+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 28

Discussione: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

  1. #1
    Lux !
    ospite

    Predefinito La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Premessa:
    Ripropongo qui una storia che ebbe molto successo quando la scissi in altri lidi e che spero possa invogliare i lettori a partecipare a questo forum con altre storie (singole o a puntate come questa) di demenzialità quotidiana.

    Per chi nutrisse dubbi sull'esistenza del protagonista della saga, o sulla veridicità degli eventi narrati, linko il suo profilo, in modo che tutti possano conoscere l'eroe di cui ho l'onore di essere l'umile biografo:
    [img]http://www.***************.it/forum/forum/images/custom_avatars/788.jpg[/img]
    http://www.***************.it/forum/forum/index.ph p?t=usrinfo&id=788&rid=26927

    P.s. Per chi stesse pensando che questa è una mera operazione di ripescaggio faccio notare che ho aggiunto per l'occasione un nuovo capitolo inedito e che conto di scriverne altri in futuro



    La Grande Saga delle Mirabolanti Avventure Sessuali di Rex


    Quote:

    Rex stava cercando porcini in uno spogliatoio maschile per la zuppa urticante da somministrare alla zia Rachele, quando, un momento prima di chinarsi, si ricordò che lo spogliatoio era pieno degli atleti che si stavano preparando per la gara internazionale di salto con il pipino al posto dell'asta (only gay)
    Con un balzo repentino, schivò la presa di Samantha, un ferrotramviere di BulgaroGrasso, e cercò la fuga fuori dalla finestra.
    Rimasto sul cornicione si avvide di un cavo stendi piancheria, ed usando il cestino dei funghi come carrucola, scivolò a velocità mi-volglio-salvare-le-chiappe verso l'edificio di fronte.
    Sfondata elegantemente una finestra con le gengive, Rex si rialzò, si guardò introno e si avvide di essere finito in una casa di piacere per ex-spogliarelliste del 1923
    Circondato e spogliato dalle vegliarde le soddisfò tutte per i seguenti 7 mesi, per poi riuscire a fuggire mentre queste erano distratte da una replica di Marzullo sul tema "I pinguini non portano la cravatta perchè sono snob?".
    Correndo nudo per la città, in cerca di un riparo, s'infilò in una cabina telefonica, piena.
    La dolce donzella che l'occupava, vistosi entrare d'impeto un giovine nudo, credette d'essere al cospetto di un gagliardo maniaco e decise di essere sua
    Ma per non apparire di facili costumi, si spogliò, diede i vestiti a Rex e fuggì via, nuda, sulla tangenziale (è andata proprio così ).
    Rex, affranto e vestito da marinaretta della Terra del Fuoco, si frugò nelle tasche e trovo un cellurare ed un sudoku 8432 caselle di lato; usando il suo proverbiale acume, Rex capì che doveva inviare la soluzione del sudoku alla ragazza, usando la lista degli indirizzi indicata nel cellulare
    Adesso, dopo 46 anni di tentativi, Rex è riuscito a risolvere il sudoku e ha inviato il messaggio...
    Quote:

    Dopo 12 Notti insonni nella cabina telefonica, Rex cominciò a dubitare che il messaggio fosse mai arrivato.
    In realtà la soluzione le era già arrivata solo che non l'aveva vista perchè è era stata intercettata da sua madre ed ora la signora sta faxando la soluzione del sudoku ad un'organizzazione criminale russa, per bypassare il sitema di sicurezza delle testate nucleari al merluzzo nascoste sotto la pizzeria "O'sorcio innamorato" in provincia di Bruxelles. Sforunatamente la trasmissione venne stata intercettata da un gruppo di spie rumene che, credendo Rex un complice dei cospiratori, misero sulle sue tracce un gruppo di modelle di intimo esperte nello strangolamento da dietro con il tanga.
    Nel frattempo la ragazza che il nostro eroe aveva incontranto nella cabina telefonica, stanca di aspettare la tua risposta, decise di cambiare sesso per partecipare al Glande fratello: uno trasmissione in cui le telecamere sono legate direttamente sui pipini dei partecipanti.
    Quote:

    In realtà Rex ha ricevuto una telefonata intercontinentale da un mimo peruviano, dopo 2 ore di tentativi, il nostro eroe ha capito che il mimo aveva sbagliato numero, e pensando che questo fosse un messaggio in codice, è uscito di casa per andare dalla sua bella. Travestitosi da coniglio violaceo per non attirare l'attenzione dei passanti, ha seguito del indicazioni delle grosse freccie bianche su sfondo blu credendo che fossero state messe apposta per lui. Cammina cammina, Rex giunse nel tempio del fuoco, dove le sacerdotesse lo invitavano con rutti soavi ad avvicinarsi alle pire sacre formate da pneumatici infiammati. Avvicinatosi ad una sacerdotessa per chiederle dove si trovasse la sua bella, quella si aprì l'abito cerimoniale e gli mostrò i baffi alla Dal' che portava proprio lì. Stupito dal prodigio, rimase a contemplarli mentre la donna gli urlava 70 euro stoviglie escluse. Spaventato dalla cifra, e ancor di più dalle movenze tentacolari dei baffi di Dalì che lo stavano strangolando, Rex fuggì via nella notte, dritto in facci ad un camion, con rimorchio. Scambiato per un testimode della squadra di salto gay, l'autista attivò i tercicristalli per farlo cadere, ma Rex, con prontezza di riflessi, colpì le lame rotanti delle spazzole con la fronte, e piroettò dentro il terzo piano della pagoda che ospitava il ristorante "ciò-il-pipin-nel-sugo".
    Riavutosi della botta, si accorse di essere piombato in un alcova vermiglia, con al centro un grande letto a forma di Hammet, e sul letto la sua bella nuda ed incatenata con 40 cinture di castità, 23, catene da bicicletta, 12 fili intedentali al mentolo e una password alfanumerica in caratteri misti russo-coreano di 19 cifre. volendola fare sua, si gettò su di lei facendo risuonare il pipino, duro come l'acciaio delle pentole Mondial Casa, contro le cinture di castità. Il rimbombo delle 23 cinture risuonò per tutta la pagoda come il vestival di san remo (succursale di Hong Kong) dei Gong, ed attirò nella stanza una ventina di temimili cuochi cinesi, che visto Rex vestito da coniglio violaceo, si avventarono su di lui per trasormarlo in una gustosa cenetta. trascinato in cucina, rex continuò a lottare ed infine, grazie al colpo del pipino nascente, riuscì ad averla vinta. Per evitare ulteriori equivoci si spogliò di tutto e tornò dalla sua bella, scassinò le serrature con la punta del pipino, leccò i fili interdentali fino a consumarli e scoprì la pass dentro il dolcetto della felicità numero 124.456.222. Finalmente erano entrmbi nudi, soli e volgiosi, ma si era ormai fatto giorno, lei fuggì via perchè doveva andarsi a fare i baffi alla Dalì dal parrucchiere e Rex, affranto, corse in bagno perchè non si era accorto che i 124.456.222 dolcetti, che aveva mangiato per trovare la pass, erano tutti lassativi.
    Quote:

    L'altra notte, Rex venne svegliato da una possente scossa di terremoto, ruzzolato giù dal letto con una piroetta degna di Nijinsky-Galà, rimessosi in piedi ed accortosi che non viera alcun terremoto, ma solo il suo telefonino con il vibratore che squillava; rispose e sentì all'altro capo dell'etere la sua bella che lo chiamava con gemiti di piacere represso.
    Rex, attirato dall'irresistibile richiamo amoroso come un'otaria alla padella, in un balzo scese le scale, arrivò in strada e si mise a correre in direzione della torre della sua bella.
    Arivato in piazza del giulivo pipino abugico si accorse di essere nudo, a causa del noto effetto strappa pigiama scoperto dall'esimio professor Flash. Vedendo avvicinarsi una pattuglia, e non volendo essere arrestato per sbandieramento di pipino il luogo pubblico, si nascose nel primo locale aperto che trovò: il bar 90°, noto ritrovo per gey sadomaso
    Ancor prima di poter dire "perchè rischio sempre le chiappe ad ogni episodio" venne trasinato nella camera di tortura, quella vicino al bagno delle donne, e costretto a vedere i filmini domestici di Matilde, un brigadiere che si dilettava a rigirare i capolavori dei grandi mestri cecorussocroati utilizzando i pipino al posto degli attori (stile teatro dei pupi ma in bianco e nero). Alla diciottesima replica della corazzapa pipinski, Rex commise un errore fatale: sbadigliò. Matilde, sentendosi offesa dall'oltraggioso gesto alla sua arte, applicò 122 newton sulla mascella del nostro eroe con un possente colpo di pipino borchiato. Il colpo fece proiettare Rex in alto, sfondare il soffitto, ed atterrare nella fontata del tritone ingrifato proprio nel momento in cui la crema della città usciva dell'Opera.
    Scampato il pericolo di essere riconoscito, fingendosi un satiro della fondana, Rex riprese il cammino verso la torre della sua bella.
    Giunto finalmente a destinazione, citofonò fingendosi un certo Mazun ed entrò; fattosi i 72 piani di scale, di cui gli ultimi 33 due volte perchè era dovuto tornare indietro a prendere la lingua, poichè l'ascensore era rotto, arrivò davanti all'appartamento della sua bella, e questa, non appena lo vide, lo trascino dentro e lo gettò sul letto
    Rex era ormai un pupazzo nelle mani del suo pipino come la marionetta di un ventriloquo, la sua bella nuda si gettò su di lui... ma, accortasi che Rex non indossava il preservativo alla cedrata, con una capriola alla matrix ritornò giù dal letto senza toccarlo.
    Troppo eccitato per poter pensare, rex si lego il pipino al bordo del balcone e facendo bouncing jumping con il suo membro, comprò da una slotmachine-automatica-di-preservativi-m odem-fax una confezione da 12 di preservativi alla cedrata, di quelli con il pupazzetto di Fire in omaggio
    Ritornato su grazzie ad un colpo di reni e rigettatosi nel letto, la sua bella sorrise, e dicendo che non riusciva ad eccitarsi denza Agenore, il suo cactus da compagnia, lo prese ed infilò nel c*l* di Rex. Rex lanciò un urlo che scosse la terra fino a Bruxelles, vacendo scattare gli allarmi alle lame di cipolla rotanti della pizzaria e sventando così il furto delle testate nucleari. La bella di Rex, scambiando il grido per un gemito di eccitazione, infilò il cactus ben in fondo con tutto il vaso, e spenta la luce si diede ad un'orgia di piacere con il suo amato. I nostri eroi si esibirono nella presa rovesiata di Pokisck, del tripro aggrovigliamento del bradipo nano e nella celebberrima posizione del metalmeccanico con iguana rampante. Il fisico pur gagliado di Rex non riuscì a reggere dopo le prime 2 ore e svenne.
    Una volta rinvenuto la sua bella era scomparsa, ma girando la testa di lato vide il cactus che si fumava una sigaretta compiaciuto
    Quote:

    L'altra notte, Rex venne svegliato da un bussare imperioso, poi rivoluzzionario ed infine democratico; raggiunta la porta, rimbalzando contro tutti gli spigoli vivi della casa e finendo, a causa del sonno, anche nella trappola per modelle vogliose da lui stesso messa per non essere abusato nel sonno, si avvide che il misterioso visitatore se ne era andato ma aveva lasciato passare sotto la porta un messaggio inciso su una tavola di grandito 54x120x12cm. Il biglietto, altro non era che un invito al teatro "Il fenicottero" per lo spettacolo del noto santone Me_possino_cecamme_IV che si sarebbe esibito nella prima del suo nuovo spettacolo.
    Rex stava per tornare a dormire imprecando, ma dopo essere nuovamente finito nella prappola per modelle vogliose ed essere stato ricoperto di pece e più di pinguino per la seconda volta, ebbe l'intuizione di girare il blocco di granito e scoprì una dedica della sua bella che si sarebbe esibita come assistente nello spettacolo.
    Decise quindi di precipitarsi lì all'istante.
    Solo all'entrata del teatro si ricordò che non aveva soldi per il biglietto, ma per non perdere tempo, decise d'impegnarsi un rene. Entrato in sala si sedette in seconda fila ed inizio a guardare le prodezze di Me_possino_cecamme_IV; il santone si fece uscire del cerume dalle orecchi, del moccolo dal naso, si grattò una chiappa e fece un rutto vibrante modello 12 (il tutto tra gli applausi degli astanti).
    Dopo due ore di spettacolo venne il numero principale.
    Il Santone si abbassò i pantaloni e mise in mostra il pipino, scese dal palco e girò tra il pubblico invitando le signore a toccarlo per dimostrare che non ci era nessun trucco, nessun meccanismo segreto...
    Infine tornò sul palco, chiuse gli occhi, si premette le mani sulle tempie e, con la sola forza del pensiero, riuscì a sollevare ed indurire il proprio pipino!!
    La folla battè le mani a scena aperta, compreso Rex stupito dal prodigio
    E poi entrò in scena la bella di Rex...
    Il santone spiegò che avrebbe compiuto un numero ancor più strabiliante, avrebbe ripetuto il numero del pipino animato facendo alzare ed indurire tutti i pipini in sala.
    Detto questo, con un gesto fulmineo denudò la bella di Rex e la esibì al pubblico. Alla vista di un così bel corpo nudo tutti i pipini presenti in sala scattarono sull'attenti come in una scena di full metal jacket, un 97'enne nelle ultime file gridò "miracolo, ora non ho più bisogno del bastone!", il Pipino di Rex scattò in avanti e perforò la sedia della prima fila gettando a terra l'uomo che c'era seduto.
    Il santone gridò "e ora farò raddoppiare la lunghezza dei vostri pipini!" ed iniziò a leccare la bella di Rex con 12,3m di lingua.
    A tala vista Rex venne invaso dalla gelosia ed in un unico balzo arrivò sul palco in stile Batman quando si esibisce nei circoli gey.
    Il santone, vistosì a mal partito, attorcigliò il pipino attorno alla vita della bella di Rex ed iniziò a fuggire tra il pubblico, gridando alla folla di fermare il nostro eroe perchè voleva impedire il numero della raddoppiamento dei pipini. Rex, non si fece intimidire, era abituato ad affrontre orde di gey e quuesto era nulla per lui, roteando il pipino come una clava si fece strada tra la folla inferocita ed insegui il santone fuori dal teatro, lungo le strade, dento un autolavaggio, in un convento di nerd, sotto i tavoli dei più noti ristoranti della città ed infine lo raggiuse sul tetto del nuovo pornoshop di 34 piani aperto con i soldi raccolti dall'associazione dei chierichetti anonimi.
    Solo a quel punto Rex si accorse di essere finito in una trappola, era circondato da 12 modelle in biancheria intima per un totale di 23x11mm di stoffa decise a tutto pur di ucciderlo con i propri tanga. Rex capì di non avere scampo contro le avanzate tecniche di lotta ed omicidio delle spledide assassine e quindi decise di giocare d'astuzia: aspettò che lo circondassero e si togliessero i tanga per strangolarlo, poi le soddisfò tutte fino allo sfinimento, e contemporanenamente
    Dopo 6 ore di sesso sfrenato ed ininterrotto, Rex si liberò delle modelle ormai ridotte ad un mucchio di carni sudate con appena la forza di respirare (Rex è fatto così ).
    Il santone però era ormai lontano, aveva raggiunto l'areoporto e stava già sorvolando la città in direzione della sua villa di piacere nelle isole vergini (solo di nome, non preoccupatevi) deciso a fare della bella di Rex la sua ennesima schiava addetta allo sbrinamento del frigorifero (l'ultima era fuggita con il gorilla del crodino).
    Ma il nostro eroe non si perse d'animo, individuò l'aereo che volava sopra le nuvole con la sua super vista allenata in anni ed anni di guardone e si preparò allo scontro finale. Piantò la punta del pipino nel comignolo a forma di vibratore del pornoshop e gridò: "pipino allungati!" (cit. ). Così, in equilibrio sul suo pipino, salì sempre più su, trapassò le nuvole, salì oltre il castello del gigante della fiaba dei fagioli magici, ed infine raggiunse l'aereo. Rex si aggrappò con i denti ad un flap e...


    Continua nella prossima puntata
    Quote:

    A causa del freddo il pipino di Rex si rimpicciolì fino alle dimensioni di un bastoncino findus surgelato per planton. Il nostro eroe trascorse ore attaccato all'aereo ma alla fine le forze gli mancarono ed il moscerino numero 23.85.683.649..326.492.636.543 nell'occhio sinistro gli diede il colpo di grazia facendolo precipitare.
    Fortunatamente l'aereo era ormai in fase di atterraggio e Rex cedde con la grazzia di un carrello della spesa riempito d'elefanti, su una soffice capanna indigena, sfondando il tetto e ritrovandosi tra le gambe di una delle mogli del capo villaggio. Il capo Alpitur intuì subito che qualcosa non andava, dato che al momento stava copulando con essa cantando Granada.
    Rex, ancora semi congelato, venne condotto al centro del villaggio indigeno alpitour per essere sottoposto alla punizione riservata a chi cornificava il capo. Un assistente segno che il pipino di Rex era il 5.000 che cornificava il capo villagio quella settimana e che quindi, prima di venir torturato a morte, aveva diritto ad una bambola gonfiabile a forma di Dracula (l'ultimo modello, quello con gli occhi che si illuminano quando s'infila il pipino). Invitato dal capo a discolparsi, Rex disse "mi trovavo tra le gambe della tua tipa per puro caso", ma ciò nell'antica lingua locale voleva dire "Ho il pipino più lungo del tuo e s'illumina pure!". A tale ulteriore affronto tutta la ribù di comparse alpitur s'infuriò e gettarono Rex nella fossa dei gorilla gey laureati in scienze delle comunicazioni; tuttavia la fossa era già piena dei precedenti amanti e quindi Rex venne gettato nella fossa di scorta (quella piena di ninfomani ultrasessantenni). Rex si battè strenuamente ma stava per soccombere alle babbione quando la moglie del capo, innamoratasi all'istante del giovine che le era piovuto tra le gambe, gli gettò la sacra motosega-modem-fax da pipino tramandata da generazioni. Tra lo stupore della folla la motosega-modem-fax s'infilò al volo nel pipino di Rex (cit. look: ) che potè quindi difertirsi a fare un puzzle creativo da 234.00 pezzi con le racchione.
    Tirato su dalla fossa, venne osannato dagli indigeni (tramite l'uso di una morbida frusta a catena con borchie in grana padano) poichè il fatto che la motosega combaciasse con il suo pipino dimostrava che lui era l'eletto al ballottaggio e quindi gli venne mostrata la strada per il tempio sotterraneo del santone che terrorizzava l'isola. Tuttavia, per essere sicuti che non cornificasse ancora il capo, gli tolsero la potosega da pipino e chiusero l'ingresso della carverna con un enorme statua di Aria Giovanni intenta a contarsi le tette (la leggenda narra che fosse condannata a questa attività in eterno dato che perdeva sempre il conto prima di arrivare alal fine).
    Ritrovatosi nella più profonda oscurità, Rex accese il suo pipino per far luce e cammina cammina, si addentrò nel ventre della terra e poi nel suo ileo fino a sentre in lontanaza un canto cerimoniale. Avvicinatosi vide che nella caverna si nascondeva un antico culto di dei granti-antichi-che-non-si-cambiano-mai-l e-mutande-ma-nessuno-ha-il-coraggio-di-d irglielo-perchè-sono-permalosi-e-tendono -ad-ucciderti-facendoti-imparare-a-memor ia-un-rreality-a-caso-e-con-pure-tipe-ce sse, e che i cultisti stavano per sacrificare 7 vergini. Rex avendo fretta di arrivare dalla sua bella ma non potendo voltare le spalle a 7 giovani compelatamente nude e ricoperte di nutella, le sverginò al volo salvandole così dalla morte (ne ebbe tutto il tempo visto che l'invocazione richiedeva il ripetersi del nome del culto per 3 volte ad ogni vergine), e per sicurezza si fece anche le 129 cultiste, visto che non si sa mai .
    Addentratosi ancora più in profondità nel dedalo delle caverne, incontrò un culto ancora più blasfemo ed antico segnalato da un insegna al neon con scritto "circolino degli adoratori del suoro" e più sotto da un cartello "io non posso entrare" con la foto di un certo Nisseno. Rex intuendo che neppure quello era l'antro del santone, proseguì oltre, e dopo un estenuante camminata di 23 secondi si ritrovò alla fine della caverna: nel fondo di un pozzo dalla cui sommità pendeva una corda. Rex ormai vicino alla meta la scalò rapidamente accorgendosi solo alla fine che era il pipino di un aiutante del santone in meditazione...

    continua
    Quote:

    Prima che potesse riaversi dalla sorpresa, il nostro eroe venne colpito violentemento sul coppino con una copia di tutto-città rilegata in titanio e svenne. Si risvegliò dopu un tempo imprecisato in una segreta con il pipino incatenato al muro e le pareti tappezzate da gigantografie del mago Otelma in perizzoma che ballava il liscio con Rosi Bindi (Ciò era un'astuta idea del santone per costringere il pipino di Rex ad abbassare la cresta ). Impossibilitato ad usare i suoi poteri il nostro eroe trascorse la giornata in compagnia di Agenore il cactus della sua bella, anch'esso incatenato al muro. Durante le settimane di prigionia Rex venne vessato con pratiche degradanti come dover insegnare il limbo ad una mandria di grassone da 167 chili l'una, o come il doversi ricordare di abbassare la tavoletta del cesso. Nuttavia, con il tempo, la natura fece il suo corso, e costretto all'astinenza per così tanto tempo, alla fine decise di cedere alle avenches di Agenore
    Appena ebbe infilato il sensuale cactus nel popò, Rex cacciò un urlo che fece diventare i capelli di tutti gli abitanti dell'isola di un inteso blu cobalto e venne invaso da una forza prodigiosa, il pipino spezzò la catena a morsi ed abbattè la pesante porta di cartaigienica con un solo possente colpo. Nuovamente liberò gettò via il cactus spezzandogli il cuore ed un paio di spine contro uno spigolo, e si addentrò nel tempio del santone. Le guardie, allertate dall'urlo, corsero verso la cella, ma Rex tirò su il suo pipino e ci si nascose dietro come se fosse una colonna, passando così inosservato
    Poi, per trovare la sua bella, afferrò il proprio pipino con entrambe le mani ed usandolo come un bastone da rabdomante trovò la via attraverso il labirinto ideato dal santone e disegnato con il gesso in un'enorme stanza a forma wurstel. Dopo pochi passi, una giravolta, e un salto mortale per evitare un gatto nero, raggiunse finalmente la sua bella, incatenata al firogorifero del santone ed intena a grattar via il ghiaccio in eccesso usando le proprie orecchie. Rex la liberò in un attimo dai ceppi focalizzando la sua eccitazione in un raggio laser via pipino e stavano per fuggire insieme quando vennero scoperti dal santone. Il maligno figuro srotolò il proprio pipino e lo fece schioccare minacciosamente nell'aria come una frusta. Rex accettò impavido la sfida e con il pipino duro come l'acciaio si avventò sul nemico. I due incrociarono più volte i pripri pipini tra piogge di scintille in uno scontro feroce a metà strada tra star wars, la tigre e il dragone e tutti insieme appassionatamente
    Il santone, intuendo di non poter prevalere contro l'abilità pipina di Rex, anche perchè solo il nostro eroe consoceva la botta segreta del tranvone pentito, schiacciò il bottone rosso installato di serie in ogni base segreta attivando così l'auto distruzione, l'apertura del portale per l'invasione della Terra da parte delle fotomodelle ninfomani ed ordinano 6 pizze all'uvetta con ceci.
    Vistosi improvvisamente circodanto da decine e decine di bellissime donne nude e rischiando di venir stritolato tra le poppe sintetiche, Rex ricorse alla tecnica segreta apperesa in anni e anni di nottate passate a guardare le pubblicità di linee erotiche su Teladò-International: i Mille Pipini di Hokuto; risucendo così a soddisfare ripetutamente tutte le modelle fino allo sfinimento e creando, a causa delle spine pelviche, un piccolo terremoto che fece crollare una parete del tempio permettendo così a Rex e alla sua bella di fuggire prima dell'esplosione (purtroppo il razzo delle pizze perì miseramente).
    Tutto sembrava finito per il meglio, quando il santone emerse dalle macerie ormai privo della pelle, rivelando così di essere il primo prototipo del robot sperminetor
    Ormai esausto, Rex si vide puntare contro il pipino a fusione e capendo di essere spacciato si vide passare davanti agli occhi tutta la sua vita (un film porno 16:9 in dolby surround e pop corn all'aglio in omaggio); ma fortunatamente un errore di kernel32 seguito da una scermata blu fermo il santone robot permettendo così al nostro eroe di distruggerlo con un possente colpo di alito all'aglio.
    E così Rex e la sua bella costruirono una zattera, si salirono sopra e usando il pipino come un'elica si diressero verso l'Italia (tuttavia, a metà viaggio la sua bella, preoccupata di non tornare in tempo per vedera l'ennesima puntata di anche i ricchioni piangono, infilò a tradimento Agenore nel didietrò di Rex facendo facendo così aumentare le rotazioni del pipino a tal punto da far schizzare la zattera come una moto d'acqua verso la meta ).
    Quote:

    Ieri sera il nostro eroe si praparava per andare a passare il capodanno dalla sua balla. Rex indossò la museruola di ghisa per il pipino, i pantaloni alla zuava, il maglione con la faccia di Sinex, gli stivaletti a molla e il cappotto in vera piuma di iguana. Così preparato fece per uscire di casa, ma richiuse subito la porta, poichè tutti i ghey della città assediavano la sua magione, smagnosi e vogliosi dopo 3 episodi senza di loro...
    Non volendo ritardare, Rex decise di calarsi nelle fogne scardinando il bidet del suo vicino
    Una volta immerso nei fetidi liquami, si addentrò nel dedalo sotterraneo, sconfisse 4 tartarughe obese ed un topo vestito da donna; dopodichè scostò un tombino ed emerse nei pressi della casa della sua bella.
    A causa della puzza che emanavano i suoi abiti si denudò e si diede una sciacquata nella fontana la vicino, accorgendosi troppo tardi che 1) stava nevicando, 2) un gruppo di 120 giapponesi stava casualmente passando di lì armati di macchine fotografiche, ed infine 3) la fontana in realtà era un maniaco in impermeabile che stava orinando le sue iniziali in caratteri cuneiformi su una volante della polizia.
    Rischiando, l'arresto ed una notte di fuoco con il maniaco sotto i flash dei turisti, Rex si mise a correre, girò l'angolo e piantato il pipino sul manciapiede si finse una fermata dall'autobus
    Passatò il pericolo, suonò alla casa della sua bella, venne fatto entrare destando l'attenzione di tutti i parenti, forse perchè era nudo come una coniglietta ma non altrettanto popputo. Notando che si stava creando un certo imbarazzo disse "oggi è di moda vestirsi di pelle" e "si porta così" indicando il pipino.
    In fine si sedette a tavola e cominciò a trangugiare tutto ciò che gli veniva a tiro, posate comprese, s'ingozzò così con la pasta ai quattro gatti, lo zampone di rinoceronte ancora vivo ed infine arrivò il dolce alla barbabietola; ma proprio in quel mentre la sua bella gli fece piedino, ed il pipino di Rex schizzò su colpendo con violenza il tavolo e rovesciando il dolce in testa alla zia Cotovelderina
    Approfittando della confusione e due piccioncini salirono in camera di lei, chiusero la porta con una combinazione alfanumerica a 34 caratteri (tra cui Brighella) e la barricarono con l'opera omnia di Raul Casadei. Rex indossò il preservativo alla cedrata e si stese sul letto con il pipino ritto come un faro nella tempesta (ed effettivamente emetteva luce tutto in torno ). La sua bella mise su la musica "Viva, viva Topolin!" e su tale amabile melodia iniziò a spogliarsi solo per lui iniziò togliendosi il braccialetto dalla caviglia e rimase subito nuda...
    Ormai folle di eccitazione il pipino di Rex batteva il tempo delle note di "topolin" irradiando figure erotiche in movimento lungo le pareti della camera come una lanterna magica
    La sua bella prese la rincorsa, spiccò un salto con triplo avvitamento carpiato all'indietro con arricciamento degli alluci e piegate le ginocchia dietro le orecchiè s'infilò al volo sul pipino di Rex ed iniziò a roteare sul perno dell'amore come una trottola a luci rosse ripetnedo a memoria le istruzioni scritte dietro il calzascarpe che aveva comprato per natale. Quando il furioso vorticare portò il pipino di Rex alla temperatura di 430° cambiarono posizione in rapida successione, provarono la presa della nonnina scippata, la posa del gorilla in tutù e quella di Iuri Chechi chiuso nell'asse da stiro, andando avanti così fino a mezzanotte ed oltre (mentre il celebre cactus li filmava di nascosto e poi distribuiva il video su internet).
    Quote:

    L'altro giorno il prode Rex si svegliò, si lavò nella doccia dove casualmente vi erano 2 modelle nude che avevano avuto dei problemi con il test di teletrasporto, si tagliò un panino e lo impurrò con il pupino (aggiungendo melazane fagioli e cotechino per dare più gusto) ed una volta indossata l'armatura di contentimento uscì di casa e guardò nella cassetta delle lettere. Tra la posta oltre alla pubblicità su "risecchisci il tuo pipino" e "mille e uno modi di farsi ricrescere i peli sotto le scapole" vi era anche un invito dell'università di Parigi per tenere una lezione sull'erezione durante i secoli ed un invito per l'inaugurazione del centro massaggi "le gemelle dei piaceri celesti" (chinotto non incluso). Rex ingalluzzito corse subito all'indirizzo indicato e suonato il campanello a forma di tetta entrò nel locale arredato in lussurioso stile orientale. Una voce flautata dietro un velo gli disse di spogliarsi e stendersi a pancia in giù lungo il tavolo dell'eterna goduria. Una volta ubbidito le due gemelle lussuriose saltarono con un balzo acrobatico sulla sua schiena vestire solo di un perizoma alla liquirizia. Proprio in quell'istante Rex si accorse di aver commesso un'imperdonabile leggerezza poichè le due gemelle erano siamesi, travone e con un passato fin troppo recente come campioni di sumo
    Dopo 6 ore di massaggi ininterrotti a colpi di salti carpiati sulla schiena del nostro eroe, Rex si trascinò fino all'uscita ormai ridotto come una tappetino stramzzò davanti all'ingresso venendo così calestato da tutte le ciccione che entravano ed uscivano dal centro massaggi per riacquistare la linea o per lo meno il trattino.
    Giunta la sera Rex riuscì finalmente a rialzarsi e fece qualche passo verso casa, ma venne intercettato da un gruppo di ghey che tornavano dal cinema dopo aver visto "Retrospettiva di un incontro al chiaro di luna con ululati di piacere frammisto a dolore in una trans chiamato Desideria che girava nuda per Pisa la sera".
    Legato con i propri peli del naso, Rex venne condotto nel loro club "Il clarinetto scorrevole" dove venne messo a pecorella in attesa del mastro di chiavone Tutto sembrava perduto, ma a causa della posizione incomoda, i gas intestinali formatisi a causa della colazione creativa diedero sfogo ad un getto che incediò la barba del mastro e sparò Rex fuori dalla finestra come un mortaretto.
    Dopo un magistrale traiettoria a campana, Rex atterro proprio in groppa al cavallo che apriva la parata della delegazione ussara che stava sfilando davanti al sindaco e alle più alte cariche del consiglio condiminiale lì davanti. L'ussaro che si vide piombare Rex sul collo del proprio cavallo fu piacevolmente colpito dall'evento perchè nel suo paese, la Ussaria , cavalcare nudi era un gesto di coraggio che distingueva i migliori soldati locali; tuttavia il cavallo non la pensò allo stesso modo e s'impennò disarcionando il prprio padrone. Sarebbe toccata le stessa sorte a Rex, se il suo pipino sono si fosse prontamente aggrappato al pomolo della sella, mantenendolo in equilibrio come un uovo sulla punta di un naso aquilino.
    Vladimiro Geneone Borlotto III, questo era il nome del cavallo, spaventato dall'abilità cavallerizza del Nostro, si diede ad una fuga sfrenata tra le vie della città, travolgendo vecchiette, belle ragazze in fila per i provini e sciatori di fondo colti da labirintiti e finiti misteriosamente in città. Rex, non facendosì cogliere dal panico, ma anzi, approfittando della situazione, sippò le vecchiette, strappò via le gonne alle ragazze, e spinse gli sciatori dentro le rotaie del tram in arrivo. Nel frattempo, gli ussari avevano raccattato il loro comandante, e tutta la cavallerie si era data all'iseguimeto, naturalmente avendo cura di denudarsi completamente come era loro tradizione, approfittando anch'essi dell'occasione per ghermire le dentiere alle vecchiete, strappare i tanga alle ragazze e fare una pernacchia agli sciatori un istante prima che il tram li travolgesse. Tuttavia la cavalleria ussara commise il tragico errore di rimanere voltata all'indietro guardando le giovani aspiranti veline che piroettavano gioiose senza tanga, e quindi non videro che il baratro di 682m aperto in mezzo alla strada dai lavori necessari a ritinteggiare le strisce pedonali
    Rex vedendo che i prodi ussari erano condannati a morte certa, spronò il cavallo e si gettò in avanti per salvarli, ma fece male i calcoli finendo anchè lui nel baratro, tuttavia le ore e ore passate a giocare a Prince of Pippaiol gli furono utili e riuscì ad aggrapparsi al bordo del crepaccio usando il naso. Evidentemente anche la cavalleria ussara aveva giocato a quel gioco, ed infatti ogni cavallerizzo si era afferrato all'ultimo menento al pipino del comapagno formando una lunga catena il cui peso complessivo tirava il pipino di Rex, saldamente in pugno al capitano.
    Il peso dei 60 ussari era troppo anche per il nostro eroe e questi rischiava di essere trascinato nell'abisso, ma fortuna volle che proprio lì vicino stesse passando un gruppo di studentesse in minigonna e quindi Rex guardano in su pote notare come le nuove generazioni abborrissero le mutande, ciò fece scattare in alto il suo pipino sollevando e lanciando in aria gli ussari come una catapulta
    Gli ussari felici di essere stati salvati dal nostro eroe lo nominarono ussaro onorario, il capitano gli appuntò una medaglia sul pipino e poi gl'insegno la stretta segtreta(tm) con cui i pipini dei cavallerizzi dell'Ussuria si salutavano vicendevolmente; fatto questo lo colpì con una violenta capocciata tramortendolo. gli ussari avevano finalmente trovato l'eroe che avrebbe salvato il loro paese e che avevano cercato per tutte le città d'Europa negli ultimi 15 anni.

    continua

  2. #2
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Rex si vegliò dolorante in un vagone merci in movimento, si sentiva il pipino leggermente indolenzito, e dopo una breve analisi della lituazione ne capiì la ragione. Era nel vagone subito prima della carrozza motrice e i restati 24 vagoni, contetenti vongole di piombo giganti per arredare il salotto, erano tutti agganciati al suo pipino che era stato legato vuori, tramite un buco, dal vagone in cui si trovava. Intanto un ussaro, accortosi che il nostro eroe si era destato, simise di passare il tempo spaccando in due ciocchi di legno con un colpo ben assesteto del proprio pipino e gli spiego perchè si trovava lì. Rex venne così a sapere che l'Ussuria era stata da tempo invasa da un gruppo di spietate lesbiche ninfomani sadomaso e che queste avevano sciolto il corpo dei gloriosi ussari dal pipino di fuoco, orgoglio della nazione e terrore di chiuque si fosse chinato a raccogliere una monetina da terra. Olte a ciò la terribile Geltrude la vogliosa aveva bandito il simbolo del pipino da tutta la nazione, impedendo anche la cucinazione dei tipici sfilatini di 2,7m tanto amati dalle turiste di tutto il mondo, facendo piombare così l'ussuria in una grave crisi economica e costringendo tutti gli abitatni ad aprire un sexyshop per sole ninfomani pena la morte per impoccagione del pipino nella piazza principale. Solo Rex, l'eroe di cui i profeti avevano previsto la venuta sbicindo i riassunti delle telenovelas sui settimanali tv, poteva salvare la nazione sconfiggendo il gruppo di lesbiche ninfomani sadomaso. In nostro eroe, resosi conto dell'alta missione a cui era chiamata, chiese che gli venissero aggiunti altri 5 vagoni carici di piombo al pipino in modo da allenarsi degnamente prima dello scontro, ma visto che erano finiti, si accontentò di essere erudito sul piano con cui si sarebbe infiltrato nella torre fallica sede delle dittatrici...

    [continua]

  3. #3
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    è alquanto lungo ma mi impegno a leggerlo

  4. #4
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    skoppio ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:29
    è alquanto lungo ma mi impegno a leggerlo
    Bravo poi posta le tue impressioni

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di Kalatheen
    Data Registrazione
    19-11-04
    Località
    Trani (BA)
    Messaggi
    8,578

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Lux ! ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:30
    skoppio ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:29
    Bravo poi posta le tue impressioni
    a freddo direi che tu sei pazzo

  6. #6
    Banned L'avatar di simux
    Data Registrazione
    28-03-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    0

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Kalatheen ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 00:28
    Lux ! ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:30
    skoppio ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:29
    Bravo poi posta le tue impressioni
    a freddo direi che tu sei pazzo

  7. #7

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    simux ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 01:23
    Kalatheen ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 00:28
    Lux ! ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:30
    skoppio ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:29
    Bravo poi posta le tue impressioni
    a freddo direi che tu sei pazzo

  8. #8
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    bluephoenix ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 11:09
    simux ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 01:23
    Kalatheen ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 00:28
    Lux ! ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:30
    skoppio ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:29
    Bravo poi posta le tue impressioni
    a freddo direi che tu sei pazzo
    e allora?

  9. #9
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    bluephoenix ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 11:09
    simux ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 01:23
    Kalatheen ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 00:28
    Lux ! ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:30
    skoppio ha scritto sab, 17 giugno 2006 alle 11:29
    Bravo poi posta le tue impressioni
    a freddo direi che tu sei pazzo
    Vi ringrazio ma non esagerate con i quote vuoti visto che sono ammessi solo in j4s

  10. #10
    Il Puppies L'avatar di WirelessHacker
    Data Registrazione
    06-06-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    656

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex



    L'ho letto tutto di fila e sono quasi morto

    Non farlo MAI più





  11. #11
    Banned L'avatar di simux
    Data Registrazione
    28-03-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    0

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    WirelessHacker ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:41


    L'ho letto tutto di fila e sono quasi morto

  12. #12
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    l'ho letto tutto

    Spoiler:

  13. #13
    Il Puppies L'avatar di WirelessHacker
    Data Registrazione
    06-06-02
    Località
    Utrecht, NL
    Messaggi
    656

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    simux ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:44
    WirelessHacker ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:41


    L'ho letto tutto di fila e sono quasi morto
    Perché sì

  14. #14
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    WirelessHacker ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 23:30
    simux ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:44
    WirelessHacker ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:41


    L'ho letto tutto di fila e sono quasi morto
    Perché sì
    Ero(t)ico

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    WirelessHacker ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 23:30
    simux ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:44
    WirelessHacker ha scritto dom, 18 giugno 2006 alle 17:41


    L'ho letto tutto di fila e sono quasi morto
    Perché sì
    ovvio

  16. #16
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Prima o poi arriveranno le nuove puntate

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Lux ! ha scritto mer, 06 settembre 2006 alle 13:49
    Prima o poi arriveranno le nuove puntate
    meglio prima

  18. #18
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    skoppio ha scritto mer, 06 settembre 2006 alle 17:43
    Lux ! ha scritto mer, 06 settembre 2006 alle 13:49
    Prima o poi arriveranno le nuove puntate
    meglio prima
    Ok
    Ecco qua:



    L'ussaro aveva appena finito di spiegare il piano al nostro eroe, quando un altro membro ( ) della resistenza si catapultò tra loro urlando. Il treno aveva un quasto ai freni e, ormai giunto nell'abitato, rischiava di travolgere e distruggere la biblioteca nazionale dei giornalini porno. Rex, da eroe qual era, non si fece prendere dal panico, e, fattosi liberare il pipino dal resto dei vagoni al duplice scopo di farli rallentare naturalmente e di liberare il proprio attrezzo, corse fino alla locomotiva. Uscito fuori da un finestrino si mise davanti alla punta del treno, schiena alla cabina di pilotaggio, e con sommo sprezzo dei poscerini che gli si infilavano negli occhi, mise a terra il pipino facendolo funzionare da freno rudimentale. Uno stridore simile a mille urli di fidanzata tradita traziò l'aere, mentre luciferine scintille scaturivano dal pipino che scrisciava al suolo. Il treno cominciò lentamente a rallentare, e si fermò a pochi centimetri dallo sfondare l'ala della biblioteca nazionale dedicata al settimanale "tutte le voglie di sora gaetanea la gaudente". Tuttavia il frastuono aveva attirato le guardi armate di dildi elettro-stordenti e urgeva la fuga, o i ribelli sarebbero stati catturati e sottoposti ad attroci torture a base di telenovelas brasiliane. Nel fuggi fuggi, Rex diede prova di inenarrabili doti di scattista, anche perchè il suo pipino avava preso fuoco a causa dell'attrito.
    Miracolosamente tutti riuscirono a salvarsi, e a notte inoltrata scattò l'operazione volta a rovesciare il regime.


    Continua...

  19. #19
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    vogliamo la pubblicazione con copertina rigida ( )

  20. #20
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Calata la notte, Rex e un gruppo di ussari d'assalto nella tipica divisa da combattimento notturno (il solito abito adamitico ma con le chiappe annerite per non riflettere la luce lunare) si appropinquarono alla torre a forma di pipino rampante simbolo del paese e ora sede del quartier generale di Geltrude la Vogliosa. Il gruppo di portatori sani di pipino, una volta saltata la recinzione (grazie al tipico salto con rincorsa e uso del pipino come asta) lasciandosi alle spalle la recinzione elettrificata alta 4 metri e irta di dildi, i quali avevano annichilito tutti i precedenti intrusi attivandosi proprio nel momento in cui questi si trovavano a calacioni della barriere. Poi, come da piano, eliminarono i dobber-alani e vogliosi come barboncini grazie ad un poderoso colpo di pipino sul coppino, ed infine affrontarono il cerchio finale di difese esterne alla torre: 200m di fossati, mine, tagliole, mitragliatrici a puntamento calorico e terribili finti giornaletti porno che mostravano chiattone pelose se raccolti e aperti. Un ussaro si mise spalle al muro e, facendo trampolino con il proprio pipino, permise a Rex a all'altro ussaro di entrare nella torre grazie all'apposita presa d'areazione per l'introduzione di eroi nella base del cattivo (tm). strisciando faticosamente nei condotti (a causa del non indifferente incombro dei propri pipini) i due eroi riuscirono ad arrivare sopra la sala di controllo, protetta da un sofisticatissimo sistema d'allarme che rendeva impossibile toccare il pavimento, mettersi le dita nel naso o pensare a delle grosse tette senza far scattare l'allarme. Spostato un pannello del controsoffitto decorato con un motivo a inchiappettamenti incrociati in stile Escher, l'ussaro afferrò a due mani il pipino di Rex in una presa degna del campione di schiaccianosi russo Te'Kiaccio Imaron, e permise così al nostro eroe di calarsi nella stanza appeso al proprio pipino in stile missione improbabile 1. Lì, dondolando a pochi centimetri dal pavimento, il nostro eroe tirò fuori dalle proprie chiappe la chiavetta usb con il virus che avrebbe distrutto la rete internazionale di siti porno a pagamento per sole nonne vogliose su cui si reggeva l'economia delle usurpatrici ninfomani sadomaso. Rex aveva già infilato la chiavetta nel computer seminascosto in un case a forma di peluche di hello kitty, quando improvvisamente scattò l'allarme (purtroppo il nostro eroe si era lasciato sfuggire un pensiero su come avrebbe potuto essere la micia di hello kitty con le tettone. L'ussaro preso dal panico sentendo le canzoni di Toto Cutugno a tutto volume, era il suono preimpostato per l'allarme, si alzò di colpo scordandosi di essere in un condotto d'areazione e mettendosi ko da solo. Rex piombò quindi sul pavimento della sala di controllo e fu subito circondato da una ventina di DGL (depravate guardie libidinose), il corpo scelto, nonchè oliato e coperto solo del completino sadomaso con cui le immagini gran zozzone di un lettore, delle ninfomani. Rex notò con sgomento come queste stavano leccandosi avidamente i capezzoli, in modo da indurirli rendendoli delle punte mortali, per trafiggere il nostro eroe a morte, e si rese quindi conto che doveva agire in fretta o morire tra sofferenze attroci ma estremamente erotiche.

    Continua...
    Ultima modifica di Lux !; 16-10-06 alle 21:19:40

  21. #21
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Rex decise quindi di usare il corpo di una delle guardie come scudo umano, e postodi dietro di lei con un balzo felino degno di Raimondo Vianello in Tarzan in re della giungla di Fregene, le passò un braccio intorno al collo e piantò il pipino dritto tra le chiappette. La ninfomane rimase paralizzata dall'eccesso di piacere prodotto dal pipino al pari di un vampiro a cui sia stato piantato un paletto di frassino nella narice sinistra. Con la guardi ormai in suo completo potere, Rex indietreggiò minacciando le altre ninfomani che le avrebbe lasciate a vocca asciutta se avessero provato a farmarlo. Purtroppo per il nostro eroe, le DGL erano state addestrate tramite un lungo ed estenuante allenamento a base di perversioni sessuali durato anni ed anni (alcune avevano anche coseguito un master in uso creativo dell'ombelico in un oleodotto per criceti) e quindi, vedendo una di loro inerme, non si ritirarono ma anzi le saltarono addosso felici di poter abusare del corpo nudo della collega. Rex riuscì per un perlo a darsi alla fuga lungo un corridoio, mentre la sventurata veniva trafitta decine e decine di volte dei capezzoli delle colleghe. Correndo a più non posso nel dedalo di stanza, separè, bagni per sole donne, e circoli del tenni in cui tutti usano la minigonna bianca proprio nel modo in cui l'hai visto fare nel tuo sogno erotico di ieri notte, Rex finì per trovarsi nelle stanze private della tiranna Genoveffa. Cauto e circospetto, consapevole del pericolo che poteva celarsi dietro ogni attrezzo erotico a forma di pokemon di cui le stanze traboccavano, Rex impugnò il proprio pipino a due mani producendo il tipico ronzio di una spada laser appena sguainata, e deciso a porre fine al regno del terrore con metodi più spicci che un virus informatico. Silenzioso come un adolescente che spia le donnine nude da un foro praticato nella cabina di una spiaggi senza essersi accorto che in realtà ha fatto un buco nella parete di un vespasiano maschile, Rex si avvicinò al letto a baldacchino della sua nemica. Le sottilissime tende di seta permettevano di intuirne il profilo nudo e notevolmete tettuto al di là di esse. Rex come un prode samurai urlò: "ADESSO TI OBLITERO IO BELLA LICEALE RICOPERTA DI CANNELLA E CARAMELLE GOMMOSE!" e si avventò sul letto squarciando le tende con il proprio pipino. Un istante dopo ci fu straziente stridore di lamiere che sfregano le une contro le altre (tipo le tette di Aria Giovanni in un porno di andrew blake ma più dure) e tra un turbinio di scintille l'affondo di Rex venne fermato da un altro pipino: con sgomeno il nostro eroe si avvide che Genoveffa era in realtà un travone e lo shock della vista di quel corpo vulgido e popputo sopra, ma mascolino e peloso sotto fu tale da fargli rintanare il pipino come una lumaca nella bicocca, laciandolo completamente inerme davanti alla demoniaca avversaria.

    continua...

  22. #22
    Il Nonno L'avatar di skoppio
    Data Registrazione
    09-10-04
    Località
    girati, lentamente
    Messaggi
    5,091

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    EVVIVA! il seguito! il seguito!
    grande Lux!

  23. #23
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Stealer
    Data Registrazione
    06-03-06
    Località
    Valhalla [Ginosa (TA) ]
    Messaggi
    16,602

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Lux, è tutta di tua invenzione (la saga)?

  24. #24
    Lux !
    ospite

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Citazione Originariamente Scritto da Stealer Visualizza Messaggio
    Lux, è tutta di tua invenzione (la saga)?
    Si


    *schiva gli uomoni in camice bianco che tentano di placcarla*

  25. #25
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Stealer
    Data Registrazione
    06-03-06
    Località
    Valhalla [Ginosa (TA) ]
    Messaggi
    16,602

    Predefinito Re: La grande saga delle mirabolanti avventure sessuali di Rex

    Lux provo sfrenata passione per il tuo genio
    Passione sessuale

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato