+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 501

Discussione: Il basso: topic ufficiale!

  1. #1
    KingA
    ospite

    Predefinito Il basso: topic ufficiale!

    Salve a tutti, mi interesserebbe sapere le differenze di tecnica che esistono fra suonare la chitarra ed il basso...

    Sì, va bene, può sembrare stupida come domanda, ma in verità il basso è nato come sviluppo del contrabasso per far suonare, anche a chi conosceva solo la chitarra, delle parti basse (appunto). Quindi la tecnica dovrà essere partita da una base comune, o no?

    Il fatto è che ho una base di teoria musicale e ho pure una discreta indipendenza della dita perchè suono il piano (sufficentemente) e la chitarra (molto peggio), quindi vorrei cercare di capire se, anche se sono 'grandetto', alla luce delle passate esperienze musicali, potrei cimentarmi a cuor leggero con questo strumento che mi è sempre piaciuto.
    Certo, si parlerebbe di anni anche per studiare solo le basi (perchè per ora dò precedenza all'università), ma magari, visto la conoscenza della tastiera che ho acquisito con la chitarra, potrei partire già con cose appena più avanzate, o mi sto sbagliando?

    I miei dubbi principali sono...
    1)L'utilizzo del plettro, che nella chitarra pare essere più una scelta stilistica, è tale anche nel basso? o i veri bassisti suonano solo con le dita?
    2)Esistono diversi stili per suonarlo con le dita?
    3)Le tecniche avanzate per chitarra (bending, hammer-on etc.) si trasportano anche sul basso? o ne esistono di altre valide solo per il basso?
    4)Mi dovrò dimenticare di suonare accordi, vista la cupezza del suono, e dedicarmi solamente a linee melodiche?
    5)Ma sbaglio o la maggior parte dei bassisti nei gruppi viene utilizzato solo per ribadire la 'fondamentale' o per ripetere all'infinito dei riff? è un utilizzo monotono, oppure da uno strumento che ha un registro così basso non si può pretendere di essere il "protagonista" della scena?
    6)Il basso è, per costruzione, uno strumento più "lento" della chitarra, così come per esempio gli arpeggi su piano possono essere suonati a velocità maggiori rispetto alla chitarra?

    Naturalmente qualsiasi altra notizia o consiglio o parere tecnico è ben accetto!

    Scusate il post fiume, ma spero ne nasca qualcosa di interessante!

  2. #2
    Davidian
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    KingA ha scritto ven, 12 settembre 2003 alle 01:37
    Scusate il post fiume, ma spero ne nasca qualcosa di interessante!
    E' troppo tardi per fare un quote a tutte le domande!
    Cmq riguardo la storia plettro/dita, dipende anche dal genere che fai. In certi casi il plettro è più comodo e cmq ottieni un suon diverso. Quindi può rientrare anche come scelta stilistica.
    Per quanto riguarda le tecniche: sì, usi hammer on, bending e armonici anche sul basso, che però ha la particolarita di poter essere suonato "slappato".
    Gli accordi va sembre bene ricordarseli!
    Il basso è fondamentale in un gruppo, spesso ci si dimentica di lui perchè si sente poco pero, assiem alla batteria, fa parte della sezione ritimica (anche se per me quando un gruppo suona dal vivo deve seguire il batterista...).
    Altro no so, non mi ricordo e cmq ho troppo sonno!

  3. #3
    L'Onesto L'avatar di Joestar
    Data Registrazione
    01-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,067

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...


    quoto davidian: l'uso del plettro dipende dal tipo di suono che vuoi dare. Gli accordi ti serviranno anche sul basso (soprattutto triadi, per evitare un suono troppo "pesante"). Poi non è per forza uno strumento monotono: nel blues per esempio, quando devi fare da accompagnamento al solista, l'invenzione, l'improvvisazione del bassista aiuta molto. Per la velocità di arpeggi o assoli prova a sentire qualcosa di John Patitucci

  4. #4

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Joestar ha scritto ven, 12 settembre 2003 alle 08:50
    John Patitucci


    e non dimentichiamo Jaco Pastorius...

  5. #5
    Suprema Borga Imperiale
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    15,892

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Ti rispondo come solo un niubbo del basso come me potrebbe fare

    Quote:
    1)L'utilizzo del plettro, che nella chitarra pare essere più una scelta stilistica, è tale anche nel basso? o i veri bassisti suonano solo con le dita?
    L'uso del plettro dipende molto dal suono che vuoi ottenere e da come ti trovi tu a suonarlo, io ad esempio con il plettro faccio molta fatica, mentre a dita fila tutto liscio come l'olio (pero' prima ho sempre suonato la tastiera magari e' per quello.. boh)
    Quote:
    2)Esistono diversi stili per suonarlo con le dita?
    Si ne esistono di diversi, ma siccome sono niubbo conosco solo lo slap e il normale
    Quote:
    3)Le tecniche avanzate per chitarra (bending, hammer-on etc.) si trasportano anche sul basso? o ne esistono di altre valide solo per il basso?
    tutto valido
    Quote:
    4)Mi dovrò dimenticare di suonare accordi, vista la cupezza del suono, e dedicarmi solamente a linee melodiche?
    Gli accordi li dimenticherai, ma non per la cupezza del suono ma semplicemente perche' non troverai canzoni da fare usando accordi
    Quote:
    5)Ma sbaglio o la maggior parte dei bassisti nei gruppi viene utilizzato solo per ribadire la 'fondamentale' o per ripetere all'infinito dei riff? è un utilizzo monotono, oppure da uno strumento che ha un registro così basso non si può pretendere di essere il "protagonista" della scena?
    Lo strumento puo' essere moolto presente o molto poco presente dipende tutto dal genere di musica.
    Quote:
    6)Il basso è, per costruzione, uno strumento più "lento" della chitarra, così come per esempio gli arpeggi su piano possono essere suonati a velocità maggiori rispetto alla chitarra?
    non ho mai suonato la chitarra, solo strimpellata e facendo i pezzi che faccio con il basso, quindi non te lo so dire. cmq la velocita' dipende dal genere di musica

  6. #6
    KingA
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    almeno per quanto mi riguarda, noto che sulla chitarra le corde sono abbastanza vicine fra loro, per cui l'utilizzo del plettro non penalizza molto anche se si suonano dei pezzi "nativi" per fingerpicking; io infatti in questi casi uso la tecnica che utilizzano alcuni bluesman di usare plettro + medio, anualare e mignolo assieme.
    Nel basso, vista la distanza e penso anche la maggiore rigidità delle corde, mi viene più difficile pensare che un pezzo abbastanza avanzato per basso pizzicato possa essere suonato col plettro, o mi sbaglio ancora?

    ma poi in cosa consiste 'sto 'slap'? in GuitarPro, nelle tecniche per basso cita lo slap ed il pick...mah?

    BYE

    p.s.:ah, grazie delle informazioni!

  7. #7
    *eddie*
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    lo slap è un particolare modo di pizzicare le corde,molto "funky"
    si colpisce una corda con la parte interna del pollice e poi...boh,lo so fare ma non spiegare

  8. #8
    KingA
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    eddievedder ha scritto ven, 12 settembre 2003 alle 13:24
    lo slap è un particolare modo di pizzicare le corde,molto "funky"
    si colpisce una corda con la parte interna del pollice e poi...boh,lo so fare ma non spiegare
    ah, forse ho capito, lo si vede fare spesso...è una specie di "frustata" con l'interno del pollice per far vibrare le corde?
    ma perchè si usa nel basso, cosa vieta di farlo su una chitarra?

    cmq questo slap certamente con un plettro non si potrà fare, quindi, come pensavo, la completezza delle due tecniche per suonare non è uguale...

    BYE

    p.s.: grande Italia davvero! ma quanto ho sudato! Cmq è ancora durissima per un posto ad Atene!

  9. #9
    *eddie*
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    ehi,dave matthews slappa con la chitarra!

    cerca (è legale) il video di "Everyday" dallo show post 11 settembre "A Tribute to Heroes" e godi..

  10. #10
    Il Fantasma L'avatar di remedylane
    Data Registrazione
    21-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Ok premettendo che non sono il miglior bassista sulla faccia della terra, ANZI

    KingA ha scritto ven, 12 settembre 2003 alle 01:37

    1)L'utilizzo del plettro, che nella chitarra pare essere più una scelta stilistica, è tale anche nel basso? o i veri bassisti suonano solo con le dita?
    E' senz'altro una scelta stilistica (Waters dei Pink Floyd usa il plettro spesso ad esempio). Diciamo che in genere i grandi bassisti non suonano con il plettro, anche perchè molti di questi uniscono alla tecnica di base quella di "slap", che con il plettro non si può fare

    Quote:
    2)Esistono diversi stili per suonarlo con le dita?
    Beh più che altro sono variazioni sullo stesso stile.. c'è chi suona con 2 dita, chi con 3, chi slappa, ecc ecc

    Quote:
    3)Le tecniche avanzate per chitarra (bending, hammer-on etc.) si trasportano anche sul basso? o ne esistono di altre valide solo per il basso?
    Si puoi fare tutto, dalle legature al tapping e così via.

    Quote:
    4)Mi dovrò dimenticare di suonare accordi, vista la cupezza del suono, e dedicarmi solamente a linee melodiche?
    No quello no, puoi benissimo suonare con gli accordi, magari prendendo però solo le corde più acute o comunque una sola tra le corde più basse (altrimenti non suona benissimo), però come qualcuno ha già detto in genere non è necessario farli, o comunque raramente ne avrai la possibilità.

    Quote:
    5)Ma sbaglio o la maggior parte dei bassisti nei gruppi viene utilizzato solo per ribadire la 'fondamentale' o per ripetere all'infinito dei riff? è un utilizzo monotono, oppure da uno strumento che ha un registro così basso non si può pretendere di essere il "protagonista" della scena?
    Il problema è che la maggior parte dei bassisti che si sentono per radio non sa suonare il basso... in realtà il basso può benissimo essere protagonista della scena (a questo proposito ti consiglio il primo pezzo che mi viene in mente: "Why" degli Uriah Heep, ma non la versione liscia bensì la extended version), o comunque è possibile suonare una linea di basso per niente monotona e banale anche se il basso non è l'unico protagonista.

    Quote:
    6)Il basso è, per costruzione, uno strumento più "lento" della chitarra, così come per esempio gli arpeggi su piano possono essere suonati a velocità maggiori rispetto alla chitarra?
    Beh credo sia oggettivamente più lento, ma nemmeno di troppo alla fine.


    Spero di esserti stato d'aiuto, ciao

  11. #11
    KingA
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    grazie, utilissimo...poi ormai ho ricevuto un numero sufficente di risposte simili e complementari per potermi fidare appieno!

    alcuni pensieri che mi vengono dalle risposte...

    -Mi convinco sempre di più che il plettro è un po' limitante per suonare il basso, forse lo è anche per suonare la chitarra, ma fare gli accordi ad alto volume senza farsi male o suonare una singola nota velocissima sono comodissimi da fare col plettro...vuol dire che se è necessario inizierò a suonare anche la chitarra in fingerstyle per abituarmi bene le dita!

    Cmq mi servono anche consigli se, viste le mie basi musicali che vi ho descritto, può essere poco o molto traumatico passare al basso.

    -Il fatto che la maggior parte dei bassisti dei gruppi "da radio" non sappiano suonare è legato al fatto che sono dei chitarristi "mascherati" o che proprio non conoscono un acca dello strumento?

    -I bassi a più di 4 corde sono un vezzo come le chitarre 7 corde o sono consigliabili (anche se noto che diventano giganteschi!)?


  12. #12
    Suprema Borga Imperiale
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    15,892

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    I bassi a piu' di 4 corde hanno un campo di utilizzo maggiore, io ho preso un 4 poiche' il fatto di usare un 5 mi spaventava (non avevo mai usato uno strumento a corde) pero' credo che il 5 corde sia il piu' usato e permetta di fare praticamente tutto mantenendo le dimensioni ridotte.
    Il 6 corde secondo me serve se si e' davvero bravi a suonare,aggiunge la corda piu' alta.(adesso avendo i soldi prenderei un 6)

    una cosa notevole che troverai passando al basso (almeno io l'ho notata strimpellando una chitarra classica) e' la forza che devi usare per "schiacciare" le corde che sono nettamente piu' grosse di quelle di una chitarra, e anche la dimensione dei tasti molto maggiore (suonando quella di mio cugino mi sembrava che quasi non stessi schiacciando )

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di zago
    Data Registrazione
    28-09-01
    Località
    bologna
    Messaggi
    2,649

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Cerca qualcosa di
    Flea (Red Hot Chili Peppers)
    Jaco Pastorius
    Les Claypool (Primus)

    e godi

  14. #14
    Il Fantasma L'avatar di remedylane
    Data Registrazione
    21-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    KingA ha scritto ven, 12 settembre 2003 alle 15:05
    grazie, utilissimo...poi ormai ho ricevuto un numero sufficente di risposte simili e complementari per potermi fidare appieno!

    alcuni pensieri che mi vengono dalle risposte...

    -Mi convinco sempre di più che il plettro è un po' limitante per suonare il basso, forse lo è anche per suonare la chitarra, ma fare gli accordi ad alto volume senza farsi male o suonare una singola nota velocissima sono comodissimi da fare col plettro...vuol dire che se è necessario inizierò a suonare anche la chitarra in fingerstyle per abituarmi bene le dita!

    Cmq mi servono anche consigli se, viste le mie basi musicali che vi ho descritto, può essere poco o molto traumatico passare al basso.

    -Il fatto che la maggior parte dei bassisti dei gruppi "da radio" non sappiano suonare è legato al fatto che sono dei chitarristi "mascherati" o che proprio non conoscono un acca dello strumento?

    -I bassi a più di 4 corde sono un vezzo come le chitarre 7 corde o sono consigliabili (anche se noto che diventano giganteschi!)?


    Rispondo per punti

    -A me personalmente non piace per niente il plettro, odio avere qualcosa tra le mie dita e le corde del basso... punti di vista comunque I primi tempi saranno comunque un pò traumatici perchè, come già ha detto chk, bisogna imprimere una forza decisamente maggiore rispetto a quella che si imprime per suonare la chitarra... ancora mi ricordo i primi giorni i dolori alla mano

    -Guarda io non so se i bassisti che si sentono per radio in realtà sappiano suonare o no... di certo anche se sono fenomeni non lo dimostrano.

    -Per quanto riguarda i bassi a più corde... io penso che dipenda non tanto dalla bravura (che in ogni caso serve sempre e comunque), ma semplicemente da cosa si intende suonare. Un bassista potrebbe aver bisogno, ad esempio, della corda più bassa se vuole avere a disposizioni certi suoni per dare ancora più profondità ad un pezzo... oppure una corda alta per toccare note più acute durante un assolo... dipende molto dal genere che si suona e dall'effettivo bisogno che si ha di raggiungere una certa estensione.

    E se ti posso consigliare altri bassisti oltre a quelli citati da Zago:
    Victor Wooten
    Billy Sheenan
    Marcus Miller
    Randy Coven
    Bill Dickens
    Stu Hamm

    ma ce ne sarebbero tanti altri...

    ciao

    p.s. Sentiti la canzone che ti ho detto nell'altro post

  15. #15
    L'Onesto L'avatar di Clandestino
    Data Registrazione
    26-06-03
    Località
    una nazione sotto lo stesso groove
    Messaggi
    1,131

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    qualche nome che potrebbe esserti utile... (qui c'è di tutto... dal reggae al metal...)

    Aston Barrett [The Wailers, Bob Marley & the Wailers]
    Cliff Burton [Metallica]
    Jack Bruce [Cream]
    Stanley Clarke [Return to Forever]
    Les Claypool [Primus]
    Bootsy Collins [Funkadelic, Parliament]
    John Entwistle [The Who]
    Faso [Elio e le Storie Tese, Biba Band]
    Flea [The Red Hot Chili Peppers]
    Larry Graham [Sly & the Family Stone]
    James Jamerson [The Funk Brothers]
    John Paul Jones [Led Zeppelin]
    Tony Levin [King Crimson, Liquid Tension Experiment]
    Charles Mingus [Mingus Dynasty]
    Billy Bass Nelson [Funkadelic, Parliament]
    Jaco Pastorius [Weather Report]
    Noel Redding [Jimi Hendrix Experience]
    Paul Simonon [The Clash]
    Sting [The Police]
    Roger Waters [Pink Floyd]
    Mike Watt [fIREHOSE, Minutemen, Porno for Pyros]
    Bill Wyman [The Rolling Stones]

    ah... e ricordati una cosa...



    lui è Dio...

    (un consiglio... prendi lezioni... è utilissimo avere un esempio... un suono al quale riferirsi...)

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di zago
    Data Registrazione
    28-09-01
    Località
    bologna
    Messaggi
    2,649

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    il grande bootsy

  17. #17
    Moderatore scostumato L'avatar di Dunkan
    Data Registrazione
    13-08-02
    Località
    L'Eterno Ritorno
    Messaggi
    11,986

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    ank'io suono il basso ed uso le dita, inquanto mi trovo davvero scomodissimo ad usare il plettro...ho preso lezioni da uno veramente bravo ke mi ha "iniziato" e ke cmq mi ha fatto iniziare cn pezzi tipo Autumn Leaves e Days of Wine and Roses, ma suono anke in un gruppo Punk-hard core dove nn sn rikieste grandi capacità

    ho solo un problema...la mano sinistra la sento molto pesante e cme bloccata, cioè nn riesco a muoverla agilmente, quando vedo altri ke suonano da meno d me (saranno ormai due annetti ke suono ma nn cn costanza) ma si muovono meglio...

    [Sborone Mode On]

    il mio insegnante ha notato ke ho un "difetto" nella mano dx, e cioè ke suono in leggero ritardo rispetto alla pressione delle dita sulle corde: in pratica mi viene naturale questa "tecnica" ke si usa nel jazz...ke fico

    [Sborone Mode Off]

  18. #18
    Lo Zio L'avatar di zago
    Data Registrazione
    28-09-01
    Località
    bologna
    Messaggi
    2,649

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    lista buona direi! manca gente forse un po inferiore come Fieldl (korn) e timmi C. (Ratm) e quello dei Faith No More (nn mi viene il nome ...bill gould??!?)

  19. #19
    Moderatore scostumato L'avatar di Dunkan
    Data Registrazione
    13-08-02
    Località
    L'Eterno Ritorno
    Messaggi
    11,986

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    ma allora vogliamo dimenticarci di lui?




    Matt Freeman...GRANDE!

  20. #20
    L'Onesto L'avatar di Clandestino
    Data Registrazione
    26-06-03
    Località
    una nazione sotto lo stesso groove
    Messaggi
    1,131

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    zago ha scritto ven, 12 settembre 2003 alle 18:31
    lista buona direi! manca gente forse un po inferiore come Fieldl (korn) e timmi C. (Ratm) e quello dei Faith No More (nn mi viene il nome ...bill gould??!?)
    un po'?! un abisso...

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di zago
    Data Registrazione
    28-09-01
    Località
    bologna
    Messaggi
    2,649

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    beh quelli ke hai detto tu sono dei mostri!

  22. #22
    the_lamb
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Mi permetto di aggiungere...


  23. #23
    KingA
    ospite

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    grazie per i nomi illustri...vedo cosa posso trovare, ma cmq alcuni album di quelli citati ce li ho: the Wailers, E&LST, RHCP, LedZeppelin, Experience, the Clash, Pink Floyd...
    si tratta di grandi bassisti, ma sarà difficile (a meno che non ci siano assoli) la maggior parte delle volte distinguere completamente la linea del basso...mi cercherò qualche spartito su GuitarPro...

    a proposito, su GuitarPro come tecnica per basso è citata pure questo 'pop': che è?

    cmq alla fine lo considerate fattibile (nel senso che non butterò soldi) un mio "passaggio" dalla chitarra al basso, anche se sono grandicello?
    perchè qualche strumento nel caso lo dovrò mettere da parte: il pianoforte non lo lascerò mai per questioni affettive, ogni tanto continuo a studiarmi qualche pezzo folk per flauto, quindi alla fine è la chitarra (da buona ultima arrivata) quella a cui posso rinunciare (tanto gli accordi me li ricorderò per sempre), visto che il mio primo impiego "dovrebbe" essere l'università e non diventare un multistrumentista!

    BYE

  24. #24
    Il Fantasma L'avatar di remedylane
    Data Registrazione
    21-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Guarda per me puoi tranquillamente passare al basso.. l'età non conta, anche perchè dovresti avere già ottime basi teoriche da quello che ho capito...

    Per quanto riguarda il pop, non è facile da spiegare... praticamente è una tecnica da usare insieme allo slap.
    Si mette il dito indice della mano destra SOTTO la corda e poi lo si tira verso l'alto, quasi come a strappare la corda dal ponte... spero tu abbia capito, è una cavolata in realtà, ma da descrivere non è semplice.

    Per gli spartiti ti consiglio anche Powertab

  25. #25
    Il Fantasma L'avatar di Darkside
    Data Registrazione
    11-09-03
    Messaggi
    89

    Predefinito Re: Il basso, questo sconosciuto...

    Ochèe: vorrei imparare a suonare il basso, secondo voi è fattibile, considerando che:

    -ormai vado per i 22 e non ho MAI preso in mano uno strumento musicale(eccettuato il piffero alle medie, col quale comunque facevo pena) e pertanto ignoro tutta la teoria
    -non potrei dedicare troppo tempo per via dell'università, diciamo un'oretta un paio di volte la settimana
    -non ho assolutamente idea di dove andare a parare come acquisto, quindi marca, numero di corde, amplificatore e quant'altro
    -non penso per il punto 2 di potere seguire delle lezioni

    ehm... mi rendo conto che è una situazione un po' tragica...

+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato