+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 34

Discussione: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Dal Messaggero di domenica: Genitori in rivolta contro i videogiochi violenti - sotto accusa un “game” in cui si ruba, si paga una prostituta e la si ammazza per riprendersi i soldi. «Una vera lezione di crimine» - «Non regalateli a Natale». Il sottosegretario all’Interno Mantovano: divieti sì, ma conta la famiglia.

    Ormai non mi prendo più neppure la briga di arrabbiarmi, quando leggo questi articoli (a proposito, grazie ad Andrea Spadoni per la segnalazione!); mi limito a scrollare la testa, a sorridere pensando ad un serioso giornalista, che davanti alla tastiera cerca nuove definizioni per il cruento fenomeno dei videogame ("migliaia di adolescenti e bambini sono schiavi della “console”!), e sente la necessità di virgolettare la parola "game", come se non sapesse cosa vuol dire, o faticasse ad accettare che anche Grand Theft Auto (che Time ha definito "arte") rientra nella categoria dei giochi elettronici.
    Se servisse a qualcosa, verrebbe da chiedersi quali conseguenze avrà questo articolo. Per esempio: a quali iniziative e divieti fa riferimento il sottosegretario? C'è da aspettarsi l'introduzione di una normativa - da me più volte auspicata in questo spazio - che regolamenti la vendita dei titoli violenti? A quali genitori (o associazione di) fa riferimento il pezzo, visto che non se ne fa menzione? L'espressione "genitori in rivolta" può voler dire cinquantamila persone, ma anche due solamente. Verrebbe da chiederselo, dicevo, se solo servisse a qualcosa. Appunto.

  2. #2
    La Borga L'avatar di Wizard2k
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    In quel ramo del lago di Como...
    Messaggi
    12,461

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Ennesima dimostrazione di ignoranza e disinformazione... la smetteranno prima o poi di continuare a dare la "caccia alle streghe" tipo 1500???

  3. #3
    L'Onesto L'avatar di j.li
    Data Registrazione
    08-06-02
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,346

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    ah ah, primo post della giornata! voglio un premio!!!

    beh certo che quando uno non sa proprio cosa scrivere! però esiste una sezione del forum di TGM che è dedicata allo spam. Non ci sono mai entrato, però perché non gliela segnaliamo a questi giornalisti? così perlomeno si sfogano che scrivono, e non danno fastidio a nessuno!

    giulio

    ps. c'è una cosa che però fa riflettere seriamente. Voi vedete bene quanto tanti giornalisti sono competenti sui videogame, eppure ci scrivono kili di caratteri sopra. Probabilmente senza mai averne 'provato uno", tanto per capirci.
    Ma ne capiscono degli altri argomenti quanto di videogiochi? Noi del giro capiamo quando dicono sciocchezze sul videoludo.
    Ma se dicono sciocchezze su altri argomenti che succede?!

    giulio

  4. #4

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Beh, giulio, è il dilemma della disinformazione... Me lo sono posto anche io milioni di volte, e questo pensiero mi ha colpito in maniera ecclatante quando era scoppiato lo scandalo Sim City. Io sapevo benissimo che ciò che era stato detto dai giornalisti era una stupidata perchè sono ben informato sull'argomento, per quanto riguarda invece gli argomenti di cui non me ne intendo? Potrebbero raccontarmi qualsiasi cosa, ad esempio, su politica ed economia, visto che non ci capisco niente...
    E la cosa mi fa preoccupare non poco...

  5. #5
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    non te la prendere ma mi sembra un editoriale inutile.

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di Mech
    Data Registrazione
    19-06-03
    Località
    Sesto
    Messaggi
    503

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    I gionalisti si inventano di sana pianta articoli e dichiarazioni dette da chiunque su argomenti ben più seri e ci stupiamo per queste cavolate

  7. #7

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Credo che finirà come in altri casi analoghi: polverone sollevato da chi non ne capisce un tubo, politici che prevedono divieti e sequestri e magari normative quasi censorie mentre ad una normativa seria che regolamenti veramente l'accesso a titoli per adulti (per la violenza mostrata) non ci pensa mai nessuno di tutti questi signori che parlano a vanvera.
    Disgustorama! (Nd Prof. Fontecedro)

  8. #8
    Il Nonno L'avatar di Zerg
    Data Registrazione
    15-11-02
    Località
    Tradate
    Messaggi
    4,646

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Wizard2k ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 11:34
    Ennesima dimostrazione di ignoranza e disinformazione... la smetteranno prima o poi di continuare a dare la "caccia alle streghe" tipo 1500???
    concordo appieno,e aggiungo;di videogiochi non ne capiscono una mazza e parlano così per parlare,questa è la verità.

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di TeknoDragooN
    Data Registrazione
    27-07-02
    Località
    The longest yard
    Messaggi
    5,645

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    ke che cosa nn si farebbe x vendere piu copie...persino far piacere ai benpensanti...

    neanche i giornali ke trovo dal mio barbiere si sono abbassati a tanto

  10. #10

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Ma anche proporre di venderlo solo ai maggiorenni, maddai! Al max ci mandano i genitori a comperarlo!
    Ma poi dico io basta guardare beverli hils cop, the fast and the fourious, qualche film di Bruce Lee. E ti ritrovi le stesse identiche scene di GTA che poi è il videogioco al quale si riferisce l'articolo.
    Da notare tre film "per tutta la famiglia".

    In fondo si cercano solo capri espiatori. Un po' come la questione dell'euro, adesso basta stampare la banconota da 1 euro che secondo qualche mente illuminata magicamente i prezzi si abbasseranno e l'inflazione tornerà a livelli UMANI. Mhà!


  11. #11

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    E pensare che io mi sono quasi dovuto scusare coi miei, dopo una lista infinita di commenti sul mio eccessivo giocare a CounterStike ...come se tutto il resto della cultura moderna mostrasse solo simpatiche storie sui puffi....

  12. #12

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Una domanda per tutti.
    Premettendo che io ssonoun video giocatore incallito e che certi servizi sono solo spazzatura giornalistica.

    voi fareste giocare vostro figlio di 9 o 10 anni a GTA , Hitman o chessoio?

  13. #13
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Hellboy ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 15:20
    voi fareste giocare vostro figlio di 9 o 10 anni a GTA , Hitman o chessoio?
    Allora forse non ci siamo capiti: questo è il topic dove si deve dire che giocare a giochi violenti per un bambino è la cosa più normale del mondo. certo una volta mia sorella, quando aveva 6 anni, mi ha visto mentre estrapolavo la spina dorsale a un pupazzo di MK e non ha dormito per una settimana... però la colpa è tutta dei giornali, di questo porco-b4st4rd0 sistema e, in definitiva degli Americani (Vice City eh? mica Parigi Alta o Berlino Sul Mare!) (la MS non ve la cito neanche perché già mi avete capito...)
    Certo i giornalisti non ci capiscono un ca220 e nel loro non capirci un ca22o scrivono un mucchio di boiate, ma, sempre nel loro non capirci un ca22o, non possono informare l'opinione pubblica dell'esistenza di videogiochi violenti? E la reazione dei videogiocatori deve essere sempre quella di dire "i giochi non sono violenti, non ci capisci un ca220!" oppure una buona volta sarà anche "i giochi sono violenti, nè + nè - di film e TV, per cui, come non fate vedere a vs figlio i film violenti, cercate di non fargli giocare i giochi violenti?" E che ca220!

    PS: scusate il mio scurrile e ripetuto uso della parola "frangipane" ma, ca22o!, mi viene spontanea!

  14. #14
    Banned L'avatar di Sinex
    Data Registrazione
    22-12-02
    Località
    Assoluzione!
    Messaggi
    30,671

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Hellboy ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 15:20
    Una domanda per tutti.
    Premettendo che io ssonoun video giocatore incallito e che certi servizi sono solo spazzatura giornalistica.

    voi fareste giocare vostro figlio di 9 o 10 anni a GTA , Hitman o chessoio?
    No è mi sembra chiaro.
    D'altra parte sulla custodia dei giochi è evidente (tramite etichetta posta sul retro, o a volte anche davanti, come Hitman 2) il consiglio di giocare solo per chi ha più di n anni (16 o 18, dipende dai casi di violenza).
    Davvero paradossale è vedere i genitori che se la prendono con le SH se poi a fare male il "lavoro" sono stati proprio loro, comprando giochi vietati ad un pubblico infantile o permettendo ai loro pargoli innocenti di giocare uno di questi "games", che rovinano la mente distruggendo la peronalità di un ragazzo e imprimendo nei loro pensieri quanto sia bello andare in giro con una mazza ferrata scatenando la propria ira sulla folla. Meglio tenerli tutto il giorno davanti alla tv, di fronte alle raggazze nude che ballano nei programmi per i dementi.
    Esiste violenza dappertutto, giochi, film etc... il fatto che il videogioco in sè influenzi di più sulla coscienza di un ragazzino (come dimostrano alcuni medici o giornalisti improvvisamente specializzati sulla materia) rispetto alle altre forme di svago non influisce minimamente; si tratta solo di saper segliere quello che va bene per me, piuttosto che quello da scartare. Altrimenti che cosa le mettono a fare le etichette?

  15. #15
    Shogun Assoluto L'avatar di Mithrandir
    Data Registrazione
    28-04-03
    Località
    Reginasirarefà
    Messaggi
    26,019

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    uakiki ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 16:15
    Hellboy ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 15:20
    voi fareste giocare vostro figlio di 9 o 10 anni a GTA , Hitman o chessoio?
    Allora forse non ci siamo capiti: questo è il topic dove si deve dire che giocare a giochi violenti per un bambino è la cosa più normale del mondo. certo una volta mia sorella, quando aveva 6 anni, mi ha visto mentre estrapolavo la spina dorsale a un pupazzo di MK e non ha dormito per una settimana... però la colpa è tutta dei giornali, di questo porco-b4st4rd0 sistema e, in definitiva degli Americani (Vice City eh? mica Parigi Alta o Berlino Sul Mare!) (la MS non ve la cito neanche perché già mi avete capito...)
    Certo i giornalisti non ci capiscono un ca220 e nel loro non capirci un ca22o scrivono un mucchio di boiate, ma, sempre nel loro non capirci un ca22o, non possono informare l'opinione pubblica dell'esistenza di videogiochi violenti? E la reazione dei videogiocatori deve essere sempre quella di dire "i giochi non sono violenti, non ci capisci un ca220!" oppure una buona volta sarà anche "i giochi sono violenti, nè + nè - di film e TV, per cui, come non fate vedere a vs figlio i film violenti, cercate di non fargli giocare i giochi violenti?" E che ca220!

    PS: scusate il mio scurrile e ripetuto uso della parola "frangipane" ma, ca22o!, mi viene spontanea!
    entrambi i quotati mi sembra abbiano capito poco, di questi topic ce ne sono stati a decine e a centinaia abbiamo discusso.

    QUESTO NON E' UN TOPIC DOVE BISOGNA DIRE CHE I BAMBINI POSSONO ACCEDERE AI GIOCHI VIOLENTI.

    Più o meno tutti siamo d'accordo (credo, ne sono quasi certo se conosco un minimochi frequenta questo forum ...) sul fatto che debba esserci, com'è naturale, una regolamentazione.
    Quello che infastidisce è che gironalisti del genere non fanno informazione, bensì dicono spesso e volentieri una marea di strxxate...colpevolizzando i videogiochi...e imputando loro tutti i mali di questo mondo e il disagio della generazione giovanile attuale.
    E' la caccia al capro espiatorio che:
    a) fa sentire in pace con se stessi, perchè genitori, educatori e chi altro si occupa della formazione etica e psicologica dei bambini possono dire: "non è colpa mia...sono stati i videogiochi brutti e cattivi
    b) dal lato del giornalista si acquisisce una facile fama di benpensante, dall'altro lato i cari genitori preoccupati...trovano chi li libera da ogni fardello
    c) i giornali vendono più copie con notizie così "sconvolgenti", che mostrano al mondo qual è il "cancro" che sta rovinando la nostra degenere schiatta...
    Tra l'altro il tuo post sul politico andante e le tue critiche (mi riferisco a uakiki ora) mi sembra denotino una disinformazione o cmq un mancanza di comprensione non dissimile da quella del giornalista di turno...

    Al rogo, al rogo...

  16. #16
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    I videogiochi violenti non piomabano nelle case come meteoriti. Vanno acquistati ed affidati ad un bambino di 9 o 10 anni da parte dei genitori, prima che questi possa giocarvi.

    Quel genitore che non è in grado di selezionare i passatempi dei propri figli minori, escludendo quelli che ritiene sconvenienti, ha forti probabilità di incontrare problemi seri nell'educazione complessiva di questi figli, indipendentemente dall'esistenza o meno di Resident Evil.

    Ecco perché l'articolo citato dal keiser, al di là di qualche intento sensazionalistico, ha poca ragione di esistere.

  17. #17
    Il Fantasma L'avatar di nobu
    Data Registrazione
    18-02-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    160

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    I genitori che si lamentano sono quelli che fanno crescere i figli a pane e Maria De Filippi, Buona Domenica e Sarabanda.........sono dei pupazzi ignoranti in ogni campo (non solo VG), soprattutto quello della "responsabilità sui figli"...

  18. #18

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    E' vero, come ha detto il Keiser, che il Time ha definito Grand Theft Auto "arte"

    Se si, qualcuno può dirmi se e dove posso trovare on line l'articolo?

  19. #19
    Shogun Assoluto L'avatar di martinodeo
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Opossum's Mind <MI>
    Messaggi
    61,140

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    maledetta stampa

  20. #20
    Shogun Assoluto L'avatar di martinodeo
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Opossum's Mind <MI>
    Messaggi
    61,140

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    nobu ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 18:31
    I genitori che si lamentano sono quelli che fanno crescere i figli a pane e Maria De Filippi, Buona Domenica e Sarabanda.........sono dei pupazzi ignoranti in ogni campo (non solo VG), soprattutto quello della "responsabilità sui figli"...
    parole sante

  21. #21
    Shogun Assoluto L'avatar di Mithrandir
    Data Registrazione
    28-04-03
    Località
    Reginasirarefà
    Messaggi
    26,019

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    "LA STAMPA E' MORTA!!!"

  22. #22
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Quote:
    Esiste violenza dappertutto, giochi, film etc... il fatto che il videogioco in sè influenzi di più sulla coscienza di un ragazzino (come dimostrano alcuni medici o giornalisti improvvisamente specializzati sulla materia) rispetto alle altre forme di svago non influisce minimamente
    e l'elemento "interazione" dove lo lasci? a casina?
    è vero che ci sono molti prof che si dichiarano prof ma che non sono prof, però esiste una differenza non dico sostanziale, ma veritiera, sulla violenza "interattiva" e la violenza diciamo "passiva".

    Quote:
    Quel genitore che non è in grado di selezionare i passatempi dei propri figli minori, escludendo quelli che ritiene sconvenienti, ha forti probabilità di incontrare problemi seri nell'educazione complessiva di questi figli, indipendentemente dall'esistenza o meno di Resident Evil.
    beh siamo anche bravi a giudicare noi...
    è chiaro che il genitore sbaglia ma tu riusciresti a fare da meno? sei mai stato genitore? no e nemmeno io. come possiamo pretendere di sapere cosa significa dire di no al proprio figlio? lo sapremmo fare anche noi? ho qualche dubbio in merito.
    sapete non mi è chiara invece una cosa.
    i giornalisti cercano capri espiatori....ed ecco che spunta il videogame violento.
    noi non sappiamo ammettere e cerchiamo anche noi degli agnelli da sacrificare...e questa volta spuntano i genitori.
    c'è poi cosi tanta differenza fra noi e i giornalisti?
    mah...

  23. #23
    Banned L'avatar di Devil Master
    Data Registrazione
    07-10-01
    Messaggi
    5,987

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Wizard2k ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 11:34
    Ennesima dimostrazione di ignoranza e disinformazione... la smetteranno prima o poi di continuare a dare la "caccia alle streghe" tipo 1500???
    L'ennesima dimostrazione che quel tipo di giornalisti non viene pagato per scrivere la verità ma per scrivere tutto ciò che può aumentare le tirature.

  24. #24
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 17:21
    Tra l'altro il tuo post sul politico andante e le tue critiche (mi riferisco a uakiki ora) mi sembra denotino una disinformazione o cmq un mancanza di comprensione non dissimile da quella del giornalista di turno...
    Politico andante??????
    Ti riferisci alla battuta sugli Americani? Aspetta fammi capire: io faccio una battuta per stigmatizzare le cieche critiche a senso unico e sono disinformato, incomprendente e, diciamocela tutta, non ho capito una ceppa; tu che me le riprendi invece hai la verità infusa (tanto che puoi emettere tali giudizi). Mah!

    In ogni caso: sarà che io non ci capisco nulla come il giornalista di turno (e qui pregasi rileggere mio post precedente sul "Non ci capisci un ca22o", questo è un claaaassico esempio...), però è o no un diritto di tutti informare nel modo che meglio credono? Il ns diritto/dovere di videogiocatori è quello di fare risaltare le inesattezze di ciò che scrivono i non esperti del settore, ma non possiamo pretendere di avere ragione in ogni caso perché noi ne sappiamo di più! Ripeto la reazione non dovrebbe essere all'eccesso opposto e cioè: "Non ci capisci un ca22o", ma dovrebbe essere "I giochi sono violenti si, ma tu informati meglio e non criminalizzare".

    PS: mi tormenta il "politico andante" della critica... vorrei dire qlcs che possa riequilibrare le cose... oddio non mi viene in mente nulla... uakiki! dì qlcs di sinistra!... non ci riesco scusatemi.... "sporco sistema io ti cambierò"... "HASTA!"... lo so lo so scusate non riesco a fare meglio di così...

  25. #25
    L'Onesto L'avatar di j.li
    Data Registrazione
    08-06-02
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,346

    Predefinito Re: [14/10/2003] Videogiochi violenti e informazione... Che noia...

    QMatteoQ ha scritto mar, 14 ottobre 2003 alle 11:41
    Beh, giulio, è il dilemma della disinformazione... Me lo sono posto anche io milioni di volte, e questo pensiero mi ha colpito in maniera ecclatante quando era scoppiato lo scandalo Sim City. Io sapevo benissimo che ciò che era stato detto dai giornalisti era una stupidata perchè sono ben informato sull'argomento, per quanto riguarda invece gli argomenti di cui non me ne intendo? Potrebbero raccontarmi qualsiasi cosa, ad esempio, su politica ed economia, visto che non ci capisco niente...
    E la cosa mi fa preoccupare non poco...
    infatti, Matteo! Appunto!

    giulio

    ps. Raga, scusate, ma a parte la classica polemica "videogiochi violenti si/no" che a questo punto sembra essere diventata quasi soggettiva , che ne pensate di quello che dicevamo io e Matteo?

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato