Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 63

Discussione: sai xche' le spade....?

  1. #1
    Lo Zio
    Data Registrazione
    11-05-02
    Località
    Mestre
    Messaggi
    1,717

    Predefinito sai xche' le spade....?

    ...le spade orientali sono prevalentemente fatte a lama curva, mentre quelle "occidentali" adottano una tipologia di lama dritta?

    Per caso e' dovuto a una differenza dello stile di combattimento?

  2. #2
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Di sicuro una spada ricurva può essere usata solo di taglio mentre una spada dritta può essere usata anche di punta quindi sì, di sicuro rispondono ad esigenze belliche diverse ma non ti so dire di più.

  3. #3
    CX3200
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    ovviamente i due "formati" diversi dipendono da vari fattori tra cui la diversa cultura e diversa finalità

    in oriente le arti marziali impongono uno stile di vita e combattimento dove la velocità e rapidità di movimento sono al primo posto, questo implica l'uso di armi il più leggere e "potenti" possibili, se noti anche le armature erano leggere ma molto resistenti


    mentre in occidente si preferiva puntare sulla "potenza" fisica, quindi spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta, e vedi anche armature in ferro che pesavono decine e decine di chili


  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Ph@ntom
    Data Registrazione
    03-11-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    4,534

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    ovviamente i due "formati" diversi dipendono da vari fattori tra cui la diversa cultura e diversa finalità

    in oriente le arti marziali impongono uno stile di vita e combattimento dove la velocità e rapidità di movimento sono al primo posto, questo implica l'uso di armi il più leggere e "potenti" possibili, se noti anche le armature erano leggere ma molto resistenti

    mentre in occidente si preferiva puntare sulla "potenza" fisica, quindi spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta, e vedi anche armature in ferro che pesavono decine e decine di chili
    Sembra Dungeon&Dragons . Nel senso che è campata per aria...

  5. #5
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Non hai mai visto una spada vera, ne desumo.

  6. #6
    CX3200
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    [email protected] ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:09
    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    ovviamente i due "formati" diversi dipendono da vari fattori tra cui la diversa cultura e diversa finalità

    in oriente le arti marziali impongono uno stile di vita e combattimento dove la velocità e rapidità di movimento sono al primo posto, questo implica l'uso di armi il più leggere e "potenti" possibili, se noti anche le armature erano leggere ma molto resistenti

    mentre in occidente si preferiva puntare sulla "potenza" fisica, quindi spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta, e vedi anche armature in ferro che pesavono decine e decine di chili
    Sembra Dungeon&Dragons . Nel senso che è campata per aria...

    allora spiegala tu un'evoluzione culturale e tecnologica di 200 anni in 2 righe

    certamente non è una spiegazione ad hoc ma suppergiù ci si avvicina

  7. #7
    CX3200
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    *Vazkor* ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:10
    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Non hai mai visto una spada vera, ne desumo.
    era per dire, cmq non è che avevano quel gran filo, per tagliare tagliavano di sicuro mai come una spada giapponese (non mi metto a dire i nomi in giapponese che non so come si scrivono ) inoltre erano molto pesanti e quindi poco maneggevoli

  8. #8
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Questo pezzo dovrebbe levare parecchi dubbi:

    http://www.thearma.org/essays/knightvs.h tm

    Quote:
    While there are certainly similarities and universal commonalties between the two styles of swordsmanship (such as in stances and cuts), there are also significant and fundamental differences. They each make the same basic seven or eight cuts and can thrust. But as a curved blade with an especially keen edge, the katana is superior in the potential use of quick, short slices. Yet, as a long, straight blade tapering to a keen point, the longsword is a better thruster. Additionally, its dual edges, enabled by a graspable pommel, allow it to attack along more lines than just eight standard cuts. Having two edges to work with can quickly permit back-edge and reverse cuts. This permits a far larger number of strikes from different angles. These back edge cuts make up a significant portion of how the straight longsword was wielded and have seldom been appreciated or correctly demonstrated.

    The katana is wielded in a quick-flowing manner with a torque of the grip as well as a push of the hips. Pulling a curved blade in this way makes it slice as it shears. The footwork is more linear with short quick hopping (even shuffling) steps. In contrast to the slicing slash of a curved, single-edged, Japanese blade, Medieval swords were made for hacking, shearing cuts delivered primarily from the elbow and shoulder and employing wide passing steps. The actions are larger with more fast whirling actions as the two edges are employed, the pommel alone gripped, or the hands changed to different positions on the hilt (such as placement of the thumb on the flat of the blade or upon the lip of the cross). As a straight blade it strikes more with a point-of-percussion on the first 6-8 inches of blade down from the point as opposed to the curved katana which uses more of just the first few inches. If we bring into the equation the Medieval bastard-sword with compound-hilt of side-rings and bar-guards as well as the waisted or half-grip handle using various methods of holding, this could also be a significant factor. Such hilts allow for a variety of significant one or two-hand gripping options and gives superior tip control for thrusting and edge alignment.

    When contrasting these two styles of sword we should probably also keep in mind a number of points. We classify each as longswords because both were blade weapons designed for the same purpose, killing. It is from this fact that they even have any similarities we can compare. Differences between them are result of the particularities of their functions and the ways they accomplish their goals.
    Se volete approfondire gli argomenti di spade, tradizioni di scherma e altro ancora vi consiglio i testi di John Clements, in particolare "Medieval Swordmanship - Illustrated Methods & Techniques" e "Renaissance Swordmanship - The Illustrated Use of Rapiers and Cut-and-thrust Weapons". Sì, li ho davvero. Sì, li ho anche letti.

    Se andate di fretta (mica tanto, c'è un bidone di roba da leggere), fate un salto qui:
    http://www.thearma.org/essays.htm

  9. #9
    CX3200
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    golem101 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:49
    Questo pezzo dovrebbe levare parecchi dubbi:

    http://www.thearma.org/essays/knightvs.h tm

    Quote:
    While there are certainly similarities and universal commonalties between the two styles of swordsmanship (such as in stances and cuts), there are also significant and fundamental differences. They each make the same basic seven or eight cuts and can thrust. But as a curved blade with an especially keen edge, the katana is superior in the potential use of quick, short slices. Yet, as a long, straight blade tapering to a keen point, the longsword is a better thruster. Additionally, its dual edges, enabled by a graspable pommel, allow it to attack along more lines than just eight standard cuts. Having two edges to work with can quickly permit back-edge and reverse cuts. This permits a far larger number of strikes from different angles. These back edge cuts make up a significant portion of how the straight longsword was wielded and have seldom been appreciated or correctly demonstrated.

    The katana is wielded in a quick-flowing manner with a torque of the grip as well as a push of the hips. Pulling a curved blade in this way makes it slice as it shears. The footwork is more linear with short quick hopping (even shuffling) steps. In contrast to the slicing slash of a curved, single-edged, Japanese blade, Medieval swords were made for hacking, shearing cuts delivered primarily from the elbow and shoulder and employing wide passing steps. The actions are larger with more fast whirling actions as the two edges are employed, the pommel alone gripped, or the hands changed to different positions on the hilt (such as placement of the thumb on the flat of the blade or upon the lip of the cross). As a straight blade it strikes more with a point-of-percussion on the first 6-8 inches of blade down from the point as opposed to the curved katana which uses more of just the first few inches. If we bring into the equation the Medieval bastard-sword with compound-hilt of side-rings and bar-guards as well as the waisted or half-grip handle using various methods of holding, this could also be a significant factor. Such hilts allow for a variety of significant one or two-hand gripping options and gives superior tip control for thrusting and edge alignment.

    When contrasting these two styles of sword we should probably also keep in mind a number of points. We classify each as longswords because both were blade weapons designed for the same purpose, killing. It is from this fact that they even have any similarities we can compare. Differences between them are result of the particularities of their functions and the ways they accomplish their goals.
    Se volete approfondire gli argomenti di spade, tradizioni di scherma e altro ancora vi consiglio i testi di John Clements, in particolare "Medieval Swordmanship - Illustrated Methods & Techniques" e "Renaissance Swordmanship - The Illustrated Use of Rapiers and Cut-and-thrust Weapons". Sì, li ho davvero. Sì, li ho anche letti.

    Se andate di fretta (mica tanto, c'è un bidone di roba da leggere), fate un salto qui:
    http://www.thearma.org/essays.htm

    ehm non si potrebbe avere la traduzione in italiano?

  10. #10
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Non è possibile, sai tutto

  11. #11
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    *Vazkor* ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 18:27
    Non è possibile, sai tutto
    Golem101 rulez

  12. #12
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Automatic Jack ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 18:30
    *Vazkor* ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 18:27
    Non è possibile, sai tutto
    Golem101 rulez







    Invece su tante cose faccio dei casini pazzeschi...

  13. #13
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    golem101 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 18:44
    Invece su tante cose faccio dei casini pazzeschi...
    Se se ...

  14. #14
    Il Nonno L'avatar di Ergo The Elf
    Data Registrazione
    07-12-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    7,830

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Berserk è solo un fumetto

  15. #15
    Harlan draka
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Ergo The Elf ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 23:00
    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Berserk è solo un fumetto

    se parli dell'ammazzadraghi quella non solo taglia la carta ma pure 5-6 persona con un colpo solo

  16. #16
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Harlan draka ha scritto gio, 01 dicembre 2005 alle 00:08
    Ergo The Elf ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 23:00
    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Berserk è solo un fumetto

    se parli dell'ammazzadraghi quella non solo taglia la carta ma pure 5-6 persona con un colpo solo
    ma hai visto quant'è grossa?

  17. #17
    Harlan draka
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    alternat ha scritto gio, 01 dicembre 2005 alle 12:30
    Harlan draka ha scritto gio, 01 dicembre 2005 alle 00:08
    Ergo The Elf ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 23:00
    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Berserk è solo un fumetto

    se parli dell'ammazzadraghi quella non solo taglia la carta ma pure 5-6 persona con un colpo solo
    ma hai visto quant'è grossa?
    no grossa.. di più, e poco più piccola di chi la usa

  18. #18
    Il Puppies L'avatar di BakIV
    Data Registrazione
    22-02-03
    Località
    Ziano Piacentino
    Messaggi
    669

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Quella non è una spada... è un pezzo di ferro, grezzo e pesante... non si può chiamarla spada.

  19. #19
    Il Nonno L'avatar di bashar
    Data Registrazione
    12-10-02
    Località
    viterbo
    Messaggi
    4,415

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Harlan draka ha scritto gio, 01 dicembre 2005 alle 00:08
    Ergo The Elf ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 23:00
    CX3200 ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 17:07
    spade pesanti e possenti e con un filo che non tagliava manco la carta
    Berserk è solo un fumetto

    se parli dell'ammazzadraghi quella non solo taglia la carta ma pure 5-6 persona con un colpo solo
    Mi spiace contraddirti,ma il pezzo di carta non viene tagliato.I 6 uomini+demone+colonna+3cavalli che stanno dietro sì però

    Il link di Golem è veramente interessante,ma non riuscirò mai a finirlo !

  20. #20
    Lo Zio L'avatar di D@net
    Data Registrazione
    16-09-01
    Località
    AZ
    Messaggi
    2,733

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Ho letto una cosa interessantissima: se avete mai visto una sciabola, avrete notato come la lama non siapiatta ma ci sia come una cava che la percorre tutta.
    Serve per far entrare aria nelle ferite inferte di taglio, in modo da veicolare le infezioni !!!

  21. #21
    Harlan draka
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    [email protected] ha scritto gio, 08 dicembre 2005 alle 01:13
    Ho letto una cosa interessantissima: se avete mai visto una sciabola, avrete notato come la lama non siapiatta ma ci sia come una cava che la percorre tutta.
    Serve per far entrare aria nelle ferite inferte di taglio, in modo da veicolare le infezioni !!!

    :0

  22. #22
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    Harlan draka ha scritto gio, 08 dicembre 2005 alle 09:58
    [email
    [email protected][/email] ha scritto gio, 08 dicembre 2005 alle 01:13]Ho letto una cosa interessantissima: se avete mai visto una sciabola, avrete notato come la lama non siapiatta ma ci sia come una cava che la percorre tutta.
    Serve per far entrare aria nelle ferite inferte di taglio, in modo da veicolare le infezioni !!!

    :0
    immagino serva piuttosto per riuscire anche a tirare fuori la lama dopo il colpo.

  23. #23
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    [email protected] ha scritto gio, 08 dicembre 2005 alle 01:13
    Ho letto una cosa interessantissima: se avete mai visto una sciabola, avrete notato come la lama non siapiatta ma ci sia come una cava che la percorre tutta.
    Serve per far entrare aria nelle ferite inferte di taglio, in modo da veicolare le infezioni !!!


    Dove l'hai letta 'sta cazzata?

  24. #24
    La Borga L'avatar di Mister Zippo
    Data Registrazione
    02-10-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    12,177

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    *Vazkor* ha scritto gio, 08 dicembre 2005 alle 11:48
    [email
    [email protected][/email] ha scritto gio, 08 dicembre 2005 alle 01:13]Ho letto una cosa interessantissima: se avete mai visto una sciabola, avrete notato come la lama non siapiatta ma ci sia come una cava che la percorre tutta.
    Serve per far entrare aria nelle ferite inferte di taglio, in modo da veicolare le infezioni !!!


    Dove l'hai letta 'sta cazzata?
    Io sapevo che la scalanatura al centro della lama (anche in quelle occidentali) serviva per far scorrere meglio il sangue

  25. #25
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: sai xche' le spade....?

    La scanalatura al centro del lato della lama (in inglese fuller o anche hollow) serve ad alleggerire la lama senza comprometterne la resistenza o l'ampiezza.
    Con appropriate conoscenze metallurgiche, può anche aggiungere resistenza e flessibilità alla lama stessa.

    E' possibile che sia singolo, su un solo lato, che ce ne siano due o tre, che rimangano paralleli o che confluiscano in uno solo con il rastremarsi della lama, che abbiano inizio sull'elsa o più avanti nella lama, eccetera.

    Generalmente si ferma a circa metà lunghezza, per non compromettere le caratteristiche della parte terminale della lama, più stretta e sottile.
    In alcuni rari casi arriva fino in punta e viene chiamato blood groove, ma senza che ci sia una reale funzione di far defluire il sangue della vittima.

    Spesso è accompagnato da ispessimenti/rilievi della lama più o meno accentuati (riser o ribs) che servono ad aumentare la resistenza strutturale.

    Le rare armi bianche progettate per lasciare ferite sfrangiate, sanguinolente, o fatte apposta per rimanere in situ e causare emorragie, avevano lame ben più specifiche (le flamberghe o i famosi kriss malesi, ad esempio) ed erano più spesso del tipo da punta invece che da taglio (frecce e giavellotti).

    Infine, è vero che in numerose occasioni le truppe prima della battaglia sporcavano le lame delle armi con le feci dei cavalli, in modo da causare ferite con maggiori possibilità di infezioni (durante le Crociate, ma anche i lanzichenecchi e diverse truppe mercenarie italiane e germaniche).

Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato