+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 175

Discussione: [MOTO] Tecnica

  1. #1
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    26-06-02
    Messaggi
    17,699

    Predefinito [MOTO] Tecnica

    Il motociclismo è prima di tutto una grnade passione.

    Le moto sono oggetti di culto e strumenti di
    divertimento, da soli o in gruppo, ma sono anche
    preziosi condensati di tecnologia e sapere.

    Saper guidare una moto non significa solo azionare
    la frizione e dosare il gas, significa anche conoscerne
    i dettagli (almeno i principali) della meccanica.
    Soprattutto i più giovani dovrebbero avvicinarsi in
    questa maniera al motociclismo perchè conoscere i
    fondamenti significa anche aumentare la propria
    consapevolezza del mezzo e magari evitare pessime
    esperienze.

    Magari kyo potrebbe toppare questo topic, dove si possono
    inserire schede e brevi trattati sul funzionamento del
    nostro mezzo preferito

  2. #2
    Il Nonno L'avatar di Taz
    Data Registrazione
    05-12-01
    Messaggi
    5,785

    Predefinito Re: Tecnica

    Amen!

  3. #3
    La Borga L'avatar di Kyo Kusanagi
    Data Registrazione
    21-02-02
    Località
    Firenze Lampredotto City
    Messaggi
    14,806

    Predefinito Re: Tecnica

    Vox per me l idea è geniale ma non ho l autorità ne la possibilità di farlo.
    Sono pienamente d accordo che la manutenzione e la tecnica siano un tutt uno con la passino per la nostre MOTO...
    Però segnalo subito la cosa a Law ( che forse è in ferie sulla sua HD...)

  4. #4
    Il Puppies L'avatar di Tommi
    Data Registrazione
    30-09-01
    Località
    Venezia
    Messaggi
    708

    Predefinito Re: Tecnica

    ooh, finalmente! approvo in toto, dato che io ne so proprio poco e vorrei approfondire...
    ovviamente se questo non comporta troppa fatica.

  5. #5
    La Borga L'avatar di Kyo Kusanagi
    Data Registrazione
    21-02-02
    Località
    Firenze Lampredotto City
    Messaggi
    14,806

    Predefinito Re: Tecnica

    Sv650 (S) Modello 2003



    Ciclo 4 tempi

    Raffreddamento Liquido

    Alesaggio per corsa 81,0 x 62,6 mm

    Cilindrata 645 Cm3

    Rapp. di compressione 11,5 : 1

    Potenza max regime 53 kW 9.000 giri/min

    Coppia max regime 64 Nm 7.200 giri/min

    Lubrificazione Con olio nel carter

    Avviamento Elettronico

    Alimentazione Iniezione elettronica 39mm

    Filtro aria Elemento filtrante piatto

    Carburante Benzina

    Accensione Elettronica

    Anticipo 7° prima TDC a 1.300 giri/min



    TELAIO

    Tipo A traliccio in alluminio

    Sospensione anteriore Forcella teleidraulica 41mm con precarico molla regolabile

    Sospensione posteriore Forcellone oscillante con leveraggio progressivo e monoaamortizzatore idraulico con precarico molla regolabile

    Ruota anteriore con pneumatico MT3,50 x 17 120/60 ZR 17 (55W)

    Ruota posteriore con pneumatico MT4,50 x 17 160/60 ZR 17 (69W)

    Angolo di sterzo ---

    Angolo di canotto 25°

    Avancorsa 100 mm



    DIMENSIONI E PESI

    Lunghezza max 2130 mm

    Larghezza max 730 mm

    Altezza max 1175 mm

    Passo 1430 mm

    Altezza da terra 133 mm

    Peso a secco 169 kg

    Peso in ordine di marcia 193 kg

    Serbatoio carburante 17 litri

    Capacità lubrificante 2,7 litri



    TRASMISSIONE

    Frizione Multidisco bagno d'olio

    Trasmissione primaria
    Rapp. di Trasmissione Ingranaggi
    (z = 71/34) r = 2,088

    Trasmissione finale
    Rapp. di Trasmissione A catena
    (z = 44/15) r = 2,933

    Cambio Rapp. di Trasmissione
    1° velocità
    2° velocità
    3° velocità
    4° velocità
    5° velocità
    6° velocità 6 velocità
    (z = 32/13) r = 2,461
    (z = 32/1 r = 1,777
    (z = 29/21) r = 1,380
    (z = 27/24) r = 1,125
    (z = 25/26) r = 0,961
    (z = 23/27) r = 0,851

    Rapp. tot. di trasm.
    1° velocità
    2° velocità
    3° velocità
    4° velocità
    5° velocità
    6° velocità r = 15,078
    r = 10,890
    r = 8,459
    r = 6,891
    r = 5,890
    r = 5,218





    IMPIANTO ELETTRICO

    Generatore 12 V - 375 W

    Batteria 12 V - 10 Ah



    FRENI

    Anteriore A doppio disco 290 mm

    Posteriore A disco 220 mm



    Moto: SUZUKI

    Modello: SV 650 S

    Costo del bollo: Euro 65 / anno

    Prezzo della moto nuova: Euro 6.986

    Prodotta dal 1999 è ancora in produzione

    Tempi: 4

    Cilindri: 2

    Cilindrata: 650

    Cavalli: 70,7 a giri: 9000

    KWatt: 52

    KGM: 6,32 a giri: 7500

    Marce: 6

    Freni: 2D-D

    Misure Cerchi (ant./post. in pollici): 17-17

    Velocità (km/h): 212

    Accelerazione 0-400m (sec.): 12,3

    Peso: 181

    Lunghezza: 2045

    Larghezza: 0

    Altezza: 805

    Capacità serbatoio: 16



    Queste sono le schede tecniche con i dati delle due Sv la prima del 2003 e la seconda del modello precedente

    Tanto per cominciare
    (penso che a breve ne avremo una anche per un Monster

  6. #6
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    26-06-02
    Messaggi
    17,699

    Predefinito Re: Tecnica

    cominciamo con un pò di teoria spicciola

    Motori 4 tempi

    I nostri cari bicilindrici Ducati, i cosiddetti pomponi, appartengono alla categoria di motori più diffusi e affascinanti: i motori a quattro tempi, ovvero quelli che compiono un ciclo completo ogni quattro corse del pistone cioè due giri completi dell'albero a gomito (albero motore).

    E' utile ricordare che i normali motori alternativi sfruttano un cinematismo biella-manovella, così che a un giro completo dell'albero motore, ovvero della manovella, corrisponda un "ciclo" completo (salita e discesa) del pistone.
    E che la valvola "di aspirazione" è frapposta tra il cilindro e il condotto di alimantazione, mentre quella "di scarico" fra il cilindro e lo scappamento.
    A cilindro
    B pistone
    C biella
    D manovella



    In questo articolo ne illustriamo in modo chiaro la sequenza, riferendoci ad un insieme pistone-cilindro di un generico motore a valvole in testa.


    Fase di ASPIRAZIONE
    Il pistone, partendo dal Punto Morto Superiore (PMS), si allontana scendendo dalla testa del cilindro: la valvola d'ammissione (valvola di aspirazione) è aperta, permettendo l'aspirazione all'interno del cilindro della miscela fresca aria/carburante.


    Fase di COMPRESSIONE
    Il pistone, giunto al Punto Morto Inferiore (PMI), dove si chiude la valvola di aspirazione, inverte il moto spostandosi verso la testa del cilindro, comprimendo (le valvole sono entrambe chiuse) la miscela fresca di aria e carburante.

    ACCENSIONE
    Quando il volume fra cielo del pistone e tetto del cilindro (camera di combustione) è al minimo (pistone al PMS), la miscela viene incendiata dalla scintilla prodotta dalla candela e inizia la combustione (attenzione! Non si tratta assolutamente di scoppio, ma di veloce e graduale combustione).


    Fase di ESPANSIONE
    La combustione determina una rapida espansione del gas che esercita un'intensa pressione sulle pareti della camera e in particolare sul cielo del pistone che, essendo "mobile", si allontana dalla testa del cilindro spingendo sulla manovella dell'albero: con le valvole ancora tutte chiuse, si compie la terza corsa.
    Si noti che questa è l'unica fase attiva, nel corso della quale il motore produce energia utile.


    Fase di SCARICO
    Il pistone, terminata al PMI la fase attiva, inizia la risalita con la valvola di scarico aperta. I gas combusti vengono evacuati dal cilindro: al termine di questa corsa il motore è pronto per ripetere l'intero ciclo.

    Alla prossima con il motore a due tempi...

  7. #7
    La Borga L'avatar di Kyo Kusanagi
    Data Registrazione
    21-02-02
    Località
    Firenze Lampredotto City
    Messaggi
    14,806

    Predefinito Re: Tecnica

    Piccola nota.
    I motori a 4 tempi erano ritenuti meno performanti dei motori a 2 tempi fino a qualche tempo fa ma ora ( Moto GP docet) c è un netto distacco tra i due motori

    Il 2 tempi inoltre presenta il "fastidioso" problema dell Usura decisamente più elevata rispetto a un 4 tempi.

  8. #8
    Il Nonno L'avatar di Taz
    Data Registrazione
    05-12-01
    Messaggi
    5,785

    Predefinito Re: Tecnica

    Fermi tutti! l'idea dell'angolo della tecnica e' bellissima, vediamo di non scendere in luoghi comuni pero':
    Kyo dice che il 4 tempi ERA svantaggiato rispetto al 2 tempi in fatto di potenza massima e performance. In realta' il 4 tempi E' ancora svantaggiato e lo sara' sempre a parita' di cilindrata. Semplicemete una moto gp 2 tempi da 1000 cc di cilindrata tirerebbe fuori al momento 350 cv circa contro i 220-230cv sviluppati ora dal miglior motore 4 tempi motogp (DUCATI!).IN TEORIA il 2 tempi sviluppa il doppio della potenza del 4 tempi a parita' di cilindrata, in realta' non e' cosi' per la diversa architettura dei due tipi di motori (un 2 tempi e' uno sprecone come si dice in gergo, cioe' non usa bene il carburante che gli viene dato ).
    Giusto invece il discorso di kyo sull'usura, un 2 tempi in effetti dura molto meno del 4 tempi per motivi che non stiamo qui a trattare (perche' sarebbe un casino)

  9. #9
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    26-06-02
    Messaggi
    17,699

    Predefinito Re: Tecnica

    Taz ha scritto mar, 01 luglio 2003 17:55
    Fermi tutti! l'idea dell'angolo della tecnica e' bellissima, vediamo di non scendere in luoghi comuni pero':
    Kyo dice che il 4 tempi ERA svantaggiato rispetto al 2 tempi in fatto di potenza massima e performance. In realta' il 4 tempi E' ancora svantaggiato e lo sara' sempre a parita' di cilindrata. Semplicemete una moto gp 2 tempi da 1000 cc di cilindrata tirerebbe fuori al momento 350 cv circa contro i 220-230cv sviluppati ora dal miglior motore 4 tempi motogp (DUCATI!).IN TEORIA il 2 tempi sviluppa il doppio della potenza del 4 tempi a parita' di cilindrata, in realta' non e' cosi' per la diversa architettura dei due tipi di motori (un 2 tempi e' uno sprecone come si dice in gergo, cioe' non usa bene il carburante che gli viene dato ).
    Giusto invece il discorso di kyo sull'usura, un 2 tempi in effetti dura molto meno del 4 tempi per motivi che non stiamo qui a trattare (perche' sarebbe un casino)
    sono d'accordo, il fatto che il due tempi impieghi
    un solo giro della biella per produrre lavoro utile
    invece che i due necessari al 4 tempi autorizzerebbe a
    pensare che il 2 tempi, a parità di cilindrata s'intende,
    abbia una resa doppia rispetto al 4 tempi... ma così non è.
    Infatti la resa è approsimabile al 50% in più e forse meno
    con l'avvento dei moderni iniettori e delle 4 valvole
    per cilindro (Desmoquattro).
    Responsabile di questo grosso lack di potenza del 2 tempi
    è l'inefficace combustione della miscela e la perdita
    di comburente usato per spingere i gas di combustione fuori
    dal cilindro...
    Per le loro performance e l'alta potenza specifica hanno
    ancora grande impiego in particolari tipologie di motori.
    Ad esempio nelle moto da cross.

    Vediamo come funziona un 2 tempi

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    avrei un paio di domande sui 2 tempi che non conosco bene come i 4

    Ma è possibile fare un 2t sovralimentato?
    Come mai bisogna mettere l'olio nella Benz? Non c'è abbastanza spazio nella camicia per farlo passare?

  11. #11
    Il Nonno L'avatar di Taz
    Data Registrazione
    05-12-01
    Messaggi
    5,785

    Predefinito Re: Tecnica

    Rispondo alla prima domanda intanto che vado di fretta
    E' possibile fare un 2T sovralimentato?
    ti stupiro' non solo e' possibile ma LO FANNO DA ANNI ormai ma non nel campo motociclistico automobilistico.
    Premetto che il motore a 2 tempi come diceva il mio professore di motori a combustione all'universita' NON e' un vero e proprio motore ma una POMPA termodinamica...
    Nel 2 tempi si usano gli usuali sistemi di compressione che si usano nel 4 tempi e cioe'compressori VOLUMETRICI e DINAMICI, che nel 2 tempi vengono usati come pompe di lavaggio (entrata di miscela nei travasi quindi)
    COMPRESSORI VOLUMETRICI:
    i piu' interessanti sono quelli a pistone, quelli rotativi o roots e quelli a vite o lysholm, tutti sono caratterizzati dall'aumentare il volume per la miscela in fase di aspirazione e ridurlo in fase di compressione.La pressione di mandata e' indipendente dal rapporto di compressione e la portata di aria proporzionale al regime di rotazione. Si possono cosi' avere buone mandate anche con basse portate volumetriche.Non ci sono inoltre zone di instabilita' durante tutto il range di funzionamento
    COMPRESSORI DINAMICI (volgarmente chiamati Turbocompressori)
    sono di tipo centrifugo (le famose turbine) o assiale
    Il rapporto di compressione dei motori con compressori dinamici DIPENDE dal regime di rotazione (ergo a bassi giri ci sono bassi rapporti di compressione), inoltre ci sono zone di instabilita' in alcuni range di utilizzo.

    Per questi motivi nei 2 tempi si usano esclusivamente compressori volumetrici per quei motori che hanno un ampio range di giri, e i dinamici in quei 2T che funzionano sad un regime presso che costante.

    Ma dove si usano sti benedetti 2t sovralimentati?? , nel campo navale prima di tutto (motori che trascinano un elica di una nave allo spunto ad esempio) o nel campo dei generatori elettrici. Nel campo industriale insomma.

    Appena ho piu' tempo parliamo della lubrificazione nel 2 tempi

    P:S:
    FERMI TUTTI MI SONO ACCORTO DI AVER TRASCURATO DI SCRIVERE UN "LEGGERO" PARTICOLARE CHE NON DOVREBBE ESSERE COSI' OVVIO.
    Si sta ovviamente parlando di MOTORI DIESEL A 2 TEMPI!!!!! NON CICLO OTTO (cioe' a benzina)

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    Eheh.. i 2 tempi diesel sono quei motori che giarno a 300 giri minuto da 10000 cv giusto?
    Mazza che motorino...

    L'aspirazione funziona tramite il moto del pistone, giusto? è per questo che non si riesce a fare scorrere olio nella camicia?

  13. #13
    Il Nonno L'avatar di Taz
    Data Registrazione
    05-12-01
    Messaggi
    5,785

    Predefinito Re: Tecnica

    Gia' gia' sono proprio quei motori li !
    L'aspirazione e' regolata dal moto del pistone come di tu e la lubrificazione sfrutta questa "comodita'" caratteristica del 2 tempi per evitare di mettere pompe per pescare olio dalla coppa visto che non serve, dato che il pistone riesce a spingere la miscela un po' ovunque e non c'e' necessita' di lubrificare roba tipo le valvole. Il 2 tempi ricordiamolo e' un motore che fa della semplicita' la sua arma migliore.

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    Sono d'accordo sulla semplicità ( è risaputa) però io sono fatto al contrario capisco di più i 4 tempi.
    Grazie per la spiegazione TAZ!

  15. #15
    Suprema Borga Imperiale
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    15,892

    Predefinito Re: Tecnica

    Kyo Kusanagi ha scritto mar, 01 luglio 2003 alle 17:18
    Piccola nota.
    I motori a 4 tempi erano ritenuti meno performanti dei motori a 2 tempi fino a qualche tempo fa ma ora ( Moto GP docet) c è un netto distacco tra i due motori

    AARGH ERESIA! lo so ti hanno gia corretto, ma ho visto il topic solo ora! il 2 tempi e' e restera' superiore, almeno per quel che riguarda il rendimento.. (e questo si puo' facilmente capire guardando le temperature di funzionamento dei 2 motori, in pratica il 4 tempi e' una stufa, dissipa tutto in calore )


    Taz ha scritto sab, 05 luglio 2003 alle 14:35

    L'aspirazione e' regolata dal moto del pistone come dici tu e la lubrificazione sfrutta questa "comodita'" caratteristica del 2 tempi per evitare di mettere pompe per pescare olio dalla coppa visto che non serve, dato che il pistone riesce a spingere la miscela un po' ovunque e non c'e' necessita' di lubrificare roba tipo le valvole. Il 2 tempi ricordiamolo e' un motore che fa della semplicita' la sua arma migliore.
    esatto il 2 tempi e' semplice ed ha la "comodita'" di immettere l'olio nel carter insieme alla benzina, ma non dimentichiamo che in questo modo l'olio viene "bruciato" mentre nel 4 tempi l'olio si ricicla..

    ..ed e' proprio qui che sorge la mia domanda a Taz (visto che e' un enciclopedia vivente ) allora io so abbastanza bene come funzionano i 2 tempi (merito dello smanettare sul motorino) ma non ho idea di come funzioni la lubrificazione del 4 tempi! cioe' come fa il 4 tempi a non bruciare l'olio e a riciclarlo?? dove va l'olio nel 4 tempi? non ne ho la piu' pallida idea!

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    Provo a risponderti io , anche se la mia spiegazione non sarà impeccabile...al massimo mi corregge TAZ.
    L'olio che viene raccolto in basso,sotto il monoblocco (coppa dell'olio) viene messo in circolazione sotto pressione da una pompa a ingranaggi (la pressione dipende dai giri del motore)e dopo essere passato per il filtro viene sparato su tutti gli organi in movimento (valvole, alberi a camme, pistoni)
    Per le macchine supersportive c'è il sistema di lubrificazione a carter secco, che non ha la coppa dell'olio sotto il monoblocco, ma un contenitore separato. E' un sistema molto più efficace perchè garantisce sempre il pescaggio e permette di abbassare il motore, ma ha bisogno di 2 pompe per governare l'afflusso di lubrificante.

    Spero di averci preso.

    SEE YA!



  17. #17
    Il Nonno L'avatar di Taz
    Data Registrazione
    05-12-01
    Messaggi
    5,785

    Predefinito Re: Tecnica

    Ci hai preso .

  18. #18
    La Borga L'avatar di Kyo Kusanagi
    Data Registrazione
    21-02-02
    Località
    Firenze Lampredotto City
    Messaggi
    14,806

    Predefinito Re: Tecnica

    Sapete dove posso trovare il libretto di Uso e manutenzione per la mia Sv? dato che avendola presa usata non c era

  19. #19
    Il Puppies
    Data Registrazione
    29-12-02
    Messaggi
    645

    Predefinito Re: Tecnica

    Ihihi ragazzi entro breve porteremo la Morini 250 di mio padre da un meccanico esperto e finalmente il bicilindrico riprenderà vita, la bimba è ferma dal 1984 ossia da quando avevo un anno di vita.....

  20. #20
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    Spietato il morini 250!
    Volevo chiedere un altra cosa.
    Ma si sono mai viste delle moto "di serie" sovralimentate?
    So che ci sono kit turbo per l'hayabusa che fanno la felicità dei gommisti perchè una sgommata ai 130 di potenza è assai deleteria per la ruota posteriore..
    Ho visto un servizio su superbike parecchio tempo fa che diceva che sparava oltre 280 cv e superava agevolmente i 340 km/h.

    Comunque non penso che la moto turbo sia il massimo della guidabilità...se ti entra il turbo in piega non dev'essere molto piacevole

  21. #21
    Il Puppies
    Data Registrazione
    29-12-02
    Messaggi
    645

    Predefinito Re: Tecnica

    C'era una moto tedesca, non ricordo il nome ma divenne famosa negli anni 50, se trovo qualcosa te lo posto

  22. #22
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    Forse la NSU?Mi sembra che abbia prodotto una delle poche moto con il magico motore rotativo wankel.

  23. #23
    Il Puppies
    Data Registrazione
    29-12-02
    Messaggi
    645

    Predefinito Re: Tecnica

    No, ricordo solo che era davvero massiccia e che due o tre anni fa lo stesso costruttore artigianalmente costruì un prototipo da mettere in produzione ma non si era fatto più nulla....o forse era davvero la NSU....boh...

  24. #24
    Suprema Borga Imperiale
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    15,892

    Predefinito Re: Tecnica

    su un superbike italia (uno dei primi) c'era un mini articoletto su una moto con la turbina di un elicottero come motore! geniale e inutile

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di sharkman
    Data Registrazione
    10-08-02
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,665

    Predefinito Re: Tecnica

    Qualcuno potrebbe dirmi che differenza c'è nell'usare le forcelle rovesciate al posto di quelle normali? quali sono i vantaggi?
    Grazie.
    Kenzo

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 7 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato