+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 45

Discussione: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Qualche tempo fa, un promettente ricercatore della Princeton University, tal John "Alex" Halderman, ha scoperto un modo per bypassare il sistema di protezione MediaMax CD-3 della SunnComm, un sistema implementato in alcuni CD musicali per impedire che i brani possano essere rippati. Il meccanismo di protezione, che prevede la masterizzazione in due sessioni distinte, è ben descritto sul sito della SunnComm, alla voce "Products".
    Halderman - beata ingenuità - ha reso noto sul proprio sito personale come violare il MediaMax CD-3, e qualche giorno dopo le azioni della SunnComm sono crollate del 25 per cento. La compagnia ha minacciato di fargli causa per la violazione del Digital Millenium Copyright Act, secondo cui è illegale tentare di bypassare misure studiate per la protezione di materiale protetto da copyright.
    Fin qui non c'è niente di strano, direte voi. L'assurdità di tutta questa storia sta nel complicatissimo metodo scoperto dal ricercatore, e che può essere riassunto nella seguente frase: premete il tasto Shift mentre inserite il CD nel computer.
    Se state strabuzzando gli occhi, rileggete pure con calma, e credeteci. La SunnComm ha progettato un sistema mega-complicato (e sicuramente costosissimo) per proteggere i CD, ma con un peculiare «design element» (così l'ha definito il presidente Peter Jacobs). Qualcuno se ne accorge, e anzichè andare a nascondersi per la figuraccia rimediata, e pensare ad un modo per rimborsare chi ha pagato per questo meccanismo, la società pensa a portare in tribunale chi li ha "sgamati". Non ci si salva più... Buon inizio di settimana a tutti!

  2. #2
    La Nebbia
    Data Registrazione
    07-04-03
    Messaggi
    9

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Ma che protezione davvero buona!!!!! Basta la pressione di un tasto e si disabilita.........................
    E poi fare causa a quel ricercatore... L'unica causa la farei ai produttori del sistema di "protezione" (che a quanto pare volevano copiare solo loro i CD per la loro collezione )

  3. #3

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Ma ancora insistono? Quanto temp ancora ci vorrà per fargli capire che per ogni protezione ci sarà sempre qualcuno che iresce a by-passarla?

  4. #4
    D3luX
    ospite

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    sia lode al tasto SHIFT

  5. #5

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    mi vien da ridere solo a pensarci
    però è vergognoso che tentino di apparire migliori facendo causa a chi ha svelato la loro dabbenaggine...

  6. #6
    La Borga L'avatar di Wizard2k
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    In quel ramo del lago di Como...
    Messaggi
    12,461

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    La notizia era riportata qualche giorno fa su punto informatico, a quanto avevano riportate le cose ( http://punto-informatico.it/p.asp?i=4551 4) sembrava che le alte sfere della società ne fossero consapevoli e non volessero far causa a chi premeva appunto Shift, la dichiarazione era: "BMG si è detta perfettamente cosciente della facilità con cui è possibile superare la protezione del proprio CD, tuttavia ha spiegato di aver scelto la tecnologia di SunnComm proprio perché è quella che, al momento, meglio coniuga la volontà dell'industria di scoraggiare le copie occasionali con l'esigenza degli utenti di ascoltare la musica acquistata su qualsiasi dispositivo."

    A questo punto qual'è la verità???

  7. #7

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Incredibile!!!
    Ma non c'è mai limite al ridicolo?
    Il mio parere in merito alla vicenda è che la SunnComm faccia benissimo a fare causa a chi ha svelato questo trucco.
    Parimenti dovrebbe però anche vergonarsi di aver ideato un sistema del genere.
    Inoltre i loro clienti dovrebbero fare causa per aver pagato per un sistema così ridicolmente aggirabile.

  8. #8
    Il Puppies L'avatar di Mech
    Data Registrazione
    19-06-03
    Località
    Sesto
    Messaggi
    503

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Ci credo che le loro azioni sono cadute del 25%, fosse per me chiderebbero i battenti per l'ignoranza

  9. #9
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Quote:

    Il mio parere in merito alla vicenda è che la SunnComm faccia benissimo a fare causa a chi ha svelato questo trucco.
    Lonewolf, spiegami il tuo punto di vista perchè non ho capito.
    se uno trova un baco in un programma e lo dice pubblicamente nessuno lo accuserà mai, perchè qui si?(tutti i giorni si scoprono bachi o vulnerabilità nei sistemi informatici).
    questo è un problema della sunncomm, non del tapino che l'ha detto a tutto il mondo.
    e poi non è un trucco "creato" da sto alex, ma una vera e propria "svista" (si, chiamiamola così) della ditta che ha creato la protezione.
    Tra l'altro Cluadio, rischi di trovarti una causa anche tu, visto che hai divulgato il metodo

    Un ultima cosa:
    quand'è che queste ditte si accorgeranno che i sistemi di protezione oltre ad essere inutili sono anche illegali, in quanto mi impediscono di ottenere una copia di backup del cd?????

  10. #10
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Wizard2k ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 10:28
    "BMG si è detta perfettamente cosciente della facilità con cui è possibile superare la protezione del proprio CD, tuttavia ha spiegato di aver scelto la tecnologia di SunnComm proprio perché è quella che, al momento, meglio coniuga la volontà dell'industria di scoraggiare le copie occasionali con l'esigenza degli utenti di ascoltare la musica acquistata su qualsiasi dispositivo."

    A questo punto qual'è la verità???
    La verità è semplice: senza la pirateria TGM venderebbe 10 copie al mese (una a StM, una a LoneWolf e altre 8 a non meglio identificati personaggi). La BMG non è certo più fessa del kaiser&C.
    È così difficile da capire? La pirateria traina il settore, invece di ucciderlo, al contrario di quanto si vorrebbe fare credere. Creare sistemi di protezione "fallaci" è una tecnica per mantere la pirateria entro limiti nei quali non è dannosa, ma anzi "crea" il desiderio di usufruire del servizio. Se io non gioco mai al PC non mi compro nessun gioco, nessuna scheda video... nessun PC! Se invece gioco a 10 giochi piratati al mese, mi interesso del settore, acquisto l'hardware necessario e alla fine ci scappa pure il gioco originale ogni 2-4 settimane, forse anche una copia di TGM (vabbè dai: esagero per rendere meglio il concetto!).
    Non ci credete? Mi spiegate allora perché basta comprare un chip da 10€ per piratare la PS2, prodotta in milioni di esemplari dalla Sony (che non è proprio l'ultima arrivata, al contrario degli sporchi-brutti-cattivi-masoprattuttoamer icani di Microsoft). Perché ci vogliono 5 minuti a trovare i codici per taroccare la TV digitale? Perché esistono decine di ripper per DVD? Perché (ultima della serie) basta premere SHIFT per sentire CD musicali dove cavolo ci pare? Credete che sia il fantastico mondo degli hacker a regalarci questo? Credete davvero che non esistano sistemi MATEMATICAMENTE sicuri di crittografia o protezione?

    Aspetto risposte.
    E anche un editoriale contro MS, che sono settimane che non ne vedo, ma che dico settimane: giorni! Quelli della RIAA vabbè so' americani e può andare bene una volta... ma volete mettere MS contro la RIAA? Mah!

  11. #11
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Obi-Fran Kenobi
    Data Registrazione
    16-11-01
    Località
    Prato Marittima
    Messaggi
    17,604

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    unico commento:

  12. #12
    Austin Punisher
    ospite

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift



    ma non sarà che il tanto bello sistema di protezione si basa sull'autoplay? magari non serve neanche shift, magari basta solo disabilitare la funzione


  13. #13
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Boomer ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 11:11

    Lonewolf, spiegami il tuo punto di vista perchè non ho capito.
    se uno trova un baco in un programma e lo dice pubblicamente nessuno lo accuserà mai, perchè qui si?(tutti i giorni si scoprono bachi o vulnerabilità nei sistemi informatici).
    Non è illegale rivelare i bachi di un programma (per ora, Boomer, per ora), ma in genere si usa l'etichetta "prima lo dico ai produttori, e solo dopo un intervallo di tempo ragionevole rendo la cosa pubblica". Questo per i software proprietari, ovviamente.

    Comunque niente da dire sulla vicenda, a parte che io mi vergognerei.

    Per uakiki: no, non esistono sistemi matematicamente sicuri di crittografia e protezione che siano realizzabili e fruibili. Cosa me ne farei di un cd che per essere ascoltato necessita di una decifrazione di 15 minuti e che è occupato per metà dagli algoritimi di crittografia?

  14. #14
    La Borga L'avatar di Wizard2k
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    In quel ramo del lago di Como...
    Messaggi
    12,461

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    StM ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 12:37
    Boomer ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 11:11

    Lonewolf, spiegami il tuo punto di vista perchè non ho capito.
    se uno trova un baco in un programma e lo dice pubblicamente nessuno lo accuserà mai, perchè qui si?(tutti i giorni si scoprono bachi o vulnerabilità nei sistemi informatici).
    Non è illegale rivelare i bachi di un programma (per ora, Boomer, per ora), ma in genere si usa l'etichetta "prima lo dico ai produttori, e solo dopo un intervallo di tempo ragionevole rendo la cosa pubblica". Questo per i software proprietari, ovviamente.

    Comunque niente da dire sulla vicenda, a parte che io mi vergognerei.

    Per uakiki: no, non esistono sistemi matematicamente sicuri di crittografia e protezione che siano realizzabili e fruibili. Cosa me ne farei di un cd che per essere ascoltato necessita di una decifrazione di 15 minuti e che è occupato per metà dagli algoritimi di crittografia?
    Quoto

  15. #15
    La Borga L'avatar di Wizard2k
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    In quel ramo del lago di Como...
    Messaggi
    12,461

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Pensa che se usi Mac o Linux non devi neanche premere Shift

  16. #16

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift


  17. #17

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Boomer ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 11:11
    Quote:

    Il mio parere in merito alla vicenda è che la SunnComm faccia benissimo a fare causa a chi ha svelato questo trucco.
    Lonewolf, spiegami il tuo punto di vista perchè non ho capito.
    se uno trova un baco in un programma e lo dice pubblicamente nessuno lo accuserà mai, perchè qui si?(tutti i giorni si scoprono bachi o vulnerabilità nei sistemi informatici).
    questo è un problema della sunncomm, non del tapino che l'ha detto a tutto il mondo.
    e poi non è un trucco "creato" da sto alex, ma una vera e propria "svista" (si, chiamiamola così) della ditta che ha creato la protezione.
    Tra l'altro Cluadio, rischi di trovarti una causa anche tu, visto che hai divulgato il metodo
    Una vulnerabilità non andrebbe mai resa pubblica perchè è come dire ai malintenzionati di accomodarsi e sfruttare il problema con la strada spianata davanti. Al limite se ne potrebbe dare notizia se il diretto interessato ingnora l'allarme fornitogli privatamente.
    E' come se una persona pubblicasse su un giornale il modo di aggirare l'antifurto di casa tua: nel momento in cui ti svaligiano la casa (perchè non hai fatto in tempo a prendere contromisure o a raggiungere casa prima che fosse troppo tardi) chi ha divulgato il difetto è corresponsabile dei ladri.
    Quote:
    Un ultima cosa:
    quand'è che queste ditte si accorgeranno che i sistemi di protezione oltre ad essere inutili sono anche illegali, in quanto mi impediscono di ottenere una copia di backup del cd?????
    Su questo sono completamente d'accordo. Con queste protezioni si finisce solamente per penalizzare gli utenti onesti.

  18. #18

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    StM ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 12:37
    Boomer ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 11:11

    Lonewolf, spiegami il tuo punto di vista perchè non ho capito.
    se uno trova un baco in un programma e lo dice pubblicamente nessuno lo accuserà mai, perchè qui si?(tutti i giorni si scoprono bachi o vulnerabilità nei sistemi informatici).
    Non è illegale rivelare i bachi di un programma (per ora, Boomer, per ora), ma in genere si usa l'etichetta "prima lo dico ai produttori, e solo dopo un intervallo di tempo ragionevole rendo la cosa pubblica". Questo per i software proprietari, ovviamente.

    Comunque niente da dire sulla vicenda, a parte che io mi vergognerei.

    Per uakiki: no, non esistono sistemi matematicamente sicuri di crittografia e protezione che siano realizzabili e fruibili. Cosa me ne farei di un cd che per essere ascoltato necessita di una decifrazione di 15 minuti e che è occupato per metà dagli algoritimi di crittografia?
    Ho letto adesso questo post perchè stavo scrivendo il mio.
    Volevo solo dire che, come si può intuire anche dal mio post, concordo pienamente.

  19. #19

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Ma basta il tasto shift perché la protezione si basa sull'autorun? Tenendolo premuto all'inserimento di un CD lo si disattiva momentaneamente. E' per quello?
    Comunque questa è realmente allucinante, io tendo sempre a schierarmi dalla parte di chi difende il diritto d'autore ma qui... mi sa che si supera qualsiasi limite del ridicolo...

  20. #20
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Quote:
    e poi non è un trucco "creato" da sto alex, ma una vera e propria "svista" (si, chiamiamola così) della ditta che ha creato la protezione.
    quoto. qui non si tratta di usare clonecd o alcholic ma semplicemente usare un tastino durante l'immissione del cd cosa che potrebbe anche succedere non intenzionalmente (certo è difficile ma non impossibile).

    Quote:
    ma non sarà che il tanto bello sistema di protezione si basa sull'autoplay? magari non serve neanche shift, magari basta solo disabilitare la funzione
    oh guarda non ci crederai ma ho pensato la stessa cosa!
    se è cosi sono davvero destinati al fallimento

    Quote:
    Perché ci vogliono 5 minuti a trovare i codici per taroccare la TV digitale?
    ci volevano....
    ora ti arrangi!

    Quote:
    Credete davvero che non esistano sistemi MATEMATICAMENTE sicuri di crittografia o protezione?
    penso proprio di no. anche il pgp ha una falla (anche se dicono che gli sia stata imposta dai servizi segreti americani )
    e poi tieni conto che magari un sistema sicuro al 100% lo puoi creare in un campo ma non in un altro.
    tieni conto poi che le protezioni costano anche xke non sono di copyright di chi le implementa ma di chi le progetta.
    guarda io sono della convinzione che in alcuni casi si può parlare di "bisogno indotto" (il caso di telepiù e stream) ma nei videogiochi credo che il fenomeno "trainante" della pirateria sia un qualcosa di casuale e nn di voluto.

    cmq non capisco xke tutta sta ciancia sulla pirateria.
    a prescindere dal tizio che ha pigiato lo shift, è assurdo che uno spacci un sistema anti-copia per infallibile, per poi fare una figuraccia di cacca davanti a tutto il mondo.
    almeno sii modesto....e cavolo...


    nota:
    Quote:
    Un ultima cosa:
    quand'è che queste ditte si accorgeranno che i sistemi di protezione oltre ad essere inutili sono anche illegali, in quanto mi impediscono di ottenere una copia di backup del cd?????
    scusa se faccio l'avvocato del diavolo, ma non sta scritto da nessuna parte che all'utente dev'essere data la possibilità di fare una copia di backup del gioco o programma che sia. tu hai in licenza un qualcosa che è di proprietà di chi te l'ha venduta.
    se hai pagato e hai il prodotto originale cosa vuoi di più?

  21. #21

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    [quote title=maxpay ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 13:35]
    Quote:

    scusa se faccio l'avvocato del diavolo, ma non sta scritto da nessuna parte che all'utente dev'essere data la possibilità di fare una copia di backup del gioco o programma che sia. tu hai in licenza un qualcosa che è di proprietà di chi te l'ha venduta.
    se hai pagato e hai il prodotto originale cosa vuoi di più?
    Scusami se mi permetto ma ciò che dici non è esatto. La legge (a livello europeo mi pare) prevede espressamente ed inequivocabilmente che all'utente che ha acquistato un prodotto (software o musica che sia) sia riconosciuto il diritto di fare copie di sicurezza del materiale cha ha legittimamamente in uso.
    Ovviamente i supporti non sono più soggetti ad una usura pericolosa come musicassette o floppy disk, però la possibilità che un supporto molto utilizzato deperisca o sia accidentalmente danneggiato c'è sempre, e da qui il senso della normativa (che ovviamente vieta l'uso di queste copie a scopo di pirateria).

  22. #22
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    StM ha scritto lun, 13 ottobre 2003 alle 12:37
    Per uakiki: no, non esistono sistemi matematicamente sicuri di crittografia e protezione che siano realizzabili e fruibili. Cosa me ne farei di un cd che per essere ascoltato necessita di una decifrazione di 15 minuti e che è occupato per metà dagli algoritimi di crittografia?
    Mettere gli algoritmi di crittografia sul CD è un'idea interessante... prova a proporla alla comunità scientifica...
    In ogni caso: 15 minuti sarebbero improponibili, ma 5 o 6 secondi? Come la vedi?

    In ogni caso forse non ho spiegato bene il mio punto: io credo che un certo livello di pirateria sia non dico indotto, ma quantomeno tollerato dai producer proprio per i motivi suddetti... e (secondo me) ne è conferma il fatto che alcune protezioni sono davvero bypassabili in maniera irrisoria e le case, non solo lo sanno, ma accettano pure questo fatto... sono stupide? O cercano di avere il maggior volume di affari possibile?

    Ora scusatemi ma devo uccidere un pesce che mi sta mangiando il dito...

  23. #23
    Il Niubbi L'avatar di tazok
    Data Registrazione
    06-12-02
    Località
    Ascvlum
    Messaggi
    197

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    qualunque cd audio su questa terra può essere copiato senza perdere di qualità.
    quando capiranno che piuttosto me lo sento tutto dallo stereo e me lo registro per farmi gli mp3 (ovviamente dal mio cd originale ) allora forse le cose andranno un po meglio...

    non commento.

    p.s.quella protezione avvia un processo.La pressione del tasto shift disabilita la "notifica automatica" di conseguenza nn parte e potete copiarvi tutto in amore..
    ottima idea è?

  24. #24
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Quote:
    Scusami se mi permetto ma ciò che dici non è esatto. La legge (a livello europeo mi pare) prevede espressamente ed inequivocabilmente che all'utente che ha acquistato un prodotto (software o musica che sia) sia riconosciuto il diritto di fare copie di sicurezza del materiale cha ha legittimamamente in uso.
    dipende anche da come la interpreti una legge.
    diritto nel senso che se io faccio la copia di backup di un gioco non sono nel torto. ma non sta scritto da nessuna parte che io ti devo anche favorire nell'operazione.
    se ti va di farla, te la fai e non ti condanniamo, ok.
    ma non è detto che io debba fare in modo che tu riesca a copiare.

  25. #25
    La Nebbia
    Data Registrazione
    07-04-03
    Messaggi
    9

    Predefinito Re: [13/10/2003] I pericoli del tasto Shift

    Non so se in Italia si può fare copie di backup del software in quanto la nuova legge sul copyright è molto restrittiva (è stata suggerita dalla BSA, il che spiega tutto )

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato