+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 30

Discussione: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

  1. #1
    Lo Zio L'avatar di Darth Balrog
    Data Registrazione
    18-05-02
    Località
    Angmar
    Messaggi
    3,330

    Wink Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile




    “Appena entrato sei inondato da profumi di carne arrosto e spezie.
    L’atmosfera è calda e accogliente. Una bionda ragazza dai seni prominenti porta pinte di schiumosa birra fresca ai tavoli, dove variegati personaggi ridono e scherzano dandosi vigorose pacche sulle spalle.

    In fondo alla sala vedi un grande camino dal fuoco scoppiettante, sopra di esso cuoce un enorme cinghiale.

    Su una parete, ricca di diversi trofei di caccia, noti un grande dipinto con diversi cavalieri neri con spade sguainate che galoppano tra le acque basse di un fiume...
    All’improvviso un uomo paffutello dalle vermiglie guanciotte si avvicina a te asciugandosi le mani nel grembiule <Ehi! Che fai lì imbambolato?!> Ed indicandoti un posto libero ad un tavolo
    <Siediti e preparati a... ritrovare i racconti!> ”





    Benvenuto nella Taverna dei Racconti Perduti!
    Qui potrai leggere le avventure dei Sith Nazgul, eroi che hanno affrontato Diablo 3 verosimile!

    Spoiler:
    Vuoi saper cos’è Diablo 3 verosimile e chi sono questi valenti eroi?
    Allora >> vai qui.
    Ogni post è un racconto completo di un Eroe. Ogni racconto è vivo! Infatti i post che leggerai saranno aggiornati nel tempo e nuove avventure saranno inserite ogni giorno.
    Tutto questo fino a quando l’eroe non morirà... o riuscirà a salvare il mondo di Sanctuary!
    Alcune storie potrebbero essere rapide e taglienti. Altre profonde e particolareggiate. Ma tutte saranno... Verosimili! xD
    E, soprattutto, in ogni storia i finali saranno imprevedibili!



    “Prima di allontanarsi e tuffarsi nei vaporosi fumi provenienti dalla cucina, l’oste ti regala uno dei suoi sorrisi migliori. <Siediti comodo. Tra poco serviamo il cinghiale. Ordina una birra a Karen e...
    ...Buon divertimento!>”

    Ultima modifica di Darth Balrog; 08-05-12 alle 08:25:34

  2. #2
    Lo Zio L'avatar di Darth Balrog
    Data Registrazione
    18-05-02
    Località
    Angmar
    Messaggi
    3,330

    Question Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile


    FAQ

    Chi può postare in questo thread?
    Possono postare qui solo gli utenti che fanno parte del gruppo Sith Nazgul.
    Vedi thread Diablo 3 verosimile.

    Clicca su mostra per leggere tutte le FAQ:
    Spoiler:

    Posso far parte dei Sith Nazgul?
    Ora no. Il nero cancello si è chiuso. Forse si aprirà nuovamente in futuro.

    Sono un Sith Nazgul. Come devo postare in questo thread?
    Ogni eroe Sith Nazgul può aprire un solo post.
    Una volta creato il post, potrà editarlo a piacere, inserendo immagini, testi e anche suoi filmati, per raccontare la sua avventura di Diablo 3 verosimile!
    Nel post #3, che segue, c’è un esempio di come fare.
    Ricordatevi di usare [*spoiler*]!

    A me non va di scrivere una storia. Devo comunque aprire un post?
    Se giochi a Diablo 3 verosimille, si! Devi aprire qui il tuo post.
    Ma attenzione, non sei obbligato a scrivere una storia! Basta che scrivi anche solo un commento al boss che hai incontrato. Lo stesso commento che scriveresti in qualsiasi altro forum o topic.
    Non è importante quello che scrivi, ma che lasci una traccia del tuo passaggio.
    Ad esempio. Quando un mob ti uccide, ti verrà da bestemmiare? Caspita hai solo una vita, sarai incavolato, no?
    Bene, vieni qui, nel tuo post personale e sfoga tutta la tua rabbia senza limiti!
    ...naturalmente alla fine, quando morirai o salverai Sanctuary, dovrai postare qua l'immagine del tuo eroe (sia esso un fantasma o vivo e vegeto) e dire a che livello eri arrivato.
    Tutto qui. ^^

    Come salvo un immagine del gioco?
    Col tasto Print Screen salvi l'immagine direttamente nella cartella “Documenti\Diablo 3\Screenshots”.

    Quante immagini/filmati/smile possono starci in un unico post?
    Il numero massimo di immagini/filmati/smile che il forum concede di includere in un singolo post è 10.

    Posso trollare allegramente in questo thread?
    Ehm... No.

    Cosa succede se posto "per sbaglio" in questo thread?
    I valenti amministratori/moderatori di questo forum elimineranno il tuo post.
    A te verranno mozzate entrambe le mani per impedire che tu possa sbagliare una seconda volta.

    Non ho capito come funziona. Ho delle domande e/o proposte per questo thread, dove le posto?
    Qualsiasi domanda, proposta e/o correzione è ben accetta! Ma vanno TUTTE postate nel thread >> Diablo 3 verosimile.


    Nuove FAQ saranno aggiunte nel tempo in base alle necessità.
    Quindi, ogni tanto fate un giro da queste parti.

    HAVE FUN!
    Ultima modifica di Darth Balrog; 14-05-12 alle 21:39:31

  3. #3
    Lo Zio L'avatar di Darth Balrog
    Data Registrazione
    18-05-02
    Località
    Angmar
    Messaggi
    3,330

    Question Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Ogni Sith Nazgul dovrebbe rispettare l’impaginazione che segue per il proprio racconto: clicca su mostra.

    Spoiler:


    ESEMPIO DI COME IMPOSTARE IL TUO RACCONTO



    NOME EROE
    Classe
    Battle.tag
    VIVO (se l'eroe è ancora vivo: il racconto non è ancora concluso.)
    MORTO (se l’eroe è morto: il racconto è concluso, o volge al termine)
    AVVENTURA CONLUSA (se l’eroe ha concluso vittoriosamente la storia di Diablo 3 normale).

    esempi di commento/storia

    Esempio 1 - stile commento

    ATTO I
    Prima parte
    Spoiler:

    Il primo atto fino a Leoric è stato una passeggiata. Nessuna difficoltà. Però un paio di volte ho rischiato di morire e mi son cagato addosso.
    Il fight vs King Leoric è stato facile/difficile.



    Esempio 2 - stile racconto

    ATTO I
    prima parte
    Spoiler:


    Foto
    (commento foto... es. Ecco la mia foto alla partenza!)

    Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai in una selva oscura...
    …Bla bla bla…

    Foto
    (commento foto)

    ...bla bla bla...
    …ed alla fine l’ho ucciso!
    Evvai!!



    Quando si muore qui si mette:
    FOTO FANTASMA EROE
    Liv. Raggiunto.


    Commenti finali su questa esperienza:
    Spoiler:

    E’ stato...
    ...bla bla bla...


    A questo punto, se hai finito di scrivere tutto quello che volevi scrivere, scrivi:
    FINE.

    Se hai domande vedi FAQ (post #2).


    E ora...

    I Racconti Perduti

    Indice:
    1. Nim 4. Absint 7. Dark Vinz 10. Nobody 13. Leonore 16. Moshe 19. Mehehe (pag. 2)
    2. Sbonzo Sbronzo 5. Ghmork 8. Wallace 11. Max Mind 14. Alopecius 17. Fahdlan 20. Edmure 22. Krudelia
    3. Unnamed 6. Artyus 9. Niila 12. Jovanna 15. Thogul 18. Vanaustin 21. RemoWilliams
    Ultima modifica di Darth Balrog; 22-05-12 alle 13:34:55

  4. #4
    Lo Zio L'avatar di Darth Balrog
    Data Registrazione
    18-05-02
    Località
    Angmar
    Messaggi
    3,330

    Wink Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Nim
    Wizard
    DarthBalrog#2254
    VIVO

    ATTO 0
    prima parte
    Spoiler:

    Il sole sorse presto quella mattina primaverile.
    Nim non perse tempo. Montò a cavallo di Belphagor, un nero stallone dagli occhi rubino, e volse lo sguardo verso la via che l'avrebbe condotto a New Tristram!

    (Nim volge lo sguardo...)


    ATTO 0
    seconda parte
    Spoiler:

    La sera del terzo giorno Nim decise di riposarsi per la notte in una radura attraversata da un ruscello.
    Mentre si apprestava a togliere la sella a Belphagor, un uomo robusto dall’accento delle terre pedemontane del nord-ovest si avvicinò al fuoco e disse:
    “Salve!”
    Nim non rispose.

    “Posso mangiare con te?”
    “No” rispose Nim.
    “Posso bere?”
    “Ho solo acqua” disse Nim.
    “Ma questo non è un problema!” Sorrise bonario l’uomo. “Ti posso offrire del buon idromele?”
    Nim esitò. Erano giorni che non beveva altro che acqua... Ma si, perché no. Pensò.
    “Ma si, perché no.” disse.

    Bevvero insieme e Nim chiese all’uomo come si chiamasse.
    “Festonio è il mio nome!” rispose orgoglioso il tipo.

    Quindi Festonio raccontò di tutte le attività imprenditoriali che aveva nella zona e di come gli affari andassero a gonfie vele! Infine, dopo aver parlato in continuazione di quanto fosse bravo con le donne, di quanto fosse bravo a cucinare, di quanto fosse bravo a combattere “…e di quanto fosse bravo a raccontare stronzate” pensò Nim, i due si apprestarono a dormire.

    Festonio andò a sistemarsi poco distante dal fuoco. Si sdraiò per terra, girato su un lato e dopo una sonora scoreggia si addormentò di botto. (si si, russando... è ovvio).




    ATTO 0
    terza parte
    Spoiler:

    La mattina Nim si alzò un po’ rintronato.
    Gli sembrava di aver dormito parecchio tempo in più del solito... Infatti il sole era già alto nel cielo e lo accecava coi suoi raggi brillanti.
    Grattandosi la testa lo stregone notò che Festonio non c’era più.
    “Meno male” pensò Nim. Non avrebbe voluto risentire tutti i discorsi della sera prima. Ovviamente non c’era nemmeno lo zaino di Festonio pieno di ogni cianfrusaglia improbabile e...
    Un attimo!
    Non c’era nemmeno Belphagor, il nero destriero di Nim! Non c’erano i suoi finimenti e la sella. Non c’erano le sacche che contenevano le armi e l’armatura di Nim! E non c’era nemmeno lo zaino con il cibo per il viaggio! A pensarci bene non c’era più nulla.
    Il mago era letteralmente in mutande!!
    Allora comprese subito che Festonio l’aveva drogato con l’idromele la sera prima e, mentre lui dormiva beatamente, il mercante grassottello l’aveva derubato di... tutto!

    Lo stregone si alzò in piedi.
    Poi si guardò attorno silenziosamente.
    Quindi volse lo sguardo verso il cielo, e con tutto il fiato che aveva in gola gridò:
    “Festoniooo... BASTAR...!!!” “iiiiiiiiiiiiiiiiiiiihhiiiiiiiiiiiiiii!!” Un’aquila, che sorvolava la radura in quel momento, coprì col suo richiamo la valanga d’imprecazioni irripetibili che Nim vomitò fuori dalla bocca.




    ATTO I
    prima parte

    Spoiler:

    Erano passati esattamente cinque giorni da quando Festonio aveva derubato lo stregone.
    Cinque giorni di cammino. Cinque giorni di fatica. Cinque giorni di stenti.

    Fortunatamente, lungo il cammino, Nim era riuscito a procurarsi qualche abito vagamente decente.
    Quantomeno per impedire di presentarsi nudo di fronte a villici locali.
    Se da una parte queste vicissitudini avevano reso il viaggio travagliato, dall’altra avevano donato al mago ancora più risolutezza.
    Due pensieri aleggiavano nella sua mente. Il primo era che se avesse rincontrato Festonio lo avrebbe massacrato di legnate, non prima di avergli fatto bere tutto il suo idromele, bottiglia inclusa.
    Il secondo andava alla stella...

    Il Signore Oscuro aveva inviato Nim, uno dei suoi stregoni più promettenti, ad indagare sulla caduta di un asteroide, che i contadini nella loro ignoranza si ostinavano a chiamare stella.
    Secondo il suo Signore il corpo celeste doveva essere caduto in prossimità di New Tristram, una cittadina famosa per i problemi che aveva avuto anni prima col suo defunto Re.

    Quel pomeriggio nuvoloso Nim era infine giunto a New Tristram.
    Era curioso di scoprire cosa l’asteroide aveva trascinato con se dal cielo. E, soprattutto, non voleva tornare dal suo signore senza aver compiuto degnamente l’incarico affidatogli.
    Lo stregone era pronto a morire per il Signore Oscuro di Minas Uthul.



    (Nim appena giunto a New Tristram...)







    ATTO I
    seconda parte

    Spoiler:


    A New Tristram la situazione era terribile.

    La cittadina era assediata dai non-morti. Zombie di ogni tipo attaccavano ripetutamente gli abitanti del villaggio e le guardie cittadine faticosamente tenevano lontano le masse di mostri.
    Ma a Nim importava poco...
    Ciò che contava per lui era raggiungere il meteorite.

    Dopo essersi informato parlando con una certa Leah che pareva conoscere meglio di tutti la situazione, Nim decise di aiutare il villaggio attaccando e colpendo direttamente il cuore degli invasori non-morti! Non per altruismo. Lo fece semplicemente perché reputò fosse la maniera migliore per raggiungere i suoi scopi.

    All’inizio allo stregone sembrò una passeggiata abbattere le bestie demoniache, ma quando finì in una trappola legata ad un'urna, e si trovò circondato da decine e decine di scheletri indemoniati, cominciò a cambiare idea...


    (Nim massacra 81 mostri in una volta sola nella trappola dell'urna... E si spaventa parecchio! ^^')



    ATTO I
    terza parte

    Spoiler:
    “Non abbassare la guardia.”
    “Non sottovalutare il nemico.”
    “Nervi saldi e culo stretto…”
    Così continuava a ripetersi Nim mentre abbatteva un nemico dopo l’altro.
    Nel frattempo ripensava a 3 bestioni con il loro capo che l’avevano chiuso in un angolo! Ancora una volta lo stregone se l’era vista brutta!!

    Mentre avanzava attraversato da questi pensieri, chi ti vede che frugava un cadavere, come un ladro nella notte, col suo bel saccone sulle spalle?

    Festonio!



    (Festonio che fruga un cadavere con il suo saccone...)

    “Ehy! ...Ladro Bastardo!!”
    Così lo apostrofò Nim appena lo riconobbe.
    Non ci volle molto a Festonio per capire la situazione. Infatti alzo le chiappe ancora illibate, e si lanciò in una folle corsa!
    Mentre il mercante truffatore correva a perdifiato perdendo parte del suo bottino, lo stregone lo incalzava con fulmini, saette, raggi congelanti e soprattutto insulti di ogni tipo!

    “Che fine a fatto il mio cavallo?!! Scopatore di pecore e scrofe!!”
    Furono le ultime parole che Festonio udì, prima di gettarsi in un cunicolo cencioso, che Nim si rifiutò di attraversare a causa dell’odore nauseabondo che ne usciva.

    “Bhè... Almeno qualche calcio nel sedere gliel’ho dato” Pensò il mago.

    Poco dopo Nim si ritrovò ad affrontare un avversario ben più pericoloso: Re Leoric!
    Con tanto di Mazzone Enorme sulle spalle e circondato dai suoi minions!




    (Nim affronta Re Leoric...)

    Una volta morto il Re Morto, lo stregone raccolse le inutili cianfrusaglie (merda!) che il bestione aveva lasciato sul campo.
    In compenso un passaggio segreto alle spalle dell’enorme trono, destò l’attenzione del nostro, suo malgrado, eroe...

    Una volta attraversato Nim trovò la stella!
    Si! L'asteroide caduto dal cielo!
    La sua missione era compiuta. Nim era orgoglioso di se.
    Il suo Signore Oscuro sarebbe stato oltremodo soddisfatto di lui.

    Ma prima doveva impossessarsi del manufatto raro che l’asteroide sicuramente conteneva!



    (Nim completa la sua missione e trova la stella caduta...)

    Ed invece dell’arcano oggetto di potentissima energia...
    Nim trovò solo... Un barbone pezzente!

    “Ma che cazz...?!”


    ATTO I
    quarta parte

    Spoiler:


    Tornati a New Tristram, i tre si bevvero tre birre fresche.
    Tre? Si, nella cattedrale Nim aveva trovato anche un templare “bigotto” votato al sacrificio contro il male. “Sempre masochisti ‘sti guerrieri chierici” aveva pensato lo stregone.
    L’aveva salvato suo malgrado, ma poi aveva deciso di tenerlo con se poiché il templare aveva parlato di libri sacri o qualcosa del genere. E spesso questo genere di libri conteneva informazioni e parole di potere molto interessanti...

    “Si si, se troviamo i libri del tuo ordine saranno per te.” gli aveva detto il mago. Ma intanto pensava “Col casso! Se troviamo qualcosa di valore e tutto mio!”
    Ma poi dei libri non si era più saputo nulla e Nim cominciò a pentirsi dell’acquisto fatto.

    Questi pensieri s’interruppero quando l’oste arrivò col conto.
    Nim guardò sul tavolo e vide sette boccali di birra vuoti! E lui ne aveva bevuto solo uno.
    Quindi il templare si mise a farfugliare qualcosa del tipo “i monaci corrotti mi hanno rubato tutti i soldi...” Mentre il pezzente, iniziò a dire che non ricordava più nulla... "Ma guarda che due bast..."
    Lo stregone mise mano al portafogli chiedendosi se quella giornata poteva finire peggio.

    E adesso?
    Si chiese lo stregone. Che faccio?
    Se torno a Minas Uthul con questo pezzente, che per di più non ricorda nulla, il mio Signore Oscuro m’insulterà chiedendomi se lo sto prendendo in giro?!
    E tutta la gloria della missione riuscita andrà a farsi benedire! “Merda!”

    Mentre rimuginava su queste cose, arrivò un vecchio... Era lo zio di Leah. E si mise a farfugliare di una spada magica. Ed del legame di essa con il barbone.
    Si, una potentissima ed antichissima spada magica divisa in tre pezzi...

    Alla parola “potentissima” gli occhi di Nim s’illuminarono. Ed ancora una volta il nostro anti-eroe era fregato...


    (Dopo la sua prima massacrante giornata a New Tristram, Nim si fa un bagno caldo e va a dormire più stanco che imbronciato.
    Lui non lo sa, ma questa volta è un meritato riposo. Ha salvato la città di New Tristram e molte vite innocenti.)




    Segue: LA SECONDA PARTE
    Ultima modifica di Darth Balrog; 19-02-14 alle 08:01:47

  5. #5
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di DagonCultist
    Data Registrazione
    17-01-06
    Località
    Columbia
    Messaggi
    20,609

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    NOME PERSONAGGIO: BONZOSBRONZO
    B TAG: dagonMashiro#2301
    VIVO

    Ed ecco le storie di BonzoSbronzo..

    Spoiler:

    E' molto difficile spiegare cosa esattamente ho vissuto dal momento in cui ho deciso di intraprendere questo viaggio.
    Sono un monaco, vero, nato ed educato fin dall'inizio al sacrificio e alla volontà. Gli allenamenti che ho dovuto affrontare per rafforzare la mia mente ancor prima dei muscoli rappresentano quanto di più arduo ho dovuto affrontare.. fino ad ora ovviamente. Inutile raccontare le motivazioni che mi hanno spinto nelle fauci dell'ignoto e alla battaglia con forze purulente e demoniache, le motivazioni non esistono, esiste la rettitudine e la volontà. Dovevo farlo. Ma seppur il mio ordine incentivi la completa concentrazione, è comunque palese che qualcuno, o qualcosa, ha intenzione di interferire con il mio viaggio.
    Tutto è partito con un sogno.
    Abituato alla fatica ho seguito il mio cammino senza intoppi, i giorni passavano ma le mie forze si mantenevano limpide. Ho fiducia nella mia resistenza, e conosco fino a quando mi posso spingere prima di sentire le pesanti pressioni della stanchezza fisica.. ma ancor prima di un monaco, rimango un uomo, e la notte del 13 maggio 2012 presi riparo sotto un tetto di una casa distrutta da tempo..
    Acceso il fuoco, un sonno ficcante mi prese senza preavviso, come lo sguardo che velocemente si sposta. E' terribile come questo "sogno" sia ora impresso nei miei pensieri come i giorni di meditazione con i miei compagni dell'ordine.. ero su un letto grondante sangue, ma non ero solo.. con me c'era una splendida donna, con i capelli lunghi color della luna e gli occhi vuoti, eppur pieni del più vero significato dell'esistenza.
    Dormii con lei, e le sue mani si muovevano lungo tutto il mio corpo con tocchi sensibili e delicati.Al contrario di quanto la gente racconti per le terre, noi monaci non siamo sconosciuti ai rapporti carnali, e al culmine del rapporto con questa donna misteriosa, finalmente riusci a vedere..era la morte, il suo volto si riempi di nero, e i suoi occhi rientrarono lasciando posto a una sostanza rossa in continuo movimento. Non avevo paura, e attesi gli eventi..
    Finalmente parlò, o forse così la mia mente percepii..il messaggio però risvegliò il terrore che un monaco non dovrebbe mai provare nella sua esistenza.

    "Il tuo seme non avrà crescita, perchè il grembo della morte è il caos che governerà il mondo

    Mi svegliai così in fretta come se la terra stesse tremando sotto i miei piedi.
    Cercai subito di capire il significato di questo sogno secondo gli insegnamenti dell'ordine, ma capii immediatamente che era inutile.
    Sono dentro un vortice che va oltre l'eterno conflitto, oltre gli angeli e i demoni.. ora so con certezza che tutte le forze presenti nell'universo sono all'opera.
    Devo sbrigarmi.

    ATTO 2: L'EPILOGO.

    Ok, cancellate tutto.. è tutto una burla.
    Oggi ho incontrato un tizio, dice di chiamarsi "agente smith".
    MI ha fatto un sacco di storie su quanto la stirpe umana sia tipo un cancro per tristram, di come voglia distruggere una misteriosa cittadina chiamata zion e di come il sudore di tyrael gli dia il voltastomaco.
    Faccio finta di niente e passo oltre.. incontro un altro tizio, dice di chiamarsi "Neo", ha dei vestiti di plastica cinese attilattissimi, si copre gli occhi con due lenti neri da corvaccio, e ha sempre la medesima espressione..
    Ora, la mia mammina da brava suora mi ha sempre detto "non accettare caramelle dagli sconosciuti", e così quando questo Neo mi propose due caramelle di zucchero a forma di soul stone, una rossa e una blu, rifiutai con gentilezza.. NON L'AVESSI MAI FATTO!! questo ha inziato a blaterare di destino, oracoli, trinità e kung fu.. dice di volermi liberare da un mondo fittizio, e che non è la risposta che mi assilla.. ma la "domanda"!.. io una domanda in testa ce l'ho, ovvero "ma non ti si stringono le palle con quegli abitini di plastica da cinese?".
    Anche qui, lo lascio blaterare mentre cerca di benedire in nome degli uomini un paio di demonietti che passavano di lì..
    Cammina cammina, e mi trovo un altro tizio enigmatico, dice di chiamarsi "Berluschiablo", e con un sorriso grande quando tutto il mio ordine mi parla di oggetti rari, di prezzi abbassati nella casa d'asta, e di più occupazioni per noi monaci fancazzisti e comunisti. Poi mi presenta una donna di nome "Minnie" e cerca di vendermela come donna con molte "qualità". Cerca anche di vendermi una abilità di nome BungaBunga.. mah.. sconcertato mi dice che sono un precario e che quindi farà ritorno ad Arcore (mai sentita questa cittadina)..
    Giro l'angolo e trovo una donna molto magra, bionda, ma con tratti mascolini.. dice di chiamarsi "Maria De Mephippi"..mi dice che vede in me grande talento, che potrei diventare un grande:"ballerinocantanteattoreintrattenitoretroni staopinionista", poi mi da una lettera che dovrebbe venire da un mio lontano parente che non vedo da circa 150 anni e mi chiede da aprirla davanti a lei e un gruppo di zombie che passavano di là.. così faccio, ma dentro ci trovo l'ennessimo audiolog di decki cain che mi parla sempre delle solite robe.. che noioso questo cain. Lascio anche lei..
    Oramai stremato da questi incontri, mi rifugio in una locanda.. e chi ti trovo? quel goblin traditore di festonio, appena mi vede scappa e come una bella puntata di benny hill (ps: come un monaco possa conoscere benny hill? via, a tutti piacciono un po di donnine e di inseguimenti esilaranti) lo inseguo per tutta tristram.. lo becco, lo riempio di mazzate, cerca di scappare in un portale, lo blocco ancora e giù di mazzata.. pregusto l'oggetto che mi donerà la morte di questo infimo..."ASCIA ROTTA"..
    Preso da impeto d'ira inizio ad evocare campane in testa a tutti i tizi presenti su tristram, nel frattempo l'agente smith aveva accettato la proposta di maria de mephippi e aveva già intrapreso una carriera da cantante pop per dodicenni, vado al concerto, la canzone parlava di "in tutti i tristram, in tutti arreath, in tutte le cattedrali, in tutti gli inferni.." preso da malinconia vedo un gruppo di mostri fortissimi, mi ci butto dentro e mi sacrifico.
    Mi sveglio bagnato, dentro una specie di liquido che sà di zucchero filato, ho un cavo ethernet collegato alla nuca, e una porta usb al posto dell'ano.
    FINE
    Ultima modifica di DagonCultist; 17-05-12 alle 11:00:31

  6. #6
    Wolfwood26
    ospite

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Unnamed
    Barbaro
    Wilmot26#2519
    MORTO

    Atto 0: Awakening

    Spoiler:
    Mi sveglio di soprassalto.
    Intorno a me​ il fuoco del falò ormai prossimo alla morte illumina pigramente tutt'intorno.
    Mi guardo in giro, vedo gli alberi che circondano la piccola radura dove ho trovato rifugio per la notte...non è stato un incubo a svegliarmi, è stato un ricordo. La distruzione della mia casa, la morte dei miei amici. Ricordi macchiati di sangue e dolore.
    Io sono rabbia.
    Mi alzo, l'alba è prossima.
    Prendo la mia fida ascia, una delle poche cose che mi sono rimaste. Il manico ruvido risveglia in me il ricordo di mille battaglie. Gli schizzi di sangue ormai rappreso sulla lama mi muovono qualcosa nel petto.
    Urlo al cielo.
    Io sono morte.
    Ho una missione. Non mi devo più muovere come un vagabondo senza meta alcuna per il mondo. Devo distruggere il Male, tornato dalle viscere dell'inferno.
    Una missione per far continuare a sperare tutta la mia gente. Una missione per vendicare tutto ciò che il mio popolo ha perso.
    Io sono vendetta.
    Rinfodero l'ascia e mi incammino verso Tristram, la prima tappa del mio viaggio.
    Il mio nome in questo viaggio non ha importanza, io sono uno strumento di morte tramite il quale i miei avi reclamano vendetta, la mia vita è all'insegna della riscossa per il mio popolo, ormai ridotto a un'ombra di ciò che era un tempo.
    Io sono furia cieca.
    I muscoli sono tesi, il respiro è calmo.
    Un sorriso attraversa il mio volto.
    Sono pronto.
    Questa è la mia storia.


    Atto I: Fino a Leoric
    Spoiler:
    Mi ritrovo sulla cima di una piccola collina...ai miei piedi un cadavere, poco più sotto dei non morti si cibano dei villici morti. Sfodero l'ascia.
    Scendo lungo la collina, un non morto interrompe il suo pasto e si lancia contro di me.
    Non mi fermo, il mio braccio parte in automatico, e lo zombie vola lontano. Altri non morti si avvicinano minacciosi a me.
    Pochi secondi dopo è tutto finito.
    Mi ritrovo davanti al portone del villaggio, e mi ritrovo a parlare con un decerebrato. Tengo a freno l'ascia. A fatica.
    Mi manda da una certa Leah, una bella gnocca, peccato che a me piacciano le donne con più peli.
    Ah...con certe barbarine facevo a gara a chi aveva i peli della barba più robusti. Scaccio certi romantici pensieri dalla mia testa.
    La tipa mi richiede di andare a cercare suo zio, Cain. Per avere informazioni peró devo tornare dal cretino ai cancelli.
    Se rompe decido che lo ammazzo.
    Fortunatamente per lui mi commissiona una strage.
    Con il morale decisamente sollevato mi avvio verso la cattedrale, dove recupero il vecchio Cain, dietro di me ho lasciato solo morte.
    Quando incontro Cain però, vedo uno spirito malvagio, e all'apparenza molto forte...il re scheletro.
    Voglio ucciderlo.
    Una volta tornato in città mi dicono che devo recuperare la sua corona per poterlo battere. A me questi trucchi non piacciono, poi mi dicono che senza corona non lo posso colpire. E vabbè, mi hanno convinto.
    Una volta fatto, inizio la mia discesa per la cattedrale, alla ricerca della stella caduta. E del re scheletro.
    Nella discesa trovo un templare, che si offre di aiutarmi...non è simpatico, parla troppo per i miei gusti, però non so cosa mi aspetta...accetto la sua compagnia, pensando che se le cose si metteranno male lo lancerò in mezzo ai nemici e me la darò a gambe.
    È la legge del più forte, non l'ho creata io.
    E finalmente, dopo un'orda di scheletri, pipistrelli, fantasmi e altre amenità, arrivo davanti allo scranno di Leoric, il re scheletro.
    Metto la corona sulla sua testa...ed eccolo che si risveglia.
    Non è felice di vedermi.
    Io si.
    Inizia evocando scheletri, roteando il suo bastone, scagliandosi contro di me.
    Non ha speranze.
    Distruggo con pochi fendenti i suoi scheletri, e mi scaglio contro di lui.
    Il combattimento è frenetico, più duro dei precedenti, non demordo.
    Sono ferito gravemente, trangugio al volo una pozione, lancio la mia catena verso di lui, lo tiro a me sferro l'ultimo colpo contro Leoric.
    Cade ai miei piedi.
    Senza vita.
    Questa volta per sempre.
    Si apre una porta dove c'era il suo trono...la imbocco...e trovo la stella caduta...è un uomo...rintronato come un barbaro dopo una notte di festeggiamenti.
    Decido di portarlo dal vecchio Cain.
    Durante il viaggio, sento una voce che mi sussurra all'orecchio "da adesso in poi saranno volatili per diabetici".



    Atto I: tre pezzi
    Spoiler:
    Mi mandano a cercare tre pezzi di spada, che per la legge di Murphy sono tutti finiti in posti popolati da mostri da eliminare. E vabbè, se volevo farmi una passeggiata mi compravo Dear Ester.
    Mi armo di tutto punto e vado alla ricerca di tre pezzi di spada che, combinandola con il Vinavil, Cain dovrebbe essere in grado di rendere come nuova.
    Certo, prenderne una dal fabbro locale eviterebbe sbattimenti, ma riunire la spada serve per far tornare la memoria all'uomo che veniva conosciuto come "la stella caduta" nel Monastero, noto locale trans.
    Scommetto 10 gold con il templare su dove gli metteranno la spada per fargli recuperare la memoria. Lui si scandalizza e per poco mi pianta in asso. Poi ci ripensa e inizia a farmi avance, dicendo quanto sono bravo a combattere, quanto sono forte bla bla bla.
    Gli rispondo picche e lui fa l'offeso dicendo che siamo troppo diversi.
    Comunque andiamo a cercare il primo pezzo di spada, e li tra alberi che prendono vita, parenti del Minotauro e tori sfuggiti alla corrida mi passo un pò via. Sarebbe anche divertente se ogni due per tre il templare non blaterasse cose come "la luce si espande" e "ho perso il conto di quanti ne abbiamo uccisi".
    Per lui il conto l'ho tenuto io, sono ben due. Mia nonna con il mattarello ne faceva fuori di più, ma questo mi hanno rifilato, spero in un futuro DLC che mi consenta di avere anche la nonna.
    Rimediamo il primo pezzo di spada e mi si para davanti una Drag Queen che blatera sul fatto che la spada sarà sua, perchè glielo ha ordinato il suo protettore, Belial.
    Cain è il boss della mala di Tristram, quindi me ne frego e recupero anche gli altri due pezzi.
    Solo che quando recupero l'ultimo pezzo che mi combina questa? Mi ciula tutto e sequesta pure tutti i miei amici.
    Mi fiondo a casa del boss Cain e mi becco un siparietto con la Drag che alla fine scappa, dato che Leah si incazza e fa fuori i picciotti che si era portata dietro.
    Certo, magari gioia il prossimo giro svegliati fuori prima che così Don Cain sopravvive.
    Orfana di zio, eredita subito il potere di dare ordini.
    Mi spedisce a recuperare lo straniero stordito, che la travona si è portata via dato che lo riteneva di suo gradimento.
    Bel bello nella ricerca di stellina mi ritrovo in un covo di ragni. Il templare è un pò schifato, per rassicurarlo lo invito a pranzo da me il giorno dopo.
    Sono bravissimo a cucinare i ragni, ma non glielo dico, così impara ad essere inutile.
    Avanzo per una piccola piattaforma, e vi trovo la mamma di tutti i ragni.
    Grande, grossa e brutta.
    La aro in due minuti, mentre il templare rincorre i suoi figli con una ciabatta.

    This is the end my friend...the end
    Spoiler:
    Dopo aver ucciso la regina dei ragni, libero una donna che mi ordina (aridaje) di fare pulizia nel campo dei wannabe minotauro.
    E vabbuono...ovviamente prima di entrare nel loro campo devo recuperare qualcosa...una chiave direte voi...invece no, qua a New Tristram siamo alternativi e per entrare negli accampamenti usiamo i bastoni.
    Vado per recuperare il bastone, aro tutto l'arabile, con il templare che non dice più nulla in quanto per caso, non si sa come, gli è stata amputata la lingua e mi appresto a entrare nel campo.
    Simpatico cerimoniale di accoglienza con decine di minotaurini che mi accolgono a braccia aperte. Dato che non sono zoofilo, aro tutto anche qua...procedo su per un piccola salita e sbucano un albero e l'ennesimo minotauro.
    Bon, dai che li ucc...slitto...un attimo sono in un punto, l'attimo dopo sono addosso a loro...non capisco, il corpo non risponde ai miei comandi...come un elastico torno dov'ero prima...sento i loro colpi ferirmi...non li vedo arrivare però...la vita scende...provo a bere una pozione...il corpo sembra intorpidito...provo a scappare...
    Buio.

    Foto di Unnamed
    Spoiler:

    Considerazioni
    Spoiler:
    A prescindere dalle ovvie bestemmie tirate per aver visto il proprio pg, tirato su bene e con un equip di tutto rispetto, crepare per una botta di lag, devo ritenermi pienamente soddisfatto dell'esperienza hc. Infatti ho deciso di maxare due o tre personaggi, e poi dedicarmi solo ed esclusivamente alla modalità hc. Un saluto poi a tutti i Sith, sono stati una piacevolissima compagnia durante quest'avventura...siete pronti per le prossime?
    Ultima modifica di Wolfwood26; 19-05-12 alle 23:21:39

  7. #7
    Shogun Assoluto L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    28-04-06
    Località
    Madrid
    Messaggi
    27,804

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    SenzaNome (ancora)
    Barbaro
    Absint#2909
    VIVO

    ATTO 0

    Spoiler:
    Le note della chitarra che il bardo stava suonando con intensità, riportavano alla mente vecchi ricordi...confusi nei fumi del tempo che passa...anni erano passati, e le cicatrici sbiadivano sulla pelle di SenzaNome.
    Mentre buttava giù l'ultima sorsata di fredda e corposa birra Nordica, ascoltava quella musica malinconica e definitiva, ben conscio del messaggio che portava...eterni conflitti...ne aveva potuto assaggiare l'essenza...il senso di oppressione...l'effimera luce...Assorto nei suoi pensieri non si era reso conto di quanto "colorita" era la clientela della Taverna, quella sera. Uomini e donne di provenienza diversa, abiti e atteggiamenti differenti. Nello sguardo tutti sembravano portare lo stesso fardello.
    Ognuno ha i suoi demoni da cacciare, pensò SenzaNome, soffermandosi sulle sensuali curve di una donna dal viso in parte nascosto da un cappuccio scuro...sorrise lievemente scivolando con gli occhi lungo le cosce avvolte in pelle nera.

    Fu interrotto nella contemplazione dallo spalancarsi improvviso della porta della Taverna, subito si sentì una folata di freddo vento mentre una figura dalle forme generose e dai lunghi capelli rossicci faceva il suo ingresso sotto gli sguardi incuriositi dei presenti.
    SenzaNome la conosceva bene...avevano fatto un pezzo di strada insieme, dalle loro aspre terre fino a questo luogo...condividendo il gelo delle lunghe traversate nelle valli a sud del monte Arreat e il calore della passionale intimità nei momenti di sosta.
    Lei fece un cenno al locandiere che stava pigramente ripulendo il bancone di legno massiccio e si sedette proprio di fronte a SenzaNome, rivolgendogli uno sguardo di una certa ostilità.


    "Hai provato a lasciarmi indietro, stolto maschio"

    "Non c'è bisogno della tua presenza qui, donna"

    "La stessa causa ci ha spinto a questo viaggio"

    Parlavano a bassa voce cercando di contenere il tono rabbioso delle loro parole.

    "Ad ogni modo tu resterai qui. Io vado solo. Tu aspetti." digrignò lui

    "Aspetto cosa?! Di venire a sapere della tua m…" fu interrotta dall'arrivo del locandiere. Due pesanti boccali di birra gorgogliavano di fronte a loro.

    Lei diede una bella sorsata sollevando alto il boccale. SenzaNome per un momento rimase affascinato dai suoi seni prosperosi e da come un rivolo di birra le colava giù dalla bocca sul forte collo…che donna che era…la stimava enormemente ed era ben cosciente della sua forza. Ma anche della sua età…e di quella di lui stesso…non aveva senso che andasse lei per prima.

    Per questo aveva parlato al locandiere prima di sedersi al suo tavolo.

    Per questo aveva barattato alcune pietre delle sue terre per un potente sonnifero con quello strano sciamano lì presente pieno di piccoli teschi legati alla cintura... e aveva pagato il locandiere per versarlo nel boccale di lei.

    Guardò con stupore la rapidità dell'effetto di quell'intruglio incolore…lei si accasciò lentamente sul tavolo, mormorando qualcosa di incomprensibile e si addormentò.


    Quando si svegliò chissà quante ore più tardi la taverna era decisamente meno popolata. SenzaNome non c'era più, rimaneva solo un monile sul tavolo di fronte a dove prima lui era seduto. Lei lo guardò e sentì l'inferno ribollire dentro di lei.

    Ultima modifica di Absint; 17-05-12 alle 00:33:40

  8. #8

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Ghmork
    Barbaro
    DevilV155#2720
    VIVO

    ATTO 0: A trovare un vecchio amico

    Spoiler:
    Il vento mi acarezzava il volto mentre attraversavo le Dreadlands, le Terre Barbariche. Ero in viaggio ormai da qualche giorno e non potevo evitare di scuotere la testa nel vedere le steppe sempre più aride, molti racconti sono giunti alle mie vecchie orecchie riguardo le piaghe che si abbattono su Sanctuary. Alcuni dissero che la distruzione della Pietra del Mondo avesse innescato un'oscura serie di eventi che avrebbe distrutto le terre come le conosciamo. Ma io, che non ho mai sentito parlare di questa Pietra del Mondo rinuncio di cercare una risposta a quello che vedo...
    Stavo andando a trovare il mio vecchio amico Deckard Cain, a Tristram, per ricordare la nostra gioventù...magari davanti ad un succoso boccale di idromele.
    Amici mi consigliarono di non intrapprendere un viaggio in questo momento, racconti di mostri e creature a caccia di sangue si facevano sempre più insistenti. Ma io non avevo paura.
    Era notte e mentre ridevo dei miei amici, vigliacchi e creduloni, sentii un rumore sinistro. La mia espressione cambiò all'istante quando vidi dei non morti muoversi verso di me.
    La paura mi aveva congelato gli arti. Intorno a me sempre più creature infernali si avvicinavano. Ero spacciato.
    Chiusi gli occhi.
    Un sibilo spezzò i lamenti dei mostri. Quando aprii gli occhi vidi un luccichio in mezzo alle creature: era un'ascia.
    Un barbaro sventolava la sua arma senza paura, quasi divertito. In un attimo tutte le creature erano a terra.
    Tornato il silenzio si avvicinò a me. Io, ancora tremante, lo ringraziai balbettando.
    Gli chiesi come si chiamasse.
    Il barbaro dopo qualche secondo rispose: "Sono Ghmork, vengo dal nord. Qualcosa è successo nelle mie terre. Il male si è risvegliato. L'inferno stà tornando e non posso permetterlo".
    Io pensai che parlasse troppo per essere un barbaro, ma dato che mi aveva salvato la vita non dissi nulla.
    Senza che glielo chiedessi mi accompagnò a Tristram. E lì...



    ATTO 0: Ultima cena a Khanduras

    Spoiler:
    Costeggiando la catena montuosa di Khanduras notammo un accampamento. Dopo esserci presentati fummo invitati a rimanere.
    Io ne fui felice, sono un tipo socievole, mentre Ghmork serrò la mandibola.
    C'erano vari molti avventurrieri, casual, hardcore, nabbi...
    Ghmork si sedette insieme ai Sith Nazgul.
    Io mi sedetti a fianco di un nobile paladino, egli mi fissò e senza dire niente mi passò un boccale colmo di idromele...mi parlò della zona, facente parte tempo fa del regno del Re Leoric, io gli parlai dei miei viaggi.
    Un mago raccontava le sue gesta, muovendo braccia con ampi movimenti, imitando rumori delle battaglie. Alcuni monaci erano in disparte, seduti in modo strano riposavano...o pregavano.
    Alcuni Demon Hunter armeggiavano con delle balestre, senza dare nell'occhio seguivano i discorsi altrui.
    Vidi in lontananza un Witch Doctor che ballava. I suoi occhi brillavano dietro una maschera dai colori sgargianti.
    Un negromante poco distante dal fuoco stava studiando una pergamena. La terra si illuminava innumerevoli colori.
    Molti parlavano in modo curioso, lingue sconosciute. Si sentivano i versi più strani: LoL, rotfl, asd....
    Altri in uno stato di follia ripetevano: la scimmia, che scimmia, non resisto, non ce la faccio.
    Ghmork si guardava intorno, forse c'era troppo chiasso per lui. Era nervoso. Si calmò solo dopo svariati boccali di idromele. Un'amazzone riuscì perfino a strappargli qualche parola.
    Gli eroi erano tutti pronti, poco distanti dai cancelli di Tristram.
    La meteora era caduta tempo fa, era giunto il momento di indagare...
    Qualcuno esclamò: "Hell it's about time..."


    ATTO I: Una Meteora sconvolge Nuova Tristram

    Spoiler:
    Lo stregone pazzo Abdul Alhazred racconta in alcuni frammenti del libro “Al Azif” di come il barbaro Ghmork giunse alla cittadina di Nuova Tristram per indagare su una misteriosa cometa, caduta dentro la cattedrale nel territorio del Re Leoric.
    Guardie, cittadini e altri avventurieri erano impotenti di fronte alle aberrazioni che si muovevano silenziosamente sulla loro territorio.
    Già una volta la città era stata devastata dal male, ridotta in rovina dalle creature degli inferi.
    In una locanda Ghmork venne persuaso, da una giovane ragazza di nome Leah, a muoversi verso la cattedrale per salvare un anziano di nome Deckard Cain.
    Il barbaro, ricordando di averne sentito parlare e credendo che l'anziano facesse parte del vecchio ordine nordico dei Blade Runner, acconsentì alla rischiesta addentrandosi nelle nebbiose rovine.
    Dopo averlo trovato, vivo per miracolo, lo riportò a Nuova Tristram.
    Alla luce della luna calante a Ghmork venne dato l'incarico di scendere fino alle ultime sale del monastero con l'intendo di scoprire cosa aveva causato il risveglio dei molti esseri demoniaci che avevano invaso le terre di Nuova Tristram.
    Ghmork, avendo già combattuto numerose battaglie, riuscì ad arrivare infondo alla cattedrale, uccidendo il nobile Re Leoric, ormai diventato Re Scheletro per via della corruzione da parte delle forze degli inferi, scoprendo inoltre che la cometa non era altro che un uomo.
    Per nulla sorpreso, il non più tanto giovane barbaro accompagnò il poveruomo a Nuova Tristram, dove il saggio Deckard Cain vide qualcosa in quell'uomo caduto dal cielo (senza virgolette).
    “Solo un angelo potrebbe potrebbe compiere un simile atto” farfugliò il vecchio.
    “Con la sua spada ritroverebbe la sua identità” continuò il vecchio.
    Ghmork con gli occhi al cielo interruppe il vecchio, avendo già capito che sarebbe toccato a lui ricomporre la spada dell'angelo caduto.
    Ghmork riuscì a ricomporre la spada dell'angelo, chiamato Tyreal, ma ad un caro prezzo: lasciando Nuova Tristram senza la sua protezione Deckard Cain venne ucciso da Maghda, una servitrice del male.
    Ghmork vendicò la morte del saggio vecchio, versò anche una lacrima per lui, cosa straordinaria per un barbaro...si mise poi alla ricerca della fonte del male, trovando uno dei tanti accoliti delle forze oscure: The Butcher, il macellaio.



    ATTO II

    Spoiler:
    Alla ricerca del male perduto Ghmork viaggiò verso le terre d'oriente, lontano dal clima gelido del Nord.
    Non chiedetemi di descrivere quel poco che vidi delle rovine per gran parte insabbiate perché
    il loro solo ricordo mi provoca la sensazione di disagio e di angoscia da cui si viene assaliti quando
    ci si rende conto di aver sollevato un velo che doveva rimanere abbassato e che non viene affatto
    alleviata dalla coscienza di non essere riusciti a vedere molto di quello che il velo nascondeva. Non
    saremo mai sicuri infatti che Chi è dall’altra parte del velo non abbia visto noi e non abbia deciso di
    dedicarci le sue inconcepibili attenzioni. (cit.)
    Un bambino imperatore lamentava un'invasione demoniaca, toccava a Ghmork estirparla.
    Un paese mistico pieno di insidie si presentava al valoroso barbaro, che aveva come unica colpa solo quella far parte del clan dei Sith Nazgul: i guerrieri più coraggiosi di Sanctuary.
    Con quet'onere sulle spalle Ghmork si avventurò nei deserti di sabbia popolati da immone creature, mostri con ineffabili poteri si muovevano attraverso le distese di sabbia.

    Nella cittadina un'ombra del male dominava indisturbata: Belial.
    Dopo aver riportato in vita il membro fondatore degli Horadrim (Zoltan Kulle), ed aver combattuto contro di lui, Ghmork liberò quelle terre dopo aver sconfitto il Signore della Menzogna (Belial).
    Lo scontro fu durissimo, Ghmork ne uscì con gravi ferite.
    Grazie al supporto del suo amico templare (che aveva incontrato a Nuova Tristram ), e alla compagnia di una sorca mica mal, Ghmork si spostò a Rocca Bastione per “fare la differenza”.
    Ultima modifica di DevilmanVegeta155; 22-05-12 alle 22:37:06 Motivo: 4

  9. #9
    Artyus
    ospite

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    VOGREL MANODISERPE
    Witch Doctor (Sciamano)
    Artyus#2664
    MORTO

    ATTO 1: LA STELLA CADUTA - LA CHIAMATA DEGLI SPIRITI - IL RE SCHELETRICO
    Spoiler:

    Gli spiriti hanno chiamato. Vogrel ManodiSerpe ha risposto.
    Giungo in questa cittadina dalla fama funesta nell'ora più buia. Morti camminano per le strade, una cometa è caduta dal cielo, uomini e donne che spariscono senza lasciar traccia.
    Gli spiriti conosco tutto, passato, futuro e presente, ed è per questo che mi trovo qui. La stella è la causa di tutto e la ragazza sopravvissuta mi aiuterà a trovare la fonte del male.
    Insieme ai miei fidati segugi, ai ragni che tengo in quel bel vaso di LutGholeiana memoria e ai veleni che secerbo all'interno della mia bocca, entro in città.
    Mi hanno detto che troverò la ragazza nella locanda dal nome buffo. Che gli spiriti mi aiutino nella mia ricerca.



    Le prime battaglie non mi riservano grosse difficoltà. Madri abbiette, il vecchio capitano della guardia cittadina che risorge come non morto, grassi mostri ciccioni che esplodono rilasciando serpi.
    Nulla mi spaventa, tanto più che le serpi sono mie amiche. Ma non queste, che, sebbene le chiami per nome, mi rifiutano il saluto. Questi mostri infernali che vanno distrutti.
    Ho ritrovato lo zio della ragazza, ancora miracolosamente vivo, che mi ha rivelato la causa dei mali di questa città: il vecchio re pazzo Leoric, il Re Scheletro.

    Nella ricerca del Re ossaceo, mi imbatto in un guerriero che necessita il mio aiuto. Si proclama un templare, anche se non ricordo si aver mai sentito parlare di quest'ordine.
    A essere sincero, non mi sembra molto sveglio di mente, soprattutto quando mi chiede cosa ne facciamo noi Umbaru dei prigionieri: "li esiliamo" gli rispondo io e lui, bello come una stella cadente, risponde "bizzarro. noi li giustiziamo."
    Lo riporto in città sperando che il guaritore lo possa benedire e fargli tornare il lume della ragione, quando un avventuriero di dubbi gusti in fatto a vestiti, mi si para davanti.
    "Salve" mi fa "io sono Nim, hai per caso visto Festonio?" Scuoto il capo, non sapendo di chi o cosa sta parlando, ma mi offre alcuni oggetti, per il disturbo che mi ha arrecato la sua domanda.
    "Senza voler nulla in cambio?" ribatto io diffidente. "Certo che no", mi fa lui sorridendo. "Tra amici ci si aiuta!" e fugge via prima che gli faccia presente che è la prima volta che lo vedo.
    Strana gente, sussurro a uno dei miei cani, che mi risponde vomitando sui miei calzari.
    Improvvisamente, gli spiriti mi ricordano che ho una missione. Ucciderò quell'empia maestà scheletrica, anche a costo della mia (probabile, ndArtyus) morte.

    Giungo dopo mille e una peripezia davanti alla porta del Re tumulato. Sento una voce, che pare quella dell'avventuriero che poc'anzi mi aveva gentilmente lasciato rubare alcuni oggetti dal suo zaino, che mi dice che farei meglio a tornare sui miei passi. "Forse non sei abbastanza forte" sento sussurrare nelle tenebre. Rifletto sulle parole, mentre prego gli spiriti invocandone l'aiuto per debellare questo terribile quesito. Tento di chiedere aiuto ai cani, ma i loro musi mi fanno capire che non è il momento. Inutile chiedere al templare, che pare rapito dalla bella spada che poco fa gli ho prestato.

    Fottesegandomene dell'avvertimento, entro nella cripta e affronto il Re scheletro, che non riesce nemmeno a toccarmi.
    Lo distruggo riducendolo in polvere.
    Torno da Cain in compagnia di uno strano individuo e il vecchio mi dice che la mia missione è solo l'inizio.

    ATTO 1: UNA FINE INGLORIOSA

    Spoiler:
    Mi appresto ad entrare nei Campi della miseria e alla miseriaccia loro. Sento qualcosa nell'aria che non va ma non me ne preoccupo, continuando a falciare capre su capre.
    Fino a quando non mi si apre di fronte l'entrata di una caverna. "Che sarà mai?" penso io, ma gli spiriti mi avvertono che non sarà facile. Io gli ignoro ed entro.
    Come potevo sapere che la cripta era in realtà un covo di tremendi fantasmi e non morti? Come potevo immaginare che la loro furia si sarebbe scatenata contro di me e quel povero guerriero al mio fianco, per non parlare dei miei cani, pipistrelli, ragni, rane, oche, gatti, gorilla, lucertole e maiali?

    Ora la mia anima raggiungerà gli spiriti. E loro continueranno a ripetermi le stesse parole per l'eternità:

    "te l'avevamo dettooooooooooo......."

    Fantasma di Vogrel
    Spoiler:


    LA MIA FIRMA DIVENTA IN B/N COME IL MIO FANTASMA
    ADDIO, EROICI SITH.
    FINE.
    Ultima modifica di Artyus; 19-05-12 alle 23:02:16

  10. #10
    Il Puppies
    Data Registrazione
    05-02-09
    Messaggi
    441

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    DARKYSAD
    Wizard
    Darkysad#1999
    MORTO

    ATTO 0: La sete di Magia
    prima parte

    Spoiler:
    Maledetta magia...maledetta!!!
    Me lo diceva la mia nonnina, che gli Dei l' abbiano in gloria: "Smettila di dare fastidio alle galline e aiuta tua padre ai campi!"...Aveva proprio ragione. E invece cazzi! Non sarei qui adesso se avessi seguito il suo consiglio...
    Ma partiamo con ordine! Già ho imbrattato la prima pagina del mio diario...
    Un bel diario tra l altro, con le pagine di pergamena e la copertina di pelle e chiuso da un laccetto di cuoio. I soldi che valeva li valeva davvero! 50 monete d' argento mi ha chiesto quello stupido mercante, un affare mi diceva!!! Peccato che io col cavolo che avevo 50 monete d' argento...meno male che non ha capito che fossi un mago, e sono riuscito a rubarglielo da sotto il naso grazie alla telecinesi...
    Ormai è cosi che vivo, senza una casa, senza un soldo, senza niente da fare...spostandomi da un paesino all' altro cercando di "guadagnarmi" qualche soldo in qualche modo, ovviamente con tutti gli imprevisti del caso che mi perseguitano!!!
    Sono sempre stato sfortunato! Ma forse sono io che i guai me li cerco... Sarà da quando mio padre mi ha cacciato di casa perchè gli avevo bruciato il fienile quando ancora ero piccolo e mi ha mandato calci in culo all' accademia per i maghi...
    Lì almeno ho capito qual è la mia strada, la mia vocazione!!! La Magia!!! Manipolare gli elementi, gli oggetti, le forze della natura e degli Dei...non mi sono mai sentito così bene, così vivo!
    I 10 anni migliori della mia vita! Certo non senza mettermi nei guai! Fino a quando sono stato espulso dalla scuola perchè ci ho provato con la figlia del professore!!! Si è divertita con me quella maledetta figlia di papà, e mi andava pure bene, fino a quando non ha detto tuo a suo padre!!! Lo sguattero per lui voleva che facessi per punizione...col cazzo! Che si ficchino la loro bella bacchetta magica su per il culo lei e sua figlia! E quindi, dopo aver trasformato in una rana lei e averla data a lui da sezionare per la lezione di anatomia...sono dovuto scappare dall' accademia prima che mi uccidessero.

    Ed eccomi qui...a vagare per queste lande desolate senza una meta... Ma girano notizie, corrono voci dai mercanti che ho incontrato. In una cittadina quasi abbandonata chiamata New Tristram sta succedendo qualcosa, si cercano avventurieri da ogni dove, senza guardare alla loro ricchezza, al loro passato...

    Mi sa che mi dirigerò li...sono curioso....
    Ultima modifica di DarkVinz; 14-06-12 alle 21:37:00

  11. #11
    Il Puppies
    Data Registrazione
    10-08-10
    Messaggi
    381

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Wallace
    Barbarian
    Wallace#2241
    VIVO

    ATTO 0
    prima parte
    Spoiler:

    Ero li bello spaparanzato in spiaggia e mi arriva un messaggio di Leah: "Han rapito lo zio, blablabla, ci sono i mostri, blablabla, è tornato Diablo, vieni ad aiutarci!". Le scrivo che sono impegnato nel Campionato Nazionale Vichingo di Sbudellamento e non riesco a liberarmi subito. Lei mi risponde (son proprio veloci di piccioni) se posso liberarmi per il 15. Le rispondo che il campionato finisce il 12 ("Sono in finale..."), posso partire subito dopo e riuscire ad arrivare a New Tristram per il 15.
    Durante il viaggio, ripenso all'estate scorsa quando ci siamo incontrati... non me l'ha data... Chissà, ripensandoci, forse il vichingo forzuto spaccaossa non è più "chic". Se le salvo il nonno e vado ancora in bianco, provo il travestimento Frà Cristoforo oppure lo stile Robin Hood. Lo stile Frà Cristoforo comporta un certo voto, però... Potrei provare la magia del "Possimble" del mago Barney.. Certo che anche lo stile dello sparafrecce ha il suo carisma in questi tempi...
    Bah, la strada è ancora lunga...


    ATTO 1
    Inizio

    Spoiler:

    Falling star... chissà di che parlava quel viandante....
    Che camminata! Però sono arrivato puntuale.. Faccio fuori quattro pantegane (spero non abbiano paura di sta roba, sti contadini...) e mi faccio presentare Leila. Mi dice che una stella cadente ha colpito la cattedrale e lo zio (testa dura, però), portandolo giù al secondo piano. I mostri hanno invaso le campagne intorno, non si riesce ad andare alla cattedrale.
    "Tranquilla Leila! Vado, lo porto su e riprensiamo da dove ci eravamo lasciati..."
    Prima di uscire, faccio un giro nel paese. Tutti impauriti, che mi chiedono di non mollare (e quando mai...), però non è che ti diano proprio sto grande aiuto: mi serviva un coltello per sbucciare una mela e me l'han fatto pagare... Vabbe quando torno col sindaco Deckard, chiariremo.
    Esco, e comincio a macellare un po' di esseri strambi. Sono tantini e non sono solo come le pantegane di prima... Comunque,vado avanti come una trebbiatrice, non mi ferma nessuno. Ho trovato anche una caverna piena di topi volanti: senza pietà... Entro in cattedrale, mostri vari ma piuttosto dilettanti, però è divertente maciullarli. Trovo il sindaco Deckard che sta scappando da una sorta di capo, Re Leoric, che in realtà se la tira un po'...
    Combattimento un po' più emozionante con una guardia e salvo lo zio. Al ritorno a Tristram, baci e abbracci con Leah (solo lui, però...) e cominciano un po' di spiegazioni.
    Le cose sembrano non essere finite lì...
    In pratica bisogna far fuori il signore del male e tutta la sua gentaglia. Visto che tanto Leah non me la da (per adesso), decido di dedicarmi a salvare sto posto.
    Prima, però, vado a salvare il fabbro, così potrò avere armi più divertenti. Però c'è un particolare che mi fa incazz... Devo pagare sto fabbro! Gli ho salvato la vita, però vuole che gli paghi il lavoro! E non solo, devo pure portare i materiali e pagargli anche i corsi di specializzazione!
    Giuro, ucciso Diablo, faccio io il Re del Terrore!
    Comunque, comincio la mia missione del Buon Macellaio e il primo obiettivo è King Leoric.
    Forse l'ho presa un po' alla leggera...
    L'arrivo alla sua cripta è stato una lunga ma divertente passeggiata. Lui, invece, sa il fatto suo.
    Mi ha quasi ucciso. Ho visto tutto rosso, e mi son chiesto come fosse possibile... Ho appena iniziato... Adrenalina a mille, evito il colpo di grazia scartando sulla destra, riesco a raggiungere la pozione maggica.. tappo incastrato...dai, daiiii, daiiii... faccio due passi di corsa sulla sinistra... ultimo sforzo, il tappo si apre...sono salvo...però devo colpirlo di sorpresa...mi giro fulmineo...colpo a rotazione della mazza...il rosso che vedo stavolta è suo...ho vinto, ma non è stato facile e credo che da adesso sia meglio essere un po' guardinghi...
    Torno in trionfo a Tristram, ma non c'è tempo di festeggiare troppo...
    Lo zio mi dà un nuovo compito.
    Vado nei fields of misery. Becco una pianta mostro e vedo subito rosso... no, no, Deckard, ho bisogno di una dormita, devo scaricare un bel po' di adrenalina...
    Pareva facile all'inizio, ma non lo è adesso, però non mi tiro certo indietro: sapere che la sfida è difficile rende tutto più interessante...


    ATTO 1
    Ripresa

    Spoiler:

    Si riparte. Sono pronto per le nuove scariche di adrenalina.. Le piante mostro le butto giu con la motosega ormai...
    Un po' di accortezza ma quando sono tentato balzo senza rispetto e massacro a volontà!
    Comunque non è un bel vivere per sti contadini. Nei fields ho trovato un uomo che teneva la moglie morta in cantina, trattandola da viva e permettendosi pure di essere sarcastico.
    La strada è molto lunga ma il divertimento pure!
    Riesco pure aportarmi Leah in missione! Forse si sta intenerendo....Fra sbudellamenti (da parte mia) e tiri al piccione (da parte sua) mi confida che quando le girano non riesce a controllarsi e diventa una furia!
    Sono successe molte cose: trovato un "uomo" caduto dal cielo che non ricorda nulla se non raccogliamo la spada. Questa missione porta però a un forte dolore per Leah: è morto Cain.
    La rabbia mi porta a sbudellare come se non ci fosse un domani (sicuramente non c'è per quegli schifosi ragni...), trovo la spada, la porto all'uomo e questi si ricorda chi è: Tyrel
    A proposito di macelleria: chi ti vado a incontrare? The Butcher! Quella mezza leggenda del quale parlano i vecchi. Mezza leggenda e mezza calzetta visto che lo batto senza patemi: dilettante...
    Parlo col tassista e cosa scopro? Il Macellaio era un boss che proteggeva l'accesso a un'altra cittadina!
    Si, si, divento io il Signore del Male, è questo solo di tempo e sbudellamenti, eheheheh...
    Pare che mi tocca lasciare Leah, vediamo se almeno mi fa gli, ehm, auguri...


    ATTO 2
    Partenza
    Spoiler:

    Si parte...
    ...si muore...


    ATTO 2
    This is the end...

    Spoiler:

    Ecco SenzaRimorso
    http://imageshack.us/photo/my-images...shot000fu.jpg/
    Bellissima esperienza, un pelo deluso per come son morto, un po' da dilettante. Quella bambina scema, a letto senza cena stasera!
    Ho reiniziato un barbaro sc e ho capito tre cose:
    1. nel secondo caso sono stato più fortunato nel trovare armi adatte. Sto andando con doppia arma senza problemi. Per dire, senza rifare zone, sono arrivato all'atto livello 16.
    2. sono stato troppo conservativo fra attacco e difesa: un barbaro con lo scudo [IMG]http://www.***************.it/forum/images/smilies/facepalmsmiley1ti3.gif[/IMG]
    3. Ho sbagliato la scelta delle skill. Ero rimasto fisso sul pulsante sx con frenzy, assolutamente dimenticando cleavage con esplosione: purtroppo mi sono accorto che quest'ultima è migliore, almeno fin qui, imho .

    Sbagliando s'impara [IMG]http://www.***************.it/forum/images/smilies/icon_smile.gif[/IMG] Appena uscirà Diablo4, saprò mettere a frutto questa esperienza [IMG]http://www.***************.it/forum/images/smilies/icon_biggrin.gif[/IMG]
    Ultima modifica di holwad; 19-05-12 alle 18:49:11 Motivo: Vivere è un po' morire...

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di Vergil
    Data Registrazione
    02-07-05
    Località
    Empire City
    Messaggi
    3,497

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    NIILA
    Wizard
    Lightning#2768
    MORTO

    ATTO 0



    Spoiler:
    Dardi incantati sgorgano dalle mie mani diretti a zombie e Fallen...ultimi di un infinita schiera di demoni arrivati a sbarrarmi la strada che conduce a New Tristram..
    Una strada lastricata di sangue e ossa dei miei nemici che mi accingo a percorrere



    ATTO 1

    prima parte

    Spoiler:
    una stella ha schiantato nella cattedrale di New Tristram..cosa potrà mai essere stato? Urge indagare..
    Arrivata a Tristram la situazione non è delle migliori..è sotto assedio dai mostri! Dopo averli facilmente sconfitti parlo col Capitano delle Guardie cittadine Rumford che mi spiega che la nipote di Deckard Cain, Leah, è in cerca di suo zio.
    Curioso, pensai, anche io sto cercando Cain.. Bè sarà meglio andare come prima cosa alla locanda, chissà magari è lì.
    Fortuna vuole che la trovai alla locanda e mi spiegò che quando la stella cadde sulla cattedrale lei era lì con suo zio e che a seguito dello schianto sono stati divisi ma lei non crede sia morto nella devastazione verificatasi.
    Bene è ora di andare in cerca di Cain.
    Mi dirigo alla cattedrale, luogo del disastro.
    Discendendo nella cattedrale e sconfiggendo ogni genere di mostri nel tragitto trovo Deckard Cain alle prese con temibili scheletri. Dopo un furioso combattimento che mi vede vincitrice Cain mi indica come via per arrivare al luogo dello schianto il grande portone che conduce più in profondità nella cattedrale situato alle sue spalle avvertendo però che prima dovrò recuperare la corona di re Leoric antico reggente di Tristram
    Dopo varie vicissitudini recupero la corona e riesco ad entrare addentrandomi sempre più in profondità, avvicinandomi sempre più alla stella..e a Leoric, ultimo ostacolo prima di poter arrivare sul posto.
    A seguito di un feroce combattimento abbatto Leoric e arrivo finalmente dove si è schiantata la stella.
    Con mio grande sgomento scopro che non c'è nessuna stella e che dentro al cratere seguito allo schianto c'è un uomo !



    ATTO 1


    seconda parte

    Spoiler:
    " Non ricordo.."
    Queste le parole più frequenti che dice l'uomo trovato nel luogo dello schianto nella cattedrale.. Dice di non avere memoria di chi è e per quale motivo è venuto e io gli credo.. non so il suo viso mi ispira sincerità.
    Dopo averlo portato a Tristram tramite un portale magico dice che mentre cadeva la sua spada, così importante da considerarla parte di se stesso, si è divisa in 3 frammenti. Cain è sicuro che ricomponendola lo
    ritroverà la sua memoria e così partiamo alla volta dei 3 frammenti.
    Ritrovati i 3 frammenti e purtroppo per mano di Maghdia ( demone al servizio di Belial ) muore Deckard Cain davanti ai miei occhi e lo straniero viene portato via.
    Poco prima di morire Cain riesce a riparare la spada "è ora di portarla al suo legittimo proprietario e far si che la tua morte non sia vana Cain"
    E così si parte all'inseguimento di Maghdia e per liberare lo straniero e rendergli la sua spada..dopo molte peripezie arriviamo a quello che una volta fu il maniero di re Leoric ormai in rovina.
    Scendiamo sempre più affrontando ogni genere di orrori e demoni ma non arretriamo mai..la nostra strada è sempre più colma del sangue dei miei avversari e non smetterò finchè non avrò portato a termine la
    missione.
    Arriviamo in un enorme sala fiammeggiante e troviamo Maghdia..ancora non è il momento di ucciderla purtroppo tant'è sparisce e ci lascia il suo cagnolino..Il macellaio..nome altisonante direi ma non un problema e
    e così il macellaio viene "macellato" a sua volta. Niente potrà fermarmi!
    Proseguiamo fino alle celle dei condannati e troviamo finalmente lo straniero attorniato da cultisti che prontamente sconfiggiamo. Finalmente gli diamo la spada e appena impugnata la memoria torna..lui è Tyrael
    arcangelo della giustizia!
    Torniamo a Tristram e si parte alla volta dell'est all'inseguimento di Maghdia e del suo padrone..verso Caldeum.. ma non prima di aver data degna sepoltura a Cain.




    ULTIMI ISTANTI DI VITA
    LVL 19


    Spoiler:
    [IMG] [/IMG]
    Sconfitta da un putrido miniboss mentre cercavo di arrivare ad alcarnum :(
    Ultima modifica di Vergil; 22-05-12 alle 22:35:00

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di Flaco
    Data Registrazione
    06-08-02
    Località
    Settimo Torinese
    Messaggi
    3,971

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Nobody
    DH
    FlacONE#2247
    NONVIVO

    ATTO I
    Prima parte.
    Spoiler:

    Avevo una casa.
    Avevo una famiglia.
    Ora ciò che posseggo è la mia rabbia…io sono la mia rabbia e lei è me.
    Le immagini di ciò che ho vissuto ritornano nella mente e nel cuore, e bruciano e mi fanno bruciare.
    Brucerò…bruceranno!

    Sulla strada di New Tristram ho incontrato un'orda di non morti che attaccava una stazione di guardia, quale migliore occasione per sfogare il mio odio?
    Ma, si sa, queste cose non bastano mai...e così eccomi qui, a cercare un vecchio depositario di chissà quali verità nei sotterranei di una cattedrale...


    ATTO I
    Seconda parte.
    Spoiler:

    Grazie al vecchio sono riuscito a trovare la corona del Re Scheletro ed a trovarlo nei sotterranei polverosi della cattedrale dove si era nascosto.
    Lo scontro è stato duro...per ogni scheletro che abbattevo il mio odio cresceva a dismisura facilitandomi il lavoro. Alla fine il vecchio scheletro ha ceduto ed ora è solo più una carcassa buona per i ratti.
    In quanto a me, sono riuscito a trovare il motivo dell'immensa voragine: uno sconosciuto, privo di memoria.
    Il vecchio dice che per fargli tornare la memoria di chi era devo trovare la sua arma, spaccata in tre parti, e la devo cercare nella terra dei caproni...ed è là che ora io vado.
    Prima di partire, giunto a New Tristram, ho incontrato un solitario personaggio che mi ha fatto dono di un'ottima balestra...fratello, ti ringrazio, le prossime morti saranno dedicate a te!


    ATTO FINALE
    Ultima parte.
    Spoiler:

    "E' così il cacciatore non è più tornato?"
    Kira parlava allegramente, sgranocchiando della carne secca che le aveva dato Jon.
    "Sì...le leggende dicono che abbia trovato uno strano artefatto nelle paludi e che lo abbia dissenatamente attivato" spiegò Jon.
    "Non si devono toccare gli artefatti" sospirò Kira.
    "No...non si devono toccare..." concluse Jon, con lo sguardo triste...in cuor suo pensava, sperava che il fratello fosse ancora vivo, anche se oramai erano molti anni che non dava sue notizie...


    Conclusioni.
    Spoiler:

    Ok, ecco il mio DH precocemente partito per il Valhalla:
    http://img209.imageshack.us/img209/3...enshot000t.jpg
    Che dire? un personaggio che muore a livello 10 e con un solo giorno di vita genera dispiacere...ora rimango qui, ad osservare le vostre gesta. Mi rimane però il gusto di giocare la prima run in hc e per tale motivo creerò subito un nuovo DH hc.
    Come è scomparso Nobody? Bè, nelle paludi nello scenario dopo l'uccisione del Re Scheletro, dopo che avevo appena recuperato i due artefatti e dovevo andare a posizionarli sull'altare, la mia curiosità è stata attratta da un artefatto che ha generato un avvenimento...praticamente sono stato attaccato da una miriade di scheletracci...sono riuscito a scappare dal "cul de sac" nel quale era posizionato l'altare ma invece di correre verso destra (la zona che avevo già ripulito) preso dall'orgasmo (come diceva Ciotti!!) sono andato verso sinistra, in braccio (bocca?) ad altri mostri.
    Lo schermo che si colorava di rosso è stato l'ultima cosa che ho visto, anche perchè dopo ho iniziato a "sfanculare" a raffica
    Orbene, fratelli Sith Nazgul, seguirò le vostre peripezie...è stato molto bello partecipare dal giorno "zero" (o quasi), senza sfruttare informazioni e beccando il gioco così, una goccia alla volta, ogni volta senza sapere cosa sarebbe accaduto (vabbè, la parte effettivamente nuova è stata molto poca, ma mi sono divertito ugualmente!!!)

    Ultima modifica di Flaco; 17-05-12 alle 11:17:23

  14. #14
    Shogun Assoluto L'avatar di MAX MIND
    Data Registrazione
    31-08-03
    Località
    Salerno
    Messaggi
    31,065

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    FirstBlood
    Wizard
    MaxMind#2794
    MORTO - livello 15

    Day 0
    Spoiler:

    play hardcore they said... it will be fun they said...


    Day 1:
    Da livello 1 a livello 8
    Spoiler:

    Premessa sc: fatto oggi da livello 1 a livello 10.
    Trovato al livello 9 bacchetta eccezionale da 14 dps e penso "il gioco mi prende per c**o. Sto per lasciare sc per dedicarmi all'hc e m'esce sta cosa meravigliosa che non cambierò mai".
    Ammazzo leoric e mi droppa un'altra bacchetta da 15dps.
    Dato che ero ancora livello 9 l'ho usata per un po' al cimitero resistendo alla tentazione di continuare per la trama e per l'arma.
    Sensazione più bella: "congratulations! you have defeated the diablo 3 beta" inesistente

    HC:
    Inizio hc e l'arma base mi fa salire dinuovo tutta la depressione della beta.
    Livello 2-3. Scontro con la seconda wretched mother della quest e *ding*: primo magico di hc è niente di meno che l'arma livello 1 più forte che esista (in mesi di beta posso assicurare che migliori prima del livello 3 non ne ho viste).
    Arco da 11.2 dps con danno elementale.
    Da lì in poi tutto in discesa oneshottando a più non posso.
    Unico problema c'è stato quando un certo uccello del malaugurio (darth) m'ha chiesto se laggassi e che giocare hc con la lag era rischioso. Manco il tempo di dire "sto ai primi livelli nel content della beta, che vuoi che succeda?" che un gruppo di cicciabomba elite con knockback (son troppo stanco per ricordarne il nome) m'ha schiantato in un albero e han iniziato a pestarmi.
    Sopravvissuto.
    Ho recuperato la corona, domani leoric e finalmente si continua il gioco


    Day 2:
    Da livello 8 a livello 10 (oltre la beta)
    Spoiler:

    Nel mentre ripulivo la cattedrale uno sponsor (grazie darth) m'ha regalato bacchetta e off hand decenti (giravo con un'ascia).
    Il dps è salito di oltre 10 punti e leoric è stata una passeggiata.
    Affrontare l'ignoto nella botola sotto il trono m'ha messo un po' d'adrenalina e son andato pianissimo. Ci son rimasto male quando praticamente si doveva solo parlare con lo straniero.
    E sapendo già chi è grazie agli spoileroni ci son rimasto di merda. Era meglio senza faccia XD
    Cmq carico a mille che finalmente iniziavo d3 son entrato nel field of misery...
    "Zona aperta? Costeggio i lati che vado sul sicuro"... BOOM! Due cazzo di alberi si muovono e cominciano ad attaccarmi. Indietreggio e inizio a combattere a distanza. Resto fermo perchè il templare li stava in qualche modo impegnando e... schermo rosso. Gli alberi c'hanno pure l'attacco velenoso a distanza...
    Cmq superato il momento iniziale avanzo ancora nei field (restando al centro e fanculo ai lati) e mi ritrovo a dover consumare l'intera bolla di risorsa per tirare giù due o tre mobbettini...
    Decisamente il livello 10 è troppo prematuro per quell'area...
    Si re-inizia a farmare la cattedrale per arrivare a livello 13... D'OH!


    Day 3:
    Da livello 10 a livello 15 (oltre la beta)
    Spoiler:
    Sessione molto intensa oggi.
    Ho rifatto la cattedrale 3-4 soltanto due volte. Poi colto dalla nausea ho affrontato il content nuovo fregandomene della possibilità di morire.
    Non sapevo quanti danni facessero i mob quind ogni volta che vedevo un gruppo di mob parecchio grosso scattavo uno screenshot per poter dire "l'ultimo scontro".
    Il templare invece ha fatto il suo sporco lavoro salvandomi più volte grazie alla skill che rallenta i nemici.
    In pratica nei fields of misery sono stato colpito pochissime volte e ho arato tutti i mob.
    Ovviamente è tutto merito dell'arma assurda che m'ha dato ieri balrog da quasi 20 dps e che finora non ho ancora sostituito XD
    Epico l'incontro con lo scoundrel. Mi dispiace che non posso usarlo perchè altrimenti sarebbe divertentissimo coi suoi discorsi.
    Quando al gruppo s'è aggiunta leah ho ri-farmato i field un paio di volte beccando due mercanti vagabondi (lol) e alcuni eventi:
    - campo infestato da 4 nidi
    - accampamento dei moon warrior (gli orchi mucca per intenderci)
    - i 6-7 alberi intorno al resp chest... Voglio ringraziare chi col knockback m'ha spinto FUORI dalla mischia, salvandomi il culo.
    Ho rimesso insieme i pezzi della spada... e vedere cain morire è stato tristissimo.
    Sapevo morisse, ma al primo atto non è giusto!
    Cmq sto andando a vendicarlo (mancano 3 quest per finire l'atto 1).
    Ho terminato su una laggata tale da impedirmi addirittura i movimenti di lanco skill. Il pg era praticamente freezato.
    F U G A ! Run for your life!

    Stupendi i discorsi tra leah e il templare:
    -L: penso d'averti visto a una taverna qualche tempo fa
    -T: probabile, giro molto
    -L: han detto che eri molto educato, ma non hai lasciato mance

    oppure leah che vuole aprirsi la taverna o il templare che si lamenta del furfante che ci prova con leah



    Day 4:
    Da livello 15 a livello... 15 (oltre la beta)
    Spoiler:
    Giocato un paio d'ore avanzando molto lentamente a causa della lag, oggi pesantissima.

    Finita la lag mi ritrovo in un spazio aperto durante la terzultima quest del primo atto e inizio a chattare. Inizio a scrivere mentre si apre un fiorellino e penso
    "vabbè tanto tra poco l'effetto finisce, posso continuare a scrivere"
    ...
    schermo rosso... run for your life.
    Esco dalla nube di veleno, metto una pozza e POI continuo a scrivere.
    Finora non avevo mai beccato i colpi del veleno e non sapevo facessero così male... Era un avvertimento sul prestare maggiore attenzione al gioco e non alla chat, ma non c'ho fatto caso...

    Qualche minuto dopo in salita, ero dietro una roccia mentre dalle scale scendeva un bell'alberello... uno solo. Niente orde di nemici, niente pack di campioni con attributi strani, no solo un mobbettino affrontato già decine di volte.
    "può aspettare"
    Mentre il templare ingaggiava battaglia rallentandolo, io stavo continuando tranquillamente a chattare.
    Esco dal riparo e finalmente affronto l'ultimo arrivato... che sarà anche l'ultimo mob di hc... Frost nova per evitare che casti i fiorellini, tre arcane orb a seguire... animazione di morte.
    Finito. Ha tolto il disturbo.
    C'era un blu da raccogliere lì vicino e un messaggio nella chat...Ho fatto la scelta sbagliata: frost nova era arrivata con qualche decimo di ritardo.
    Ai miei piedi c'erano 4 fiori del cazzo che appena si sono aperti hanno iniziato a sputare veleno e in pochi istanti la barra s'è svuotata.
    Usavo la tastiera quindi le dita erano fuori posizione e la destra non era sul mouse. Nonostante il riflesso di buttarmi su tutti i tasti da Q a 1-2-3 era troppo tardi...
    Spoiler:





    Quantomeno nessun mostro può vantarsi d'avermi ucciso. È morto anche lui!
    Ripassare in SC per quel punto ha rievocato bestemmie sulla mia stupidità e sul fatto che non conoscessi preziosissimi trucchetti per chattare in pausa.



    The End!
    Ultima modifica di MAX MIND; 19-05-12 alle 23:57:00

  15. #15
    Lo Zio L'avatar di jovanna79
    Data Registrazione
    04-06-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,093

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Drakon XIV
    Barbaro
    Frank79Jo#1301
    MORTO

    Atto I
    Spoiler:
    Che tensione ragazzi, appena presa la corona del re e quindi "riattivato" il fabbro...nelle "campagne" che portano al cimitero ho trovato una grotta a due livelli che non avevo trovato mai, né in beta né nella run SC... nel secondo livello mi hanno accerchiato e me la sono fatta davvero sotto!
    Solo pensare di perdere il giocato di stasera mi faceva rabbrividire...figurarsi con l'equip figa e dopo magari 50 ore di gioco...

    Spoiler:
    Fatto Leoric oggi, sono nei campi del tormento a cercare frammenti... Bellissimo comunque, adesso comincia tutto quello che non ho mai visto, ho staccato solo perché dovevo proprio per adesso comunque mai neppure schermo rosso...

    ecco alcune foto del mio barbarino
    Spoiler:

    Eccomi nel cratere della stella, fiero come pochi



    Qui a Nuova Tristram, pronto a ripartire per nuove avventure


    Ancora ATTO I
    Spoiler:
    Ok, presi i primi due frammenti della spada. La mia forza sovrumana, aiutata dalle fortunate combinazioni in fase di forgiatura mi sta proteggendo a dovere per ora, ho quasi 50 pozioni ancora, non le uso quasi mai...(le ultime parole famose guarda eh...) per adesso sono al tredicesimo livello, sto per traghettarmi verso il terzo frammento di spada...
    Ecco altre due fotine:
    Qui sto massacrando delle ranocchie mutate in una grotta
    Spoiler:

    Qui invece foto di gruppo con Leah, il seguace ladro e il traghettatore, pronto per farci salpare


    Ancora atto I:
    Spoiler:
    E insomma, Drakon si sentiva troppo sicuro oggi...eccolo che "pota" con facilità un alberone...
    Spoiler:


    Qui invece siamo dopo una mattanza all'intrno del maniero di Leoric...

    Sembrava tutto facile e invece...tra le bestemmie...

    E niente, come dicevo nell'altro topic, state attenti, DITO SEMPRE SUL TASTO Q! E BEVETE ANCHE SE SIETE "TRANQUILLI".

    Ma DrakonXIV adesso riposa nel Valhalla, con tutti gli altri grandi eroi che sono morti per mettere fine al male che corrompe Sanctuarium...

    ONORE A LUI



    Grazie di tutto e buona continuazione EROI!
    Ultima modifica di jovanna79; 21-05-12 alle 21:24:08

  16. #16
    Il Puppies L'avatar di Daeimos
    Data Registrazione
    08-08-09
    Messaggi
    670

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Leonore
    Demon Hunter
    Daeimos#2481
    VIVO

    Day 0
    Spoiler:
    Ancora nada
    Ultima modifica di Daeimos; 09-05-12 alle 19:51:59

  17. #17
    (S)Tarato
    ospite

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Alopecius
    Monk
    SparxXx#2494
    VIVO

    ATTO 0 - ANTEFATTO
    Spoiler:


    Ero seduto, i muscoli tesi fino allo spasmo. Le braccia contratte, le vene sulla fronte pulsanti per l'incredibile sforzo.
    Ormai erano passati parecchi minuti, secondo la meridiana da polso, ma nell'angusto vano il tempo sembrava procedere con regole diverse dal normale.
    Fitte di dolore ormai mi attraversavano il corpo, ma non potevo muovermi, non adesso, non ora che ero così vicino all'epilogo.
    La mia attesa sembrò essere ripagata, con un sussulto ebbi la certezza che il momento giusto stava arrivando.
    L'aria era avvolta da un'atmosfera greve, quasi irrespirabile, di sudore e sporcizia, ma ormai non importava più.
    Battiti. Sembravano battiti, concitati, una voce che urlava qualcosa, avvertimenti? Ma i suoni mi arrivavano come attraverso un velo di tenebra...
    L'unico mio pensiero era rivolto ai mille e uno dei, che ponessero fine presto all'attesa, al dolore.
    Quasi estraniato, ebbi la sensazione che i colpi aumentassero, erano più fitti, forti, al contempo la voce aveva acquisito un tono di minaccia, pericolosa.
    E poi venne.
    Il dolore mi lacerò il corpo, come trafitto da una lancia, ma ormai era una questione di attimi, digrignai i denti e cercai di resistere.
    Quasi in un impeto di estrema difesa, la mente mi si ottenebrò, intorno a me la realtà svaniva, fallaci visioni mi apparirono davanti agli occhi... svenni.



    Piano piano, porto la luce davanti a me, illuminando gli orribili 'tesori' che le ombre nascondevano.
    Sangue.
    Sangue.
    Carne.
    Sangue.
    Metallo.
    Sangue.
    Testa.
    Sangue.
    Ormai ho quasi raggiunto la parete con le luce.
    Sangue.
    Carne.
    Corpo.
    Sangue.
    .....
    Niente.
    Altro sangue.


    BAM BAM BAM BAM BAM
    Rinvenni di colpo, sfinito ma stupito di essere ancora vivo.
    La porta sussultava sotto i colpi potenti che provenivano da fuori.
    Quasi ridendo per il passato pericolo mi alzai e aprii la porta.
    "E ALLORA LA GAVEMO FINIO DE OCCUPAR EL CESSO???!!"
    La faccia rubiconda e perennemente rossa di fratello Mescal mi si parò davanti, le mani che si tenevano l'inguine.
    Sorrisi gioioso al compagno d'apprendistato che per tutta risposta mi lanciò uno sguardo vacuo e si chiuse a sua volta nella "Sala della Meditazione" senza aspettare la mia risposta; che, in questo caso, per dovere di croncaca, sarebbe stata "uè Otis, ti consiglio di aspettare almeno due quadranti di meridiana prima di entrare".
    Feci spallucce e mi incamminai verso la sala grande, mentre un pianto sconsolato e offese varie agli dei si levavano al cielo (1) dietro di me.
    Stranamente alleggerito, ripensai alla fugace visione che avevo vissuto durante la mia esperienza extrasensoriale. Di visioni così ne avevo avuto tante, d'altronde sono un monaco e noi di visioni ne abbiamo a bizzeffe, sopratutto quando meditiamo che sembra quasi che stiamo dormendo e invece... ehm...
    Ma insomma, questa era diversa, molto diversa: inanzitutto non c'erano tette! Che io quando ho le visioni di solito sono tette o altro di questo genere (2), e invece qua niente, nemmeno un capezzolo. E poi, i miei sogni sono sempre corretti grammaticalmente, qua c'era da mettersi le mani sui capelli.
    No no, c'era qualcosa che decisamente non andava. Forse Arrov I'nthe Knee, il possente (e sfortunato) dio degli avventurieri, mi aveva mandato un segno.
    Un segno! Proprio a me! Io, che al corso di Ochuto (3) ero arrivato penultimo. Certo, fratello Nun C'ved lo avevo stracciato, ma i maestri non avevano comunque gradito il mio accanimento contro uno che aveva perso entrambi gli occhi durante l'assedio di Harrogath.
    Mi appoggiai dubbioso su un gradino del peristilio dell'Accademia, che dall'alto del monte sembrava dominare su quasi tutta Ivgorod.
    Decisamente questa poteva essere la mia occasione. Certo, se solo avessi saputo cosa fare, dove farla e come. Un po' d'incertezza c'era.
    Che riguardasse forse quella strana cometa rossa caduta dal cielo verso Khanduras?
    La visione parlava di sangue (tanto sangue, troppo sangue), il sangue è rosso, la cometa era rossa, DOVEVA C'ENTRARCI SICURAMENTE qualcosa!! (e poi dicevano che io ero il tardo della compagnia, tsk.)
    Insomma, long story short (visto che so parlare anche i dialetti di Scosglen io?), complice anche il fatto che si stava avvicinando l'esame di "Tecniche Omicide: gli tsubo da Nanto a Cento" di cui avevo bigiato gran parte delle lezioni, decisi di partire verso l'ignoto.
    Gliel'avrei fatta vedere io agli altri "simpaticoni" dell'Accademia.. L'onore va conquistato sul campo di battaglia, non nelle scuole. E se magari nel contempo avessi raggranellato qualcosa sarebbe stato ancora meglio!
    "Augurami buona fortuna, fratello Mescal." - dissi al confratello ancora chiuso nella SdM.
    In risposta, dalla finestrella della SdM mi arrivò dritto in faccia un bong d'avorio intarsiato.


    NOTE a margine:
    1. Contrariamente a quanto si può pensare, la bestemmia per i Monaci di Ivgorod è prassi diciamo, comune. La giustificazione è che, su mille e uno dei, anche se ogni tanto si tira un porcone su uno di essi non è che sia così grave. Certo la ferrea disciplina e il severo allenamento a cui i monaci si sottopongono dovrebbe renderli imperturbabili alle interferenze esterne, ma suvvia... se uno si pesta le dita in mezzo a un tirapugni un cristone lo tira lo stesso.

    2. Contrariamente al pensiero comune (e due), i Monaci non hanno fatto voto di castità. Essi quindi conoscono le gioe della carne e anzi, è anche la consapevolezza di quanto ciò sia bello che gli da la forza per compiere il loro dovere. Il problema è che durante l'apprendistato (che dura da 10 a 25 anni, ma nessuno si laurea mai in tempo alla fine) le Accademie sono divise per sesso e per nessun motivo è possibile mischiarsi con le "allieve". Lasciamo ai lettori la possibilità di trarre le ovvie conclusioni.

    3. Ochuto, arte sacra simile all'agopuntura ma più propensa verso... la morte. Di solito ci si allena bucando con le dita lastre di ferro spesse 10 centimetri, e con esercizi mirati atti a potenziare l'intera mano fino a trasformarla in uno strumento di morte. Documentati casi di allievi che si sono auto-evirati durante la notte (vedi nota sopra) per non essere riusciti a dosare la forza.



    ATTO I - PAURA E DELIRIO A NEW TRISTRAM

    Spoiler:
    E insomma dopo un paio di settimane di viaggio finalmente arrivo a Khanduras, nei pressi di New Tristram. Che mi dicono essere un bel posticino, campagne rigogliose, luoghi archeologici da visitare, gente cordiale... quello che ci vorrebbe dopo una lunga traversata di Sanctuary solo in compagnia di me stesso. E del bong. Ah fedele bong, quante notti all'addiaccio passate insieme... e non potete neanche immaginare che razza di piante crescono vicino al deserto di Aranoch! Certo, costano parecchio, un mercante di nome Gheed mi ha quasi spennato per un misero pugnetto di Chocco dei monti Hartz, però quanto te la spari sai dove sono finiti quei soldi in più.

    E così arrivo finalmente a New Tristram, e devo dire che invece non è esattamente come me l'aspettavo. Inanzitutto, è molto più umida e fredda, co stà nebbiolina sembra di stare in Val Padana (valle caratteristica di Ivgorod nd. Alopecius). E poi ci sono molti più morti viventi. Non che sia un problema eh, cazzo sono un monaco e c'ho i pugni nelle mani, però insomma uno viene qui per trovare un po' di svago e un po' di gloria facile e deve subito cominciare a menare, manco fossimo a Napoli.

    Vabbè, rispedisco qualche diversamente vivo nella tomba e varco le porte della città. Ragazzi, che de-ja vu. Avete presente quando fate qualcosa che credete di aver già fatto e ti ritrovi mezzo imbambolato con un sorrisino ebete che gli altri ti guardano come a pensare "poveretto, è un ragazzo speciale, meglio lasciarlo in pace"? Ecco proprio quello, ma di bbrutto! Sarà il mio terzo occhio da Monaco (terzo OCCHIO! ho detto!), magari riesco a vedere attraverso i veli del tempo, ma tutto quello che faccio mi sembra quasi l'eco di infinite altre avventure... Bizzarro!

    Ma, come disse il buon Boccaccio, "Non ti curar di lor ma guarda e passa", e proseguo. Nella taverna incontro tale Leah, bella fregnetta (a compagno Welsh piacerebbe un casino) che mi fa un attimo il punto della situazione, che tra l'altro già so (de-ja vu, ricordate?) , quindi non ci perdo neanche troppo tempo e filo dritto e salvare il suo zietto Deckard Cain.Decard Cain... nome già sentito... ASPETTA! Vuoi proprio che sia... NO!! E' lui! E' il rapper Cain, famoso per la sua hit che ha spopolato per tutto il Kejhistan qualche anno fa!



    Non me lo faccio ripetere due volte e salvo il vecchietto rappettaro dalla sua prematura scomparsa dal mondo discografico (secondo me un po' l'aveva orchestrata lui stesso... si sa che le vendite postume fanno un sacco di soldi, lui già c'ha na bella età e una nipote da mantenere.. sto vecchietto non la racconta giusta).

    E insomma, salvo anche il rapper da morte certa, che, palesemente contrariato perchè gli ho mandato all'aria il suo piano di inscenare la sua morte, mi manda ad affrontare Leoric, lo Skeleton King. Che, a dirlo così, sembra un fottuto badass, si insomma di quelli che ti fanno cagare in braga, ma che alla fine si rivela una chiavica. Chissà forse in qualche vita passata l'avevo già vissuto questo scontro, perchè prevedo con facilità le sue mosse e lo affronto con una mano sola mentre con l'altra mi fumo il bong.

    Come prevedibile, l'ossetto va al tappeto, ma non prima di regalarmi il mio primo pezzo di valore: un elmo fallico raro.


    Foto in posa plastica con ElmoFallico. Courtesy of Diablo Photographers Associations TM.


    ATTO I - INDOVINA CHI VIENE A CENA



    Spoiler:
    E così scopro che la Fallen Star che ho tanto inseguito altro non è che un tizio molto abbronzato. Strano, vero? Ne ho sentito di gente che per non pagare il biglietto delle carovane fà certi trucchi, ma addirittura spostarsi via cometa... fà molto Galaxy Express!
    Insomma, salvo sto tizio che, drama point, ovviamente non si ricorda niente del suo passato o di chi egli sia, e tutti se lo chiedono tranne me perchè, e che cazzo, se uno proprio non è un cerebroleso" capisce subito dove si vuole andare a parare.
    Ciononostante sto al gioco e mi incaricano di recuperare questa "Spada divina del destino di sarcazzo" appartente all'abbronzato, evidentemente comprata dietro l'angolo da un vucumprà visto che si è sbrindellata in tre pezzi durante la caduta dal cielo che manco un'iphone che cade dal quarto piano. Insomma, questa si è sparpagliata un po' dappertutto nei dintorni di Tristram e recuperarla è un mazzo tanto.

    Ah, ovviamente oltre a me si scopre che c'è qualcun'altro che la sta cercando, altro colpo di scena (qua devono aver assunto Whedon alla sceneggiatura, perchè spuntano fuori personaggi bizzari dietro ogni angolo, peccato i 3/4 siano inutili): tale personaggio fa Maghda di nome, e altri non è che il wannabe braccio destro di Belial. A me ricorda Rita Repulsa dei Power Rangers, ma sarà la mia infanzia malata.

    Fatto stà che Rita tenta di ostacolarmi in ogni modo ma, e dovrebbe già averlo imparato dal sopradetto show, i suoi piani fanno sempre fiasco con me che trovo un pezzo della spada dopo l'altro in scioltezza, e me la rido. Hahahah. Oddio, alla fine mica tanto, perchè qualche volta ci sono andato vicino a lasciarci la pelle, con i maledetti caproni là nelle pianure.

    Però dai me la cavo e ricompongo la spada, che do al tizio abbronzato che si rivela essere... /musica di suspance/... nientemento che Tyrael, arcargelo della Giustizia degli High Heavens. Oibò, chi l'avrebbe mai detto.
    Che poi, piccolo appunto: ok, sei un arcangelo che sceglie di diventare mortale e bla bla, cioè al di là del fatto che avresti potuto esserci stato molto ma molto più utile da angelo ma vabbè, hei, scelta tua, io non dico niente... Ma un angelo che sceglie di diventare un mortale "negro" in un mondo medievale che altro che kkk negli anni '30... eh, non so voi ma a me dà da pensare.

    E insomma dopo il plot twist (che plot twist alla fine non è) arrivo alla resa dei conti con Rita Repulsa. Ah, invece no, ops... mi son sbagliato, perchè la Rita come ai vecchi tempi si defila e al posto suo ecco Lord Zedd... cioè, volevo dire, il Butcher!
    Ma come, così di punto in bianco appare il Butcher out of fucking nowhere? direte voi. Si.
    Ma non era stato ammazzato anni e anni fa dal figlio di Leoric? Si, ma a noi checcefrega.
    In realtà il butcher si era preso una ventina d'anni sabbatici, per migliorare il suo aspetto e perchè c'aveva l'esaurimento, che l'ambiente lo stressa e il suo capo poi... E insomma te lo ritrovi più grande, grosso e cattivo di prima, una specie di incrocio tra il Purge e l'Horned Demon di Dungeon Keeper.

    Ma si sà, più grandi sono e più fanno rumore quando cadono: 1 minuto e il butcher è a terra, e io continuo il mio viaggio.



    ATTO II - CHI HA PAURA DI ZOLTUN KULLE?

    Spoiler:
    Caro Diario, è da un po' che non scrivo, ma sono stato molto occupato. Dopo aver seccato il Macellaio de noiartri, non ho avuto un attimo libero. Prima cè Tyrael che mi dice che bisogna andare a Est, dopodichè c'è Tyrael che che ce l'ha su che bisogna seccare sto Belial, e la prima regola del fight club è che... lasciamo perdere. Che a sto punto vorrei trovarmi io sul Parker-morris Building con una pistola in bocca.

    E invece sono qui a viaggiare in mezzo ai deserti arroventati del kehjistan, direzione Caldeum. Là la situazione pare abbastanza tesa, perchè con un colpo di stato che manco a Cuba, Belial ha praticamente preso il controllo della città senza che nessuno se ne accorgesse, e questo fa capire quanto il sole a picco sulla crapa faccia bene agli abitanti.

    Insomma arrivo a Caldeum, e subito c'è Tyrael che mi dice che devo andare a caccia di Marla... errrr Maghda per scoprire finalmente i piani del suo paTrone Belly. "Ok" dico io, che ormai il mio ruolo di fattorino dell'ex-arcangelo è assodato, anche se cerco sempre di stemperare il tutto con delle uscite da monaco macho.

    E insomma inseguo sta Maghda in lungo e in largo per il deserto circostante la città, che guarda caso! c'è pure il passaggio ostruito e mi tocca fare un giro della madonna. . Vabbè, finalmente la scovo in un paesino della bassa padovana dal nome Alcarnus (se la memoria non fa cilecca, ma cò sto sole... provateci voi!), e le faccio assaggiare la mia possente mazza da 27 dps. L'avevo già accennato che i Monaci non hanno l'obbligo di castità? Hahaha, battutona.

    Maghda si rivela una pippa abissale, e la sua assomiglianza con Rita Repulsa è sempre più palese. Che poi lei almeno aveva Goldar e Rito Revolto che le paravano il culo, lei proprio nessuno, e si vede l'importanza che B(lizzard)elial le ha dato. Che sta roba poi fa girare un po' i maroni, perchè, e che cazzo, ma Deckar "8Mile" Cain dovevi proprio farlo ammazzare da una così, che è chiaro che è un personaggio messo li solo per quello? Ah, non vi avevo detto che il vecchio rappettaro è morto? Embè ve lo dico adesso.

    E insomma, arrivo da Maghda e patapìm e patapam, e patapìm e patapam, in due minuti l'ordine e il silenzio sono ripristinati in Via le mani dal culo angolo Alcarnus.

    Un lavoro coi fiocchi, tanto che mi dico "come minimo un paio di giorni di completo relax ora", e invece no. Tornato a Caldeum scopro che la situazione è peggiorata, ma di brutto brutto brutto, e l'imperatore baNbino dalla vocetta odiosa mi convoca e mi condanna a morte per ordine di Belly. Io scappo (you don't say) e toh, nel mentre scopro pure che Adria, la madre di Leah, è ancora viva, meglio di così. Meglio di così un cazzo, perchè se prima c'era solo Tyrael che mi rompeva le balle, ora c'è anche sta strega, che neanche il tempo di presentarsi che già mi manda in cerca della Black Soulstone.

    Questa è una pietruzza simile alle pietre dall'anima, ma molto più potente. Presente in dragon ball quando c'è un nemico fottutamente forte come Freezer che è "l'essere più potente dell'universo" e poi quando viene sconfitto appare Cell che è "l'essere 100 volte più forte di freezer" e via dicendo che dopo 327 puntate ti sei svangato i coglioni? Ecco, un po' così. Difatti si scopre che sta Soulstone è un fracco di volte più potente delle altre, e molto più mallllvagiaaa, e dentro ci possono stare le anime di tutti i Lesser-Prime evils assieme, come in un monolocale pronto per essere demolito.

    Ma la Soulstone è andata perduta insieme al suo creatore, tale Zoltun Kulle, professione Horadrim malvagio traditore, quindi "ovviamente" bisogna prima riportare in vita il suddetto tizio, che tutti sanno che la prima cosa che farà sarà tentare di mettertela nel culo. La pietra, se siamo fortunati.

    E insomma per farla breve vado in cerca dei vari pezzetti di Zoltun Kulle che sono stati sparpagliati per sicurezza in tutta la zona circostante, e la cosa non sarebbe neanche male, se non per il fatto che ogni 2x3 il cazzone appare in forma di spirito e ci piazza delle battute che gli spareresti in testa, se potessi, pur di farlo smettere. L'unica cosa che si salva è la RisataMalvagia © che piazza sempre alla fine che di certo deve avere lo scopo di farti dubitare delle sue intenzioni.


    Sia mai che nel deserto non si incontri un Dildo Gigante.

    Long story short, faccio rivivere Zoltun Kulle --> lui si rivela cattivo (Nicolas Cage, where are you?) --> lo ammazzo e mi piglio la Soulstone.

    Chi altri manca? Ah si, e me stavo a dimenticà di Belly ! Non che lui voglia farsi dimenticare visto che al mio ritorno sta cercando di radere al suolo Caldeum. Auff, e mo allora salviamola, sta città. Vado a palazzo e, plot twist, si scopre che in realtà l'imperatore baNbino con la voce odiosa è in realtà Belly stesso (you do.. ok, ce siamo capiti nè).
    Lo scontro è duro e difficile, ma con le abilità cheat da Monaco, letteralmente apro in due il poveraccio.
    Fatto un'altro, sotto a chi tocca.


    Sulla strada per il Nord
    Ultima modifica di (S)Tarato; 25-05-12 alle 10:57:58

  18. #18
    Il Nonno L'avatar di maboscol
    Data Registrazione
    06-05-03
    Località
    45°13' N e 12°17' E, (VE)
    Messaggi
    6,765

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Thogul
    WITCH DOCTOR
    VIVO

    BT: BosMarc#2132

    Atto zero (1-5):

    Spoiler:
    Allora, dopo aver giocato sm con una wizard grazie ad una guest pass gentilmente concessa ho deciso di decidere l'indecisa indecisione della classe da giocre per prima in hm, tra wd e wiz scelgo il wd perchè....mi piace e bon.
    Stasera carico dal terzo livello della cripta, finalmente vedo il king (non ho giocato la beta se non un minimo assaggio), lo secco, faccio il liv10 e visto che nel frattempo mi è arrivata la ce sblocco la hm. Creo il wd e si comincia, qualche mobbino, si sblocca qualcosa, tengo la cerbottana invece dei ragni a differenza dei primi fight, di aoe ho già le manine morte (abbiate pietà, coi nomi sono negato) e questa mi da molto più danno, gli elite li faccio bene come pure i named, anche se devo ancora capire la differenza tra i mob gialli e blu, boh
    droppo qualche porcara blu, faccio un buon dps, libero cain, killo la moglie psicopatica del fabbro e mi accorgo che sono le 2 di notte, meglio andre a dormire ma non prima di aver scritto due cagate qua, i racconti non li so scrivere, fantasia zero, ma spero di scrivere qualcosa di interessante lo stesso.

    ah, niente lag per ora (sgrat),speriamo che tinui così


    Atto uno e due (5/15):

    Spoiler:
    due atti in uno perchè sono due sessioni di gioco, col mio wd ho finito la "zona beta" killando abbastanza in soft il king, mi ha mollato un giallo schifoso ma almeno 2 blu da sciamano, 1h e offhand
    inizio le zone mai viste con un po di paura, trovo sta baldracca di maghda che mi rompe le balle coi fragmenti della spada e dopo che li ho trovato mi ammazza quel simpaticone di cain
    mi forgiano la spada e mi danno un megaspoiler su chi può essere il misterioso viandande
    intanto killo anche un megaspiderone (odio i ragni e sono sulle tracce di magda nel maniero di leoric, poi mi bruciano gli occhi e mollo la.
    comunque son contento, bel gioco, zero lag (per ora) e gira bene, non vedo l'ora di vedere come va avanti.
    Ultima modifica di maboscol; 19-05-12 alle 17:18:31

  19. #19
    Il Nonno
    Data Registrazione
    27-02-03
    Messaggi
    9,320

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Moshe
    Witch Doctor
    MIK0#2699
    VIVO

    ATTO 0
    Spoiler:

    Il poco deciso eroe fa il suo ingresso nella storia dopo qualche problema col proprio nome, che pareva inappropriato.


    ATTO 1
    prima parte
    Spoiler:

    Il combattimento con Leoric si è protrae a lungo, ma la vittoria è conquistata.


    ATTO 1
    seconda parte
    Spoiler:

    Messo spalle al muro dalla regina dei ragni, si contrattacca con le sue stesse armi: veleno e ragni. Avendo la meglio.

    Il macellaio si rivela coriaceo, ma nulla che gli spiriti non possano affrontare. Certo i ganci e le fiamme fanno male, ma infine cede il passo.


    ATTO 2
    prima parte
    Spoiler:

    Sabbia...


    ATTO 2
    seconda parte
    Spoiler:

    Ancora sabbia...
    Nulla da segnalare, Maghda non ha opposto resistenza.


    ATTO 2
    terza parte
    Spoiler:

    Sconfitto Belial, finalmente si può abbandonare la sabbia.



    ATTO 3
    prima parte
    Spoiler:

    Neve... Roccia e Neve, sempre.


    ATTO 3
    seconda parte
    Spoiler:

    Uhm... fuoco, lava e oscurità. Girare in tondo.


    ATTO 3
    terza parte
    Spoiler:

    Azmodan e consorte salutano.


    ATTO 4
    prima parte
    Spoiler:

    Izual... ma non era morto? Ma chi si pone più dilemmi di coerenza...


    ATTO 4
    seconda parte
    Spoiler:

    Infine Diablo, degno epilogo di una dimenticabile avventura. E vissero tutti felici e contenti.
    Ultima modifica di MIK0; 16-06-12 alle 00:37:02

  20. #20
    La Borga L'avatar di V4n0
    Data Registrazione
    17-04-04
    Località
    Varese/Varazze
    Messaggi
    11,585

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    Fahdlan
    Monk
    V4n0#2239
    VIVO

    ATTO 0
    Spoiler:
    Ecco là io vedo mio padre, ecco là io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco là io vedo tutti i miei parenti defunti, dal principio alla fine. Ecco, ora chiamano me, mi invitano a prendere posto in mezzo a loro. Nella sala del Valhalla, dove l'impavido può vivere per sempre.


    ATTO 1
    prima parte
    Spoiler:
    Cominciato! In un pomeriggio arrivato fino a King Leoric senza particolari difficoltà. Non ci sono stati momenti particolarmente difficili e sono riuscito a gestire tutti gli scontri agevolmente. Lo scontro con king Leoric è stato facile, nonostante ciò la tensione era alta ed il rischio di fare una cappellata era dietro l'angolo, tuttavia una buona gestione degli Orb rossi ed un utilizzo sapiente della guarigione del monaco mi hanno aiutato nei momenti in cui ero leggermente più in difficoltà. La tensione viene totalmente liberata nel momento dell'ownata finale dello scheletraccio, di cui abbiamo una diapositiva:


    E tra poco iniziano le nuove aree, prevedo che saranno cazzi enormi. Livello 9.

    ATTO 1
    seconda parte
    Spoiler:
    Si continua. Nei campi del tormento le cose iniziano a diventare un pochettino più toste, con nemici con più HP ed un po' più aggressivi. Gli animali selvaggi giganti nello specifico se ti prendono fanno un male cane... Tuttavia ho esplorato tutti i campi e ripulito tutto, partendo dai bordi, ispezionando il perimetro e portandomi man mano verso il centro. E' filato tutto abbastanza liscio, a parte quando ho aperto un forziere e sono stato circondato da alberi inalberati neri. Lì l'ho vista davvero brutta. tuttavia ho preso il primo frammento di spada e l'ho riportato a Cain. Avanti con il prossimo!

    Livello 10.


    ATTO 1
    terza parte
    Spoiler:
    Procedo spedito con zero problemi, i demoni cadono numerosi sotto i colpi precisi e letali del mio monk. Ho recuperato i tre frammenti della spada, assistito alla morte di Deckard Cain, attraversato le caverne dei ragni (lo scontro con la regina dei ragni è stato una passeggiata) ed ora ho recuperato il bastone di Karyna, che probabilmente mi garantirà l'accesso all'accampamento dei demoni capra. Per ora pensavo peggio, invece sta andando tutto per il verso giusto. Portarsi dietro il templare è stata un'ottima idea, ora ho una HP regen smodata!

    Livello 13.



    ATTO 1
    quarta ed ultima parte
    Spoiler:

    Mi sono messo alla ricerca dello straniero e dopo qualche peripezia ho seccato anche il boss finale dell'atto 1. Il Macellaio. Scontro non troppo difficile ma che mi ha messo un bel po' di tensione. Soprattutto a causa del pavimento che si infuocava a zone. Ma tutto fortunatamente è andato per il meglio. Ringraziamo il macellaio per la partecipazione, qui immortalato dopo essere stato macellato:

    Mi piace combattere con i tipi grossi, perchè quando cadono a terra fanno tanto rumore... Livello 16.


    ATTO 2
    prima parte
    Spoiler:

    Sto andando avanti con il secondo atto, per il momento nulla da segnalare, incontro davvero poche difficoltà e procedo spedito (e nel frattempo che lo scrivo mi tocco vigorosamente le parti basse). L'unico momento in cui ho sudato davvero freddo è stato l'antico guardiano della testa di quel tipo che non mi ricordo come si chiama, perdonatemi... Beh fatto sta che alla fine le ha buscate pure lui ed ora devo andare a prendere il sangue per far ritornare in vita questo tizio di cui mi sfugge il nome, che custodisce la pietra che dicono necessaria per sconfiggere Belial. Mah, vedremo... Livello 21.


    ATTO 2
    seconda ed ultima parte
    Spoiler:

    Per tutto il secondo atto non ho avuto il benchè minimo problema, per ora piece of cake... Me la sono vista brutta solo con belial, sia perchè pesta come un dannato, con degli attacchi che fanno davvero male, sia perchè ho dovuto lottare contro il tempo... Mentre lo stavo ammazzando di botte è apparso il messaggio che avrebbero chiuso i server per manutenzione!! Mi si è stretto più il culo li che in tutta l'avventura...Ma alla fine ho lasciato da parte la paura, sangue freddo, nervi d'acciaio e via, verso l'atto tre!! Non devo mollare e non devo perdere la concentrazione, posso farcela....
    Ultima modifica di V4n0; 20-05-12 alle 18:13:12

  21. #21
    Austin Punisher
    ospite

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    VanAustin
    Demon Hunter
    Battle.tag Austin81#1760
    IS DEAD, JIM.


    ATTO 0
    Spoiler:

    Il cacciatore si stava preparando. I suoi antenati avevan già combattuto le battaglie precedenti contro le stirpe dei demoni, ed egli non vedeva l'ora di partire. Sperava di prendere la carrozza per tristram in anticipo, ma il conducente non aveva voluto sentire ragioni. Perciò sedeva, affilando le sue armi, pazientando per l'azione.


    ATTO 1

    Spoiler:








    EPILOGO

    Spoiler:







    in lavorazione la storia appena ho un attimo di ispirazione tempo e voglia, in sti giorni lavoro un bel pò.
    Ultima modifica di Austin Punisher; 22-05-12 alle 19:45:10

  22. #22

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    MEHEHE
    Barbaro
    peones#2545
    MORTO (e bestemmiante)

    ATTO 0
    La consegna degli armamenti
    Spoiler:

    MEHEHE era alla taverna, da giorni aspettava la consegna delle armi comprate dalla Amazzone per iniziare la sua avventura.
    Si era quasi deciso di affrontare le tenebre in mutande e a mani nude...
    Finalmente, in un piovoso pomeriggio, arrivo' galoppando la carovana SDA con l'agognata scatola...
    Certo come equipaggiamento non era un granchè, anzi diciamo faceva abbastanza schifo,
    ma MEHEHE sapeva benissimo che avrebbe raccolto di meglio dai primi nemici "carne da cannone" che avrebbe incontrato.
    E così si decise a lasciare la Taverna.
    Era l'inizio di una nuova avventura.



    ATTO I
    A spasso per le campagne
    Spoiler:

    Per tanto (troppo) tempo MEHEHE girovagò per le campagne attorno a Tristram facendo piccole missioni per questo o quel cittadino malconcio.
    Non era per questo che i barbari venivano cresciuti.
    MEHEHE si sentiva vecchio e stanco...
    "Quasi quasi - disse - mi ritiro dalla professione di guerriero e mi metto a fare l'assistente fabbro, quelli si che fanno una bella vita tranquil..."
    come non detto...



    ATTO I
    Da qualche parte bisogna pur iniziare
    Spoiler:

    Non che MEHEHE avesse qualcosa di particolare contro gli scheletri, sia ben chiaro, ma dopo settimane di beta non ne poteva proprio più.

    MEHEHE che con indifferenza da le spalle ad un Leoric morente agonizzante in preda a convulsioni epilettiche...


    ATTO I
    Demolitori di tombe e predatori sessuali
    Spoiler:

    Erano proprio un bel gruppetto ormai:
    MEHEHE con la sua passione per la demolizione di lapidi.
    Leah e il suo pessimismo cronico.
    Il simpatico stalker reclutato come seguace che passa il tempo a fissare le poppe di Leah.
    Con una combriccola così è impossibile fallire...



    ATTO I
    Lo psicologo di coppia
    Spoiler:

    I barbari non sono certo famosi per essere dei grandi oratori.
    Ma a quanto pare il tentativo di MEHEHE di riunire il fantasma di Leoric con quello della moglie passerà alla storia come la consulenza matrimoniale più fallimentare di sempre.
    A meno che la decapitazione della consorte non rientri in qualche strana pratica di preliminare erotico di riconciliazione...



    ATTO I
    Una vecchia conoscenza
    Spoiler:

    Percorrendo il corridoio insanguinato che portava alla sala delle torture MEHEHE pensava fra se...
    "conosco solo due persone così disordinate da lasciare cadaveri in giro per casa: mio fratello e The Butcher. E mio fratello non abita qui..."

    PS: non chiedetemi foto del macellaio porchettato perchè non ne ho scattata manco una...


    ATTO I
    Sarà la volta buona?
    Spoiler:

    MEHEHE conosceva le storie dei suoi antenati che parlavano di un vecchio saggio e dei suoi pipponi interminabili a tutti gli eroi di passaggio.
    Si narrava che il vecchio in questione fosse immune alla morte e che i mortali avrebbero subito per sempre le sue elucubrazioni mentali.
    A guardare quella specie di mummia fredda che era il corpo esanime del vecchio MEHEHE pensò che forse si poteva mettere la parola fine alla leggenda di Vecchiard Cain.

    Tuttavia poteva anche essere che si fosse schiantato di sonno come già era capitato altre volte, quindi nel dubbio decise di fare un bel barbecue e morta lì una volta per tutte.

    Nonostante il vecchio non avesse un gran sapore, MEHEHE era troppo stufo di mangiare sempre e solo carne di zombie...
    Col vecchio tolto di mezzo, non restava altro da fare che andare in arabia saudita alla ricerca del più temibile dei nemici: Achmed il terrorista morto e il suo esercito di cultisti

    Achemd in una foto di repertorio


    ATTO II
    Nuova città, nuovi guai
    Spoiler:

    MEHEHE arriva a Lut Ghol... -ehm- a Caldeum e continua la sua avventura come se niente fosse, ma con un inventario un po' più cazzutello



    (link alla seconda parte)
    Ultima modifica di peones; 19-05-12 alle 23:20:59

  23. #23
    L'Onesto L'avatar di Mexus
    Data Registrazione
    24-06-09
    Messaggi
    1,117

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    EDMURE
    Monaco
    mexus#1822
    MORTO

    Inizio


    Spoiler:
    I Patriarchi decisero di mandarmi ad investigare sulle inquietanti voci che giungevano da Tristram, un antico male stava risvegliandosi minacciando di destabilizzare l'Equilibrio


    Atto I

    Spoiler:
    La via fino al Re Scheletro si era rivelata agevole, e anche fronteggiare il titano d'ossa è stato nelle mie possibilità, dopo aver capito la strategia adottata dal demonio lo scontro si è risolto rapidamente; e il Re Nero non fu più.


    Fine

    Spoiler:
    Stavo cercando una nuova pista nelle prigioni e mi sono imbattuto in un mostro ripugnante, fatto di corpi e roccia, insieme ad altri due suoi pari. Mi lanciai in battaglia senza timore ma, in un istante i mostri si trovarono dietro di me e venni colpito da una raffica di colpi;provai a colpirli ma sembrava come lanciare delle pietre contro una montagna e fui costretto a fuggire - sfortunatamente il piccolo ponte di pietra non mi permetteva di muovermi liberamente e fui costretto ad indetreggiare in una piccola stanza, intrappolato e con le spalle al muro, opposi una fiera resistenza, ne abbatei uno ma quello che sembrava il capo vibrò un colpo tremendo e poi le tenebre.



    Spoiler:


    Uploaded with ImageShack.us


    Considerazioni

    Spoiler:
    In breve, ero su un ponticciolo di pietra nel livello della prigione vedo i mostri grossi, quelli con la testina piccola con le rocce che sporgono dal corpo e dalle mani per intenderci (non ricordo il nome ) gli vado sotto ma pestano come dei fabbri ferrai e gli infamoni si teletrasportano - uso una pozza e scappo verso il fondo del ponte, li c'è una stanzetta con dei cultisti, sono praticamente più di la che di qua, si teletrasportano all'ingresso della stanza e li capisco che son fregato - probabilmente avrei potuto gestire i cultisti ma non un giallo + amico... Se avessi avuto lo scatto magari potevo cavermela, peccato. Tanto ho già fatto un altro monk HC e sono all'atto 2 - prossimo giro WD


    Ultima modifica di Mexus; 20-05-12 alle 09:22:58

  24. #24

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    RemoWilliams
    Monk
    rob#2378
    MORTO

    Approfitto di 5 minuti di "voglia" solo per avvisarvi che anche la mia avventura è finita.
    L'amarezza è enorme, soprattutto per la conclusione che definirei beffarda.
    Mi fermo al III atto, livello 29 raggiunto da poco.

    Vi saluto con le braghe di velluto!
    Ultima modifica di John Rupertra; 26-05-12 alle 13:27:30

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di Darth Balrog
    Data Registrazione
    18-05-02
    Località
    Angmar
    Messaggi
    3,330

    Predefinito Re: Taverna dei Racconti Perduti – Le avventure di Diablo 3 verosimile

    ----------------------------------------------------------------------------------------------
    Chi ha inserito 10 immagini nel proprio post, può creare un nuovo post da questo punto in avanti.
    (Poichè il massimo di immagini a post è 10).
    Ricordatevi di linkare il nuovo post che creerete al vostro primo post.
    -----------------------------------------------------------------------------------------------

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato