Pag 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 134

Discussione: [WW2] Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

  1. #1
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Exclamation [WW2] Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Apro questo topic per parlare dettagliatamente di qualsiasi veicolo, pezzo d'artiglieria, arma od equipaggiamento della seconda guerra mondiale.Note tecniche, background storico, aneddoti ed impatto sullo svolgimento delle battaglie, nonchè commenti personali!
    Vorrei cominciare con il mitico
    Tiger, che dite?

  2. #2
    Lo Zio L'avatar di Stra
    Data Registrazione
    11-02-03
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,727

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Bella idea,allora comincia!

  3. #3
    Il Fantasma L'avatar di Soviet Armor Fan
    Data Registrazione
    05-12-03
    Località
    Udine (Bologna)
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Oh bene!
    Il Tiger... allora allora. Certament eil più noto carro di tutta la guerra... se si chiede in giro tutti rispondono ah sì il mitico Tiger (anche se nella maggior parte dei casi non saprebbero neppure riconoscerlo in foto)... [leggasi: PER TUTTI I PROF. DI STORIA CHE CIRCOLANO NELLE SCUOLE SUPERIORI]

    Detto questo si può discutere di vari aspetti...
    Ah nota: si parla di Tiger1 (nella foto)

    Commento tecnico:
    introdotto alla fine del 1942 ma presente in numero decisivo solo a metà del 1943 il Tiger1 si può considerare come superiore in qualsiasi campo (potenza di fuoco, protezione e tecnologia) come il migliore carro armato da battaglia del suo tempo (da intendersi come anno 1943). Direi che solo il Panther nelle ultime versioni (fine 1944) potrebbe scalzarlo.
    100mm di corazza anteriore e 80 di laterale lo rendevano invulnerabile a tutte le armi anticarro dell'epoca (sempre 1943): 76.2mm russo, 75mm USA, 12pdr inglese etc. etc.

    Commento storico:
    l'introduzione del Tiger fu per i tedeschi l'inizio di un incubo: per prima cosa furono costretti a realizzare una catena di montaggio completamente nuova (visto che tutti i componenti utilizzati per la costruzione di questo mezzo, dalle ruote alla trasmissione fino ai bulloni erano diversi rispetto ai Panzer III e IV precedenti) questo comportò uno shok logistico imprssionante a livello macro e micro. Nel primo caso le industrie dovettero appunto adattarsi (anche il tempo ed i costi di costruzione erano superiori a qualsiasi altro mezzo dell'epoca) frammentando la capacità di produzione bellica tedesca; nel secondo caso (a livello micro) basti pensare che all'epoca della sua comparsa non esisteva alcun mezzo dell'esercito tedesco in grado di recuperare sul campo di battaglia la carcassa di un Tigre1 (infatti moltissimi vennero abbandonati). I pezzi di ricambio erano pochissimi e un'altro inconveniente si riscontrò nella impreparazione del genieri e tecnici al fronte (nuovo carro nuove tecnologie -ad esempio le barre di torsione- etc. etc.).
    Insomma, inizialmente un grande caos.

    Commento tattico:
    da questo punto di vista i tedeschi furono lungimiranti ad equipaggiare con questo mezzo solo specifiche unità di elite (WaffenSS) con l'obiettivo di utilizzarle come punta di diamante per l'avanzata (mi riferisco a Kursk) ma anche qui ci furono problemi logistici (consumi di carburante etc. etc.) che limitarono le capacità del Tiger.
    Anche in Normandia i Tiger non poterono essere sfruttati appieno a causa della superiorità aerea alleata... insomma, personalmente credo che il Tiger abbia dato il meglio di sè soltanto nelle prime battaglie durante l'operazione Cittadella ed in quelle del 1944 sul fronte russo, dove ebbero modo di applicarsi alla tattica del contrattacco esplorativo (ritirata ed attacco fulmineo) in cui la pesantezza del Tiger ed il grande consumo di carburante non davano svantaggi (si operava in modo semplice un limitato attacco, senza sfondamento in profondità, con l'unico obiettivo di arginare l'avanzata nemica).

    Aneddoti? Beh, impossibile non citare il personaggio che costruì a bordo di questo carro la propria fama: Michael Wittmann della Leibstandarthe Adolf Hitler.

    Solo qualche pensiero veloce!
    Saluti!
    Fra

  4. #4
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Soviet mi hai anticipato, ho dovuto andare via mentre raccoglievo gli appunti...
    Ora te la faccio vedere io...
    Il tiger postato sopra è quello prodotto dalla Henschel, chiamato formalmente PanzerKampfWagen VI Tiger Ausf.E (Sd.Kfz 181)
    STORIA
    Il tiger nasce nelle menti dei progettisti della Henschel e della Porsche nel 1937, quando cominciano a nascere i prototipi dei carri pesanti.Tra il 37 e il 39 entrambe le ditte creano molti prototipi, tra cui spiccano il VK 6501 della Henschel e il VK 3001 Leopard della Porsche.Il 26 maggio 1941 Hitler convoca entrambi i produttori, chiedendo un carro pesante da almeno 45 tonnellate.La torretta e le armi verranno invece fornite dalla Krupp.
    L'appalto verrà vinto dalla Henschel, in quanto il prototipo della Porsche era troppo complesso e si ruppe miriadi di volte nei test (aveva un motore elettrico, e il rame in guerra non si trova facilmente).Il nuovo panzer venne quindi munito di cannone KwK 36 L/56 da 88 mm, il calibro più grande montato finora su un tank.
    La produzione, difficile e costosa, venne affidata alla ditta Henschel und Sohn di Kassel (un tiger "costava" 300000 reichsmarks!).Vennero prodotti in tutta la guerra 1355 tigers, ma solo 500 circa videro il fronte.
    VICENDE
    Sicuramente il tiger è il carro più potente del conflitto, e quello più temuto dagli alleati (nelle scuole americane, ai carristi veniva insegnato che per affrontare un tiger bisognava avere 5 sherman e la prospettiva di perderne 4).
    Il primo a entrare in servizio fu quello asseganto alla 1a compagnia del 501 battaglione corazzato (sPzAbt=schwere panzer Abteilungen) nei pressi di Leningrado il 29 agosto 1942.L'inesperienza dell'equipaggio fece sì che il tiger venisse catturato ed esposto al Gorky Park di Mosca nel 1943.Successivamente, col sPzAbt 501 venne usato al Kasserine Pass in Tunisia, e poi in tutta europa sia in Russia che in Francia.
    L'errore più grande forse è stato quello di usarlo massicciamente nel saliente di Kursk.Il tiger era lentissimo, e raggrupparlo contro i più veloci T-34 sovietici fu un suicidio.Quando invece era solo o accompagnato da panzer IV o III era micidiale.
    D'altronde, il picccolo numero di unità prodotte e lo scarso addestramento delle truppe (se si esclude 2 o 3 assi come Wittamn) ha fatto sì che il tiger non riuscisse a dire la sua sulla sorte del conflitto.Se fosse entrato in scena prima, chissa...
    ANEDDOTI
    Il 7 luglio 1943, il tiger comandato dal SS-Oberscharfurher (sergente maggiore)Franz Staudegger della divisione LSSAH (Leibstandarte Adolf Hitler) ha ingaggiato un gruppo di 50 T-34 sovietici, distruggendone 22 mentre il resto è scappato.

    L'8 agosto 1944, il tiger comandato dal SS-Unterscharfurher (sotto-sergente) Willy Fey del sSSPzAbt 102, ha ingaggiato una colonna di tank inglesi, distruggendo 14 sherman più un'altro lo stesso giorno.

    Questo battaglione ha perso tutti i 45 tigers in Normandia, però ha distrutto 227 tank nemici in 6 settimane.
    I tiger italiani:al nuovo reparto corazzato "Leonessa" della divisione "Mussolini" vennero assegnati 36 tigers nel maggio 1943.L'armistizio però ha fatto sì che i tigers (usati poco e niente) venissero requisiti dai crucchi e l'unità smantellata.
    CARATTERISTICHE TECNICHE
    Peso:56000 kg
    Equipaggio:5 uomini (pilota, co-pilota mitragliere, cannoniere, caricatore e comandante)
    Motore: Maybach HL 210 P 45 12 cilindri 650 cavalli, sostituito
    in seguito da uno a 700 cavalli
    Velocità: 38 km/h su strada, 10-20 km/h in fuori-strada
    Armamento: cannone 88mm Kwk 36 L/56
    2 MG34 (poi sostituite con MG42)
    Munizioni: 92 colpi di cannone, 4500-5700 per il mitra

    Ricordo inoltre il dati riguardanti la penetrazione dei colpi:
    PzGr 39 Armor piercing composite ballistic cap:
    100mm di armatura a 1000 metri, angolo 30°
    PzGr 40 Armor piercing composite rigid (tungsten cored):
    138 mm a 1000 metri, sempre a 30°

    Spero di non avervi annoiati
    p.s. ho dimenticato di sicuro qualcosa che integrerò in seguito

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di scutum 2
    Data Registrazione
    09-06-03
    Località
    Andora
    Messaggi
    2,991

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Per la "critica" all'impiego operativo nonchè aneddoti e commenti tecnici, è stato postato qualcosa in passato ma non ricordo più in che topic, dovrei vedere sulla lista dei miei interventi in quanto si parlò ampiamente del Tigre (ma ricordo che si parlò anche del Konigtiger dello Sherman, tipologie di munizionamento, loro efficacia e altro...) in diverse discussioni... Se non intervengo non è, dunque, per disinteresse (giammai!) ma solo poichè è un argomento già "toccato" da me!
    Saluti!

  6. #6
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    scutum, puoi parlare di qualsiasi cosa, dai tank alle baionette!non è un topic riservato al tigre, e comunque i tuoi interventi fanno sempre piacere data la competenza...

  7. #7
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Nel prossimo intervento parlerò dell'altrettanto famosa e "mitica" MG42


  8. #8
    Lo Zio L'avatar di Stra
    Data Registrazione
    11-02-03
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,727

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Non mi direte che è tutto qui quello che avete sul Tigre!? Capisco che si potrebbe parlarne all'infinito di questa "rivoluzionaria" macchina però dai qualcos'altro ci può stare!
    Io son molto interessato alle vicende reali di impego del carro.....

  9. #9
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Io ho esposto più che altro le caratteristiche "fisiche"...del tigre in generale si potrebbe parlare all'infinito...aspettiamo contributi da altri no, sai che palle se scrivo solo io...

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di scutum 2
    Data Registrazione
    09-06-03
    Località
    Andora
    Messaggi
    2,991

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Certo ho capito che il topic non attiene al solo Tigre, chiaro…
    Ma come detto “ho già dato” in merito al Tigre…
    Mi limito ad una piccola osservazione, dopo aver letto gli interventi: che io ne sappia la “Divisione” (mai operativa, sempre di riserva) corazzata “M” (poi, dal 26/07/1943 sotto il comando del Gen G. Carlo Calvi, Centauro II), costituita in seguito agli accordi presi ai primi di Aprile del ’43 tra Carlo Scorza ed H. Himmler, non ebbe mai, tra gli equipaggiamenti tedeschi che arrivarono a Chiusi, ai primi di maggio dello stesso anno, il Tigre…
    I carri tedeschi che equipaggiarono la stessa (e che riuscirono ad essere utilizzati solo in addestramento) tramite il gruppo carri “Leonessa” (di cui pure si è detto da qualche parte), furono, infatti: Pz Kpfw III ausf N, StuG III ausf G, Pz Kpfw IV ausf G. (in tutto 36 mezzi).
    Saluti!
    Diego

  11. #11
    Il Fantasma L'avatar di Soviet Armor Fan
    Data Registrazione
    05-12-03
    Località
    Udine (Bologna)
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Ok rega però questo topic non può neppure diventare una sorta di trascrizione da libri e monografie!
    Postate magari le Vostre impressioni e discutiamo di questo.

    Altrimenti compratevi dei bei libri che sarebbe meglio...


  12. #12
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    05-03-03
    Messaggi
    22,196

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Purtroppo tutte le informazioni di scutum sul tigre...molto interessanti...non semplici trascrizioni da libri...sono andate perdute nell'ultimo apocafud.

    La prossima volta gli amministratori ci avviseranno per salvare i topic importanti, prima della cancellazione dei messaggi...

    Cmq tutto sommato, questa sezione ha subito poche "perdite"...

  13. #13
    Il Fantasma L'avatar di Soviet Armor Fan
    Data Registrazione
    05-12-03
    Località
    Udine (Bologna)
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Cosa è un apocafud?

  14. #14
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Il gruppo Leonessa ebbe in dotazione 12 Panzer III, 12 Panzer IV, 12 Stug III e 24 flak 88.Confermo invece che all'inizio doveva avere 36 tigers, probabilmente non sono mai arrivati...

  15. #15
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    05-03-03
    Messaggi
    22,196

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Soviet Armor Fan ha scritto sab, 22 gennaio 2005 alle 14:13
    Cosa è un apocafud?
    In pratica quando i messagi iniziano a essere troppi e il forum diventa sempre piu' lento...si cancellano i messaggi piu' vecchi...

  16. #16
    Il Fantasma L'avatar di Soviet Armor Fan
    Data Registrazione
    05-12-03
    Località
    Udine (Bologna)
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    ... e il nome da dove deriva?

  17. #17
    L'Onesto L'avatar di osam@ nofaxe2
    Data Registrazione
    11-09-04
    Località
    Livorno
    Messaggi
    1,452

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm



    Parliamo del su 152, un grande cannone semovente che permise ai russi di contrastare finalmente i tigre tedeschi. Fu utilizzato il "corpo" di un kv e sopra venne montato un mostruoso obice da 152mm, l'unica arma russa che potesse perforare il tigre, nelle prove su un tigre confiscato riusci a distruggerne una da 1000 metri. In un'azione 10 di questi riuscirono a distruggere 10 tigre o elefant! E' chiaro che si trattava di una soluzione di emergenza, pensate che fra i prototipi c'era anche uno con un cannone da 200mm. I diffetti erano lo scarso munizionamento e la bassa cadenza di tiro, necessitavano di veicoli corazzati di supporto per il trasporto munizioni. Tuttavia poteva fornire anche supporto ravvicinato come artiglieria mobile. Furono la punta di diamante dell'armata rossa fino all'arrivo della serie JS e permisero di contrastare carri che all'epoca sembravano indistruttibili come i tigre e gli elefant

  18. #18
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Avevo postato un'analisi di RID sui Panzerkampfwagen Tiger, ma forse è stata apocafuddata anche quella

  19. #19
    Il Fantasma L'avatar di Soviet Armor Fan
    Data Registrazione
    05-12-03
    Località
    Udine (Bologna)
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Bella OSAM!
    Però qualche precisazione (finalmente un altro FAN! Bravo!):

    delle due foto da te postate quella sopra mostra un JSU-152, in pratica come il SU-152 -fotosotto- ma su scafo si JS-2.

    Per quanto riguarda il SU-152 è vero che specialmente a Kursk si comportò molto bene contro i "gatti" tedeschi (panther e tiger) pensate che addirittura fu soprannominato "Zvyerboi": "uccisore di animali" o una cosa simile!

    Difetti? Certo come dici il munizionamento limitato, e la scarsa cadenza di tiro ma c'è da considerare lo scarsissimo livello degli apparati di mira (niente a che vedere con i corrispettivi tedeschi). Il munizionamento era di scarsa qualità: il proietto anti-carro fu introdotto tardi e a Kursk bastò l'enorme potenziale esplosivo dei normali proiettili HE.
    Però il ruolo di punta di diamante me lo lasci ai T-34!

    Una nota di colore: il JSU-152 è stato utilizzato in buon numero anche da Siria ed Egitto nel corso delle guerre Arabo-Israeliane e la crisi di Suez (Egitto).

  20. #20
    L'Onesto L'avatar di osam@ nofaxe2
    Data Registrazione
    11-09-04
    Località
    Livorno
    Messaggi
    1,452

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Dici che furono i t-34 la punta di diamante?
    Dipende cosa intendi per punta di diamante, i t-34 erano i più numerosi, ed era il miglior carro medio fino all'arrivo del panter, ma contro i carri pesanti tipo tigre o elefant soccombeva anche lui, non a caso fu affiancato dalla serie kv che aveva il compito di guidare le formazioni di attacco essendo più grossa e corazzata.

  21. #21
    L'Onesto L'avatar di osam@ nofaxe2
    Data Registrazione
    11-09-04
    Località
    Livorno
    Messaggi
    1,452

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Proseguo..

    Carro armato kv, il cui nome deriva dalle iniziali dell'allora ministro della difesa.
    Era il carro più grande e corazzato all'inizio della guerra, una vera e propia sorpresa per i tedeschi insieme al famigerato t-34.
    Questo carro aveva anche molti difetti, era lento e nelle versioni successive fu ancora più lento per via della maggior corazzatura se si eccettua la versione KV1s. Gli apparati di trasmissione erano inefficenti e si rompevano spesso.
    Montava in cannone da 76,2mm lo stesso del t-34, ma per un carro tanto grosso era lecito aspettarsi di più, fu infatti costruito il carro KV-2 che montava un obice da 152mm, ma aveva la torretta altissima (anche un cieco l'avrebbe colpito) ed una cadenza di fuoco scandalosamente bassa.
    Inizialmente il carro rappresentò un grande problema per l'esercito tedesco che non aveva nessun mezzo da mandargli contro (forse lo stugIII ), viene da chiedersi come fecero i russi a subire così cocenti sconfitte pur avendo tra le loro file i carri più avanzati...
    Per contrastare efficacemente questo carro bisogno aspettare l'arrivo dei cannoni da 75mm lunghi.Con l'avvento del tiger le cose poi cambiarono definitivamente e il carro kv si rivelò un carro pesante inadeguato con un cannone non più ingrado di contrastare il nuovi panzer. A tenere "botta" ai nuovi carri tedeschi ci penserà la serie SU (soprattutto il su-152 ma anche su-122) e poi i js 2 e 3, verrà costruito anche un kv con cannone più potente e più corazzato (kv-85) ma non sarà all'altezza dei nuovi joseph stalin.

  22. #22
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    05-03-03
    Messaggi
    22,196

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Ora sono impegnatissimo perche' sotto esame (martedi'...brrr)...pero' potremmo dividere le sezioni in terra...aria...acqua...

    Per fine settimana faro' sicuramente qualche cosa...

    Ho rispolverato la mia gloriosa enciclopedia take off e ci sono tantissime informazioni sugli aerei della ww2...
    Racconti e comparazioni che vanno al di la' di semplici nozioni tecniche...veramente cose interessantissime...

    Iniziero' con un bello scontro tra spitfire e messerscmitt...


  23. #23
    Il Fantasma L'avatar di Soviet Armor Fan
    Data Registrazione
    05-12-03
    Località
    Udine (Bologna)
    Messaggi
    114

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Sul KV c'è da dire che le 2 versioni finali vennero equipaggiate con una corazzatura ridotta per migliorarne le prestazioni (KV-1s) e un cannone da 85mm (KV-85), furono impiegate nel 43 a kursk e andarono quasi tutte perse.

    Per quanto riguarda il KV-2 ne furono prodotti solo poco più di 300, di cui molti perduti nella guerra Russo-Finlandese sul fronte nord, buona parte venne coinvolta negli scontri del 41 e solo pochi esemplari rimasero in servizio nell'inverno dello stesso anno (si è parlato di alcuni KV-2 a Kursk ma non ci sono fonti certe). Una nota particolare: nell'estate del 1941 un singolo KV-2 riuscì a fermare l'avanzata di un'intera divisione panzer per diversi giorni: dopo aver perso i primi mezzi e uomini lungo una strada dominata da una collina (in cima alla quale si trovava il KV-2) la divisione fece avanzare un intero plotone di PanzerIII che andarono perduti o danneggiati; in seguito venne messa in posizione una batteria da 75mm (4 pezzi) che colpirono ripetutamente il KV senza successo -il KV rispose distruggendo tutti e 4 i cannoni; quindi si decise di inviare una pattuglia di genieri per far saltare il carro ma l'equipaggio riuscì ad allontanare gli assalitori (che ebbero modo di piazzare una carica presso un cingolo e farla brillare con l'unico risultato di distruggere alcune maglie ed un parafango); infine intervenne una batteria di 88mm che dopo numerosi colpi e alcune perdite per il fuoco di controbatteria riuscì a zittire il carro russo: l'equipaggio venne ucciso a seguito di un colpo penetrato presso l'anello della torretta... gli artiglieri tedeschi colpirono il carro con molte altre granate da 88mmm e una volta assicuratisi che il mezzo non sparava più poterono avvicinarsi e notare che solo una minima parte dei colpi di 88 avevano perforato la corazza anteriore e laterale della torre.
    Il mezzo venne recuperato ed inviato a Kummersdorf per valutazioni: quello stesso veicolo venne rinvenuto a fine guerra.

    L'equipaggio aveva potuto resistere per diversi giorni grazie all'aiuto dei partigiani locali; un atto di eroismo straordinario da parte di 6 sconosciuti carristi dell'Armata Rossa.

  24. #24
    L'Onesto L'avatar di blackwolf45
    Data Registrazione
    19-08-04
    Località
    Udine
    Messaggi
    949

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Dopo un certo ritardo di cui mi scuso, mi accingo a parlare della MG42 come promesso.

    MASCHINENGEWEHRT 42
    Il mitragliere tedesco era dotato allo scoppio della guerra della MG 34, arma sicuramente molto bella e sorprendentemente efficace, ma molto difficile e costosa da produrre (era prodotta quasi totalmente da artigiani).L'OKW si rese conto di non poter affrontare la spesa di fornire eserciti di milioni di soldati con la MG 34.Comiciò così negli anni precedenti la guerra la progettazione di una mitragliatrice più semplice da produrre.Il progetto vincente era polacco, e venne sviluppato dal Dott.Grunow.
    Era un progetto rivoluzionario, perchè per la prima volta venivano usate parti prestampate.Altri grandi innovazioni fecero di quest'arma una delle migliori mai viste (tanto che viene usata ancora adesso da mezzo mondo).
    Le innovazioni maggiori erano:il freno di bocca a inversione della spinta (praticamente, la pallottola che usciva dalla canna produceva spostamento d'aria e gas:questi venivano riportati indietro accelerando la pallottola successiva) il sistema di sostituzione della canna, l'otturatore a corsa rettilinea (maggiore cadenza di fuoco) e il sistema di alimentazione a nastri.

    Alimentazione

    Sistema di sgancio canna
    La MG42 venne introdotta alla battaglia del passo Kasserine in Tunisia.E' ovvio che tutti, sia i tedeschi che gli americani, rimasero sorpresi dalle potenzialità dell'arma.
    Una voce si diffuse tra gli alleati, che i tedeschi erano ridotti alla fame se dovevano usare armi così rozze.La realtà era che gli ingegneri tedeschi, per realizzare un arma poco costosa e veloce da produrre, avevano realizzato una delle migliori macchine da guerra mai create.
    In seguito,gli americani compresero la perfezione dell'arma e decisero di riprodurla.
    Nel '43 la Saginaw Steering Gear Division of General Motors ottenne l'appalto.Furono creati stabilimenti appositi nel Michigan, con macchinari, manodopera specializzata e un gruppo di ingegneri.La nuova arma, denominata "Machine Gun Caliber 30 T 24"
    non voleva però funzionare:sparava il primo colpo e si inceppava.Gli ingegeneri non capirono che un arma studiata per il calibro 7.92 non poteva andare con il calibro 30.
    Con questo tentativo se ne andarono molti milioni di dollari


    CARATTERISTICHE TECNICHE
    lunghezza: 1220 mm
    lunghezza canna: 533 mm
    peso: 11.57 kg
    munizionamento: nastri da 50 colpi, unibili tra loro
    calibro: 7.92x57 IS (infanterie spitze)
    cadenza di tiro: circa 1200 colpi al minuto
    velocità del proiettile alla bocca: 756 metri al secondo

    Ricordo imoltre che furono studiate molte varianti, fino alla MG 45 che sparava 1800 colpi al minuto e in fase di test aveva sparato 120000 colpi senza mai incepparsi.
    Ora aspetto commenti ed episodi vari dagli altri utenti, come al solito

  25. #25
    L'Onesto L'avatar di osam@ nofaxe2
    Data Registrazione
    11-09-04
    Località
    Livorno
    Messaggi
    1,452

    Predefinito Re: Veicoli, armi ed equipaggiamenti della 2gm

    Incredibile come un mitra di 60 anni fa sia ancora sulla cresta dell'onda.
    Bel post, con chicche inedite come il tentativo di adattarla degli americani finito male

Pag 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato