+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 90

Discussione: storia x-men

  1. #1
    La Borga
    Data Registrazione
    01-09-04
    Messaggi
    14,441

    Predefinito storia x-men

    ciao, dopo aver visto i film x-men e x-men 2 mi sono incuriosito sulla storia di quest ultimi e sopratutto su quella di wolverine, ho cercato con google ma mi portava solo a siti dove comprare dvd... Sarei piuttosto curioso di sapere le differenze tra il fumetto degli x-men e wolverine e il film, magari raccontatemi la un pò la storia dei personaggi, insomma datemi un pò di info
    Lo so che sono arrivato tardi ma ho visto il film di recente e mi è piaciuto un casino (spero anche in un terzo episodio ).

    Grazie mille


    PPS: Si lo so sono pazzo a scrivere a quest'ora


  2. #2
    La Borga
    Data Registrazione
    01-09-04
    Messaggi
    14,441

    Predefinito Re: storia x-men

    nessuno?

  3. #3
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    Che vuoi sapere?Cmq il terzo film è in fase di preparazione,Tu eventualmente fai delle domande precise e riceverai risposte precise,poichè su per giù la storia degli X-Men è quella dei film

  4. #4
    La Borga
    Data Registrazione
    01-09-04
    Messaggi
    14,441

    Predefinito Re: storia x-men

    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

  5. #5

    Predefinito Re: storia x-men

    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    no, anche nel fumetto la storia è quella. mutante si nasce.

  6. #6
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

    Allora,un pò di chiarezza:James Howlett era un mutante sin dalla sua nascita(ovvio,sennò sarebbe un superumano se avesse acquisito i poteri in seguito).Nello specifico,i poteri erano:sensi ipersviluppati,artigli retrattili,rigenerazione.La rigenerazione comportava quindi che James invecchiasse molto più lentamente del normale(infatto egli nacque alla fine dell 1800 inizio 1900,vedi la mini di 3 Wolverine:Origins).
    La rigenerazione però comportava anche un effetto secondario:eliminava tutte le esperienze e ricordi che avessere provocato dolore emotivo in James,con sua conseguente perdita di memoria.Allora in seguito a vari eventi che non sto qui a spoilerarti,James acquisì il nome di Logan.
    In seguito a vari eventi,Logan/James venne preso da un'organizzazione e integrato nel progetto Weapon X,che si scoprì in seguito volto a creare altri superumani sulla scia di Capitan America.Logan ottenne così uno scheletro d'adamantio,una lega indistruttibile(se non da altro adamantio mi sembra)che di fatto lo rende virtualmente invulnerabile

  7. #7
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 04:47
    ciao, dopo aver visto i film x-men e x-men 2 mi sono incuriosito sulla storia di quest ultimi e sopratutto su quella di wolverine, ho cercato con google ma mi portava solo a siti dove comprare dvd... Sarei piuttosto curioso di sapere le differenze tra il fumetto degli x-men e wolverine e il film, magari raccontatemi la un pò la storia dei personaggi, insomma datemi un pò di info
    Lo so che sono arrivato tardi ma ho visto il film di recente e mi è piaciuto un casino (spero anche in un terzo episodio ).

    Grazie mille


    PPS: Si lo so sono pazzo a scrivere a quest'ora

    No, tu sei pazzo a chiedere 40 anni di storia di X-Men in un riassunto

    Comunque sono stati bravi a fare i film in maniera che siano comprensibili anche per chi non ha mai letto il fumetto, anche se ti godi meno tante chicche tipo le fiammate di Jean e la scena finale di X2.

    (diotipregotipregofacheiltresiaquello... . )

  8. #8
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 17:18
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

    Allora,un pò di chiarezza:James Howlett era un mutante sin dalla sua nascita(ovvio,sennò sarebbe un superumano se avesse acquisito i poteri in seguito).Nello specifico,i poteri erano:sensi ipersviluppati,artigli retrattili,rigenerazione.La rigenerazione comportava quindi che James invecchiasse molto più lentamente del normale(infatto egli nacque alla fine dell 1800 inizio 1900,vedi la mini di 3 Wolverine:Origins).
    La rigenerazione però comportava anche un effetto secondario:eliminava tutte le esperienze e ricordi che avessere provocato dolore emotivo in James,con sua conseguente perdita di memoria.Allora in seguito a vari eventi che non sto qui a spoilerarti,James acquisì il nome di Logan.
    In seguito a vari eventi,Logan/James venne preso da un'organizzazione e integrato nel progetto Weapon X,che si scoprì in seguito volto a creare altri superumani sulla scia di Capitan America.Logan ottenne così uno scheletro d'adamantio,una lega indistruttibile(se non da altro adamantio mi sembra)che di fatto lo rende virtualmente invulnerabile
    Il grassettato è falso.

    La memoria gli è stata cancellata dal progetto Weapon X, l'amnesia tra il massacro di Howlett Mansion e quando scappa alla fine di Origini è riconducibile ad un banale trauma infantile.

    Wolverine è uno dei personaggi più riusciti della Marvel e fu creato come antieroe rozzo e violento, una novità per gli anni '80 (credo ).
    Adesso ha perso un po' di mordente perché più o meno TUTTI gli X-Men sono più psicopatici di lui

  9. #9
    CX3200
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 17:18
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

    Allora,un pò di chiarezza:James Howlett era un mutante sin dalla sua nascita(ovvio,sennò sarebbe un superumano se avesse acquisito i poteri in seguito).Nello specifico,i poteri erano:sensi ipersviluppati,artigli retrattili,rigenerazione.La rigenerazione comportava quindi che James invecchiasse molto più lentamente del normale(infatto egli nacque alla fine dell 1800 inizio 1900,vedi la mini di 3 Wolverine:Origins).
    La rigenerazione però comportava anche un effetto secondario:eliminava tutte le esperienze e ricordi che avessere provocato dolore emotivo in James,con sua conseguente perdita di memoria.Allora in seguito a vari eventi che non sto qui a spoilerarti,James acquisì il nome di Logan.
    In seguito a vari eventi,Logan/James venne preso da un'organizzazione e integrato nel progetto Weapon X,che si scoprì in seguito volto a creare altri superumani sulla scia di Capitan America.Logan ottenne così uno scheletro d'adamantio,una lega indistruttibile(se non da altro adamantio mi sembra)che di fatto lo rende virtualmente invulnerabile
    scusa ma gli artigli li sono stati impiantati dopo mica è nato con lo scheletro di adamantio

    a causa dei suoi poteri rigenerativi è stato utilizzato per gli esperimenti dell'esercito, infatti è l'unico soppravissuto all'esperimento

  10. #10
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    Chiwaz ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 18:06
    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 17:18
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

    Allora,un pò di chiarezza:James Howlett era un mutante sin dalla sua nascita(ovvio,sennò sarebbe un superumano se avesse acquisito i poteri in seguito).Nello specifico,i poteri erano:sensi ipersviluppati,artigli retrattili,rigenerazione.La rigenerazione comportava quindi che James invecchiasse molto più lentamente del normale(infatto egli nacque alla fine dell 1800 inizio 1900,vedi la mini di 3 Wolverine:Origins).
    La rigenerazione però comportava anche un effetto secondario:eliminava tutte le esperienze e ricordi che avessere provocato dolore emotivo in James,con sua conseguente perdita di memoria.Allora in seguito a vari eventi che non sto qui a spoilerarti,James acquisì il nome di Logan.
    In seguito a vari eventi,Logan/James venne preso da un'organizzazione e integrato nel progetto Weapon X,che si scoprì in seguito volto a creare altri superumani sulla scia di Capitan America.Logan ottenne così uno scheletro d'adamantio,una lega indistruttibile(se non da altro adamantio mi sembra)che di fatto lo rende virtualmente invulnerabile
    Il grassettato è falso.

    La memoria gli è stata cancellata dal progetto Weapon X, l'amnesia tra il massacro di Howlett Mansion e quando scappa alla fine di Origini è riconducibile ad un banale trauma infantile.

    Wolverine è uno dei personaggi più riusciti della Marvel e fu creato come antieroe rozzo e violento, una novità per gli anni '80 (credo ).
    Adesso ha perso un po' di mordente perché più o meno TUTTI gli X-Men sono più psicopatici di lui

    Weapon X non l'ho letta,perciò mi sono basato su mie deduzioni fatte leggendo Origins.

  11. #11
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    CX3200 ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 18:59
    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 17:18
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

    Allora,un pò di chiarezza:James Howlett era un mutante sin dalla sua nascita(ovvio,sennò sarebbe un superumano se avesse acquisito i poteri in seguito).Nello specifico,i poteri erano:sensi ipersviluppati,artigli retrattili,rigenerazione.La rigenerazione comportava quindi che James invecchiasse molto più lentamente del normale(infatto egli nacque alla fine dell 1800 inizio 1900,vedi la mini di 3 Wolverine:Origins).
    La rigenerazione però comportava anche un effetto secondario:eliminava tutte le esperienze e ricordi che avessere provocato dolore emotivo in James,con sua conseguente perdita di memoria.Allora in seguito a vari eventi che non sto qui a spoilerarti,James acquisì il nome di Logan.
    In seguito a vari eventi,Logan/James venne preso da un'organizzazione e integrato nel progetto Weapon X,che si scoprì in seguito volto a creare altri superumani sulla scia di Capitan America.Logan ottenne così uno scheletro d'adamantio,una lega indistruttibile(se non da altro adamantio mi sembra)che di fatto lo rende virtualmente invulnerabile
    scusa ma gli artigli li sono stati impiantati dopo mica è nato con lo scheletro di adamantio

    a causa dei suoi poteri rigenerativi è stato utilizzato per gli esperimenti dell'esercito, infatti è l'unico soppravissuto all'esperimento

    No,gli artigli li ha sempre avuti,il progetto Weapon X gli ha fornito solo lo scheletro d'adamantio.

  12. #12
    CX3200
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:18
    CX3200 ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 18:59
    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 17:18
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 16:19
    per esempio vorrei sapere la storia di wolverine, come è nato il personaggio e poi ho notato delle differenze dal fumetto al film. Ad esempio nel flim è già un mutante con capacità rigenerative e a cui dopo viene impiantato uno scheletro di metallo, invece nel fumetto (ho letto così su internet) è una persona normale che viene trasformata in un mutante... chi mi illumina?

    EDIT: vermente è in fase di preparazionie un terzo film? dove posso trovare info?

    Allora,un pò di chiarezza:James Howlett era un mutante sin dalla sua nascita(ovvio,sennò sarebbe un superumano se avesse acquisito i poteri in seguito).Nello specifico,i poteri erano:sensi ipersviluppati,artigli retrattili,rigenerazione.La rigenerazione comportava quindi che James invecchiasse molto più lentamente del normale(infatto egli nacque alla fine dell 1800 inizio 1900,vedi la mini di 3 Wolverine:Origins).
    La rigenerazione però comportava anche un effetto secondario:eliminava tutte le esperienze e ricordi che avessere provocato dolore emotivo in James,con sua conseguente perdita di memoria.Allora in seguito a vari eventi che non sto qui a spoilerarti,James acquisì il nome di Logan.
    In seguito a vari eventi,Logan/James venne preso da un'organizzazione e integrato nel progetto Weapon X,che si scoprì in seguito volto a creare altri superumani sulla scia di Capitan America.Logan ottenne così uno scheletro d'adamantio,una lega indistruttibile(se non da altro adamantio mi sembra)che di fatto lo rende virtualmente invulnerabile
    scusa ma gli artigli li sono stati impiantati dopo mica è nato con lo scheletro di adamantio

    a causa dei suoi poteri rigenerativi è stato utilizzato per gli esperimenti dell'esercito, infatti è l'unico soppravissuto all'esperimento

    No,gli artigli li ha sempre avuti,il progetto Weapon X gli ha fornito solo lo scheletro d'adamantio.
    io non ho letto il fumetto, io credevo che gli artigli retrattili li erano stati impiantati assiemi all'adamantio


    in effetti non mi era mai quadrato come cavolo avevano fatto a modificarli muscoli e ossa per farli muovere ma così ha molto più senso

  13. #13
    La Borga
    Data Registrazione
    01-09-04
    Messaggi
    14,441

    Predefinito Re: storia x-men

    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?

  14. #14
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:46
    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?

    Wolverine Origins è una mini di 3 ideata da Jenkins e Andy Kubert e narra proprio le origini del mutante artigliato,della prima manifestazione dei suoi poteri,di come ha preso il nome di Logan ecc.Se poi vuoi rovinarti prenditi Wolverine The End,by Castellini e Jenkins,anche se ti avverto che,oltre a non avere per nulla bei disegni(imho),presenta una storia ridicola sotto tutti i punti di vista,che neanche si può definire come una "The End",ovvero come l'ultima storia del personaggio.

    Se proprio vuoi,recupera Arma X(sarebbe ora che la Panini la ristampasse,è richiesta da molti e ce l'hanno in pochi).

  15. #15
    La Borga
    Data Registrazione
    01-09-04
    Messaggi
    14,441

    Predefinito Re: storia x-men

    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 20:46
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:46
    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?

    Wolverine Origins è una mini di 3 ideata da Jenkins e Andy Kubert e narra proprio le origini del mutante artigliato,della prima manifestazione dei suoi poteri,di come ha preso il nome di Logan ecc.Se poi vuoi rovinarti prenditi Wolverine The End,by Castellini e Jenkins,anche se ti avverto che,oltre a non avere per nulla bei disegni(imho),presenta una storia ridicola sotto tutti i punti di vista,che neanche si può definire come una "The End",ovvero come l'ultima storia del personaggio.

    Se proprio vuoi,recupera Arma X(sarebbe ora che la Panini la ristampasse,è richiesta da molti e ce l'hanno in pochi).
    scusa la niubbaggine ma che intendi per una mini di 3? e dove posso trovare questo wolverine origins?

  16. #16
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 20:50
    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 20:46
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:46
    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?

    Wolverine Origins è una mini di 3 ideata da Jenkins e Andy Kubert e narra proprio le origini del mutante artigliato,della prima manifestazione dei suoi poteri,di come ha preso il nome di Logan ecc.Se poi vuoi rovinarti prenditi Wolverine The End,by Castellini e Jenkins,anche se ti avverto che,oltre a non avere per nulla bei disegni(imho),presenta una storia ridicola sotto tutti i punti di vista,che neanche si può definire come una "The End",ovvero come l'ultima storia del personaggio.

    Se proprio vuoi,recupera Arma X(sarebbe ora che la Panini la ristampasse,è richiesta da molti e ce l'hanno in pochi).
    scusa la niubbaggine ma che intendi per una mini di 3? e dove posso trovare questo wolverine origins?
    Una mini di 3 sono 3 uscite italiane.Una miniserie di 3 numeri,per capirci.Questa serie la recuperi:

    -o in una fumetteria mooolto fornita,visto che i 3 numeri sono esauriti da tempo
    -nel volume della serie oro di Repubblica dedicato a Wolverine,che puoi far richiedere da qualsiasi edicolante al prezzo di 6,90 euro.

  17. #17
    La Borga
    Data Registrazione
    01-09-04
    Messaggi
    14,441

    Predefinito Re: storia x-men

    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 20:56
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 20:50
    colleferro ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 20:46
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:46
    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?

    Wolverine Origins è una mini di 3 ideata da Jenkins e Andy Kubert e narra proprio le origini del mutante artigliato,della prima manifestazione dei suoi poteri,di come ha preso il nome di Logan ecc.Se poi vuoi rovinarti prenditi Wolverine The End,by Castellini e Jenkins,anche se ti avverto che,oltre a non avere per nulla bei disegni(imho),presenta una storia ridicola sotto tutti i punti di vista,che neanche si può definire come una "The End",ovvero come l'ultima storia del personaggio.

    Se proprio vuoi,recupera Arma X(sarebbe ora che la Panini la ristampasse,è richiesta da molti e ce l'hanno in pochi).
    scusa la niubbaggine ma che intendi per una mini di 3? e dove posso trovare questo wolverine origins?
    Una mini di 3 sono 3 uscite italiane.Una miniserie di 3 numeri,per capirci.Questa serie la recuperi:

    -o in una fumetteria mooolto fornita,visto che i 3 numeri sono esauriti da tempo
    -nel volume della serie oro di Repubblica dedicato a Wolverine,che puoi far richiedere da qualsiasi edicolante al prezzo di 6,90 euro.
    grazie delle info, ti ho mandato un pm, magari se vuoi prendi il mio contatto msn che ne parliamo lì

  18. #18
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:46
    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?
    Può aver mentito

    "Origins" non centra niente con quello scienziato.
    La sceneggiatura di X2 non è tratta da nessun fumetto in particolare, ma pesca da tante storie diverse, rimaneggiando i vari personaggi. La fonte di ispirazione principale è la graphic novel "Dio ama, l'uomo uccide", risalente ai primi anni '80... una delle storie più riuscite di Chris Claremont, padre dei moderni X-Men.

    Nightcrawler, Bobby e Pyro sono molto diversi dal fumetto, soprattutto per quanto riguarda le origini e l'età. Pensate solo che nel fumetto Kurt è figlio di Mystica.

    Non dovete considerare gli X-Men cinematografici come la trasposizione fedele di quelli del fumetto ma piuttosto un adattamento che serve a far sì che funzionino su un medium così diverso da quello stampato. Adattamento, secondo il mio modesto parere, riuscitissimo.

    Come ultima nota aggiungo che è il fumetto che in questi anni si è avvicinato al film, ridisegnando personaggi e luoghi come li abbiamo visti sul grande schermo.

  19. #19
    Shogun Assoluto L'avatar di Glasco
    Data Registrazione
    23-01-04
    Località
    4EVER CINISELLO ♥
    Messaggi
    32,895

    Predefinito Re: storia x-men

    Chiwaz ha scritto ven, 29 luglio 2005 alle 10:13
    Come ultima nota aggiungo che è il fumetto che in questi anni si è avvicinato al film, ridisegnando personaggi e luoghi come li abbiamo visti sul grande schermo.
    Purtroppo.

    Ma ora son tornati i costumi colorati! yuuuuu!

  20. #20
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    Glasco ha scritto ven, 29 luglio 2005 alle 10:21
    Chiwaz ha scritto ven, 29 luglio 2005 alle 10:13
    Come ultima nota aggiungo che è il fumetto che in questi anni si è avvicinato al film, ridisegnando personaggi e luoghi come li abbiamo visti sul grande schermo.
    Purtroppo.

    Ma ora son tornati i costumi colorati! yuuuuu!
    Yeeeeeee... spandex

  21. #21
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    Chiwaz ha scritto ven, 29 luglio 2005 alle 10:13
    BoSSex ha scritto mer, 27 luglio 2005 alle 19:46
    infatti però strano che nel film (il 2) il colonello-scienziato-pazzo dica a wolverine che gli ha dato gli artgli cmq questo "wolverine: origins" parlerebbe della storia di ques'ultimo?
    Può aver mentito

    "Origins" non centra niente con quello scienziato.
    La sceneggiatura di X2 non è tratta da nessun fumetto in particolare, ma pesca da tante storie diverse, rimaneggiando i vari personaggi. La fonte di ispirazione principale è la graphic novel "Dio ama, l'uomo uccide", risalente ai primi anni '80... una delle storie più riuscite di Chris Claremont, padre dei moderni X-Men.

    Nightcrawler, Bobby e Pyro sono molto diversi dal fumetto, soprattutto per quanto riguarda le origini e l'età. Pensate solo che nel fumetto Kurt è figlio di Mystica.

    Non dovete considerare gli X-Men cinematografici come la trasposizione fedele di quelli del fumetto ma piuttosto un adattamento che serve a far sì che funzionino su un medium così diverso da quello stampato. Adattamento, secondo il mio modesto parere, riuscitissimo.

    Come ultima nota aggiungo che è il fumetto che in questi anni si è avvicinato al film, ridisegnando personaggi e luoghi come li abbiamo visti sul grande schermo.
    Oddio ,leggendo l'ultimo Wolverine(non quello in uscita oggi)Mystica pare ancora giovane,sull'età di Nightcrawler.
    Se non sapessi che Mystique è la madre di Night,non co avrei mai pensato...non contando unicamente sulla loro età.

  22. #22

    Predefinito Re: storia x-men

    Mystica è una mutaforma magari?
    Tieni conto che durante la seconda guerram ondiale era in attività con Logan e Destiny nel regno unito.

  23. #23
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    Rorschach ha scritto ven, 29 luglio 2005 alle 13:11
    Mystica è una mutaforma magari?
    Tieni conto che durante la seconda guerram ondiale era in attività con Logan e Destiny nel regno unito.
    Ecco,è questo che volevo dire:non conoscendo il personaggio di Mystique(e degli X-men in generale),ad una prima occhiata a nessuno verrebbe in mente che Night e Myst siano figlio e madre.

  24. #24
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men

    Non è detto che lo siano anche nel film.

  25. #25
    colleferro
    ospite

    Predefinito Re: storia x-men



    Kitty Pride in X-Men 3

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato