+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: perché la costa orientale giapponese è più urbanizzata di quella occidentale?

  1. #1
    Il Nonno L'avatar di Lord Derfel Cadarn
    Data Registrazione
    19-07-04
    Località
    Britannia
    Messaggi
    7,753

    Predefinito perché la costa orientale giapponese è più urbanizzata di quella occidentale?

    mentre mi dilettavo gon google earth ho notato questa differenza.
    la costa orientale tra l'altro mi sembra anche più soggetta a tsunami, terremoti e credo anche uragani.
    certo che in una società in cui la pesca ha una certa rilevanza l'oceano pacifico è molto più proficuo, però...

    insomma motivi culturali, geografici e cazzi vari?

  2. #2
    Puertosol
    ospite

    Predefinito Re: perché la costa orientale giapponese è più urbanizzata di quella occidentale?

    Ho letto questa domanda un paio di giorni fa, complimenti l'ho trovata molto intelligente, io non mi ero mai chiesto il perché di questa differenza!
    Preso dalla curiosità in questi giorni mi sono letto un po' di robe, mi sembra il minimo fare un piccolo riassunto.

    Come avrai notato la zona orientale in prossimità delle coste è decisamente più ospitale, motivo che prenderei seriamente in considerazione per giustificare lo svilupparsi degli insediamenti urbani. Comunque ad occhio ci si rende conto della disposizione delle pianure, che in Giappone sono molto importanti considerato il consumo di riso, pianure di origine alluvionale.

    Così sono andato a guardarmi i principali fiumi giapponesi, e dove sfociano, e scopro che fra gli otto fiumi principali:
    - 5 sfociano nella parte orientale del paese
    - 2 sfociano nella parte occidentale del paese
    - 1 si trova in Hokkaido

    Direi che questa cosa è già un segnale importante.
    Non dimentichiamo poi che le pianure del sud sono più abitate delle altre anche a causa delle differenze ambientali che si riflettono sulle produttività agricole, poi nella zona Honshu sud-occidentale c'è la zona costiera del mare interno che gode di un clima più mite rispetto a quello più freddo che da sul Mar del Giappone.


    Per il resto, storicamente il potere giapponese, sia politico che economico, si è sempre concentrato nella parte orientale del paese, già nel VII secolo la capitale (Nara) si trovava nel Kinki, e possiamo legare la cosa al discorso geografico di prima, infatti in quel periodo il popolamento basato sull'economia agraria intensiva era maggiormente sviluppato in quelle zone rispetto al resto del paese. Chiaramente poi col tempo Edo ha consolidato tutto ciò, visto che nel 1700 contava già più di un milione di abitanti.

    Poi con l'esplosione demografica del periodo Meiji il Giappone assomiglia sempre di più come composizione della popolazione e tipo di sviluppo industriale alle potenze occidentali, quindi le industrie iniziano a fiorire vicino alle coste, e la parte orientale permetteva collegamenti più agevoli fra le varie città.
    Le zone che contribuirono al rapido incremento della popolazione furono le zone urbane delle principali zone industriali:
    - Kei Hin (Tokyo-Yokohama)
    - Hanshin (Osaka-Kobe)
    - Chukyo (Nagoya)
    - Kyushu Settentrionale

    La fuga verso le zone industriali in Giappone è stata molto più consistente che da altre parti, infatti il basso numero dei fondi coltivati rendeva praticamente impossibile ai secondogeniti o terzogeniti campare d'agricoltura (infatti in Giappone non c'è mai stata richiesta di lavoratori agricoli stagionali), e quindi accorrevano ancor più nelle grandi città, che per i motivi già spiegati si trovavano a est. Insomma un fenomeno che più che consolidarsi aumentava.


    Come già accennato poi la nazione giapponese è di origine meridionale e centrale, il Kinki in passato fu il centro politico e commerciale, specialmente verso la costa orientale, giusto Kyoto è più spostata verso il centro.
    Certo ci chiederemo sempre perché i centri industriali si sono sviluppati proprio lì, una volta che l'agricoltura non era più la principale fonte di sostentamento dei giapponesi, le risposte -IMHO- sono sempre 'geografiche', infatti quelle zone orientali consentono delle migliori vie di comunicazione fra i punti industriali e quelli commerciali, senza contare che le pianure costiere permettono lo sviluppo di un hinterland più vasto.

    Che poi quando hai una città come Edo/Tokyo le cose non possono che andare così, riesce a calamitare persone ed investimenti, specie in infrastrutture, che siano strade (Tokaido) o porti.
    Un aneddoto: gli stessi giapponesi chiamavano 'Omotenihon' (Giappone principale) ciò che oggi chiamiamo Tokai, e quindi il lato che da sul Pacifico, mentre chiamavano 'Uranihon' (Giappone secondario) il lato che da sul Mar del Giappone, Hokuriku.
    Ultima modifica di Puertosol; 16-06-14 alle 04:34:45

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    28-04-06
    Località
    Madrid
    Messaggi
    27,804

    Predefinito Re: perché la costa orientale giapponese è più urbanizzata di quella occidentale?

    Interessantissimo, bravo al defunto puertosol.

    Nanatsusaya tu commenti?

    E ancora: che situazione vive ad oggi il Giappone. Intendo dire in generale, come prosperità, come sguardo al prossimo futuro? Promette bene? Promette Gamera?

  4. #4
    Animatore distratto L'avatar di Nanatsusaya
    Data Registrazione
    19-12-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    45,948

    Predefinito Re: perché la costa orientale giapponese è più urbanizzata di quella occidentale?

    Su queste cose non so proprio nulla


    この 怨み 地獄 へ 流します。

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato