+ Rispondi alla Discussione
Pag 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 26 a 30 di 30

Discussione: Che speranze può avere...

  1. #26
    PinHead81
    ospite

    Predefinito Re: Che speranze può avere...

    Ese, difatti il manifatturiero tipico italiano è rappresentato da Ferrari e Agustawestland (tutto attaccato e senza la a ). Ci sono n-mila sfumature di grigio tra le aziende enormi come sopra e le mini-pmi da 3 dipendenti che non cercano laureati per inciso, sì a Ferrari badano molto più all'esperienza che al voto di laurea. Fonte: quell'infame del mio collega che ha appena disertato NTV per andare, pensa un po', proprio lì maledetto.

  2. #27
    Il Nonno L'avatar di Dinofly
    Data Registrazione
    20-05-02
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,555

    Predefinito Re: Che speranze può avere...

    Eh grazie al cazzo che badano all'esperienza.
    Costruisciti un esperienza di valor per ferrari con 90 come voto di laurea.

    Se hai voglia di sbatterti un po' di informarti ti renderai conto che l'economia italiana nell'eurozona è una di quelle che più fatica ad assorbire i lavoratori qualificati.
    I tassi di disoccupazione tra i laureati sono enormemente alti nonostante siamo sotto la media g8 o ocse come percentuali di laureati.
    Tutto questo senza considerare che la maggior parte dei laureati finisce con il fare lavori che non utilizzano le qualifiche acquisite (uno spreco di risorse pazzesco dal punto di vista economico) e che le nostre statistiche della disoccupazione sono pesantemente distorte al ribasso, essendovi incentivi inesistenti ad iscriversi alle liste di disoccupazione (al contrario ad esempio di spagna o uk).
    Ultima modifica di Dinofly; 24-10-15 alle 19:55:01

  3. #28
    Il Niubbi
    Data Registrazione
    11-01-02
    Messaggi
    226

    Predefinito Re: Che speranze può avere...

    Citazione Originariamente Scritto da Dinofly Visualizza Messaggio
    Grandi consigli del cazzo stego.


    Iniziare a studiare all'università nel 99% dei casi oltre i 25 anni è totalmente inutile, si finisce a 30 anni e non ti assume più nessuno in posizioni junior.
    Può aver senso SE hai già un lavoro, e il titolo ti serve per avanzare di carriera.

    Può invece aver senso studiare per diventare bravi in qualcosa, posto che quell esser bravi sia facilmente (e con facilmente intendo che lo puoi dimostrare in un curriculum che impieghi meno di 30 secondi per essere letto) dimostrabile.
    Ad esempio diventi programmatore e mi crei una app che scaricano in una milionata di persone, vale più di qualsiasi laurea.

    Detto ciò il NPV delle lauree in italia è negativo a parte pochissima roba che ha npv leggerissimamente positivo (economia, ingegneria) (negli usa anche la laurea più schifosa ha un NPV di almeno 500k$), studiare in italia dal punto di vista prettamente economico è una scelta sbagliata.

    Diciamo che se ti laurei specialistico in tempo a 24 anni con il massimo dei voti, puoi strappare ancora ottimo valore dal titolo, se già scendiamo sotto il 110 magari a 25-26 anni l'NPV sarà pari per la stragrande maggioranza delle persone (ed è comunque già un risultato, sei istruito e rientri nell'investimento).
    Se andiamo sotto il 100 si è semplicemente perso tempo.

    Ovviamente parlo di economia prestigiosa (bocconi), ingegneria (polimi), forse matematica e fisica. Il resto è tutto negativo.

    Si OGGI è così, magari domani non lo sarà.
    Quello che posso consigliare in ogni caso è di studiare fuori, cominciare oggi un corso di laurea in italia è abbastanza stupido.
    E farsi pochi problemi con l'inglese, basta saperlo leggere bene e una università inglese la si fa senza problemi.
    Grazie Dinofly, il tuo feedback è il più utile che ho visto in questa discussione. Grazie a questa frase di sicuro Dante1234 saprà quali sono le mosse giuste da fare.

    Da quel che ho capito/letto Dante si è appena diplomato, quindi ha l'età giusta per fare l'università (e quindi di cosa stiamo parlando?)

    Allora a cosa serve una laurea? perché tutte le università non chiudono? (per caso hai qualche frustrazione perché non riesci a passare un esame?)
    Probabilmente non hai mai lavorato per una multinazionale: io l'ho fatto per 7 mesi e l'inglese che dici tu non serva a niente. L'inglese bisogna saperlo leggere parlare e capirlo (oltre ad avere un orecchio non indifferente: prova a parlare con un indiano o un olandese al telefono), quindi di cosa stiamo (stai) parlando?
    Sto cercando di dare dei consigli, in base alla mia esperienza, non sono laureato e probabilmente non possiedo le capacità di ottenere la laurea, l'unica cosa che so fare è testa bassa e sbatterci la testa, sempre e comunque.
    I consigli che do a Dante è esplorare tute le possibilità e se devi attraversa un campo di letame, fallo. Il tuo consiglio invece è emigra!
    Be' posso dirlo, gran bel consiglio (giusto per utilizzare un linguaggio più adatto ad una discussione di persone civili)! Da parte mia posso dirti spero che tu abbia seguito il tuo consiglio, così almeno sei una persona coerente, altrimenti di cosa stai parlando?
    Mi pare che qui si stia cercando di dare dei consigli costruttivi, adatti o meno a Dante, lo deciderà solo lui, i pessimisti per cortesia si accomodino fuori dalla porta.
    Se vuoi trollare e/o creare dei flame (si dice e/o scrive così?), ripeto, la porta è li in fondo a destra (vicino al cesso, attento a non sbagliare, e cadere nel wc), please.

    Chiedo scusa a tutti frequentatori, ma i pessimisti per partito preso, mi fanno prudere la tastiera.

    Quindi alla fine Dante il consiglio di Dinofly è questo: Dante se hai i soldi vai a studiare fuori (ma se ha i soldi perché deve studiare fuori? mah), altrimenti ...... niente, Dinofly non ti propone altre possibilità.

    Vorrei invece dare un mio ulteriore consiglio a Dante: hai pensato ad un altro diploma? ovvero da quel che so (ed è poco) il biennio è comune per tutte le scuole superiori quindi dovresti seguire i corsi del triennio, e se posso suggerirti, scegli un itis, credo sia più facile trovare un lavoro come operaio/manutentore.

    Rinnovo le mie scuse a tutti i frequentatori (ovviamente non a Dinofly).
    Ultima modifica di stego; 25-10-15 alle 09:06:47

  4. #29
    Il Niubbi
    Data Registrazione
    11-01-02
    Messaggi
    226

    Predefinito Re: Che speranze può avere...

    Aggiungo alcune informazioni che potrà interessare Dante e altre persone.
    I diplomati dell'Istituto di Istruzione Superiore "U. Follador" di Agordo BL, hanno una percentuale di assunzione vicina al 90%.

  5. #30
    Il Niubbi
    Data Registrazione
    11-01-02
    Messaggi
    226

    Predefinito Re: Che speranze può avere...

    Buongiorno a tutti, vorrei aggiungere alcune informazioni utili (almeno secondo me): domenica 20 dicembre è cominciata una nuova rubrica su Rai 3 che parla del mercato del lavoro, e vorrei consigliare a Dante di darci un'occhiata, visto che tra gli esperti è presente anche una persona che aveva fatto Okkupati (una rubrica sul lavoro di Rai 3 di qualche anno fa). Un articolo ha attirato la mia attenzione il distretto Tarì di Caserta (http://scuolemestieridarte.it/le-scu...design-school/), un distretto che si occupa di oreficeria. Saluti.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato