+ Rispondi alla Discussione
Pag 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 76 a 100 di 108

Discussione: ...che l'uomo abbia creato.

  1. #76
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Vince 15 ha scritto mar, 18 gennaio 2005 alle 12:16
    F-22: unisce agilità e modalità stealth in uno dei più evoluti aerei da guerra di tutti i tempi.




    Canon EOS-1Ds Mark II: la reflex digitale migliore sulla piazza.

    si sta scadendo davvero, eh? avrei capito l'Hubble, ma non una macchina commerciale...

  2. #77
    L'Onesto L'avatar di Vince 15
    Data Registrazione
    16-09-01
    Località
    Matrix, 1° Level
    Messaggi
    1,385

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    sandman ha scritto mer, 16 febbraio 2005 10:16
    si sta scadendo davvero, eh? avrei capito l'Hubble, ma non una macchina commerciale...


    PS: Quali sono le caratteristiche ottiche di Hubble?

  3. #78
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

  4. #79
    Moderatore semipiallato L'avatar di clark kent
    Data Registrazione
    13-09-04
    Località
    Verona
    Messaggi
    7,611

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Vince 15 ha scritto mar, 18 gennaio 2005 alle 12:16
    F-22: unisce agilità e modalità stealth in uno dei più evoluti aerei da guerra di tutti i tempi.





    anche se le prestazioni di un velivolo c'entrano come i cavoli a merenda con l'invisibilità al radar...
    comunque è un bel gioiellino
    e non posso nemmeno negare che l'invisibilà al radar dipenda dalle forme del velivolo (credo) e non è facile far si che l'aerodinamica stia dietro alle forme più diparate....

    bello bello

  5. #80
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    clarkent ha scritto mer, 06 aprile 2005 alle 22:50
    Vince 15 ha scritto mar, 18 gennaio 2005 alle 12:16
    F-22: unisce agilità e modalità stealth in uno dei più evoluti aerei da guerra di tutti i tempi.





    anche se le prestazioni di un velivolo c'entrano come i cavoli a merenda con l'invisibilità al radar...
    infatti, lui ha detto che le unisce, in quanto di solito son presenti solo in aerei separati...

    per inciso, la 'furtivita' ai radar (perche' di invisibile c'e' ben poco) e' ottenuta con l'uso di forme e materiali particolari. l'agilita', invece, e' in questo caso data dall'instabilita' intrinseca dell'aereo, che ha bisogno dell'intervento continuo del computer di bordo per rimanere 'docile' ai comandi del pilota... in aerei moderni come questi, un guasto al computer equivale al lancio, pena lo schianto...

  6. #81
    Moderatore semipiallato L'avatar di clark kent
    Data Registrazione
    13-09-04
    Località
    Verona
    Messaggi
    7,611

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    sandman ha scritto gio, 28 aprile 2005 alle 16:44
    clarkent ha scritto mer, 06 aprile 2005 alle 22:50
    Vince 15 ha scritto mar, 18 gennaio 2005 alle 12:16
    F-22: unisce agilità e modalità stealth in uno dei più evoluti aerei da guerra di tutti i tempi.





    anche se le prestazioni di un velivolo c'entrano come i cavoli a merenda con l'invisibilità al radar...
    infatti, lui ha detto che le unisce, in quanto di solito son presenti solo in aerei separati...

    per inciso, la 'furtivita' ai radar (perche' di invisibile c'e' ben poco) e' ottenuta con l'uso di forme e materiali particolari. l'agilita', invece, e' in questo caso data dall'instabilita' intrinseca dell'aereo, che ha bisogno dell'intervento continuo del computer di bordo per rimanere 'docile' ai comandi del pilota... in aerei moderni come questi, un guasto al computer equivale al lancio, pena lo schianto...


    non farmi venire dubbi colossali..
    l'aereo è un corpo libero, ma non è instabile...
    rimaniamo su velivoli grezzi, se l'aereo fosse instabile il pilota non potrebbe manovrare...
    che poi il controllo delle superfici mobili sia gestito non più da catene cinematiche se non cavi, ma sia gestito dal computer di bordo questo è vero, penso addirittura che si stia arrivando a superfici intere del velivolo deformabili, per venire in contro a determinate esigenze, tutto questo prevede un software e un hardware sotto che gestisca la cosa...

  7. #82
    Moderatore semipiallato L'avatar di clark kent
    Data Registrazione
    13-09-04
    Località
    Verona
    Messaggi
    7,611

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    ho risposto un po' male

    forse confondi la stabilità con l'equilibrio, perchè l'aereo si pensa stia per aria e possa cadere da un momento all'altro.

    preso il velivolo come rigido, cioè nel caso più banale, e irreale, questo è stabile.

    fatto sta che bisogna modificare la configurazione del velivolo tramite le superfici mobili, per spostarsi da un dato assetto.

    fra l'altro quando un velivolo varia il proprio assetto, in virtù dello spostamento delle superfici mobili, il moto stesso determina un'a dimunzione della forza aerodinamica e non un incremento..allora si che avresti instabilità...
    esempio:quando il velivolo ruota attorno all'asse di rollio perchè hai manovrato con gli alettoni, idealmente non arriveresti a ruotare con accelerazione angolare costante, dopo un po' questa si annulla e ruoti a velocità uniforme...

    un'altro discorso è la docilità o se vuoi la possibilità di non far gravare sul pilota il tempo di risposta per eseguire una certa manovra ne' lo sforzo per mantenere una data superficie mobile deflessa.

    non mi intendo di radar, certo a vederlo, l'F22 non ha forme strane o spigolose come l'F117, anzi a parte l'ala esagonale, è molto convenzionale, tranne qualche squadrettatura.



  8. #83
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    ribadisco: tutti gli aerei moderni a partire dall'f-16 in poi, son per loro natura 'instabili', e un pilota e' in grado di farli volare senza ausilio del computer solo con estrema difficolta`, per una porzione estremamente limitata dell'inviluppo di volo. in pratica, e' gia' tanto se riesce a farli andare dritti. l'F-16 se non erro, eietta il pilota in caso di guasto al computer di volo.
    il precursore di questi fu l'X29, se non erro, un general dynamics f-16 modificato dalla NASA/DARPA con ali a freccia inversa e canard per studiare appunto gli effetti dell'instabilita' statica.
    fanno eccezione il mig19 e il su27 e altri aerei moderni russi, i quali, non avendo computer all'altezza delle controparti occidentali, ottennero l'agilita' in volo senza compromettere la stabilita'.

    nb: non sono un ingegnere aereonautico, questo e' cio' che da appassionato racolsi da varie letture...

    conferma: qua e qua

  9. #84
    Moderatore semipiallato L'avatar di clark kent
    Data Registrazione
    13-09-04
    Località
    Verona
    Messaggi
    7,611

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    sandman ha scritto ven, 29 aprile 2005 alle 17:08
    ribadisco: tutti gli aerei moderni a partire dall'f-16 in poi, son per loro natura 'instabili', e un pilota e' in grado di farli volare senza ausilio del computer solo con estrema difficolta`, per una porzione estremamente limitata dell'inviluppo di volo. in pratica, e' gia' tanto se riesce a farli andare dritti. l'F-16 se non erro, eietta il pilota in caso di guasto al computer di volo.
    il precursore di questi fu l'X29, se non erro, un general dynamics f-16 modificato dalla NASA/DARPA con ali a freccia inversa e canard per studiare appunto gli effetti dell'instabilita' statica.
    fanno eccezione il mig19 e il su27 e altri aerei moderni russi, i quali, non avendo computer all'altezza delle controparti occidentali, ottennero l'agilita' in volo senza compromettere la stabilita'.

    nb: non sono un ingegnere aereonautico, questo e' cio' che da appassionato racolsi da varie letture...

    conferma: qua e qua
    Avevo supposto che quanto meno fossi appassionato, usi termini specifici, ma dalle tue risposte in "tutti in palestra" m'ero messo in mente che t'occupassi di medicina o qualcosa del genere.. ...anche perchè dai risposte molto mirate...

    vabbè, tornando ai velivoli...
    pensa che io sono un aerospaziale, e a conti fatti certe domande mi mettono alle strette ..beh avrei poco da ridere
    comunque, è indubbio che per garantire certe prestazioni il pilota debba essere supportato dal computer di bordo, però la mia obiezione è più sul concetto di stabilità, perchè vedo il problema in un ottica diversa....
    sono relativamente fresco di un corso in cui si considera il velivolo a tutto tondo, considerando anche la deformazione e li si fa un'analisi di stabilità dinamica percui alla fine ciò che si deve avere è che, nell'inviluppo di volo, instabilità non ci siano.
    è per quello che la mia reazione è stato un bel

    il discorso è che nelle riviste ti fanno vedere l'ala e la portanza in un verso, poi senza dirti dov'è il baricentro ti dicono che c'è l'impennaggio orizzontale che porta in un verso o nell'altro e ti danno un'idea di stabilità, perchè pensi che il velivolo si metta a pirlare...in realtà quello è equilibrio.

    nel link sull' X29 ti dicono che la freccia negativa piuttosto che positiva è instabile....non è corretto..così come la parte associata all'effetto sugli alettoni...

    probabilmente ciò che alla base mi fa sostenere una tesi diversa è che io vedo il pilota e il suo agire sui comandi, come parte del velivolo stesso.

    ciao

  10. #85
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    come gia' detto, mi inchino al maggiore approfondimento... io mi limito a ripetere quel che mi rimane attaccato (ho un'ottima memoria per le sceméttate) dalla lettura.

    per formazione, son un chimico computazionale, mezzo programmatore, mezzo biochimico... ma la mia asprirazione era sempre stata fare il pilota. dopo che non entrai in accademia, ebbi un periodo di rigetto... ma ora (+ di dieci anni dopo) l'interesse si ravviva... posso capire la matematica associata alla fluidodinamica, ma non ho l'esperienza ne' le conoscenze...

  11. #86
    Moderatore semipiallato L'avatar di clark kent
    Data Registrazione
    13-09-04
    Località
    Verona
    Messaggi
    7,611

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    sandman ha scritto sab, 30 aprile 2005 alle 10:00
    come gia' detto, mi inchino al maggiore approfondimento... io mi limito a ripetere quel che mi rimane attaccato (ho un'ottima memoria per le sceméttate) dalla lettura.

    per formazione, son un chimico computazionale, mezzo programmatore, mezzo biochimico... ma la mia asprirazione era sempre stata fare il pilota. dopo che non entrai in accademia, ebbi un periodo di rigetto... ma ora (+ di dieci anni dopo) l'interesse si ravviva... posso capire la matematica associata alla fluidodinamica, ma non ho l'esperienza ne' le conoscenze...
    si vede che sei un tecnico da come scrivi, soprattutto mi colpisce il modo in cui spazi molti campi...vabbè a parte sti complimenti, manco fossi una donna
    te lo dice uno che sta vivendo un periodo di rigetto per gli studi che ha intrapreso.

    Dal momento che non so se dalle mie parole traspaia saccenza e/o la voglia di far valere le proprie idee, ti dico apertamente che quando ci sono argomenti che penso di "sapere" mi ci butto a capofitto perchè dopo anni di formule, quando poi vado a guardare l'oggetto dei miei studi cioè l'aereo, mi rendo conto che, a conti fatti, non è che non sappia nulla, però un'affermazione come la tua mi può mettere alle strette, e questo mi fa dubitare delle mie conoscenze...

    prendo molto questi topic come "dimostra a te stesso che sai", non ho il minimo interesse a "bullarmi" piuttosto mi fa piacere parlarne...

    ciao, alla prossima

  12. #87
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    clarkent ha scritto sab, 30 aprile 2005 alle 10:19
    si vede che sei un tecnico da come scrivi, soprattutto mi colpisce il modo in cui spazi molti campi...vabbè a parte sti complimenti, manco fossi una donna
    te lo dice uno che sta vivendo un periodo di rigetto per gli studi che ha intrapreso.

    Dal momento che non so se dalle mie parole traspaia saccenza e/o la voglia di far valere le proprie idee, ti dico apertamente che quando ci sono argomenti che penso di "sapere" mi ci butto a capofitto perchè dopo anni di formule, quando poi vado a guardare l'oggetto dei miei studi cioè l'aereo, mi rendo conto che, a conti fatti, non è che non sappia nulla, però un'affermazione come la tua mi può mettere alle strette, e questo mi fa dubitare delle mie conoscenze...

    prendo molto questi topic come "dimostra a te stesso che sai", non ho il minimo interesse a "bullarmi" piuttosto mi fa piacere parlarne...

    ciao, alla prossima
    no problem, anche io mi infervoro quando si parla di campi che mi stanno a cuore... tipo evoluzione... il mio cervello e' specializzato in computer science e chimica, ma il mio cuore ha un ventricolo in biologia, e l'altro in fisica... insomma, son (metaforicamente) a pezzi... grazie per i complimenti, anche se evitero' di renderli noti alla mia gelosissima ragazza altrimenti sei carne da macello! maschio o femmina per le la competizione e' da eliminare senza pieta'...

    (aho' scherzo)

  13. #88
    saeemon
    ospite

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    io quoto per i processori dei PC come già qualcuno ha suggerito.
    Se ci pensate bene un processore è un cristallo di silicio...quindi nientaltro che un sasso !!!!
    Opportunamente drogato,cioè con additivi nel cristallo noi lo facciamo pensare.

    ABBIAMO FATTO PENSARE AI SASSI !!!!!




  14. #89
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    saeemon ha scritto lun, 30 maggio 2005 alle 17:08
    ABBIAMO FATTO PENSARE AI SASSI !!!!!


    e noi umani abbiamo dimenticato la grammatica, SOB...

  15. #90
    saeemon
    ospite

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    era scritto apposta così
    e poi quando la frase è chiara lo stesso la grammatica è solo una forzatura ... io invece sono un uomo libero

  16. #91
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    saeemon ha scritto mar, 31 maggio 2005 alle 19:18
    era scritto apposta così
    e poi quando la frase è chiara lo stesso la grammatica è solo una forzatura ... io invece sono un uomo libero
    bella scusa, complimenti... spera di non avermi mai di fronte come prof...

  17. #92
    Il Nonno L'avatar di Gil-galad, Re degli Elfi
    Data Registrazione
    11-03-02
    Località
    Bruxelles
    Messaggi
    8,173

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Tornando al discorso dell'instabilità, confermo quello detto da Sandman: a partire dall'F-16 praticamente tutti i caccia occidentali sono stati realizzati con cellule inerentemente instabili ed hanno bisogno di continue correzioni da parte del computer di bordo sulle superfici di volo per non autodistruggersi e sono impossibili da pilotare manualmente. L'EF-2000 per esempio, in caso di guasto contemporaneo di tutti i computer di volo (se non ricordo male è dotato di un fly-by-wire quadruplo) subisce delle oscillazioni di beccheggio sempre più forti che portano al cedimento struturale entro 30 secondi

  18. #93
    Lo Zio L'avatar di Chapel
    Data Registrazione
    21-09-03
    Località
    Terni e Dintorni/Tortellini's homeland
    Messaggi
    1,996

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Proviamo a tornare IT




    L'uomo sulla natura



    Ne imbriglia la forza





    La diga di Itaipù tra Brasile e Paraguay: la più grande centrale idroelettrica del mondo genera la potenza 12600 MW

    Link che dà un'idea delle sue effettive dimensioni assolutamente solo per adsl



    La plasma al suo volere


    Il canale di Panama


    Il canale di Suez


    Il tunnel sotto la manica

    Ne sfida i limiti





    Il Taipei Financial Center: 15983 inquilini su 101 piani e 508 metri è il palazzo più alto del mono

  19. #94
    Il Nonno L'avatar di vaitrafra
    Data Registrazione
    23-09-01
    Località
    Scandiano
    Messaggi
    6,024

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Io sono sempre rimasto basito di fronte a questo



    la possibilità di ricreare meccanicamente varie funzioni del nostro organismo. Oggi come oggi è in fase di sviluppo anche il fegato semiartificiale, composto da filtri biochimici contenti cellule epatiche umane.
    Putroppo la diatriba etica sulle cellule staminali sta rallentando in olti paesi anche queste ricerche.

  20. #95
    Il Nonno L'avatar di Venom02
    Data Registrazione
    29-06-02
    Località
    Fosso Di Helm
    Messaggi
    9,698

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Antonov An-225 Mriya, il più grande mai costruito (certo che questa immagine poi mi fa propro capire la grandezza raggiunta)



    il record di apertura alare riamane allo Hughes H4 Hercules altro gigante di ferro alla Titanic



    e qui una fantastica comparazione


  21. #96
    La Borga
    Data Registrazione
    19-06-02
    Messaggi
    10,549

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    http://www.cambridge2000.com/gallery...s/P9043730.jpg

    50 chilometri con un dislivello di soli 17 metri. Una pendenza di 1/3000 costruita SENZA conoscere la matematica (giacchè coi numeri romani divisioni con precisione decimale così elevata sono impossibili).
    Una costruzione tanto solida e dal funzionamento a prova di bomba da aver funzionato ininterrottamente per sette secoli senza alcuna manutenzione, e da resistere senza un graffio (nel 1998 ) a una catastrofica inondazione che ha distrutto e danneggiato ogni cosa all'intorno, comprese le strade moderne che collegano il ponte.
    Trovatemi una tecnologia più evoluta (e che dia origine a opere altrettanto belle), se ci riuscite.
    Ultima modifica di Ronin; 21-02-07 alle 17:24:08

  22. #97
    Il Nonno L'avatar di Venom02
    Data Registrazione
    29-06-02
    Località
    Fosso Di Helm
    Messaggi
    9,698

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Citazione Originariamente Scritto da Ronin Visualizza Messaggio
    http://www.cambridge2000.com/gallery...s/P9043730.jpg

    50 chilometri con un dislivello di soli 17 metri. Una pendenza di 1/3000 costruita SENZA conoscere la matematica (giacchè coi numeri romani divisioni con precisione decimale così elevata sono impossibili).
    Una costruzione tanto solida e dal funzionamento a prova di bomba da aver funzionato ininterrottamente per sette secoli senza alcuna manutenzione, e da resistere senza un graffio (nel 1998 ) a una catastrofica inondazione che ha distrutto e danneggiato ogni cosa all'intorno, comprese le strade moderne che collegano il ponte.
    Trovatemi una tecnologia più evoluta (e che dia origine a opere altrettanto belle), se ci riuscite.
    quella foto lì in particolare dov'è stata presa, in italia?

  23. #98
    La Borga
    Data Registrazione
    19-06-02
    Messaggi
    10,549

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    no, è in francia (il pont du gard è parte dell'acquedotto romano di nimes)

  24. #99
    Il Nonno L'avatar di ElitePhoenix
    Data Registrazione
    07-07-07
    Località
    Tratta Genova-Singapore
    Messaggi
    5,191

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Propongo due cose in abbinata :



    Ovvero la più grande opera mai costruita dall' uomo

    E, sulle sue torri di guardia



    Balestra a ripetizione cinese - i primi esemplari risalgono al II-III secolo D.C.
    E' stata probabilmente l' arma più avanzata in assoluto della storia (ovviamente in proporzione a ciò che avevano gli altri eserciti mondiali all' epoca) : un po' come se qualcuna delle nazioni di allora avesse avuto gli OICW durante le prima guerra mondiale.

  25. #100

    Predefinito Re: ...che l'uomo abbia creato.

    Non è che abbiamo fatto pensare un pezzo di silicio, semplicemente siamo riusciti a far stare molte informazioni in spazi molto piccoli.
    Fra le creazioni umane che mi lasciano basito sono diviso fra l'acquedotto romano postato prima, le dighe cotruite durante tutto il '900 nel mondo (immense e progettate senza lo straccio di un pc) e la miniaturizzazione dei componenti elettronici: in meno di 60 anni dalle valvole termoioniche ai microcontrollori

+ Rispondi alla Discussione
Pag 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato