+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 16 di 16

Discussione: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Lo scorso anno l'esercito americano ha messo sul mercato l'apprezzato America's Army (http://www.americasarmy.com), titolo che nasce con il preciso intento di incentivare l'arruolamento volontario da parte dei cittadini statunitensi, e che è stato giocato da oltre un milione e centomila persone.
    Dopo questa prima fase (che potremmo definire di "rodaggio"), nei prossimi mesi uscirà un videogioco pensato espressamente per l'addestramento dei soldati destinati ai combattimenti in prima linea. «Se ti vorrai arruolare nell'esercito del futuro, ti verrà dato un elmetto, una pistola e un CD». Parola di Wil Stahl, game designer della Pandemic Studios, la software house che ha firmato un accordo triennale per lo sviluppo di un titolo che soddisfi gli stretti requisiti imposti dall'esercito, intitolato Full Spectrum Warrior. Verrà messa in commercio anche una versione "pubblica" del gioco, solo per Xbox, all'inizio del prossimo anno, sotto etichetta THQ.
    Questo nuovo simulatore di combattimento metterà i giocatori al comando di due squadre di fanteria impegnate in uno scontro a fuoco di una generica città del Medio Oriente; i cattivi sbucheranno da dietro i muri, o a bordo di pick-up in corsa. Visto il particolare committente del prodotto, oltre al realismo dei combattimenti, particolare attenzione verrà dedicata anche alla disciplina e alla professionalità del proprio alter ego digitale.
    Mi sembra un buon punto di partenza. A questo punto non rimane che compiere il vero salto di qualità che tutti attendiamo: trasformare in videogiochi anche le guerre, oltre che l'addestramento dei soldati...

    PS: come potete vedere, siamo tornati tutti quanti sani e salvi dall'America, e senza intoppi nel viaggio...

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    18-12-01
    Località
    Rescaldina beach
    Messaggi
    5,298

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Non per questa notizia in particolare, ma noto che le notizie ormai spesso sfociano in filippiche pro o contro qualcosa che nulla ha a che vedere con i videogiochi.

    Forse i giornalisti di TGM, avendo un po' di visibilità, pensano di essere giornalisti di quotidiani?

    Evitate di fare come fecero Celentano o Taricone.
    Le vostre idee, nelle news, sarebbe meglio rimanessero vostre.

    Almeno, questa è la mia idea.

    Saluti e heavy metallo a tutti.

  3. #3
    jack1985
    ospite

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    DreamPainter ha scritto mar, 20 maggio 2003 14:20
    Non per questa notizia in particolare, ma noto che le notizie ormai spesso sfociano in filippiche pro o contro qualcosa che nulla ha a che vedere con i videogiochi.

    Forse i giornalisti di TGM, avendo un po' di visibilità, pensano di essere giornalisti di quotidiani?

    Evitate di fare come fecero Celentano o Taricone.
    Le vostre idee, nelle news, sarebbe meglio rimanessero vostre.

    Almeno, questa è la mia idea.

    Saluti e heavy metallo a tutti.
    Un pò di critica ci vuole sempre, soprattutto in questi tipi di giochi.

    La notizia non può che farmi piacere, sono appassionato di AA e aspetto con ansia FSW, sperando che sia migliore del primo...

  4. #4
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Credo di essere su posizioni non proprio omogenee con quelle del keiser riguardo ai temi della guerra e della pace, ma non mi pare che in questo editoriale lui si sia schierato in un modo così netto da meritare la censura o l'accusa di andare fuori tema.

    Se è per la frase finale, mi pare più una battuta che una presa di posizione alla Celentano.

  5. #5

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Ma scusate, non vi siete mai chiesti per caso, come mai l'esercito Amerikano vada ad investire dei soldi su dei videogiochi gratuiti in modo chè più gente possibile se li scarichi, e poi il Governo Amerikano stesso, cerca nel fare di tutto per conoscere vita morte e miracoli di chi naviga nel web?????

    Cerchiamo di stare attenti a quello che scarichiamo, non tutte le belle cose gratuite sono frutto di donazioni spontanee senza fini di "lucro".

  6. #6
    BazookA
    ospite

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    un'ottima pubblicità per i giovani, il videogioco, ma voglio vederli appena arrivati in caserma

    cmq,
    BENTORNATI

  7. #7
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    BazookA00 ha scritto mar, 20 maggio 2003 22:35
    un'ottima pubblicità per i giovani, il videogioco, ma voglio vederli appena arrivati in caserma

    cmq,
    BENTORNATI

    Bhè, guarda che grazie a Dio c'è gente che si aruola per propria volontà ed in piena coscienza. Non ci trovo nulla di male a voler pubblicizzare quelle che per alcuni potrebbero rappresentare delle libere e soddisfacenti (nel senso vero e poprio di soddisfare) condizioni di vita.

  8. #8
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Sottoscrivo.

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    DreamPainter ha scritto mar, 20 maggio 2003 14:20
    Non per questa notizia in particolare, ma noto che le notizie ormai spesso sfociano in filippiche pro o contro qualcosa che nulla ha a che vedere con i videogiochi.

    Forse i giornalisti di TGM, avendo un po' di visibilità, pensano di essere giornalisti di quotidiani?

    Evitate di fare come fecero Celentano o Taricone.
    Le vostre idee, nelle news, sarebbe meglio rimanessero vostre.

    Almeno, questa è la mia idea.

    Saluti e heavy metallo a tutti.
    Permettimi di non essere d'accordo. I pensieri altrui sono sempre sinonimo di crescita. Certo, colui che legge deve avere la possibilità di obiettarli. Onestamente non capisco questa tua forma di censura. Un editoriale per sua natura è qualcosa che collega la notizia al parere del giornalista. Almeno credo, no?
    Saluto.

    Per quanto riguarda la notizia vera e propria. Non credo che giocare ad America's Army invogli i ragazzi ad arruolarsi più di quanto GTAIII non li spinga a rubare auto e a saparare con gli UZI per strada. Se fosse così dovremmo correggere tutte le belle parole usate in difesa dei videogiochi violenti che non provocano fenomeni di imitazione. O no?
    Saluto ancora.

  10. #10
    jack1985
    ospite

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    ilgrillo ha scritto mer, 21 maggio 2003 10:52
    DreamPainter ha scritto mar, 20 maggio 2003 14:20
    Non per questa notizia in particolare, ma noto che le notizie ormai spesso sfociano in filippiche pro o contro qualcosa che nulla ha a che vedere con i videogiochi.

    Forse i giornalisti di TGM, avendo un po' di visibilità, pensano di essere giornalisti di quotidiani?

    Evitate di fare come fecero Celentano o Taricone.
    Le vostre idee, nelle news, sarebbe meglio rimanessero vostre.

    Almeno, questa è la mia idea.

    Saluti e heavy metallo a tutti.
    Permettimi di non essere d'accordo. I pensieri altrui sono sempre sinonimo di crescita. Certo, colui che legge deve avere la possibilità di obiettarli. Onestamente non capisco questa tua forma di censura. Un editoriale per sua natura è qualcosa che collega la notizia al parere del giornalista. Almeno credo, no?
    Saluto.

    Per quanto riguarda la notizia vera e propria. Non credo che giocare ad America's Army invogli i ragazzi ad arruolarsi più di quanto GTAIII non li spinga a rubare auto e a saparare con gli UZI per strada. Se fosse così dovremmo correggere tutte le belle parole usate in difesa dei videogiochi violenti che non provocano fenomeni di imitazione. O no?
    Saluto ancora.
    Quoto


    Io gioco ad AA solo perchè mi piace come gioco e non perchè mi voglio arruolare nell'esercito

  11. #11
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    ilgrillo ha scritto mer, 21 maggio 2003 10:52

    Permettimi di non essere d'accordo. I pensieri altrui sono sempre sinonimo di crescita. Certo, colui che legge deve avere la possibilità di obiettarli. Onestamente non capisco questa tua forma di censura. Un editoriale per sua natura è qualcosa che collega la notizia al parere del giornalista. Almeno credo, no?
    Saluto.
    Certo, però TGM non è Limes o il Corriere della Sera, o cos'altro, e gli editoriali non sono scritti da Panebianco o da Tulio Regge & Co. le cose di cui trata TGM sono ben altre; penso che particolari pareri su particolari riviste si avvicinino troppo a "filosofia spicciola" più che a giornalismo.

    Quote:

    Per quanto riguarda la notizia vera e propria. Non credo che giocare ad America's Army invogli i ragazzi ad arruolarsi più di quanto GTAIII non li spinga a rubare auto e a saparare con gli UZI per strada. Se fosse così dovremmo correggere tutte le belle parole usate in difesa dei videogiochi violenti che non provocano fenomeni di imitazione. O no?
    Saluto ancora.
    Le belle parole non sono ricerche scientifiche e le ricerche scientifiche non sono commenti scandalistici. Sinceramente non ho ancora visto uno studio decente sull'impatto sociale dei videogiochi. Penso che ci sia una buona ragione se l'esercito americano ha speso valanghe di soldi per America's Army, e non penso che quest'ultimo sia paragonabile a giochi come Mafia, GTA o simili.

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Quote:
    Certo, però TGM non è Limes o il Corriere della Sera, o cos'altro, e gli editoriali non sono scritti da Panebianco o da Tulio Regge & Co. le cose di cui trata TGM sono ben altre; penso che particolari pareri su particolari riviste si avvicinino troppo a "filosofia spicciola" più che a giornalismo.
    La filosofia spicciola fa ormai parte del nostro vivere comune. Chiunque, anche noi in questo momento, diamo pareri e proponiamo punti di vista. Penso sia la conseguenza di una finta istruzione completa che ci illude di raggiungere alti pensieri filosofici senza aver sbattuto mai il naso sui libri che trattano argomenti similari. Praticamente stai dicendo, e ti prego di correggermi se sbaglio, che i redattori di TGM non possono avere punti di vista (tra l'altro completamente obiettabili dato la presenza di questo forum).

    Quote:

    Le belle parole non sono ricerche scientifiche e le ricerche scientifiche non sono commenti scandalistici. Sinceramente non ho ancora visto uno studio decente sull'impatto sociale dei videogiochi. Penso che ci sia una buona ragione se l'esercito americano ha speso valanghe di soldi per America's Army, e non penso che quest'ultimo sia paragonabile a giochi come Mafia, GTA o simili.
    Effettivamente sì. Non credo ci sia uno studio che abbia preso in seria considerazione la corrispondenza dei videogiochi e del sociale. Tuttavia è ben noto, e lo cito per sorridere, che l'America che propone anche le ultime mode in fatto di diete, sia il paese col tasso di obesità più elevato... Non tutto quello che salta fuori dall'America dev'essere necessariamente coerente.
    Saluto.

  13. #13
    Il Puppies
    Data Registrazione
    29-12-02
    Messaggi
    645

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    BazookA00 ha scritto mar, 20 maggio 2003 22:35
    un'ottima pubblicità per i giovani, il videogioco, ma voglio vederli appena arrivati in caserma

    cmq,
    BENTORNATI
    Vero ma in parte, quando un ragazzo si presenta all'ufficio arruolamento dei Marines gli viene spiegato che non è una passeggiata, ed in ogni caso i ragazzi che si arruolano (parlo di quelli con la "passione") sanno a cosa vanno incontro....non vedo il problema, magari l'Esercito italiano sfornasse un gioco del genere.....

  14. #14
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Quote:
    La filosofia spicciola fa ormai parte del nostro vivere comune. Chiunque, anche noi in questo momento, diamo pareri e proponiamo punti di vista. Penso sia la conseguenza di una finta istruzione completa che ci illude di raggiungere alti pensieri filosofici senza aver sbattuto mai il naso sui libri che trattano argomenti similari. Praticamente stai dicendo, e ti prego di correggermi se sbaglio, che i redattori di TGM non possono avere punti di vista (tra l'altro completamente obiettabili dato la presenza di questo forum).
    Non so cosa rispondere. Hai portato all'estremo il mio discorso. Sto dicendo che i redattori no dovrebbero scrivere le loro idee su TGM. TGM è un magazine per videogiochi!
    Se scrivo a TGMmail una mia opinione sull'insuperabile divario ontologico tra soggetto ed oggetto perchè non me la pubblicano?...ma perchè non c'entra nulla con TGM.
    Io non ho dato giudizi su alcuna opinione di alcun redattore, sono cittadini di uno stato libero ed istruito, ci mancherebbe che non avessero opinioni, ma non trovo giusto che TGM (come da qualche tempo sta facendo) divenga un grande "mercato" di opinioni.

  15. #15
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Insisto a dire che non c'era tutto questo proliferare di opinioni "politiche" nell'editoriale del keiser.

    Lo spunto è perfettamente inerente alle tematiche trattate dalla rivista cartacea, non capisco dove si veda tutto questo OT.

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [20/05/2003] L'esercito americano continua ad investire nei videogiochi

    Quote:


    Non so cosa rispondere. Hai portato all'estremo il mio discorso. Sto dicendo che i redattori no dovrebbero scrivere le loro idee su TGM. TGM è un magazine per videogiochi!
    Se scrivo a TGMmail una mia opinione sull'insuperabile divario ontologico tra soggetto ed oggetto perchè non me la pubblicano?...ma perchè non c'entra nulla con TGM.
    Io non ho dato giudizi su alcuna opinione di alcun redattore, sono cittadini di uno stato libero ed istruito, ci mancherebbe che non avessero opinioni, ma non trovo giusto che TGM (come da qualche tempo sta facendo) divenga un grande "mercato" di opinioni.
    E' evidente che i nostri pensieri viaggiano come binari, non incrociandosi mai. Potremmo stare ore a battere sulle rispettive tastiere senza giungere a punti comuni.
    Appoggiando ciò che dice nukemall, credo che l'editoriale tratti un argomento vicino ai propositi editoriali della rivista. Si parla di un FPS gratuito, e nella seconda parte di un FPS in uscita. Solo nella chiusa, di certo guidata dall'impostazione dell'articolo, il keiser propone con una frase la sua opinione.
    Tuttavia sono d'accordo con te nel dire che a volte (rarissime) gli editoriali prendono strade a loro poco consone, come quello dell'elvin che "inneggiava" al gioco d'azzardo. Davvero di cattivo gusto a mio parere, e l'ho scritto anche nel forum.
    Saluto.

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato