+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    Molto interessante il dibattito di questi giorni su Avalanche, il presunto nuovo protocollo Microsoft per il peer-to-peer: secondo Redmond, il suo nuovo sistema prende tutto il "buono" da BitTorrent e aggiunge un meccanismo di redistribuzione dei singoli frammenti di file che dovrebbe garantire una maggiore velocità di download. Non mi dilungo nei dettagli tecnici, e vi rimando direttamente l'articolo dei ricercatori (in formato pdf).
    Bram Cohen, l'inventore dell'originale BT, sostiene che tutto il lavoro presentato da MS non sia altro che spazzatura, vaporware. L'editorialista John Dvorak ritiene che la mossa di Microsoft vada di pari passo con le voci che girano ultimamente secondo cui nel protocollo BT ci siano svariati "problemi legati a spyware e alla sicurezza", e faccia tutto parte di un enorme "gomblotto" per screditarlo, e quindi disincentivarne l'uso (un terzo del traffico su internet è BT, principalmente per cose non propriamente legali). Poi altri rispondono a Dvorak accusandolo di essere un paranoico, e via di questo passo.
    Da una parte non si può non notare l'interesse (orientato in una direzione ancora non chiara) di colossi come Microsoft che fino a ieri consideravano innominabili cose di questo tipo, il che apre diversi scenari per il futuro del digital delivery; d'altro canto, tutta questa faccenda comincia ad assomigliare sempre più a qualsiasi bega politica di poco conto.
    Il che, con i tempi che corrono, non è necessariamente un male.

  2. #2
    Il Puppies L'avatar di Nightshade
    Data Registrazione
    24-01-02
    Località
    Imperia
    Messaggi
    407

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    La prima domanda che viene in mente è sicuramente:"E se il buon vecchio Zio Bill (Tre nipoti e un maggiordomo per chi se lo ricorda) ne approfittasse per controllare tutto quel che passa da un pc ad un altro e non lo dicesse a nessuno??"

    Se aleggia anche solo l'ombra di un sospetto di spyware su bit-torrent, con Avalanche, diventerebbe una certezza, non trovate?


  3. #3
    Lo Zio L'avatar di Vision83
    Data Registrazione
    21-07-02
    Località
    I'm Dead, Jim
    Messaggi
    1,541

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    Setup Avalanche.

    Desideri installare Avalanche sul tuo computer? SI/NO

    SI

    Selezionare la cartella C:/Avalanche

    Attendere il completamento dell'installazione


    0%......37%.......68%........99%........ ........................................ .............................100%

    Desideri un collegamento sul Desktop? SI/NO

    SI

    Congratulazioni, Avalanche è stato installato con successo sul tuo computer, clicca su Finish per terminare l'installazione
































    Attenzione, ci riserviamo il diritto di monitorizzare tutto il traffico che passa per il tuo pc. La tua Privacy è finita....ma non dirlo a nessuno



  4. #4
    Lo Zio
    Data Registrazione
    22-04-02
    Messaggi
    3,601

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    quoto i 2 qua sopra

  5. #5
    Shogun Assoluto L'avatar di Sticky©
    Data Registrazione
    09-08-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    36,874

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    BitTorrent e' usato per shareare files praticamente in tutto il mondo, il sistema di Microsoft non uscira' da dentro una LAN o WAN aziendale.

    A Microsoft non interessa un pubblico che non puo'/deve pagare per un software od il supporto ad esso.

    Detto questo, BitTorrent e' veramente una gran cosa, ma come succede sempre viene usato in maniera "sbagliata"

    Certo, Cohen ne era sicuramente conscio del fatto che il suo protocollo sarebbe stato usato per far girare film, iso e quant' altro...

    Ma anche quello e' un modo per diffonderlo e farsi pubblicita...

  6. #6
    L'Onesto L'avatar di teppaz
    Data Registrazione
    08-09-04
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1,364

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    Microsoft, come Intel, sta cercando il modo di controllare lo spaventoso traffico di dati che passa via Bittorrent o i vari muli ecc.
    E' chiaro che le pressioni dei produttori di software nonchè dei governi (ci avete mai pensato quanta IVA perde lo stato su tutto il software/musica/film piratato via Peer to Peer ?)saranno sempre più pressanti per trovare un modo di ridurre il più possibile e controllare lo scambio illegale di file.
    Del resto mi sembra molto ipocrita scandalizzarsi per queste cose nel nome della privacy sapendo benissimo che per il 99% delle persone il vero problema è la paura di non essere più in grado di poter scaricare liberamente qualsiasi cosa ci possa venire in mente.
    Del resto se sarebbe intollerabile per me che qualcuno mi aprisse una una lettera cartacea o che ni leggesse le mail, un controllo sul tipo - badate bene - e non sul dettaglio dei file scambiati non mi sembra così terribile.
    Se la finanza ferma un camionista per vedere se trasporta cose legali o nasconde droga, clandestini o quant'altro nessuno si scandalizza o trova da dire sulla privacy, anche se nel corso della perquisizione saltono fuori lettere peronali o riviste porno, semplicemente queste cose vengono ignorate in quanto personali dell'autista e non influenti ai fini dell'ispezione in corso.
    Se qualcuno monitorasse i file scaricati da un utente basterebbe che verificasse solo la presenza di software illegale ignorando tutto il resto, vietando alle autorità di tenere un registro dei file di un utente se non viene trovato nulla.
    In questo caso nessuna informazione sul mio conto verrebbe conservata e la privacy sarebbe salva.

    Sia ben chiaro, tutto questo è teoria, in pratica la cosa sarebbe molto fastidiosa anche per me, bye bye a un bel po' di mega scaricati....

  7. #7
    L'Onesto L'avatar di cowboy
    Data Registrazione
    15-11-02
    Località
    Darnassus
    Messaggi
    1,259

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    hum. Microsoft si muove nel solito modo: aspetta la buona idea, la compra o la migliora a suon di ingegneri.

    se il sitema c'è è funziona non vedo dove sia il complotto.

    se win avesse già integrato un sistema torrent più veloce e controllato, come credete che verrano distribuiti TUTTI i prossimi aggiornamenti per software commerciale?

    ciau!

  8. #8
    La Nebbia
    Data Registrazione
    13-03-03
    Messaggi
    30

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    Concordo con teppaz.
    In più c'e' da dire che da poco Microsoft ha centralizzato il download per gli aggiornamenti di Mindows e Office.

    Considerato che è praticamente impossibile tenere aggiornato il S.O. senza internet ecco il perchè la Microsoft si interessi di sistemi per il download ptp.

    Sono d'accordo su chi giudica "banali allarmisti" i sostenitori di complotti al limite del credibile.
    Proviamo a pensare a cose reali e non come se fossimo in un libro di Brown o Crichton.
    Ma veramente pensate che a qualuno interessi sapere il titolo del pornazzo che state scaricando?

    Francamente io non nulla da nascondere e non penso che a qualcuno nel mondo interessi i miei download musicali più o meno legali.

    Penso invece che interessi sapere "cosa" gira per la rete ed individuare materiali "veramente" illegali.
    Sempre citando teppaz: Ma se vi in strada venite fermati e vi viene chiesto di aprire la bauliera vi fate problemi di privacy perchè vedono le vostre canne da pesca?
    Penso che non stiano cercando copie di Windows pirata ma droga o armi.....quindi per me la loro azione è giusta!!

    Invece di scrivere sempre frasi a doppio senso o battutine più o meno felici si dovrebbe pensare se è giusto lasciare totale anarchia sulla rete per fare in modo che attivita' contro "persone o cose" prolifichino senza ritegno!

  9. #9
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    Questo discorso è difficile almeno quanto un ipotetico discorso legato alla legalizzazione o meno delle droghe leggere (per fare un esempio qualsiasi).Se da un lato pensare che questo possa tagliare le gambe a possibili smerci illegali in Rete quali droga e materiale pornopedofilo, dall'altro la possibilità che ci sia qualcuno in grado di monitorare tramite un software ogni pc connesso è roba da Grande Fratello orwelliano.

  10. #10
    Il Puppies L'avatar di Cchris73
    Data Registrazione
    29-02-04
    Località
    Villongo (BG)
    Messaggi
    574

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    neosemy ha scritto gio, 23 giugno 2005 alle 16:35


    Sono d'accordo su chi giudica "banali allarmisti" i sostenitori di complotti al limite del credibile.
    Proviamo a pensare a cose reali e non come se fossimo in un libro di Brown o Crichton.
    Ma veramente pensate che a qualuno interessi sapere il titolo del pornazzo che state scaricando?……
    Quoto fintanto che il file sharing proposto da Microsoft trova applicazione esclusivamente in ambiente home. Prova invece ad immaginarti lo stesso sistema utilizzato negli ambienti di lavoro dove i documenti contenenti informazioni riservate sono molteplici. Personalmente credo che i miei clienti non gradirebbero molto condividere con il resto della rete i documenti che invio loro tramite il nuovo sistema.

    Chris73

  11. #11
    La Nebbia
    Data Registrazione
    13-03-03
    Messaggi
    30

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    Chris73 ha scritto ven, 24 giugno 2005 alle 10:12
    neosemy ha scritto gio, 23 giugno 2005 alle 16:35


    Sono d'accordo su chi giudica "banali allarmisti" i sostenitori di complotti al limite del credibile.
    Proviamo a pensare a cose reali e non come se fossimo in un libro di Brown o Crichton.
    Ma veramente pensate che a qualuno interessi sapere il titolo del pornazzo che state scaricando?……
    Quoto fintanto che il file sharing proposto da Microsoft trova applicazione esclusivamente in ambiente home. Prova invece ad immaginarti lo stesso sistema utilizzato negli ambienti di lavoro dove i documenti contenenti informazioni riservate sono molteplici. Personalmente credo che i miei clienti non gradirebbero molto condividere con il resto della rete i documenti che invio loro tramite il nuovo sistema.

    Chris73
    E quale sarebbe il suo utilizzo professionale?
    Mi sembrava chiaro che il suo utilizzo è solo per il ptp tra privati.
    Non penso che i tuoi clienti utilizzino BitTorrent od Emule per il trasferimento di files tra un filiale ed un altra, che senso avrebbe?


  12. #12
    Il Puppies L'avatar di Cchris73
    Data Registrazione
    29-02-04
    Località
    Villongo (BG)
    Messaggi
    574

    Predefinito Re: [23/06/2005] Avalanche vs. BitTorrent

    [quote title=neosemy ha scritto ven, 24 giugno 2005 alle 10:52
    E quale sarebbe il suo utilizzo professionale?
    Mi sembrava chiaro che il suo utilizzo è solo per il ptp tra privati.
    Non penso che i tuoi clienti utilizzino BitTorrent od Emule per il trasferimento di files tra un filiale ed un altra, che senso avrebbe?

    [/quote]
    Ammesso e non concesso che così possa essere, cmq non condivido il fatto che il contenuto del mio pc debba essere scansionato da un soggetto esterno solo per il fatto che utilizzando il ptp posso essere un ipotetico pirata informatica che condivide l'inverosimile in rete.
    Mi viene in mente infatti l'esempio della fotocopiatrice a suo tempo fatto con Napster.

    Chris73

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato