Visualizza Risultati Sondaggio: Tipo di strade

Partecipanti
7. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Autostrade (Salerno - Reggio Calabria preferibilimente che là vanno piano)

    0 0%
  • Strade Extraurbane

    0 0%
  • Strade Urbane

    1 14.29%
  • Parco Della Vittoria

    1 14.29%
  • Vicolo Corto

    2 28.57%
  • Tornate a Via Accademia. Se passate per il "VIA!" ritirate le 20.000£

    3 42.86%
+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 501

Discussione: La Taverna Dell'Outlander

  1. #1
    Lo Zio L'avatar di Spike
    Data Registrazione
    16-08-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,510

    Predefinito La Taverna Dell'Outlander

    *toc toc toc*

    Sto ancora finendo di montare l'insegna...

    Benvenuti della Taverna Dell'Outlander, l'unica taverna per noi outlanders in cui si respira aria di casa!!!

    regolamento semi-fregato a Backspace
    Mi raccomando, non portate skooma (o portatela sottobanco ), gli OT sono i benvenuti (ci mancherebbe), ma lo spam senza alcun senso no! Potete fare ovviamente battute, ma niente post di faccine che NON rispondono a nessun topic e NON hanno alcuno scopo ok? Se volete postare faccine senza senso mi dispiace ma dovete andare per forza in J4S.
    *scende dalla scala, apro la porta e mi metto dietro al bancone*

    Che vi servo??

  2. #2
    Il Nonno L'avatar di DoR33N
    Data Registrazione
    29-01-04
    Messaggi
    4,762

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    grandioso ho l'onore di postare il primo topic
    grande spike

    dato ke non centra una cippa con nulla lo scrivo qui, forse ho convinto i miei a mettere l'adsl quindi potrò farmi viva più spesso

  3. #3
    La Borga L'avatar di Reri
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,254

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Buongiorno.
    Dunque per me un pò di sujamma....
    ...celermente che vado di fretta che ho un appuntamento col coso, cioè col caio, si insomma con quello spione là.

    A proposito, ha visto per caso sette uova d'oro da qualche parte??? No? A vabbè, senta se dovesse passare un certo Drider, gli dice che ho bisogno di parlargli? Ah, io sono Reri, Landor Reri.
    Grazie è molto gentile.
    Quanto pago?

    Ma quand'è che vedremo una gnocca servire ai tavoli? Non è per offenderla, però mi capisce, anche l'occhio vuole la sua parte...eh....

  4. #4
    Lo Zio L'avatar di Spike
    Data Registrazione
    16-08-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,510

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Ecco la sujamma! Sono 15 pezzi perchè hai Mercantile bassa!

    Beh, Landor.... Doreen adesso ha l'ASDL quindi potremo convincere lei a servire ai tavoli...

    Doreen, stiamo cercando personale, accetti?


  5. #5
    Il Nonno L'avatar di backspace
    Data Registrazione
    09-06-03
    Località
    Prov. di Udine
    Messaggi
    7,516

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    eccomi qua! grande!

    io desidero una pozione magica per riavere il mio ultimo salvataggio di morrowind che ho cancellato erroneamente!

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di Trayanos
    Data Registrazione
    07-01-05
    Messaggi
    432

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    backspace ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 16:32
    eccomi qua! grande!

    io desidero una pozione magica per riavere il mio ultimo salvataggio di morrowind che ho cancellato erroneamente!
    Complimenti!!!

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Nerevarine
    Data Registrazione
    25-01-05
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    18,272

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Ehilà! Offro un giro di birra a tutti!

    Meno male che è virtuale , altrimenti dovrei ipotecare la casa per offrire un goccio a tutti

    Scherzi a parte, finalmente la ristrutturazione del forum sta dando i suoi frutti! Almeno ora, di ritorno dopo ore di camminate spossanti per le strade di Vvardenfell, abbiamo un posto dove raccontare un po' di cose ! E magari comprare un po' di Skooma

  8. #8
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Spike_ ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 13:01


    Che vi servo??
    Un Mazte ghiacciato per levarmi il saporaccio del teflon, ed un doppio Dagoth Brandy on the rocks.


    Oggi in cantiere si è presentato l'ingegnere under-boss* (uno dei diretti sottoposti di uber-boss**), che dopo aver ucciso il papa a suon di bestemmie al cellulare - Boss Dagoth è andato in ferie in paese_estero_misterioso portandosi dietro il mazzo di chiavi master dei cantieri e le planimetrie di tre viadotti delle linee TAV - ci ha finalmente chiarito cosa stracacchio sono i ponti di iperstatica.

    Cioè, io non ci ho capito un cacchio perchè mi ero scapicollato per 300 (trecento) metri con la stadia Invar in spalla e due piastre in mano, e avevo la respirazione lieve di un tirannosauro con l'enfisema, però l'Ing. Dagoth è stato gentile.

    Resta il fatto che il ponte di iperstatica ha alcune caratteristiche interessanti:
    - non trasmette sollecitazioni sismiche quando passano i millemila camion delle Opere Edili (la Sesta Casata), e si gode a centrare le tacche della stadia nel reticolo dello strumento. Soprattutto con le caldanelle di questi giorni, che contribuiscono a far svarionare sia l'atmosfera che l'occhio.
    - fra le pareti di calcestruzzo rimbomba anche il ronzio di un moscerino, quindi le mie flatulenze da post-pranzo hanno un'acustica perfetta anche a 70 metri di distanza.
    - la mancanza di vibrazioni stona pesantemente nelle risultanza di rilievo, e la teoria dell'errore sistematico dell'operatore va a ramengo, e non si gode per niente a fare compensazione; cioè nella livellazione si fa 1 millimetro secco di errore in soli 250 metri, porca boia.
    - è l'unico punto dove l'Armamento (la Camonna Tong) ha lasciato i gabbiotti e le piattaforme fra un corridoio e l'altro, che permettono di stare a una 20ina di metri dal suolo senza fare spaccate ed essere in balìa delle raffiche di vento.
    - lo sa Azura quanti metri cubi di cemento e tonnellate di acciaio termoelastico ci sono voluti per tirare su una tale mostruosità.

    Alla fine della fiera, Ing. Dagoth ha evocato il Dremora Bruno (suo sottoposto, che funge anche da traduttore con il capomastro che parla esclusivamente un dialetto incomprensibile a tutti), e lo ha pesantemente cazziato perchè ancora non ci aveva procurato la chiave magnetica per il cancello del seguente viadotto da 2 km.
    Questo significa che lunedì mattina ci sono forti possibilità che si debba sfondare l'ennesimo lucchetto.


    *: d'ora in poi, Ing. Dagoth.
    **: d'ora in poi, Boss Dagoth.

  9. #9
    La Borga L'avatar di Reri
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,254

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    golem101 ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 22:25
    Spike_ ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 13:01


    Che vi servo??
    Un Mazte ghiacciato per levarmi il saporaccio del teflon, ed un doppio Dagoth Brandy on the rocks.


    Oggi in cantiere si è presentato l'ingegnere under-boss* (uno dei diretti sottoposti di uber-boss**), che dopo aver ucciso il papa a suon di bestemmie al cellulare - Boss Dagoth è andato in ferie in paese_estero_misterioso portandosi dietro il mazzo di chiavi master dei cantieri e le planimetrie di tre viadotti delle linee TAV - ci ha finalmente chiarito cosa stracacchio sono i ponti di iperstatica.

    Cioè, io non ci ho capito un cacchio perchè mi ero scapicollato per 300 (trecento) metri con la stadia Invar in spalla e due piastre in mano, e avevo la respirazione lieve di un tirannosauro con l'enfisema, però l'Ing. Dagoth è stato gentile.

    Resta il fatto che il ponte di iperstatica ha alcune caratteristiche interessanti:
    - non trasmette sollecitazioni sismiche quando passano i millemila camion delle Opere Edili (la Sesta Casata), e si gode a centrare le tacche della stadia nel reticolo dello strumento. Soprattutto con le caldanelle di questi giorni, che contribuiscono a far svarionare sia l'atmosfera che l'occhio.
    - fra le pareti di calcestruzzo rimbomba anche il ronzio di un moscerino, quindi le mie flatulenze da post-pranzo hanno un'acustica perfetta anche a 70 metri di distanza.
    - la mancanza di vibrazioni stona pesantemente nelle risultanza di rilievo, e la teoria dell'errore sistematico dell'operatore va a ramengo, e non si gode per niente a fare compensazione; cioè nella livellazione si fa 1 millimetro secco di errore in soli 250 metri, porca boia.
    - è l'unico punto dove l'Armamento (la Camonna Tong) ha lasciato i gabbiotti e le piattaforme fra un corridoio e l'altro, che permettono di stare a una 20ina di metri dal suolo senza fare spaccate ed essere in balìa delle raffiche di vento.
    - lo sa Azura quanti metri cubi di cemento e tonnellate di acciaio termoelastico ci sono voluti per tirare su una tale mostruosità.

    Alla fine della fiera, Ing. Dagoth ha evocato il Dremora Bruno (suo sottoposto, che funge anche da traduttore con il capomastro che parla esclusivamente un dialetto incomprensibile a tutti), e lo ha pesantemente cazziato perchè ancora non ci aveva procurato la chiave magnetica per il cancello del seguente viadotto da 2 km.
    Questo significa che lunedì mattina ci sono forti possibilità che si debba sfondare l'ennesimo lucchetto.


    *: d'ora in poi, Ing. Dagoth.
    **: d'ora in poi, Boss Dagoth.


    Eh ma tu ci devi andare piano a mischiare skooma e moon sugar ragazzo mio....ci lasci le penne un giorno o l'altro eh......

    Comunque qualsiasi concorso si faccia io voto sempre golem! E' troppo il meglio!

  10. #10
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Nerevarine
    Data Registrazione
    25-01-05
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    18,272

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Reri ha scritto gio, 04 agosto 2005 alle 09:08
    golem101 ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 22:25
    Spike_ ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 13:01


    Che vi servo??
    Un Mazte ghiacciato per levarmi il saporaccio del teflon, ed un doppio Dagoth Brandy on the rocks.


    Oggi in cantiere si è presentato l'ingegnere under-boss* (uno dei diretti sottoposti di uber-boss**), che dopo aver ucciso il papa a suon di bestemmie al cellulare - Boss Dagoth è andato in ferie in paese_estero_misterioso portandosi dietro il mazzo di chiavi master dei cantieri e le planimetrie di tre viadotti delle linee TAV - ci ha finalmente chiarito cosa stracacchio sono i ponti di iperstatica.

    Cioè, io non ci ho capito un cacchio perchè mi ero scapicollato per 300 (trecento) metri con la stadia Invar in spalla e due piastre in mano, e avevo la respirazione lieve di un tirannosauro con l'enfisema, però l'Ing. Dagoth è stato gentile.

    Resta il fatto che il ponte di iperstatica ha alcune caratteristiche interessanti:
    - non trasmette sollecitazioni sismiche quando passano i millemila camion delle Opere Edili (la Sesta Casata), e si gode a centrare le tacche della stadia nel reticolo dello strumento. Soprattutto con le caldanelle di questi giorni, che contribuiscono a far svarionare sia l'atmosfera che l'occhio.
    - fra le pareti di calcestruzzo rimbomba anche il ronzio di un moscerino, quindi le mie flatulenze da post-pranzo hanno un'acustica perfetta anche a 70 metri di distanza.
    - la mancanza di vibrazioni stona pesantemente nelle risultanza di rilievo, e la teoria dell'errore sistematico dell'operatore va a ramengo, e non si gode per niente a fare compensazione; cioè nella livellazione si fa 1 millimetro secco di errore in soli 250 metri, porca boia.
    - è l'unico punto dove l'Armamento (la Camonna Tong) ha lasciato i gabbiotti e le piattaforme fra un corridoio e l'altro, che permettono di stare a una 20ina di metri dal suolo senza fare spaccate ed essere in balìa delle raffiche di vento.
    - lo sa Azura quanti metri cubi di cemento e tonnellate di acciaio termoelastico ci sono voluti per tirare su una tale mostruosità.

    Alla fine della fiera, Ing. Dagoth ha evocato il Dremora Bruno (suo sottoposto, che funge anche da traduttore con il capomastro che parla esclusivamente un dialetto incomprensibile a tutti), e lo ha pesantemente cazziato perchè ancora non ci aveva procurato la chiave magnetica per il cancello del seguente viadotto da 2 km.
    Questo significa che lunedì mattina ci sono forti possibilità che si debba sfondare l'ennesimo lucchetto.


    *: d'ora in poi, Ing. Dagoth.
    **: d'ora in poi, Boss Dagoth.


    Eh ma tu ci devi andare piano a mischiare skooma e moon sugar ragazzo mio....ci lasci le penne un giorno o l'altro eh......

    Comunque qualsiasi concorso si faccia io voto sempre golem! E' troppo il meglio!


    Oddio, questa me la devo copiare, troppo bella!!!! Golem, anch'io voterò per te...quando perteciperai a qualche concorso s'intende...


  11. #11
    Il Puppies L'avatar di Trayanos
    Data Registrazione
    07-01-05
    Messaggi
    432

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    golem101 ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 22:25


    Un Mazte ghiacciato per levarmi il saporaccio del teflon, ed un doppio Dagoth Brandy on the rocks.


    Oggi in cantiere si è presentato l'ingegnere under-boss* (uno dei diretti sottoposti di uber-boss**), che dopo aver ucciso il papa a suon di bestemmie al cellulare - Boss Dagoth è andato in ferie in paese_estero_misterioso portandosi dietro il mazzo di chiavi master dei cantieri e le planimetrie di tre viadotti delle linee TAV - ci ha finalmente chiarito cosa stracacchio sono i ponti di iperstatica.

    Cioè, io non ci ho capito un cacchio perchè mi ero scapicollato per 300 (trecento) metri con la stadia Invar in spalla e due piastre in mano, e avevo la respirazione lieve di un tirannosauro con l'enfisema, però l'Ing. Dagoth è stato gentile.

    Resta il fatto che il ponte di iperstatica ha alcune caratteristiche interessanti:
    - non trasmette sollecitazioni sismiche quando passano i millemila camion delle Opere Edili (la Sesta Casata), e si gode a centrare le tacche della stadia nel reticolo dello strumento. Soprattutto con le caldanelle di questi giorni, che contribuiscono a far svarionare sia l'atmosfera che l'occhio.
    - fra le pareti di calcestruzzo rimbomba anche il ronzio di un moscerino, quindi le mie flatulenze da post-pranzo hanno un'acustica perfetta anche a 70 metri di distanza.
    - la mancanza di vibrazioni stona pesantemente nelle risultanza di rilievo, e la teoria dell'errore sistematico dell'operatore va a ramengo, e non si gode per niente a fare compensazione; cioè nella livellazione si fa 1 millimetro secco di errore in soli 250 metri, porca boia.
    - è l'unico punto dove l'Armamento (la Camonna Tong) ha lasciato i gabbiotti e le piattaforme fra un corridoio e l'altro, che permettono di stare a una 20ina di metri dal suolo senza fare spaccate ed essere in balìa delle raffiche di vento.
    - lo sa Azura quanti metri cubi di cemento e tonnellate di acciaio termoelastico ci sono voluti per tirare su una tale mostruosità.

    Alla fine della fiera, Ing. Dagoth ha evocato il Dremora Bruno (suo sottoposto, che funge anche da traduttore con il capomastro che parla esclusivamente un dialetto incomprensibile a tutti), e lo ha pesantemente cazziato perchè ancora non ci aveva procurato la chiave magnetica per il cancello del seguente viadotto da 2 km.
    Questo significa che lunedì mattina ci sono forti possibilità che si debba sfondare l'ennesimo lucchetto.


    *: d'ora in poi, Ing. Dagoth.
    **: d'ora in poi, Boss Dagoth.
    Oh mio dio, questo è fuso!

  12. #12
    Il Puppies L'avatar di biacco
    Data Registrazione
    27-06-05
    Località
    Provincia di Prato
    Messaggi
    402

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Complimenti! Grande Golem

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di Brizy
    Data Registrazione
    09-05-02
    Messaggi
    2,857

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Grande Gol


    Ehi un buongiorno a tutti i viandanti

  14. #14
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Stamani ho visto uno dei carroponti mobili - dovrebbero essercene un paio - della megaditta Pizzarotti & C (equivalente alla Sesta Casata, se ben ho capito) tirar fuori dal terzo capannone del cantiere un trave in cemento armato per il viadotto piccino che dovrò andare a fare fra una decina di giorni.

    Il trave è un'ambaradan di calcestruzzo e anima in acciaio termoelastico lungo circa 32 metri e largo almeno 8, con spalle sagomate antirumore alte 4 metri. Cioè, peserà come tutti i Cliff Racer di Morrowind che avete segato fino ad ora messi assieme.
    Il carroponte è grosso almeno almeno il doppio.

    Tanto per rendere l'idea, una ruota del carroponte è grossa esattamente come una Punto.
    Il carroponte ha 32 assi (8/8 + 8/. E' immenso.

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di DoR33N
    Data Registrazione
    29-01-04
    Messaggi
    4,762

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    backspace ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 16:32
    eccomi qua! grande!

    io desidero una pozione magica per riavere il mio ultimo salvataggio di morrowind che ho cancellato erroneamente!
    a dir la verità io l'adsl non ce l'ho ancora, ma spero di averlo presto


    golem non ho capito una cippa ma sei il re degli ot

  16. #16
    Il Somax
    ospite

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Quanta bella gente in questa taverna!

  17. #17
    Shogun Assoluto L'avatar di Mr Yod
    Data Registrazione
    07-10-03
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    33,991

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Reri ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 14:52

    Ma quand'è che vedremo una gnocca servire ai tavoli? Non è per offenderla, però mi capisce, anche l'occhio vuole la sua parte...eh....
    si? che cosa ti servo?
    golem101 ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 22:25

    Un Mazte ghiacciato per levarmi il saporaccio del teflon
    ma te ti mangi il teflon?
    mangiati un più salutare pezzo di adamantio, attento a non mangiarne troppo: da pesantezza di stomaco
    Reri ha scritto gio, 04 agosto 2005 alle 09:08
    Comunque qualsiasi concorso si faccia io voto sempre golem! E' troppo il meglio!
    proprio qualsiasi?
    Il Somax ha scritto gio, 04 agosto 2005 alle 15:04
    Quanta bella gente in questa taverna!
    non c'è problema, ti faccio cambiare idea io

  18. #18
    Il Puppies
    Data Registrazione
    01-10-03
    Località
    Olbia
    Messaggi
    468

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Eccomi qua a farmi un sorso prima di andare in ferie (venerdì!!!)non vorrei esagerare, che con il caldo gli alcolici fanno peggio, quindi penso che prenderò un mirtino!!!
    Stupendo il restauro, ma da allora mi un problema... quando carica la pagina mi appare un messaggio di "impossibile aprire il sito internet"... continua a caricare sino a quando non ha terminato, e poi appare la videata bianca famosissima!!! ho risolto momentaneamente cliccando su "termina".. ke mi dite??

    Buone ferie a tutti cmq!!

  19. #19
    La Borga L'avatar di Reri
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,254

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Gol ma il tuo upper-boss non ha ancora attrezzato un'adeguata rete di silt strider per i trasporti pesanti? Certo l'inconveniente maggiore è che sti animaloni cagano a quintali, ma in compenso risparmi sulla benza.
    Ah, vedi che l'altro giorno ho sentito trebonius blaterare qualcosa a proposito del brevetto sul teletrasporto...informati, magari riesci a strapparglielo e ti garantisci il mezzo più veloce per portare carichi pesanti da un capo all'altro del tuo ponte.

    Ah, ti saluta creeper.

  20. #20
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander



    Noi Blades ci si arrangia con quello che si ha sul campo, per non dare nell'occhio e tenere un basso profilo.

    Tipo, non avere nemmeno un borsone-frigo per le bottiglie di Sujamma e ridursi a berle calde o caldissime pur di reintegrare un minimo di equilibrio idrico.

    C'è da dire che le linee TAV sono un progetto davvero faraonico, ogni tanto mi aspetto di vedere il traino di schiavi che arranca con i rulli e le corde per spostare un macigno ciclopico...
    Cosa non si fa per garantire un trasporto rapido (seee...) fra Cyrodill e Mournhold!

  21. #21
    Banned L'avatar di Uzi Rider
    Data Registrazione
    02-09-03
    Località
    Bari
    Messaggi
    24,171

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Passatemi un po di skooma, dai so che ce l'avete... ho letto il listino, quello speciale... dai svelto barista che una guardia di Vivec mi ha sfidato a duello e ho bisogno di diventare "forte e agile"

  22. #22
    Lo Zio L'avatar di Brizy
    Data Registrazione
    09-05-02
    Messaggi
    2,857

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    Ragazzi ... un veloce passaggio per salutare... nel primo pomeriggio parto per 3 settimane di vacanza... sudata quest'anno...

    Ci si vede il 29 ... buon divertimento

  23. #23
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    OK, fine giornata, fine settimana, e fine pure di 'sto grandissimo rompimento di scatole di livellazione.

    Il capo sta chiudendo l'ufficio, la PCMCIA è stata scaricata, il treno per casa passa fra 45 minuti secchi, sono sudato come una bestia da soma (la polo amaranto ha la "sindone" di sudore), stasera pizza, birra, alcool generico e moon sugar a volontà.

    Se ne riparla lunedì mattina.

  24. #24
    Il Fantasma L'avatar di capri
    Data Registrazione
    13-07-04
    Messaggi
    162

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    golem101 ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 22:25
    Spike_ ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 13:01


    Che vi servo??
    Un Mazte ghiacciato per levarmi il saporaccio del teflon, ed un doppio Dagoth Brandy on the rocks.


    Oggi in cantiere si è presentato l'ingegnere under-boss* (uno dei diretti sottoposti di uber-boss**), che dopo aver ucciso il papa a suon di bestemmie al cellulare - Boss Dagoth è andato in ferie in paese_estero_misterioso portandosi dietro il mazzo di chiavi master dei cantieri e le planimetrie di tre viadotti delle linee TAV - ci ha finalmente chiarito cosa stracacchio sono i ponti di iperstatica.

    Cioè, io non ci ho capito un cacchio perchè mi ero scapicollato per 300 (trecento) metri con la stadia Invar in spalla e due piastre in mano, e avevo la respirazione lieve di un tirannosauro con l'enfisema, però l'Ing. Dagoth è stato gentile.

    Resta il fatto che il ponte di iperstatica ha alcune caratteristiche interessanti:
    - non trasmette sollecitazioni sismiche quando passano i millemila camion delle Opere Edili (la Sesta Casata), e si gode a centrare le tacche della stadia nel reticolo dello strumento. Soprattutto con le caldanelle di questi giorni, che contribuiscono a far svarionare sia l'atmosfera che l'occhio.
    - fra le pareti di calcestruzzo rimbomba anche il ronzio di un moscerino, quindi le mie flatulenze da post-pranzo hanno un'acustica perfetta anche a 70 metri di distanza.
    - la mancanza di vibrazioni stona pesantemente nelle risultanza di rilievo, e la teoria dell'errore sistematico dell'operatore va a ramengo, e non si gode per niente a fare compensazione; cioè nella livellazione si fa 1 millimetro secco di errore in soli 250 metri, porca boia.
    - è l'unico punto dove l'Armamento (la Camonna Tong) ha lasciato i gabbiotti e le piattaforme fra un corridoio e l'altro, che permettono di stare a una 20ina di metri dal suolo senza fare spaccate ed essere in balìa delle raffiche di vento.
    - lo sa Azura quanti metri cubi di cemento e tonnellate di acciaio termoelastico ci sono voluti per tirare su una tale mostruosità.

    Alla fine della fiera, Ing. Dagoth ha evocato il Dremora Bruno (suo sottoposto, che funge anche da traduttore con il capomastro che parla esclusivamente un dialetto incomprensibile a tutti), e lo ha pesantemente cazziato perchè ancora non ci aveva procurato la chiave magnetica per il cancello del seguente viadotto da 2 km.
    Questo significa che lunedì mattina ci sono forti possibilità che si debba sfondare l'ennesimo lucchetto.


    *: d'ora in poi, Ing. Dagoth.
    **: d'ora in poi, Boss Dagoth.
    potrei avere la stessa cosa che ha preso golem?

    Ah, questi N'wah strafatti di skooma...

    e Turdas, 15 Hearthfire, 2E 005 devo tornare al Liceo Tel Fyr...

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di Mr.Flo
    Data Registrazione
    15-08-03
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    3,459

    Predefinito Re: La Taverna Dell'Outlander

    DoReeN ha scritto mer, 03 agosto 2005 alle 14:44
    forse ho convinto i miei a mettere l'adsl
    Gia che ci sei convinci quelli della telecom a mettere l'ADSL anche a me




+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato