+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 35

Discussione: [16/08/2003] Videogiochi e news

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [16/08/2003] Videogiochi e news

    La Kuma Reality Games ha annunciato un quantomeno originale progetto di episodic gaming, per una nuova linea di videogiochi, che permetterà di "giocare le notizie in tempo reale". Il primo titolo, previsto per il prossimo mese di febbraio, verrà commercializzato sia tramite i tradizionali canali di vendita che con un apposito servizio di distribuzione online, e si intitolerà Kuma: War.
    Gli abbonati al servizio potranno affrontare settimanalmente nuove missioni (da scaricare di volta in volta) basate su fatti realmente accaduti nei sette giorni precedenti, corroborate da immagini prese dai satelliti e dal contributo fornito da una squadra di veterani dell'esercito (tutti decorati, ci tengono a far sapere). Il briefing sarà arricchito da sequenze filmate effettuate direttamente da alcuni soldati americani impegnati un po' ovunque nel mondo: Iraq, Afghanistan, Liberia, ecc. «I giocatori potranno vivere in prima persona l'esperienza di salvare il soldato Jessica Lynch, o prendere parte al raid che ha portato all'uccisione di Uday e Qusay Hussein, con il massimo grado di fedeltà possibile, con le stesse granate in dotazione all'esercito, con i cecchini dislocati nelle stesse posizioni»...
    La Kuma conta inoltre di espandere la sua offerta con altri settori dell'informazione: sport, spettacolo e cronaca nera. In quest'ultimo caso, sappiamo che le pagine dei giornali possono fornire infinito materiale di ispirazione; risulta più difficile pensare ad un gioco che settimanalmente si occupi delle celebrità locali, ma tant'è...
    Così a caldo, l'idea della Kuma mi fa storcere il naso, e non solo per l'idea - a mio avviso eticamente discutibile - di trasformare in un gioco fatti di cronaca e di guerra risalenti solamente a qualche giorno prima. Personalmente ho sempre considerato i videogame una forma di svago, e a volte di "fuga" (passatemi la banalità) dal mondo reale: dover "giocare" all'ultimo attentato in Iraq mi mette addosso un po' di amarezza, e mi fa passare la voglia...

  2. #2
    BazookA
    ospite

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    mah, ieri ho letto su il nuovo che un uomo tedesco schiavo del sesso si è tagliato il pene.
    faranno una missione anche su questo?

  3. #3
    jack1985
    ospite

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    dipende molto dalle notizie che prenderanno in considerazione. sperando di non trovarci dinanzi ai soliti clonazzi di fps bellici.

  4. #4

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    sinceramente mi fa skifo

    già guardare il tg mi fa cadere le p.alle in terra figuriamoci dovermi giocare le notizie.......

    non esiste...

  5. #5
    La Nebbia L'avatar di wiler
    Data Registrazione
    16-11-01
    Messaggi
    18

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Anche a me fà molto molto SKifo.Ciao da Wiler

  6. #6

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Giá altre volte, su questo forum, mi sono espresso in maniera fortemente negativa nei confronti dei giochi di guerra con ambientazione reale. Oggi non posso fare che ripetermi. Come li trovavo moralmente disgustosi allora lo ribadisco adesso. Trovo che produrre giochi speculando su vicende reali, dove persone vere sono morte (e continuano a morire) sia moralmente esecrabile e di pessimo gusto. Trovo allo stesso modo che divertirsi "rivivendo" simili momenti sia altrettanto moralmente esecrabile e di pessimo gusto.
    Peró fintanto che simili produttori troveranno simili acquirenti le cose continueranno ad andare in questo modo.
    Per quanto riguarda gli altri generi citati dalla Kuma sono scettico: cosa potrebbero tirarne fuori dalle notizie su sport e spettacolo? False fideiussioni e battaglie legali presso i tar? Simulazioni di paparazzo? Mi sa tanto di fumo negli occhi per poi dedicarsi solo al primo progetto.

  7. #7
    Lo Zio L'avatar di MarcRemillard
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,961

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Io voglio giocare al giudice che condanna la Microsoft a pagare mezzo miliardo di multa!!!

    LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL

  8. #8
    Banned L'avatar di Jolly Roger
    Data Registrazione
    26-09-02
    Località
    WasteLands (SA)
    Messaggi
    8,592

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    MarcRemillard ha scritto sab, 16 agosto 2003 alle 21:35
    Io voglio giocare al giudice che condanna la Microsoft a pagare mezzo miliardo di multa!!!

    LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL
    e c'è una fase in cui il calciatore di turno deve evitare Materazzi lo voglio

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di Dinofly
    Data Registrazione
    20-05-02
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,555

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Finalmente un'idea originale, non vedo l'ora che esce...
    Per quelli che dicono che è un'idea orribile e eticamente discutibile:
    Io trovo discutibile il vostro atteggiamento, i morti durante la seconda guerra mondiale valgono meno rispetto a quelli di oggi? Le battaglie della seconda guerra mondiale sono meno cruente di quelle di oggi?
    Io ho paura che si stia creando l'illusione che gli avvenimenti reali che non viviamo in prima persona (o almeno alla televisione) siano virtuali.

  10. #10
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    16-09-01
    Messaggi
    84

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Sono d'accordo Dinofly...
    abbiamo giocato con i morti della seconda guerra mondiale rivivendo(in particolare in medal of honor)missioni realmente accadute(vedi Market Garden)...abbiamo giocato con i morti del Vietnam...e sono stati tanti anche loro,con Vietcong,non dico che sia giusto,ma io personalmente,come tanti altri del resto,ci ho giocato e mi sono divertito,e se questo nuovo gioco avrà spessore tecnico e mi farà divertire ci giocherò...altrimenti sarebbe tutto un controsenso...non fate i falsi perbenisti...

  11. #11

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Non so, ho come l'impressione, che difficilmente si potrà impersonare il militare iracheno, vietnamita o quanti altri che combatte l'esercito INVASORE.
    Chi ha prodotto questo gioco sicuramente dirà "non facciamo moralismi", ma allora perchè i soldati americani fanno sempre la pare dei BUONI??
    Se non è moralismo questo...

    ... vietcong per esempio......

  12. #12
    Il Puppies
    Data Registrazione
    02-03-03
    Messaggi
    498

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    stiamo superando il limite.....
    fammi capire io sono in missione con una task force prendo parte a un raid,perdo buona parte dei miei compagni e amici in un imboscata e dopo 2 giorni una branca di citroni gioca il momento piu' drammatico della mia vita!? questa e' follia pura.....ma dove andremo a finire? vogliamo fare un bel gioco in cui si rapiscono e si rivivono le gesta dei piu' famosi pedofili stupratori? che bello! guarda gli ho staccato la testa ma posso continuare a fottermi il cadavere......
    mah...

  13. #13
    Il Puppies
    Data Registrazione
    02-03-03
    Messaggi
    498

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Dinofly ha scritto dom, 17 agosto 2003 alle 00:41
    Finalmente un'idea originale, non vedo l'ora che esce...
    Per quelli che dicono che è un'idea orribile e eticamente discutibile:
    Io trovo discutibile il vostro atteggiamento, i morti durante la seconda guerra mondiale valgono meno rispetto a quelli di oggi? Le battaglie della seconda guerra mondiale sono meno cruente di quelle di oggi?
    Io ho paura che si stia creando l'illusione che gli avvenimenti reali che non viviamo in prima persona (o almeno alla televisione) siano virtuali.

    io trovo lievemente differente un'ambientazione reale da un'evento reale.....
    nel senso...da quello che ho capito non e' come che ne so in bf1942 che giochi una grande battaglia senza grossi particolari sui partecipanti...se rivivi un fatto di cronaca vuol dire che se dinofly e orione sono morti nel gioco moriranno dinofly e orione....intanto mi devono spiegare dove troveranno le autorizzazioni a livello di privacy...forse ricreeranno solo gli eventi senza caduti occidentali e se ne fotteranno della privacy di chi sara' al momento il nemico? non so.....in ogni caso tocchiamoci i maroni e cosi' via ma se un tuo parente morisse ti piacerebbe che la gente si giocasse la sua morte 3 giorni dopo?

  14. #14

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    -Orione- ha scritto dom, 17 agosto 2003 alle 14:49
    Se un tuo parente morisse ti piacerebbe che la gente si giocasse la sua morte 3 giorni dopo?
    Se è per questo, neanche dopo 50 anni può far piacere.
    (Medal of honour e tanti altri...)

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di Gendo Ikari
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Sermoneta (LT)
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Ma, considerando che si riprodurrà degli eventi in forma interattiva, li si potrà anche modificare, distorcendo così la realtà? E' come se "oh, che bello, in quella imboscata in Iraq sono morti due marines, invece io li faccio sopravvivere e i guerriglieri responsabili dell'aggressione li ammazzo tutti!"

  16. #16

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Dinofly ha scritto dom, 17 agosto 2003 alle 00:41

    Io trovo discutibile il vostro atteggiamento, i morti durante la seconda guerra mondiale valgono meno rispetto a quelli di oggi? Le battaglie della seconda guerra mondiale sono meno cruente di quelle di oggi?
    No assolutamente. Non ho mai detto questo e forse sono stato frainteso. Come ho scritto altre volte su questo forum la mia posizione si riferisce a qualsiasi guerra reale, del presente o del passato. Trovo eticamente riprovevole divertirsi rivivendo le guerre contro l'Iraq come le guerre mondiali e qualsiasi altra realmente accaduta.

  17. #17

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    SuperDado ha scritto dom, 17 agosto 2003 alle 10:52
    Sono d'accordo Dinofly...
    abbiamo giocato con i morti della seconda guerra mondiale rivivendo(in particolare in medal of honor)missioni realmente accadute(vedi Market Garden)...abbiamo giocato con i morti del Vietnam...e sono stati tanti anche loro,con Vietcong,non dico che sia giusto,ma io personalmente,come tanti altri del resto,ci ho giocato e mi sono divertito,
    Tu ci avrai giocato e questo non vuol dire che tutti lo abbiano fatto. Io non l'ho fatto perché li ritengo riprovevoli, so di essere una mosca bianca ma questa é la mia personalissima posizione. Se giocando questi giochi ti sei divertito buon per te, io non ci riuscirei e mi chiedo come ci si possa divertire sapendo che quello si sta simulando é successo veramente.
    Quote:
    e se questo nuovo gioco avrà spessore tecnico e mi farà divertire ci giocherò...altrimenti sarebbe tutto un controsenso...non fate i falsi perbenisti...
    Non si tratta di falso perbenismo ma di una opinione diversa dalla tua e che a quanto pare non condividi. Dovresti comunque rispettare chi esprime tale opinione almeno nel dubbio che chi la esprime non sia un ipocrita ma una persona che porta avanti coerentemente idee differenti dalla tua.

  18. #18
    La Nebbia
    Data Registrazione
    14-06-03
    Messaggi
    22

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Certi "giochi di guerra" non sono semplicemente fatti per DIVERTIRE il giocatore a fare quello che altri hanno fatto realmente e con ben più rischio.
    Secondo me servono spesso per offrire un esperienza. Probabilmente se non fossero usciti film o videogames pochi "saprebbero" più o meno come è andata il D-day. Ovviamente entro tutti i limiti che volete. Molte armi della seconda guerra mondiale le conosco grazie ai videogames, molte ambientazioni pure. Si potrebbe dire lo stesso per il vietnam con il bellissimo gioco (molto curato) Vietcong.... ecc...

    Ovvio che i "giochi" che ripropongono tutto cosi bene non sono tanti...
    giocando a Counter-strike non penso di trovarmi davanti ad un terrorista vero e di fargli quello che farei in realtà; semplicemente la vedo come una partita tra 2 squadre con armi simil-reali, con obiettivi da raggiungere...
    (anche perchè se inizi a paragonarlo alla realtà e a comportarti di conseguenza non ci combini più niente).

    Lo stesso quindi vale per i film...

    Tornando all'idea della Kuma, non so sinceramente cosa dire, aspetto e vedo; semplice. Se offrirà un esperienza valida come immersione meglio per loro.


    Quote:
    difficilmente si potrà impersonare il militare iracheno, vietnamita o quanti altri che combatte l'esercito INVASORE.
    beh, c'e' scritto che è sviluppato in collaborazione con l'esercito; non penso che siano anche in collaborazione con saddam. Trovo difficile che l'esercito collabori con spiegazioni tecniche su come uccidere i propri soldati.....


    Quote:
    i soldati americani fanno sempre la pare dei BUONI??
    perchè ci starebbero meglio le milizie di saddam nei buoni, o i vietcong...
    Le scelte difficili e coraggiose portano sempre il rischio di compromettersi...

    forse dovresti vedere meno "buoni contro cattivi".


  19. #19
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    16-09-01
    Messaggi
    84

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Lone wolf scusa,
    non volevo certo urtare i tuoi sentimenti...ammiro la tua scelta coerente...coerente come la mia di provare indistintamente tutti i giochi di guerra,e appassionarmi a quelli più belli,con questo certo non dico che quando gioco penso ai soldati morti davvero,lo vedo solo come un gioco..perchè tale è.Mi riferivo solo a quelli che giocano a taluni giochi e poi si scandalizano per questo...mi rifiuto di credere che qualcuno non abbia mai giocato ad un gioco di guerra in vita sua...o che non abbia mai provato anche solo un pò di soddisfazione nell'uccidere il nemico.Ok non hai mai giocato a giochi di guerra...hai mai giocato a Gta?A Carmaggeddon?Se vogliamo metterla sul piano dell'etica...nessun gioco è politically correct!
    Che dovremmo fare?Abolire i videogiochi?

  20. #20
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    09-05-02
    Messaggi
    109

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    DUnque, in Operation Flashpoint gli autori hanno inventato una guerra "finta" tra Russi "Gubisti" e americani, e hanno fatto in modo che fosse coerente e solida, ed in qualche modo credibile. In un certo senso la guerra di Flashpoint sarebbe potuta accadere, oppure è accaduta e se ne è taciuto.

    In Ghost recon Tom Clancy ha inventato tre (se contiamo le espansioni) conflitti molto ben strutturati, in particolare il primo ed il terzo.

    In Vietcongi produttori hanno inventato una storia (sebbene non un conflitto) basandosi sui rapporti tra i personaggi, e sul loro modo di vivere l'esperienza Vietnam.

    In questo nuovo progetto Kuma (anche se puzza di banfa) l'inventiva e la fantasia va a farsi fottere. Non c'e' bisogno di inventarsi una storia, ne dei personaggi, ne delle situazioni, ne niente di niente. Mi sembra frin troppo facile fare giochi cosi: leggo una notizia, e la inserisco in un motore grafico, creato o acquistato. Non capisco perchè dovrei acquistare un gioco del genere, dato che le persone a cui andranno i miei soldi non sono i veri "ideatori" del "gioco".

    D'altro canto, a chi interessa comperare un gioco che ha gia'?
    CI sono ben poche difficoltù a ricreare fati davvero accaduti con gli editor di Flashpoint o di Ghost recon, o di qualunque altro gioco. Se poi vogliono creare eventi basati su fatti sportivi, beh basta prendere un qualunque simulatore e mettere in campo le due squadre concorrenti.

    Il progetto Kuma in definitivà è una grossa idiozia, che probabilmente non andrà in porto, ma avrù il positivo effeto (nei confronti degli ideatori) di fare un po' di scalpore, e conseguentemente pubblicità.

  21. #21
    Il Nonno L'avatar di Dinofly
    Data Registrazione
    20-05-02
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,555

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    fofofox ha scritto dom, 17 agosto 2003 alle 14:14
    Non so, ho come l'impressione, che difficilmente si potrà impersonare il militare iracheno, vietnamita o quanti altri che combatte l'esercito INVASORE.
    Chi ha prodotto questo gioco sicuramente dirà "non facciamo moralismi", ma allora perchè i soldati americani fanno sempre la pare dei BUONI??
    Se non è moralismo questo...

    ... vietcong per esempio......
    Il gioco è prodotto dagli americani quindi si gioca come americani.
    Quando gli iraqeni faranno il loro gioco si giocherà dalla parte del iraqeno.
    Comunque non è che ci sono buoni e cattivi, semplicemente giochi in un esercito contro l'altro.

  22. #22
    Il Nonno L'avatar di Dinofly
    Data Registrazione
    20-05-02
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,555

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    -Orione- ha scritto dom, 17 agosto 2003 alle 14:42
    stiamo superando il limite.....
    fammi capire io sono in missione con una task force prendo parte a un raid,perdo buona parte dei miei compagni e amici in un imboscata e dopo 2 giorni una branca di citroni gioca il momento piu' drammatico della mia vita!? questa e' follia pura.....ma dove andremo a finire? vogliamo fare un bel gioco in cui si rapiscono e si rivivono le gesta dei piu' famosi pedofili stupratori? che bello! guarda gli ho staccato la testa ma posso continuare a fottermi il cadavere......
    mah...
    E allora chi ha perso tutta la sua squadra durante la seconda guerra mondiale o nel vietnam???
    Dobbiamo censurare ed eliminare tutti i film/giochi dalla faccia della terra.
    Non fate altro che confermare quello che ho detto.

  23. #23

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Zapp ha scritto lun, 18 agosto 2003 alle 00:02
    Certi "giochi di guerra" non sono semplicemente fatti per DIVERTIRE il giocatore a fare quello che altri hanno fatto realmente e con ben più rischio.
    Secondo me servono spesso per offrire un esperienza. Probabilmente se non fossero usciti film o videogames pochi "saprebbero" più o meno come è andata il D-day. Ovviamente entro tutti i limiti che volete. Molte armi della seconda guerra mondiale le conosco grazie ai videogames, molte ambientazioni pure. Si potrebbe dire lo stesso per il vietnam con il bellissimo gioco (molto curato) Vietcong.... ecc...
    Pur rispettando la tua posizione non la condivido. Non penso che nessuno di questi giochi abbia aspetti documentaristici o culturali. Credo che siano fatti solo per far divertire i giocatori e la cura per luoghi o altri particolari solo per catalizzare un maggior numero di acquisti.

  24. #24

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    SuperDado ha scritto lun, 18 agosto 2003 alle 00:40
    Lone wolf scusa,
    non volevo certo urtare i tuoi sentimenti...ammiro la tua scelta coerente...coerente come la mia di provare indistintamente tutti i giochi di guerra,e appassionarmi a quelli più belli,con questo certo non dico che quando gioco penso ai soldati morti davvero,lo vedo solo come un gioco..perchè tale è.Mi riferivo solo a quelli che giocano a taluni giochi e poi si scandalizano per questo...mi rifiuto di credere che qualcuno non abbia mai giocato ad un gioco di guerra in vita sua...o che non abbia mai provato anche solo un pò di soddisfazione nell'uccidere il nemico.Ok non hai mai giocato a giochi di guerra...hai mai giocato a Gta?A Carmaggeddon?
    Alcuni giochi di guerra li ho provati un paio di giorni in multiplayer a casa di amici ma, al di lá delle meccaniche di gioco (apprezzabili), l'ambientazione mi urtava. Proprio per averli provati posso dire di essere sicuro di non approvarli. Gta e Carmaggeddon non li ho neanche provati, mi é bastato leggerne le recensioni per capire che non erano giochi per me, ma almeno non speculano su guerre vere. Ma se facessero un carmageddon usando le vittime dei pirati della strada che vediamo nei tg? Non sarebbe una scelta discutibile?
    Quote:
    Se vogliamo metterla sul piano dell'etica...nessun gioco è politically correct!
    Che dovremmo fare?Abolire i videogiochi?
    Non é necessario arrivare a tanto. Ci sono tanti giochi (oltre agli fps fantascientifici) che non sfruttano ambientazioni realmente accadute, come Eurofighter Typhoon, Operation Flashpoint, la serie di Rainbow Six ecc.

  25. #25

    Predefinito Re: [16/08/2003] Videogiochi e news

    Dinofly ha scritto lun, 18 agosto 2003 alle 02:41
    E allora chi ha perso tutta la sua squadra durante la seconda guerra mondiale o nel vietnam???
    É un'altrettanto ignobile speculazione e come tale riprovevole.
    Quote:
    Dobbiamo censurare ed eliminare tutti i film/giochi dalla faccia della terra.
    Come ho detto sopra ci sono giochi dello stesso tipo che non sfruttano l'appeal di guerre realmente accadute eppure sono dei gran giochi.
    Eliminando certi tipi di giochi io non ne sentirei la mancanza.
    Ad ogni modo mi permetto di sottolineare la differenza tra film e giochi. Nel primo caso assistiamo ad un racconto e possiamo essere ricettivi verso i messaggi che ci vengono mandati. Nel secondo partecipiamo attivamente a qualcosa che non ha lo scopo di raccontarci/spiegarci qualcosa ma solamente quello di provare divertimento da questa attivitá.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato