+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 41

Discussione: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Ieri sera, nel corso della ormai consueta sessione serale online a Trackmania Sunrise, impegnato in una delle tante deliranti piste da percorrere a 800 km/h, ho realizzato uno dei motivi per cui non mi appassiona più di tanto, salvo sporadici casi, il gioco online.
    Non mi piace perdere.
    E online perdo molto più spesso di quanto non succeda quando gioco da solo, nel buio della mia cameretta, io contro il computer. Per quanto possa barare, per quanto possa essere duro un avversario artificiale, per quanto un livello/mappa/pista/quest richieda riflessi e concentrazione, alla fine un modo per andare avanti lo si trova.
    Online è molto più dura, ovviamente. Non ci sono schemi o algoritmi. Tu pensi di aver fatto un giro da manuale, di quelli senza sbavature, preciso al millimetro, poi arriva un tizio qualunque e ti batte di sei secondi. COSA???
    Sei nel bel mezzo di una battaglia, stai dando del tuo meglio, ti consideri più che preparato perchè hai finito il gioco in single a modalità "suicidal nightmare of the hell", poi ti accorgi che non fai in tempo a fare capolino dal punto di respawn che vieni fraggato con un headshot da un tizio che passa di lì - per caso, ma sempre - correndo e saltando come se avesse il singhiozzo.
    Giocare dev'essere divertente, deve gratificare, deve farmi sentire sotto il palato il sapore della vittoria; certo, quelle conquistate online hanno un sapore decisamente più gradevole, ma che tirchio l'oste!

  2. #2
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Siamo stati viziati dai giochi single-player di ultima generazione, che fingono troppo spesso di metterci in difficoltà.

    Ma vi ricordate cos'era Fort Apocalypse per Commodore 64?

    Assurdo!

    ... Scusate, mi scappa una crisi di nostalgia!

  3. #3
    Il Puppies L'avatar di Nightshade
    Data Registrazione
    24-01-02
    Località
    Imperia
    Messaggi
    407

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    ...effettivamente è frustrante quando, dopo anni di studio, fatiche, palestra, sacrifici, ti metti al PC, ti colleghi ad un qualunque gioco Online, come davanti ad un amico fidato sperando in comprensione, rispetto e anche un po' di "manica larga"...

    ...ed invece finisci picchiato, brutalizzato e, soprattutto ridicolizzato dal 12 brufoloso e saccente con le canoniche manine sporche di nutella..

    Ricordo una volta a Warcraft 3 in cui un tipo mi ha battuto umiliato e preso in giro. La faccenda mi ha così umiliato che ho immediatamente disinstallato il gioco.

    La scusa che mi sono tirato fuori per auto-giustificarmi è stata che lo stress mi deve derivare solo dal lavoro, non anche da un modo di rilassarmi quale devono essere i videogiochi..

    ...ma che tristezza comunque...

    Buon weekend a tutti i lettori del forum..

  4. #4
    Lo Zio L'avatar di Chiccu
    Data Registrazione
    19-07-02
    Località
    Alle porte di Uldum
    Messaggi
    2,269

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Anche io mi sono sentito spesso frustrato dal confronto con altri giocatori umani: sono sempre stato divisu tra il mollare tutto e il perseverare convinto che "nessuno nasce con la scienza infusa"! Poi con l'andare degli anni ho realizzato che anche per il multiplayer bisogna essere dotati: hai voglia ad allenarti ore e ore, tanto ci sarà sempre qualcuno che ti farà un bel hs senza che tu abbia neanche potuto vederlo o ti darà 6 sec. su una pista che pensavi di affrontare in modo perfetto!
    Cmq io continuo a giocare (soprattutto cs:s) perché mi piace e perché lentamente qualche passo in avanti l'ho fatto!

  5. #5
    La Nebbia L'avatar di Wido
    Data Registrazione
    29-04-02
    Località
    Do you really want to know?
    Messaggi
    1,262

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    keiser ha scritto sab, 07 maggio 2005 09:27
    Ieri sera, nel corso della ormai consueta sessione serale online a Trackmania Sunrise, impegnato in una delle tante deliranti piste da percorrere a 800 km/h, ho realizzato uno dei motivi per cui non mi appassiona più di tanto, salvo sporadici casi, il gioco online.
    Non mi piace perdere.
    E online perdo molto più spesso di quanto non succeda quando gioco da solo, nel buio della mia cameretta, io contro il computer. Per quanto possa barare, per quanto possa essere duro un avversario artificiale, per quanto un livello/mappa/pista/quest richieda riflessi e concentrazione, alla fine un modo per andare avanti lo si trova.
    Online è molto più dura, ovviamente. Non ci sono schemi o algoritmi. Tu pensi di aver fatto un giro da manuale, di quelli senza sbavature, preciso al millimetro, poi arriva un tizio qualunque e ti batte di sei secondi. COSA???
    Sei nel bel mezzo di una battaglia, stai dando del tuo meglio, ti consideri più che preparato perchè hai finito il gioco in single a modalità "suicidal nightmare of the hell", poi ti accorgi che non fai in tempo a fare capolino dal punto di respawn che vieni fraggato con un headshot da un tizio che passa di lì - per caso, ma sempre - correndo e saltando come se avesse il singhiozzo.
    Giocare dev'essere divertente, deve gratificare, deve farmi sentire sotto il palato il sapore della vittoria; certo, quelle conquistate online hanno un sapore decisamente più gradevole, ma che tirchio l'oste!
    Bella la vita! Il fatto e' che hanno costruito modalita' single player troppo facili (a tutti i livelli di difficolta').

    A me piace il gioco on line proprio perche' e' tosto sin dall'inizio... e a counterstrike non ci sono scuse, sbagli e sei fuori...

  6. #6
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    keiser ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 09:27

    poi ti accorgi che non fai in tempo a fare capolino dal punto di respawn che vieni fraggato con un headshot da un tizio che passa di lì - per caso, ma sempre - correndo e saltando come se avesse il singhiozzo.
    ahhahahahahha

    eh beh effettivamente...daltronde è il prezzo che bisogna pagare per li multiplayer, prezzo che non sempre si è disposti a sostenere.
    giusto ieri sera parlavo con un amico che ha sottoscritto un abbonamento adsl quasi in contemporanea con me. ha provato a giocare ad enemy territory ma naturalmente ha incontrato parecchie difficoltà, non soltanto di apprendimento.
    il multy richiede sacrificio. forse troppo ma è giusto che sia così.

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    ilgrillo ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 09:44

    Ma vi ricordate cos'era Fort Apocalypse per Commodore 64?
    quello dell'elicotterino
    con i laser che ti facevano psiuuu psiuuuuu
    e gli omini che dovevi recuperare al suolo
    e i carri armati che ti lanciavano granate




  8. #8
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    maxpay ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 10:22
    ilgrillo ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 09:44

    Ma vi ricordate cos'era Fort Apocalypse per Commodore 64?
    quello dell'elicotterino
    con i laser che ti facevano psiuuu psiuuuuu
    e gli omini che dovevi recuperare al suolo
    e i carri armati che ti lanciavano granate



    Già!

    F9 Loading?


  9. #9
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    te pensa che con il c64, per il multiplayer bastava un joystick in più
    e se stavi perdendo, bastava una gomitata di lato

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di axel351
    Data Registrazione
    21-02-04
    Località
    Valenza
    Messaggi
    2,994

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Una volta i giochi erano più difficili perchè non si potevano fare dei salvataggi e quindi con una difficoltà scarsa la loro longevità sarebbe caduta prossima allo 0 kelvin...

    A me dava dei problemi pure Pitfall per il C64

    Il gioco online mi piace quando posso godermelo.
    Non è che odio la competizione ma non mi rodo il fegato se certe persone online sono nettamente più brave di me.
    Amo quindi i MMORPG e non sono uno che passa la prima settimana per portare il proprio pg a liv 50, mi piace godermi l'avventura.

    Mi ricordo ancora quand'ero un niubbetto a UO che andavo con gli amici a Felucca a vedere com'era, e dopo 3 minuti si era già fantasmini...

    Non me ne frega di lotte di fazione, di combattere contro gente che passa metà della sua vita attaccata ad un pc, mi piacciono i tramonti di Tatooine e non mi vengono i complessi se uccido un dewback invece di un Kyrat Dragon.

    Se poi ho voglia di farmi una partita a CS o a UT mi faccio la LAN con i miei amici che trovo molto più divertente e meno faticosa.

  11. #11
    Il Puppies L'avatar di psycho81
    Data Registrazione
    01-06-02
    Località
    Udine
    Messaggi
    598

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    ho notato un aspetto ben peggiore: l'ostilità tra gilde.

    tipica situazione da mmorpg: si sudano sette camicie per uccidere i mostri di un dungeon, ci si avvia verso la cassa col tesoto e PAM! arriva un tipo X da chissà dove e ti porta via tutto.

    caso A: non è gildato.
    è un lamer

    caso B: si può risalire alla nazionalità dal nick.
    tutti i suoi conterranei son lamer come lui.

    caso C: è gildato.
    quelli della gilda son tutti lamer

    caso D: è gildato e la gilda è della stessa nazione.
    una telenovelas infinita di ripicche, liste nere, flam su forum e tentativi di lurkaggio (passando per criminosi tentativi di furto delle password d'accesso al gioco o al forum). UN MACELLO

    tutto questo per ... UN GIOCO?!?!?!

    ma siamo sicuri che a livello subconscio per noi sia SOLO un gioco, una misera accozzaglia di pixel e bit? da come tanta, troppa gente si comporta, mi pare proprio di no

    mi piacerebbe sapere cosa ne pensa uno psicologo di tutto ciò

  12. #12
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    ilgrillo ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 10:36
    maxpay ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 10:22
    ilgrillo ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 09:44

    Ma vi ricordate cos'era Fort Apocalypse per Commodore 64?
    quello dell'elicotterino
    con i laser che ti facevano psiuuu psiuuuuu
    e gli omini che dovevi recuperare al suolo
    e i carri armati che ti lanciavano granate



    Già!

    F9 Loading?


    OT: Oddio era proprio quello!? Non ricordavo il nome ora mi scarico un grande emulatore per c64 e ci gioco!!! Grande!

    Ritornando al topic, prendete me che gioco a Pes4, faccio di tutto per non far bestemmiare il mio avversario, se vedo che è più scarso di me dopo il 2 a 0 lo faccio giocare invece di fargli la goleada, in quel caso ci rimetterei anch'io perchè di sicuro staccherebbe la connessione... A volte mi capita qualcuno che mi batte 5-6 a 0 perchè la sua connessione fa a dir poco pena e non solo perdo... mi fa anche rivedere 10 volte i replay dei suoi gol !!! Questa è cattiveria pura!

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di Menion83
    Data Registrazione
    23-11-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,649

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Già!
    Io la prendo con filosofia.
    Ogni volta che provo a giocare online "so che mi faranno secco" e più che altro mi diverto. Sai che bello fraggare il primo e fargli perdere l'incontro proprio per quel fraggettino? Eh eh!
    Cmq i giochi online che più mi attirano sono proprio i giochi di guida. Con il demo di Trackmania Sunrise dovrei avere anche tre record del modno. Dico dovrei perchè è una settimanella che non ci gioco e i record online durano quello che durano. é scontato che in Multiplayer la sifda è molto più difficile del previsto. Un conto è l'intelligenza del pc un conto quella umana. Inoltre il problema dei Pcisti (se mi passate il termine) è quello che spesso e volentieri, utilizzano trucchi vari per portare a termine quel gioco o quel livello. Capita spesso infatti che uno che si crede fortissimo deve chinare il capo di fronte ad un utente online. E capita ancora più spesso che chi lo china si è avvicinato al gioco multi dal single barato. Quindi sono d'accordo con chi afferma che il multi è sacrificio e ore di prove ma sono altrettanto d'accordo che alla fine anche con il multi ci si può divertire, basta saper trovare il modo...!
    CIAO!

  14. #14
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    13-05-04
    Località
    Padova
    Messaggi
    64

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Nightshade ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 10:12

    Ricordo una volta a Warcraft 3 in cui un tipo mi ha battuto umiliato e preso in giro. La faccenda mi ha così umiliato che ho immediatamente disinstallato il gioco.
    Stessa esperienza in War3. Tutto gasato dall'aver teminato tutte le missioni SP, mi getto in una sfida online.
    Un ragazzo tedesco che dichiara di avere 13 anni mi sfida.
    Lo accontento.

    Beh, dopo 5 minuti di gioco, giusto il tempo di aver piazzato qua e là edifici e torri di difesa e un piccolo esercito, mi vedo arrivare una quantità smodata di truppe che nn stavano nello schermo. Mi sono arreso e scollegato.

    Secondo me il gioco online è quello vero, mentre quello offline è finto, tipo allenamento in tranquillità. QUindi nn va preso in considerazione per rendersi conto di quanto si è capaci.

    D'altronde per chi ha fatto sport a livello agonistico (cioè io!), si rende conto che superare certe prove e certi avversari che sono i compagni di allenamento non significa nulla: quando sei in gara subentrano altri fattori (anche emotivi) che rendono qualsiasi sfida più difficile.

    Se lo standard per tutti fosse il gioco online, credo che il livello medio dei videogiocatori sarebbe molto più alto!

    Nico

  15. #15
    Il Puppies L'avatar di *night_angel*
    Data Registrazione
    15-10-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    399

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Wido ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 10:20

    Bella la vita! Il fatto e' che hanno costruito modalita' single player troppo facili (a tutti i livelli di difficolta').

    A me piace il gioco on line proprio perche' e' tosto sin dall'inizio... e a counterstrike non ci sono scuse, sbagli e sei fuori...
    Condivido pienamente la tua opinione.

    A me sta succedendo proprio il contrario.....il gioco single player non mi affascina più perchè davvero troppo semplice e poi se pure fosse difficile, volete mettere il gusto di giocare contro esseri umani in carne e ossa? Non ci sono paragoni.

    Per me il multy resta e resterà sempre sompra il single, anche a costo di perdere sempre tutte le partite.

    Pensate che non ho ancora vinto una sola volta a quake3 nella modalità tutti contro tutti. Sono arrivato solo ieri per la prima volta in seconda posizione ed è stata una gioia indescrivibile.

    Quindi personalmente non è necessaria la vittoria assoluta per sentirmi soddisfatto, ma è necessaria quella personale prestazione videoludica migliore di sempre per essere già una vittoria.

  16. #16

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    uhmm secondo me il problema del gioco online sta nel fatto ke sempre e cmq (almeno a me succede) c'è lag, scatti, ritardi strani anke adesso ke ho l'adsl a 1 Mb e spesso i giochi non vengono programmati come si deve, mi vieni in mente PES 4!!! io ricordo di aver giocato la mi prima partita online col 56K a un fifa di non so ke anno ed era fluidissimo per la cronaca era una juventus - roma da me vinto per 2-1 ai tempi supplementare con gol dell'allora capitano antonio conte
    e cmq secondo me è molto meglio la LAN, si ha la possibilà di sfottere i propri amici in tempo reale.. vuoi mettere vedere la faccia incaxxata di un amico per averlo battuto di 2 decimi o per avergli piantato una pallottola in mezzo agli okki da 500 metri


  17. #17
    Il Nonno L'avatar di TeknoDragooN
    Data Registrazione
    27-07-02
    Località
    The longest yard
    Messaggi
    5,645

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    dopo 2 partite di starcraft su battlenet ho capito che bisognava soffrire di delirium tremens per poterci giocare e non ho piu toccato un RTS online.
    Di sparatutto in multi invece ne ho provati abbastanza: tralasciando la traumatica esperienza vietcong, e ut2k3 che non andava abbastanza liscio per giocarci online, mi erano rimasti cs 1.5, quake 3 e call of duty. Purtroppo CS è morto con la 1.6 e da allora l'ho mollato, CoD mi è abbastanza congeniale come gameplay ma odio i cecchini e così continuo a giocare saltuariamente al vecchio q3. Il fatto è che il multi è una esperienza a se stante completamente slegate dal single. Ecco perchè molti giochi hanno una sezione online praticamente morta. Nessun bot può ricreare un avversario umano.

  18. #18
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Joker
    Data Registrazione
    28-11-01
    Messaggi
    15,106

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Beh in questi casi si dice solo una cosa


    NOOOOOOB

  19. #19
    Shogun Assoluto L'avatar di Mithrandir
    Data Registrazione
    28-04-03
    Località
    Reginasirarefà
    Messaggi
    26,019

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Il punto è che è difficile competere con chi online ci passa metà della sua vita a giocare.
    Questo tempo a me manca. Ho provato per un paio d'ore tempo fa con Medal of Honor, e dopo un paio d'ore già da mezza sega si passa a mezza cartuccia, idem con CS, non si diventa dei campioni, ma ti accorgi di imparare man mano. Figuriamoci ad avere più tempo da dedicarci (o a rubarlo a chissà cosa).
    Sentirsi frustrati per esser stati fraggati così, è come sentirsi frustrati perchè non si riescono a fare le stesse cose che Keki fa agli anelli. Quei ragazzetti ci passano ore al giorno, giorni della settimana, mesi dell'anno interi, mi pare anche normale.
    Hanno trovato il loro piccolo mondo virtuale dove prendersi le loro vittorie.
    Ammetto che una lezioncina mi piacerebbe fornirla, poi però mi dico che ho altro da fare e lascio volentieri loro questa gloria.

  20. #20
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Mah, per gli fps il multiplayer è spessissimo l'unico vero modo per sfruttare a pieno le potenzialità del gioco. Verissimo,spesso capita di essere fraggati in maniera strana, e alle volte è difficile convivere con il sospetto che dall'altra parte passa esserci un cheater (sebbene il mio occhio sia ormai allenato a riconoscerli).

    Nel caso dei giochi di corse, devo essere sincero che non ho mai provato. Il caso è cmq diverso,in un fps spesso c'è un lavoro di squadra, anche se solo improvvisato se non si è in un clan di persone che giocano abitualmente; in un gioco di macchine è tutto nelle tue mani, ed effettivamente può essere frustrante rimediare continuamente sberle a destra e sinistra da chicchessia....

  21. #21
    Il Niubbi L'avatar di DarkPhoenix
    Data Registrazione
    02-11-01
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    289

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Non mi piace il gioco online ma non perchè perdo (ci ho giocato poche volte e ho sempre fatto una discreta figura, non dico ottima ma me la sono sempre cavata benino), ma perchè vedo il gioco non tanto come una competizione quanto come un rilassamento che deve prendermi ma senza stressarmi inutilmente (già nella vita reale ci si stressa abbastanza). Il multiplayer (di ogni genere) lo percepisco troppo impegnativo per il mio modo di vedere il videogioco. Quindi, preferisco decisamente il single, sicuramente meno impegnativo e più rilassante.

  22. #22
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Mithrandir81 ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 12:22
    Ho provato per un paio d'ore tempo fa con Medal of Honor, e dopo un paio d'ore già da mezza sega si passa a mezza cartuccia, idem con CS, non si diventa dei campioni, ma ti accorgi di imparare man mano. Figuriamoci ad avere più tempo da dedicarci (o a rubarlo a chissà cosa).
    ovvio. anche perchè non ci si limita a giocare e basta. si visitano siti e forum, si apprendono tecniche (non è da molto che miro sopra alla testa, in ET), si bindano i tasti e via dicendo.

  23. #23
    Il Puppies L'avatar di Elwood Blues
    Data Registrazione
    12-03-02
    Località
    Trieste
    Messaggi
    320

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    C'è una fondamentale differenza (in linea di massima) tra i giochi di una volta e quelli odierni. Quelli "vecchi" facevano della difficoltà il loro punto di forza per aumentare la longevità di titoli quasi sempre molto ripetitivi (ma per l'epoca era normale).
    Quelli odierni invece fanno spesso dell'utente l'eroe del mondo, che da solo risolve situazioni che nella realtà avrebbero occupato centinaia di uomini (prendono quindi spunto dai film). A conseguenza di ciò, in quasi tutti i titoli di oggi viene offerta la possibilità al giocatore di risolvere una situazione al primo colpo. Cosa impensabile chessò, in Rich Dangerous.
    Sei un eroe e quindi vinci. Ed oggi non siamo disposti a tornare indietro, a perdere le vite o a cercare il trucco per un boss di fine livello. Vogliamo vincere ma vogliamo anche che ci sia data l'impressione di essere bravi.
    HL2 fa questo. è "facile", non devi ricaricare la stessa posizione 20 volte per passare un punto. Però è anche appagante.

  24. #24
    Lo Zio L'avatar di MarcRemillard
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,961

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    Joker ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 12:21
    Beh in questi casi si dice solo una cosa


    NOOOOOOB

    Adesso si dice "Puzzi di scarso"

  25. #25

    Predefinito Re: [07/05/2005] Il dolce gusto della vittoria

    maxpay ha scritto sab, 07 maggio 2005 alle 14:43

    ovvio. anche perchè non ci si limita a giocare e basta. si visitano siti e forum, si apprendono tecniche (non è da molto che miro sopra alla testa, in ET), si bindano i tasti e via dicendo.
    Miri sopra la testa in ET??? Cioè?
    Io comunque la mia bella dose di terrore online ce l'ho già quando apro la lista dei server!

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato