+ Rispondi alla Discussione
Pag 2 di 72 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 26 a 50 di 1778

Discussione: Fiat: parliamone male qui

  1. #26
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Arnald
    Data Registrazione
    05-02-09
    Messaggi
    17,256

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Meh... in che segmento? Ci sono già la Giulietta e la Bravo (a proposito, c'è? )

  2. #27
    Il Nonno L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    20-04-10
    Messaggi
    5,787

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    la bravo avrebbe gia' bisogno di una bella rinfrescata ,e stavo guardando alcuni concept sulla 500 cabrio, la domanda e' questa perche non l'hanno realizzata? così e' molto piu' bellina



  3. #28
    Lo Zio
    Data Registrazione
    27-09-07
    Messaggi
    1,989

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    ma chi se la prende una 500 due posti, allora mi prendo l'mx5

  4. #29
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Citazione Originariamente Scritto da Arnald Visualizza Messaggio
    Meh... in che segmento? Ci sono già la Giulietta e la Bravo (a proposito, c'è? )
    Berlina segmento C, un po' come la Chevrolet Cruze o come la vecchia Marea. L'erede della Bravo sarà un crossover tipo Qashqai, se ho capito bene.
    Ultima modifica di Tyreal; 07-01-12 alle 16:22:29

  5. #30
    Moderatore rigattiere L'avatar di Iron Mew
    Data Registrazione
    07-10-02
    Località
    Madrid
    Messaggi
    42,046

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    A me la 500 pare che faccia vomitare in qualsiasi versione.

  6. #31
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui


  7. #32
    Shogun Assoluto L'avatar di Scott
    Data Registrazione
    05-01-03
    Località
    Poccnr
    Messaggi
    55,336

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Citazione Originariamente Scritto da Tyreal Visualizza Messaggio
    Secondo me potrebbero pure buttarla fuori col marchio Fiat da noi, come alternativa alla Cruze. Non sarebbe un successone, ma qualche numero potrebbe pure farlo.
    Quotissimo, anche se penso sarà difficile competere coi prezzi della Cruze.
    Però potrebbe essere un mezzo interessante anche da queste parti

  8. #33
    Il Nonno L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    20-04-10
    Messaggi
    5,787

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    non e' malvagia, ma di da tanto di gia' visto,di profilo mi ricorda molto la vecchia mazda lantis degli anni 90

  9. #34
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui







  10. #35
    Il Nonno L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    20-04-10
    Messaggi
    5,787

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    c'ho preso in pieno, questo e' un plagio bello e buono,e' un restyling della mazda

  11. #36
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    05-03-03
    Messaggi
    22,196

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    La dart da noi non penso che abbia un gran mercato. E' una famigliare che fa finta di essere sportiva. Troppo tamarra per il padre di famiglia e troppo famigliare per il ragazzo che preferisce una piccola premium o una golf se si vuole rimanere sul "grande" (a differenza che negli usa dove le piccole premium non le cagano...).

    P.S. ed infatti il modello di quella mazda per quanto carino ne avrò visti in giro meno di una decina nel corso di tutti questi anni (è di circa 10 anni fa ?...ricordo che quando era uscita mi piaceva veramente tanto ma avevo fatto lo stesso ragionamento di cui sopra... ).

  12. #37
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Citazione Originariamente Scritto da -jolly- Visualizza Messaggio
    c'ho preso in pieno, questo e' un plagio bello e buono,e' un restyling della mazda
    Seriously... what?!?



    Ultima modifica di Tyreal; 08-01-12 alle 13:50:11

  13. #38
    Il Nonno L'avatar di -jolly-
    Data Registrazione
    20-04-10
    Messaggi
    5,787

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    il muso cattivo fa parte dei dettami stilistici odierni, ma il profilo laterale e' praticamente identico,nella darth e' un piu' muscoloso per via delle nervature ma la linea e essenzialmente la stessa, la lantis credo che fu la prima a lanciare il concetto di quattroporte simil coupe' ,considera che la lantis usci nel 1993 ed era figlia delle linee piu' lisce in voga a quei tempi, ed infatti ho detto che la darth e' il restyling della mazda logicamente piu muscolarizzato in linea con i dettami stilistici odierni

  14. #39
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Vabbé, rientriamo in tema che è meglio...
    Marchionne lascerà la dirigenza di Fiat-Chrysler quando sarà ultimata la fusione tra le due case, si suppone del 2015.
    Fonte: lui stesso.

  15. #40
    Lo Zio
    Data Registrazione
    27-09-07
    Messaggi
    1,989

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    quindi fino al 2015 pensano di andare avanti così? Andiamo bene

  16. #41
    Il Nonno L'avatar di Muccolo
    Data Registrazione
    20-08-06
    Località
    Nelle Froge
    Messaggi
    4,351

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    5 gennaio 2012
    Fiat in picchiata in Italia, decolla in Germania
    di Luciano Barile

    I successi registrati sul mercato automobilistico tedesco nel corso del 2011 attenuano almeno in parte le delusioni che il gruppo Fiat accusa contemporaneamente sul mercato italiano con un regresso delle immatricolazioni del 13,84 per cento, un risultato su cui pesa anche il cattivo andamento delle vendite Fiat in altri mercati europei. E' quindi un fatto molto positivo che alla fine questi dati negativi siano corretti almeno in parte dai successi della Fiat sul mercato tedesco, il più importante in Europa, sia per la sua dimensione sia per gli impulsi tecnologici innovativi che da esso scaturiscono. In sostanza, dalla Germania nel 2011 giunge, a ben vedere, un benvenuto segnale ad indicare che il gruppo del Lingotto dopo la sua integrazione con la Chrysler si trova sulla giusta strada. Con 3,173 milioni di autovetture immatricolate, pari a un incremento del 8,8% rispetto al 2010, il mercato tedesco nell'anno appena conclusosi ha visto, infatti, crescere le due marche Lancia e Alfa Romeo del 60% e rispettivamente del 21,6% con una dinamica decisamente superiore al mercato complessivo, mentre la marca Fiat ha dovuto accontentarsi soltanto del 2,5%, un incremento comunque non irrilevante. La crescita del 60% della marca Lancia, il dato d'incremento record nella statistica del 2011 pubblicata dall'Ufficio federale tedesco della Motorizzazione (Kba) di Flensburg, si spiega con l'effetto simultaneo di due fattori: da un lato l'aumentata domanda della nuova Ypsilon presentata nel mercato tedesco nel corso dell'estate e, dall'altro, l'arrivo in novembre di due vetture provenienti dagli Usa con il marchio Lancia, la Thema e la Voyager. Il mercato automobilistico tedesco dell'anno 2011 registra un significativo successo per le marche Lancia e Jeep che insieme hanno registrato un aumento complessivo del 71% delle loro immatricolazioni rispetto al 2010 (2.344 immatricolazioni Lancia, di cui 991 Ypsilon, e 3.877 immatricolazioni Jeep, di cui 1.343 Grand Cherokee). Dirk Bott, responsabile alla Fiat Group Automobiles Germany Ag (Fgag) di Francoforte delle marche Jeep e Lancia ha affermato che con le sue nuove marche il gruppo Fiat-Chrysler è ormai ottimamente rappresentato in cinque segmenti del mercato automobilistico tedesco con un'offerta di autovetture che va dalla piccola Ypsilon fino alla Thema e al van familiare Voyager. Secondo Bott, il gruppo italo-americano ha tutti i motivi per guardare con fiducia al 2012. L'offerta della marca Lancia a partire dalla primavera si arricchirà di un altro modello, la Flavia, un elegante cabrio a quattro posti.

    Non meno significativo per il futuro del gruppo Fiat sul mercato tedesco è il successo dell'Alfa Romeo. Se per la marca Lancia si può parlare di effetti statistici distorsivi, il dato di crescita del 21,6% fa dell'Alfa Romeo con i suoi modelli MiTo e Giulietta la vera vincitrice del 2011, un anno in cui nessun'altra marca nemmeno tedesca è stata in grado di assicurarsi una crescita così dinamica come quella della casa del Biscione. Con la Mito l'Alfa Romeo si è dischiusa il mercato dei giovani acquirenti sportivi e con la Giulietta si è confermata come una validissima alternativa nel mercato dell'establishment automobilistico tedesco. Nel complesso si può dire che la Fiat dopo la sua integrazione con la Chrysler si presenta sul mercato tedesco come un gruppo in grado di dare del filo da torcere alle "nobili" marche tedesche, sinora del tutto al riparo nei segmenti più alti della domanda dalla concorrenza del Lingotto. Gli ultimi sviluppi sul mercato automobilistico della Germania depongono a favore di un'ormai prossima fine dell'epoca in cui le case tedesche nella loro strategia di vendita erano solite portare in campo l'argomento di una più forte svalutazione dell'usato straniero che alla fine annullava il vantaggio di un inferiore prezzo della vettura all'atto del suo acquisto. Un preciso segnale al riguardo sono le valutazioni e la tenuta del prezzo sul mercato dell'usato della Fiat 500 che sono risultate le migliori che il periodico specializzato Auto Bild abbia rilevato nell'ultimo anno nel rispettivo segmento del mercato. Le alte valutazioni sul mercato dell'usato stanno a testimoniare in modo inconfutabile l'alto grado di qualità e di contenuti innovativi che nel frattempo le automobili della Fiat hanno raggiunto e che smentiscono una mentalità ancora diffusa secondo la quale le auto italiane avrebbero un livello qualitativo inferiore a quello delle concorrenti tedesche. Una mentalità non più giustificabile come constata la Auto Bild. Per il resto, con la rielaborata Punto, con il modello Freemont e con il nuovo modello della Panda, la Fiat ha tutti i motivi per aver fiducia in una nuova crescita anche nell'anno appena iniziato.

    http://www.motori24.ilsole24ore.com/...to-tedesco.php

  17. #42

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Che nabbanza di articolo Parliamo di numeri, non di percentuali che rende meglio l'idea altrimenti si può anche esultare del +22.2 di mini a novembre oppure del +64.4% di Jeep oppure del +48.9 di Lexus eh eh eh (Eu eh, ancora non ho trovato i dati paese per paese).
    Adesso c'è solo da sperare che il padre-padrone lasci quanto prima più libertà ai vari gruppi per sviluppare strategie valide di sviluppo, strategie che ormai mancano da troppi anni.

  18. #43
    Il Nonno L'avatar di Muccolo
    Data Registrazione
    20-08-06
    Località
    Nelle Froge
    Messaggi
    4,351

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    beh, si se si parla di numeri piccoli questi sono facili da incrementare con percentuali elevate, comunque non credo che siano numeri cosi' tanto piccoli e comunque e' sempre un piacere incrementare le vendite d'auto in casa del nemico numero uno.

  19. #44
    Lo Zio
    Data Registrazione
    27-09-07
    Messaggi
    1,989

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    magari la germania fosse il nostro nemico numero 1....
    Come già detto i numeri sono risibili, alfa romeo fa 10500 vetture lancia (più 60%! UAU!) 2344..... audi ne fa 250000 bmw 300000 http://www.kba.de/cln_033/nn_124832/..._12_11_pdf.pdf
    Ultima modifica di nofaxe2; 09-01-12 alle 16:49:14

  20. #45
    Il Nonno L'avatar di mister_x
    Data Registrazione
    01-11-04
    Località
    Firenze
    Messaggi
    9,026

  21. #46
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    E' invecchiato di vent'anni in un botto solo o sta imitando il commissario Zuzzurro ?!?

  22. #47
    La Borga L'avatar di pasquaz
    Data Registrazione
    22-08-02
    Messaggi
    10,922

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    dai che è facile...
    Spoiler:

  23. #48
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    05-03-03
    Messaggi
    22,196

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Per me il suo obiettivo della vita era quello di diventare il megadirettoregenerale in modo da poter andare al lavoro in ciabatte senza che nessuno potesse rompergli le balle...

  24. #49
    Il Nonno L'avatar di Dinofly
    Data Registrazione
    20-05-02
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,555

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Citazione Originariamente Scritto da -jolly- Visualizza Messaggio
    il muso cattivo fa parte dei dettami stilistici odierni, ma il profilo laterale e' praticamente identico,nella darth e' un piu' muscoloso per via delle nervature ma la linea e essenzialmente la stessa, la lantis credo che fu la prima a lanciare il concetto di quattroporte simil coupe' ,considera che la lantis usci nel 1993 ed era figlia delle linee piu' lisce in voga a quei tempi, ed infatti ho detto che la darth e' il restyling della mazda logicamente piu muscolarizzato in linea con i dettami stilistici odierni
    Sono d'accordo che sono simili come impostazione: vagamente sportiveggianti, sedan di segmento C, per i giovani americani che vogliono avere un'auto che sembri cattiva per andare a walmart.
    Mi aspetto che la truzzeranno per bene.

    Cmq sull'articolo del sole: che stronzata ovvio che se io accorpo i marchi e poi guardo le statistiche singolarmente il marchio sale... devo vedere come va rispetto alle vendite lancia+chrysler.
    Ultima modifica di Dinofly; 10-01-12 alle 01:15:13

  25. #50
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: Fiat: parliamone male qui

    Direttamente da Detroit:

    È un Marchionne straordinariamente decontratto e sereno, quello che si presenta davanti ai giornalisti al Salone di Detroit. Sarà per via dei risultati (nel 2011 la Chrysler ha aumentato le vendite del 26% su un mercato che è cresciuto del 10), sarà perché qui la ripresa è già una realtà: "Qui c'è sempre una grande disponibilità a cambiare" dice Marchionne "è una cosa che fa parte del Dna americano. Solo tre-quattro anni fa, in questo stesso salone si respirava odore di morte, con tutta Detroit che sembrava destinata a una fine inevitabile. In quattro anni ha saputo risollevarsi: oggi siamo tornati ad assumere, ad aprire nuove fabbriche. In Italia invece ci si sente sempre dire che questo non si può fare, quell'altro non si può cambiare, e così non si va da nessuna parte".

    Pensa che Chrysler possa crescere ancora nel 2012?
    "L'obiettivo è di salire a 2 milioni e 400 mila unità, contro i 2 di quest'anno. Tecnicamente è possibile aumentare ancora la nostra quota di mercato, perché con la Dodge Dart entriamo in un segmento dove non eravamo competitivi. Comunque per noi la vera partita si apre nel 2013, con la Jeep Liberty che entra in un segmento enorme dove siamo deboli, con l'erede della Chrysler 200, con un mucchio di altri modelli".

    E la Giulia?
    "È ancora viva, in condizione embrionale per lo stile. Dovrebbe partire, speriamo di farcela per il 2013".

    La Dart arriverà anche in Europa?
    "Se verrà, non arriverà da qui".

    Vuol dire che verrà importata dalla Cina in Italia?
    "È così".

    Per sostituire la Bravo?
    "In realtà è parecchio più grande della Bravo, più vicina al segmento D che al C".

    Qui in America si parla molto anche del fiasco della 500...
    "Volete che vi dica che ho sbagliato? È vero, ho sbagliato, 50 mila vetture di quella categoria sono un obiettivo impossibile su questo mercato. Quest'anno dovremmo riuscire a venderne fra le 25 e le 35 mila unità. Ma non è certo l'unica cosa che ho sbagliato, di errori ne ho fatti tanti".

    Anche la famosa previsione dei sei milioni di unità nel 2014?
    "Quella è una previsione di tre anni fa. A quei tempi, qualcuno avrebbe detto che l'Europa si sarebbe trovata in queste condizioni, con più di uno stato a rischio default? È chiaro che, se in Europa le cose vanno avanti così, alla Fiat vengono a mancare 400-500 mila macchine: magari posso recuperare qualcosa dal Brasile, che cresce più del previsto... Insomma, alla fine non saranno 6 milioni ma 5,7, ma questo non cambia la sostanza della questione: occorre fare massa critica, per condividere le spese di sviluppo. E in Europa, a parte la Volkswagenche ha più del 20% del mercato, nessuno ha i numeri per farlo. Per questo resto convinto che il processo di consolidamento non sia concluso.

    Dunque è vero che è in cerca di un altro partner, per l'Asia...
    "Non mi interessa di che colore sia e da dove venga: l'importante è trovare qualcuno con cui sviluppare altri livelli di efficienza. Condividendo le architetture e i costi di sviluppo, che sono enormi".

    Ma la produzione in Italia...
    "Per otto anni ho provato a convincere un costruttore tedesco, non dico quale, a venire a fare macchine assieme a noi in Italia: ridevano sempre. E se a Torino produrremo una Jeep, è perché siamo venuti qui, perché siamo entrati in Chrysler. Altrimenti non l'avremmo mai fatta".

    Nell'intervista rilasciata ieri al Detroit Free Press, lei ha detto che potrebbe passare la mano nel 2015. E poi, cosa farà?
    "Potrei fare il giornalista... Scherzi a parte, quello della mia successione è un problema serio: non dimentichiamoci che prima del mio arrivo la Fiat aveva cambiato cinque amministratori delegati in 24 mesi. Cose che oggi nessuno può più permettersi".


    Da Detroit, Massimo Nascimbene


+ Rispondi alla Discussione
Pag 2 di 72 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato