+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 48

Discussione: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Dopo la pornotax arriva la violentax, o come la vorranno chiamare.
    Segnalatami da più di un lettore, la notizia circolata ieri sulla possibile tassazione, nella nuova finanziaria, dei film violenti è quantomai inquietante, per diversi motivi che esulano dal governo attualmente in carica, e che purtroppo trova sostenitori a livello trasversale in tutti gli schieramenti, quello che giustamente Lord_Player ha definito «un bigottismo ipocrita e sbagliato».
    Se passa l'idea che è giusto tassare maggiormente un film violento (cosa succederà? Il biglietto per andare a vedere Arma Letale 5 costerà di più di quello dell'ultimo Boldi-De Sica?) quanto ci metteranno ad applicare il medesimo ragionamento sui videogiochi violenti? Quanto ci stupirebbe la cosa, visto il clima da caccia alle streghe che arriva dagli Stati Uniti in questi mesi (i quali Stati Uniti stanno invece ragionandone in maniera un po' più costruttiva, come dicevamo qualche settimana fa)?
    Rimangono tutti da stabilire - sia per il cinema che per i VG - i criteri che porteranno a classificare violento (e quindi da tassare) Call of Duty o Hamburger Hill, piuttosto che Worms 4 Mayhem o Il maratoneta.
    Si ritornerà ai bei tempi in cui i pedoni di Carmageddon dovevano avere il sangue verde perchè il gioco non venisse messo al bando (accadeva in Germania)?
    Oppure i railgun di Quake 5 dovranno sparare rose rosse e margherite di campo perchè il gioco costi come tutti gli altri?

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    15,892

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Tutto questo e' assurdo.. e siccome al momento mi vengono in mente solo offese violente e pesanti verso l'ideatore di una cosa del genere.. sto zitto. (sia mai che poi tassino il messaggio)

  3. #3
    Vidar
    ospite

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    In Italia non esiste nessun tipo di "decisionismo" in un senso o nell'altro, a pro, o contro un interesse locale o particolare, al contrario ci sono "tavoli" di ogni genere, dalla TAV ai rifiuti, che invece di smaltire mandiamo in Germania, senza parlare del problema dell'energia. Quindi faremo come sempre anche per i videogiochi, qualcuno butterà l'idea di tassare i giochi violenti, e poi di fronte delle critiche farà marcia in dietro e finiremo per tassere i vestitini succinti delle Barbie.

  4. #4

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    W L'Italia!
    Ma per favore non fanno altro che ricoprirsi di ridicolo in questo modo...

  5. #5
    Shogun Assoluto L'avatar di Gnappo_gheyz
    Data Registrazione
    27-03-04
    Località
    Seduto sulla riva del fiume
    Messaggi
    28,052

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...


    Dovranno anche tassare la seria A

    Poveri stolti.



  6. #6

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...


    L'idea mi sembra più da 1° Aprile che da 14 Dicembre.

    Credo sia una provocazione questa notizia.

    Comunque un "VIVA" a tutte le tasse extra (porno tax) che riguardano uno dei 7 motivi per il quale si finisce in purgatorio.

    LA LUSSURIA

    fa-fa-fabio

  7. #7
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Perchè non fanno una tassa sui calciatori?

    Sono idee come queste che mi fanno vergognare di essere italiano.


  8. #8
    Il Fantasma L'avatar di Polymar
    Data Registrazione
    27-01-05
    Località
    roma
    Messaggi
    77

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    be io il maratoneta non lo definirei "non violento" all'inizio del film ci sono i due anziani che si offendono e fanno a sportellate per strada per poi finire contro un camion e saltare in aria morendo bruciacchiati

  9. #9
    L'Onesto L'avatar di menteperversa
    Data Registrazione
    11-03-04
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    1,487

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Non ho parole...

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di Edward Gein
    Data Registrazione
    18-11-01
    Località
    Steuerland
    Messaggi
    2,837

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Sarà per quello che Microsoft, anticipando i tempi, ha cambiato "Campo Minato" in "Prato Fiorito"?

  11. #11
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    28-07-05
    Messaggi
    129

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    nn sanno piu che inventarsi.chissà quanto costeranno the suffering 3 o serious sam 3 solo per fare 2 esempi

  12. #12
    Il Fantasma L'avatar di capri
    Data Registrazione
    13-07-04
    Messaggi
    162

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Konton ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 12:26


    Sono idee come queste che mi fanno vergognare di essere italiano.

    non posso che darti ragione, purtroppo...

    se poi venisse approvata, chi deciderebbe cosa è abbastanza violento per meritarsi questa "tassazione aggiuntiva"? questo forse mi preoccupa ancora di più...

  13. #13
    Il Puppies L'avatar di xam
    Data Registrazione
    31-10-01
    Messaggi
    309

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    sarebbe una bella mazzata a un mercato già di per sé non esattamente florido. speriamo prevalga il buonsenso (che è un po' come credere ai miracoli, qui)

  14. #14

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Mah, lasciamo stare...

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di unkle
    Data Registrazione
    19-02-02
    Località
    Vermillion Sands
    Messaggi
    7,009

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    ?




    Ma ai problemi veri della gente comune chi ci pensa?
    Stiamo nella cacca fino al collo, con milioni di problemi ben più gravi dei "films violenti", e questi escono con queste assurdità?
    Ma questi signori non hanno null'altro a cui pensare? (mi rendo conto che pensare è una parola grossa..., e mi rendo anche conto che per trovare i soldi della finanziaria questi stanno raschiando il barile...)
    Ma se il concetto di base è questo, allora si tasseranno anche i videogames.
    Ma allora per coerenza, che si tassino pure i filmati o i documentari di guerra, si tassino le immagini violente sui quotidiani settimanali ecc..., si tassi la guerra stessa, si tassino le armi e le industrie di armi, si tassino le multinazionali finanziarie che speculano in borsa, si tassino le multinazionali farmaceutiche che speculano sulla vita dei malati di AIDS, si tassino i grandi del G8 che non annullano il debito del 3° mondo, si tassino tutte quelle persone che hanno avuto rapporti con le organizzazioni mafiose e che ora siedono sugli scranni del nostro parlamento...
    Di cose ce ne sarebbero ancora molte, ma siccome viviamo in un mondo assurdo, governati da persone assurde, che hanno idee assurde, mi fermo qua, e continuo con le mie risate di apertura.
    Risate amare, molto amare...





  16. #16
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Questa tassa è figlia di un ragionamento contorto.
    Perché pagare di più per poter vedere un film violento? Perché si teme che la spettacolarizzazione di tanta violenza abbia un ritorno nella violenza sociale? Si cerca di dare un valore economico alla violenza "distribuita" dalle case cinematografiche per pareggiare le politiche d'intervento sul territorio?

    Da sempre sono convinto che un'esplosione di violenza generalizzata sia penalizzante per la società, per la convinzione che la normalità sia il frutto della consuetudine. Tuttavia, non è monetizzando la violenza che si può spingere la gente a optare per i lungometraggi di metà novecento della Disney o per i romanzi di Liala.

    Ciao.

  17. #17
    abaper
    ospite

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    xam ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 13:10
    sarebbe una bella mazzata a un mercato già di per sé non esattamente florido. speriamo prevalga il buonsenso (che è un po' come credere ai miracoli, qui)
    Se si usa la stessa tassazione della porno tax, vuol dire un incremento del 20% sul prezzo finale.
    Che dire, li si comprerà all'estero.Magari è la volta buona che l'italiano medio imparerà l'inglese.

  18. #18
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Ho letto stamane della richiesta di rimozione di spartiti e testi partita dalle major.

    Leggo ora di questa tassa sui film violenti.

    Datemi una terza motivazione e scatta la molla di "Un giorno di ordinaria follia".

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di mattoxo
    Data Registrazione
    12-09-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,159

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    dygez ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 13:42
    Ho letto stamane della richiesta di rimozione di spartiti e testi partita dalle major.

    Leggo ora di questa tassa sui film violenti.

    Datemi una terza motivazione e scatta la molla di "Un giorno di ordinaria follia".
    quoto in condizionale

  20. #20
    L'Onesto L'avatar di cowboy
    Data Registrazione
    15-11-02
    Località
    Darnassus
    Messaggi
    1,259

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    mah

    chi stimola la riflessione;
    Vacanze di Natale ottomilacinquecentosessanta

    o

    "La sottile Linea rossa"

  21. #21
    Il Puppies
    Data Registrazione
    04-11-03
    Messaggi
    702

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    ilgrillo ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 13:34
    Questa tassa è figlia di un ragionamento contorto.
    Perché pagare di più per poter vedere un film violento? Perché si teme che la spettacolarizzazione di tanta violenza abbia un ritorno nella violenza sociale? Si cerca di dare un valore economico alla violenza "distribuita" dalle case cinematografiche per pareggiare le politiche d'intervento sul territorio?

    Da sempre sono convinto che un'esplosione di violenza generalizzata sia penalizzante per la società, per la convinzione che la normalità sia il frutto della consuetudine. Tuttavia, non è monetizzando la violenza che si può spingere la gente a optare per i lungometraggi di metà novecento della Disney o per i romanzi di Liala.

    Ciao.
    Ad essere onesti credo che un'eventuale tassa di quel tipo non venga applicata per cercare di mettere una pezza ai mali della società ma molto più concretamente per raccimolare soldi. La pornotax ha esattamente questo scopo, dichiarato per altro, raccimolare soldi dove si può perchè più di tanto non si possono effettuare tagli e da qualche parte il grano deve saltar fuori.

    Secondariamente vi chiedo che informazioni avete riguardo all'applicazione di questa eventuale tassa. Tutto quello che ho sentito io era un servizio ad un tg (tg5?) in cui si parlava della pornotax, dicendo che era stata applicata come già in altri paesi dove, ad esempio in Francia mi pare, veniva applicata anche ai videogiochi dai contenuti violenti. In buona sostanza non veniva accennato minimamente ad una possibile applicazione qui in Italia. Se qualcuno ha qualche notizia più precisa riguardo alla possibile introduzione di tale tassa in Italia la dia, magari ci stiamo fasciando la testa per nulla

  22. #22
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    robbocroft ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 14:08
    Se qualcuno ha qualche notizia più precisa riguardo alla possibile introduzione di tale tassa in Italia la dia, magari ci stiamo fasciando la testa per nulla
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Econo mia/2005/12_Dicembre/13/film.shtml

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di Veciuz
    Data Registrazione
    03-07-04
    Località
    Sangio
    Messaggi
    1,881

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    l'idea è così fuori di testa che non se ne farà niente, vedrete...

  24. #24
    Il Puppies
    Data Registrazione
    04-11-03
    Messaggi
    702

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    keiser ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 14:21
    robbocroft ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 14:08
    Se qualcuno ha qualche notizia più precisa riguardo alla possibile introduzione di tale tassa in Italia la dia, magari ci stiamo fasciando la testa per nulla
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Econo mia/2005/12_Dicembre/13/film.shtml
    Eh, ecco.. e io che ci speravo che fosse tutto fumo e niente arrosto. Vado a comprare le bende. Grazie del link illuminante

  25. #25
    Il Nonno L'avatar di Fear
    Data Registrazione
    24-05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,011

    Predefinito Re: [14/12/2005] No, una tassa sui videogiochi violenti no...

    Veciuz ha scritto mer, 14 dicembre 2005 alle 14:28
    l'idea è così fuori di testa che non se ne farà niente, vedrete...
    assurda come la tassa sui supporti vergini per coprire le perdite della pirateria? (come se tutti i supporti vergini venissero usati per materiale pirata )
    assurda come le royalty che si succhia la Siae?
    assurda come le tasse sulla benzina?
    potrei continuare all'infinito.

    quello che mi preoccupa sarà il campo di applicazione: chi deciderà quanto è violento un film? gli stessi che pensavano che Dragonball istigasse alla pedofilia?

    poi si pagherà al cinema, sui dvd o su entrambi? così invece di debellare la pirateria si avrà un bell'incremento.

    EDIT: oltretutto per come siamo fatti in Italia, se si aumenta il prezzo del biglietto del cinema e il prezzo dei dvd per i film violenti, anche i prezzi degli altri generi aumenteranno. perchè creare confusione per il povero impiegato allo sportello? i film violenti costano 1 euro di più? allora pareggiamo i conti e tutti i film costano 1 euro di più

    e poi perchè dobbiamo pagare solo noi?
    mediaset trasmette telefilm violento? che paghi la tassa!
    un tg trasmette scene violente? che paghi la tassa!

    a quanto una tassa sulle canzoni volgari? tutto il mercato rap aspetta.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato