+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 18 di 18

Discussione: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Chi ha visto crescere il mondo dei videogiochi da qualche lustro a questa parte ha ancora nella mente il ricordo di leggende come Braben, Crammond o Romero, che programmavano i loro capolavori di notte, nel garage o in uno stanzino buio.
    Oggi non è più così, si dice: le produzioni cosiddette tripla A sono sempre più costose, le console e l'hardware di nuova generazione hanno costi e tempi di sviluppo altissimi, cui si affianca la necessità di un impianto grafico e sonoro all'altezza: budget da decine di milioni di dollari, team di programmatori da 100 persone, minimo due anni di produzione... Non c'è più spazio per i garage games?
    No.
    Ma solo all'apparenza.
    Crashday è un titolo che promette scintille, nato un paio di anni fa dall'entusiasmo di due sole persone, che adesso lavorano con altre quaranta per portarlo a termine; a scrivere Pathologic sono solo in cinque. E questi sono solo due esempi di titoli "grossi" nati come "piccoli".
    Ma è nel mercato shareware, dei cosiddetti "casual games", che - negli Stati Uniti, per ora - girano i veri soldi, dove il successo si misura in centinaia di migliaia di copie vendute (a fronte di budget ridicolmente più bassi e "team" da una, due persone), cifre che i distributori possono solo sognare. Un modo talmente diverso di concepire i VG che i grandi publisher e i giocatori "avvelenati" (come noi) non si filano manco di striscio.
    Eppure vi confesso che ultimamente sono Zuma Deluxe e Wik a divertirmi più di tanti altri...
    Un nuovo mondo da scoprire?

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Joker
    Data Registrazione
    28-11-01
    Messaggi
    15,106

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso


    Il keiser sveglio alle 7.18... avrà appena chiuso la finestra di wow




    Comunque il discorso è sempre lo stesso, i giochi sono e devono essere fatti per divertire, se anche un team è di 50 persone con milioni dietro alla softwarehouse, ma poi me me esce una ciofeca che ci giochi 2 minuti e ti sei già rotto è meglio che cambino lavoro e lascino spazio a quelle 2 persone che programmano un giochino per conto loro ma che mi fa rimanere attaccato con curiosità o cmq voglia di andare avanti.
    Ed ora sembra che sia premiato questo tipo di ragionamento speriamo che lo capiscano molte blasonate softwarehouse che spendono milioni per dei giochi pieni di effetti grafici e altre amenità ma che dopo averci giocato per 1 ora hai già disinstallato talemnte era interessante e vario.

  3. #3
    Banned L'avatar di Elf
    Data Registrazione
    14-03-02
    Località
    Piazza San Pietro
    Messaggi
    2,701

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Joker ha scritto mar, 06 settembre 2005 alle 08:48
    softwarehouse che spendono milioni per dei giochi pieni di effetti grafici e altre amenità ma che dopo averci giocato per 1 ora hai già disinstallato talemnte era interessante e vario.
    un altro a cui brucia ancora Doom 3...

    per il resto che dire... da sempre il 95% dei giochi con cui mi diletto sono "prodotti di nicchia", e solo raramente, tipo una volta l'anno, gioco con qualcosa di supergrosso e Blasonato (negli ultimi anni: Far Cry, Max Payne 2, GTA San Andreas (mollato dopo 3 settimane) e ora S WAT 4...)

    più che "un nuovo mondo da scoprire", è un mondo di piccoli uccellini che cinguettano in una savana di leoni ruggenti... oggi sono poetico.

  4. #4
    Lo Zio L'avatar di DSOFT
    Data Registrazione
    20-01-05
    Messaggi
    2,846

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    I team più piccoli di 2 o tre e persone riescono a contenere i costi di produzione, magari appoggiandosi su software abbastanza potente e dal costo basso (es blitz3d), il mercato shareware negli ultimi anni si è ingrandito a dismisura, sopratutto per le idee originali che queste piccole software house possono offrire al confronto delle grandi SH che tendono a standardizzare il prodotto, cioè con poche innovazioni e altro, un'altra caratteristica importante è che questi giochi escono quasi in sordina cioè senza hype o altro, e il divertimento di solito dato è abbastanza alto.

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Questo è un sintomo di rinnovo nel campo della produzione. Sperando che i blockbuster del settore lascino respirare i pesci piccoli. Ma il rinnovo del mercato porterà anche l'innovazione di idee?

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di Shaexley
    Data Registrazione
    24-04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    527

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Ci sono dei gioconi shareware in giro che sono davvero spassosi. Certo, non sono grandi produzioni, ma insomma vanno benone per passare un'oretta quando non hai niente da fare. Anzi, perche` non mettete una paginetta su TGM con qualche segnalazione?

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di skyhigh
    Data Registrazione
    09-03-03
    Località
    Vigolo Vattaro
    Messaggi
    5,992

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Shaexley ha scritto mar, 06 settembre 2005 alle 10:14
    Ci sono dei gioconi shareware in giro che sono davvero spassosi. Certo, non sono grandi produzioni, ma insomma vanno benone per passare un'oretta quando non hai niente da fare. Anzi, perche` non mettete una paginetta su TGM con qualche segnalazione?
    Se vai nel forum Freeware trovi un sacco di bella roba.

  8. #8
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    19-11-04
    Messaggi
    170

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Io ormai l'ho detto e ridetto. A parte nel caso della Epic
    che poi il suo motore lo rivende, non ha senso che le software
    houses si concentrino come pazze ognuna sul suo motore di gioco
    (ogni volta riprogrammato da 0 per poter aggiungere questo o
    quell'effetto). Si decidano a prendere in licenza il motore Epic
    o ad usare valide alternative (vedi Ogre, che e' licenziato in
    LGPL: se lo usano e' richiesto solo che includano i sorgenti di
    Ogre stesso e delle loro modifiche all'engine ogre nei supporti).

    E si concentrassero una buona volta su idee innovative e gameplay,
    costa meno e piace di piu'. (personalmente non ne posso piu' degli
    FPS,questione di gusti forse, ma il genere mi pare
    stra-inflazionato)

    Questa discussione va avanti dai tempi di last-ninja sul C64....

    P.S.: Magari diminuendo le spese di produzione potrebbero anche
    smetterla di cercare di spremere gli utenti come limoni.
    (Vedi WoW e la manovra delle cartine...)

  9. #9
    Shogun Assoluto L'avatar di GREZZ
    Data Registrazione
    07-06-03
    Località
    Gallipoli City Underground [update] ma ora più a nord
    Messaggi
    27,411

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    netkar pro :rulez:

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di zago
    Data Registrazione
    28-09-01
    Località
    bologna
    Messaggi
    2,649

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    pienamente d'accordo con l'editoriale.

    Spero che in tempi brevi si muovino un pò le acque lassù: il mercato "commerciale" ormai è un gatto che si morde la coda.. come succede in tanti altri ambiti (basti pensare alla Musica) è sempre presente un periodo di ristagno commerciale nel quale i produttori sono costretti a riempire le bocche del pubblico che loro stessi hanno viziato: e così è molto difficile che investano su qualcosa che non entra nei canoni attuali di moda...
    nei VG purtroppo pare che il progesso di "rinnovazione" sia parecchio lento.... forse così lento che non si nota nemmeno, o più probabilmente non c'è nemmeno: è più facile parlare di "evoluzione" in questo caso, che mira in una direzione unica, forse anche sbagliata, verso una meta GIA RAGGIUNTA, anche se non ce ne siamo ancora accorti...
    fortunatamente esistono ancora comunque rare eccezzioni, che o apportano sostanziali modifiche (ad esempio l'ultimo farenight), o adirittura reinventano un genere.

    a ben vedere però questi casi non riescono quasi mai a scuotere l'intero mercato, che tempo qualche settimana, ritorna verso il suo lento proseguire in direzione del muro della standarizzazione...

    credo che la vera 'rivoluzione', anche in questo caso, debba nascere dal basso: giochi da garage, amatoriali, innovativi etc.., o comqunque budget, che Sperimentino, e soppratutto divertino davvero, (anche se ovviamente il divertimento è soggettivo.. c'è chi piace il divertimento immediato di un'arcade, e chi piace il divertimento lungo di un'avventura); ma sopprattutto il pubblico: c'è purtroppo ancora l'ostacolo del pensiero "si, anchio ogni tanto gioco a quei giochini, ma preferisco i gioconi"... ma spero, anche se non credo del tutto, sia solo una questione di moda.... (è forse un pò come scegliere tra il jeans marchiato e costoso, o il pantalone con i giocattoli di Flea?)

    non riesco a capire da che parte stanno andando le cose...ho paura, però, che se si aspetta ancora del tempo, anche i "garage-game" si uniformeranno al mercato 'commerciale'.
    ed io purtroppo sono tra quelli (sto si infatti creando un gioco da solo, nel mio 'garage'... purtroppo però è un FPS... sperando di riuscire ad aggiungere le innovazioni che vorrei.. cmq promesso... finito questo mi do alla sperimentazione )




  11. #11
    Il Puppies L'avatar di ghost80
    Data Registrazione
    28-01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    558

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Direi il mercato del futuro. Le software house "puzzeranno" sempre di più il fatto che non gli conviene più investire milioni in iperproduzioni cosmiche che di partenza hanno già un target di utenza ristretto. Frutta molto di più un gioco graficamente medio (e quindi più economico) che sia adatto al grande pubblico piuttosto che un pachidermico Doom3 che di suo non è certo un gioco che si fa amare da tutti (aldilà che sia una ciofeca o meno).

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di MarcRemillard
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,961

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    keiser ha scritto mar, 06 settembre 2005 alle 07:18
    Eppure vi confesso che ultimamente sono Zuma Deluxe e Wik a divertirmi più di tanti altri...
    Un nuovo mondo da scoprire?
    Anche www.Ogame.org gigarulla gigabbestia.

  13. #13
    La Nebbia L'avatar di daikan
    Data Registrazione
    03-10-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    34

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    zago ha scritto mar, 06 settembre 2005 alle 13:40
    pienamente d'accordo con l'editoriale.

    Spero che in tempi brevi si muovino un pò le acque lassù: il mercato "commerciale" ormai è un gatto che si morde la coda.. come succede in tanti altri ambiti (basti pensare alla Musica) è sempre presente un periodo di ristagno commerciale nel quale i produttori sono costretti a riempire le bocche del pubblico che loro stessi hanno viziato: e così è molto difficile che investano su qualcosa che non entra nei canoni attuali di moda...
    Chi cerca di programmare qualcosa di "alternativo" però, ormai vede tagliarsi le gambe dalle grandi major che preferiscono non rischiare un investimento sbagliato, e così sembra impensabile, ma team come Troika e Cyan chiudono i battenti, la Ritual ci ha messo anni a trovare chi gli potesse pubblicare un seguito di Sin, che forse mai uscirà, e la Monolith licenzia in massa i suoi dipendenti.. ma è la legge del mercato, ormai mi sembra inutile continuare a scandalizzarsi..

  14. #14
    Moderatore alluminio e gomma bruciata L'avatar di Yoae
    Data Registrazione
    02-08-04
    Località
    Lecco
    Messaggi
    22,928

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    zago ha scritto mar, 06 settembre 2005 alle 13:40

    non riesco a capire da che parte stanno andando le cose...ho paura, però, che se si aspetta ancora del tempo, anche i "garage-game" si uniformeranno al mercato 'commerciale'.
    ed io purtroppo sono tra quelli (sto si infatti creando un gioco da solo, nel mio 'garage'... purtroppo però è un FPS... sperando di riuscire ad aggiungere le innovazioni che vorrei.. cmq promesso... finito questo mi do alla sperimentazione )
    longy 2 ... doom 3 ti ha condizionato troppo?

  15. #15
    L'Onesto L'avatar di fanta
    Data Registrazione
    18-09-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    938

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    keiser ha scritto mar, 06 settembre 2005 alle 07:18
    Chi ha visto crescere il mondo dei videogiochi da qualche lustro a questa parte ha ancora nella mente il ricordo di leggende come Braben, Crammond o Romero, che programmavano i loro capolavori di notte, nel garage o in uno stanzino buio.
    Oggi non è più così, si dice: le produzioni cosiddette tripla A sono sempre più costose, le console e l'hardware di nuova generazione hanno costi e tempi di sviluppo altissimi, cui si affianca la necessità di un impianto grafico e sonoro all'altezza: budget da decine di milioni di dollari, team di programmatori da 100 persone, minimo due anni di produzione... Non c'è più spazio per i garage games?
    No.
    Ma solo all'apparenza.
    Crashday è un titolo che promette scintille, nato un paio di anni fa dall'entusiasmo di due sole persone, che adesso lavorano con altre quaranta per portarlo a termine; a scrivere Pathologic sono solo in cinque. E questi sono solo due esempi di titoli "grossi" nati come "piccoli".
    Ma è nel mercato shareware, dei cosiddetti "casual games", che - negli Stati Uniti, per ora - girano i veri soldi, dove il successo si misura in centinaia di migliaia di copie vendute (a fronte di budget ridicolmente più bassi e "team" da una, due persone), cifre che i distributori possono solo sognare. Un modo talmente diverso di concepire i VG che i grandi publisher e i giocatori "avvelenati" (come noi) non si filano manco di striscio.
    Eppure vi confesso che ultimamente sono Zuma Deluxe e Wik a divertirmi più di tanti altri...
    Un nuovo mondo da scoprire?

    Forse allora è il caso di dare più spazio a questi giochi su TGM!!

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di zago
    Data Registrazione
    28-09-01
    Località
    bologna
    Messaggi
    2,649

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Quote:
    Forse allora è il caso di dare più spazio a questi giochi su TGM!!
    concordo... purtroppo però lo spazio cartaceo è sempre più tiranno, e le rubriche presenti ora sono difficilmente sostituibili.. anche le ultime nate come "mobile zone" o "time machine" sono oramai 'indispensabili'.

    o forse lo spazio dedicato è più di quel che si pensa... dopotutto "BudgetZone" e "TalentZone" cadono nell'ambito descritto nell'editoriale... ma forse non nei punti giusti: entrambe le sezioni toccano sia l'argomento "basso costo", si "garage game".
    solo che sono divise, e vedono da una parte giochi meno famosi, seppur commerciali, che magari per questione di spazio o di qualità, non sono passati sotto il torchio di "Review" a suo tempo, o più semplicemente sono usciti gia budget (fortunatamente i giochi medio-famosi gia recensini difficilmente vengono riproposti), ma comunque di stampo commerciale, con un team articolato dietro; e dall'altra giochi spesso freeware e 'amatoriali' (nel senso che vengono sviluppati senza nessun sostegno economico, quindi l'utilizzo di programmi che in linea torica offrono risultati minori, spesso e volentieri da un'unica persona o piccoli team, e sopprattutto senza dover affrontare le problematiche dello sviluppo di un gioco commerciale, che si traduce in "ma si.. anche se ci scappa qualche bug è lo stesso.." o "anche se la grafica non è perfetta non cade il mondo"..

    .. ecco... magari qualche "speciale" o "reportage" in più sull'argomento non farebbe certo male

  17. #17
    L'Onesto L'avatar di Lyzen
    Data Registrazione
    17-08-05
    Località
    Imperium
    Messaggi
    1,245

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    scusami keiser se vado fuori topic ma ancora non capisco il tuo sign sta sempre a 61,6 ma cambia solo immagine, che vuol dire?

  18. #18
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [06/09/2005] Giochi casuali, ma non per caso

    Lyzen ha scritto mer, 07 settembre 2005 alle 09:16
    scusami keiser se vado fuori topic ma ancora non capisco il tuo sign sta sempre a 61,6 ma cambia solo immagine, che vuol dire?

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato