+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 55

Discussione: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Il Parlamento della California ha approvato, con 65 voti favorevoli contro 7 (dopo essere passata con 22 voti favorevoli contro 9 in Senato), la legge AB1179 che proibisce la vendita di giochi violenti ai minori, con multe fino a mille dollari per ogni violazione riscontrata. A questo punto la parola passa al governatore Schwarzenegger (che ha già posto il veto alla recente legge sui matrimoni omosessuali), che ha tempo fino al nove ottobre per rigettarla o firmarla, nel qual caso sarebbe operativa già dal primo gennaio del prossimo anno.
    Una scelta non facile per "The Governor", visti i suoi non esattamente educativi precedenti in quel di Hollywood.
    La AB1179 non è altro che un "remake" della AB450 passata lo scorso anno, rapidamente finita nel dimenticatoio, e prevedibilmente ripescata dal fondo di qualche cassetto dopo lo scandalo Hot Coffee; al divieto di vendita si aggiunge un gigantesco bollino "18" (di cinque centimetri di grandezza, più o meno) da apporre sulle scatole dei giochi incriminati. E l'ESRB? Che si arrangi, come ha detto il promotore della legge, il parlamentare Yee: «chiaramente la ESRB ha un conflitto di interessi nella valutazione dei giochi. Per dirla chiara, i genitori non possono fidarsi delle classificazioni della ESRB, o che l'industria si preoccupi di cosa è meglio per i loro figli».
    La legge prevede che sia lo stato a definire il contenuto violento di un gioco, nel quale «le opzioni disponibili per il giocatore comprendono uccisione, smembramento o aggressione sessuale ad una rappresentazione di un essere umano», che possa risultare offensivo agli «standard di una comunità» o permetta al giocatore di colpire altri personaggi «in maniera particolarmente cruenta, coinvolgendo tortura e abusi fisici sulla vittima».
    Per inciso, come ha fatto notare qualcuno, la legge non si occupa del sesso consensuale tra personaggi del gioco, che stava alla base di Hot Coffee...
    Attualmente la legge non prevede l'istituzione di una commissione ad hoc che si occupi della valutazione dei giochi, il che significa che dovranno essere le case di produzione a stabilire cosa rientri nelle definizioni della legge e cosa no, preoccupandosi in un secondo momento delle conseguenze. Ricordo che altre leggi approvate in passato in altri stati sono state definite incostituzionali. Evviva.

  2. #2
    Il Nonno
    Data Registrazione
    28-11-04
    Località
    meh... non saprei chi ha un tom tom che controllo?
    Messaggi
    5,761

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    ma dai che vaccata... praticamente tutti gli fps sono banditi

    primooooooo

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di Algard
    Data Registrazione
    03-01-04
    Località
    Uooooooopoli
    Messaggi
    49,690

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Secondoooo... Mah a schwarzy gli farei rivedere alcuni dei suoi filmetti tipo Commando...

  4. #4
    Il Puppies L'avatar di alexbilly
    Data Registrazione
    29-08-04
    Località
    Napoli
    Messaggi
    540

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    RoX17 ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 11:18
    ma dai che vaccata... praticamente tutti gli fps sono banditi

    primooooooo
    Beh non banditi, semmai vietati ai minori. Comunque per me è sempre e solo una questione di educazione. Se mio figlio minorenne compra un videogioco violento, ci gioca a mia insaputa e poi mette in pratica quello che ha "imparato" dal gioco nella vita reale, chi ha sbagliato qualcosa sono io e non lo stato che non ha messo un bollino. La legge serve solo per tutelare lo stato, la SH ecc ecc dalle manchevolezze dei genitori.

  5. #5
    Il Fantasma L'avatar di Syphax
    Data Registrazione
    04-06-03
    Messaggi
    159

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    E'una caccia alle streghe in versione moderna. I videogiocatori sono una minoranza e i videogiochi vengono additati come il male del mondo, dov'è la novità? E' molto più comodo spostare i problemi fuori dalla famiglia che cercare di risolverli in casa. Pensate che all'alba dei 23 anni io ancora mi vergogno nel momento stesso in cui clicco sull'icona di un gioco: bella educazione che ho ricevuto...

  6. #6
    Il Nonno L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    17-01-03
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    6,942

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    e' il solito puritanesimo degli americani. Il fatto e' che si considerano la guida morale del mondo e questo gli impone una facciata immacolata che inevitabilmente porta ad alcuni eccessi e ad una notevole ipocrisia per salvarla, dietro la quale pero' si trova di tutto e di piu'.

    p.s. preciso subito che non sono antiamericano, ogni stato ha le sue magagne, anche piu' grosse.

  7. #7
    Vidar
    ospite

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Che editorialone! Legge inutile o quasi, ma cosa centrano in tutto questo i matrimoni Gay, keiser ?

  8. #8
    Il Puppies L'avatar di Elbryan
    Data Registrazione
    25-10-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Vietato ai minori.. ho sempre dei dubbi su questo.. chi mi garantisce che un ventenne sia meno imbecille, o più maturo se volete, di un diciasettenne? Ci sono casi e casi.. così il diciasettenne a posto non potrà giocare a GTA, il ventenne demente si..

    Per me è una legge che non funziona.
    E non solo x questo.. mi infastidisce che lo stato voglia a tutti i costi dirmi cosa posso e cosa non posso fare. Alla fine è un videogioco.. dai..
    Certe leggi rieschiano di diventare un po' troppo invasive.

  9. #9
    La Nebbia L'avatar di lazy geek
    Data Registrazione
    01-11-04
    Località
    nella nebbia padana
    Messaggi
    6

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Che disgusto! Che noia!


    Però forse i videogiocatori non sono più una minoranza... penso che basti leggere i dati delle vendita gia solo delle console (Il mercato pc è piu difficile da valutare).
    Credo che ci vorrà ancora un po' prima che la realtà dei vg venga visualizzata nella sua vera estensione.
    E poi se guardiamo anche alcuni degli altri topic in merito mi sembra che i puritani astremisti ci siano un po' ovunque, quindi non mi stupirei se un "governatore" che ha fatto la fortuna sulle carneficine cinematografiche (e tutto il suo seguito di saggi salvatori dei valori morali fondamentali) non riuscisse a vedere a più di dieci cm dal suo muscoloso naso...
    a quando la legge sulle dita nel naso in macchina e in spiaggia?

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di Menion83
    Data Registrazione
    23-11-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,649

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    ATTENZIONE RAGAZZI!!!
    Si conferma la "bicottaggine" (se mi passate il termine) degli americani...
    CIAO!

  11. #11
    Il Nonno
    Data Registrazione
    28-11-04
    Località
    meh... non saprei chi ha un tom tom che controllo?
    Messaggi
    5,761

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    alexbilly ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 11:27
    RoX17 ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 11:18
    ma dai che vaccata... praticamente tutti gli fps sono banditi

    primooooooo
    Beh non banditi, semmai vietati ai minori. Comunque per me è sempre e solo una questione di educazione. Se mio figlio minorenne compra un videogioco violento, ci gioca a mia insaputa e poi mette in pratica quello che ha "imparato" dal gioco nella vita reale, chi ha sbagliato qualcosa sono io e non lo stato che non ha messo un bollino. La legge serve solo per tutelare lo stato, la SH ecc ecc dalle manchevolezze dei genitori.
    io sono un minore
    toglietemi counter strike* sono un minoreeeee

    che violenza che mi ispira nella vita di tutti i giorni counter strike* oooooo vado in giro con l'm4 a fare stragi o piazzo una bomba sotto la scuola?











    *sostituire con gta e/o doom3 e/o qualsiasi gioco installato nel mio computer

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di TigroPigro
    Data Registrazione
    10-09-03
    Località
    Speravo tanto che i Maya avessero ragione
    Messaggi
    1,524

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Menion83 ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 13:49
    ATTENZIONE RAGAZZI!!!
    Si conferma la "biGottaggine" (se mi passate il termine) degli americani...
    CIAO!
    scusa non ho resistito......

  13. #13
    L'Onesto L'avatar di stanley79
    Data Registrazione
    02-07-03
    Località
    davanti al pc
    Messaggi
    1,276

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Cmq sta vaccata di hot coffee mi sembra proprio insulsa: non è certo una cosa sbloccabile da un bambino alle prime armi e, se anche fosse in grado di sbloccarlo scaricandosi la patch etc, credo proprio che non sia così ingenuo da scandalizzarsi per una scena di sesso in un videogioco

    Ma siamo seri su...

  14. #14
    tigerwoods
    ospite

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Elbryan ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 12:40
    Vietato ai minori.. ho sempre dei dubbi su questo.. chi mi garantisce che un ventenne sia meno imbecille, o più maturo se volete, di un diciasettenne? Ci sono casi e casi.. così il diciasettenne a posto non potrà giocare a GTA, il ventenne demente si..

    Per me è una legge che non funziona.
    E non solo x questo.. mi infastidisce che lo stato voglia a tutti i costi dirmi cosa posso e cosa non posso fare. Alla fine è un videogioco.. dai..
    Certe leggi rieschiano di diventare un po' troppo invasive.
    tra un po' prima di venderti un gioco ti faranno la psicanalisi

    tanto queste leggi non servono a niente, basta che un minore si trova un amico maggiorenne che gli compra il gioco...

  15. #15
    Il Puppies L'avatar di Tidu5
    Data Registrazione
    27-04-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    797

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    RoX17 ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 12:53
    alexbilly ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 11:27
    RoX17 ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 11:18
    ma dai che vaccata... praticamente tutti gli fps sono banditi

    primooooooo
    Beh non banditi, semmai vietati ai minori. Comunque per me è sempre e solo una questione di educazione. Se mio figlio minorenne compra un videogioco violento, ci gioca a mia insaputa e poi mette in pratica quello che ha "imparato" dal gioco nella vita reale, chi ha sbagliato qualcosa sono io e non lo stato che non ha messo un bollino. La legge serve solo per tutelare lo stato, la SH ecc ecc dalle manchevolezze dei genitori.
    io sono un minore
    toglietemi counter strike* sono un minoreeeee

    che violenza che mi ispira nella vita di tutti i giorni counter strike* oooooo vado in giro con l'm4 a fare stragi o piazzo una bomba sotto la scuola?











    *sostituire con gta e/o doom3 e/o qualsiasi gioco installato nel mio computer
    Guarda che a me caunterstraik sourch m'ha imparato na cifra de cose.


    Ora so che col coltello si corre più veloci

  16. #16
    Il Fantasma L'avatar di seiya80
    Data Registrazione
    07-05-03
    Località
    salerno
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    ieri ho visto la prima puntata della 3 serie di oc...sapete cosa hanno fatto i genitori dei protagonisti (alla fine della 2 serie c'era uno scontro a fuoco)? gli hanno vietato l'uso dei videogame "violenti".. mi ha fatto molto pensare questa cosa

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di DSOFT
    Data Registrazione
    20-01-05
    Messaggi
    2,846

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Penso che questa legge è una grande cavolata, dopotutto uno se vuole i videoghichi violenti se li compra, non credo che i giochi violenti creiino serial-killer a raffica (dovrei essere condannato all'ergastolo in 1983823 paesi se avessi fatto nella realtà quello che faccio in gta) e non mi sembra giusto vietare la vendita ai minorenni di un videogioco che dopotutto possono fare comprare il gioco dai propri genitori.

  18. #18
    La Borga L'avatar di Mister Zippo
    Data Registrazione
    02-10-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    12,177

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    E salta fuori sempre la stessa storia...ora puntano il dito sull'Hot Coffee,anche se poi vietano ai minori i giochi violenti.
    In pratica accusare il mod di GTA per incriminare in un altro modo.
    Se l'america è piena di violenza trovo difficile credere che sia colpa dei videogiochi...

  19. #19
    La Nebbia
    Data Registrazione
    07-09-05
    Località
    Udine - Friuli
    Messaggi
    7

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Ho già scritto una volta e sono stato pubblicato dallo Xam parlando di viloenza ...

    Secondo me il videogioco si sta spostando in avanti, e lo fa da un pezzo. Non sto parlando solo di scene non adeguate all'innocenza di un bambino, ma anche non alla portata della sua comprensione: certo, non serve conoscere la storia per godersi le sparatorie in un VG storico, tuttavia secondo me sarebbe meglio che chi gioca capisse il significato dell'opera che è nel videogioco.
    Mi spiego .

    Vietcong (sebbene sia pesantemente ispirato a varie pietre miliari cinematografiche ) riesce, in una certa misura a offrire l'esperienza di ciò che un soldato trovava davanti a se. Non voglio includere gli orrori di una guerra crudele e sanguinaria come quella del Vietnam, tuttavia la sensazione claustrofobica e opprimente permeava abbondantemente fuori dallo schermo nelle missioni attraverso le gallerie Cong. A mio avviso, un ragazzino non può capire davvero, perchè non ha esperienza fisica di nulla di simile.

    Io non credo all'immagine del "bambino di oggi smaliziato", credo che i bambini d'oggi si credano e sembrino svegli, ma comportamenti derivanti da questo possono essere pericolosi per loro e per chi li circonda .
    Io sono cresciuto con i LEGO, e penso che siano stati una tappa felice, positiva ed importante della mia infanzia. Se i videogiochi dovessero prendere il posto dei giochi tradizionali troppo presto nella vita di una persona, per esempio, il fatto potrebbe rappresentare una perdita non indifferente.

    Tutto questo per dire che sono convinto anch'io che a sedici anni o a diciotto è identico, ma bisogna far attenzione a non lasciar calare il limite con il tempo, cosa che succede più facilmente di quanto si pensi (perche da 18 a 17 cambia niente, da 17 a 16 idem e via dicendo, allora anche da 18 a 8 ), e questo si rafforza con il crescere del target della maggior parte della produzione videoludica.

    In buona sostanza, una regolamentazione non è per forza una cattiva idea, anche se tanto poi non mi pare che ai minori si impedisca di comprare sigarette qui, no?

    Scusate, sono pesante e prolisso, lo so ...

  20. #20
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    RoX17 ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 11:18
    primooooooo


    Finiranno mai questi che scrivono primo?





    La legge mi sembra abbastanza innocua, non dovrebbe essere difficile per un minorenne dire al primo over18 che passa "Ehi amico, mi faresti il favore di tirar via Slaughter of the virgins dallo scaffale, qui ci sono i dollaroni necessari?". Oppure farselo comprare direttamente da parenti consapevoli di ciò che stanno acquistando, senza contare le altre vie di diffusione di un videogioco...

  21. #21

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti


    Fuori dubbio che questa proposta di legge inserita nel contesto italiano non ha assolutamente senso. Va tutto contestualizzato nel paese in cui la tal legge è inserita proprio in funzione delle peculiarità sociali del popolo abitante. Con questo giro di parole cosa voglio dire ? All'italiano medio non fa effetto la violenza televisiva o videoludica perchè non ha nel DNA questo meccanismo. L'americano medio SI. Armi ovunque, guerre, gang bad....abbinate a sistemi di comunicazione di massa sono deleterie (si veda solo che gli attori sono attivi partecipanti alla vita politica, perchè evidentemente spostano le masse).

    Morale, se un popolo è sensibile a certi contenuti (e sono le statistiche a stabilirlo) in determinati sistemi di comunicazione (ripeto: televisione, videogame etc etc) può essere utile una forma di censura o limitazione.

    P.S. In Italia andrebbero PROIBITE le veline e simili, oramai le ragazzine di 12 anni aspirano solo al mondo dello spettacolo. Un vero schifo!

    fa.fa.fabio

  22. #22
    La Nebbia L'avatar di lazy geek
    Data Registrazione
    01-11-04
    Località
    nella nebbia padana
    Messaggi
    6

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    Ebbravi...

    Una bella regolamentazione di parte mi sembra un idea orribile.
    Ma come? I vg ti rendono un violento e film( per esempio) ti rendono un saggio? E poi che l'italiano sia immune e proprio assurdo... Facendosi un giro nel cosiddetto "posto sbagliato" non ci vuole molto a rendersene conto.
    Ma nella tua città non c'è neanche un novello Vin Diesel con neon anche sul volante della sua macchina? tral'altro sappi che il neon(ovvero il gas contenuto all'interno del tubo che una volta eccitato tramite corrente si rende fluorescente) è altamente dannoso, a volte mortale, se mischiato al sangue, per esempio con un taglio dovuto ad una parte del tubo su cui il neon ama depositarsi.
    Una normativa o una limitazione a un senso se tiene conto di tutte le possibilità in cui il pericolo o il danno può presentarsi ed è immediatamente dubbia in tutti gli altri casi.

    Poi sinceramente credo che proibire voglia dire, in casi come questo, ovvero dove si trattano situazioni di moderato rischio (io credo nessun rischio), voglia dire incentivare l'interesse...

    -Tra l'altro mi sembra che le sigarette siano vietate ai minori... no?-

  23. #23
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    16-08-04
    Località
    Trieste
    Messaggi
    96

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    premetto che ho una forte antipatia nei confronti del contorto puritanesimo americano, ma secondo me è giusto far capire, perlomeno ai genitori, che certi giochi a un dodicenne non è il caso di comprarli.

    Poi è chiaro che a 16 anni uno non si fa (in genere) problemi a giocare nè a GTA nè a un qualsiasi FPS.. e poi, è ovvio, se un ragazzino vuole il gioco "proibito" un modo per procurarselo lo trova.. ma credo che sia giusto (se la commissione giudicante è competente in materia...) mettere il contenuto del gioco "nero su bianco"

  24. #24
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    La legge ha un senso.
    Tutto ciò che allontana la violenza (intesa anche come simulazione di comportamenti violenti) dai minorenni è positivo.

    Purtroppo non si può arrivare dappertutto.
    I TG?
    I film col bollino rosso e i bambini soli in casa?

    Scagliarsi solo contro i vg è inutile ma, attenzione, non è sbagliato.
    Perché sì, chi andrebbe per strada a spiaccicare pedoni contro il cofano o a sparare loro con il fucile da caccia del bisnonno?

    Attenti, ragazzi. L'uomo assorbe come una spugna e trasforma la consuetudine in normalità come niente.

    Già qualcuno in questo forum dice: - perché qualcuno mi deve dire cosa è giusto?

    Anche se non siete cattolici, leggete qualcosa del Relativismo di Ratzinger...
    E iniziate a tenere gli occhi aperti, perché col passare degli non anni basterà più... Bisognerà spalancarli.

    Ciao.

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [10/09/2005] La California dice no ai giochi violenti

    arlon ha scritto sab, 10 settembre 2005 alle 15:22
    se un ragazzino vuole il gioco "proibito" un modo per procurarselo lo trova.. ma credo che sia giusto (se la commissione giudicante è competente in materia...) mettere il contenuto del gioco "nero su bianco"
    arlon, mi permetto di usare il tuo post proprio per far risaltare questa tua riflessione.

    La consapevolezza che una legge possa essere aggirata, non si associa automaticamente all'idea che la legge sia sbagliata, altrimenti il mondo sarebbe preda dell'anarchia più assoluta.

    Credo che il 99% degli automibilisti rispettino a fatica i limiti di velocità. Ma quei limiti sono necessari appunto perché l'uomo deve darsene.

    Per forza.

    Ciao.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato