+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

  1. #1
    Moderatore BI BI DA L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    13-03-04
    Località
    Bologna
    Messaggi
    22,150

    Predefinito Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Lo scritto è a firma della Fai, la Federazione anarchica inFORMALE

    Milano: lettera esplosiva per la Lega,
    un ferito. Rivendicazione anarchica


    L'addetto delle Poste che smistava le missive investito
    da una fiammata. Ricoverato, non è grave


    MILANO - Esplosione, che ha ferito un addetto alle poste, nell'ufficio postale di via Lugano nella zona nord di Milano sabato mattina alle 5,45. Mentre l'addetto smistava le buste una di queste, a quanto sembra indirizzata alla Lega Nord di via Bellerio, ha provocato una fiammata. L'addetto ha riportato ferite non gravi al volto e alle mani. Nell'ufficio postale sono intervenuti gli artificieri che stanno verificando pacchi e buste e la Digos che si occupa delle indagini.
    NELLA BUSTA FRASE CONTRO MARONI -Nella rivendicazione trovata all'interno della busta c'era una frase contro il ministro Maroni. Il particolare, emerso nel corso degli accertamenti, è stato confermato ufficialmente dalla Questura, che conduce le indagini. «Nei Cie si stupra - si legge tra l'altro nel un foglio - Maroni complice di questi fatti».


    LA RIVENDICAZIONE - L'invio della missiva, secondo indiscrezioni, sarebbe stato rivendicato dallo stesso gruppo della galassia del Fai (Federazione anarchica informale) che ha colpito l'Università Bocconi il 15 dicembre scorso. Si tratta del gruppo che si sigla «Sorelle in armi, e che in quell'occasione aveva piazzato in un tunnel dell'ateneo un tubo esplosivo, detonato solo in parte e in un orario notturno, forse per errore.
    IL TESTIMONE - «Ho sentito un boato, un rumore sordo e gente che accorreva verso Pietro. Poi ci hanno evacuati. So che lui si è ferito alle mani e si è bruciato i capelli. Era stordito». È il racconto di uno dei colleghi di Pietro De Simone, 56 anni, il postino ferito mentre maneggiava un pacco bomba nell'ufficio di smistamento di piazzale Lugano a Milano. «Era poco prima delle 6 e stavamo smistando la corrispondenza quando c'è stata l'esplosione -, riferisce un altro collega che, insieme con tutti gli altri dipendenti sosta nei giardini antistanti l'ingresso dell'ufficio postale dopo l'evacuazione -. Poi è venuta l'ambulanza e hanno portato via Pietro». Gli agenti della polizia scientifica sono appena andati via dopo aver messo nel baule dell'auto una busta con del materiale, probabilmente i residui dell'esplosione. Molti sono preoccupati per il futuro: «A volte non ci pensiamo, ma quando accade un fatto così vicino a noi è difficile poi lavorare pensando che ogni lettera può essere un pericolo».
    MARONI : TERRORISMO POLITICO DA STRONCARE» - ««Sono veri e propri atti di terrorismo politico che intendiamo stroncare senza alcuna esitazione per evitare il rischio di un ritorno agli anni di piombo e garantire la tutela delle libere istituzioni democratiche». Così in una nota il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, che a seguito dei «gravissimi episodi di intimidazione» avvenuti in questi giorni ai danni di partiti ed esponenti politici, da ultimi quelli di questa notte a Milano, il pacco bomba indirizzato alla Lega Nord e la lettera minatoria contro il presidente del Consiglio, ha convocato per mercoledì 31 marzo alle 11 al Viminale una riunione straordinaria del comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica.
    L'attentato questa mattina alle 5.40, in un centro di smistamento a Milano. Il dipendente Pietro De Simone
    colpito in maniera non grave a volto e mani. Rivendicazione del Gruppo anarchico Morales
    Busta esplosiva contro la Lega
    ferito dipendente delle Poste


    E ieri a Linate scoperta una lettera di minacce contro Berlusconi: c'era anche un proiettile



    I resti della busta esplosa


    MILANO - Due episodi inquietanti sono avvenuti in Lombardia in meno di 24 ore. Ieri pomeriggio è stata scoperta a Linate una lettera con un proiettile indirizzata Silvio Berlusconi. Mentre oggi, alle prime luci dell'alba, una busta esplosiva indirizzata alla Lega è stata recapitata in un centro postale di Milano, in piazzale Lugano, provocando una fiammata che ha ferito un dipendente.

    E' accaduto alle 5.40, quando Pietro De Simone, 56 anni, stava smistando della corrispondenza, e ha trovato la busta sospetta. Non ha fatto in tempo a darle una maggiore occhiata che è esplosa, ferendolo, in modo non grave, a mani e volto. L'uomo è stato trasportato dal 118 al Policlinico in codice giallo. "Ho sentito un boato, un rumore sordo e gente che accorreva verso Pietro - ha raccontato uno dei suoi colleghi che era in servizio - poi ci hanno evacuati. So che lui si è ferito alle mani e si è bruciato i capelli: era stordito".

    All'interno della busta esplosiva c'erano un portafogli, una molletta da bucato, due fili elettrici e della polvere pirica. E un volantino di rivendicazione con una frase contro il ministro dell'Interno. "Nei Cie si stupra - si legge tra l'altro nel un foglio - Maroni complice di questi fatti". Poco dopo, è giunta la rivendicazione del gruppo "Sorelle in armi-nucleo Mauricio Morales/Fai", di matrice anarchica. Già autore di episodi simili: uno, il 15 dicembre scorso al Cie di Gradisca di Isonzo, in provincia di gorizia, e il secondo il giorno dopo alla Bocconi di Milano. Al direttore del cie di gradisca di isonzo fu inviato un portafoglio-esplosivo contenuto in una busta che lo stesso ministro dell'interno, roberto maroni, definì "di indubbia perizia" .

    Ieri pomeriggio invece è stata scoperta - nel centro meccanizzato postale di Linate - una lettera di minacce al premier e ad altri esponenti del Pdl, ma i carabinieri ne hanno dato notizia questa mattina. La busta, di quelle imbottite, conteneva anche un proiettile: i dipendenti hanno subito avvisato il 112. "Farai la fine del topo", c'era scritto sotto il nome del Presidente del Consiglio, che era anche il destinatario della lettera, indirizzata a Villa S.Martino, ad Arcore.

    Commento: Mah , fa un po'tristezza constatare che ci siano ancora squilibrati che pensano che il modo di condurre la lotta politica in un paese civile sia con le bombe. O con il vandalismo, com'è (di nuovo) successo di recente sempre ai danni della Lega a Bo.
    In realtà, la cosa mi ha colpito anche per dei discorsi molto posati, letti in altre parti del forum (nessun link manco perstocaxxo), ma comunque dai contenuti francamente perplimenti. Perchè se delle persone ragionevoli e mature si ritrovano comunque a considerare accettabile l'ipotesi di atti di violenza o ad auspicare, anche se iperbolicamente, una guerra civile con i suoi futuristici effetti di igiene per il popolo, beh, non c'è da sorprendersi che qualche ritardato voglia passare ai fatti, anche se poi di mezzo magari ci va un postino che magari non ha mai votato in vita sua.

    Il mio personale auspicio è che sia la chiusura di una brutta, bruttissima campagna elettorale dai toni un po' troppo accesi. E' quasi un anno che è stato spalato letteralmente tutto il fango immaginabile (e anche di più) addosso ad alcuni specifici politici, con ogni mezzo possibile e con una certa quantità di illeciti, con una campagna di demonizzazione e deligittimazione non nuova nei contenuti, ma lo stesso aggressiva. Nemmeno le risposte non sono state assolutamente una novità, purtroppo.

    E poi, abbiamo anche della teppaglia che, magari autoproclamandosi martire, denuncia regimi, inivita alla resistenza, o glorifica l'odio, e persino qualche artista di grande rilievo ma di sorprendente e deludente pochezza di cervello che auspica "una rivoluzione" in pieno stile primo novecentesco.

    Come aggiunta, posso dire che Gasparri dovrebbe infilarsi un piede in bocca e starsene zitto, che non è buttando benzina sul fuoco che migliorano le cose.

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    04-08-09
    Messaggi
    753

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    A sparar stupidate per far colpo sugli stupidi bisogna tener conto che si rischia anche di suscitare le ire di altri stupidi.

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    07-01-10
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,290

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Ora i sinistroidi diranno che se la sono mandata da soli.

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di ILSAGGIO
    Data Registrazione
    09-12-01
    Località
    Dislocata
    Messaggi
    9,009

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Citazione Originariamente Scritto da Default Visualizza Messaggio
    Ora i sinistroidi diranno che se la sono mandata da soli.
    Si, e nello specifico sappiamo anche già il colpevole. Tu

  5. #5
    alberace
    ospite

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    la violenza

    certo che il giorno prima delle elezioni ...
    è quasi un pacco ad orologeria ad orologeria

  6. #6
    delfino furioso
    ospite

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    l'opposizione è abituata agli autogol, non mi stupirebbe se davvero fosse di matrice antagonista

  7. #7
    Lo Zio L'avatar di Medioman.
    Data Registrazione
    09-07-02
    Località
    Pomerania
    Messaggi
    1,601

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    terrorismo a orologeria

  8. #8
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di caesarx
    Data Registrazione
    02-03-02
    Località
    Nel Villaggio dell'Emiro, con la speranza di scappare
    Messaggi
    18,210

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Io voglio solo vedere quando finirá questa escalation dei toni e si ricomincerá a parlare... anche perché con tutta sta caciara chi é al potere si fa ampiamente i cazzi suoi.

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di Gil-galad, Re degli Elfi
    Data Registrazione
    11-03-02
    Località
    Bruxelles
    Messaggi
    8,173

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Citazione Originariamente Scritto da caesarx Visualizza Messaggio
    Io voglio solo vedere quando finirá questa escalation dei toni e si ricomincerá a parlare... anche perché con tutta sta caciara chi é al potere si fa ampiamente i cazzi suoi.
    A me sembra che siano gli stessi toni da sessant'anni a questa parte, al massimo sono cambiati gli slogan. Allora ci si urlava "sporco comunista filosovietico!" e "maledetto capitalista corrotto!", oppure ad "assassino abortista mangiabambini e spaccafamiglie" si rispondeva "idiota baciapreti al soldo del Vaticano!" mentre adesso... adesso... erm... oh cavolo!
    Ultima modifica di Gil-galad, Re degli Elfi; 27-03-10 alle 15:14:57

  10. #10

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Citazione Originariamente Scritto da caesarx Visualizza Messaggio
    Io voglio solo vedere quando finirá questa escalation dei toni e si ricomincerá a parlare... anche perché con tutta sta caciara chi é al potere si fa ampiamente i cazzi suoi.
    forse è per questo che chi è al potere non ha tanto interesse ad abbassare i toni


    EDIT: ovviamente non riguarda solo la maggioranza eh. Per ora si grida a dx a sx. QUando si inizierà a parlare serviranno anche argomenti di cui parlare....cose tipo Programmi politici, problemi, crisi
    Ultima modifica di Dottor Zoidberg; 27-03-10 alle 15:16:28

  11. #11
    Vitor
    ospite

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    purtroppo son cose che si verificano più spesso di quanto sembri. Un esempio? Questa è fresca di agenzia.
    Vediamo cosa diranno Gasparri e Cicchitto, magari è sempre Di Pietro che l'ha mandata a Vendola.

    Una lettera anonima contenente minacce di morte per "i comunisti, i gay e gli ebrei" è stata recapitata con il servizio postale alla "Fabbrica di Nichi", a Bari, comitato elettorale del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia Nichi Vendola, leader di Sinistra ecologia e libertà. Il testo - è detto in una nota della 'Fabbrica' - "contiene espliciti riferimenti all'arrivo di 500 kg di esplosivo presso 'i covi e fabbriche di odio' con minacce di morte per 'i comunisti, i gay e gli ebrei'". Il comitato elettorale annuncia che sarà fatta "una formale denuncia alle forze dell'ordine". La Fabbrica di Nichi auspica che "il clima sostanzialmente sereno, che ha contraddistinto questa campagna elettorale, non sia macchiato dagli sconsiderati gesti di ignoti e confida che possa continuare il libero confronto democratico fino al completamento del processo elettorale".

  12. #12
    -BORG-
    ospite

    Predefinito Riferimento: Pacco Bomba contro la Lega, ferito un postino

    Quando si dice rispedito al mittente...

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato