+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 40

Discussione: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Qualcuno di voi ricorderà la notizia dello scorso 21 dicembre, del caporale Justin M. Ellsworth, ventenne, morto a Falluja durante un bombardamento. La famiglia aveva richiesto a Yahoo!, il provider che gestiva il suo account di posta elettronica, di avere accesso alle sue email. «Sono l'ultima cosa che mi è rimasta di mio figlio», ha detto il padre.
    Una richiesta tutto sommato accettabile, viste anche le circostanze, che Yahoo! ha tuttavia ripetutamente negato, per motivazioni legate alla privacy. La cosa non si è risolta, e la famiglia Ellsworth si è rivolta ad un tribunale. AOL ed Hotmail hanno procedure specifiche che permettono di trasferire gli account dei deceduti ai parenti più prossimi, ma non Yahoo!.
    Un altro caso - per certi versi - analogo racconta di una giovane suicida, di cui i famigliari vorrebbero leggere le email per cercare di comprendere i motivi di un gesto senza senso. Chi ha ragione? La privacy va sostenuta a qualsiasi costo o ci sono delle eccezioni - come questa - che potrebbero consentire uno strappo alla regola?
    E c'è un'altra domanda interessante: quali rimedi si possono studiare per salvare le nostre email, i nostri blog e siti web, nel giorno in cui lasceremo questa valle di lacrime? La soluzione più ovvia è lasciare un "bigliettino" con account e password, da aprire solo in caso di morte, ma non tutti hanno il tempo di farlo, sono stati così previdenti o hanno voglia di tirarsi una simile gufata da soli.

  2. #2
    Lo Zio L'avatar di Menion83
    Data Registrazione
    23-11-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,649

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    A me sembra una cavolata! Fossi in loro ingaggerei un Hacker! CIAO!

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di Gnappo_gheyz
    Data Registrazione
    27-03-04
    Località
    Seduto sulla riva del fiume
    Messaggi
    28,052

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    "ENLARGE YOUR PENIS ! ! ! "

    "FREE VIAGRA !"

    " Sono un povero bambino che soffre di comunismo spinale, inviami 2 dollari presso questa mia banca svizzera per permettermi di curarmi "

    Questo è quello che troveranno nella sua casella mail secondo me.


    Contrario a fornire i dati, se avesse voluto, li avrebbe lasciati, ben conscio che andava in guerra.

    Yahooha ragione, e se in quelle mail ci fosse la confessione di un suo amico che si dichiara gay, o pedofilo, o gravemente malato? che diritto avrebbero di farsi gli affari suoi?

  4. #4
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Menion83 ha scritto gio, 13 gennaio 2005 alle 11:20
    A me sembra una cavolata! Fossi in loro ingaggerei un Hacker! CIAO!
    uhm... non è che sia proprio questo il punto... a parte il fatto che il padre ha già provato milioni di password prima di rivolgersi al provider, si dovrebbe comunque violare yahoo!, che non è esattamente il sito del gommista sotto casa...

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di Sirion
    Data Registrazione
    14-11-03
    Località
    <Higara>
    Messaggi
    2,499

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    La posizione di Yahoo è assurda, una volta accertato che la richiesta sia stata fatta dal padre,
    non vedo perchè non accettarla nonostante lo vieti una stupida norma.
    Come fanno ad appellarsi alla privacy se l'utente è morto ? E' assurdo!
    Non dico certo di pubblicare le e-mail di chi passa a miglior vita,
    ma non accogliere la richiesta del padre di quel poveretto è solo
    per ricavarne pubblicità gratuita.
    Secondo me il padre deve sfruttare il diritto di accesso che Yahoo
    concede alla polizia, non ho idea con che pretesto ma se la legge
    è già abbastanza marcia da scaturire episodi del genere, trovare un
    cavillo per aggirare le "inviolabili norme" si può trovare.

  6. #6
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    20-02-04
    Località
    lecce nei marsi
    Messaggi
    131

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Posso capire il desiderio dei famigliari di voler leggere le e-mail del caro estinto per aver un ricordo o per capire le motivazioni di un suo dato gesto e dato che al momento della nostra morte tutto cio che abbiamo passa ai nostri parenti più stretti non vedo perche la nostra casella e-mail deva rimanere abbandonata li.

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di [MiStO]
    Data Registrazione
    18-11-01
    Località
    Montpellier, France
    Messaggi
    4,518

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    potrei capire se a formulare la richiesta fosse stato un'amico o conoscente(o uno che si millantava tale):in quel caso,niente da obiettare.ma visto che a richiedere la lettura delle mail sono i genitori,quindi le persone in assoluto + vicine al defunto,mi sembra logico che queste possano assumere le "veci" del povero ragazzo...credo sia una pignoleria gratuita quella di yahoo,probabilmente per portare un po' di pubblicità aggratis a casuccia(che se ne parli bene o male basta che se ne parli:qui il messaggio è che loro mail sono inviolabili...)

  8. #8

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    secondo me ha ragione yahoo...
    penso che le cose private e personali devono restare tali anche quando una persona non c'è più. E io non vorrei mai (ne da vivo ne da morto) che qualcuno scartabellasse gli affari miei...genitori o chicchesia...

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di axel351
    Data Registrazione
    21-02-04
    Località
    Valenza
    Messaggi
    2,994

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Ma le leggi sulla privacy rimangono attive anche dopo il decesso? Scusate ma la privacy di un uomo morto ormai è nella tomba insieme a lui secondo me... trovo che la posizione di Yahoo nei confronti dei familiari sia inaccettabile e che la causa la vinceranno.

  10. #10
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    28-09-02
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    secondo me yahoo ha ragione.... perche si incomincierebbe a passare gli account dei morti poi dei potenziali suicidi e infine ci si ritrova col capo della tua azienda che chiede il tuo account per sapere se sparli della azienda -.-

    e se il figlio non volesse far sapere certe cose ai genitori? magari era omosessussale e non voleva farlo sapere ai genitori bigotti.... chi puo dirlo? se si è fatto un account con pass evidentemente non voleva far sapere a tutti i suoi perchè


    piuttosto visto che ora è nato sto problema... sarebbe logico che in fase di registrazione ci fosse una voce che ti chieda se sei disposto o meno a rendere disponibile le tue email in caso di richiesta scritta da parte di un genitore o chi per loro

  11. #11
    Shogun Assoluto L'avatar di hansolo
    Data Registrazione
    17-11-03
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    25,076

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Questo è un bel dilemma...
    Ha ragione Yahoo a tutelare la privacy degli utenti anche in casi estremi come questo, oppure hanno ragione i genitori del ragazzo che vogliono conoscere a tutti i costi con chi comunicava il figlio scomparso tramite e-mail?
    Sinceramente mi sembra una cosa complicata...se ci fosse stato di mezzo un suicidio, forse sarei stato d'accordo con i genitori del ragazzo ma in questo caso non saprei proprio da che parte stare.
    Certo, è comprensibile il desiderio dei genitori di voler conoscere le ultime "mosse" del figlio, però...

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Non so in America (neanche in Italia a dire il vero ), ma credo che un genitore rimanga comunque una persona giuridica a sé. Non può richiedere accesso a niente che non gli sia esplicitamente concesso.

    Mi sbaglio?

    E' brutto dirlo, ma giuridicamente un padre non può farsi gli affari dei figli solo perché è il padre. In questo caso ci vorrebbe del buon senso, ma c'è anche da dire che spesso i rapporti di parentela (anche quelli più stretti) sono conflittuali.

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di bombadil
    Data Registrazione
    02-05-03
    Località
    riccione
    Messaggi
    3,130

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    complimenti keiser, bell'editoriale!!!

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di Sirion
    Data Registrazione
    14-11-03
    Località
    <Higara>
    Messaggi
    2,499

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Capisco il punto di chi pende a favore di yahoo, ma considerando
    questo caso credo che il soldato fosse in buoni rapporti con
    i suoi genitori, infatti gli scriveva ed aveva intenzione
    con i suoi scritti di stendere un diario per far capire a
    chi sta fuori dalla guerra ciò che si prova vivendola.
    Quindi perchè non dare la possibiltà ad un padre di leggere
    le ultime memorie di un figlio ? Per la privacy ?
    La legge per la privacy deve tutelare un individuo,
    chi tutela quando l'individuo non c'è più ?
    Rimango dell'opinione che Yahoo sfrutta la vicenda
    solo per interesse pubblicitario.

  15. #15
    Il Puppies L'avatar di headlong78
    Data Registrazione
    09-09-04
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    765

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Boh, non saprei neanche io. Da un parte se il figlio non ha mai raccontato niente ai genitori avrà avuto i suoi motivi, quindi non vedo perchè ora dovrebbero permettergli di spiare nelle sue mail. D'altra parte capisco anche i genitori che, non avendo ricordi fisici del figlio, vogliono qualcosa di più reale della memoria. Sinceramente mi sembra molto strano che non gli sia rimasto proprio niente del figlio, possibile? Se dovessi lasciare questo mondo ai miei resterebbero una marea di cianfrusaglie di ogni genere buone solo per i mercatini dell'antiquariato! (Avrebbero anche la confezione Collector edition del primo gioco attivabile solamente via internet, pensate che c..o, oltre al mitico biglietto che vedete in firma!).

    Non riesco a schierarmi da una parte o dall'altra in modo definitivo, comunque credo che si debba comunque rispettare la memoria del defunto e che quindi non sia corretto spiare nella sua vita terrena.



  16. #16
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Io credo che in determinati casi bisognerebbe chiudere un occhio,almeno nei casi di suicidio. Dubito che una mail possa chiarire i motivi di un tale gesto,ma bisogna anche capire il dolore dei genitori. Accertato il decesso,e accertata l'identità di genitore di chi fa la richiesta,io credo che un tentativo del genere vada concesso.

    Fermo restando poi che una mail, in quanto spesso possa essere l'ultimo baluardo fisico delle vicende intime di un essere umano,possa nascondere sorprese inaspettate per chi legge. Sorprese tali da cambiare del tutto la visione che chi legge ha della persona scomparsa. Ma questo è un problema su cui starebbe ai genitori riflettere...

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di Menion83
    Data Registrazione
    23-11-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,649

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Quello che ancora non ci siamo chiesti è questo: ma cosa ci faceva il figlio con le e-mail? Probabile che la madre conoscesse qualche suo particolare hobby in cui lui metteva "se stesso" ed è per questo che magari vuole le e-mail!
    Forse ho scritto contorto ma il lavoro incombe...! CIAO!

  18. #18
    Il Puppies L'avatar di Shaexley
    Data Registrazione
    24-04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    527

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Meno male che ho la mail su yahoo e non su hotmail, allora! Dovessi anche schiattare, in generale credo che si possa dire che i cavoli miei devono restare MIEI.

  19. #19
    Shogun Assoluto L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    30-09-03
    Località
    Caput Immundis
    Messaggi
    25,547

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    inanzitutto i morti che io sappia nn hanno diritti...

  20. #20
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    NoNickName ha scritto gio, 13 gennaio 2005 alle 14:59
    inanzitutto i morti che io sappia nn hanno diritti...
    Vero anche questo,la giurisdizione è sempre su persone vive ed esistenti....per cui l'eventuale privacy in senso legale finisce nel momento in cui si muore.

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di Denis
    Data Registrazione
    28-10-02
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2,131

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Beh.. dipende.. in questo caso del ragazzo morto in guerra io non lascerei che nessuno ne leggesse le email... non è che ha lasciato messaggi di addio o altro per i suoi genitori. E' morto per una disgrazia e basta. Diverso il caso della figlia suicida, quello può aiutare i genitori a cercare di comprendere motivazioni del gesto.. ma per una morte del genere non avrebbe senso.
    E poi scusatemi.. ma che tristezza è che una madre dica "non abbiamo altro che le sue email"... non hanno foto? ricordi? regali? solo le email? mmmah....

  22. #22
    TGM Staff L'avatar di paolo besser
    Data Registrazione
    14-09-01
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    3,929

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Per scaricare la mia posta, dovessi schioppare all'improvviso, basta accendere il computer e aprire mozilla mail, tramite il comodo link nella barra di Windows. Punto.

    Qualsiasi altro dato riservato può giacere per sempre su un server, e nessuno, dico nessuno, ha il diritto di andarlo a leggere. Quando mi hanno operato a ottobre e a dicembre ho firmato due dichiarazioni nelle quali specificavo esplicitamente chi fossero le persone autorizzate ad avere informazioni sulla mia salute (vale a dire: famiglia e futura moglie), ritengo plausibile che anche le caselle di posta elettronica debbano dotarsi di un simile meccanismo di richiesta ("in caso di decesso o impossibilità per malattia ad accedere [] lascio [] non lascio la facoltà di farlo a..."), anche se trovo molto più sensato che sia l'utente stesso, prevedendo di correre gravi pericoli, a lasciare login e password a qualcuno.

    Fa bene Yahoo! a mantenere il riserbo. Se il giovane marine avesse voluto lasciare a qualcuno la possibilità di accedere, sicuramente gli avrebbe fornito tutti i mezzi per farlo.
    Paolo Besser

    Icaros Desktop - following the Amiga experience. On PC.
    http://www.icarosdesktop.org

    The most dangerous enemy of a better solution is an existing codebase that is just good enough. (E.S. Raymond)

  23. #23
    L'Onesto L'avatar di comsubin
    Data Registrazione
    06-08-04
    Messaggi
    1,210

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    Non credo che il giovane marine sperasse di morire.

  24. #24
    Il Nonno L'avatar di [MiStO]
    Data Registrazione
    18-11-01
    Località
    Montpellier, France
    Messaggi
    4,518

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    comsubin ha scritto gio, 13 gennaio 2005 alle 16:59
    Non credo che il giovane marine sperasse di morire.
    ok,ma credo,più che altro,che il soldato non ci abbia neanche pensato:avrà deciso a chi lasciare gli eventuali suoi averi,ricordi,saluti...ma l'account email suppongo sia stato l'ultimo dei suoi problemi,lìultima cosa da tramandare ai suoi cari(o,almeno,io neanche avrei pensato!)...

  25. #25
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [13/01/2005] Salvate le email del soldato Ryan

    axel351 ha scritto gio, 13 gennaio 2005 alle 13:03
    Ma le leggi sulla privacy rimangono attive anche dopo il decesso? Scusate ma la privacy di un uomo morto ormai è nella tomba insieme a lui secondo me... trovo che la posizione di Yahoo nei confronti dei familiari sia inaccettabile e che la causa la vinceranno.
    Purtroppo non penso che accadrà... su Yahoo, come del resto su tutti i siti che offrono un servizio di posta, non ci sono soltanto le mail inviate dall'utente deceduto ma anche quelle inviate da amici ,conoscenti all'utente stesso... non si puo' violare la privacy di queste persone secondo me, quindi la decisione di Yahoo mi sembra sensata.

    gnappo_gheyz ha scritto
    Contrario a fornire i dati, se avesse voluto, li avrebbe lasciati, ben conscio che andava in guerra.

    Yahooha ragione, e se in quelle mail ci fosse la confessione di un suo amico che si dichiara gay, o pedofilo, o gravemente malato? che diritto avrebbero di farsi gli affari suoi?
    condivido pienamente

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato