+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 74

Discussione: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

  1. #1
    Lo Zio L'avatar di Pascoli
    Data Registrazione
    25-09-02
    Località
    Villimpenta (MN)
    Messaggi
    1,732

    Predefinito Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    L'80% dei giovani non tiene conto dell'Aids

    Una ricerca del comune di Milano: il 78% dei giovani tra i 15 e i 35 anni conosce i rischi della malattia, ma l'80 per cento non ne tiene conto. Lunedì la giornata mondiale per la lotta alla malattia

    MILANO – Il virus dell’Aids non è ancora sconfitto. La giornata mondiale contro il diffondersi del virus, che si terrà lunedì prossimo, servirà a sensibilizzare gli italiani, con campagne di informazioni e a recuperare fondi. Nonostante la ricerca vada avanti e faccia notevoli progressi (a giorni partiranno i test sull’uomo del primo vaccino tutto italiano ) l’epidemia continua a diffondersi. Ogni giorno in Italia ne sono colpite dieci persone, al ritmo di una infezione ogni due ore. E la disinformazione è ancora molta, soprattutto tra i più giovani.

    Lo dimostra una ricerca condotta dal Comune di Milano;: dal 1982 i decessi in tutta Italia sono stati 33.306 e i casi diagnosticati 51.172. Il triste primato del numero dei malati spetta al Lazio, segue la Lombardia con 5000 malati. E, purtroppo, nota la ricerca, si è bloccato il trend di diminuzione dei nuovi casi di contagio. Secondo i dati a disposizione dall’Assessorato alle Politiche sociali i decessi per Aids nel 2020 saranno oltre 68 milioni. Solo il cinque per cento delle infezioni si concentra nei paesi più ricchi: il restante 95 per cento colpisce i paesi in via di sviluppo, in particolare in Africa.

    Una parte della ricerca analizza il diffondersi dell’epidemia nel capoluogo lombardo. Il 78 per cento dei giovani milanesi tra i 15 e i 35 anni è informato su come avviene il contagio, ma l’80 per cento non ne tiene conto. Nel 2002 sono stati segnalati 7287 casi di Aids: il 75 per cento sono maschi, il 25 per cento femmine. Il 74 per cento dei malati ha tra i 26 e i 40 anni. Il 70 per cento dei contagi avviene per via sessuale: si è passati dal 10,7 per cento di contagi nel 1993 al 38 per cento nel 2002.

    (29 NOVEMBRE 2003, ORE 17:30)
    http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,100 7,192896,00.html

    Tanto per ricordarci che se non ne parla la televisione non vuol dire che il virus sia scomparso...

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Capito ragazzi? State bene attenti alle manine con cui fate sesso



    Ho scherzato, ma la cosa è seria davvero. Quando ero bambino io se ne parlava e straparlava, e raggiunta l'età pericolosa un'idea me l'ero fatta. A me non è servito , ma penso che ad altri invece sì.

    Adesso l'unico preservativo che vedo pubblicizzato è fare sesso con delle minorenni, così è meno probabile che abbiano il virus

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    03-04-02
    Messaggi
    31,085

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    La tv non ne parla perchè non fa più notizia... anche al tg queste belle cose potrebbero pure dirle... ma fa molta più notizia parlare per mesi del delitto di cogne o di quelli che mettono liquidi dentro le bottiglie d'acqua (ne hanno parlato per un po' ed ecco che il fenomeno si diffonde in tutta italia... geniale!)

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Alessio
    Data Registrazione
    09-01-02
    Località
    Bologna Rock City
    Messaggi
    8,960

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Pochi giorni fa c'è stata la giornata mondiale contro l'AIDS, ma sembra quasi che sia passata inosservata. Il problema principale è che la gente pensa che si sia trovata la cura, e quindi si preoccupa davvero poco di protteggersi in modo efficace.

    Sicuramente la ricerca ha fatto progressi (oggi chi contrae l'HIV ha una speranza di vita di oltre 20 anni, le medicine da prendere giornalmente sono molte meno rispetto ad anni fa, si sta cercando di far diventare "cronico" il virus), ma non si è ancora arrivati alla soluzione definitiva. Oggi il malato di HIV è sempre un emarginato, che fatica a trovare un lavoro e che molto spesso perde gli affetti della sua famiglia. La parte del leone la fanno le associazioni di volontariato, ancora una volta.

    Occhio ragazzi, non fate cappelle, usate il preservo e fate il test almeno una volta l'anno!

  5. #5
    La Borga L'avatar di Valfuindor la Maia
    Data Registrazione
    24-02-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    12,381

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    occhio anche al sesso orale...

  6. #6
    La Nebbia L'avatar di togawa
    Data Registrazione
    11-11-01
    Località
    Bassano del Grappa (VI)
    Messaggi
    2,045

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Valfuindor la Maia ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 00:01
    occhio anche al sesso orale...
    Verissimo, pochissimi ci pensano prima, ma anche il sesso orale è un metodo di trasmissione. E pensare che quando abbiamo organizzato con la scuola (quinta superiore) una minimanifestazione per conto nostro, il PRESIDE ci ha categoricamente proibito di:
    - parlare di sesso orale, o comunque di descrivere come il virus si diffonde
    - dare spiegazioni sui preservativi, uso e conservazione, nonché distribuzione gratuita degli stessi

    Bello eh?
    Scuole, luogo di insegnamento, di preparazione alla vita... cerrrrrrrrrrto.

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Valfuindor la Maia ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 00:01
    occhio anche al sesso orale...
    Ecco, ora che ci penso...

    C'è rischio se vi è solo una penetrazione, nel caso ideale di nessun contatto col sangue e nessuna secrezione "particolare" (ma lubrificazione sì)?
    E nel rapporto orale c'è rischio fino a che punto?



    Chiedo tanto per curiosità, non sono da rapporti occasionali.

  8. #8
    La Borga L'avatar di Valfuindor la Maia
    Data Registrazione
    24-02-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    12,381

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    StM ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 00:21
    Valfuindor la Maia ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 00:01
    occhio anche al sesso orale...
    Ecco, ora che ci penso...

    C'è rischio se vi è solo una penetrazione, nel caso ideale di nessun contatto col sangue e nessuna secrezione "particolare" (ma lubrificazione sì)?
    E nel rapporto orale c'è rischio fino a che punto?



    Chiedo tanto per curiosità, non sono da rapporti occasionali.
    le mucose della bocca e della vagina sono estremamente simili (il rosati-colombo dixit ), perciò i rischi sono gli stessi

    edit: dopo questo, avevo scritto un mare di vaccate!

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di okazaky
    Data Registrazione
    31-05-02
    Località
    Brescia
    Messaggi
    9,494

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Alessio ha scritto dom, 14 dicembre 2003 alle 12:32

    Occhio ragazzi, non fate cappelle, usate il preservo e fate il test almeno una volta l'anno!
    bhe ora.. non esageriamo..
    una volta l'anno se cambiate partner una volta l'anno! se non avete mai fatto sesso o avete lo stesso partner da tempo una volta basta e avanza.



    Ma solo io quando ho fatto il test, nonostante ero convinto di non avere nulla ho avuto caga comunque?

  10. #10
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Valfuindor la Maia ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 00:01
    occhio anche al sesso orale...
    Giusto. Anni fa un mio amico mi ha raccontato una sua trombata, e io poi sono andato a fare il test

  11. #11
    Il Nonno L'avatar di okazaky
    Data Registrazione
    31-05-02
    Località
    Brescia
    Messaggi
    9,494

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Chiwaz ha scritto mar, 16 dicembre 2003 alle 10:27
    Valfuindor la Maia ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 00:01
    occhio anche al sesso orale...
    Giusto. Anni fa un mio amico mi ha raccontato una sua trombata, e io poi sono andato a fare il test


    Da te nno me l'aspettavo


  12. #12
    L'Onesto L'avatar di manzetto
    Data Registrazione
    04-01-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    869

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Io ho fatto il test varie volte e ogni volta mi sono cagato sotto ma tanto ma tanto ma ancora d+

    Ho fatto molto sesso okkasionale ma sempre protetto, per lo meno nel rapporto penetrativo. Nel sex orale diciamo di no ma li senza andare fino in fondo (insomma ci siamo capiti, spero)

    E voi come vi relazionate con il pericolo AIDS ?
    Insomma se conoscete una tipa o un tipo il guanto lo usate? e di solito chi lo propone ? il ragazzo o la ragazza?

  13. #13
    La Borga L'avatar di Valfuindor la Maia
    Data Registrazione
    24-02-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    12,381

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    la cosa importante da sottolineare è che non solo l'AIDS è sessualmente trasmissibile: esistono molte altre malattie

  14. #14
    Shogun Assoluto L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    03-04-02
    Messaggi
    31,085

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    okazaky ha scritto lun, 15 dicembre 2003 alle 01:30
    Alessio ha scritto dom, 14 dicembre 2003 alle 12:32

    Occhio ragazzi, non fate cappelle, usate il preservo e fate il test almeno una volta l'anno!
    bhe ora.. non esageriamo..
    una volta l'anno se cambiate partner una volta l'anno! se non avete mai fatto sesso o avete lo stesso partner da tempo una volta basta e avanza.



    Ma solo io quando ho fatto il test, nonostante fossi convinto di non avere nulla ho avuto caga comunque?
    [corretto da un amante dei tempi verbali...]
    C'è sempre il rischio di pestare una siringa infetta ai giardinetti, o chi sa che altro... ogni tanto è meglio farlo comunque...

  15. #15
    Lo Zio L'avatar di Ben Gurion
    Data Registrazione
    07-02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,063

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    manzetto ha scritto mer, 17 dicembre 2003 alle 07:52
    . Nel sex orale diciamo di no ma li senza andare fino in fondo (insomma ci siamo capiti, spero)




  16. #16

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?


    Sfido chiunque a darmi la definizione esatta di AIDS...

  17. #17

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Sindrome da immunodeficienza acquisita.

  18. #18
    Il Nonno L'avatar di Alessio
    Data Registrazione
    09-01-02
    Località
    Bologna Rock City
    Messaggi
    8,960

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    kailash74 ha scritto gio, 15 gennaio 2004 alle 17:15

    Sfido chiunque a darmi la definizione esatta di AIDS...


  19. #19
    Il Nonno L'avatar di okazaky
    Data Registrazione
    31-05-02
    Località
    Brescia
    Messaggi
    9,494

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    kailash74 ha scritto gio, 15 gennaio 2004 alle 17:15

    Sfido chiunque a darmi la definizione esatta di AIDS...


    la definizione c'è, basta cercarla in qualche sito o su un qualsiasi libro di medicina...

  20. #20
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    okazaky ha scritto gio, 15 gennaio 2004 alle 21:16
    kailash74 ha scritto gio, 15 gennaio 2004 alle 17:15

    Sfido chiunque a darmi la definizione esatta di AIDS...


    la definizione c'è, basta cercarla in qualche sito o su un qualsiasi libro di medicina...
    Non ti preoccupare, kailash74 ha ricevuto l'illuminazione divina e una missione: disinformare sull'AIDS. Spero solo che faccia sesso protetto comunque. O che non lo faccia.

  21. #21
    L'Onesto
    Data Registrazione
    19-02-02
    Messaggi
    977

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Generalizziamo la questione: QUALUNQUE parte del corpo che entri in QUALSIASI cavità del corpo è fonte di rischio. Quindi si va dal rapporto completo al semplice dito in bocca.

  22. #22

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Attenzione topic a rischio! In realtà l'aids non esiste e noi siamo solo vittime del sistema che lucra su di noi

  23. #23
    lello_panzieri
    ospite

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Entreri ha scritto lun, 15 marzo 2004 alle 19:49
    Attenzione topic a rischio! In realtà l'aids non esiste e noi siamo solo vittime del sistema che lucra su di noi

    In effetti lo sospettavo...

    Mi ero perso questo topic al tempo...

    sfido chiunque a dare una definizione esatta di AIDS

    E siamo nel 2004

  24. #24
    Shogun Assoluto L'avatar di Angels
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    ROMA
    Messaggi
    71,390

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Definizione di AIDS : sindrome da immunodeficenza acquisita, infatti i francesi lo chiamano SIDA ma noi siamo anglofili e lo chiamiamo AIDS che vuol dire la stessa cosa ma l'ordine delle parole è diverse.

  25. #25
    La Borga L'avatar di Valfuindor la Maia
    Data Registrazione
    24-02-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    12,381

    Predefinito Re: Ma l'AIDS in Italia c'è ancora?

    Olrac ha scritto lun, 15 marzo 2004 alle 19:25
    Generalizziamo la questione: QUALUNQUE parte del corpo che entri in QUALSIASI cavità del corpo è fonte di rischio. Quindi si va dal rapporto completo al semplice dito in bocca.
    ora non esageriamo
    se pensi che il rischio di contrarre l'aids dopo essersi punti con un ago, precedentemente a contatto con un affetto, è dello 0,7%... che non è zero, per carità, però non è il caso di spaventarsi per uno starnuto.
    la pelle non è granché permeabile, al contrario delle mucose
    diciamo che un dito in bocca è pericoloso se ha un qualche genere di escoriazione e c'è un sanguinamento nella bocca
    beccarsi l'aids perché limonano due con la gengivite, però, è altamente improbabile.

+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato