusciti del contest, con un sacco di esplosioni e psichedelia.


    Potty Pigeon (remake 1): la grafica modellata in 3D non sarebbe nulla di eccezionale, ma è perfetta nel conferire al tutto un look cartoonesco. Si tratta di raccogliere vermi e portarli al nido, usando come arma di difesa, ehm, il sistema di bombardamento incorporato in ogni piccione! Divertente.

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (contest concluso; giochi disponibili)

    rE/Generation: un seguito amatoriale di D/Generation (gioco che anni fa mi era piaciuto molto), anche se ne mantiene tutto lo schema di gioco risultando effettivamente un remake. Peccato però per i personaggi, dall'aspetto finto e con animazioni legnose che rendono il controllo meno fluido (mentre a velocità Fast è troppo sfuggevole). Sono bloccato a una delle prime stanze, che pare un po' troppo difficile, e come se non bastasse non ci sono possibilità di salvataggio all'interno del gioco. Spero in una futura versione che limi i difetti.


    Tranz Oz: da Tranz Am per Spectrum dell'82, che doveva essere abbastanza innovativo nell'offrire scrolling multidirezionale e un'area di gioco abbastanza vasta. Evitando le macchinine cattive, bisogna raccogliere dei trofei con la propria. Qui è tutto rifatto in grafica 3D con visuale da dietro il macinino, ma il gioco è talmente piatto e noioso che ho perso subito interesse. Da notare poi una idiozia: tamponi un albero? Non è successo nulla... Solo che tre o quattro secondi dopo salti in aria...


    Burgerland: altro remake di Burger Time, di un team di cui fa parte anche Emmanuel "Momor" Eicart (Volcano, Sentry, RunOut...) e che ha sbattuto i propri faccioni sul personaggio principale e sullo sfondo. La vera utilità della grafica 3D utilizzata sta solo negli zoom scenografici quando si muore, comunque il gioco è sempre divertente e molto difficile, e i personaggi sono davvero carini e si muovono fluidamente.


    Purple Turtles: l'originale era un giochino tipo Game&Watch per C64. Limitato ma decisamente simpatico da giocare. A proposito, usate la grafica originale e non quella rinnovata che è davvero orrenda, librerie+rippata usata male (sbaglio o il personaggio è Rick Dangerous ritoccato?).


    Stop The Express: correre sul tetto di un treno, raggiungere la motrice ed entrare ripercorrendolo quindi a ritroso. Bella idea e gioco divertente, anche se l'elevata difficoltà (non è impossibile, comunque) mi sembra più un modo per coprire una certa brevità.


    Paragon DX: curioso, è il remake di un gioco della Softdisk del 1994 che a sua volta era il remake di un Paragon per C64. Si tratta di indirizzare una palla a raccogliere i frutti sparsi per lo schermo, solo che un minimo di controllo sulla stessa lo si ha solo quando è agganciata ai cavi gialli, quindi le mosse da compiere richiedono ponderazione e precisione. Piacevole, ben realizzato, e c'è anche una modalità per due giocatori. Da provare.


    Potty Pigeon (remake 2): curiosità, ma non è che l'altro remake è meno fedele di questo per quanto riguarda il gameplay? Comunque, questo secondo Potty Pigeon ha una grafica ancora più finta che ha il difetto di essere pure "fredda" e fatta con vari elementi un po' "incollati" alla buona. Da giocare, però, è decisamente divertente.


    Joe Blade 3: 10 minuti per salvare degli ostaggi e sconfiggere i cattivoni girando per un vasto edificio. Il gioco è carino (bella trovata il travestimento, che fa sì di non subire danni dai malviventi che credono il personaggio uno di loro) ma ha una forte componente di "slealtà" in nemici che escono dalle porte o stanno al bordo della schermata in cui si è appena entrati, senza che il giocatore possa fare nulla per preservare la propria energia. Quel che mi ha colpito, però, è che il gameplay e addirittura certi sprite sono identici a Prison Riot, rifatto come Break Free: infatti, a un rapido controllo, si scopre che gli autori originali sono gli stessi.


    Comic Bakery: basato sulla conversione per C64 di questo gioco della Konami, si tratta di far sì che abbastanza pane venga sfornato entro un certo tempo, difendendo i macchinari che lo producono dai dispettosi procioni, che spengono i macchinari, lo rubano... Spassoso anche se dopo un po' di livelli sarà sempre lo stesso.


    Pipe Crazy: clone di Pipemania (noto anche come Pipe Dream). E' uno schema di gioco che funziona sempre, anche se questo remake non si distingue per particolare raffinatezza, a parte la presenza di alcuni bonus acquistabili fra un livello e l'altro al prezzo di un certo numero di punti guadagnati.


    Retro River Raid: il classico dell'Atari VCS in grafica 3D, con un risultato molto piacevole anche se gli elicotteri, che non sono altro che texture piatte che galleggiano sul fiume, sono davvero ridicoli. Però il gameplay c'è davvero tutto.


    Timebomb: non pervenuto. Il gioco si è rifiutato di partire sul mio PC.


    The Birds and The Bees: nei panni di un'ape, bisogna portare più polline possibile all'alveare, prelevandolo dai fiori ed evitando i pestiferi uccelli. Interessante il far sì che riempirsi di polline appesantisca l'ape rendendola lenta, della serie l'avidità non paga. Dalla grafica cartoonesca (anche se l'ape modellata in 3D contrasta un po'), è molto divertente anche se di livello in livello cambia ben poco.


    Alien Kill: remake di uno dei tanti giochi della Mastertronic (qui diventata Mastachronic), volutamente creato per candidarsi al peggior gioco del contest! Però, diciamolo: è effettivamente bruttino (ma mi sa che il punto debole sta in realtà nel gioco originale) ma si lascia giocare, forse è proprio perchè è nato senza alcuna ambizione.


    Arcadia - The Particle Experiment: decisamente prolifico Peejay in questo contest, avrebbe potuto privilegiare un po' meno la quantità, ma pazienza. Le particelle del titolo sono presenti in abbondanza, con esplosioni davvero colorate. Si può giocare con gli sprite originali degli anni '80 - ma le particelle restano!


    Boxing: remake di un classico dell'Atari 2600, classico che però non è invecchiato bene: troppo limitato e poco divertente, ormai (secondo me). Questo remake presenta dei pugili in 3D, modelli e texturizzati bene ma che si muovono in modo ridicolo - non camminano, scivolano sul ring.


    Sir Lancelot: un simpatico platform, un po' alla Manic Miner e Jet Set Willy (raccogli oggetti ed evita i nemici) ma più "umano". Il remake non è niente di che come grafica, ma ha una intro veramente simpatica nella sua semplicità, vale il download per vederla.


    Rootin' Tootin': curioso gioco dove bisogna ripulire lo schermo dalle note, si controlla una tromba e i nemici sono altri strumenti musicali! L'autore ha aggiunto una modalità di gioco a due (anche online), peccato per la mancanza di sonoro.


    Soccer 2600: ma che roba è? Grafica orrida, gameplay anche peggio, con quei tre ometti controllati come fossero un uomo solo... Bah.


    Battle City: remake di un gioco della Namco (spero di non ricordare male) che si poteva definire una evoluzione del vecchio Combat della Atari. Graficamente semplice ma arricchito da piacevoli effetti e da una confezione generalmente ben fatta, permette anche di crearsi i propri livelli con un editor.


    Rocket Crazy: remake futuristico di Automania - qui, invece di girare a prendere i pezzi per assemblare un'auto, lo si fa con veicoli spaziali. Grafica bellina anche se un po' "piatta". Va benissimo il limite di tempo, ma visto che il personaggio è una lumaca e il gioco fa di tutto per piazzare i pezzi in posti dove, con tutta la buona volontà, ci può volere un minuto solo ad arrivarci...


    Laserzone: da un gioco di Jeff Minter, al comando di due torrette (una orizzontale e una verticale) si resiste all'assalto di nemici in varie epoche. La grafica modellata in 3D è piacevole, anche se sono sicuro che l'originale, per quanto più semplice, dovesse essere più psichedelico.


    Nibbler: il gioco del serpente che diventa sempre più lungo, già tornato a nuova vita qualche anno fa grazie ai cellulari. Remake carino, con qualche aggiunta e una grafica colorata, ma una animazione poco fluida.


    Picture Mixture: l'originale aveva il bel titolo di Split Personalities. Puzzle in cui bisogna comporre una immagine facendo uscire vari pezzi, muovendoli qua e là tipo gioco del quindi e tenendo conto anche di pezzi che non c'entrano nulla (per fortuna ci sono delle aperture da cui espellerli. Non male ma difficile da morire, motivo per cui l'ho lasciato perdere.


    Sensitive: "antenato" di giochi come Stoke e Misadventures of Sir Randolph, dove bisogna muoversi in modo da eliminare tutti i blocchi instabili prima di poter uscire. Tale schema di gioco non è male, ma qui si può anche cadere di sotto per sbaglio: se già è tutto difficile, questo peggiora le cose...


    Battle Field: praticamente un clone di Combat per Spectrum, solo per due giocatori. Simpatico il design dei livelli (presumo preso direttamente dall'originale), ma per il resto nulla da segnalare.


    Herbie The Hedgehog: Chuckie Egg con i ricci, in pratica. La grafica è piuttosto blanda, pare fatto in poche ore - si vede che alla Park Productions avevano finito Break Free molto prima della deadline del contest...


    P8ng: titoletto azzeccato visto che qui si tratta di impedire che la pallina finisca nell'area centrale delo schermo, prendendo il controllo di otto paddle contemporaneamente. Idea simpatica per questo giochino in Flash, che è, però, tutto qui.


    Sleuth: l'originale era un gioco in ASCII, qui siamo in 3D e si usa il mouse, ma lo schema è lo stesso: cerca l'arma del delitto e individua il colpevole, prima che lui diventi nervoso e sistemi anche te. Troppo schematico e spesso beccare il colpevole è quasi questione di fortuna.


    Room Ten: niente più di un Pong in 3D. La cosa è già stata tentata in passato, per esempio con dei cloni di Breakout con tale visuale, con discreti risultati; qui, purtroppo, non funziona granchè bene anche se bisogna ammettere che gli autori ci hanno provato.


    Cookie Cruncher: remake di Yoshi's Cookie della Nintendo, dopo i primi semplici puzzle diventa già più difficile. Oltre alla vontà del gioco stesso, c'è la spassosa confezione, fatta per sembrare un gioco giapponese con un orrido "Engrish".


    Flipull Advantage: il gioco originale della Taito (noto anche come Plotting, io lo conoscevo con questo titolo) era carino, e viene riproposto con una grafica sempre semplice ed efficace e lo stesso gameplay.


    Haunted House: l'originale era praticamente la versione horror di Adventure. Si esplora una casa infestata, con il solo ausilio della fioca luce dei fiammiferi e la possibilità di portare un solo oggetto per volta. Per i più paurosi, è stata aggiunta la possibilità di accendere gli interruttori della luce (feature disattivabile a discrezione del giocatore). Comunque, grazie alla buona grafica ma anche all'audio, la tensione c'è: vale la pena di giocarlo.


    Conclusione: fra quelli che passano con merito e quelli che lo fanno con qualche riserva, se la cavano quasi i due terzi dei partecipanti a mio parere, non male! I migliori:
    - Android 1
    - Dizzy PC
    - F1 Spirit
    - Haunted House
    - Legend of Shadow
    - Push-Push Penguin
    - Robotron Blitz

  18. #18
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (uscit i risultati)

    http://www.remakes.org/website/comp2004/ results.php

    Il primo classificato è Legend of Shadow, mentre trovo esagerato il terzo posto per Trashman Anniversary, che non mi è piaciuto granchè. Meritati i piazzamenti di Push-Push Penguin, Cookie Cruncher, Dizzy Remake e Paragon DX nella top ten, come pure di Haunted House che forse meritava anche di più. Robotron Blitz e F1 Spirit alle posizioni 12 e 13. In generale, mi fa piacere notare come i giochi che mi sono più piaciuti siano tutti nella parte alta della classifica.

    Per la serie, via il dente: l'italianissimo Nam si è piazzato al numero 63 su 73
    Ma del resto neppure a me è piaciuto, come ho detto, bella confezione ma scarsa giocabilità...

  19. #19
    Jin Shu
    ospite

    Predefinito Re: Retro Remakes Competition 2004 (uscit i risultati)

    Saved from APOCAFUD.

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato