+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 30

Discussione: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Una delle cose in assoluto più difficili da realizzare in un videogioco (così come in qualsiasi altro genere di intrattenimento) è la credibilità del mondo in cui si svolge la storia, riuscire a far sì che il lettore si immerga nella «willing suspension of disbelief», la sospensione volontaria dell'incredulità, che fa sì che per tutto il tempo egli non viva l'esperienza ludica (o altro) dall'esterno, come semplice osservatore ma senta di esserne parte. L'impresa è ardua, dicevamo, e spesso dipende anche da quanto noi vogliamo farci trascinare in questo mondo, quanto ci rendiamo complici dei suoi creatori.
    Verò è che ci sono numerosi casi in cui l'intero "castello" crolla per alcune scelte infelici dei designer; a volte basta una frase fuori contesto, un oggetto messo nel posto sbagliato, per farci dire «e questo cosa c'entra?», catapultandoci fuori dal "sogno". In DooM 3, vedere mostri e zombie che vivono perennemente rintanati in un pertugio 50cm x 50cm (fino a che non arriva il giocatore) stona con il contesto "realistico" del gioco; in Sanitarium, il protagonista si ritrova inizialmente in un vero e proprio manicomio pieno di disperati, una situazione devastante, ma passa tutto il tempo a fare battutine spiritose, che non c'entrano davvero niente (poi il gioco migliora, e non a caso è una delle più belle AG degli ultimi anni).

    Vi vengono in mente altri esempi, più o meno evidenti?

  2. #2
    Il Fantasma L'avatar di Ryochi
    Data Registrazione
    18-07-02
    Messaggi
    78

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Forse PES4.....l'inter è in testa al campionato che sto facendo!!
    Roba da pazzi!!!

  3. #3

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Nel mio l'inter ha vinto la coppa WEFA!!!!!!!!!!!!!

  4. #4

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    in Raven Shield vedere i propri uomini fare una irruzione perfettamente coordinata in un ambiente chiuso...

    ...per poi fermarsi a guardare con il fucile puntato un muro da 4 cm di distanza (la canna dell'arma clippa miseramente dentro la parete ovviamente...)

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Io farei un passo indietro.

    La sospensione volontaria dell'incredulità è indirettamente proporzionale all'aumentare dell'età.

    Ci sono poche altre spiegazioni.

    Oggi pomeriggio recupero il C64 dallo scatolone e gli faccio una carezza.

  6. #6
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    20-02-04
    Località
    lecce nei marsi
    Messaggi
    131

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Ester Eggs. Anche se divertenti ti catapultano fuori dal gioco.

  7. #7
    Lo Zio L'avatar di Vision83
    Data Registrazione
    21-07-02
    Località
    I'm Dead, Jim
    Messaggi
    1,541

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    In alone in the dark 4, poco dopo l'inizio del gioco usando lui (mi sfugge il nome, è passato un casino di tempo), entravi in una catapecchia con dentro un uomo senza un braccio, tutto sanguinante, ultimo sopravvissuto del posto. Dopo un brevissimo dialogo, è impossibile non notare la frase "chi ti ha fatto questo?" che come tonalità di voce era assolutamente fuori luogo. per intenderci, era come se io a casa vostra dicessi:" chi ti ha fatto questo quadro"?

    Assolutamente fuori luogo.

  8. #8

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Tipico errore da localizzazione non contestualizzata. Chi ha recitato il pezzo non conosceva il contesto, succede spesso...

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    L'Italia impero mondiale fascista... ovviamente su Civ III

  10. #10
    Il Puppies L'avatar di Gentaro
    Data Registrazione
    19-01-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    308

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    il doppiaggio italiano in HL2!!!
    Forse l'unica grande pecca di questo gioco/capolavoro!

  11. #11
    Shogun Assoluto
    Data Registrazione
    20-11-03
    Messaggi
    26,416

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Tirerei in ballo le telecronache di ogni gioco di calcio in fin troppi giochi poi, fps o action che sia, si percepisce la struttura lineare dei livelli, vuoi perché troppo spogli, vuoi perché FIN TROPPO lineari...la pessima IA, poi, con sentinelle che non si accorgono del compagno morto o di granate lanciate poco distante da loro....il level design che si sforza di essere sorprendente, che ottiene l'effetto opposto ("Oh, ma guarda che sorpresa, chi si sarebbe mai aspettato un imboscata in quel vicolo che non c'entra nulla con tutto il resto oh che fortuna, ho trovato l'oggetto raro/unico al mondo che mi serve per andare avanti, e proprio vicino al punto in cui ne potò fare un uso improprio per sbloccare.....ma forsequel meccanismo che ogni PG dice essere fermo da milioni di anni? wow. "

    Rigirando il topic, chi si ricorda il passante paranoico in Anachronox?

  12. #12
    Il Puppies L'avatar di xam
    Data Registrazione
    31-10-01
    Messaggi
    309

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    mmmmhh, nelle avventure i personaggi secondari che restano sempre nella medesima posizione per secoli. e magari allo scopo di rispondere sempre con le stesse frasi.
    molto meglio usare un diario o un blocco note come memoria storica per il giocatore...

  13. #13
    L'Onesto L'avatar di Fonzie
    Data Registrazione
    14-01-02
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    1,448

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Gentaro ha scritto mer, 13 aprile 2005 15:13
    il doppiaggio italiano in HL2!!!
    Forse l'unica grande pecca di questo gioco/capolavoro!
    Quotissimo!

    E aggiungo che sanitarium faceva assolutamente paura!!!! Uno dei giochi più belli di sempre: specialmente il secondo scenario quello dei bambini![/OT]

  14. #14
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    13-05-04
    Località
    Padova
    Messaggi
    64

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    L'età con il coinvolgimento ludico non li considero così direttamente collegati. Se dieci anni fa rimanevo "prigionero" di Warcraft II, Diablo e Starcraft... ora accade lo stesso con WoW e War3.

    A mio parere sono tanti gli aspetti che aiutano a farci coinvolgere:
    1) le musiche e i suoni (con il 5.1 l'esperienza diventa totale!)
    2) la solidità della trama di gioco (il classico spara-spara alla lunga non regge)
    3) la libertà di azione (non avere percorsi predefeniti e portare a termine gli obiettivi nell'ordine che più si preferisce)

    (non me vengono in mente altri così a getto...)

    esempi per me sono i simulatori gestionali di calcio e molti shooter quando veniamo colpiti ripetutamente e non moriamo mai (!)

    Nico

  15. #15
    thebert
    ospite

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    keiser ha scritto mer, 13 aprile 2005 alle 13:02
    In DooM 3, vedere mostri e zombie che vivono perennemente rintanati in un pertugio 50cm x 50cm (fino a che non arriva il giocatore) stona con il contesto "realistico" del gioco;
    Lungi da me il voler scatenare flame ma per quanto effettivamente la cosa sia del tutto illogica e non realistica, Doom 3 non è mai stato presentato come un gioco realistico, bensi, citando un pezzo della preview,
    Quote:
    [...] Doom 3 è stato studiato, disegnato e progettato al solo scopo di terrorizzare ("To scare the absolute hell out of you", per usare le parole degli sviluppatori)[...]
    Pertanto il contesto entro cui la id ha preso questa licenza "poetica" è perfettamente lecito e anzi, funzionale al contesto.

    Io poi personalmente ho fatto un bel po' di paura e come me molti altri giocatori e sfido chiunque a dire che non è mai saltato sulla sedia giocando a Doom 3

    Non dico che quella dell'articolo sia una "frecciatina" al gioco ma semplicemente un'opinione che in quanto tale va rispettata ma io la vedo così: Carmack sapeva bene cosa voleva ottenere e lo ha fatto. Punto.

  16. #16
    Shogun Assoluto L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    roma
    Messaggi
    79,039

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Half Life 2 con la sua trama ridotta al lumicino (non sai dove sei o dove stai andando, non sai che stai facendo e perchè, devi solo procedere ammazzando un mucchio di cosi e cosotti) e successivo obbrobrioso tentativo di recuperarla con la storia dei similfunghi giganti senzienti... bah!
    per non parlare di come hanno ridotto il povero gordon, che da ex fisico nuclearquantistico teorico/pratico si è ridotto (sicuramente per un intervento di lobotomia frontale voluta dall'uomo con valigetta) a fare da balia e manovalanza sparacchia ad un gruppo di tizi che decidono tutto il da farsi senza cag... ehm, consultarlo minimamente, visto che, senza l'aiuto degli altri rompic.... ok, personaggi non riesce nemmeno ad aprire una porta o addirittura (fantascienza!) a schiacciare un pulsante.

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di EFESTO
    Data Registrazione
    10-12-01
    Località
    Etna
    Messaggi
    3,315

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Come non ricordare in Hitman (ver. italiana) la magnifica traduzione con la frase "Questo tonno è calico, è calico di roba". Rimasi basito per ore

  18. #18
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    thebert ha scritto mer, 13 aprile 2005 alle 16:30
    keiser ha scritto mer, 13 aprile 2005 alle 13:02
    In DooM 3, vedere mostri e zombie che vivono perennemente rintanati in un pertugio 50cm x 50cm (fino a che non arriva il giocatore) stona con il contesto "realistico" del gioco;
    Lungi da me il voler scatenare flame ma per quanto effettivamente la cosa sia del tutto illogica e non realistica, Doom 3 non è mai stato presentato come un gioco realistico, bensi, citando un pezzo della preview,
    Quote:
    [...] Doom 3 è stato studiato, disegnato e progettato al solo scopo di terrorizzare ("To scare the absolute hell out of you", per usare le parole degli sviluppatori)[...]
    Pertanto il contesto entro cui la id ha preso questa licenza "poetica" è perfettamente lecito e anzi, funzionale al contesto.

    Io poi personalmente ho fatto un bel po' di paura e come me molti altri giocatori e sfido chiunque a dire che non è mai saltato sulla sedia giocando a Doom 3

    Non dico che quella dell'articolo sia una "frecciatina" al gioco ma semplicemente un'opinione che in quanto tale va rispettata ma io la vedo così: Carmack sapeva bene cosa voleva ottenere e lo ha fatto. Punto.
    Super Quoto per filo e per segno con la Q maiuscola.


    EFESTO ha scritto mer, 13 aprile 2005 alle 17:33
    Come non ricordare in Hitman (ver. italiana) la magnifica traduzione con la frase "Questo tonno è calico, è calico di roba". Rimasi basito per ore
    Un'alma! Un'alma! Attenzione!

  19. #19

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    manuè ha scritto mer, 13 aprile 2005 alle 17:30
    Half Life 2 con la sua trama ridotta al lumicino (non sai dove sei o dove stai andando, non sai che stai facendo e perchè, devi solo procedere ammazzando un mucchio di cosi e cosotti) e successivo obbrobrioso tentativo di recuperarla con la storia dei similfunghi giganti senzienti... bah!
    per non parlare di come hanno ridotto il povero gordon, che da ex fisico nuclearquantistico teorico/pratico si è ridotto (sicuramente per un intervento di lobotomia frontale voluta dall'uomo con valigetta) a fare da balia e manovalanza sparacchia ad un gruppo di tizi che decidono tutto il da farsi senza cag... ehm, consultarlo minimamente, visto che, senza l'aiuto degli altri rompic.... ok, personaggi non riesce nemmeno ad aprire una porta o addirittura (fantascienza!) a schiacciare un pulsante.
    http://www.glabs.it/hl_saga/index.htm
    visita questo e poi dimmi se è vero che half life ha la trama ridotta al minimo.

    Tornando in topic.
    Il caso più ecclatante è la serie splinter cell dove il gioco cerca di essere il più realistico possibile,ma poi è pieno di cagate grazie alla scarsa intelligenza artificiale dei nemici (per fortuna choas theory rimedia in parte).
    Chi ha giocato la serie capisce subito.

  20. #20

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Concordo con Alone in the Dark 4, l"uomo" Edward Carnaby ha il carisma di un posacenere! E' doppiato malissimo: l'isola è stracolma di abinini sovrannaturali e lui parla come se stesse facendo un scampagnata!

    Il grande Miyamoto dice sempre:
    "E' più importante la realtà che il realismo"...

  21. #21
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Di esempi lampanti non me ne vengono...ma più andiamo avanti col tempo,più mi rendo conto di come,prima o poi, la costruzione di un videogame assomiglierà sempre di più a quella di un film. Leggevo più su di localizzazioni fatte sommariamente,questo in un film non accade. Nella costruzione di un videogame si potrà risentire molto dell'assenza di un regista,questo quanto più ci avvicineremo ad un livello di realismo più alto.

    Anche perchè oggi un film difficilmente ha elementi che stonano con l'atmosfera (aldilà di giudizi di valore realtivi al singolo film), mentre un videogame può ancora averne proprio perchè manca quella figura di raccordo che coordini il lavoro di tutti come può essere quella del regista.

  22. #22
    Shogun Assoluto L'avatar di Maresca
    Data Registrazione
    23-08-04
    Località
    Palermo
    Messaggi
    26,849

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Secondo me i giochi che riescono a farci "entrare" meglio nel loro mondo sono quelli che non hanno pretese di rappresentare la realtà in modo esatto e maniacale, ma che sanno invece caratterizzarla con pochi e significativi tratti. Faccio un esempio: ancora oggi, nonostante la grafica giurassica, quando gioco ad Another World non riesco a non balzare davanti allo schermo quando il simil-leone nero del primo livello compare di fronte a me, sebbene quella scena l'abbia già vissuta milioni di volte. Quando invece un gioco pretende di essere una simulazione perfetta della realtà, allora siamo portati a notare anche le piccolezze, e basta un nonnulla per far crollare il castello. Insomma, secondo me è una questione di atmosfera piuttosto che di tecnica...

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di mattoxo
    Data Registrazione
    12-09-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,159

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    ma quando è uscito sanitarium?
    che tipo di gioco è?

  24. #24
    thebert
    ospite

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Sanitarium è una vecchissima ma bellissima avventura grafica (penso risalga al 97/9, discretamente angosciante e godibilissima, peccato non sia stata tradotta in italiano ufficialmente così ci dobbiamo accontentare solo dei sottotitoli amatoriali ma chiedi in traduzioni giochi che ti sapranno dire di più sulla traduzione

  25. #25
    Shogun Assoluto L'avatar di Balzy
    Data Registrazione
    25-04-03
    Località
    Modena
    Messaggi
    26,988

    Predefinito Re: [13/04/2005] Crederci o non crederci?

    Sanitarium? 3 CD di puro godimento.

    Un gioco assolutamente spettacolare. La parte della città dei bambini mi mette ancora angoscia, a ormai 3-4 anni che l'ho bello che finito... un gioco stupendo.

    Sinceramente di situazioni proprio fuori luogo non me ne vengono in mente. Parto sempre dal fatto che il gioco può contenere cose simili e quindi non ci faccio caso. Faccio molto più caso invece ai giochi che mi prendono totalmente, tipo Fallout 2 (che ancora oggi ogni tanto sogno la notte) o HL1 (quel sito comunque mi sa di tante storie inventate da chi l'ha creato, alla Valve non hanno mai parlato di tutte quelle cose e comunque uno che gioca al 2, anche dopo aver giocato all'1, si vede molto spaesato e non capisce cosa sta combinando. Può anche essere una bella trama, ma è costruita veramente da schifo.).

    Un gioco che mi ricordo però è un punta e clicca (Simon The Sorcer se non mi sbaglio) in cui a un certo punto incontri un cartello a un bivio che ti dice la strada giusta solo se lo batti a Magic. Era palesemente una pubblicità al gioco di carte, perchè ogni due secondi diceva "Hai visto com'è bello Magic? Giochiamo a Magic! Vuoi sapere di più su Magic?" e cose così... divertente ma ci stava proprio male...

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato