+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 58

Discussione: [16/06/2005] CD sterili

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [16/06/2005] CD sterili

    Sony BMG sta testando in questi mesi la tecnica del "burning sterile", una soluzione che dovrebbe - il condizionale si impone, ovviamente - impedire la duplicazione di un CD oltre un certo limite: in pratica, sarà permesso fare solo un numero limitato di copie del disco (tre, ma la cifra potrebbe cambiare). Con questa mossa il colosso musicale cercherà di arginare quello che a sua detta è uno dei principali problemi della ormai cronica crisi del settore, ossia la cosiddetta «pirateria occasionale», la copia fatta all'amico per fargli sentire il disco nuovo, che «è tanto diffusa tra i giovani» (i principali consumatori e acquirenti, per inciso).

    Difficile non rimanere basiti di fronte a tutto questo. Sarà vero, come dice il capo di Sony-BMG, che i CD a limitato numero di copie sono un «forte strumento educativo che spiega ai consumatori che esiste un limite a quello che gli è consentito fare con la proprietà intellettuale che hanno appena acquistato», o è solo l'ultimo dei tanti brani suonati dall'orchestrina del Titanic (che per inciso non affonda mai)?

    Tralasciando (per amor di brevità, sia chiaro) i problemi legati alla compatibilità del nuovo formato, al fatto che vincola l'utente ad utilizzare Windows Media Player per masterizzare un CD, siamo sicuri che questo possa risolvere qualcosa? E che il problema sia davvero negli scambi di CD fuori dalla scuola e non altrove?

    Perchè incancrenirsi a perseguire chi compra originale offrendogli prodotti sempre meno "liberi" e meno compatibili? Questa gente non si rende conto che chi spende venti o più euro per un CD che non gli funziona nell'autoradio della macchina difficilmente tornerà in un negozio di dischi, e comincia a diventare difficile dargli torto?

    Esistono, e sono ormai più che affermati, modelli di business diversi dal supporto ottico: iTunes, eMusic.com e compagnia bella hanno dimostrato che la musica su internet può esistere anche in maniera legale. Ma niente, l'orchestrina continua a suonare, imperterrita...

  2. #2

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    che buffonata. Voglio vedere i problemi di compatibilità che questa genialata creerà. Ma non capisco, cioè sony dice "siccome non posso sconfiggere la pirateria, allora vi do i cd che si copiano massimo 3 volte"? ma che idiozia

  3. #3
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Keiser, sei cosciente che adesso in 'sto topic se ne diranno di tutti i colori?

    Bene! Siamo pronti.

    "RED BOOK"
    Sapete cos'è? E' il documento sviluppato da SONY e PHLIPS nel quale vengo stabilite le specifiche tecniche di un Cd Audio affinché possa definirsi... Cd Audio.

    Il RED BOOK è stato già massacrato con le prime protezioni viste in questi ultimi anni (sì, le stesse che non fanno funzionare i cd nelle autoradio), e ora?

    Avanti un altro? Chissà.

    Ma io quando compro musica (originale, of course), compro accordi e melodia o il supporto fisico?
    Io, per uso privato, con la musica che compro DEVO FARCI QUELLO CHE VOGLIO!
    Un libro non mi funziona solo sotto l'ombrellone. Se non ci vedo, un libro lo fotocopio tutto al 150% d'ingrandimento e me lo leggo alle falde del Kilimangiaro.

  4. #4
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Suppongo non abbiano mai sentito parlare di iso&Co.

  5. #5
    La Borga L'avatar di arus
    Data Registrazione
    20-10-01
    Località
    Treviso
    Messaggi
    10,342

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    A parte l'idiozia in sè di questa mossa (3 copie è il numero perfetto????), la totale idiozia si evince nel momento in cui un utente si rippa il cd e poi in barba alla si masterizza un cd normale! Questo perchè nessun utente di cd vergini seguirà mai lo standard nuovo: i cd vergini rimarrano i cd vergini di oggi. E se così non fosse pochi problemi si farebbero gli agguerriti fruitori di musica illegale... lettore mp3, ascolto direttamente su pc e quant'altro....

    Insomma una gigantesca buffonata a riprova di come gli artisti possano discutere (ed essere d'accordo oppure no, spesso no) sui soldi che loro perdono per la pirateria, ma in realtà le uniche interessate sono le case discografiche che quanto a meriti artistici hanno dalla loro uno zero assoluto.

  6. #6
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    ilgrillo ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:48
    Keiser, sei cosciente che adesso in 'sto topic se ne diranno di tutti i colori?
    lo so, lo so. confido nella vostra maturità

    ma che poi, non era l'ORANGE book quello dello standard cd audio? boh, non che il colore importi qualcosa qui...

  7. #7
    Lo Zio L'avatar di Vision83
    Data Registrazione
    21-07-02
    Località
    I'm Dead, Jim
    Messaggi
    1,541

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Faccio una domanda scema:

    Io faccio una delle tre copie a disposizione del suddetto cd, ma poi chi mi impedisce di fare 1.000.000.000.000.000 di copie della copia? a quanto ho capito, la limitazione è nel supporto iniziale, e non un sistema di memoria interno del supporto che "aggiorna" il numero di copie effettuate che si trasferisce poi sulla copia effettuata.

    Sbaglio?

  8. #8
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    keiser ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:56
    ilgrillo ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:48
    Keiser, sei cosciente che adesso in 'sto topic se ne diranno di tutti i colori?
    lo so, lo so. confido nella vostra maturità

    ma che poi, non era l'ORANGE book quello dello standard cd audio? boh, non che il colore importi qualcosa qui...
    no, è proprio rosso

    ehm, l'orange è tutta un'altra cosa...

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Vision83 ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:59
    Faccio una domanda scema:

    Io faccio una delle tre copie a disposizione del suddetto cd, ma poi chi mi impedisce di fare 1.000.000.000.000.000 di copie della copia? a quanto ho capito, la limitazione è nel supporto iniziale, e non un sistema di memoria interno del supporto che "aggiorna" il numero di copie effettuate.

    Sbaglio?
    No. La cosa è ancora più grave

    Quote:
    Under the new solution, tracks ripped and burned from a copy-protected disc are copied to a blank CD in Microsoft's Windows Media Audio format. The DRM embedded on the discs bars the burned CD from being copied.
    Così non solo la qualità sonora del cd va a farsi un giro, ma serviranno anche lettori compatibili con il WMA!
    AARGHHH!
    E l'autoradio della mia Focus?


  10. #10
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Ehm... Keiser cosa dicevi a proposito della maturità...?


  11. #11
    Ken Shabby
    ospite

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Mio dio...è la morte del cd? Voglio dire, queste persone qua stanno ammazzando il mercato!Non chi copia un cd..se davvero l'esempio della autoradio che non legge più il cd originale si dovesse avverare, non so proprio cosa potrei fare

  12. #12

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Ma è GENIALE.

    Se devo farmi una copia a bassa qualità in wma, tanto vale che rippi il CD in analogico. A quel punto, non c'è più protezione che tenga.

    Senza contare che tempo 2 mesi e qualcuno avrà trovato il modo di copiare allegramente i CD protetti nè più nè meno come è successo con i DVD o con gli stessi sistemi di protezione dei CD Audio precedenti.

    Non impareranno mai...

  13. #13
    Shogun Assoluto L'avatar di GREZZ
    Data Registrazione
    07-06-03
    Località
    Gallipoli City Underground [update] ma ora più a nord
    Messaggi
    27,411

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    ilgrillo ha scritto gio, 16 giugno 2005 10:00
    keiser ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:56
    ilgrillo ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:48
    Keiser, sei cosciente che adesso in 'sto topic se ne diranno di tutti i colori?
    lo so, lo so. confido nella vostra maturità
    ma che poi, non era l'ORANGE book quello dello standard cd audio? boh, non che il colore importi qualcosa qui...
    no, è proprio rosso

    ehm, l'orange è tutta un'altra cosa...


  14. #14
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Daniel_san ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 10:26
    tanto vale che rippi il CD in analogico.
    Bravo, infatti.


  15. #15
    Lo Zio L'avatar di Vision83
    Data Registrazione
    21-07-02
    Località
    I'm Dead, Jim
    Messaggi
    1,541

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Con i soldi spesi (inutilmente) in queste tecnologie antipirateria (inutili) si potrebbe risanare il debito pubblico di un paese......poi vengono a farci propagande sensibilizzatrici su popoli che non hanno denaro per mangiare, ma a quanto pare ci son cose più importanti

  16. #16
    La Nebbia
    Data Registrazione
    17-11-04
    Messaggi
    42

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    ma....qualcuno diceva...senn puoi batterli fatteli amici....
    parole al vento...
    sono 2 anni che nn compro un cd audio originale...nn ne sento il bisogno x vari motivi...( prodotti nn adeguati, musiche scadenti o copiate di sana pianta....), oramai di regalare 20 25 euro x un cd di cui mi interessa al massimo un brano, non ne ho + voglia...
    anzichè pensare ai sitemi di protezione che comportano un aumento delle spese, xchè nn pensare ad incentivi sui prezzi di vendita? ( offerte o contenuti speciali, + cd singoli e prezzi +reali? (oggi abbiamo cd singoli a 10 euro e album a 20..30, nn c'è proporzione))
    e poi diciamola tutta ... è il sistema delle major che nn è più attuale, sembrano cadaveri in fase di decomposizione...

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di melkor81
    Data Registrazione
    27-09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,249

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    A prescindere che è un dato di fatto che nell'ultimo periodo (nemmeno tanto ultimo) la pirateria è diventata parte integrante del settore tanto che le case madri guadagnano anche da essa...
    Tutti questi metodi di protezione, da un certo punto di vista leciti, vanno sempre di più ad intaccare il mio diritto di potermi tenere quante copie di backup voglio da parte. Cioè non esiste limitarmi le copie che posso fare, e se le mie tre copie si rovinano (come spesso accade con le copie)?

    Inoltre sentirmi dire che sono un ladro (intendendo rivolto a chi sfrutta la pirateria) da case che fanno miliardi caricando su un prodotto percentuali assurde (un cd a 20 euro?? ma siete pazzi??) mi fà anche girare un pò le pelotas. A questo punto non posso che esser contento per le iniziative di pochi, ma grandi, artisti che decidono di autopubblicarsi e vendere a prezzi giusti i loro prodotti (vedi appunto Beppe Grillo che vende il dvd del proprio spettacolo sul suo sito...).

    Melkor

  18. #18
    Shogun Assoluto L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    03-04-02
    Messaggi
    31,085

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Nuova protezione anticopia? Ok, ma spero almeno sparisca la tassa della SIAE sui cd vergini...

  19. #19
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    ilgrillo ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:48

    Ma io quando compro musica (originale, of course), compro accordi e melodia o il supporto fisico?
    Io, per uso privato, con la musica che compro DEVO FARCI QUELLO CHE VOGLIO!
    Un libro non mi funziona solo sotto l'ombrellone. Se non ci vedo, un libro lo fotocopio tutto al 150% d'ingrandimento e me lo leggo alle falde del Kilimangiaro.
    Questa affermazione è oro puro

    Cmq signori miei, ci siamo. Adesso non sono entrato del tutto nello spcifico tecnico della cosa, ma mi pare chiaro come si stia spingendo in maniera inequivocabile verso l'eliminazione totale e arbitraria dei supporti fisici per la musica.

    Con questo intendo dire che se si cercava un modo per evitare la vendita fisica del cd, adesso l'hanno trovato. Musica solo in formato per computer e divulgata non più con la vendita convenzionale ma tramite i computer in un formato buono solo per il computer. Da questo ai lettori compatibili WMA per ogni evenienza (leggasi autoradio, portatili e chi più ne ha più ne metta) il passo è assai breve. Tanto è già deciso a tavolino che Windows Media Center sarà il nostro futuro impianto stereo da salotto no?

  20. #20
    Shogun Assoluto L'avatar di Gnappo_gheyz
    Data Registrazione
    27-03-04
    Località
    Seduto sulla riva del fiume
    Messaggi
    28,052

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    EMI - la pirateria sta distruggendo la creativita' e la musica, non ci saranno piu' i soldi per produrre dischi e un sacco di persone perderanno il lavoro.


    SKY: "The Wonderful Life of.." - Britney Spears non puo' rinunciare alle Buffalo Wings che gli preparava la nonna, Pensate che ogni mercoledi 5 persone del suo entourage prendono un Jet privato per raggiungere la nonna a casa e portare a Britney le sue adorate buffalo wings.



    Ma... ma... ma...


    "Che mangino Brioche!" [cit.]


  21. #21
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    "Siamo sotto una dittatura di bardi e giullari" (cit.)

  22. #22
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    ghost80 ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 10:58
    ilgrillo ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 09:48

    Ma io quando compro musica (originale, of course), compro accordi e melodia o il supporto fisico?
    Io, per uso privato, con la musica che compro DEVO FARCI QUELLO CHE VOGLIO!
    Un libro non mi funziona solo sotto l'ombrellone. Se non ci vedo, un libro lo fotocopio tutto al 150% d'ingrandimento e me lo leggo alle falde del Kilimangiaro.
    Questa affermazione è oro puro

    Cmq signori miei, ci siamo. Adesso non sono entrato del tutto nello spcifico tecnico della cosa, ma mi pare chiaro come si stia spingendo in maniera inequivocabile verso l'eliminazione totale e arbitraria dei supporti fisici per la musica.

    Con questo intendo dire che se si cercava un modo per evitare la vendita fisica del cd, adesso l'hanno trovato. Musica solo in formato per computer e divulgata non più con la vendita convenzionale ma tramite i computer in un formato buono solo per il computer. Da questo ai lettori compatibili WMA per ogni evenienza (leggasi autoradio, portatili e chi più ne ha più ne metta) il passo è assai breve. Tanto è già deciso a tavolino che Windows Media Center sarà il nostro futuro impianto stereo da salotto no?
    Dimentichi il salsadino linux

  23. #23
    Moderatore nikonista L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    13-11-01
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    40,528

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Princo3 ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 10:36

    anzichè pensare ai sitemi di protezione che comportano un aumento delle spese, xchè nn pensare ad incentivi sui prezzi di vendita? ( offerte o contenuti speciali, + cd singoli e prezzi +reali? (oggi abbiamo cd singoli a 10 euro e album a 20..30, nn c'è proporzione))
    Infatti

    Tra le altre cose spendere un sacco di soldi, per un sistema di protezione che verrà aggirato si e non in qualche mese, mi sembra anche controproducente.
    Alla fine saranno, come al solito, gli onesti acquirenti di musica originale a rimetterci. Inutile dire, come detto anche dal keiser, che se il mio lettore non dovesse leggere un cd che ho pagato 20 euro, per le loro geniali protezioni...

    necronomicon ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 10:45
    Nuova protezione anticopia? Ok, ma spero almeno sparisca la tassa della SIAE sui cd vergini...
    Seee... ora che sono riusciti a metterla, voglio proprio vedere quando la toglieranno

  24. #24
    Shogun Assoluto L'avatar di Gnappo_gheyz
    Data Registrazione
    27-03-04
    Località
    Seduto sulla riva del fiume
    Messaggi
    28,052

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Quote:
    anzichè pensare ai sitemi di protezione che comportano un aumento delle spese, xchè nn pensare ad incentivi sui prezzi di vendita? ( offerte o contenuti speciali, + cd singoli e prezzi +reali?
    Ma non gli passa nemmeno per la testa... adesso fanno i grandi album a prezzi speciali, Police, Bob marley, U2... tutti a 15 euro, se non fosse che quei cd li ho da piu' di dieci anni e li avevo pagati pure meno, col libretto originale coi testi e non con il foglio piegato a meta' bianco all'interno...

  25. #25
    Moderatore nikonista L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    13-11-01
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    40,528

    Predefinito Re: [16/06/2005] CD sterili

    Gnappo_gheyz ha scritto gio, 16 giugno 2005 alle 11:03

    SKY: "The Wonderful Life of.." - Britney Spears non puo' rinunciare alle Buffalo Wings che gli preparava la nonna, Pensate che ogni mercoledi 5 persone del suo entourage prendono un Jet privato per raggiungere la nonna a casa e portare a Britney le sue adorate buffalo wings.


+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato