+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 86

Discussione: L'islam visto da Wafa Sultan

  1. #1
    miticapiria
    ospite

    Predefinito L'islam visto da Wafa Sultan




    Wafa Sultan, psicologa Arabo-americana: “Non c’e’ uno scontro di civilta’, bensi’ uno scontro tra una mentalita’ del Medioevo e una del XXI secolo”
    Da un’intervista mandata in onda da Al-Jazeera TV il 21 Febbraio 2006.


    Wafa Sultan: “La guerra che stiamo vivendo nel mondo non e’ una guerra tra religioni, ne’ tantomeno una guerra tra civilta’. E’ una guerra tra due opposti, tra due ere. E’ una guerra tra una mentalita’ che appartiene al Medioevo, e una mentalita’ che appartiene al XXI sec.

    E’ una guerra tra civilta’ ed arretratezza, tra mondo civile e mondo primitivo, tra barbarie e razionalita’. E’ una guerra tra liberta’ ed oppressione, tra democrazia e dittatura. E’ una guerra, da un lato, dei diritti umani, e dall’altro della violazione di questi. E’ una guerra tra quelli che trattano le donne come bestie e quelli che le trattano come esseri umani. Quello che vediamo oggi non e’ una guerra tra due civilta’. Le civilta’ non si fanno la guerra, bensi’ competono.

    Intervistatore: “Capisco dalle sue parole che quello che sta succedendo oggi e’ la lotta tra la cultura dell’occidente e l’arretratezza e l’ignoranza dei mussulmani?

    Wafa Sultan: “Si’. Ha capito bene.”

    Intervistatore: “Chi ha inventato il concetto di guerra tra civilta’? Non e’ stato forse Samuel Huntington? Non e’ certo stato Bin Laden. Vorrei discutere su questo argomento, se lei e’ d’accordo...

    Wafa Sultan: “I mussulmani sono stati i primi ad usare questa espressione. I mussulmani sono quelli che hanno cominciato la guerra tra civilta’. Il Profeta dell’Islam ha detto: “Ho ricevuto l’ordine di combattere le genti fino a quando non crederanno in Allah e nel suo Profeta.

    “Quando i mussulmani hanno diviso i popoli tra mussulmani e non-mussulmani, e cominciarono a combattere quelli che non credevano in cio’ in cui loro credevano, ebbene sono stati loro che hanno iniziato questo scontro e questa guerra.

    ...Il mio collega qui ha detto che lui non offende mai la fede degli altri credenti. Quale civilta’ sulla faccia della terra gli permette di apostrofare altri popoli con nomi che essi non si sono mai sognati di imporsi? Una volta li chiama Ahl Al-Dhimma, un’altra volta li chiama il “Popolo del Libro”, ed un’altra volta ancora li paragona a scimmie e porci. Oppure chiama i Cristiani “coloro che subiranno la vendetta di Allah”.
    Chi vi ha mai detto che quelli sono la “Gente del Libro”? Essi non sono la Gente del Libro, ma sono gente di molti libri. Tutti i libri scientifici piu’ importanti che abbiamo oggi sono i loro, il frutto della loro mente libera e creativa. Chi vi da’ il diritto di chiamarli il “popolo che subira’ la vendetta di Allah” o “coloro i quali si sono persi” e poi venite qui a dire che la vostra religione vi ordina di astenervi dall’offendere la fede altrui?

    Io non sono ne’ Cristiana, ne’ Mussulmana, ne’ Ebrea. Io sono un semplice essere umano. Io non credo in un mondo soprannaturale, ma rispetto il diritto che hanno gli altri di crederci.

    Dr. Ibrahim Al-Khouli: “E’ forse un’eretica?

    Wafa Sultan: “Lei puo’ dire tutto cio’ che vuole. Io sono un essere umano che non crede nel soprannaturale.

    Dr. Ibrahim Al-Khouli: “Se lei e’ un’eretica, non c’e’ motivo di contrabbattere, visto che lei ha bestemmiato contro l’Islam, il Corano e il Profeta.

    Wafa Sultan: “Queste sono questioni personali che non la riguardano”

    Wafa Sultan: “Fratello, tu puoi anche credere nelle pietre, l’importante e’ che non me le tiri addosso. Tu sei libero di credere in cio’ che vuoi, ma la fede della gente non deve riguardare te. Sia che credano che il Messia sia Dio, figlio di Maria, o che Satana sia Dio, figlio di Maria. Lasciate che la gente creda in cio’ che vuole.”

    “Gli Ebrei vengono da un’immane tragedia, quella dell’olocausto, e hanno chiesto al mondo che vengano rispettati, con la loro cultura, non con il terrore, con il loro lavoro, non piangendo e lamentandosi. L’umanita’ deve la maggior parte delle scoperte e del progresso scientifico del XIX e XX secolo a scienziati Ebrei. 15 milioni di persone, sparse per il mondo, si sono unite e hanno guadagnato i loro diritti attraverso il lavoro e la cultura. Noi non abbiamo visto un singolo Ebreo farsi saltare in aria in un ristorante tedesco. Non abbiamo visto un singolo Ebreo bruciare una chiesa. Non abbiamo visto un singolo Ebreo protestare ammazzando innocenti.

    I mussulmani hanno ridotto tre statue di Budda in polvere. Noi non abbiamo visto un singolo buddista bruciare una moschea, ammazzare un mussulmano, o bruciare un’ambasciata. Solo i mussulmani difendono la loro fede bruciando chiese ed ammazzando innocenti, e distruggendo ambasciate. Questo metodo non produrra’ alcun risultato. I mussulmani devono chiedersi quello che possono fare per l’umanita’, prima di chiedere rispetto all’umanita’.”


    Intervista molto interessante secondo me, un' analisi molto lucida sull'Islam di oggi, che mi vede d'accordo su molti punti.
    Che ne pensate?

  2. #2
    Qoelet
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    miticapiria ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 12:13

    [cut]

    Intervista molto interessante secondo me, un' analisi molto lucida sull'Islam di oggi, che mi vede d'accordo su molti punti.
    Che ne pensate?
    Penso che sono sostanzialmente d'accordo, benché lei sia parecchio "calda" come modo di esprimersi.

    Piuttosto penoso il tentativo del Dr. Ibrahim Al-Khouli, che cerca di tirar fuori il "sei eretica=le tue ragioni non esistono", espediente talmente sintomatico di una diasbitudine totale al confronto da far quasi tenerezza.

    Anche il "maggior parte" delle scoperte da attribuirsi agli ebrei è un po' eccessivo; di contro ci sono ottimi scienziati mussulmani. Ciò non toglie che questi ultimi siano diventati tali proprio perché han posato il Corano e si son dedicati ad altre letture.

  3. #3
    Il Puppies
    Data Registrazione
    05-10-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    350

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Per un "musulmano" gia confrontarsi alla PARI con una donna, è imbarazzante, quasi vergognoso.
    non mi stupisce quindi che abbia tentato di etichettarla come eretica.
    comunque, unoo può chiamarlo come vuole (scontro di civiltà, religioni, etc..) ma il problema rimane lo stesso. se ognuno vivesse in base al principio "le mie libertà finiscono dove iniziano quelle degli altri", non ci sarebbe slcuno scontro.

  4. #4
    Banned L'avatar di Bukowski
    Data Registrazione
    07-07-03
    Messaggi
    5,454

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Su quello che hanno fatto o non hanno fatto degli ebrei la tizia in questione è abbastanza ignorantella anzichenò.

    sul resto condivido le idee laiche ma non troppo la forma.

  5. #5
    miticapiria
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    "Gli Ebrei vengono da un’immane tragedia, quella dell’olocausto, e hanno chiesto al mondo che vengano rispettati, con la loro cultura, non con il terrore, con il loro lavoro, non piangendo e lamentandosi" (diversamente dai musulmani, aggiungo)

    Questa è la parte che più mi ritrova d'accordo con la Sultan: lungi da me voler giudicare il comportamento delle persone, effettivamente ho sempre percepito un che di autocommiserazione nei musulmani, dando colpe a chi non ne ha o esagerandone l'importanza, invece di fare una sana autocritica.

  6. #6
    frappo
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    io, da quel che ho studiato, starei attento a non fare un calderone delle varie correnti dell'Islam.
    Nel Corano si parla di rispetto per le altre culture e le altre religioni.
    Poi correnti diverse hanno integrato il testo con rivelazioni successive di altri profeti che hanno aggiunto la concezione di Jihad come guerra santa (in realtà è una cosa interna alla persona), il velo alle donne (il Corano non ne parla), ecc. ecc.
    C'è una forte spaccatura nell'Islam

    per es. in Tunisia sono musulmani ma mi risulta che le donne non portino il Burka né che esista la poligamia.
    A Dubai è pieno di occidentali, vendono alcoolici e le donne possono andare in giro in minigonna, ecc.
    Solo il topless è proibito. E allora?

    Secondo me la causa di tutti 'sti casini, più che della religione che è solo un mezzo, è dell'ignoranza.
    E ad un popolo ignorante puoi far credere quello che vuoi.

  7. #7
    Banned L'avatar di Bukowski
    Data Registrazione
    07-07-03
    Messaggi
    5,454

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    quoto gli ultimi due interventi

  8. #8
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    frappo ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 13:15

    per es. in Tunisia sono musulmani ma mi risulta che le donne non portino il Burka né che esista la poligamia.
    In Tunisia non portano il burqa ma portano il velo che copre tutto il corpo lasciando scoperto solo il viso.

    Su un isolotto, ho visto una famiglia con una donna anziana con questo vestitone nero sotto 42°C e due ragazze più giovani con un vestito simile ma fiorato, fare il bagno completamente vestite.

    Quando sono uscite dall'acqua saranno pesate 130kg.

  9. #9
    frappo
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Chiwaz ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 13:18
    frappo ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 13:15

    per es. in Tunisia sono musulmani ma mi risulta che le donne non portino il Burka né che esista la poligamia.
    In Tunisia non portano il burqa ma portano il velo che copre tutto il corpo lasciando scoperto solo il viso.

    Su un isolotto, ho visto una famiglia con una donna anziana con questo vestitone nero sotto 42°C e due ragazze più giovani con un vestito simile ma fiorato, fare il bagno completamente vestite.

    Quando sono uscite dall'acqua saranno pesate 130kg.


    purtroppo non ho esperienza dirette di Tunisia perciò so solo quel che ho letto.
    Negli emirati arabi invece so di per certo che è così.

    Pensa che il sultano tra le varie mogli ne ha anche una ameeregana che va in giro con minigonna e tacchi a spillo.

    Ma che jè frega a loro dell'integralismo che son ricchissimi grazie ai soldi che gli da l'occidente per l'oro.

  10. #10
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Esattamente, gli emirati si sono potuti comprare l'immunità dall'islam integralista.

  11. #11
    lello_panzieri
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 12:52
    Su quello che hanno fatto o non hanno fatto degli ebrei la tizia in questione è abbastanza ignorantella anzichenò.

    sul resto condivido le idee laiche ma non troppo la forma.

    e meno male che ci sei tu che sei colto e ci insegni la storia, la geografia, la politica e l'economia. mi chiedo come mai ancora non sia in qualche posto di responsabilità di qualche organismo internazionale

    deve essere un GomBlotto ai tuoi danni. probabilmente sionista

  12. #12
    Moderatore spudorato L'avatar di Sarpedon
    Data Registrazione
    21-03-05
    Località
    Genova
    Messaggi
    13,597

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    lello_panzieri ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:50

    deve essere un GomBlotto ai tuoi danni. probabilmente sionista
    Io aggiungerei plutocratico e massonico, che fa chic e non impegna

  13. #13
    Banned L'avatar di Bukowski
    Data Registrazione
    07-07-03
    Messaggi
    5,454

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    lello_panzieri ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:50
    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 12:52
    Su quello che hanno fatto o non hanno fatto degli ebrei la tizia in questione è abbastanza ignorantella anzichenò.

    sul resto condivido le idee laiche ma non troppo la forma.

    e meno male che ci sei tu che sei colto e ci insegni la storia, la geografia, la politica e l'economia. mi chiedo come mai ancora non sia in qualche posto di responsabilità di qualche organismo internazionale

    deve essere un GomBlotto ai tuoi danni. probabilmente sionista
    1944.
    "Il Ministro inglese per il Medioriente, Lord Moyne, viene assassinato da due membri del gruppo Stern, al Cairo. Sempre nello stesso anno il gruppo fuorilegge sionista Irgun Tzeva'i Leumi distrugge numerose proprietà del governo britannico. Le azioni terroristiche dei gruppi Stern e Irgun sono state condannate dallo stesso portavoce della Comunità Ebraica".

    questo è solo un esempio a cui alludevo con il post di prima.

    poi se tu non riesci ad essere neutrale quando si chiamano in causa gli ebrei non sono problemi miei.

  14. #14
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Eh, si sa che è ancora molto attuale il 1944.

    Dai buko, sparami anche un pistolotto sulle crociate, già che ci sei.

  15. #15
    Lo Zio L'avatar di Ben Gurion
    Data Registrazione
    07-02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,063

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 12:52
    Su quello che hanno fatto o non hanno fatto degli ebrei la tizia in questione è abbastanza ignorantella anzichenò.

    sul resto condivido le idee laiche ma non troppo la forma.
    vedi?
    dimostri la tua ignoranza e antisemitismo, sei come loro.

    IO non ho mai fatto niente a un mussulmano, con i marocchini al sempione mi fumavo le canne, loro (e anche tu, seguendo il tuo intervento) ce l'hanno anceh con me .

    il ragazzo ucciso in francia era un parà dello Zahal?
    i frequnetatori delle sinagoghe in turchia erano tutti agenti segreti del mossad?

    che intervento triste che hai fatto

  16. #16
    abaper
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Automatic Jack ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:21
    Eh, si sa che è ancora molto attuale il 1944.

    Dai buko, sparami anche un pistolotto sulle crociate, già che ci sei.
    Rabin vale?
    Era un innocente ed è stato ucciso in nome di Dio

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di Ben Gurion
    Data Registrazione
    07-02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,063

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:14
    lello_panzieri ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:50
    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 12:52
    Su quello che hanno fatto o non hanno fatto degli ebrei la tizia in questione è abbastanza ignorantella anzichenò.

    sul resto condivido le idee laiche ma non troppo la forma.

    e meno male che ci sei tu che sei colto e ci insegni la storia, la geografia, la politica e l'economia. mi chiedo come mai ancora non sia in qualche posto di responsabilità di qualche organismo internazionale

    deve essere un GomBlotto ai tuoi danni. probabilmente sionista
    1944.
    "Il Ministro inglese per il Medioriente, Lord Moyne, viene assassinato da due membri del gruppo Stern, al Cairo. Sempre nello stesso anno il gruppo fuorilegge sionista Irgun Tzeva'i Leumi distrugge numerose proprietà del governo britannico. Le azioni terroristiche dei gruppi Stern e Irgun sono state condannate dallo stesso portavoce della Comunità Ebraica".

    questo è solo un esempio a cui alludevo con il post di prima.

    poi se tu non riesci ad essere neutrale quando si chiamano in causa gli ebrei non sono problemi miei.
    vedi?
    non consoci le cose, ma qualche episodio e ti permetti di fare il bullo.

    coloro che hanno fatto i vari attentati erano APPARTENENTI A UN GRUPPO NAZIONALISTA CHE NON C'ENTRAVA NIENTE CON LA RELIGIONE.

    quelli dell'Irgun hanno fatto i loro attentati non perchè gli altri erano cristiani o mussulamni, ma perchè, sbagliando, credevano che le loro azioni avrebbe aiutato la loro causa nazionalista.

    i terroristi islamici vogliono gli ebrei morti perchè sono ebrei, senno come mi spiegheresti gli attentati contro obiettivi ebraici fuori dai confini di israele?

    riprova, sarai piu fortunato

  18. #18
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    abaper ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:31
    Automatic Jack ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:21
    Eh, si sa che è ancora molto attuale il 1944.

    Dai buko, sparami anche un pistolotto sulle crociate, già che ci sei.
    Rabin vale?
    Era un innocente ed è stato ucciso in nome di Dio
    Rabin era ebreo no? Mi sembra che il discorso sia incentrato sull'intoleranza verso altri, non verso se stessi.

    Insomma, se gli appartenenti al gruppo A si pasticciano fra di loro sono affari loro, ma se il gruppo A decide di spaccare le ossa al gruppo B allora c'è un problema.

    O almeno così l'ho intesa io

  19. #19
    the_lamb
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Ben Gurion ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:26
    vedi?
    dimostri la tua ignoranza e antisemitismo, sei come loro.
    Cumincia no, Ben

  20. #20
    Banned L'avatar di Bukowski
    Data Registrazione
    07-07-03
    Messaggi
    5,454

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    a ben gurion nemmeno gli rispondo tanto ormai lo sanno tutti com'è fatto.

    @ jack

    non capisco perchè dovete fare questa patetica alzata di scudi quando si tira fuori la storia.

    sono stati gli islamici violenti?

    la risposta è si

    sono stati gli ebrei violenti?

    la risposta è altrettanto.



    se non vi piace questa realtà potete andare sulla luna, su marte o semplicemente fare finta di niente.

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di Ben Gurion
    Data Registrazione
    07-02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,063

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    abaper ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:31
    Automatic Jack ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:21
    Eh, si sa che è ancora molto attuale il 1944.

    Dai buko, sparami anche un pistolotto sulle crociate, già che ci sei.
    Rabin vale?
    Era un innocente ed è stato ucciso in nome di Dio
    stessa cosa.
    non ha ucciso rabin perchè c'è scritto nella Bibbia, ma perchè nell'ottica del suo gruppo interferiva con i piani per la grande israele (un concetto politico, sottolineo)

    ma comuqnue siete strani...
    caz zo, in 60 anni c'è stato un solo omicidio politico e siete qui a sottolinearlo ogni due post, in irlanda del nord cattolici e protestanti si scannano come le bestie e nesusno ha mais cirtto che i protestanti sono dei sanguinari

  22. #22
    Banned L'avatar di Segmentation Fault
    Data Registrazione
    19-04-05
    Località
    In your programs
    Messaggi
    216

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Ben Gurion ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:31
    i terroristi islamici vogliono gli ebrei morti perchè sono ebrei, senno come mi spiegheresti gli attentati contro obiettivi ebraici fuori dai confini di israele?
    Penso sia questione di semplice ignoranza confondere l'anti-sionismo con l'anti-semitismo. Tutto qui.

    Ed anche perche` vorrei vedere se leggessero frasi come questa
    Quote:
    ”Dobbiamo usare il terrore, l’assassinio, l’intimidazione, la confisca delle terre e l’eliminazione di ogni servizio sociale per liberare la Galilea dalla sua popolazione araba”.
    David Ben-Gurion
    Maggio 1948, agli ufficiali dello Stato Maggiore. Da: Ben-Gurion, A Biography, by Michael Ben-Zohar, Delacorte, New York 1978.
    come reagirebbero

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di Ben Gurion
    Data Registrazione
    07-02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,063

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:35
    a ben gurion nemmeno gli rispondo tanto ormai lo sanno tutti com'è fatto.
    .
    già, intanto io ho scritto fatti, tu invece di rispondere ai suddetti fatti hai attaccato la mia persona.

    ai posteri l'ardua sentenza

  24. #24
    Automatic Jack
    ospite

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    Bukowski ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:35


    sono stati gli islamici violenti?

    la risposta è si

    sono stati gli ebrei violenti?

    la risposta è altrettanto.

    Buko, tu non tieni conto della scala, dei tempi, del numero di vittime, del consenso di cui godono certi gruppi.

    A seguire il tuo ragionamento, si può dire che ci sono stati anche italiani violenti ( è vero ).

    E quindi? E' la stessa cosa dell'integralismo islamico?

    Buko, il tuo è un ragionamento del cazzo. Ti pare che le poche sporadiche incursioni di sparuti gruppi integralisti cristiani od eberei (peraltro privi di legittimazione) o quel cavolo che ti pare siano anche solo lontanamente paragonabili, per quantità di danni, per numero di vittime, per consenso di cui godono, per violenza che dimostrano all'attuale terrorismo islamico?

    Dai, se mi stai prendendo per il culo dillo chiaro, almeno mi regolo e al prossimo raduno ti taglio il pistulino così non puoi più copulare con dreams

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di Ben Gurion
    Data Registrazione
    07-02-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,063

    Predefinito Re: L'islam visto da Wafa Sultan

    the_lamb ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:33
    Ben Gurion ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:26
    vedi?
    dimostri la tua ignoranza e antisemitismo, sei come loro.
    Cumincia no, Ben
    chi confonde gli ebrei con gli israeliani, soprattutto dando supposte colpe a entrambi i gruppi di persone quando non riguardo loro, è antisemita per definizione.
    lui ha scritto che gli ebrei hanno "colpe", generalizzando in modo negativo a tutti.
    io gli chiederei di dirmi che colpe hanno gli ebrei furoi da israele per i tori che, secondo lui, israele ha fatto.
    non vuole farlo, amen, mi farò forza

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato