+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 80

Discussione: [nWoD] Il Servo della Untrice

  1. #1
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito [nWoD] Il Servo della Untrice

    -Il Servo della Untrice-



    "Morto, vostra maestà. Morti, miei signori e gentiluomini. Morti, onesti e disonesti reverendi di qualsiasi ordine. Morti, uomini e donne, nati con celeste compassione nei vostri cuori. E così continuiamo a morire ogni giorno, tutto intorno a noi"
    - Charles Dickens, Casa Desolata

    Middlemoon, il Grande Dado, città di opportunità? O città di opportunisti? Gente che in pochi giorni scala le vette e gente che in altrettanti pochi finisce sul lastrico. Non calpestate i piedi sbagliati, alzate la testa solo se siete sicuri di avere davanti a voi un debole...
    Ricchi o poveri? Criminali o businessman? Fa veramente differenza? Laureati senza soldi o idioti che decidono di tante vite...

    Gruppo: Memo e in espansione[list type=square][*]Gerald W. Stonewill (oniecoioni)[*]Shane Pronger (Colas)[*]Joy McKinney (Pako)[*]Barbara Rigby (Olangard)[/list]
    [A presto l'apertura]

  2. #2
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    La sveglia suona e sonnacchiosamente apri gli occhi... sono le 7 del mattino, a dire il vero è un po' presto perchè devi andare al lavoro entro le 8.30 e, considerando che abiti quasi attaccato al colossale EastCoast Building, hai un abbondante quantità di tempo.
    Non importa se mattiniero o scansafatiche, oggi ti sei deciso di prendere un po' di tempo per ambientarti nella tua nuova casa, difatti sei arrivato qua solo ieri e i vari pacchi sono ancora sparsi alla bellemeglio...
    E' meglio chiamare qualcuno per sgobbare o è meglio scegliere personalmente il punto strategico per ogni cosa? Mentre ci pensi apri le tapparelle pronto a farti un bagno di sole ma questo non accade...
    <<Tempo di cacca...>>
    Le nuvole grigiaste sovrastano la città, beh, forse da gennaio non ci si può aspettare molto di più e da quello che hai visto, unito ai tuoi ricordi di piccolo, Middlemoon non sembra offrire molto di più anche negli altri mesi...
    Ti dirigi in cucina e sulla strada afferri il telecomando e accendi il televisore in salotto...

    <<Serial killer? Setta satanica? Gli investigatori stanno percorrendo ogni pista disponibile per la lunga serie di omicidi che sta flagellando Middlemoon da ormai svariati mesi. Oggi è scomparso un altro pover uomo dal quartiere basso della città, la polizia però brancola nel buio data l'enorme difficoltà di agire in quei luoghi...>>

    Bevi tranquillamente il caffé ma qualcosa ti salta all'orecchio quando metti giù la tazza...
    Ti giri verso la porta che da sul salotto e tendi l'orecchio...
    Stanno ancora parlando degli omicidi...
    Pensi un attimo e ti accorgi che sono passati vari minuti, il telegiornale sembra monopolizzato dalla notizia, possibile che faccia così scalpore?


    Shane Pronger

    <<Aaahh...>>
    Esci dal bagno con un asciugamano attorno alla vita e un altro con cui ti stai asciugando i capelli...
    Sono le 7.45, hai ancora tre quarti d'ora per andare a lavoro, più che sufficienti per una abbondante colazione e altro...
    Dalle tapparelle semichiuse filtra una timida luce malata che deve essere compensata dalle luci artificiali della casa, di certo una persona normale avrebbe la depressione ad alzarsi con questo clima, ma tu ci abiti a Middlemoon e sai che è una cosa fin troppo normale che la città mostri il suo lato peggiore.
    Arrivi in camera, su una mensola i tuoi trofei della carriera ormai passata e sul letto i tuoi vestiti firmati, già pronti per essere indossati. Mentre ti cambi senti fuori dal tuo appartamento la sirena si due auto della polizia e subito il pensiero ti vola agli omicidi di questi mesi...
    Middlemoon non è mai stata una città tranquilla o sicura, ma ora si sta esagerando, la polizia pattuglia sovente le strade, alcune persone si son visti gruppi di assaltatori perquisirgli la casa, i prezzi degli immobili stanno crollando, per fortuna che non hai fatto investimenti del genere...
    Chissà se mai si avrà una svolta?

  3. #3
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    La luce è grigia nel mio appartamento al ventottesimo piano questa mattina.
    "Questa mattina yogurt all'ananas, che fortuna!"
    Sul tavolo accanto alla bacinella il numero di oggi del Middlemoon Esquire e l'immancabile copia dello Sport Weekly. Anche quest'anno per i Bruins sarà una lunghissima stagione. Mentre inghiotto la prima cucchiaiata di yogurt non posso fare a meno di alzare gli occhi all' Hart Memorial Trophy, prestigioso premio per il miglior giocatore del campionato.
    "Quella sì che è stata una grandissima stagione, che finale! In quegli anni a Boston stavo ancora con Barbara..." Lo yogurt acidulo è finito.
    Mi accingo a preparare i tupperware con il pranzo, seguire una dieta rigida come la mia aiuta a mantenersi in forma ad un'età non più verdissima, lo faccio distrattamente (amo "cucinare") non distogliendo gli occhi dal quotidiano locale [c'è qualche notizia importante?].

    Dopo essermi vestito con nonchalance, chiedo in portineria se l'autista è pronto per portarmi al lavoro. Attaccata la cornetta del telefono arriva il momento prefissato della giornata per la domanda "Chi me la fatto fare? Di fare questa vita intendo? Penso di essere uno dei peggiori manager degli interi Stati Uniti, se non fosse stato per quella promessa fatta a papà... Starei allenando qualche squadra di ragazzini in Canada o avrei aperto una palestra, chissà. E Barbara?" Ma poi passa subito sono nell'ascensore, solo o in compagnia (l'autoparlante minuscolo gracchia una musichina noiosa) con una ventiquattrore nera e un completo di Armani. Un istante dopo il rumore e l'odore della città mi abbraccia con calore irruento. Saluto il mio autista.
    E via.

  4. #4
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill.


    Mentre guardo il televisore ripenso a una vecchia storia di quasi un secolo fa sospesa tra mito e leggenda metropolitana.
    Non di questa città, ma della prima metropoli moderna dell'umanità.
    La storia di un uomo chiamato Jack, forse un architetto, il primo serial Killer della storia.
    Il primo, ma non l'ultimo , affatto l'ultimo il primo di una serie.
    Sorseggio il caffe lentamente guardando i diversi servizi, talk show , l'opinione degli esperti e mi rendo conto di un fatto importante, ormai anche i serial hanno una loro "nicchia ecologica" al interno delle grandi città , anche loro entrano nel circolo economico , nel mercato dell'offerta e del soddisfacimento dei bisogni.
    Ache loro sono beni di consumo, richiesti da un impulso autodistruttivo della società o forse dello stesso mercato.
    Un serial è un prodotto , razionalizzato dall'opinione degli esperti, commercializzato dal sensazionalismo dei giornalisti e venduto pubblicamente nei tribunali per soddisfare la coscienza pubblica quando verrà catturato.
    E infine giustizziato, dopo essere stato consumato e dimenticato, per lasciare il posto a un nuovo mostro, un nuovo serial killer, un nuovo attentato, una nuova pestilenza, una nuova guerra .
    La grande svendita televisiva del Male, da qualche parte nel processo, l'individuo irrimediabilmente scompare e rimane il mito.
    Un paletto di demarcazione per sancire la normalità dalla non normalità e per non fare uscire la società dai giusti binari.
    Il bene vince sempre il male, il fatto che la divisione tra i due sia accidentale e che slitti non diminuisce la necessità degli spettatori di venir rassicurati, protteti di venir riaffermati come esseri umani nel confronto con ciò che non deve essere più considerato come umano perchè malvagio, perchè in fondo gli umani sono buoni e timorati di Dio.

    Spengo il video e finisco la tazza di caffe, ancora mezzo addormentato.
    Trascinato dai miei pensieri.
    "Ho bisogno di una doccia" dico ad alta voce , nel eco di una nuova casa vuota.
    L'attico in comodato d'uso offertomi nel contratto d'assunzione della East coast.
    La mia , non molto umile, dimora .
    Sorrido divertito girando per le stanze evitando i pacchi per terra alla ricerca del bagno in quest' ambiente estraneo e vuoto.
    Battezzo ogni sala al mio passaggio come un nuovo Adamo nel suo magnifico eden.
    Qui una cucina, qua lo studiolo,lì un salotto , là le stanze degli ospiti ed infine la mia stanza da letto padronale.
    Stanza dopo stanza il freddo del vuoto e del disorientamento scompare, lasciando posto alla calda familiarità di come la casa diventerrà entro breve termine.
    Una copia ingrandita dei miei abbandonati appartamenti a Londra e a new Orleans, dove il mio stile ricorderà agli ospiti chi sono e con cosa stanno trattando .

    Tirai fuori dalla valigia il mio beuticase e gettai la valigia degli abiti sul letto sfatto aprendola.
    Non la degnai di un occhiata ero ansioso di consolidare una vecchia conoscenza.
    Ciò che avevo imparato a considerare il mio volto da quasi trent'anni di vita mi accolse con un sorriso ironico dopo la doccia .
    Un volto dai lineamenti marcati solidi quasi severi, addolciti dagli occhi di un azzurro intenso quasi grigi.
    Il volto di Alessandro magno o di Cesare , il volto di un conquistatore e allo stesso tempo del uomo saggio, il tipo a cui dare ascolto per ricevere saggi consigli, ma con un aria simpatica comprensiva e un sorriso ammagliante.
    Mi feci l'occhiolino mentre mi radevo con il rasoio da barbiere.
    "Il segreto del mio successo , il mio volto.Il resto è solo chiacchera."
    scherzai, in realtà odiavo quel volto, così simile al Suo volto.
    Padre mi stai guardando dai miei stessi occhi ora?
    No, era un assurdità mio padre non aveva quella luce negli occhi.
    Un ambizione fredda con un soffuso timbro di crudeltà, rapace.
    Quella luce, quell'anima, era del tutto mia.
    Mi vestii senza fretta un completo tagliato su misura di ottima fattura, elegante ma non frivolo, dai colori freddi , ma non austeri.
    La divisa d'ordinanza del nuovo Manager senior della divisione legale dell'east trading.
    Una maschera per proteggere la mia sete di vendetta.
    Quando scesi mi accorsi di non aver fame , non ora quanto meno, ero ancora abitato all'ora della costa, decisi di posticipare la colazione direttamente all'ora di pranzo per abituare il corpo ai nuovi ritmi.
    Passeggiai tranquillo verso la sede centrale del'east coast assaggiando la fredda aria leggermente metallica di Middlemoon.

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    Ti schiarisci un attimo la gola quando esci di casa a causa della pesante aria di Middlemoon. Non è la prima volta che cammini per una grande città ma questa è ancora peggio, è stata fondata su industrie e grandi movimenti di materiale... e si sente. Non impieghi più di cinque minuti ad arrivare alla sede, la vicinanza della tua casa e il poco traffico di quest'ora ti facilitano non poco. Stai per arrivare alla grossa entrata principale in vetro e acciaio quando ti accorgi che c'è qualcosa di strano, alzi lo sguardo e rimani allibito...
    Avevi sentito dire che la sola sede della ECT era grossa quasi quanto l'intero porto commerciale ma pensavi fosse un'esagerazione, invece ora ti accorgi che non è per nulla così...
    A dire il vero non è la prima volta che lo vedi ma non ci sei mai stato così vicino...
    Dopo quest'attimo riprendi a camminare e varchi le porte automatiche dell'entrata, davanti a te ci sono decisamente tanti impiegati già tutti indaffarati, evidentemente loro iniziano prima, e una grande reception in mezzo alla sala...

    Shane Pronger

    [Sul giornale:
    Prima pagina
    - La serie di rapimenti e omicidi continua: Una nuova persona scomparsa (continua per 4 pagine all'interno del giornale)
    Politica
    - Roskin e la sua ultima battaglia: A poco dalla scadenza del suo secondo mandato come sindaco di Middlemoon, Roskin si vede incombere l'emergenza sparizioni
    - Dinastia Sable? Si vocifera che il candidato n°1 alla guida di Middlemoon dopo Roskin Savle sia suo figlio Nicolas Sable, sarà degno del padre?
    Cronaca
    - Smitherson, il generale d'acciaio in crisi? Come sta curando le indagini l'intransigente Olaw Smitherson, capo della MPD? [Middlemoon Police Department, ndBZ] Sembra che fino ad ora la polizia, nonostante i vari approci adottati, brancoli del buio
    Sport
    - Katryne McBeth intervista Den Ranal, stella nascente dell'Hockey]

    L'autista ti saluta cordialmente e ti apre la porta della macchina dopodiché si reca al posto di guida. Mentre osservi la città dal finestrino sorridi al pensiero di aver fatto un ottimo investimento con questo autista, è dannatamente aggressivo nel traffico ma al contempo sfrutta una guida docile del veicolo così arrivi sempre in tempo senza però aver la sensazione di essere su una montagna russa.
    Quasi non hai finito di fare queste considerazioni che la portiera di apre e un po' perplesso vedi la figura dell'autista che aspetta nella classica postura teatrale... sei già arrivato, nemmeno te ne eri accorto.
    Esci dalla macchina e ti trovi dinnanzi all'immenso East Coast Building, oramai una routine giornaliera

  6. #6
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Raggiungo con passi slanci la reception al centro dell' immensa Hall dell'east trading coast , nella mia carriera nel grandi corporazioni ho visto raramente un tale sfoggiò di richezza e un tale sforzo d'impressionare il visitatore.
    L'effetto è un po' opressivo , bhe l'east coast è nota per un atteggiamento arrogante tutto sommato.
    Alla reception individuo una segretaria , giovane sui ventanni , discretamente bella e facile da impressionare.
    Sfodero il mio miglior sorriso e con voce ben modulata mi presento.


    Buon giorno , mi chiamo Gerald Willstone, dovrei avere un appuntamento con Mr Brian Blake, può gentilmente avvertirlo del mio arrivo?


  7. #7
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Chissà se questo Ranal sarà veramente quel fuoriclasse di cui tanto si dice o sarà solo un delfino di qualche brand sportiva? Certo che una volta..." penso mentre scendo dall'automobile leggiucchiando, con la ventquattrore nella sinistra e il giornale nella destra (eh si sono mancino, ero un terrore per i goalkeepers anche per quello). " E tutti questi omicidi, è veramente uno schifo qui, ci vorrebbe qualcuno con più polso nelle posizioni cardine." Mi dirigo roboticamente verso la mia sezione, salutando distrattamente la segretaria carina alla reception (come si chiama? Comincia di sicuro con la A...) che sta parlando con un uomo che mi pare di non aver mai visto prima. Un altro ascensore, questa volta è colmo. Mi fagocita.


  8. #8
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    [Immagino tu volessi dire Stonewill ]

    La segretaria sorride cordialmente, preme un pulsante su un qualcosa che non vedi perché coperto in parte dal balcone e dice nel professionale microfono con auricolare dall'aspetto decisamente tecnologico:

    <<Signore Blake, c'è qui il signor Stonewill che chiede di incontrarla...>>

    Mentre ascolta cosa ha da dire il coordinatore mantiene il sorriso gentile sul volto e subito dopo esclama:

    <<Il signore Blake la attende nell'ufficio numero 2007, al 20° piano, buona giornata>>


    Shane Pronger

    Quasi tiri un sospiro di sollievo una volta uscito dall'ascensore, anche se a dire il vero ora non era più molto affollato, pochi possono vantare di lavorare al 18° piano, il piano dei manager.
    1801, 1802, ... , 1812 eccolo, il tuo ufficio
    Mentre stai per entrare senti:
    <<Signor Shane, buon giorno!>>
    E' Tina, una bella donna che si occupa delle consegne, probabilmente una visita di lavoro, infatti vedi un po' di incartamenti sotto il suo braccio

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Oh Tina! Ogni volta che ti vedo per me è una fitta al cuore! Quand'è che lascerai perdere quella tua ferrea regola del non frequentare colleghi e ti degnerai a venire a cena con me?"
    Prendo l'incartamento che mi porge. Dietro di lei un poster di Ray Borque, forse il miglior difensore che abbia mai calcato le piste di ghiaccio del nordamerica negli ultimi vent'anni, ovviamente con firma dedicata. Appendo la giacca all'appendiabiti e continuo a parlare con lei "Ad esser sincero posso capirti, immagino che tuo marito non sia d'accordo (sei ancora sposata?)" Mi siedo dietro la mia scrivania, muovo il mouse per far uscire il PC dalla modalità stand-by, appare il desktop col suo colore turchese, guardo Tina e sfodero un sorriso degno del miglior Garfield. "Dimmi dolcezza, quali impellenti motivi ti spingono qui nella grotta dell'orso?"

  10. #10
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    [ le mie capacità mentali stanno salutando]

    Ringrazio la segretaria e mi incammino verso il più vicino ascensore e aspetto il mio piano.
    canticchiando sottovoce e tamburellando le dita sul soprabito.
    Arivato al 20° mi metto alla ricerca del 20-07 mentre osservo gli impiegati e cerco di associare i loro volti al nome sulle targhette.
    La mia carriera mi ha insegnato che fa sempre un certo effetto chiamare un sottoposto con il nome di battesimo, un semplice truchetto per dimostrare che vuoi la loro collaborazione e sai esattamente chi si occupa di cosa e che sai personalmente di chi è la responsabilità degli errori.

  11. #11
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    Osservi i volti delle persone che passano ma a parte qualche segretaria o qualche inserviente noti che su questo piano la maggior parte degli impiegati sembrano molto sicuri di sé e duri, d'altronde se il coordinatore ha l'ufficio qui, questo dovrebbe essere il piano degli sciacalli
    In breve arrivi al 20-07, targhetta presumibilmente placcata in oro con scritto sopra Brian Blake

    Shane Pronger

    <<Oh, sono venuta qui a darti i complimenti per la partita da parte del mio marito immaginario, sembri piacergli sai? Andrete d'accordo>>
    dice più divertita che ironica
    <<E poi lo sai che io sono la promessa sposa di Mark...>> [il capoccia della ECT, ndBZ]
    Questa volta però sembra aver perso il suo spirito
    <<E' difficile vedersi continuamente delle proposte indecenti sotto al naso...>>
    Dopo come se avesse parlato troppo inarca il sopracciglio e dice
    <<Oh, caro orso della tana, quegli incartamenti sono il motivo che mi spinge in una impresa così temeraria, ora scusa, devo andare anche nella tana dei lupi, dei draghi e di chi sa che cos'altro... goditi quella poltrona>>

  12. #12
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Busso due volte sulla porta del ufficio.

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    <<Avanti, è aperto!>>
    Apri la porta e ti trovi in un ampio ufficio, sedie, piante, mobili dal legno pregiato sono disposti ad arte per dare un aspetto di ricchezza ma soprattutto di praticità ed efficenza.
    Dietro la scrivania l'uomo che cercavi, Brian Blake.
    Si alza e ti accorgi che è una persona ben piazzata, alto leggermente più di te, capelli neri corti con qualche capello bianco che compare, abito firmato e portamento impeccabile.
    Gli daresti sui 40-45 anni, deve essere un osso duro se è arrivato a questo livello in così poco tempo, forse è sempre stato al fianco della ECT.
    <<Il mio nome è Brian Blake, ma questo penso già lo sappia, e lei deve essere Gerard Stonewill, è un piacere conoscere finalmente una persona con gli attributi necessari per questo lavoro>>
    Sei un po' disorientato, non solo non usa la formalità di dare la mano (mentre si limita ad osservarti con le braccia conserte dietro la schiena) ma ora si avvicina verso la finestra dandoti il fianco, anche se la riconosci facilmente come una mossa quasi "teatrale"
    <<Pochi qui a Middlemoon si sarebbero sognati di muovere causa contro la East Coast, ci son solo due persone che lo fanno, gli sciocchi e quelli con le palle...>>
    Gira la testa verso di te
    <<E mi è giunta voce che lei sia il secondo tipo di persona...>>
    Sorride e torna verso il balcone mentre sembra studiarti

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Il godere della mia poltrona è ciò che mi permette di sopravvivere qua dentro, zucchero [], giusto per la durata di quelle sei-sette ore al giorno in queste tre mura e una vetrata. Qualche consiglio da amica prima di aprire i temibili incartamenti? " Mi gratto la fronte. "Dove ho lasciato gli occhiali da lettura?" dico a bassa voce.

  15. #15
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Rispondo a Blake con tono neutro, con un passabile accento Oxfordense.
    "Mr Blake, l'east trading è una delle compagnie con la peggior fama nel settore dei trasporti, Il vostro poco felice tentativo di acquisizione della New Orleans' Sea line presentava grosse irregolarità, che il tribunale ha saggiamente proveduto a colpevolizzare.
    La legge americana non è poi così comprensiva con le corporation che vogliono instaurare un monopolio a danno delle industrie locali.
    La stessa Microsoft non sta passando dei gran bei momenti per lo stesso motivo.
    Siete stati avidi e lo sbaglio peggiore è stato renderlo evidente alienandovi l'opinione pubblica locale."
    Con un tono sarcastico aggiungo.
    "Spero che abbiate cacciato il pr responsabile per questo."

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    Blake si siede sulla sedia con tono divertito

    <<Divertente signor Stonewill, ma non creda che me la beva, nessuno si mette contro di noi senza un motivo, si sà che è tempo perso. La New Orleans' Sea line presto crollerà in ginocchio per la concorrenza spietata e gli agganci che abbiamo a New Orleans, sarà lei a offrirci di comprarla...
    L'East Coast non è una compagnia signor Stonewill, l'East Coast è Middlemoon...
    Chi va contro di noi si vedrà addosso l'odio della città, noi l'abbiamo fatta crescere...>>

    Si siede sulla sedia

    <<Quindi signor Stonewill, cosa l'ha spinta a venerci contro in quella eroi crociata? Di fama e soldi penso che ne abbia già a sufficienza>>

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Shane Pronger

    <<Vediamo, ci troverai i soliti dati aziendali? E' solo una supposizione>>

    Dice ridendo Tina

    <<Fammi sapere come è andata con i malvagi incartamenti, campione>>

    Detto questo ti saluta e parte per il suo giro di consegne

  18. #18
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Vedo che si è informato su di me Mr. Blake.
    Sarò onesto con lei, quando la sea line ha assunto il nostro studio legale per la causa girava voce che l'east traiding fosse invincibile.
    Volvo vedere se era vero. "
    Rispondo con il mio solito tono piatto, ma dentro di me inizio a preoccuparmi.
    Le domande di Blake sono un po' troppo mirate per i miei gusti.
    Cazzo!
    Spero che non si sia informato così bene su di me.
    è possibile che sappia?

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Dati aziendali? È peggio di tentare di superare la linea di difesa avversaria quando dall'altra parte pattina il vecchio Scott [Stevens, ormai ritirato campione, probabilmente uno dei difensori più rudi ma corretti di sempre NdColas]..." Vabbè diamoci da fare allora, trovo gli occhiali sopra lo schermo del PC. Prima di tutto un'occhiatina ai risultati delle partite, poi guardo la mail dopodiché: via con le scartoffie...

  20. #20
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    <<Dipende da cosa intende per invincibile, abbiamo le nostre cause perse, ma abbiamo tutto quello che vogliamo. Questioni di punti di vista...>>

    Apre un cassetto ed estrae una chiave e la fa scivolare sulla scrivania verso di te, sopra di essa il numero 1811

    <<Ma bando alle ciance, vediamo se la tua fama ti fa onore, oggi puoi prenderti un giorno per ambientarti, da domani si inizia...>>

    Prendi le chiavi e dopo aver salutato ti dirigi verso la porta ma delle poche parole di Blake ti fanno quasi avere un tonfo al cuore

    <<Era lo studio di un nostro abile avvocato, un certo Mortimer Wildo, chissà, magari ne ha sentito parlare, spero ne sia all'altezza...>>

    Ma in queste parole scorgi una nota di sarcasmo, evidentemente non è una coincidenza

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    [Giuro che non faccio apposta, sono abituato a postare solo per una persona ]

    Shane Pronger

    Collega... Commissione... Collega... Questo tenta di affibiarti il lavoro... delete... Lavoro... lavoro... che altro... spam... lavoro... lavoro...
    ...
    Spam?
    Da quando entra lo spam nel circuito ECT, mai successo...

    Quote:
    La vita e la morte per altri dannazione
    Ve ne è tanto ma a lui interessa il peggiore
    E' potente, troppo

    Crux
    Decisamente strano per un messaggio di spam, chissà da dove è venuto...
    Getti uno sguardo alle scartoffie, ora son quasi finite, non ti manca molto

  22. #22
    oniecoioni
    ospite

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Qua un bel tiro sulla volontà ci starebbe bene.

    Esco nel corridoio scosso da intensi, freddi, brividi.
    Il castello di carte è crollato, che idiota credevo davvero di batterli in astuzia?
    Lui lo sapeva fin dall'inizio, fin da quando mi hanno suggerito la possibilità di un offerta di lavoro.
    Povero idiota pensavi di averli costretti ad acettare le tue condizioni vero?
    Ti hanno giocato, era una trappola e ti hanno fatto entrare di tua spontanea volontà , facendoti mantenere l'illusione.
    Sono stati molto molto bravi.
    Che cosa posso fare ora?
    Affrontarlo direttamente?
    No, posso ancora fargli del male portarsi a casa un nemico tende a sottovalutarlo.
    Dovrò solo muovermi più piano, con più cautela del previsto.
    Radrizzo le spalle, il mio volto si indurisce, recuperando la maschera.
    Entro nell'ascensore e mi trasferisco al 18 piano.
    Eppure il mio cuore batte molto più velocemente rispetto a prima.

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Porca miseria mai che oltre al filtro antispam arrivi una qualche preview dello swimsuit annual di Sports Illustrated, solo queste stupidaggini da fine-del-mondo, satana-è-vicino, geesù!"
    Con un sospiro mi lascio andare sullo schienale della sedia e mi giro verso la parete di vetro del mio ufficio. Ogni volta mi stupisco di quanto siamo in alto! Che faticaccia guadagnarsi questi ventimila dollari/mese... Penso che mi mangerò un po' del pranzo che ho preparato.

  24. #24
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    Gerard W. Stonewill

    -----------------
    Fermezza °° + Autocontrollo °°°
    Penalità: °° Fatto personale
    5,6,8
    1 successo
    -----------------

    Decidi che se vuoi davvero giocarla alla East Coast è meglio non fare pazzie e stare calmi... Arrivi all'ascensore ma è occupato al momento... aspetti un po' nervosamente ma non arriva.
    Giri i tacchi e vai verso le scale, di sicuro ci metterai meno di quel dannato ascensore, percorri il corridoio quando ad un certo punto senti:
    <<COSA? Stai scherzando, a me serve subito!>>
    Ti blocchi e ti giri... non c'è nessuno per questo corridoio... eppure ai sentito bene... Ti avvicini ad un porta e vedi sopra una placca, probabilmente stavolta interamente in oro, con la scritta Mark Langbride... Il famoso miliardario


    Shane Pronger

    ------------------
    Prontezza °° + Autocontrollo °°°
    9,5,9,8,7
    3 successi
    ------------------
    [Questo è puro sfizio ]


    Prendi il pacchetto con il mangiare e appena lo apri...
    <<BOOM!>>
    Solita ora, solita voce
    <<Vedo che sei sopravvissuto ai tremendi incarti, allora non ti dispiacerà se ne ho altri, vero?>>
    Ancora la lanciata figura di Tina appare sulla porta...
    Sarà pure gradevole la sua presenza ma quegli incarti nelle sue mani si preannunciano tremendi

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di Colas
    Data Registrazione
    04-06-02
    Località
    Miland
    Messaggi
    2,150

    Predefinito Re: [nWoD] Il Servo della Untrice

    "Oh, zucchero, mi vuoi proprio ammazzare vero? Lascia pure quell'ammonticchiare di tristezza qui sul tavolo... Improvvisamente mi è passato l'appetito." Mi alzo, giro attorno a Tina "Vado a sgranchirmi un po' le gambe, spero di trovare qualcuno disposto a chiaccherare per tirare almeno le, mmhhh, dodici meno un quarto?"
    Sorrido e esco dall'ufficio vagabondando con le mani in tasca per il mio amatissimo ottavo piano.

+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato