+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 47

Discussione: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Qualche giorno fa ci eravamo occupati, in questo spazio, dei problemi riscontrati da un poveraccio rimasto vittima del cruise control della sua Vel Satis, lanciata a folle velocità in autostrada senza che i freni (controllati dall'elettronica della vettura) rispondessero ai comandi del guidatore. Bufala o meno, il problema evidenziato era e rimane quantomai concreto... Ieri, conversando amabilmente con un caro amico, felice possessore di una Focus C-Max nuova di pacca, mi ha confidato che il firmware della macchina viene aggiornato costantemente dalle officine quando arrivano per i regolari tagliandi di manutenzione tramite dei normalissimi CD di aggiornamento che vengono collegati e scaricati - tramite opportuno dispositivo - alla centralina. Ehi, come nei videogiochi! Dopo un paio di mesi, i programmatori si accorgono di un bug e rilasciano prontamente una patch ad hoc per correggerlo. Non riesci a salvare al quarto livello? Ti rimane accesa la spia dell'olio? Il gioco crasha quando cerchi di raccogliere un oggetto? Il regolatore di velocità del tergicristallo funziona un po' come gli pare a lui? Un rapido aggiornamento e via, avanti il prossimo! Per carità, è ovvio che si tratta di bug poco importanti e che non influiscono di certo sul comportamento della macchina ().
    Chissà perchè il sapere questa cosa non mi lascia del tutto tranquillo...
    A quando i "crack" per non far accendere le spie delle cinture di sicurezza o per aumentare i cavalli? Come dite? Ci sono già?

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    keiser ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 10:28

    A quando i "crack" per non far accendere le spie delle cinture di sicurezza o per aumentare i cavalli? Come dite? Ci sono già?
    certo ma devi pagare. ce ne sono molti di elettrauto che ti modificano la centralina per togliere limiti e spingere al massimo le auto [tieni conto che quasi tutte le cilindrate dal 3000 in poi sono limitate].

    quanto all'aggiornamento del software, so che questa procedura riguarda anche le ultime peugeot. un collega ha la 307cc e gli chiedono di tanto in tanto di portare la macchina in garage per un aggiornamento gratis (è questa la parola magica che convince) del software.

    ah dimenticavo, non sono poi così sicuro che si tratti di piccoli bug...

  3. #3
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    quello che mi chiedo io....
    ma perchè acceleratore e freno devono essere gestiti da una centralina?
    tutto il resto lo posso capire, ma i pedali no.
    in caso di blackout totale vorrei almeno fermarmi...

  4. #4
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Boomer ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 10:42
    quello che mi chiedo io....
    ma perchè acceleratore e freno devono essere gestiti da una centralina?
    tutto il resto lo posso capire, ma i pedali no.
    in caso di blackout totale vorrei almeno fermarmi...
    credo perchè sono servoassistiti. se così non fossero ti stancheresti molto di più a guidare perchè la pressione da esercitare sui pedali sarebbe maggiore (più pigi e più freni).
    oggi invece ti basta un sensibile tocco per frenare o accelerare.
    [un pò come la differenza tra i comandi dei nuovi hi-fi e i comandi dei vecchi hi-fi]

    almeno credo sia per questo

  5. #5
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    preferisco stancarmi e poter frenare in caso di emergenza piuttosto che stare fresco e comodo come un pascià ma piantato nel retro di un camion perchè non frena

  6. #6
    Il Niubbi L'avatar di Lex79
    Data Registrazione
    29-03-02
    Messaggi
    206

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Mi ricordo della notizia (alquanto preoccupante) del connubbio Microsoft-Fiat, arriveremo realmente al fantomatico:
    "Frena!"
    "Sei realmente sicuro: [Sì] [No] [Annulla]"



    Lex79

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Boomer ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 10:53
    preferisco stancarmi e poter frenare in caso di emergenza piuttosto che stare fresco e comodo come un pascià ma piantato nel retro di un camion perchè non frena
    e ti dirò di più: su alcune auto anche il freno a mano, che dovrebbe rappresentare l'ultima ancora di salvezza, è elettronico.
    una volta sono salito su una delle ultime renault, un monovolume dalla forma strana, e aveva il freno a mano attivabile da pulsantino.
    non appena accendi la macchina e inserisci la marcia, il freno si disinserisce.

  8. #8
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    purtroppo lo so....anch'io sono salito su quel tipo di macchina....
    è talmente integrata in elettronica che se va qualcosa in tilt sei veramente nei guai.

  9. #9
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Boomer ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:27
    purtroppo lo so....anch'io sono salito su quel tipo di macchina....
    è talmente integrata in elettronica che se va qualcosa in tilt sei veramente nei guai.
    concordo.
    che poi non so se ti ricordi la vecchia Tipo Digital (Dgt)...hai capito quale? fu la prima macchina ad uscire con contachilometri in digitale. Ebbene quell'auto dette un sacco di problemi a chi la comprò. Dopo un tot di km era sistematico qualche guasto alla centralina e anche se la situazione non era così "informatizzata", i rischi c'erano.

  10. #10
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    intendiamoci, è bellissimo salire su un auto che fa tutto da sola, si apre quando ti avvicini si chiude quando ti allontani, ecc....
    ma non si può affidare la vita della gente a una centralina.
    almeno i sistemi base (come il freno appunto) lasciatelo tradizionale

  11. #11
    La Nebbia
    Data Registrazione
    13-03-03
    Messaggi
    30

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Sono correzioni e/o livellamenti nella gestione dei parametri sotto il controllo del box.
    L'errore più comune è pensare che nelle auto di oggi (come quella citata) ci sia una sola centralina per la gestione della parte elettronica dell'auto.
    La centralina è nata per gestire l'iniezione ma adesso è chiamata a gestire molte altre cose (airbag, keycode, ABS, ESP,ecc...) e da qui è nata la necessità di creare box contenenti più centraline che controllano il tutto.
    Se qualcuno ha avuto modo di controllare, ad esempio, come sono stati impostati i parametri nella centralina per la parte del motore avrà sicuramente notato che non sono ottimizzati per la "massima prestazione" ma sembrano, invece, strozzati.
    Alcune curve, come quelle sulla salita delle marce, non sono lineari con parabole omogenee ma contengono scalini e picchi vari che, ad un primo esame, sembrano minare il funzionamento.
    In realtà è solo parzialmente vero in quanto le case automobilistiche devono tener conto, oltre che del funzionamento, anche di tutti i parametri che rendono la macchina "certificata" secondo la legge.
    Quindi se si considerano i consumi, le emissioni, la tipologia dell'auto(citycar, utilitaria,ecc..) e norme varie si ha come risultato finale un percorso tortuoso che è quello che si vede nelle mappature.

    Questi controlli vengono effettuati continuamente in base ai dati che provengono dai tagliandi e corretti o rivisti. Ad esempio un valore troppo alto o troppo basso nella regolazione dell'iniezione nella prima marcia puo' provocare, ad esempio, un aumento dei consumi e/o un consumo anormale d'olio e/o vibrazioni fastidiose.
    I dati vengono raccolti, analizzati e infine studiata e realizzata una soluzione.
    Alcune volte è richiesto al possessore dell'auto di cambiare, sempre gratuitamente, alcune parti dell'auto. Queste sostituzioni sono dovute proprio per i motivi che ho riportato. Se non si riesce a risolvere la vibrazione con il controllo della centralina viene sostituito il componente meccanico. Non perchè ci vogliono bene ma perchè con garanzie cosi' lunghe quella "vibrazione" provoca usure e/o danni ad altri componenti con un costo finale più alto alla casa di produzione.

    Questo vale inoltre per tutti i controlli sulla trazione e/o altri che hanno un controllo sulle gomme e freni. Valori impostatri di fabbrica su 1.000 test possono essere soggetti a migliorie e/o ritocchi piccoli (si parla di % bassissime) ma che incidono, come riportato dai tagliandi, sul costo complessivo della auto al km.

    A mio avviso un controllo del genere è solo un bene per il possessore dell'auto, che si ritrova sempre il mezzo in perfette condizioni di utilizzo.
    La parte che invece dovrebbe essere oggetto di discussione sono l'utilizzo "massiccio" di elettronica per realizzare auto che hanno la "MODA" come solo scopo di esistere.
    Ad esempio una BMW X5( o un qualsiasi SUV in commercio), il famoso carro-armato da corsa, è un auto che senza un uso massiccio dell'elettronica non sarebbe certificata neanche per un utilizzo da fuoristrada.
    In pratica non sarebbe sicura neanche in dirittura a 50 Km/h.
    A un consumo di carburante enorme, è troppo alta e tozza per un utilizzo sportivo e troppo poco protetta e troppo pesa per essere usata come mezzo fuoristrada.
    Come utilitaria o citycar è fuori discussione date le dimensione spropositate.
    Come StationWagon è piccola e come Furgone beh...il masochismo trova sempre nuovi adepti.
    Questa auto costa al pubblico oltre i 40.000 euro.
    Passi per smart, classe A, C3 ecc.. che sono comunque auto piccole con uno scopo preciso.
    E' normale creare, ad un costo altissimo, un auto ibrida senza alcuno scopo se non il fatto che va di moda?
    30 anni fa si creavano auto di moda che comunque erano sicure anche senza la batteria della macchina.....ora vengono create auto "pericolose" e rese "sicure" solo con un utilizzo massiccio di elettronica.
    Considerando che i limiti di velocità sono sempre gli stessi (se non più alti) di quelli di 30 anni fà questo è progresso?

  12. #12
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    non discutiamo l'elettronica che controlla, ma l'elettronica che ti salva la vita.
    non mi interessa se la centralina che tiene sotto controllo la pressione delle gomme mi va in palla...è una cosa che al massimo può crearmi un disagio.
    ma se la centralina che controlla i freni va in tilt e non posso frenare il discorso è diverso.
    il keiser aveva avuto un impallamento della centralina se non ricordo male, ma non era niente di pericoloso (conteggio chilometri casuale?), ma qui noi parliamo di cose più pericolose....
    sentiamo veramente il bisogno di avere un freno e un acceleratore elettronico?

  13. #13
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    neosemy ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:41

    La parte che invece dovrebbe essere oggetto di discussione sono l'utilizzo "massiccio" di elettronica per realizzare auto che hanno la "MODA" come solo scopo di esistere.
    Ad esempio una BMW X5( o un qualsiasi SUV in commercio), il famoso carro-armato da corsa, è un auto che senza un uso massiccio dell'elettronica non sarebbe certificata neanche per un utilizzo da fuoristrada.
    In pratica non sarebbe sicura neanche in dirittura a 50 Km/h.
    A un consumo di carburante enorme, è troppo alta e tozza per un utilizzo sportivo e troppo poco protetta e troppo pesa per essere usata come mezzo fuoristrada.
    Come utilitaria o citycar è fuori discussione date le dimensione spropositate.
    Come StationWagon è piccola e come Furgone beh...il masochismo trova sempre nuovi adepti.
    Questa auto costa al pubblico oltre i 40.000 euro.
    Passi per smart, classe A, C3 ecc.. che sono comunque auto piccole con uno scopo preciso.
    E' normale creare, ad un costo altissimo, un auto ibrida senza alcuno scopo se non il fatto che va di moda?
    30 anni fa si creavano auto di moda che comunque erano sicure anche senza la batteria della macchina.....ora vengono create auto "pericolose" e rese "sicure" solo con un utilizzo massiccio di elettronica.
    Considerando che i limiti di velocità sono sempre gli stessi (se non più alti) di quelli di 30 anni fà questo è progresso?

    parole santissime. esteticamente sono bellissime (vedi l'ultim suv della wolkswagen) ma a conti fatti sono solo frutto di mode.
    tanto è vero che non so dove - pare in america - volevano vietarne l'uso in zone particolari delle metropoli proprio ingombrano, inquinano e creano casini.

  14. #14
    Il Niubbi L'avatar di narnonet
    Data Registrazione
    11-04-02
    Località
    Plutone - VL
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    neosemy ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:41

    ora vengono create auto "pericolose" e rese "sicure" solo con un utilizzo massiccio di elettronica.

    Prendi per esempio la Classe A, i primi modelli usciti si ribaltavano se facevano il test "dell'alce"....

    come hanno risolto il problema??????????

    Aggiungendo l'ESP alle auto!!!!!

    Ciao


    P.S. Possessore di una CLASSE A

  15. #15
    Il Niubbi L'avatar di narnonet
    Data Registrazione
    11-04-02
    Località
    Plutone - VL
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    maxpay ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:49

    tanto è vero che non so dove - pare in america - volevano vietarne l'uso in zone particolari delle metropoli proprio ingombrano, inquinano e creano casini.
    In italia stanno pensando di mettere un'alta tassa di possesso per questi mostri dell'ecologia!



  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    narnonet ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:53
    maxpay ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:49

    tanto è vero che non so dove - pare in america - volevano vietarne l'uso in zone particolari delle metropoli proprio ingombrano, inquinano e creano casini.
    In italia stanno pensando di mettere un'alta tassa di possesso per questi mostri dell'ecologia!


    che poi non capisco come facciano a guidare in città con quei trattori. sicuramente viaggi bene in autostrada ma come fai quando hai necessità del tipo "parcheggiare in un'area non più grande di un carrello della spesa"?

  17. #17
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    sono anche pericolosi....
    un fuoristrada che ti tampona (o che ti viene in perfetto frontale) ti distrugge la macchina senza farsi niente...
    ve lo dico con cognizione di causa...

  18. #18
    Il Puppies L'avatar di headlong78
    Data Registrazione
    09-09-04
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    765

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    maxpay ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:32
    Boomer ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:27
    purtroppo lo so....anch'io sono salito su quel tipo di macchina....
    è talmente integrata in elettronica che se va qualcosa in tilt sei veramente nei guai.
    concordo.
    che poi non so se ti ricordi la vecchia Tipo Digital (Dgt)...hai capito quale? fu la prima macchina ad uscire con contachilometri in digitale. Ebbene quell'auto dette un sacco di problemi a chi la comprò. Dopo un tot di km era sistematico qualche guasto alla centralina e anche se la situazione non era così "informatizzata", i rischi c'erano.
    Ce l'aveva mio zio, non funzionava mai un benedetto caz..spio!

  19. #19
    Il Niubbi L'avatar di narnonet
    Data Registrazione
    11-04-02
    Località
    Plutone - VL
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    headlong78 ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 12:07
    maxpay ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:32
    Boomer ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:27
    purtroppo lo so....anch'io sono salito su quel tipo di macchina....
    è talmente integrata in elettronica che se va qualcosa in tilt sei veramente nei guai.
    concordo.
    che poi non so se ti ricordi la vecchia Tipo Digital (Dgt)...hai capito quale? fu la prima macchina ad uscire con contachilometri in digitale. Ebbene quell'auto dette un sacco di problemi a chi la comprò. Dopo un tot di km era sistematico qualche guasto alla centralina e anche se la situazione non era così "informatizzata", i rischi c'erano.
    Ce l'aveva mio zio, non funzionava mai un benedetto caz..spio!

    Invece ad un mio amico ha sempre funzionato.... che l'ha tenuta una decina d'anni circa!

  20. #20
    Il Puppies L'avatar di headlong78
    Data Registrazione
    09-09-04
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    765

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    neosemy ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:41
    Sono correzioni e/o livellamenti nella gestione dei parametri sotto il controllo del box.
    L'errore più comune è pensare che nelle auto di oggi (come quella citata) ci sia una sola centralina per la gestione della parte elettronica dell'auto.
    La centralina è nata per gestire l'iniezione ma adesso è chiamata a gestire molte altre cose (airbag, keycode, ABS, ESP,ecc...) e da qui è nata la necessità di creare box contenenti più centraline che controllano il tutto.
    Se qualcuno ha avuto modo di controllare, ad esempio, come sono stati impostati i parametri nella centralina per la parte del motore avrà sicuramente notato che non sono ottimizzati per la "massima prestazione" ma sembrano, invece, strozzati.
    Alcune curve, come quelle sulla salita delle marce, non sono lineari con parabole omogenee ma contengono scalini e picchi vari che, ad un primo esame, sembrano minare il funzionamento.
    In realtà è solo parzialmente vero in quanto le case automobilistiche devono tener conto, oltre che del funzionamento, anche di tutti i parametri che rendono la macchina "certificata" secondo la legge.
    Quindi se si considerano i consumi, le emissioni, la tipologia dell'auto(citycar, utilitaria,ecc..) e norme varie si ha come risultato finale un percorso tortuoso che è quello che si vede nelle mappature.

    Questi controlli vengono effettuati continuamente in base ai dati che provengono dai tagliandi e corretti o rivisti. Ad esempio un valore troppo alto o troppo basso nella regolazione dell'iniezione nella prima marcia puo' provocare, ad esempio, un aumento dei consumi e/o un consumo anormale d'olio e/o vibrazioni fastidiose.
    I dati vengono raccolti, analizzati e infine studiata e realizzata una soluzione.
    Alcune volte è richiesto al possessore dell'auto di cambiare, sempre gratuitamente, alcune parti dell'auto. Queste sostituzioni sono dovute proprio per i motivi che ho riportato. Se non si riesce a risolvere la vibrazione con il controllo della centralina viene sostituito il componente meccanico. Non perchè ci vogliono bene ma perchè con garanzie cosi' lunghe quella "vibrazione" provoca usure e/o danni ad altri componenti con un costo finale più alto alla casa di produzione.

    Questo vale inoltre per tutti i controlli sulla trazione e/o altri che hanno un controllo sulle gomme e freni. Valori impostatri di fabbrica su 1.000 test possono essere soggetti a migliorie e/o ritocchi piccoli (si parla di % bassissime) ma che incidono, come riportato dai tagliandi, sul costo complessivo della auto al km.

    A mio avviso un controllo del genere è solo un bene per il possessore dell'auto, che si ritrova sempre il mezzo in perfette condizioni di utilizzo.
    La parte che invece dovrebbe essere oggetto di discussione sono l'utilizzo "massiccio" di elettronica per realizzare auto che hanno la "MODA" come solo scopo di esistere.
    Ad esempio una BMW X5( o un qualsiasi SUV in commercio), il famoso carro-armato da corsa, è un auto che senza un uso massiccio dell'elettronica non sarebbe certificata neanche per un utilizzo da fuoristrada.
    In pratica non sarebbe sicura neanche in dirittura a 50 Km/h.
    A un consumo di carburante enorme, è troppo alta e tozza per un utilizzo sportivo e troppo poco protetta e troppo pesa per essere usata come mezzo fuoristrada.
    Come utilitaria o citycar è fuori discussione date le dimensione spropositate.
    Come StationWagon è piccola e come Furgone beh...il masochismo trova sempre nuovi adepti.
    Questa auto costa al pubblico oltre i 40.000 euro.
    Passi per smart, classe A, C3 ecc.. che sono comunque auto piccole con uno scopo preciso.
    E' normale creare, ad un costo altissimo, un auto ibrida senza alcuno scopo se non il fatto che va di moda?
    30 anni fa si creavano auto di moda che comunque erano sicure anche senza la batteria della macchina.....ora vengono create auto "pericolose" e rese "sicure" solo con un utilizzo massiccio di elettronica.
    Considerando che i limiti di velocità sono sempre gli stessi (se non più alti) di quelli di 30 anni fà questo è progresso?
    Ormai tutto è diventato moda! Mi accorgo di questo in ufficio con dei colleghi che sbavano per l'X5, ma che poi la userebbero solo per spostarsi dall'ufficio a casa e viceversa. Fuoristrada? Chissà perchè in montagna si vedono solo Panda 4X4, Pajero e pochi altri.. Come mai non si vedono X5 o simili?? Forse perchè chi ci ha provato è rimasto impantanato al primo tentativo di "fuoristrada"? Se avessi 40.000 euro di certo non mi comprerei uno di quei fuoristrada ibridi.

  21. #21
    Il Nonno L'avatar di BesK
    Data Registrazione
    31-12-01
    Località
    Somewhere out in space
    Messaggi
    5,614

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    narnonet ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:53
    maxpay ha scritto mer, 20 ottobre 2004 alle 11:49

    tanto è vero che non so dove - pare in america - volevano vietarne l'uso in zone particolari delle metropoli proprio ingombrano, inquinano e creano casini.
    In italia stanno pensando di mettere un'alta tassa di possesso per questi mostri dell'ecologia!


    Servirà poco o niente... chi si può permettere un Tuareg o un X5 non ha certo problemi a pagare quella tassa

    Magari fosse di 500 euro al mese

  22. #22
    Il Puppies L'avatar di headlong78
    Data Registrazione
    09-09-04
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    765

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    ... Intervallo ...

    Ah, che bella giornata di sole! Credo andrò a farmi un giro in montagna!
    "Buongiorno signore! Le vorrei ricordare che è da un mese che non mi cambia l'olio. Inoltre anche i filtri li sento un pò intasati .. coff coff .. sarebbe utile un bel cambio. Anche nell'acqua del radiatore mi stanno crescendo le ranocchie"
    "Ok Ok, domani ti porto dal meccanico"
    "No, oggi, altrimenti non parto. O andiamo dal meccanico oppure di qui non mi nuovo"
    "Maledetta.. ok dai, facciamo così, ti aggiungo un pò di olio che ho nel garage e ti metto l'acqua, poi domani ti porto"
    "Sbuff .. vabè dai, perchè sei tu.. Destinazione signore?"
    "Ho voglia di fare un giro in montagna"
    "Non se ne parla signore, poi mi si sporcano i cerchioni e perderei il 2,5% di affidabilità in tenuta di strada. Mi spiace, ma i miei sistemi di sicurezza non possono tollerare un tale rischio"
    "allora andiamo al lago"
    "No, l'umidità porterebbe ad una diminuzione dell'efficienza dei freni del 1,5%"
    "Andiamo in centro allora!!"
    "Ok, va bene, per questa volta lascerò passare l'usura dei cerchioni su quella pavimentazione astrusa che avete in centro"

    Così il nostro eroe parte per il centro.

    Semaforo: "Attenzione, esiste una nuova versione dei driver dei freni a mano, vuoi scaricarla ora?"
    Stop pedonale: "Si è verificato un errore nell'indirizzo del carburatore H00578695. Errore 74657HHGGTT. La benzina non poteva essere verde"
    Rettilineo: "Errore irreveversibile. La vostra macchina sarà spenta entro 60 secondi. Trovare un luogo sicuro e fermarsi per evitare la perdita dei punti patente residui"
    Parcheggio: "Attenzione, il modulo di parcheggio è in versione trial e i 30 giorni di prova sono scaduti. Registrarsi al sito del produttore per usufruire del servizio in modo illimitato"

    E fu così che il nostro eroe si comprò una bici, inconsapevole che la Microsoft aveva qualche giorno prima stipulato un contratto con la maggiore casa produttrice di biciclette Italiana ...

    ... Fine intervallo ..

    Che dire?? Dove andremo a finire con queste continue innovazioni??


  23. #23
    Il MA rulla veramente di brutto L'avatar di MA
    Data Registrazione
    14-09-01
    Località
    here & now
    Messaggi
    2,869

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    il software dell'ultima bmw M3 con cambio automatico aveva un easter egg: tramite una combinaizone di pressioni dei tasti sulla leva del cambio era possibile aumentare da fermi il numero di giri per effettuare una vera e propria partenza lanciata un numero limitato di volte, però, credo otto. la versione europea della stessa auto aveva lo stesso "trucchetto" ma senza il limite di volte e con un aumento di giri minore.

  24. #24
    La Borga L'avatar di pasquaz
    Data Registrazione
    22-08-02
    Messaggi
    10,921

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    guardando queste discussione stavo pensando giusto a come era percheggiata una X5 nel centro storico del mio paese (di traverso con l'auto che stava metà sul marciapiede (occupandolo tutto) e metà sulla strada, l'unico modo per non bloccare tutto il traffico... )

    oggi l'elettronica serve anche a risolvere i limiti telaistici delle auto, vi ricordate la Classe A nelle primissime versioni (senza il controllo elettronico della stabilità, o qualcosa del genere...)?

    Adesso la tendenza è fare le auto più alte, perchè sono più comode e con l'elettronica sono più sicure di quanto lo sarebbero state un tot. di anni fa...

    Il problema è l'eccesso di questa elettronca, il freno a mano elettronico a che serve? ho visto in TV la presentazione di un'utilitaria che aveva l'apertura degli sportelli automatizzata... perchè? a che serve? sembra quasi un'obbligo infarcire di aggeggi elettronici le macchine...

    poi ci sono anche un'altro po' di complicazioni: sapete che in certe macchine provare a cambiare la batteria (o magari farla partire con i "cavi" da una'altra batteria) provaca il "tilt" che per ripristinare tutto bisogna andare al concessionario autorizzato?
    oppure cose come duplicare le chiavi, cambiare le serrature e cose simili diventa indispensabile andare dal concessionario "autorizzato" (e spendendo un tot. di conseguenza) magari è tutto per la sicurezza, ma a costo di una "complessità" della macchina enorme...


    In conclusione: FIAT PANDA (vecchia) --->
    (certo che se fai un'incidente con questa... )

  25. #25
    L'Onesto L'avatar di maxgenio
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Verona
    Messaggi
    977

    Predefinito Re: [20/10/2004] Metti un baco nel motore

    Anni fa ricordo una richiesta d'intervento urgente da parte mia in una concessionaria d'auto per l'upgrade della scheda di verifica e messa in opera delle centraline. In sostanza avevano ricevuto i files alla rinfusa in un'email e non riuscivano a copiarle nel giusto ordine sui floppy (in officina non se ne intendevano molto d'informatica) con risultato che per una settimana tutti gli esemplari di un determinato modello non erano stati consegnati.
    Mi ricordo ancora il comando da DOS per l'aggiornamento: htt.com
    Bei tempi quelli

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato