+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 41

Discussione: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Quella del dvd è stata una delle più importanti rivoluzioni tecnologiche degli ultimi anni, in particolare per rilanciare un settore, quello dell'home video, che stava poco alla volta collassando sotto il peso del VHS. L'unica bruttura di questo formato è la codifica regionale di dischi e lettori. Per qualche motivo a me ancora ignoto (si fa per dire), le major hollywoodiane hanno ritenuto che i pochi, pochissimi appassionati che avessero preferito vedere un film in lingua originale sul televisore di casa piuttosto che andare al cinema a gustarselo nel proprio idioma avrebbero potuto condizionare a tal punto il mercato da rendere obbligatoria ed inevitabile l'introduzione di un codice che impedisse ad un europeo o un giapponese di comprare un dvd statunitense, e viceversa.

    Un obbrobrio che speravamo non dover più vedere, che invece HP sta lentamente introducendo nelle sue stampanti e cartucce; il software di gestione rileva la regione da cui proviene il toner e, nel caso sia diversa da quella della stampante, blocca tutto. Perchè? Banalmente, il cambio particolarmente favorevole rende l'acquisto di consumabili (e non solo, evidentemente) negli Stati Uniti particolarmente conveniente. Il perverso meccanismo, possiamo starne certi, verrà presto imitato anche dagli altri produttori.

    Ma io dico... Per carità, non pretendo che HP o altri facciano beneficienza, sono liberissimi di praticare i prezzi che vogliono, ma io come consumatore dovrei sentirmi altrettanto libero di acquistare dove mi pare. Sarebbe questa la tanto decantata globalizzazione, il tanto sognato mercato unico?

    A riempirsi la bocca sono capaci tutti, soprattutto quando i soldi ti entrano in tasca; poi però, quando i guadagni rischiano di ridursi impercettibilmente a nostro favore (un toner negli USA costa più o meno cinque dollari meno che da noi, eh, mica la metà), allora tornano comodo i gabelli e le barriere territoriali. Il problema non sono mica i quattro gatti che comprano negli States, ma tutti gli altri europei che comprano nel negozio sotto casa e devono continuare a pagare di più (guarda caso, i guadagni di HP in Europa sono aumentati dell'11% lo scorso anno, e diminuiti dello 0.3% negli States).

    Attualmente compro CD d DVD vergini in Germania, dove costano dieci volte meno che in Italia. Toccherà far scorta?

  2. #2
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    OT: Sono il primo ! Ho vinto quakke cosa?

    Ritornando al topic... brutta faccenda questa di Hp, sono daccordo con te quando si fanno proclami sulla globalizzazione e poi ti costringono a comprare dal rivenditore sotto casa a prezzi non ragionevoli se paragonati al mercato globale... che vuoi farci? ritorniamo sempre al solito discorso già fatto con EA e Microsoft, chi guadagna molto ha un solo scopo, guadagnare di più senza guardare in faccia a nessuno

  3. #3
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    secondo me è un'arma a doppio taglio.
    se rimanesse una mossa isolata alcuni utenti potrebbero abbandonare hp per altre marche, e le soluzioni artigianali (tipo le ricariche) diventerebbero a questo punto molto convincenti.
    Dopotutto il codice regionale cosa ha portato al mercato dvd?
    niente a mio avviso, se non una incavolatura delle persone che si vedono negato un diritto a vedere il film dove si vuole

  4. #4
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Joker
    Data Registrazione
    28-11-01
    Messaggi
    15,106

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Crack codici regionali docet...




    Quanti bei film mi vedo in inglese quando la mia amica scende da New York per le fiere a Milano...

  5. #5
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Dovendo rifornire l'azienda di stampanti e cartuccie (tutto HP) conosco benissimo i prezzi che praticano, altissimi su materiale di consumo e bassi sull'hardware. E' un modo loro per tutelare questa assurda politica dei prezzi con il minimo sforzo; mi viene in mente il caso della stampante HP 3745, una piccola deskjet che da Misco costa 45€ comprese due cartuccie (nero e colore). Prendendo le cartuccie separatamente (30€ al pezzo), ne converrebbe che sarebbe più conveniente ricomprare la stampante, piuttosto che rifornirsi di cartuccie. Assurdo.

  6. #6
    Shogun Assoluto L'avatar di hansolo
    Data Registrazione
    17-11-03
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    25,076

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Queste cose mi fanno pena...e, sinceramente mi fanno sentire mortificato come acquirente ed utente.
    Codici regionali...
    Se nei Dvd hanno comunque un senso, idiota, ma ce l'hanno, con i toner delle stampanti hanno qualcosa di perverso...
    No..la parola perverso darebbe a questa mossa di HP un tono quasi importante, invece questa è proprio una presa per i fondelli.

    E se mettessero i codici reginali ai libri sulla programmazione di videogiochi che compro su Amazon, come sarebbe?
    Forse potrebbero fare in modo che le pagine del libro appaiano bianche se non si è negli Stati Uniti!!!
    Devo brevettare questa idea.

  7. #7
    eric_starbuck
    ospite

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Dovrebbero metterlo su quel dispositivo per MP3 che in usa costa 150Dollari e qui arriverà a 150Euro... non hanno mai sentito parlare di cambio monetario?

    Io comunque trovo ignobili le stampanti a colori odierne, ci vedo uno spreco economico ed ecologico assurdo e la cosa mi da proprio fastidio.

    è come se quando vado a fare benzina mi sostituissero il serbatoio.
    Figuriamoci se non esistono metodi più intelligenti delle cartucce!

    Per le fotocopiatrici si mette una specie di polverina venduta in bottiglie nel toner. (forse è una fotocopiatrice vecchia però mi sembra che se ora c'è una cartuccia si sia fatto un passo indietro.)

  8. #8
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Guarda che le cartuccie si possono rigenerare (pur'anche i toner).

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di Sirion
    Data Registrazione
    14-11-03
    Località
    <Higara>
    Messaggi
    2,499

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Il libero mercato non esiste.

  10. #10
    Il Niubbi L'avatar di Sweeps
    Data Registrazione
    14-01-05
    Località
    lake bodom
    Messaggi
    219

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Ma scusate ma non è illegale? Così facendo HP impedisce alle persone di utilizzare il proprio hardware se non stando alle regole che stabilisce la casa produttrice e interferisce col mio diritto di aquistare un bene dove e come voglia.

    così facendo tra l'altro sfavorisce anche tutti i negozi e aziende che in mancanza di altri mezzi usano internet come canale di vendita all'estero e non (visto che il distillato del discorso è: ognuno compri a casa propria così non potete fregarci sul cambio). é del tutto contrario al concetto di mercato globale!

    però ci sono sempre le cartucce tarocche no? sempre che HP non abbia messo un blocco pure su quelle

  11. #11
    Il Puppies L'avatar di PerezDeQueya80
    Data Registrazione
    25-08-03
    Località
    Cerignola
    Messaggi
    383

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Sweeps ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 11:40
    però ci sono sempre le cartucce tarocche no? sempre che HP non abbia messo un blocco pure su quelle
    Se hanno fatto 30 faranno anche 31 no?

    Comunque è una cosa veramente obbrobriosa

  12. #12
    La Nebbia L'avatar di Spaceman Spiff
    Data Registrazione
    02-03-02
    Località
    Montreal (CA)
    Messaggi
    135

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Quote:
    Attualmente compro CD d DVD vergini in Germania, dove costano dieci volte meno che in Italia. Toccherà far scorta?
    Io non compro più niente nei negozi italiani a parte qualche raro capo di abbigliamento (la taglia si sa...) per il resto prendo tutto quanto negli Stati Uniti o in Germania, dove tutto quanto costa molto ma molto meno... va bene il cambio favorevole... ma in GERMANIA???

    Visti i prezzi esorbitanti in Italia di tutto quanto, per quanto mi riguarda i negozi posso anche fallire tutti!!!

  13. #13
    Il Puppies L'avatar di xam
    Data Registrazione
    31-10-01
    Messaggi
    309

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Joker ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 10:39
    Crack codici regionali docet...




    Quanti bei film mi vedo in inglese quando la mia amica scende da New York per le fiere a Milano...
    guarda, si tratta di uno dei pochi casi per cui dò ragione alla pirateria.

  14. #14
    Austin Punisher
    ospite

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Bè ci sono già delle similproteziioni per le cartuccie rigenerate avevo sentito , oltre a durare meno della metà

    cmq è uno schifo assurdo, ma hp mi aveva già deluso in passato (non ho mai imprecato tanto come con la mia hp 660c) infatti adesso passo a epson, sperando in bene

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di [MiStO]
    Data Registrazione
    18-11-01
    Località
    Montpellier, France
    Messaggi
    4,518

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    mah,siamo veramente alla frutta:prima costringere le persone a comprare quello che io(produttore) voglio,adesso addirittura mi dicono dove devo comprare...a me puzza di illegale.
    comunque,se realizzano sta boiata qua,venderò la mia hp e prenderò un'altra marca.e se anche questo non dovesse bastare...beh,chissà cosa si saranno inventati "certi" personaggi

  16. #16
    Il Niubbi L'avatar di Sweeps
    Data Registrazione
    14-01-05
    Località
    lake bodom
    Messaggi
    219

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    xam ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 12:13
    Joker ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 10:39
    Crack codici regionali docet...




    Quanti bei film mi vedo in inglese quando la mia amica scende da New York per le fiere a Milano...
    guarda, si tratta di uno dei pochi casi per cui dò ragione alla pirateria.

    Sì anche io.
    il bello (anzi il brutto) è che poi quelli delle major hanno anche il coraggio di lamentarsi se un povero cristo usa le crack dei codici regionali perchè vuole comprarsi le cartucce o i DVD in america o dovunque costino meno (visto che LORO glielo impediscono). Che ipocrisia...

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di skyhigh
    Data Registrazione
    09-03-03
    Località
    Vigolo Vattaro
    Messaggi
    5,992

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    eric_starbuck ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 11:33
    Dovrebbero metterlo su quel dispositivo per MP3 che in usa costa 150Dollari e qui arriverà a 150Euro... non hanno mai sentito parlare di cambio monetario?
    Per le console capita che 150 dollari diventano 150 sterline, e da lì c'è la conversione...
    Qualcosa mi sfugge...

  18. #18
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    dopo la pirateria software arriverà la pirateria hardweare?

  19. #19
    Il Puppies L'avatar di PowerOric
    Data Registrazione
    11-12-04
    Località
    Bari
    Messaggi
    516

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Dal forum è emerso chiaramente il discorso su crack, cartucce taroccate etc., discorso che probabilmente potrà sfociare nel campo della pirateria ma che tutto sommato condivido senza alcun bisogno di aggiungere ulteriori commenti personali (al massimo toccherà al moderatore del forum effettuare qualche precisazione sul tema) ...

    volevo però raccontarvi una mia singolare esperienza con le mie due stampanti HP di casa (sono due modelli differenti ma che utilizzano lo stesso tipo di cartuccia: NERO 27): dovevo stampare una tesi di laurea per un'altra persona che mi ha fornito anche un adeguato numero di cartucce d'inchiostro originali e la carta per inkjet; ho notato che man mano che l'indicatore della quantità d'inchiostro scendeva, comparivano messaggi di indicazione di prossima fine di inchiostro col consiglio di sostituire la cartuccia.
    Ebbene, quando l'indicatore raggiungeva il fondo e compariva il primo messaggio di sostituzione, in realtà ERA ANCORA POSSIBILE STAMPARE PIU' O MENO LO STESSO NUMERO DI PAGINE STAMPATE DAL MOMENTO DELL'INSERIMENTO DELLA CARTUCCIA NUOVA (di questo ne sono certo, perchè ho usato cinque cartucce di fila riscontrando sempre la stessa proporzione) ... se lo traduciamo più in soldoni ... TI AVVERTONO CHE LA CARTUCCIA STA FINENDO E LA DEVI SOSTITUIRE QUANDO IN REALTA' QUESTA STA A META' !!!
    andando al dunque, ci sono utenti come me che spremono la cartuccia fino all'ultima goccia di inchiostro, ma anche tanti utenti che, usando la stampante per lavoro o altre importanti esigenze, la cartuccia la cambiano al primo avviso (d'altra parte l'indicatore segna inequivocabilmente il fondo).

    Secondo me 1)l'indicatore d'inchiostro è sicuramente taroccato 2)la cosa è stata architettata ad arte, 3) è al limite della truffa ... l'avete mai notato? che ne pensate?

  20. #20
    La Borga L'avatar di Valfuindor la Maia
    Data Registrazione
    24-02-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    12,381

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    se io compro un dvd americano ed uso un emulatore per poterlo leggere, non si tratta di pirateria perché non modifico il prodotto
    almeno credo che si possa intendere così

  21. #21

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    Sweeps ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 23:27
    xam ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 12:13
    Joker ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 10:39
    Crack codici regionali docet...




    Quanti bei film mi vedo in inglese quando la mia amica scende da New York per le fiere a Milano...
    guarda, si tratta di uno dei pochi casi per cui dò ragione alla pirateria.

    Sì anche io.
    il bello (anzi il brutto) è che poi quelli delle major hanno anche il coraggio di lamentarsi se un povero cristo usa le crack dei codici regionali perchè vuole comprarsi le cartucce o i DVD in america o dovunque costino meno (visto che LORO glielo impediscono). Che ipocrisia...
    Beh, i firmware region-free sbloccano l'hardware, mica si riferiscono a ciò che io dò in pasto alla tal macchina.
    Se poi decade la garanzia perchè uso firmware modificato, pazienza, sono proprietario del prodoto e ne faccio l'uso che desidero.


  22. #22
    Il Fantasma L'avatar di foxmolder74
    Data Registrazione
    29-09-02
    Località
    Empoli (Fi)
    Messaggi
    144

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    meno male che ho Epson che ti da la garanzia anche se usi cartucce compatibili...
    a HP MA VA A FANC...

  23. #23
    Il Puppies L'avatar di Shaexley
    Data Registrazione
    24-04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    527

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    xam ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 12:13
    Joker ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 10:39
    Crack codici regionali docet...




    Quanti bei film mi vedo in inglese quando la mia amica scende da New York per le fiere a Milano...
    guarda, si tratta di uno dei pochi casi per cui dò ragione alla pirateria.
    Occhio, non caschiamo nella trappola di considerare pirateria il voler guardare un film che hai comprato originale, solo perche` le major o il DMCA ti dicono che e` piratesco. Possono dire cosa vogliono, ma il concetto di cosa sia lecito non si ribalta cosi` facilmente.

    RIVOLUZIONE!!!

  24. #24
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    PowerOric ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 13:12
    Dal forum è emerso chiaramente il discorso su crack, cartucce taroccate etc., discorso che probabilmente potrà sfociare nel campo della pirateria ma che tutto sommato condivido senza alcun bisogno di aggiungere ulteriori commenti personali (al massimo toccherà al moderatore del forum effettuare qualche precisazione sul tema) ...

    volevo però raccontarvi una mia singolare esperienza con le mie due stampanti HP di casa (sono due modelli differenti ma che utilizzano lo stesso tipo di cartuccia: NERO 27): dovevo stampare una tesi di laurea per un'altra persona che mi ha fornito anche un adeguato numero di cartucce d'inchiostro originali e la carta per inkjet; ho notato che man mano che l'indicatore della quantità d'inchiostro scendeva, comparivano messaggi di indicazione di prossima fine di inchiostro col consiglio di sostituire la cartuccia.
    Ebbene, quando l'indicatore raggiungeva il fondo e compariva il primo messaggio di sostituzione, in realtà ERA ANCORA POSSIBILE STAMPARE PIU' O MENO LO STESSO NUMERO DI PAGINE STAMPATE DAL MOMENTO DELL'INSERIMENTO DELLA CARTUCCIA NUOVA (di questo ne sono certo, perchè ho usato cinque cartucce di fila riscontrando sempre la stessa proporzione) ... se lo traduciamo più in soldoni ... TI AVVERTONO CHE LA CARTUCCIA STA FINENDO E LA DEVI SOSTITUIRE QUANDO IN REALTA' QUESTA STA A META' !!!
    andando al dunque, ci sono utenti come me che spremono la cartuccia fino all'ultima goccia di inchiostro, ma anche tanti utenti che, usando la stampante per lavoro o altre importanti esigenze, la cartuccia la cambiano al primo avviso (d'altra parte l'indicatore segna inequivocabilmente il fondo).

    Secondo me 1)l'indicatore d'inchiostro è sicuramente taroccato 2)la cosa è stata architettata ad arte, 3) è al limite della truffa ... l'avete mai notato? che ne pensate?
    Anche io ho notato la stessa cosa con la mia HP... Dopo l'avviso ho utilizzato la stessa cartuccia per un bel pò...

  25. #25
    Moderatore nikonista L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    13-11-01
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    40,528

    Predefinito Re: [21/01/2005] Eh no, le stampanti con il codice regionale no!

    PowerOric ha scritto ven, 21 gennaio 2005 alle 13:12
    Dal forum è emerso chiaramente il discorso su crack, cartucce taroccate etc., discorso che probabilmente potrà sfociare nel campo della pirateria ma che tutto sommato condivido senza alcun bisogno di aggiungere ulteriori commenti personali (al massimo toccherà al moderatore del forum effettuare qualche precisazione sul tema) ...

    volevo però raccontarvi una mia singolare esperienza con le mie due stampanti HP di casa (sono due modelli differenti ma che utilizzano lo stesso tipo di cartuccia: NERO 27): dovevo stampare una tesi di laurea per un'altra persona che mi ha fornito anche un adeguato numero di cartucce d'inchiostro originali e la carta per inkjet; ho notato che man mano che l'indicatore della quantità d'inchiostro scendeva, comparivano messaggi di indicazione di prossima fine di inchiostro col consiglio di sostituire la cartuccia.
    Ebbene, quando l'indicatore raggiungeva il fondo e compariva il primo messaggio di sostituzione, in realtà ERA ANCORA POSSIBILE STAMPARE PIU' O MENO LO STESSO NUMERO DI PAGINE STAMPATE DAL MOMENTO DELL'INSERIMENTO DELLA CARTUCCIA NUOVA (di questo ne sono certo, perchè ho usato cinque cartucce di fila riscontrando sempre la stessa proporzione) ... se lo traduciamo più in soldoni ... TI AVVERTONO CHE LA CARTUCCIA STA FINENDO E LA DEVI SOSTITUIRE QUANDO IN REALTA' QUESTA STA A META' !!!
    andando al dunque, ci sono utenti come me che spremono la cartuccia fino all'ultima goccia di inchiostro, ma anche tanti utenti che, usando la stampante per lavoro o altre importanti esigenze, la cartuccia la cambiano al primo avviso (d'altra parte l'indicatore segna inequivocabilmente il fondo).

    Secondo me 1)l'indicatore d'inchiostro è sicuramente taroccato 2)la cosa è stata architettata ad arte, 3) è al limite della truffa ... l'avete mai notato? che ne pensate?
    Ho sentito una cosa del genere anche sulle epson (quelle col chip nella cartuccia).
    Mi hanno detto che in pratica nel chip c'e' una specie di contatore: quando hai stampato il numero di pagine stabilito, la cartuccia ti viene considerata vuota, anche se magari in realtà c'e' ancora dell' inchiostro dentro. Non so come funziona l'hp, ma quando la epson decide che la cartuccia e' vuota non stampa piu'. Quindi, o campi la cartuccia, oppure resetti il chip. Teoricamente potrebbe anche succedere il contrario (la cartuccia e' vuota, ma ti segna ancora dell'inchiostro), se magari stampi spesso delle pagine molto "piene".

    Alle lamentele dei consumatori (perche' naturalmente il 1° caso e' piu' frequente del 2°), pare che la epson abbia rispoto che e' un modo per salvaguardare la stampante e, quindi, l'utente finale...

    Cmq sono d'accordo con tutte le considerazioni del keiser: che zozzeria...

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato