+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    Vi ricordate i bei tempi quando i processori erano affiancati da un simpatico chip, chiamato co-processore matematico, e che assisteva la CPU nelle operazioni di calcolo? La Intel commercializzava i 386 e i 486 in versione SX (da soli) e DX (con coprocessore), e in alcuni casi, se non ricordo male, era persino possibile comprarli a parte e montarli a mano in un secondo momento. Se pensate che tutto questo appartenga alla preistoria dell'informatica, ditelo a quelli della ClearSpeed Technologies, che stanno per far uscire il loro <b>CS301</b>, un processore per il calcolo in virgola mobile da affiancare alla CPU principale.
    Il chip ha una potenza di calcolo di 25 gigaflop, ossia 25 miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo. Montato su una scheda PCI, può essere facilmente installato su qualsiasi PC; considerando poi che al giorno d'oggi ogni componente è integrato sulla scheda madre (porte USB, scheda di rete, scheda audio), e che una motherboard qualsiasi ha almeno quattro o cinque slot PCI, pensate a quello che si può ottenere facendo lavorare più coprocessori in parallelo! Fico! Il proprio supercomputer personale!
    Rimane ovviamente il problema del supporto software e del costo, attualmente non proprio abbordabile (si parla di 4/5 mila dollari a scheda), ma che è sicuramente destinato a scendere, e che comunque è nullo paragonato ai "normali" supercomputer, che costano diversi milioni di dollari.
    Se, come me, siete schiavi di [email protected] e LigandFit (vedi topic nel forum), non potrete che entusiasmarmi al pensiero di tanta potenza di calcolo!

  2. #2
    La Borga L'avatar di Wizard2k
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    In quel ramo del lago di Como...
    Messaggi
    12,461

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    Il coprocessore risulterà probabilemnte molto comodo per utilizzi anche sui server per le varie ricerche, per le utenze domestiche lo vedo un po' inutile...

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    Ne comprerò uno da montare sul mio 486 DX66 ancora funzionante.

    Che rivincita per il Mitico, punto a raggiungere la potenza di calcolo degli attuali processori da tre giga

  4. #4
    Il Puppies L'avatar di †Gunny†
    Data Registrazione
    22-12-01
    Località
    Arese
    Messaggi
    728

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    Lo ricordo! Il mio primo Pc era un micro della Amstrad con 386 Sx a 25 Mhz e lo zoccolo vuoto per il famoso "Co processore matematico" che non riuscii mai a procurarmi......
    Be, vedremo quali vantaggi reali avremo noi utenti finali da questo revival...

  5. #5

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    Anch'io sono schiavo del LigandFit da quasi due anni.
    Il banner nella mia sign è quello del team che sto capitanando.
    Certo mi piacerebbe parecchio aumentare la mia potenza di calcolo, però concordo con Wizard2k. Penso sia una soluzione potenzialmente utile in ambito professionale, non a livello consumer dove il trend è decisamente opposto (cioè quello di integrare il più possibile).

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di Mech
    Data Registrazione
    19-06-03
    Località
    Sesto
    Messaggi
    503

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    Concordo, l'utente medio non ha bisogno di tanta potenza di calcolo e soprattutto a quel prezzo.
    Poi, parlando del bus pci, non creerebbe troppe latenze a causa della sua lentezza.
    Bisognerebbe aspettare la prox generazione di bus

  7. #7
    x3n0n
    ospite

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    la soluzione definitiva a tutti i problemi

    1 videogiochi! non so se avete presente ma il calcolo dei vertici di un poligono e la loro rototraslazione in uno spazio 3d sono calcoli in virgola mobile e nulla +. Le texture sono solo il plus che rende colorato il tutto.

    2 gestionali (voi direte e chi se ne frega?)! niente + preoccupazioni relative alla gestione di magazzini di 1 000 000 000 di articoli diversi per nmilamiliardi di tonnellate a velocità da lumaca.

    3 grafica professionale ! c'è bisogno di dirlo? la grafica vettoriale può solo che subire giovamento

    4 mp3 ! formati di compressione totali risultato di algoritmi matematici frattali portati all'estremo che in altre condizioni ci metterebbero ore per essere interpretati

    5 c4zz0 vuoi mettere che figo che sei a dire <<si questo è il mio pc con 4 coprocessori matematici a cascata!!!!>>

    resta da vedere se le schede madri supporteranno nativamente la cosa perchè un conto è il supporto software ma se da bios si potesse preimpostare l'utilizzo del coprocessore (un po' come con il raid per certe schede) sarebbe il top! tempi di accesso + che dimezzati e reale utilizzo !

    nelle applicazioni domestiche sarà il top

    sui server nemmno ve lo dico

    solo che 4000€ ....

    ma calerà il prezzo

    calerà....

    che figata di notizia...


    quanto al seti....


    il processore è mio e se voglio sprecare la sua potenza giocando a solitario sono solo fatti miei.

    comprati un processore + potente scroccone !



  8. #8
    Il Niubbi L'avatar di Faramir
    Data Registrazione
    20-01-02
    Località
    Sharepoint World
    Messaggi
    187

  9. #9
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    eh! vi giro la mail mandatami da Dark One, che la sa più lunga di me su come si assemblavano i 386 e i 486 e che rettifica quanto da me scritto...

    *********
    Piccola correzione al tuo editoriale su TGM di oggi. Non ti offendere, ma un vecchio bavoso come me che all'epoca li assemblava se li ricorda ancora bene. ^_^

    Il 486 aveva due versioni, DX con coprocessore matematico on die (o meglio il coprocessore era li, ma disabilitato), e SX con coprocessore matematico opzionale (che era da solo un 486DX completo).

    Si veniva cosi' a creare l'assurda situazione che una piastra 486SX con processore matematico aveva 1 processore 486DX menomato e chiamato SX che veniva spento e escluso dal 'cosiddetto' coprocessore che era un 486DX pieno e tondo, sotto il nome di 487SX.

    La versione DX del 386 (buon'anima) era un priva del coprocessore ed aveva il bus verso la memoria a 32 bit, mentre il 386SX era sempre privo di processore matematico ma aveva il bus memoria ridotto a 16 bit per consentire la costruzione di piastre madri economiche e parsimonia nell'acquisto di memoria (che all'epoca costava un'assurdita').

    Quindi il 386, non importa se SX o DX, era sempre privo di coprocessore on die, che doveva, se necessario, essere aggiunto nello zoccolo vuoto che quasi tutte le piastre madri dell'epoca avevano a fianco del processore principale.


    Di nuovo questa correzione non e' intesa ad offenderti. Probabilmente all'epoca tu non eri ancora in questo campo, mentre io vi ero dentro gia' fino al collo. ^_^


    Ciao.
    da
    Dark One
    **********

  10. #10
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: [15/10/2003] Ritorno al co-processore?

    nukemall ha scritto mer, 15 ottobre 2003 alle 13:49
    Ne comprerò uno da montare sul mio 486 DX66 ancora funzionante.

    Che rivincita per il Mitico, punto a raggiungere la potenza di calcolo degli attuali processori da tre giga
    C'avevi i pci sul 486 ?!?

    Io avevo un 386 SX, roba che, nonostante stia parlando di 13-14 anni fa, era comunque scandalosamente datato; a natale pregavo perchè mi prendessero un 486, anche liscio, non mi sarebbe importato, ma almeno un 486. MI requisirono il pc, se lo portarono via per una settimana e quando ritornò lo aprii: all'interno era comparso un "coso" con la scritta CYRIX (che allora tirava a campare come la amd e la idt copiando i processori della intel); era il coprocessore: "che fregatura!" pensai.

    Cosa ve ne frega a voi? non lo so: traeteci una morale.

    Comunque non ho mai capito perchè quando ho comprato la configurazione del mio attuale computer ho dovuto pagare l'audio integrato sulla MOBO...W l'hardware dedicato!!!!!!!

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato