+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 25 di 25

Discussione: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

  1. #1

    Predefinito Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Ed ecco la seconda parte

    11. Ci sono due segreti per il successo. "Quando mi chiedono del “segreto del mio successo“(una domanda assurda, ma impossibile da evitare), a volte dico che ce ne sono due: sono stato fisicamente in buona salute, e mi sono sposato. E’ una buona risposta perché fa in modo che la domanda svanisca, e perché c'è un elemento di verità in essa. La combinazione di un corpo sano e di una relazione stabile con una donna in cui avere fiducia ha fatto sì che ci fosse continuità nella mia vita lavorativa. E credo che anche il contrario sia vero: che la mia scrittura e il piacere che prendo da essa ha contribuito alla stabilità della mia salute e della mia vita domestica ".

    12. Scrivi una parola alla volta. "Un conduttore di un talk-show radiofonico mi ha chiesto una volta come scrivessi La mia risposta è stata “Una parola alla volta”. Evidentemente lo avevo lasciato senza parole. Credo che stesse cercando di decidere se stessi scherzando oppure no. Non lo stavo facendo. Alla fine, è sempre così semplice. Che si tratti di una vignetta di una singola pagina o di una trilogia epica come 'Il Signore degli Anelli,' il lavoro viene sempre eseguito una parola alla volta. "

    13. Eliminare le distrazioni. "Non ci dovrebbe essere nessun telefono, TV o videogioco nella camera dedicata alla scrittura. Se c'è una finestra, tirare le tende, a meno che non si affacci su un muro bianco.

    14. Siate fedeli al vostro stile. "Non si può imitare l'approccio di uno scrittore di un genere particolare, per quanto semplice possa sembrare ciò che lo scrittore sta facendo. Non si può puntare a un libro come ad un obiettivo da perseguire, in altre parole. Le persone che decidono di fare fortuna scrivendo come John Grisham o Tom Clancy producono null’altro che pallide imitazioni, in generale, perché il vocabolario non è lo stesso e la trama sarà anni luce lontana dalla verità.

    15. Scavate. "Quando, nel corso di un'intervista per il New Yorker, ho detto all'intervistatore (Mark Singer) che credevo che le storie fossero cose trovate, come i fossili nel terreno, lui mi rispose che non mi credeva. Ho replicato che mi stava bene. Ma io ci credo. E lo faccio. Le storie non sono t-shirt o Game Boy. Le storie sono reliquie, parte di un mondo preesistente da scoprire. Il compito dello scrittore è quello di utilizzare gli strumenti nella sua cassetta degli attrezzi per ottenere il maggior numero di reperti dalla terra. A volte il fossile è piccolo; una conchiglia. A volte è enorme, un Tyrannosaurus Rex con tutte le gigantesche costole e denti ghignanti. In entrambi i casi, storia breve o migliaia di pagine, la tecnica di scavo rimane fondamentalmente la stessa. "

    16. Prendere una pausa. "Se non l’hai mai fatto prima, scoprirai che leggere il tuo libro dopo sei settimane di pausa è un'esperienza spesso esaltante quanto strana. È tuo, lo riconosci come tuo, sei anche in grado di ricordare quale musica ascoltavi allo stereo quando hai scritto alcune righe, ma sarà anche come leggere il lavoro di qualcun altro, un'anima gemella, forse. Questo è il modo in cui dovrebbe essere, la ragione per cui avete aspettato. E 'sempre più facile uccidere i beniamini di qualcun altro che uccidere il proprio. "

    17. Lasciate fuori le parti noiose e uccidete i vostri cari. "Soprattutto quando penso a regolare i tempi della narrazione, torno con la mente ad ElmoreLeonard, che lo spiegava in modo perfetto dicendo che semplicemente eliminava le parti noiose. Questo ci suggerisce il taglio di alcune parti “lente” per accelerare il ritmo, e questo è ciò che la maggior parte di noi finiscono per dover fare (uccidete i vostri cari, uccidete i vostri cari, anche quando sentite spezzare il vostro cuore da egocentrico piccolo scribacchino, uccidete i vostri cari!) "

    18. La ricerca non deve mettere in secondo piano la storia. "Se si ha bisogno di fare ricerca, perché parti del vostro lavoro hanno a che fare con le cose di cui si sa poco o nulla, ricordate di fare marcia indietro. Ecco dove la ricerca deve stare: deve restare sempre in secondo piano rispetto alla storia! Si può essere infatuati delle nozioni circa i batteri mangia-carne, o del sistema fognario di New York, o del quoziente intellettivo potenziale di cuccioli di collie, ma i vostri lettori probabilmente potrebbero invece prendere molto più a cuore i vostri personaggi e la vostra storia. "

    19. Si diventa uno scrittore semplicemente leggendo e scrivendo. "Non avete bisogno di corsi di scrittura o di seminari più di quanto avete bisogno di questo o di qualsiasi altro libro sulla scrittura. Faulkner ha imparato il mestiere mentre lavorava in un ufficio postale di Oxford, nel Mississippi. Altri scrittori hanno imparato le basi mentre prestavano servizio nella Marina, o lavoravano nelle acciaierie o negli alberghi più raffinati d'America. Ho imparato la parte più preziosa (e commerciale) di lavoro della mia vita mentre lavavo lenzuola di Motel e tovaglie di Ristoranti presso la lavanderia New Franklin a Bangor. Si impara meglio leggendo molto e scrivendo molto, e le lezioni più importanti di tutte sono quelle che apprendete autonomamente. "

    20. La scrittura è essere felice. "Scrivere non significa fare soldi, diventare famosi, ottenere appuntamenti, fare sesso, o fare nuove amicizie. Alla fine, si tratta di arricchire la vita di coloro che leggeranno il vostro lavoro, e arricchire la propria vita, allo stesso tempo. Si tratta di alzarsi, stare bene, e superare delle difficoltà. Insomma diventare felici, va bene? La scrittura è magia, quella magia che è acqua della vita in qualsiasi altra arte creativa. L'acqua è gratuita. E allora bevete. "

    E allora? Quale di queste regole vi piace di più? In quale vi immedesimate al meglio?
    Sentitevi liberi di condividere l’articolo e le conseguenti riflessioni in merito.

  2. #2

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Per chi volesse rivedere la prima parte ecco il link:

    http://forum.tgmonline.it/showthread...tori-(parte-i)

  3. #3

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Sono d'accordo sul punto 19. Non ho un diploma classico, non ho mai fatto corsi e ho ricevuto due proposte di pubblicazione per il mio vecchio libro. Trovo che se uno vuole arricchirsi può anche pensare di fare un corso, ma chi paga per prendere lezioni di scrittura e poi si lamenta perchè non riesce comunque a sfondare è un po' ridicolo.

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    30-01-15
    Messaggi
    2,724

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Ma come si inizia letteralmente ad iniziare un libro?
    Come scaturisce l'idea?
    Ritengo inoltre che ci siano elementi fondamentali (seppur a me ignoti) nella stesura di un libro che variano da genere a gente e da autore ad autore, il problema è creare ed affinare un proprio stile che renda il proprio libro unico...

    Brad tu come hai iniziato? Prima o poi mi cimenterò anche io nella scrittura...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #5

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da FRANKO_88 Visualizza Messaggio
    Ma come si inizia letteralmente ad iniziare un libro?
    Come scaturisce l'idea?
    Ritengo inoltre che ci siano elementi fondamentali (seppur a me ignoti) nella stesura di un libro che variano da genere a gente e da autore ad autore, il problema è creare ed affinare un proprio stile che renda il proprio libro unico...

    Brad tu come hai iniziato? Prima o poi mi cimenterò anche io nella scrittura...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Deve piacerti leggere e scrivere ed esprimerti in questo senso. Io un quadro lo guardo volentieri ma non mi metto a dipingere, per farti capire. Devi leggere molto, ma veramente tanto, e deve piacerti. Leggendo formi il tuo stile personale e capisci come si deve scrivere. Se hai delle idee butti giù quello che hai in testa e gli dai una forma, c'è chi scrive racconti brevi, chi romanzi. Prima di spedire ad un editore ti informi sul modo in cui va presentato un romanzo e cerchi di mandare una cosa decente in modo da aumentare le tue possibilità e non far perdere tempo a chi hai di fronte. Di solito in molti partono scrivendo una cosa autobiografica, personalmente la ritengo una cosa da evitare, a meno che non sei Bukowski il ritorno e allora funziona.
    In tutto questo è ovvio che devi essere intelligente, se scrivi un libro sulle scoregge allora spero che nessuno ti pubblichi mai.

  6. #6
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Brad.ManoMorta Visualizza Messaggio
    a meno che non sei Bukowski
    che di sicuro non sbagliava i congiuntivi.

    scherzi a parte, non credo esista un motivo unico scatenante per cominciare questo tipo di attività. si comincia a scrivere quando si scopre di avere qualcosa da raccontare, e ci si rende conto che la scrittura è la via per realizzare questo racconto.
    Si può "provare" a scrivere per imparare, ma senza una storia, non si va da nessuna parte.

    il tutto, come sempre, rigorosamente IMHO.

  7. #7

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da alternat Visualizza Messaggio
    che di sicuro non sbagliava i congiuntivi.
    Non fare il grammar nazi che se scrivo così c'è un motivo. Scrivere un post perfetto su di un forum non è che mi interessi molto.

  8. #8
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Brad.ManoMorta Visualizza Messaggio
    Non fare il grammar nazi che se scrivo così c'è un motivo. Scrivere un post perfetto su di un forum non è che mi interessi molto.
    seee, vabbè, facevi più bella figura a dare la colpa al correttore automatico del telefonino.

  9. #9

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da alternat Visualizza Messaggio
    seee, vabbè, facevi più bella figura a dare la colpa al correttore automatico del telefonino.
    Bravo, hai vinto.

  10. #10
    Nevade
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Sono entrato sperando di trovare Bado, non c'è Bado, vado via triste

  11. #11
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Nevade Visualizza Messaggio
    Sono entrato sperando di trovare Bado, non c'è Bado, vado via triste
    no, qui solo bambini.

  12. #12
    Nevade
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da alternat Visualizza Messaggio
    no, qui solo bambini.
    Ti hanno preso a fare il nonno Libero del forum ?

  13. #13
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Nevade Visualizza Messaggio
    Ti hanno preso a fare il nonno Libero del forum ?
    è che ci casco sempre...

  14. #14
    Artyus
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    ho visto un topic con stephen king nel titolo e mi ci sono fiondato, ma è la solita fuffa

    altro che regole, imparatevi a memoria quel capolavoro che è "On Writing" e vivrete felici

  15. #15
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    me l'hanno regalato a natale... me felice.

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di jackcarver
    Data Registrazione
    10-04-06
    Località
    Bosco della Castagnola
    Messaggi
    2,366

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da FRANKO_88 Visualizza Messaggio
    Ma come si inizia letteralmente ad iniziare un libro?
    Come scaturisce l'idea?
    Ritengo inoltre che ci siano elementi fondamentali (seppur a me ignoti) nella stesura di un libro che variano da genere a gente e da autore ad autore, il problema è creare ed affinare un proprio stile che renda il proprio libro unico...

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Adesso scateno l'ira del forum, ma secondo me devi cominciare da qualcosa che ti piace e provare a imitarlo. Se non hai mai scritto prima e ti viene un'idea, comincerai per forza a scrivere imitando qualcuno, perché viene naturale, quindi portati avanti con il lavoro e immagina qualcosa che tu per primo vorresti leggere, se scritto da altri. Lo stile di guida lo trovi dopo, prima devi prendere la patente e imparare dai guidatori esperti. Certo, se nemmeno leggi mai la cosa si complica, perché non sai che cosa ti piace.
    In ogni caso quando cominci a scrivere devi farlo rigorosamente con carta e penna, non usare matite perché devi vedere quello che cancelli, ma soprattutto devi sentire male alle mani e soffrire di crampi alle dita.

  17. #17
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    anche una bella macchina per scrivere meccanica aiuta. ti vengono certi muscoli alle dita...

  18. #18
    Artyus
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    i crampi alle dita

  19. #19
    Nevade
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Al riguardo anche muratura e calcestruzzo fanno miracoli

  20. #20
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Nevade Visualizza Messaggio
    Al riguardo anche muratura e calcestruzzo fanno miracoli
    per non parlare della raccolta dei pomodori

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di jackcarver
    Data Registrazione
    10-04-06
    Località
    Bosco della Castagnola
    Messaggi
    2,366

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Ok, sono appena tornato dal giapponese e ho scoperto che anche tenere le bacchette, se uno non è pratico, fa venire i crampi alle dita. Qualcosa da ridire, adesso?

  22. #22
    Banned
    Data Registrazione
    30-01-15
    Messaggi
    2,724

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Se non sei pratico è hardcore


    Inviato dal mio iPhone utilizzando un Kebab

  23. #23
    La Borga L'avatar di bado
    Data Registrazione
    11-04-06
    Messaggi
    11,192

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Nevade Visualizza Messaggio
    Sono entrato sperando di trovare Bado, non c'è Bado, vado via triste
    Se tu avessi maggiormente interiorizzato i miei insegnamenti, sapresti trovare Bado anche là dove Bado apparentemente non c'è.

  24. #24
    Nevade
    ospite

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da bado Visualizza Messaggio
    Se tu avessi maggiormente interiorizzato i miei insegnamenti, sapresti trovare Bado anche là dove Bado apparentemente non c'è.
    E se l'attesa del Bado fosse il Bado stesso?

  25. #25
    La Borga L'avatar di bado
    Data Registrazione
    11-04-06
    Messaggi
    11,192

    Predefinito Re: Le 20 regole di Stephen King per gli scrittori Parte 2

    Citazione Originariamente Scritto da Nevade Visualizza Messaggio
    E se l'attesa del Bado fosse il Bado stesso?
    Come spesso accade, la risposta è dentro di te.
    Grosso modo tra l'intestino retto e la prostata.

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato