+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 63

Discussione: Studiare all'estero - una umile guida

  1. #1
    Il Nonno L'avatar di Hatsu
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    London, UK
    Messaggi
    4,520

    Predefinito Studiare all'estero - una umile guida

    Salve giovani studentelli arraffa-opportunità!

    Tanto tempo fa, quando la schiena ancora reggeva, votai per una proposta riguardante un certo forum "Scuola ed università", pensando che fosse una bella idea. Eventually, il forum raggiunse 50 voti e fu aperto.

    Qualche giorno addietro, caddi di colpo in una tempestosa crisi morale: avevo si votato la proposta, ma non avevo mai postato nel forum una volta aperto! Mamma mia, che vergogna! Infamia! Devo farmi perdonare!


    Ma come?
    Pensa che ti ripensa, il buon Hatsu decise che forse l'unico modo un po' originale di contribuire alla vita del forum in questione era di redigere una allegra guida che coprisse le opportunità di studio all'estero, principalmente universitarie, basandomi anche e soprattutto sulle mie esperiennnseeee personali.

    E fino a qua la copertura. la verità è che ho appena finito di giocare Blitzkrieg: Burning Horizon e di leggere Red Phoenix del buon Larry Bond, indi per cui non avendo più una mazza da fare per qualche giorno ho pensato di scrivere qualcosa in italiano, giusto per tenermi allenato.

    Lo so, la verità è difficile da buttare giù, a volte

    Bon, cut the crap e cominciamo sta guidozzola.

    CHAPTER 1: Studiare all'estero: motivazioni ed implicazioni.

    - Perchè mai dovrei andare a studiare all'estero?

    Beh ovviamente ci sono un botto di motivazioni possibili. Diciamo che dovreste pensarci seriamente perchè:
    1 - è una bellissima esperienza che vi dà la possibilità di entrare in contatto (vedi punto 6 ... ) con culture e modi di pensare differenti.
    2 - per crescere, nel senso che all'estero siete soli, non ci sono mammina e papino, quindi dovrete imparare ad arrangiarvi da soli .
    3 - Per fuggire dall'Italia (motivazione anche conosciuta sotto il nome di "Motivazione Cesare Battisti" )
    4 - Perchè in generale se vi pigliate una laurea all'estero, poi le aziende italiane non dico che vi sbavano dietro, però sono sicuramente inclini a darvi una chance. Questo è ovviamente anche collegato al fatto che certi corsi sono nettamente meglio all'estero (i corsi scientifici, ad esempio, principalemte perchè all'estero spendono più soldi in laboratori strutture etc).
    5 - Perchè quando si vive da soli all'estero è più facile diventare alcolisti, drogati e/o fumatori.
    6 - Perchè siete italiani, e gli italiani all'estero se vogliono trapanano un sacco.

    Si vabbè ma quindi dov'è l'inchiappetatta? Ho sempre sognato di prendere una bella laurea mentre faccio una vita da alcolista cannato!

    Eh, ovviamente l'inchiappettata c'è ed è multipla.
    Innanzitutto studiare all'estero implica conoscere la lingua locale, o nella quale il corso è insegnato. Quindi è 'dobbligo un inglese perlomeno decente (ma non vi preoccupate, l'inglese è una lingua del menga, che si impara alla svelta - soprattutto se DEVI conoscerla per sopravvivere )
    Studiare all'estero significa vivere da soli. Vi dovrete fare il bucato (oppure potreste unirvi a me nella mia lotta contro il Pulito), cucinare, fare il letto, e tutte ste allegre menate. Che sembra di no, ma prendono tempo e rompono i maroni come una zanzara alle 4 di mattina.
    Indi, se non avete un carattere abbastanza forte e non siete abbastanza indipendenti, desistete.
    Vivere e studiare all'estero significa imparare a conoscere e tollerare le tradizioni locali. E, fidatevi, evitare di insultare il solito inglese che si mangia la pizza con l'ananas non è facile.
    Vivere e studiare all'estero significa avere pochi soldi, perchè all'estero le tasse sono più alte, perchè la vita è più cara, perchè avete spese che in Italia non avete (tipo cibo, biglietti aerei, alcol e tabacco in quantità assurde). Io quest'anno non ho mai fatto un pranzo caldo e sono dimagrito di più di 10 chili in 2 mesi e mezzo.
    Grazie a Mark Knopfler, l'alcol mi ha permesso di mantenere la mia bella panzetta
    Studiare all'estero significa fare ciao ciao con la manina ad alcuni amici a casa, nel senso che certe amicizie non reggono la distanza. Lo stesso vale per le relazioni amorose (ma tanto siete italiani all'estero, a cosa serve l'amore quando c'è il sesso? )
    Siete pronti?

    Si?

    Ottimo, vado a prepararmi un latte con l'Ovomaltina e appena torno passo al capitolo 2.

    Orcat***a niente Ovomaltina , chissà dove mia madre ha ficcato il barattolo...vabbè torniamo alla guida.

    CHAPTER 2: Dove Come Quando

    Le difficoltà non mi spaventano, voglio bere e far casino, dove cacchio posso andare a studiare?

    Bella domanda. La risposta dipende da COSA volete studiare (See Appendix). L'idea è andare a studiare nella migliore università possibile.
    Diciamo che, uscendo dall'Italia, le possibilità sono Gran Bretagna, USA o AltraNazioneEuropea.
    In America se non prendete una borsa di studio completa (molto difficile da pigliare, e molto significa tanto, e tanto significa parecchio - apparecchio la tavola - cibo - voglio la mia ovomaltinaaaaa!), a meno che non siate ricchi sfondati, non ci andate per via delle tasse e dei costi dei voli.
    Il che vi lascia con due opzioni, UK e Resto d'Europa. Il Resto d'Europa (tipo Germania e Olnda) è ottimo ma onestamente non conosco troppo la scena fuori dall'Inghilterra, quindi io vi consiglio di fare come me ed attraversare la Manica .
    Informatevi bene sui vari corsi offerti e date un'occhiata ai ranking universitari (See Appendix) e decidete dove applicare (cioè dove fare domanda).
    Tip: non andate a studiare Musica ad Oxford. Non guardate solo il nome dell'università, ma anche e soprattutto i ranking disponibili (See Appendixxxxx)

    Bon, voglio emulare le gesta del mio idolo, quello là, l'Hatsu di tigiemmeonline, e dunque andare a studiare in UK. Che steps devo prendere?

    1)Seleziona 6 corsi a cui sei interessato. Guarda quali sono gli entry requirements e fai delle scelte oculate. Evita di fare domanda per i migliori 6 corsi in UK se sai che alla matura beccherai 60 e un calcio in culo. La cosa migliore è fare domanda per 2-3 corsi top, per altri 2-3 corsi nei quali avete realisticamente qualche chance di essere accettati, e 1-2 corsi-salva-culo, quelli dove se non vi prendono potete anche andare a raccogliere i fiori nei prati, mangiarli e sperare che siano velenosi.
    Tip: non andate a studiare Musica ad Oxford. Non guardate solo il nome dell'università, ma anche e soprattutto i ranking disponibili (See Appendixxxxx)
    2)fate un giro sul sito della UCAS, http://www.ucas.ac.uk/ , l'organizzazione che coordina tutte le domande riguardanti le università inglesi. Spulciate il loro sito, datevi una letta a come funziona la cosa e richiedete un modulo UCAS (la leggendaria UCAS Form) per fare domanda.
    3)Seguite l'iter indicato dalla UCAS e pregate di ricevere un'offerta da qualche università.
    Sembra difficile ma in realtà è abbastanza una boiata, se avete domande fatele pure.

    NB: se vlete andare in USA o in, che ne so, Germania, dovete informarvi per conto vostro, mi spiace.

    Che tempistiche ci sono per fare domanda?

    Dovete pensarci presto. All'inzio dell'ultimo anno di superiori. Questo vale sia che vogliate andare in UK che in USA che in Islanda. Ah, per inzio dell'anno intendo dire settembre, non dopo (altrimenti poi vi trovate con l'acqua alla gola, acqua che col tempo diventa sempre più marroncina).

    APPENDIX

    - Piccola raccolta di link utili [/color]

    http://education.guardian.co.uk/universi tyguide2004/0,14558,1215839,00.html La migliore guida, comprensiva di rankings, esistente sui corsi universitari in UK.

    http://www.timesonline.co.uk/section/0,, 716,00.html Un'altra ottima guida, questa volta del Times

    http://www.ucas.ac.uk/ Sito della UCAS.

    http://www.ukeas.com/ Sito della UKEAS, con un sacco di info utili. Merita un'occhiata.


    Bon, e anche sta follia dovrebbe essere finita.

    Se avete domande, fatele pure, io son qua

  2. #2
    Lo Zio L'avatar di redbull1983
    Data Registrazione
    01-04-02
    Località
    Vedano al Lambro (Monza)
    Messaggi
    1,793

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    ciao hatsu! grazie per la guida... ...io per ora ho lasciato perdere...avrei potuto fare l'erasmus quest'anno ma ho preferito puntare sulla preparazione della seconda lingua e sul cercare di laurearmi entro luglio...da me (bocconi) girano voci che per la specialistica ci sia ancora possibilità di uno scambio, che se fatto all'uni di boston, vale addirittura come master!!...quasi quasi un pensierino ce lo faccio...

  3. #3
    Il Nonno L'avatar di Hatsu
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    London, UK
    Messaggi
    4,520

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    redbull1983 ha scritto mar, 07 settembre 2004 alle 19:59
    ciao hatsu! grazie per la guida... ...io per ora ho lasciato perdere...avrei potuto fare l'erasmus quest'anno ma ho preferito puntare sulla preparazione della seconda lingua e sul cercare di laurearmi entro luglio...da me (bocconi) girano voci che per la specialistica ci sia ancora possibilità di uno scambio, che se fatto all'uni di boston, vale addirittura come master!!...quasi quasi un pensierino ce lo faccio...
    Pensaci, pensaci

    Sai che ho scoperto che da me ci sono un sacco di exchange students della Bocconi? Magari... ghgh

    Comunque, Boston è una città stupenda (per essere in America), ho un amico al MIT e me ne parla molto bene, quindi se puoi vacci, ecco, tiè

  4. #4
    La Borga L'avatar di Maverick86
    Data Registrazione
    14-09-02
    Località
    Base Aerea di Miramar, CA
    Messaggi
    11,885

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    E questo lo toppiamo!!!

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di Banana Joe
    Data Registrazione
    05-11-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,697

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Dopo aver letto tutta la guida mi è venuto un dubbio: l'università inglese (e/o quella americana) è riconosciuta da quella italiana? Cioè: se io riuscissi ad iscrivermi a Criminologia all'estero (Londra o USA), nel caso tornassi in Italia in cerca di lavoro: la mia laurea sarebbe valida?

  6. #6
    Banned
    Data Registrazione
    20-07-05
    Località
    Spiaggia
    Messaggi
    75

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Banana Joe ha scritto mar, 02 agosto 2005 alle 16:12
    la mia laurea sarebbe valida?
    hatsu ha scritto
    4 - Perchè in generale se vi pigliate una laurea all'estero, poi le aziende italiane non dico che vi sbavano dietro, però sono sicuramente inclini a darvi una chance. Questo è ovviamente anche collegato al fatto che certi corsi sono nettamente meglio all'estero (i corsi scientifici, ad esempio, principalemte perchè all'estero spendono più soldi in laboratori strutture etc).
    come vedi sarebbe validissima...
    ah, anche a me piace criminologia. ma qua in italia conosco solo l'aquila, altre città in cui si studia?
    sarebbe bellissimo studiarla in america!

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di Banana Joe
    Data Registrazione
    05-11-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,697

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Avogadro ha scritto sab, 06 agosto 2005 alle 00:18
    Banana Joe ha scritto mar, 02 agosto 2005 alle 16:12
    la mia laurea sarebbe valida?
    hatsu ha scritto
    4 - Perchè in generale se vi pigliate una laurea all'estero, poi le aziende italiane non dico che vi sbavano dietro, però sono sicuramente inclini a darvi una chance. Questo è ovviamente anche collegato al fatto che certi corsi sono nettamente meglio all'estero (i corsi scientifici, ad esempio, principalemte perchè all'estero spendono più soldi in laboratori strutture etc).
    come vedi sarebbe validissima...
    ah, anche a me piace criminologia. ma qua in italia conosco solo l'aquila, altre città in cui si studia?
    sarebbe bellissimo studiarla in america!

    Cesena.

  8. #8
    Banned
    Data Registrazione
    20-07-05
    Località
    Spiaggia
    Messaggi
    75

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Banana Joe ha scritto mar, 02 agosto 2005 alle 16:12
    se io riuscissi ad iscrivermi a Criminologia all'estero (USA)
    +

    Quote:
    nel caso tornassi in Italia in cerca di lavoro:
    =

    i serial killer americani sono i più interessanti psicologicamente...che vieni a fare in italia?

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    20-07-05
    Località
    Spiaggia
    Messaggi
    75

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Banana Joe ha scritto sab, 06 agosto 2005 alle 15:04
    Avogadro ha scritto sab, 06 agosto 2005 alle 00:18
    altre città in cui si studia?

    Cesena.
    e basta?sigh!

  10. #10
    Il Nonno L'avatar di Banana Joe
    Data Registrazione
    05-11-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,697

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Avogadro ha scritto sab, 06 agosto 2005 alle 16:37
    Banana Joe ha scritto mar, 02 agosto 2005 alle 16:12
    se io riuscissi ad iscrivermi a Criminologia all'estero (USA)
    +

    Quote:
    nel caso tornassi in Italia in cerca di lavoro:
    =

    i serial killer americani sono i più interessanti psicologicamente...che vieni a fare in italia?
    L'ho comprato il mese scorso: http://www.thrillermagazine.it/notizie/2 83

  11. #11
    Il Nonno L'avatar di Banana Joe
    Data Registrazione
    05-11-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,697

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Qualcuno per favore mi dà una mano a cercare il sito dell'università di Londra?


















    (anche se poi forse non ci vado)

  12. #12

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    io a marzo vengo a manchester per 3 mesi in cui studierò per fare il First english certificate .... dici che è utile o meno?

  13. #13
    L'Onesto
    Data Registrazione
    19-02-02
    Messaggi
    977

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Studiare all'estero costa... mi sa che potrò permettermi magari di fare all'estero la formazione post-laurea, sempre che decida di farla. Cosa ne pensi? E' consigliabile?

    Ma soprattutto, quello nella foto sei tu??!?? E' una cosa che mi domando da tempo...

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di PaRaNoIdAnDrOiD
    Data Registrazione
    09-03-02
    Località
    A cloudy city, Genova.
    Messaggi
    3,566

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Olrac ha scritto dom, 01 gennaio 2006 alle 22:51
    Studiare all'estero costa... mi sa che potrò permettermi magari di fare all'estero la formazione post-laurea, sempre che decida di farla. Cosa ne pensi? E' consigliabile?

    Ma soprattutto, quello nella foto sei tu??!?? E' una cosa che mi domando da tempo...

    posso solo dirti che quello nella foto è proprio lui

  15. #15
    L'Onesto
    Data Registrazione
    19-02-02
    Messaggi
    977

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    PaRaNoIdAnDrOiD ha scritto mar, 03 gennaio 2006 alle 00:41
    Olrac ha scritto dom, 01 gennaio 2006 alle 22:51
    Studiare all'estero costa... mi sa che potrò permettermi magari di fare all'estero la formazione post-laurea, sempre che decida di farla. Cosa ne pensi? E' consigliabile?

    Ma soprattutto, quello nella foto sei tu??!?? E' una cosa che mi domando da tempo...

    posso solo dirti che quello nella foto è proprio lui


    ...all'età di...?









    ps: si scherza eh!

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di Riportone
    Data Registrazione
    09-08-05
    Località
    Rhodes Town
    Messaggi
    3,664

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    PaRaNoIdAnDrOiD ha scritto mar, 03 gennaio 2006 alle 00:41
    Olrac ha scritto dom, 01 gennaio 2006 alle 22:51
    Studiare all'estero costa... mi sa che potrò permettermi magari di fare all'estero la formazione post-laurea, sempre che decida di farla. Cosa ne pensi? E' consigliabile?

    Ma soprattutto, quello nella foto sei tu??!?? E' una cosa che mi domando da tempo...

    posso solo dirti che quello nella foto è proprio lui
    ehm...non mi pare sia lui. una volta postò delle sue foto. mi pare siano in birralandia. ed era diverso.

  17. #17
    Il Fantasma L'avatar di sky18
    Data Registrazione
    26-10-02
    Località
    Shevat
    Messaggi
    171

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Hatsu dicci di più! Come sono le inglesi ? Come sono i corsi lì in UK ? Quanto tempo ci vuole per saper parlare bene l'inglese ?

  18. #18

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Hatsu ha scritto mar, 07 settembre 2004 alle 21:31
    redbull1983 ha scritto mar, 07 settembre 2004 alle 19:59
    ciao hatsu! grazie per la guida... ...io per ora ho lasciato perdere...avrei potuto fare l'erasmus quest'anno ma ho preferito puntare sulla preparazione della seconda lingua e sul cercare di laurearmi entro luglio...da me (bocconi) girano voci che per la specialistica ci sia ancora possibilità di uno scambio, che se fatto all'uni di boston, vale addirittura come master!!...quasi quasi un pensierino ce lo faccio...
    Pensaci, pensaci

    Sai che ho scoperto che da me ci sono un sacco di exchange students della Bocconi? Magari... ghgh

    Comunque, Boston è una città stupenda (per essere in America), ho un amico al MIT e me ne parla molto bene, quindi se puoi vacci, ecco, tiè
    Cos'è il MIT? Come si fa a farlo per studiare in America?

  19. #19

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    sky18 ha scritto dom, 15 gennaio 2006 alle 16:06
    Hatsu dicci di più! Come sono le inglesi ? Come sono i corsi lì in UK ? Quanto tempo ci vuole per saper parlare bene l'inglese ?
    Più che altro come ti trovi e come trovi la città? Che corso fai e come ti sembra?

    Grazie

  20. #20
    Lo Zio L'avatar di Valdôtein 100%
    Data Registrazione
    02-04-03
    Località
    Valle d\'Aosta
    Messaggi
    1,806

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Violens Magnus ha scritto mer, 17 maggio 2006 alle 16:13
    Hatsu ha scritto mar, 07 settembre 2004 alle 21:31
    redbull1983 ha scritto mar, 07 settembre 2004 alle 19:59
    ciao hatsu! grazie per la guida... ...io per ora ho lasciato perdere...avrei potuto fare l'erasmus quest'anno ma ho preferito puntare sulla preparazione della seconda lingua e sul cercare di laurearmi entro luglio...da me (bocconi) girano voci che per la specialistica ci sia ancora possibilità di uno scambio, che se fatto all'uni di boston, vale addirittura come master!!...quasi quasi un pensierino ce lo faccio...
    Pensaci, pensaci

    Sai che ho scoperto che da me ci sono un sacco di exchange students della Bocconi? Magari... ghgh

    Comunque, Boston è una città stupenda (per essere in America), ho un amico al MIT e me ne parla molto bene, quindi se puoi vacci, ecco, tiè
    Cos'è il MIT? Come si fa a farlo per studiare in America?

    Massachusset Institute of Technology, una delle scuole scientifiche più prestigiose al mondo. Quella in cui è ambientato Will Hunting (Genio Ribelle in italiano), credo...
    Per quanto riguarda la seconda domanda mi viene in mente una sola risposta: devi saper giocare benissimo a basket...

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di Lolindir69
    Data Registrazione
    20-11-04
    Località
    The Matrix
    Messaggi
    2,223

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Sogno-schiribizzo che mi è venuto nell'ultimo periodo

    Tesi di laurea (5° anno) in Chimica a Valencia...... a parte lo sbaveggiamento. l'università di tale città mi pare che sia molto rinomata....

    La mia idea sarebbe fare l'anno di tesi perchè fare esami all'estero, soprattutto in spagna, non credo sia umanamente concepibile (ci sta o' sule, o' mare...)

    Al momento, comunque, c'è ancora molto tempo visto che mi manca ancora metà del terzo anno.

    Piuttosto volevo chiedere/vi se avete avuto esperienze di questo tipo
    E altra cosa altrettanto importante.... potrebbe esserci una lontanissima eventualità che si vada in 2....
    Ultima modifica di Lolindir69; 14-02-07 alle 09:09:15 Motivo: importante :P

  22. #22
    Il Nonno
    Data Registrazione
    28-11-04
    Località
    meh... non saprei chi ha un tom tom che controllo?
    Messaggi
    5,761

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Citazione Originariamente Scritto da ;936034
    io a marzo vengo a manchester per 3 mesi in cui studierò per fare il First english certificate .... dici che è utile o meno?
    io l'ho passato questo dicembre con A, studiato pochissimo a casa sul libro, mai seguito un corso

  23. #23
    Il Niubbi L'avatar di filuzzo11
    Data Registrazione
    14-12-02
    Località
    Lucera
    Messaggi
    293

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    il first non è difficile, è il primo livello!
    con il livello scolastico\universitario dovresti non avere problemi, ma esercitati su grammatica e pronuncia.
    più tosti sono il toefl, gmat, proficiency, etc

  24. #24

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    ma invece corsi ke durano un mese?
    sapete indirizzarmi?
    grazie x qualsiasi aiuto..!

  25. #25
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di MrWolf
    Data Registrazione
    15-09-01
    Messaggi
    16,421

    Predefinito Re: Studiare all'estero - una umile guida

    Uppo senza troppa speranza. C'è mica qualcuno qui che studia a Londra e abita in un campus?

    O, se non a Londra, qualcuno in UK che alloggia in un campus?

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato