+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 53

Discussione: La storia di Rosa Parks

  1. #1
    Il Nonno L'avatar di memex
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,658

    Predefinito La storia di Rosa Parks

    http://www.rosaparks.org/

    oggi ho letto un bell'articolo di ennio carretto sul magazine del corriere. il 4 febbraio questa donna ha compiuto 92anni.

    il topic non ha uno scopo particolare. ultimamente sono girati un paio di thread sugli "eventi" storici degli anni recenti, quelli che abbiamo vissuto. bè, credo che la vita di questa signora, volontaria protagonista della Storia (anche se forse una storia incompiuta, un impegno fagocitato dall'incedere della società) sia da ricordare - e insegnare.


  2. #2
    Il Puppies L'avatar di Andrea83
    Data Registrazione
    21-07-04
    Località
    ****
    Messaggi
    620

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    memex ha scritto ven, 18 febbraio 2005 alle 00:04
    http://www.rosaparks.org/

    oggi ho letto un bell'articolo di ennio carretto sul magazine del corriere. il 4 febbraio questa donna ha compiuto 92anni.

    il topic non ha uno scopo particolare. ultimamente sono girati un paio di thread sugli "eventi" storici degli anni recenti, quelli che abbiamo vissuto. bè, credo che la vita di questa signora, volontaria protagonista della Storia (anche se forse una storia incompiuta, un impegno fagocitato dall'incedere della società) sia da ricordare - e insegnare.

    Cosa dovrebbe insegnarci?

  3. #3
    Emack
    ospite

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Andrea83 ha scritto sab, 19 febbraio 2005 alle 16:09
    Cosa dovrebbe insegnarci?

  4. #4
    Shogun Assoluto L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    30-09-03
    Località
    Caput Immundis
    Messaggi
    25,547

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Dalla immagine di lei seduta su in sedile dell'autobus mi sono ricordato chi era: la signora che, nel 1955, si rifiutò di cedere il posto a un bianco sull'autobus, come prevedevano le leggi razziali negli USA. Da ciò ne nacque il caso parks vs the state rispetto al quale la corte suprema sentenziò l'illegittimità delle discriminazioni razziali

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di Ergo The Elf
    Data Registrazione
    07-12-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    7,830

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    A me hanno raccontato cosa interessanti in merito a cosa accadde immediatamente dopo le azioni di questa signora, alcuni tassisti bianchi caricavano nei loro taxi le persone di colore gratuitamente per manifestare contro le leggi razziali! (ma non ci giurerei, il racconto mi è stato fatto annia fa da un prete abbastanza rincoglionito )

    In effetti abbiamo solo da imparare da persone come queste

  6. #6

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Ergo The Elf ha scritto sab, 19 febbraio 2005 alle 19:56
    A me hanno raccontato cosa interessanti in merito a cosa accadde immediatamente dopo le azioni di questa signora, alcuni tassisti bianchi caricavano nei loro taxi le persone di colore gratuitamente per manifestare contro le leggi razziali! (ma non ci giurerei, il racconto mi è stato fatto annia fa da un prete abbastanza rincoglionito )

    In effetti abbiamo solo da imparare da persone come queste

    Si, c'era anche nella biografia di Martin luther king. Grande uomo è stato.

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di memex
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,658

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Andrea83 ha scritto sab, 19 febbraio 2005 alle 16:09

    Cosa dovrebbe insegnarci?
    se non riesci a darti neanche un po' di risposta da solo, bè...

  8. #8
    Il Nonno L'avatar di lory
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    7,188

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Andrea83 ha scritto sab, 19 febbraio 2005 alle 16:09
    memex ha scritto ven, 18 febbraio 2005 alle 00:04
    http://www.rosaparks.org/

    oggi ho letto un bell'articolo di ennio carretto sul magazine del corriere. il 4 febbraio questa donna ha compiuto 92anni.

    il topic non ha uno scopo particolare. ultimamente sono girati un paio di thread sugli "eventi" storici degli anni recenti, quelli che abbiamo vissuto. bè, credo che la vita di questa signora, volontaria protagonista della Storia (anche se forse una storia incompiuta, un impegno fagocitato dall'incedere della società) sia da ricordare - e insegnare.

    Cosa dovrebbe insegnarci?

    il coraggio della dignità
    e la dignità del coraggio.

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    08-10-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,008

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 15:29


    il coraggio della dignità
    e la dignità del coraggio.
    E allora mia nonna gli fa le scarpe a questa. Allora?

    EDIT: correggo il tiro, che oggi ho veramente le palle girate, ma queste son cose che non ti interessano.

    Posso capire che vogliate mettere in mostra cose da ammirare, ma pensandoci e riflettendo molte volte non c'e' bisogno di andare in America per trovare persone da stimare, ci sono persone (anziani) che hanno minore visibilita' di altri, ma che in vita loro hanno fatto cose anche piu' degne di stima.
    Puoi ammirare lei, e magari non conosci la storia della tua vicina che e' simile.

    Enjoy.



  10. #10
    Il Nonno L'avatar di unkle
    Data Registrazione
    19-02-02
    Località
    Vermillion Sands
    Messaggi
    7,009

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    masp ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 16:57
    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 15:29


    il coraggio della dignità
    e la dignità del coraggio.
    E allora mia nonna gli fa le scarpe a questa. Allora?
    Niente, lascia stare...


  11. #11
    Banned
    Data Registrazione
    08-10-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,008

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    unkle ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 17:02
    masp ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 16:57
    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 15:29


    il coraggio della dignità
    e la dignità del coraggio.
    E allora mia nonna gli fa le scarpe a questa. Allora?
    Niente, lascia stare...

    Problemi di emorroidi?

  12. #12
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Che ha fatto tua nonna, masp?

  13. #13
    Il Nonno L'avatar di unkle
    Data Registrazione
    19-02-02
    Località
    Vermillion Sands
    Messaggi
    7,009

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    masp ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 17:15
    unkle ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 17:02
    masp ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 16:57
    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 15:29


    il coraggio della dignità
    e la dignità del coraggio.
    E allora mia nonna gli fa le scarpe a questa. Allora?
    Niente, lascia stare...

    Problemi di emorroidi?
    Io no, ...

  14. #14
    Il Nonno L'avatar di memex
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,658

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    se non mi sp*****ate il topic, grazie...

  15. #15
    Banned
    Data Registrazione
    08-10-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,008

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Chiedo scusa e dichiaro che devo una bevuta a memex.
    Basta?

  16. #16
    Il Nonno L'avatar di memex
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,658

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    masp ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 17:45
    Chiedo scusa e dichiaro che devo una bevuta a memex.
    Basta?
    puoi benissimo rispondere ad AJ. basta evitare giochetti spocchiosi


    per la bevuta quando vuoi

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di lory
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    7,188

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    masp ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 16:57
    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 15:29


    il coraggio della dignità
    e la dignità del coraggio.
    E allora mia nonna gli fa le scarpe a questa. Allora?

    EDIT: correggo il tiro, che oggi ho veramente le palle girate, ma queste son cose che non ti interessano.

    Posso capire che vogliate mettere in mostra cose da ammirare, ma pensandoci e riflettendo molte volte non c'e' bisogno di andare in America per trovare persone da stimare, ci sono persone (anziani) che hanno minore visibilita' di altri, ma che in vita loro hanno fatto cose anche piu' degne di stima.
    Puoi ammirare lei, e magari non conosci la storia della tua vicina che e' simile.

    Enjoy.



    ma nessuno dice che rosa park sia la migliore di tutti, nè che non ci siano tantissime altre persone degne di stima di cui non si sa niente. Ricordare lei non significa sminuire le altre. Non vedo perché l'esistenza di molte altre persone degne di nota, ma passate sotto silenzio, dovrebbe sminuire lei.

    Il suo caso però, a differenza degli altri, ha fatto un pezzetto di Storia, e lo si ricorda ancora oggi: diciamo che è diventato un simbolo, e come tale lo si ricorda. C'è qualcosa di male, in questo? O forse ti dà fastidio il simbolo in sè?
    Io direi che come simbolo è molto bello e ricco di significati, e rivaluta anche tutte quelle vite coraggiose o generose ma che nessuno conosce, a cui tu pure fai riferimento: e cioè che anche le persone che sembrano più insignificanti possono avere un peso nella vita collettiva; che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.


  18. #18
    Banned
    Data Registrazione
    08-10-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,008

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 20:23


    ma nessuno dice che rosa park sia la migliore di tutti, nè che non ci siano tantissime altre persone degne di stima di cui non si sa niente. Ricordare lei non significa sminuire le altre. Non vedo perché l'esistenza di molte altre persone degne di nota, ma passate sotto silenzio, dovrebbe sminuire lei.

    Il suo caso però, a differenza degli altri, ha fatto un pezzetto di Storia, e lo si ricorda ancora oggi: diciamo che è diventato un simbolo, e come tale lo si ricorda. C'è qualcosa di male, in questo? O forse ti dà fastidio il simbolo in sè?
    Io direi che come simbolo è molto bello e ricco di significati, e rivaluta anche tutte quelle vite coraggiose o generose ma che nessuno conosce, a cui tu pure fai riferimento: e cioè che anche le persone che sembrano più insignificanti possono avere un peso nella vita collettiva; che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.

    OK. daccordo.
    Oggi ero rigirato per problemi miei.



  19. #19
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 20:23

    ma nessuno dice che rosa park sia la migliore di tutti, nè che non ci siano tantissime altre persone degne di stima di cui non si sa niente. Ricordare lei non significa sminuire le altre. Non vedo perché l'esistenza di molte altre persone degne di nota, ma passate sotto silenzio, dovrebbe sminuire lei.

    Il suo caso però, a differenza degli altri, ha fatto un pezzetto di Storia, e lo si ricorda ancora oggi: diciamo che è diventato un simbolo, e come tale lo si ricorda. C'è qualcosa di male, in questo? O forse ti dà fastidio il simbolo in sè?
    Io direi che come simbolo è molto bello e ricco di significati, e rivaluta anche tutte quelle vite coraggiose o generose ma che nessuno conosce, a cui tu pure fai riferimento: e cioè che anche le persone che sembrano più insignificanti possono avere un peso nella vita collettiva; che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.

    che donna ragazzi
    non fosse così stagionata....

  20. #20
    Il Nonno L'avatar di lory
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    7,188

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    maxpay ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 20:41
    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 20:23

    ma nessuno dice che rosa park sia la migliore di tutti, nè che non ci siano tantissime altre persone degne di stima di cui non si sa niente. Ricordare lei non significa sminuire le altre. Non vedo perché l'esistenza di molte altre persone degne di nota, ma passate sotto silenzio, dovrebbe sminuire lei.

    Il suo caso però, a differenza degli altri, ha fatto un pezzetto di Storia, e lo si ricorda ancora oggi: diciamo che è diventato un simbolo, e come tale lo si ricorda. C'è qualcosa di male, in questo? O forse ti dà fastidio il simbolo in sè?
    Io direi che come simbolo è molto bello e ricco di significati, e rivaluta anche tutte quelle vite coraggiose o generose ma che nessuno conosce, a cui tu pure fai riferimento: e cioè che anche le persone che sembrano più insignificanti possono avere un peso nella vita collettiva; che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.

    che donna ragazzi
    non fosse così stagionata....


    modestamente

  21. #21
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 21:50
    che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.
    quanto c'hai azzeccato con sta frase manco te l'immagini.


    EDIT: corretta la potatura del quote

  22. #22
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Automatic Jack ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 23:56
    maxpay ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 20:41
    che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.
    quanto c'hai azzeccato con sta frase manco te l'immagini.
    si ma l'ha scritto loruccia, non io

  23. #23
    Il Nonno L'avatar di lory
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    7,188

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    Automatic Jack ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 23:56
    lory ha scritto lun, 21 febbraio 2005 alle 21:50
    che la dignità non ha prezzo, e va difesa anche correndo dei rischi personali; che il coraggio a volte sfonda porte che sembrano impossibili da abbattere.
    quanto c'hai azzeccato con sta frase manco te l'immagini.

    fammi immaginare, allora


    ti riferisci a qualcosa di particolare?

  24. #24
    Il Nonno L'avatar di memex
    Data Registrazione
    15-09-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,658

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    sottoscrivo unato detto da lory, e vorrei anche sottolineare come la storia di Rosa Parks non sia la storia di una donna coraggiosa che casualmente si è trovata... al crocevia della Storia (gira la leggenda, smentita, che non si sia alzata perchè stanca dopo una giornata di lavoro), ma sia la storia di una donna coraggiosa che ha scientemente scelto di combattere (anche se forse mai termine fu inappropriato, in questo momento storico) l'Ingiustizia (si con la i maiuscola, non perchè sia la peggiore ingiustizia possibile, ma perchè lo era senza mezzi termini, senza madiazioni)

  25. #25
    Il Nonno L'avatar di lory
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    7,188

    Predefinito Re: La storia di Rosa Parks

    memex, il topic è tuo, e quindi chiedo a te:
    oggi cade l'anniversario dell'uccisione di MalcoM X, leader del movimento radicale delle Black Panther.

    Mi veniva in mente che sarebbe possibile discutere sulla differenza di stile di lotta tra Martin Luther King (e Rosa Park ) e Malcom X, sulla loro maggiore o minore efficacia della resistenza passiva vs. lotta armata.
    Però sono incerta se aprire un topic nuovo, o proporlo qui: fatto qui, si darebbe in indirizzo differete alla discussione rispetto a quello che credo volessi proporre inizialmente tu.
    Dimmi cosa preferisci fare.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato