+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 21 di 21

Discussione: [14/02/2006] From 9 to 5

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [14/02/2006] From 9 to 5

    Vi ricordate della causa intentata contro EA da parte di dipendenti stanchi di straordinari non pagati, conclusasi qualche mese fa con un patteggiamento? La vicenda ha avuto un seguito: onde evitare episodi simili in futuro è nata la PEER (Professional Electronic Entertainment Recruiters), una associazione che riunisce le più importanti società di assunzione di personale nel mondo del videoludo.
    Scoperta l'acqua calda, ossia che gli sviluppatori lavorano troppo, spesso in condizioni non esattamente favorevoli (troppe ore, straordinari non pagati, scadenze pressanti, ecc.), è nata questa associazione che si prefigge l'obiettivo di stabilire e mantenere standard di lavoro ottimali, sia per l'industria che richiede personale, sia per il personale medesimo. Del resto, l'industria sta crescendo, e con essa anche le persone che ci lavorano dentro: non sono più tutti "ragazzini" infervorati che possono lavorare venti ore al giorno praticamente gratis: ci sono famiglie da mantenere, assicurazioni da pagare, ecc. Uno degli effetti (non troppo amati, immagino, dai publisher) del passaggio all'età adulta di questo settore. Questa iniziativa, tra le altre, dovrebbe scoraggiare la nascita di unioni sindacali, viste come fumo negli occhi dall'industria (non solo quella videoludica, ovviamente). Servirà davvero a qualcosa, o non cambierà nulla? In alternativa: non ve ne frega niente delle condizioni di chi sviluppa un gioco, basta che sia divertente?

  2. #2
    Shogun Assoluto L'avatar di Mdk001
    Data Registrazione
    26-02-05
    Località
    Rimini
    Messaggi
    41,832

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Umh...e io che pensavo che la vita degli sviluppatori fosse tutta rose e fiori,pause caffè e partite di playtest per la maggior parte del tempo!
    Mi sa che mi tocca lasciare l'università e buttarmi su qualcosa di riposante come il muratore o giù di li

    Scherzi a parte,è giusto che quei poveracci lavorino secondo standard come si deve,nn penso che uno sviluppatore stressato possa produrre meglio di uno ben riposato

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di Mithrandir
    Data Registrazione
    28-04-03
    Località
    Reginasirarefà
    Messaggi
    26,019

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    keiser ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 13:02
    non ve ne frega niente delle condizioni di chi sviluppa un gioco, basta che sia divertente?
    A me frega eccome delle condizioni, e non solo per quelli che sviluppano vg

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Xadoom
    Data Registrazione
    03-01-04
    Località
    大学 of Bologna
    Messaggi
    5,476

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    un gioco deve essere bello, e anche appassionante. Perchè ciò sia fatto, certe volte occorre che i programmatori lavorino molte ore consecutive. Questo succede anche in molti altri lavori, e non vedo perchè un programmatore dovrebbe essere un eccezzione. naturalmente questi straordinari (che non devono comunque essere disumani) vanno pagati, come si pagano gli straordinari a tutti i dipendenti. se prima le SH non lo facevano, è giusto che sia nata questa associazione. Delle condizioni in cui lavorano i programmatori (di cui sono totalmente all'oscuro) me ne importa, nel senso che credo che se una persona si trova bene nel suo ambiente di lavoro, produrrà qualcosa di migliore.

  5. #5

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    poveracci, li fanno lavorare di bestia!!! beh un pò li comprendo, dove sono ora faccio da segratriA, impiegato e magazziniere......chissà quando arriverà un collega

  6. #6

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Probabilmente sarebbe stata meglio un'unione sindacale con tutti i crismi, anche se il mondo del lavoro americano è un po' particolare (in senso negativo) sotto questo aspetto.

  7. #7
    Il Puppies L'avatar di MastroL
    Data Registrazione
    25-10-05
    Località
    Roma
    Messaggi
    316

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Senza voler flammare, sinceramente... non me ne frega un TUBO di come lavorano gli sviluppatori. Cioè, son problemi loro. In fondo a loro frega qualcosa se io devo stare per 4 mesi di fila dalle 8 di mattina alle 20 la sera dietro un prof di medicina senza prendere un euro perchè sono solo uno studente e in più quando torno a casa devo mettermi a studiare mattoni per esami immensi?
    Insomma non voglio lamentarmi, è una mia scelta, ma sinceramente al momento voglio fregarmene totalmente di chi ritengo stia un po' meglio di me

    PS: Scusate la disperazione ma, dal tutto, si evince che sto in periodo di chiusa totale per un esame spaventoso e quindi degli altri non me ne frega un cacchio

  8. #8
    Il Niubbi L'avatar di TADsince1995
    Data Registrazione
    10-03-04
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    248

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Sinceramente quando sento queste notizie vengo preso da grande sconforto. Sin da bambino ho sempre sognato di fare il programmatore di videogiochi, ma non siamo più ai tempi di Manfred Trenz e Geoff Crammond... Oggi faccio sì il programmatore, ma non di videogiochi (visto che siamo in Italia e questo mercato si può dire che non esiste)...

    Mi aspettavo di meglio dalla figura del programmatore... Forse un tempo veniva visto con un occhio mistico, una specie di mago, oggi la situazione è cambiata.

  9. #9
    Shogun Assoluto L'avatar di Mithrandir
    Data Registrazione
    28-04-03
    Località
    Reginasirarefà
    Messaggi
    26,019

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Il programmatore è l'operaio di quest'epoca. Non ve n'eravate ancora accorti?

  10. #10
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di kaos
    Data Registrazione
    19-08-03
    Località
    Caserta Messaggi:INFINITO + INFINITO^INFINITO * IL MASSACRO DI UNA NAZIONE INTERA + 1!! SUKA KHELDEN
    Messaggi
    18,635

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 13:16
    keiser ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 13:02
    non ve ne frega niente delle condizioni di chi sviluppa un gioco, basta che sia divertente?
    A me frega eccome delle condizioni, e non solo per quelli che sviluppano vg
    quoto

    OT: i dinosauri dell'old

  11. #11
    Il Niubbi L'avatar di LupoSolitario81
    Data Registrazione
    25-11-04
    Località
    Fiorenzuola (PC)
    Messaggi
    280

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    è giusto che anche gli sviluppatori di videogiochi abbiano i diritti da lavoratore di tutti gli altri impiegati del mondo, e mi meraviglio che non li avessero già..

  12. #12
    Shogun Assoluto L'avatar di hansolo
    Data Registrazione
    17-11-03
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    25,076

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    GLi sviluppatori di VG sono lavoratori come tutti gli altri.
    Non vedo perchè dovrebbero avere orari disumani o straordinari non pagati.
    Non è giusto..........
    Nel 2001 ero stato chiamato da un azienda che sviluppava VG e mi era stato promesso che ci sarebbe stato da soffrire parecchio, almeno per i primi anni.
    Ottimo.........

  13. #13
    Il Niubbi L'avatar di TADsince1995
    Data Registrazione
    10-03-04
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    248

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 15:04
    Il programmatore è l'operaio di quest'epoca. Non ve n'eravate ancora accorti?
    E' vero... Se lo sapevo prima mi iscrivevo in qualche facoltà diversa...

  14. #14
    Shogun Assoluto L'avatar di Mithrandir
    Data Registrazione
    28-04-03
    Località
    Reginasirarefà
    Messaggi
    26,019

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    TADsince1995 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 16:52
    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 15:04
    Il programmatore è l'operaio di quest'epoca. Non ve n'eravate ancora accorti?
    E' vero... Se lo sapevo prima mi iscrivevo in qualche facoltà diversa...
    E perchè? Basta che tu aspiri a non essere solo un programmatore e ti muova in tal senso.
    C'è una bella distinzione tra un programmatore e uno sviluppatore sw...

  15. #15
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di kaos
    Data Registrazione
    19-08-03
    Località
    Caserta Messaggi:INFINITO + INFINITO^INFINITO * IL MASSACRO DI UNA NAZIONE INTERA + 1!! SUKA KHELDEN
    Messaggi
    18,635

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 18:14
    TADsince1995 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 16:52
    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 15:04
    Il programmatore è l'operaio di quest'epoca. Non ve n'eravate ancora accorti?
    E' vero... Se lo sapevo prima mi iscrivevo in qualche facoltà diversa...
    E perchè? Basta che tu aspiri a non essere solo un programmatore e ti muova in tal senso.
    C'è una bella distinzione tra un programmatore e uno sviluppatore sw...
    Non vorrei sbagliarmi,ma per fare il programmatore non è neppure necessaria la laurea

  16. #16
    DJ Schwarz
    ospite

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 18:14
    TADsince1995 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 16:52
    Mithrandir81 ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 15:04
    Il programmatore è l'operaio di quest'epoca. Non ve n'eravate ancora accorti?
    E' vero... Se lo sapevo prima mi iscrivevo in qualche facoltà diversa...
    E perchè? Basta che tu aspiri a non essere solo un programmatore e ti muova in tal senso.
    C'è una bella distinzione tra un programmatore e uno sviluppatore sw...

    Ah, non so...ve lo ricordate Alex Garden, il geniale game designer che ci regalò quel capolavoro del primo Homeworld? Mi ricordo che in un'intervista sulla defunta PC Game Parade aveva dichiarato che per arrivare a quel punto aveva lavorato per tre anni 16 ore al giorno, dormendo qualcosa come 5 ore a notte se non meno (e si vedeva dagli occhi che aveva in foto).
    E ora, che fine ha fatto Alex Garden? Non mi stupirei se si fosse ammalato, visto che non lo si è mai più sentito nominare (l'ultima volta se non ricordo male era per Impossibile Creatures). E tutto per cosa? Dubito anche che quelle 16 ore gliele pagassero tutte; è vero che il suo nome rimarrà per sempre legato a un gioco che almeno io giudico un capolavoro assoluto (e notate che gli strategici mi piacciono ben poco), ma non so quanto ne valga la pena, alla fine.

  17. #17
    Shogun Assoluto L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    roma
    Messaggi
    79,039

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    partendo dal presupposto che ci vorrebbe più giustizia e libertà per tutti, mettiamo il discorso sull'egoistico facendo il paragone videogioco vs cioccolato:
    adesso una tavoletta di cioccolato media costa più o meno 1 euro. è stato pronosticato che quando i lavoratori sudamericani delle piantagioni di cacao, di cui molti ancora in regime di semischiavitù, si libereranno definitivamente e pretenderanno stipendi e stili di vita migliori, la stessa tavoletta di cioccolato costerà circa 10 euro.
    succederà la stessa cosa con i videogiochi?
    un gioco che adesso costa 50 euro (e già ci le sh guadagnano parecchio) verrà a costare 150 - 200 euro?


    dirigente della sh --> <-- programmatore ribelle

  18. #18
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    16-08-04
    Località
    Trieste
    Messaggi
    96

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    manuè ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 19:40

    adesso una tavoletta di cioccolato media costa più o meno 1 euro. è stato pronosticato che quando i lavoratori sudamericani delle piantagioni di cacao, di cui molti ancora in regime di semischiavitù, si libereranno definitivamente e pretenderanno stipendi e stili di vita migliori, la stessa tavoletta di cioccolato costerà circa 10 euro.
    ma non è vero! Esiste la cioccolata "equa e solidale" che costa (a parità di qualità) al max il 30/50% in più di quelle delle multinazionali, senza far lavorare la gente in schiavitù ma semplicamente con una redistribuzione equa dei profitti...

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di BlackZombie
    Data Registrazione
    31-10-01
    Località
    Verdello (BG)
    Messaggi
    3,849

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    manuè ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 19:40
    partendo dal presupposto che ci vorrebbe più giustizia e libertà per tutti, mettiamo il discorso sull'egoistico facendo il paragone videogioco vs cioccolato:
    adesso una tavoletta di cioccolato media costa più o meno 1 euro. è stato pronosticato che quando i lavoratori sudamericani delle piantagioni di cacao, di cui molti ancora in regime di semischiavitù, si libereranno definitivamente e pretenderanno stipendi e stili di vita migliori, la stessa tavoletta di cioccolato costerà circa 10 euro.
    succederà la stessa cosa con i videogiochi?
    un gioco che adesso costa 50 euro (e già ci le sh guadagnano parecchio) verrà a costare 150 - 200 euro?


    dirigente della sh --> <-- programmatore ribelle
    Ammettendo anche che fosse vero il rapporto del prezzo cioccolato prima e dopo, il costo del cioccolato crescerebbe perchè si deve pagare quei lavoratori che prima son sfruttati, oltre che i costi di produzione mentre i videogiochi costano esageratamente tanto per motivi oscuri (non penso che sia giustificabile un 50€ tramite i costi di staff e supporto) quindi se cresce il prezzo sarebbe una baggianata, che ci guadagnino di meno, già ora son troppo alti i prezzi

  20. #20
    Shogun Assoluto L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    roma
    Messaggi
    79,039

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    BlackZombie ha scritto mar, 14 febbraio 2006 alle 21:26
    i videogiochi costano esageratamente tanto per motivi oscuri (non penso che sia giustificabile un 50€ tramite i costi di staff e supporto) quindi se cresce il prezzo sarebbe una baggianata, che ci guadagnino di meno, già ora son troppo alti i prezzi
    hai perfettamente ragione

  21. #21
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    28-07-05
    Messaggi
    129

    Predefinito Re: [14/02/2006] From 9 to 5

    Infatti i videogiochi hanno un prezzo esagerato e non ho mai creduto alla favola che la maggior parte dei guadagni vanno agli sviluppatori.La maggior parte vanno ai distributori,infatti certi giochi in un paese costano tot mentre qui in altri costano molto di più

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato