Risultati da 1 a 20 di 20

Discussione: The Wall LIMITED EDITION (Film)

  1. #1
    Ciumbo
    ospite

    Predefinito The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Ho comprato la LIMITED EDITION del film THE WALL
    Con l'allucinato poster in "omaggio"!!!
    Quando lo avrò visto tutto vi esprimerò il mio giudizio...

  2. #2
    Ciumbo
    ospite

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Bhé ragazzi.... lo avevo già visto una volta 2 anni e I've turned my backs to the wall...
    Adesso che l'ho rivisto, alla luce anche delle mio maggiori conoscenze sui PF, posso dire che sto muro mi piace davvero tanto!!!
    E' davvero allucinato come film... e qui sta la sua bellezza!!!
    Poi con la loro musica è troppo belloooo


  3. #3
    Lo Zio L'avatar di Valdôtein 100%
    Data Registrazione
    02-04-03
    Località
    Valle d\'Aosta
    Messaggi
    1,806

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Puoi riassumerne la trama in breve?

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Pegasus
    Data Registrazione
    28-02-02
    Località
    Mestre
    Messaggi
    8,200

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    a parte il film e il poster c'è qualcosa in più?

    Io il film l'avevo visto con il commento in inglese di waters in sottofondo, non vi dico lo sklero per cercar di capir qualcosa (del commento e del film)

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di Morf
    Data Registrazione
    19-10-04
    Località
    Carfax
    Messaggi
    2,278

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Anche a me interesserebbe sapere la trama
    Grazie

  6. #6
    Ciumbo
    ospite

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    E' difficile descrivere bene la trama perché è contorta e a volte proprio non si riesce a capire più niente...
    Parla di questo musicista, Pink, che a causa di tutta una serie di cose si aliena dal mondo...
    Fra l'altro in questo momento non ho molta voglia di parlarvene approfonditamente... se conoscete l'album sappiate che ogni canzone coincide con un preciso momento del film.
    Secondo una mia modesta iterpretazione il film scinde in un prodotto solo il contenuto di the Wall e la storia di Syd Barret... A vedere la faccia totalmente persa di Pink io vedo quella di Barret quando ha dovuto lasciare il gruppo...
    Vabbé ne riparleremo un'altra volta...
    Ciauz

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di Alessio
    Data Registrazione
    09-01-02
    Località
    Bologna Rock City
    Messaggi
    8,960

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Ah The Wall... il mio disco preferito!!!

    Più o meno la storia si articola così:

    IN THE FLESH?
    L'opera parte da questa pastiche rock. Il testo parla di un senso di ribellione che Pink cova contro i suoi fans, che vogliono solo la star da palcoscenico e non si curano della persona che c'è dietro.

    THE THIN ICE
    Partono i flashback con il passato Pink ritorna alla prima infanzia. I vagiti che si sentono all'inizio sono i suoi! Il pezzo è un'inquietante ninna nanna in cui la madre avverte il piccolo delle sofferenze che la vita riserva... infatti ecco la prima:

    ANOTHER BRICK IN THE WALL, pt.1
    Il primo mattone nel muro di pink è il padre... che si trova in guerra quando lui nasce e che non conoscerà mai perchè morirà durante il conflitto.

    WHEN THE TIGERS BROKE FREE
    Pezzo escluso dall'album e presente solo nel film. Parla della morte del papà e dell'eroismo dei soldati impegnati in guerra. Fortemente autobiografico dato che Waters cita lo sbarco di Anzio, evento in cui perì suo padre.

    THE HAPPIEST DAYS OF OUR LIVES
    Il bimbo pink cresce orfano e viene emarginato dagli altri bimbi (nel film). La canzone parla dei maestri che a scuola non esitano a infliggere umiliazioni ai bambini sotto qualunque pretesto. Altro mattone nel...

    ANOTHER BRICK IN THE WALL, pt.2
    La vera hit del disco, pezzo famosissimo. Qui è tutta una classe a cantare... "non ci serve educazione, non ci serve il controllo del pensiero". Nel film gli scolari sono automi che si buttano in un enorme tritacarne sotto gli sguardi arcigni dei professori-aguzzini.

    MOTHER
    Pink cresce e diventa adolescente, e sente la mancanza di una figura paterna nella sua vita. La madre tenta di sopperire a questa mancanza ma l'iperprottettività nei confronti del ragazzo non fa che peggiorare le cose. "La mamma controllerà tutte le ragazze che conoscerai... La mamma terrà il suo bambino sotto la sua ala, Non ti lascerà volare, ma potrebbe lasciarti cantare... la mamma ti aiuterà a costruire il muro...". Anche il troppo amore può far male

    GOOD BYE BLUE SKY
    Sequenza animata bellissima e agghiacciante. Un pezzo ancora contro la guerra, che ossessionerà sempre Pink (e Waters) per avergli portato via il padre.

    EMPTY SPACES
    Qui Pink è già una Star. Ma è alienato dal resto del mondo, gli applausi non gli danno più la gioia di prima. Cosa dovremmo usare per riempire gli spazi vuoti? ll mare di facce tutte uguali che si vedono dal palco è spaventoso...

    WHAT SHALL WE DO NOW
    Altro pezzo escluso dall'album e presente nel film. Parla dell'insoddisfazione che nemmeno i soldi riescono a colmare. Cosa dovremmo fare per essere davvero felici? Dovremmo comprare una nuova chitarra? Dovremmo guidare una macchina più potente? Niente ci basta mai... non ci si riesce mai a rilassare davvero e ci si ritrova sempre con le spalle al muro...

    YOUNG LUST
    Pink cerca di trovare sfogo con una groupie e dandosi con lei alla pazza gioia dopo un concerto...

    ONE OF MY TURNS
    Pink si porta la ragazza in albergo... mentre lei è impegnata a notare quanto la stanza sia più grande del suo appartamento, lui prova a chiamare la moglie in intercontinentale. Ma c'è qualcosa che non va... "Strano" dice la centralinista, "mi ha risposto un uomo...". Pink cade in depressione. La moglie ha un altro e lui si sente peggio di prima. Pink riflette sul come la sua vita sentimentale sia andata a farsi benedire. E sfoga tutto il suo disprezzo e la sua rabbia sulla povera groupie. Che fugge terrorizzata.

    DON'T LEAVE ME NOW
    Ovvero non lasciarmi adesso. Sembra rivolto alla groupie, invece è rivolta alla moglie lontana. Bellissima la sequenza della piscina nel film.

    ANOTHER BRICK IN THE WALL, pt.3
    Disgustato da tutto, questo era l'ultimo mattone nel muro di Pink. E va bene allora, se il mondo è questo schifo, che se ne stia fuori. Io mi chiudo dentro. Non ho bisogno di persone intorno, Non ho bisogno di droghe per calmarmi, non pensate che abbia bisogno di qualcosa. Dopotutto, eravate solo mattoni nel muro.

    GOODBYE CRUEL WORLD
    Prima che l'isolamento sia totale, Pink saluta il mondo. Addio gente, non c'è niente che possiate dire per farmi cambiare idea... Addio!

  8. #8
    Lo Zio L'avatar di Valdôtein 100%
    Data Registrazione
    02-04-03
    Località
    Valle d\'Aosta
    Messaggi
    1,806

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    E l'altra metà del disco???

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di Playnotmaker
    Data Registrazione
    19-04-03
    Località
    Among 4 Strings
    Messaggi
    2,222

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    dagli tempo di riprendere fiato...

  10. #10
    Il Nonno L'avatar di Alessio
    Data Registrazione
    09-01-02
    Località
    Bologna Rock City
    Messaggi
    8,960

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Valdôtein 100% ha scritto gio, 18 novembre 2004 18:09
    E l'altra metà del disco???
    arrivo...

    HEY YOU
    Della serie si stava meglio quando si stava peggio. L'isolamento ora è totale, ma Pink riflette sulla mancanza che ha di sentimenti umani. Ehi tu, non dirmi che non c'è più speranza... Insieme esistiamo, divisi cadiamo.

    IS THERE ANYBODY OUT THERE?
    Pink cerca di contattare qualcuno al di fuori del muro... bellissimo l'arpeggio di chitarra acustica

    NOBODY HOME
    Di nuovo torna la riflessione sul fallimento che è la vita familiare della rockstar. Sempre in tour, non si può pretendere che le cose vadano per il meglio a casa. "Quando provo a superare tutto, al telefono con te... non c'è nessuno a casa...". Il testo poi diventa un riferimento a Wright, che in quel periodo era nel mirino di Waters... "Ho un cucchiaio d'argento con la catenella, ho un piano da concerto per fissare i miei resti mortali... ho occhi grandi e sbarrati, ho un bisogno urgente di volare... ma non ho alcun posto dove andare"

    VERA
    Vera è la moglie di Pink. Come tutte le cose che non vanno nella sua vita, anche a lei è dedicato un pezzo. "Ricordate come diceva che ci saremmo incontrati ancora, in un giorno di sole... Vera... Vera... cosa ti è successo... c'è qualcun'altro qui che provi ciò che sento..."

    BRING THE BOYS BACK HOME
    Una fanfara militare dedicata ai caduti in guerra. Di nuovo l'ossessione della guerra e di nuovo un appello ai governanti a non mandare al massacro milioni di ragazzi. Riportateli a casa.

    COMFORTABLY NUMB
    Pink si sveglia, o meglio, viene svegliato dal Dr. Feelgood di turno. I Dr. Feelgood sono diventati tristemente famosi all'epoca di Elvis. In pratica erano quelli che somministravano qualunque tipo di sostanza alla Star pur di rimetterla in piedi per l'ennesimo spettacolo. Nel pezzo, la strofa viene cantata dal medico e il ritornello da Pink. E' riuscitissimo il contrasto tra le parole ciniche del dottore e quelle sognanti della star, ancora "piacevolmente insensibile" a tutto quello che la circonda. Ma verso la fine della canzone, Pink si accorge di essere sulla limousine che viaggia verso lo show... e nel film viene resa bene l'idea di come si senta...

    THE SHOW MUST GO ON
    Comunque sia, lo spettacolo deve continuare. In un momento di debolezza, pink ripensa ai genitori che da qualche parte lo stanno guardando... Devo proprio stare lassù sotto i riflettori con gli occhi spiritati... che incubo! Perchè invece non mi volto e scappo via? Mi ricorderò le canzoni? Domanda ingenuamente...

    [b]IN THE FLESH[b]
    Musicalmente uguale a quella che apre il disco, diversa nel testo. Pink, pieno d'odio verso le massa adorante che è il pubblico, si immagina di aver mandato al suo posto, il suo alter-ego malvagio a suonare. E si vede a capo di un partito filo-nazista che non ha tolleranza verso i diversi. "Pink non sta bene, è rimasto in hotel. Ha mandato noi, come band sostitutiva... Adesso vedremo da che parte state voi fans! Quanti froci ci sono nel teatro stasera? Metteteli tutti contro al muro! La' c'è un ebreo e laggiù c'è un negro! Chi ha permesso questo scempio? C'è uno che fuma uno spinello! E quello è pieno di macchie! Se si facesse a modo mio, li farei fucilare tutti!"

    RUN LIKE HELL
    Il delirio di onnipotenza continua anche fuori dal concerto. Il leader del partito minaccia di cacciare i fan che sgarrano... I martelli, la polizia militare, possono raggiungerli ovunque! Anche chi si apparta nell'auto con una ragazza. "Se provi a torcerle un capello, ti troveranno e ti rimanderanno a casa dalla mamma dentro una scatola di cartone... è meglio che scappi!"

    WAITING FOR THE WORMS
    La scena dei martelli che camminano... la mia preferita. Lungo il testo, si capisce Pink non è altro che uno dei vinti che il suo alter-ego cattivo deve stanare. Il tema (poco) celato è l'Olocausto. Solo un pazzo con manie di grandezza poteva concepire un tale scempio. I martelli sono le SS, l'alter-ego di Pink è Hitler. "Aspettiamo la soluzione finale... Aspettiamo di riaprire le docce (=camere a gas) e di riaccendere i forni... Ti piacerebbe vedere la Britannia dettare legge ancora, amico? Tutto quello che devi fare è seguire i vermi..."

    STOP
    Pink si risveglia di colpo dall'incubo... Lo show-business lo sta rovinando: "Voglio tornare a casa, togliermi quest'uniforme e abbandonare lo spettacolo. Ma sto aspettando in questa cella perchè devo sapere... sono stato colpevole tutto questo tempo?"

    THE TRIAL
    Il processo interiore che Pink deve affrontare per uscire dal muro. Rivede in un solo colpo tutti i protagonisti della sua vita... la madre, la moglie, il professore-aguzzino... e tutti testimoniano contro di lui. Ma il gran giurì, anzichè condannarlo, decide di riconsegnarlo al modo nudo com'è. SIA ABBATTUTO IL MURO!!!

  11. #11
    Ciumbo
    ospite

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Complimenti!!!! Davvero incredibile la tua opera!!!!
    Mi inchino di fronte a tanta soave bellezza

  12. #12
    Il Nonno L'avatar di Alessio
    Data Registrazione
    09-01-02
    Località
    Bologna Rock City
    Messaggi
    8,960

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Ciumbo ha scritto gio, 18 novembre 2004 20:06
    Complimenti!!!! Davvero incredibile la tua opera!!!!
    Mi inchino di fronte a tanta soave bellezza
    Grazie... ma magari fosse la mia opera! Io mi limito solo ad adorarla da ormai... azz 15 anni! E il fatto è che anche quando ero bimbo avevo capito il significato di certe canzoni pur senza capire una parola d'inglese... potere della musica!

  13. #13
    Ciumbo
    ospite

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Certo!!! Mi riferivo ovviamente alla tua descrizione!!!!
    Ciauz

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di liber666
    Data Registrazione
    23-07-02
    Località
    Messina
    Messaggi
    2,268

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Alessio ha scritto gio, 18 novembre 2004 alle 20:10
    Ciumbo ha scritto gio, 18 novembre 2004 20:06
    Complimenti!!!! Davvero incredibile la tua opera!!!!
    Mi inchino di fronte a tanta soave bellezza
    Grazie... ma magari fosse la mia opera! Io mi limito solo ad adorarla da ormai... azz 15 anni! E il fatto è che anche quando ero bimbo avevo capito il significato di certe canzoni pur senza capire una parola d'inglese... potere della musica!
    grandissimo alessio,grandissimo

  15. #15
    Vitor
    ospite

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    preso
    non ce la facevo più con quella cassetta rovinata registrata da tmc


    complimentissimi alessio

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di Playnotmaker
    Data Registrazione
    19-04-03
    Località
    Among 4 Strings
    Messaggi
    2,222

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Vitorbaia ha scritto sab, 20 novembre 2004 alle 00:30
    preso
    non ce la facevo più con quella cassetta rovinata registrata da tmc
    anche io ho conservato quella cassetta (e per più di 3 anni)

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di Valdôtein 100%
    Data Registrazione
    02-04-03
    Località
    Valle d\'Aosta
    Messaggi
    1,806

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Gran bel lavoro

  18. #18
    Lo Zio L'avatar di Morf
    Data Registrazione
    19-10-04
    Località
    Carfax
    Messaggi
    2,278

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Stupendo, ho appena finito di vederlo...
    UN piccolo capolavoro del cinema che si fonde con un gran capolavoro della musica.

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di Valdôtein 100%
    Data Registrazione
    02-04-03
    Località
    Valle d\'Aosta
    Messaggi
    1,806

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    Visto poco tempo fa su sky, ma mutilato di alcune canzoni (Hey you, The show must go on...)

  20. #20
    Lo Zio L'avatar di Playnotmaker
    Data Registrazione
    19-04-03
    Località
    Among 4 Strings
    Messaggi
    2,222

    Predefinito Re: The Wall LIMITED EDITION (Film)

    up!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato