+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 46

Discussione: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Giusto ieri parlavamo di shortcut da tastiera... Beh, casca proprio a fagiUolo l'annuncio di una nuova tastiera dal layout completamente diverso da quello cui siamo abituati oggi.
    Le primissime macchine da scrivere avevano, come logico pensare, i tasti disposti in ordine alfabetico; la tecnologia dell'epoca era però piuttosto acerba, le dattilografe molto veloci, e fu quindi introdotto nel 1873 lo schema QWERTY (o almeno così sostiene una delle più note leggende metropolitane), che sostanzialmente mescolava le lettere per rendere più lenta la digitazione e diminuire i rischi di inceppamento. Ovviamente oggi questo problema non sussiste più, ma le tastiere sono rimaste sempre le stesse, nonostante alcuni non riusciti tentativi (schema DVORAK).
    Un ingegnere californiano, specializzato in ergonomia, ha presentato al recente CES2005 una curiosa tastiera con soli 53 tasti invece dei consueti 101, le cui lettere sono disposte in ordine alfabetico, e che - assicura - è estremamente intuitiva da utilizzare, grazie anche ai diversi colori. Spiccano in particolar modo le frecce disposte al centro e l'assenza della barra spaziatrice.
    Non vi nascondo che, da geek quale in fondo un po' sono, la curiosità di metterci - letteralmente - le mani sopra non è poca. Ammetto tuttavia che, per quanto scomodo, al layout attuale ormai mi sono abituato.
    Quanta voglia avete di assecondare un simile cambiamento?
    E soprattutto, non è un oggetto veramente orrendo?

  2. #2
    La Borga L'avatar di lostguardian
    Data Registrazione
    04-08-04
    Località
    DeeP SpaM
    Messaggi
    10,940

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    per me il layout di una tastiera con i tasti direzionali nel mezzo non è molto intuitivo... cmq penso che se un oggetto magari ostico e diverso per noi viene dato in mano a un neofita di questo mondo, possa imparare in modo più o meno intuitivo ad usarla bene quanto io o te sappiamo usare bene la "qwerty".
    è solo questione di abitudine, è come passare da un windows a un linux.
    chi è nato in linux riterra più semplice e intuitiva la struttura unix, il contrario per chi è nato sotto windows... è questo vale per tutto e tutti gli oggetti che ci circondano...
    quindi non è un nuovo standard, ma solo un nuovo tipo. lo standard è un idea illusoria... non esiste

  3. #3
    dekuius
    ospite

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita


    Keiser, non vorrai mica abbattere uno degli unici standard (di dvorak quasi non ce ne sono) del mondo occidentale ?


  4. #4
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Cromaticamente è effettivamente orrendo, inoltre dopo aver assimilato lo schema qwerty grazie a due anni di dattilografia, non ho nessuna intenzione nè voglia di reimparare la dislocazione delle lettere. Bocciato.

  5. #5
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    2 anni di dattilografia, anni di pratica sui pc e adesso devo cambiare tutto? ma non se ne parla nemmeno!

  6. #6

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    E poi hai ragione... E' veramente brutta. I colori potevano sceglierli meglio

  7. #7
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    E'orrenda... poi i colori ricordano vagamente le tastiere della chicco

  8. #8
    Lo Zio L'avatar di darknight74
    Data Registrazione
    18-10-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,855

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    AL di la del fatto che i colori scelti mi sanno di giocattolo della clementoni per bambini 0-36 mesi, mi chiedo dove finirebbero tutti quei giochi con configurazione WASD magari nno ridefinibile!

  9. #9
    Shogun Assoluto L'avatar di hansolo
    Data Registrazione
    17-11-03
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    25,076

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    'Brutta', è una parola che si addice poco a quella tastiera...
    Forse terrificante è molto più appropriata.
    Il problema grosso è quanto la gente voglia abituarsi ad un nuovo layout, quando ormai tutti sono avezzi a quello attuale.
    Io, personalmente, non ne ho la minima voglia...

    Comunque la tastiera sembra fatta coi mattoncini Lego, anzi sembra uno di quei giochi Playschool...orribile....

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di Sirion
    Data Registrazione
    14-11-03
    Località
    <Higara>
    Messaggi
    2,499

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Sembra quelle tastiere dei computer educativi per bambini, colori troppo sgargianti, io l'avrei retroilluminata invece. Cmq la proverei volentieri, la cosa che mi frena un po' è il problema degli shortcut (il ritorno), se i programmatori producono software comodo per la qwerty se uso 'sta tastiera sono fregato? Perchè alcune scorciatoie come Ctrl+s sono comode se la S è vicina a control, ma se sta dall'altra parte del tasto Ctrl...
    Boh magari l'inventore ha pensato anche a questo e io sono malato.

  11. #11
    Il Puppies L'avatar di ragetip
    Data Registrazione
    01-06-03
    Località
    Vorticon IV
    Messaggi
    466

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    io la troverei decisamente scomoda,ora che mi sono abituato al 100% alla cara tastiera QWERTY...
    e poi ha dei colori cretini,dai,certo avrei voglia di provarla,ma SOLO di provarla.poi la rimetterei a posto

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di redheart
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Modena provincia
    Messaggi
    3,778

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    pochi giorni fa' ho letto su una rivista un servizio che parlava di tecnologie pronte all'uso e mai utilizzate e veniva appunto citata la tastiera dei pc: diceva che ne esistono di più comode e con disposizione diversa ma oramai tutto il mondo informatico è abituato a questa impostazione ed è destinato a rimanere tutto così nel bene e nel male....

  13. #13
    Shogun Assoluto L'avatar di Balzy
    Data Registrazione
    25-04-03
    Località
    Modena
    Messaggi
    26,988

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    QWERTY! QWERTY! QWERTY!


  14. #14
    Il Puppies L'avatar di xam
    Data Registrazione
    31-10-01
    Messaggi
    309

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    c'hai provato, ingegne'

  15. #15
    La Borga L'avatar di pasquaz
    Data Registrazione
    22-08-02
    Messaggi
    10,921

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    è impossibile che cambierà lo standard... soprattutto quando una tastiera più che una tastiera pare un gioco clementoni...

    cmq la qwerty è difficile impararla, ma una volta imparata si è veloci come qualsiasi altra tastiera (riguardo l'alternativa accennata dal keiser, che era studiata appositamente per andare più veloci, venne comparata con il qwerty e le velocità erano praticamente identiche...)

  16. #16
    hardstyler
    ospite

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Cos'è? è una tastiera?? ok, presto è Carnevale!

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di Deskmat
    Data Registrazione
    16-11-01
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,615

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Come diceva qualcuno + su, perkè aggiungere caos quando addirittura anke la Apple ha optato per il qwerty! Poi mi chiedevo una cosa, ma quando clicchi un tasto, ad esempio la t, quella tastiera esclama "T!"

  18. #18
    Lo Zio L'avatar di melkor81
    Data Registrazione
    27-09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,249

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Mah, questa tastiera mi sembra allucinante. Sono d'accordo con chi sostiene che il layout è una questione di abitudine, infatti in università con le tastiere americane non mi ci ritrovo a meno che non ci sto due settimane a fare i vari progetti.. .a quel punto ti abitui per forza...
    =)

    Quote:
    ma quando clicchi un tasto, ad esempio la t, quella tastiera esclama "T!" molto felice
    Mmm no non credo... però quando accendi il computer sono sicuro che dice "Benvenuti" e subito al logon di Windows "Ascolta e Ripeti!"...

    Grillo Parlante Clementoni! un marchio di qualità!

    Clem Clem...

    LOOOL
    Melkor

  19. #19
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Joker
    Data Registrazione
    28-11-01
    Messaggi
    15,106

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Ma a parte i colori demenziale da bambino clementoni avete visto come sono disposti i tasti fisicamente...

    solo le freccie direzionali è impossibile usarle con una mano sola amenoche non si posizioni la mano a 90° rispetto alla tastiera

    e poi i numeri? io sono abituato con la tastiera numerica a fianco come pure gli scrool per muovermi nelle pagine

    e tutti i vari F1, F2, ecc ecc dove sono finiti che li uso come scorciatoie?

    per me sto tipo è dislessico per questo ha fatto na tastiera tutta per se

  20. #20
    BazookA
    ospite

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    non va bene per gli fps

    e poi ormai sono abituato a questa

  21. #21
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Credevo che fosse un xilofono per bambini...

  22. #22

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    ormai sono troppo abituato con le tastiere odierne che cambiare sarebbe un dramma...e cosi x moltissime persone immagino

  23. #23
    Il Puppies L'avatar di headlong78
    Data Registrazione
    09-09-04
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    765

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    melkor81 ha scritto mar, 25 gennaio 2005 alle 12:29


    Grillo Parlante Clementoni! un marchio di qualità!

    Clem Clem...

    LOOOL
    Melkor


    Mi hai rubato la battuta!!

    comunque ...



    Ma se con i tasti scrivo testi, con le tastiere scrivo testiere?
    Ma per calcolare l'area della tastiera devo fare QWERTY * QWERTY * 3,14??

    Mah ..


  24. #24
    L'Onesto L'avatar di UltimoX
    Data Registrazione
    29-03-03
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    1,122

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    Quella roba lì sulla mia scrivania non ci andrà mai...

  25. #25
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: [25/01/2005] Una rivoluzione in punta di dita

    keiser ha scritto mar, 25 gennaio 2005 alle 09:54
    Giusto ieri parlavamo di shortcut da tastiera... Beh, casca proprio a fagiUolo l'annuncio di una nuova tastiera dal layout completamente diverso da quello cui siamo abituati oggi.
    Le primissime macchine da scrivere avevano, come logico pensare, i tasti disposti in ordine alfabetico; la tecnologia dell'epoca era però piuttosto acerba, le dattilografe molto veloci, e fu quindi introdotto nel 1873 lo schema QWERTY (o almeno così sostiene una delle più note leggende metropolitane), che sostanzialmente mescolava le lettere per rendere più lenta la digitazione e diminuire i rischi di inceppamento. Ovviamente oggi questo problema non sussiste più, ma le tastiere sono rimaste sempre le stesse, nonostante alcuni non riusciti tentativi (schema DVORAK).
    Un ingegnere californiano, specializzato in ergonomia, ha presentato al recente CES2005 una curiosa tastiera con soli 53 tasti invece dei consueti 101, le cui lettere sono disposte in ordine alfabetico, e che - assicura - è estremamente intuitiva da utilizzare, grazie anche ai diversi colori. Spiccano in particolar modo le frecce disposte al centro e l'assenza della barra spaziatrice.
    Non vi nascondo che, da geek quale in fondo un po' sono, la curiosità di metterci - letteralmente - le mani sopra non è poca. Ammetto tuttavia che, per quanto scomodo, al layout attuale ormai mi sono abituato.
    Quanta voglia avete di assecondare un simile cambiamento?
    E soprattutto, non è un oggetto veramente orrendo?
    Ma poi scusa Keiser, giusto ieri ti lamentavi di essere (inconsciamente) sottoposto ad un regime da stress per iperattività... e poi oggi auspichi l'utilizzo di una tastiera che incrementerebbe ulteriormente questo problema? Mi riferisco in particolar modo alla frase in cui affermi di essere curioso di metterci le mani sopra.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato