+ Rispondi alla Discussione
Pag 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 51 a 75 di 78
  1. #51
    L'Onesto
    Data Registrazione
    31-10-10
    Località
    nomade (meno di prima)
    Messaggi
    856

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Berserk68 Visualizza Messaggio
    non c'era da creare gli esseri umani limitati, mai detto, andavano creati migliori. è evidente che c'è una grosso difetto di progettazione alla base di una feccia del genere, facciamo obbiettivamente tutti schifo vivendo alle spalle più o meno direttamente di gente che muore di fame-malattie-guerra mentre noi stiamo agiati al calduccio con lussi e comodità del tutto superflui
    lussi che spesso derivano dalle disgrazie altrui per l'inevitabile principio del benessere limitato che non permette a X di vivere sopra le righe senza che Y ne paghi le conseguenze.
    indi se facciamo tendenzialmente schifo non è per scelta ma perchè siamo decisamente imperfetti e la colpa,se si è credenti, è solo da ricercare nel creatore stesso.
    creatore il cui ipotetico allontanamento è di fatto una punizione da lui imposta per l'incapacità di riconoscere e rimediare al suo errore.
    l'essere umano tra l'altro vittima di stimoli e sensazioni derivanti dalla sua progettazione malsana è tutto fuorchè libero.
    asimov è uno dei mie scrittori preferiti
    ...una visione più pessimistica ed autodistruttiva non potevi averla ekkekkezzolo......secondo te una persona è incapace di cambiare?se pur con grandi sforzi...!abbiamo tanti difetti e magari siamo delle merdacce ma ci sono anche delle qualità..! è proprio l'atteggiamento di "siamo così non possiamo farci nulla" che fa si che le merde rimangano merde e chi vuole cambiare le cose viene,per abbandono,portato a fare lo stesso...non se ne viene fuori....!
    si parte con Dio di averci fatto imperfetti...e se fossimo stati fatti pefetti(come anime prima "dell'incarnazione"?)e liberi di autodeterminaci(e di rivoltarci contro il creatore)?...e questo stato fosse il frutto di tale ribellione? non l'inizio della creazione....!


    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    .... Le derive poi sono proprio effetto della negazione, nessuno arriverebbe ad essere malato di sesso se il sesso non fosse caricato di tutta questa semantica puramente inventata e spesso di origine religiosa ....
    ...questo lo dici tu ed è un tua opinione ed andrebbe provata...ma aspetta il (l'abuso)sesso(che hai tirato in ballo tu), la droga, l'alcol(che in ambiente medico sono equiparati come capacità di dipendenza) sono tutta colpa della religione...
    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    ....e non ha senso insinuarne la pericolosità facendo riferimento all'aids perchè vista in questo modo anche l'acqua è pericolosa.
    ...un esempio è un esempio...e l'aids è pericoloso è innegabile...come esempio calzava...! no tutto è pericoloso

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Se poi a tutto questo ci aggiungiamo che l'aids l'ha creata lo stesso che ci dice di stare attenti o prendiamo l'aids il tutto diventa abbastanza comico.
    ...no al massimo se fosse così sarebbe coerente , come un genitore col figlio punendolo perchè si ostina a farsi male...

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Quindi dovremmo essere contenti di come siamo stasti creati perchè poteva andare peggio? Scusa ma è proprio la logica dello schiavo questa, potevamo essere creati molto molto meglio e se posso dirlo con la mia testolina umana significa che nemmeno immagino come la testa di un ipotetico onnisciente potrebbe concepire il "meglio".
    ...no era come per dire " qualsiasi cosa sarebbe stata sbagliata" agli occhi di chi vede l'errore ovunque...

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Autogol, queste espediente narrativo è utilizzato in quelle storie proprio per sottolineare questa ingiustizia.
    ...le partite non sono ancora cominciate
    (le leggi a cui facevo riferimento hanno avuto una risonanza nel mondo scientifico reale e nella robotica, nello specifico....al di là di come venisse usato nella narrazione....!! problemi di comunicazione???....)

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Non esiste alcuna prova e nemmeno libertà, odio quando i credenti voglio gettare queste subdole frasette nel mezzo di un discorso.
    ...chi ha detto che sono credente? tu? come dai per scontate altre cose? solo perchè uno s'informa è un credente?... (ma nooo sarà una frase generica... )
    la frase non era subdola ma in un contesto ipotetico...rilassati...

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Se chi l'ha costruita era onnisciente sicuramente sapeva che avrebbe fatto quella fine, se sapendolo la costruita comunque così beh.....
    scrolla su...
    Ultima modifica di Tartaman; 24-09-11 alle 18:34:58

  2. #52
    Il Niubbi
    Data Registrazione
    22-09-11
    Messaggi
    218

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...questo lo dici tu ed è un tua opinione ed andrebbe provata...ma aspetta il (l'abuso)sesso(che hai tirato in ballo tu), la droga, l'alcol(che in ambiente medico sono equiparati come capacità di dipendenza) sono tutta colpa della religione...
    Beh mica troppo, non mi spingo and "no" laconico perchè la psicologia e la socialogia non sono ancora scienze in senso stretto ma potendole richiamare farei riferimento a quest'ultime, che a loro volta tirerebbero in ballo diversi esempi personali e storici che tutti conosciamo.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...un esempio è un esempio...e l'aids è pericoloso è innegabile...come esempio calzava...! no tutto è pericoloso
    Invece qui posso usare la scienza: non esiste sostanza o attività che nelle giuste dosi non sia mortale.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...no al massimo se fosse così sarebbe coerente , come un genitore col figlio punendolo perchè si ostina a farsi male...
    E' falso per due motivi:
    1)si può prendere l'aids anche con un singolo rapporto preceduto da una vita di ordine pure
    2)l'aids può essere presa anche in situazioni che nulla hanno a che vedere col sesso

    Che poi noi cosa faremmo ad una genitore che tortura a morte un figlio per punirlo?

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...no era come per dire " qualsiasi cosa sarebbe stata sbagliata" agli occhi di chi vede l'errore ovunque...
    Ma lo dici tu che vediamo l'errore ovunque, mica vero.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...le partite non sono ancora cominciate
    (le leggi a cui facevo riferimento hanno avuto una risonanza nel mondo scientifico reale e nella robotica, nello specifico....al di là di come venisse usato nella narrazione....!! problemi di comunicazione???....)
    Hai fatto riferimento a delle leggi nate in campo narrativo per giustificare la presunta esistenza di leggi paritetiche nella realtà: ebbene nel campo narrativo si criticano quelle leggi proprio in metafora di quelle che legano il rapporto uomo-dio nella realtà non credo che la cosa abbia ancora una qualche applicazione reale a meno che i miei studi di ia siano già vecchi dopo 5-6 mesi.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...chi ha detto che sono credente? tu? come dai per scontate altre cose? solo perchè uno s'informa è un credente?... (ma nooo sarà una frase generica... )
    la frase non era subdola ma in un contesto ipotetico...rilassati...
    Io la trovo subdolissima perchè parlare di "prova" in un ambito cosi romantico e in modo così retorico mi appare subdolissimo.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    scrolla su...
    Non capisco che intendi.

  3. #53
    L'Onesto
    Data Registrazione
    31-10-10
    Località
    nomade (meno di prima)
    Messaggi
    856

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    non so se te ne sei accorto ma in molti casi c'era una velata ironia...più che mettere le faccine qua e là per far cogliere meglio il senso non posso...probabilmente ci sono evidenti limiti dovuti alla forma con cui comunichiamo o sono io che non so spiegarmi meglio...boh!!
    Cmq prendi troppo alla lettera le cose...

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Beh mica troppo, non mi spingo and "no" laconico perchè la psicologia e la socialogia non sono ancora scienze in senso stretto ma potendole richiamare farei riferimento a quest'ultime, che a loro volta tirerebbero in ballo diversi esempi personali e storici che tutti conosciamo.



    Invece qui posso usare la scienza: non esiste sostanza o attività che nelle giuste dosi non sia mortale.
    erano frasi fortemente ironiche le mie,quindi le risposte mi appaiono quantomeno fuori luogo...

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    E' falso per due motivi:
    1)si può prendere l'aids anche con un singolo rapporto preceduto da una vita di ordine pure
    2)l'aids può essere presa anche in situazioni che nulla hanno a che vedere col sesso

    Che poi noi cosa faremmo ad una genitore che tortura a morte un figlio per punirlo?
    ....era provocatoria e sempre ipotetica...cioè il senso originale è che non ci trovo nulla di comico come asserisci(nella tua frase di partenza) ma lo trovo coerente...sarebbe stato comico se avvesse accettato il sesso indiscriminato ma con "l'ostacolo" aids...(comico ed incoerente...)!
    per chi prende l'aids in altra maniera diventa una malattia pericolosa come ce ne sono tante
    e dove spesso(ma non sempre) l'uomo fa la sua parte nel diffonderla...(vedi tumori ad esempio causati da prodotti chimici,radiattivi,ecc)!Il veicolo maggiore dell'aids cmq è stato il sesso indiscriminato...e probabilmente lo è ancora...



    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Ma lo dici tu che vediamo l'errore ovunque, mica vero.
    era come dire che in ogni caso c'è sempre qualcuno che ha qualcosa da ridire...perchè i punti di vista sono potenzialmente infiniti(cioè tanti quanti i punti di vista...)(quindi è come se l'errore fosse visto contestualizzato ovunque)!
    Rispondi come se mi riferissi a qualcuno o ad un gruppo in particolare ma il discorso era generico!! Boh!

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Hai fatto riferimento a delle leggi nate in campo narrativo per giustificare la presunta esistenza di leggi paritetiche nella realtà: ebbene nel campo narrativo si criticano quelle leggi proprio in metafora di quelle che legano il rapporto uomo-dio nella realtà non credo che la cosa abbia ancora una qualche applicazione reale a meno che i miei studi di ia siano già vecchi dopo 5-6 mesi.



    Io la trovo subdolissima perchè parlare di "prova" in un ambito cosi romantico e in modo così retorico mi appare subdolissimo.
    per quanto riguarda la "prova" intendevo che se Dio esistesse secondo me farebbe la creatura
    libera anche di odiarlo, di ribellarsi al creatore, perchè essendo dio, non "temerebbe" la
    sua creatura e quindi sarebbe la più plausibile prova della sua esistenza...cioè che lui è dio...! Per questo ho citato le leggi di Asimov che invece sanciscono la non ribellione
    della creatura al creatore in contrapposizione con quanto detto in precedenza...inoltre anche se non sono attualmente utilizzate(lo dici tu,non sono aggiornato...) hanno avuto sicuramente la loro influenza nella realtà e quindi come fatto storico la citazione era lecita...! in termini ancora più terra terra...l'uomo è creatura limitata e ragiona come tale e dio è creatore "illimitato" e si comporterebbe com'è la sua natura...(spero che sia più comprensibile...)

    Citazione Originariamente Scritto da BlackHand Visualizza Messaggio
    Non capisco che intendi.
    significa usa lo scroll...rotellina del mouse...perchè la risposta la trovavi più su...
    (scrollare è un termine gergale che non trovi su nessun vocabolario,ed è una "italianizzazione impropria" del termine scroll inglese...!)



    Visto che siamo andati fortemente fuori topic, spero che Lux o qualche altro moderatore non mi fustighi...
    A scopo preventivo lo faccio da me e invoco clemenza... ........

  4. #54
    L'Onesto
    Data Registrazione
    18-09-11
    Messaggi
    1,162

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...una visione più pessimistica ed autodistruttiva non potevi averla ekkekkezzolo......secondo te una persona è incapace di cambiare?se pur con grandi sforzi...!abbiamo tanti difetti e magari siamo delle merdacce ma ci sono anche delle qualità..! è proprio l'atteggiamento di "siamo così non possiamo farci nulla" che fa si che le merde rimangano merde e chi vuole cambiare le cose viene,per abbandono,portato a fare lo stesso...non se ne viene fuori....!
    si parte con Dio di averci fatto imperfetti...e se fossimo stati fatti pefetti(come anime prima "dell'incarnazione"?)e liberi di autodeterminaci(e di rivoltarci contro il creatore)?...e questo stato fosse il frutto di tale ribellione? non l'inizio della creazione....!
    quale pessimismo, è il mondo reale. le persone cambiano in sporadici casi restando comunque nella loro mediocrità. o vuoi forse dirmi che tu e le persone che conosci non vivete alle spalle del resto del mondo con i vostri lussi inutili che causano indirettamente, ma nemmeno tanto, la morte di persone ogni giorno?
    creare qualcosa di imperfetto e ripeto di fatto punirlo, lavora e partorisci con dolore, perchè è imperfetto è un nonsense da paura.
    also, buona domenica

  5. #55
    Il Niubbi
    Data Registrazione
    22-09-11
    Messaggi
    218

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    non so se te ne sei accorto ma in molti casi c'era una velata ironia...più che mettere le faccine qua e là per far cogliere meglio il senso non posso...probabilmente ci sono evidenti limiti dovuti alla forma con cui comunichiamo o sono io che non so spiegarmi meglio...boh!!
    Cmq prendi troppo alla lettera le cose...
    Siceramente non ho notato molto ironia nelle tue parole, non creod sia un gran problema comuqnue.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    erano frasi fortemente ironiche le mie,quindi le risposte mi appaiono quantomeno fuori luogo...
    Bah...

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ....era provocatoria e sempre ipotetica...cioè il senso originale è che non ci trovo nulla di comico come asserisci(nella tua frase di partenza) ma lo trovo coerente...sarebbe stato comico se avvesse accettato il sesso indiscriminato ma con "l'ostacolo" aids...(comico ed incoerente...)!
    per chi prende l'aids in altra maniera diventa una malattia pericolosa come ce ne sono tante
    e dove spesso(ma non sempre) l'uomo fa la sua parte nel diffonderla...(vedi tumori ad esempio causati da prodotti chimici,radiattivi,ecc)!Il veicolo maggiore dell'aids cmq è stato il sesso indiscriminato...e probabilmente lo è ancora...
    Quindi <c'è la malattia> ma se te la becchi a caso è una fatalità mentre se la prendi facendo sesso indiscriminato <è una punizione>......mmmh :\...immagino ci sia anche qui molto ironia.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    era come dire che in ogni caso c'è sempre qualcuno che ha qualcosa da ridire...perchè i punti di vista sono potenzialmente infiniti(cioè tanti quanti i punti di vista...)(quindi è come se l'errore fosse visto contestualizzato ovunque)!
    Rispondi come se mi riferissi a qualcuno o ad un gruppo in particolare ma il discorso era generico!! Boh!
    Ho capito, parole in libertà...

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    per quanto riguarda la "prova" intendevo che se Dio esistesse secondo me farebbe la creatura
    libera anche di odiarlo, di ribellarsi al creatore, perchè essendo dio, non "temerebbe" la
    sua creatura e quindi sarebbe la più plausibile prova della sua esistenza...cioè che lui è dio...! Per questo ho citato le leggi di Asimov che invece sanciscono la non ribellione
    della creatura al creatore in contrapposizione con quanto detto in precedenza...inoltre anche se non sono attualmente utilizzate(lo dici tu,non sono aggiornato...) hanno avuto sicuramente la loro influenza nella realtà e quindi come fatto storico la citazione era lecita...! in termini ancora più terra terra...l'uomo è creatura limitata e ragiona come tale e dio è creatore "illimitato" e si comporterebbe com'è la sua natura...(spero che sia più comprensibile...)
    Comprensibile è comprensibile ma mi sembra il contrario di quanto dicevi prima.

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    significa usa lo scroll...rotellina del mouse...perchè la risposta la trovavi più su...
    (scrollare è un termine gergale che non trovi su nessun vocabolario,ed è una "italianizzazione impropria" del termine scroll inglese...!)
    Questo era chiaro, grazie, intedevo che non capisco dove dovrei trovare "la risposta".
    Mi pare pure difficile dare una risposta a quella che non è una domanda ma una valutazione personale.

  6. #56
    Banned
    Data Registrazione
    04-04-11
    Località
    N-E
    Messaggi
    5,946

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    E Cristo compagnone ?


    UP !








  7. #57
    Lux !
    ospite

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    MCMLXXIX la smettiamo di spammare? J4s sta qua

  8. #58
    Il Nonno L'avatar di Jedi-78
    Data Registrazione
    18-10-01
    Località
    Cassano Magnago
    Messaggi
    5,784

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Il film in sè, come tutte le commedie demenziali americane giovanili (od almeno il 90% delle stesse) è incentrata sull'ossessione di essi nel fare-sesso-a-più-non-posso.

    Blasfema per un cattolico (o quantomeno fastidiosa) è la scena precedente del fratello ( ? mi pare...) seminarista che tradisce il voto di castità con la giovane novizia.

    L'iconia in sè del Cristo 'compagnone' come lo chiami tu può al massimo essere denigrata dal fatto di richiamare un film dalla morale ben infima... non è blasfema in sè. Io sono più propenso all'uso dell'iconografia classica... ma non vedo nulla di male.

  9. #59
    Lo Zio L'avatar di Belisar
    Data Registrazione
    28-08-04
    Località
    Ashabenforde
    Messaggi
    1,681

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Jedi-78 Visualizza Messaggio
    Il film in sè, come tutte le commedie demenziali americane giovanili (od almeno il 90% delle stesse) è incentrata sull'ossessione di essi nel fare-sesso-a-più-non-posso.

    Blasfema per un cattolico (o quantomeno fastidiosa) è la scena precedente del fratello ( ? mi pare...) seminarista che tradisce il voto di castità con la giovane novizia.

    L'iconia in sè del Cristo 'compagnone' come lo chiami tu può al massimo essere denigrata dal fatto di richiamare un film dalla morale ben infima... non è blasfema in sè. Io sono più propenso all'uso dell'iconografia classica... ma non vedo nulla di male.
    Ma lo hai visto il film? no perchè dal commento non si direbbe

  10. #60
    L'Onesto
    Data Registrazione
    31-10-10
    Località
    nomade (meno di prima)
    Messaggi
    856

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Kepper Visualizza Messaggio
    Cari ragazzuoli ,sono cristiano al 100% ma sto avendo problemi dai miei amici di FB per aver messo nell'avatar la simpatica figura di Cristo Compagnone.



    Per i miei amici è blasfemia mentre io sono dell'idea che questa versione "ottimista" di Gesu possa tirarti su il morale nei momenti un po piu "giu".

    Ovvioc he quello sulla croce rimane l'originale ,ma molti vedono sta immagine come blasfemia.


    Che ne pensate?Anche Gesù prima di essere crocifisso era un essere umano che penso avesse sempre il sorriso sulle labbra mentre diffondeva la sua parola o sbaglio ?
    Io credo che bisognerebbe chiedersi del perchè delle cose, in questo caso il perchè di un' immagine così...cioè, chi l'ha fatta con quale fine? ridicolizzare? dare una visione molto terrena?...ecc. Detto questo non credo che questa sia un'mmagine rispondente al ritratto che si delinea dalle letture...anche se vi sono episodi in cui si lascia indendere un suo sguardo "benevolo" nei confronti dei suoi interlocutori...! é altresì ipotizzabile che nell'arco della sua esistenza abbia più volte sorriso...! Questa immagine quindi non credo possa essere blasfema anche se la ritengo inappropriata perchè più vicino ad una sorta di "telepredicatoreamericano" che sa più di televenditore...!
    Comunque dipende molto dal sentimento che uno ci mette che può rendere un'immagine blasfema(anche se apparentemente non lo è...); se infatti la blasfemia è un'offesa al sacro lo può essere anche il fine con cui fai una cosa; se l'intento è quello di ridicolizzare allora è blasfemia(o siamo prossimi...ma non mi sembra il tuo caso...); inoltre non meravigliarti se i tuoi amici la pensano in questo caso diversamente da te in quanto la sensibilità è diversa per ognuno, ma il sentimento che si applica è più importante di qualsiasi apparenza...(entro certi limiti però di buon senso ovviamente!)

  11. #61
    Il Nonno L'avatar di Muccolo
    Data Registrazione
    20-08-06
    Località
    Nelle Froge
    Messaggi
    4,335

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?


  12. #62
    Lux !
    ospite

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Muccolo non spammare.

  13. #63
    Il Puppies
    Data Registrazione
    10-09-09
    Messaggi
    700

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Lux ! Visualizza Messaggio
    "per i Padri della Chiesa il riso è un fenomeno diabolico, lampante manifestazione dell'orgoglio umano"
    http://www.ibs.it/code/9788822005540...-del-riso.html
    prima o poi devo prenderlo
    Eco nel nome della rosa l'ha messa su questo piano: Aristotele direbbe che la commedia e il riso sono fonte di conoscenza, una via di accesso alla verità. Ma ciò non è possibile perché il riso nasce dall’ubriachezza, dall’ignoranza e dal sovvertimento dell’ordine. E se allora qualcuno avesse preso sul serio l’affermazione di Aristotele e avesse cominciato a ridersi della verità presto o tardi si sarebbe finito per ridersi di Dio. Il riso libera dalla paura, mentre invece il rispetto della legge divina si fonda sulla paura, sul timor di Dio.

  14. #64
    Lux !
    ospite

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Crymson Visualizza Messaggio
    Eco nel nome della rosa l'ha messa su questo piano: Aristotele direbbe che la commedia e il riso sono fonte di conoscenza, una via di accesso alla verità. Ma ciò non è possibile perché il riso nasce dall’ubriachezza, dall’ignoranza e dal sovvertimento dell’ordine. E se allora qualcuno avesse preso sul serio l’affermazione di Aristotele e avesse cominciato a ridersi della verità presto o tardi si sarebbe finito per ridersi di Dio. Il riso libera dalla paura, mentre invece il rispetto della legge divina si fonda sulla paura, sul timor di Dio.
    Grazie

  15. #65

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Lux ! Visualizza Messaggio
    Grazie
    E questo discorso è forse in singolo aspetto dei credenti per cui ho meno pazienza, l'autoironia a livelli sottomarini, lo sdegnarsi tacciando di blasfemia qualsiasi tentativo di battuta che coinvolga anche di sfuggita la religione, anche palesemente bonaria. I credenti che sappiano stare ad uno scherzo sono una goccia nell'oceano

    DK

  16. #66
    Il Puppies
    Data Registrazione
    10-09-09
    Messaggi
    700

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik999 Visualizza Messaggio
    E questo discorso è forse in singolo aspetto dei credenti per cui ho meno pazienza, l'autoironia a livelli sottomarini, lo sdegnarsi tacciando di blasfemia qualsiasi tentativo di battuta che coinvolga anche di sfuggita la religione, anche palesemente bonaria. I credenti che sappiano stare ad uno scherzo sono una goccia nell'oceano

    DK
    Fortunatamente non ne conosco di "estremisti", gli unici individui che mi vengono in mente sono i preti/cardinali/ che saltuariamente parlano in televisione. Oh, e il papa.
    Il tutto però non mi sembra un atteggiamento genuino dettato da fede cieca che vede peccato in ogni dove, mi sembrano più sentenze fustigatrici che rimettono in ginocchio chi in qualche impeto di buonsenso aveva anche solo osato mettere in dubbio determinati dogmi.

  17. #67

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Crymson Visualizza Messaggio
    Fortunatamente non ne conosco di "estremisti", gli unici individui che mi vengono in mente sono i preti/cardinali/ che saltuariamente parlano in televisione. Oh, e il papa.
    Il tutto però non mi sembra un atteggiamento genuino dettato da fede cieca che vede peccato in ogni dove, mi sembrano più sentenze fustigatrici che rimettono in ginocchio chi in qualche impeto di buonsenso aveva anche solo osato mettere in dubbio determinati dogmi.
    Sì ma purtroppo non è questione di estremisti, ma di persone normalissime, con cui magari puoi dialogare anche in maniera relativamente aperta finché resti serio.
    Solo che se per caso ti scappa una mezza battuta a proposito di qualche miracolo, o addirittura, cosa terribile e contennenda, un'interpretazione creativa (sempre bonaria eh!) di qualche aneddoto evangelico, o cose del genere, ti guardano sdegnati con l'espressione che credo assumerei io se qualcuno mi versasse l'aceto nello Champagne buono...

    DK

  18. #68
    Il Puppies
    Data Registrazione
    10-09-09
    Messaggi
    700

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Diabolik999 Visualizza Messaggio
    Sì ma purtroppo non è questione di estremisti, ma di persone normalissime, con cui magari puoi dialogare anche in maniera relativamente aperta finché resti serio.
    Solo che se per caso ti scappa una mezza battuta a proposito di qualche miracolo, o addirittura, cosa terribile e contennenda, un'interpretazione creativa (sempre bonaria eh!) di qualche aneddoto evangelico, o cose del genere, ti guardano sdegnati con l'espressione che credo assumerei io se qualcuno mi versasse l'aceto nello Champagne buono...

    DK
    Mh ora che mi ci fai pensare mi torna in mente la catechista per la cresima e la suora che insegnava religione in terzo
    La prima aveva un livello di scandalizzabilità quasi nullo, a cui si associava una notevole dose di ingenuità (rilevabile da una persona 14enne, grave come cosa ), la seconda non solo si scandalizzava con un nonnulla ma reagiva anche con arroganza, saccenza e tono di superiorità vario.
    Erano accomunate entrambe da un qualche sentimento di colpa che cercavano di farti venire anche a te tramite dei curiosi ricattucci psicologici. Sempre contrite, come se portassero sulle spalle, con ostentazione, chissà quale atroce fardello.
    Forse sto divagando

  19. #69
    Lux !
    ospite

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Perchè alcune persone si sentono buone in proporzione al numero delle cose che riescono a farle sentire in colpa.

  20. #70
    Il Puppies
    Data Registrazione
    10-09-09
    Messaggi
    700

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Lux ! Visualizza Messaggio
    Perchè alcune persone si sentono buone in proporzione al numero delle cose che riescono a farle sentire in colpa.

    mi fa paura.

  21. #71
    Banned
    Data Registrazione
    04-04-11
    Località
    N-E
    Messaggi
    5,946

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Gli unici professori che non si scandalizzavano erano i maschi oltre i 50 , anche perchè non ci provavamo nemmeno.

    Le professoresse invece tutte. daltronde con gente in classe che rutta, scorreggia , sta col culo di fuori a braghe calate fino alle caviglie... francamente mi sarei stupito del contrario.


    Il prete mi menava invece , c'era poco da scherzare. Tipo don Camillo , ceffoni a gogo

  22. #72
    L'Onesto
    Data Registrazione
    31-10-10
    Località
    nomade (meno di prima)
    Messaggi
    856

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Crymson Visualizza Messaggio
    ... Il riso libera dalla paura, mentre invece il rispetto della legge divina si fonda sulla paura, sul timor di Dio.
    ...a mio avviso la paura è ben diversa dal timore...e nel particolare dal timor di Dio...la differenza risiede nell'intensità...il timor di Dio va intesa come una "preoccupazione" di poter piacere al creatore...la paura invece andrebbe intesa come qualcosa di istintiva e non ragionata e con un conseguenziale grado d'intesità maggiore...dire che la legge divina si fonda sulla paura mi sembra molto esagerato e non mi risulta da ciò che leggo, infatti la medesima prescrive le linee guida per piacere a Dio (il soddisfacimento o meno di tali "linee guida" e a discrezione di ciascuno)...! senza offese ma mi sembra una visione un pò primitiva della cosa, un pò infantile cioè poco matura,come quando ad un bambino si dice di non mettere le dita nella presa perchè è "cacca" senza spiegare che si può morire e tutto il funzionamento della corrente perchè non capirebbe...! Ad esempio potreste definire il rapporto di coppia come un qualcosa che si fonda sulla paura(magari di perdere il partner...)? o piuttosto si fonda (o fonderebbe) sull'amore (sentimento predominante) e con le leggi (non scritte...) che ne conseguono per piacere all'altro?...

    c'è da dire che cmq ci sono persone che interpretano male alcune cose ed alcuni atteggiamenti(ma è una limitatezza soggettiva)...catechisti et similia...bisogna vedere che tipo di ironia viene usata e che grado di sensibilità ha chi ascolta...c'è gente che si "adira" per un opinione su una squadra di calcio, ma anche per molto meno...dunque di che meravigliarsi...?


    Citazione Originariamente Scritto da MCMLXXIX Visualizza Messaggio
    ...

    Le professoresse invece tutte. daltronde con gente in classe che rutta, scorreggia , sta col culo di fuori a braghe calate fino alle caviglie... francamente mi sarei stupito del contrario.


    Il prete mi menava invece , c'era poco da scherzare. Tipo don Camillo , ceffoni a gogo
    ...
    istituto tecnico??...

  23. #73
    Banned
    Data Registrazione
    04-04-11
    Località
    N-E
    Messaggi
    5,946

    Predefinito Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    e classe di soli maschi , immagina i livelli a cui si arrivava... che comunque non sono quelli attuali , ora i ragazzini sono veramente delle bestie direi che si è ampiamente superata la soglia dei fatti da un pezzo..

  24. #74
    Il Puppies
    Data Registrazione
    10-09-09
    Messaggi
    700

    Predefinito Re: Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Tartaman Visualizza Messaggio
    ...a mio avviso la paura è ben diversa dal timore...e nel particolare dal timor di Dio...la differenza risiede nell'intensità...il timor di Dio va intesa come una "preoccupazione" di poter piacere al creatore...la paura invece andrebbe intesa come qualcosa di istintiva e non ragionata e con un conseguenziale grado d'intesità maggiore...dire che la legge divina si fonda sulla paura mi sembra molto esagerato e non mi risulta da ciò che leggo, infatti la medesima prescrive le linee guida per piacere a Dio (il soddisfacimento o meno di tali "linee guida" e a discrezione di ciascuno)...! senza offese ma mi sembra una visione un pò primitiva della cosa, un pò infantile cioè poco matura,come quando ad un bambino si dice di non mettere le dita nella presa perchè è "cacca" senza spiegare che si può morire e tutto il funzionamento della corrente perchè non capirebbe...! Ad esempio potreste definire il rapporto di coppia come un qualcosa che si fonda sulla paura(magari di perdere il partner...)? o piuttosto si fonda (o fonderebbe) sull'amore (sentimento predominante) e con le leggi (non scritte...) che ne conseguono per piacere all'altro?...
    Secondo me non è una questione di infantilismo, visto che quest'impressione primitiva della fede me la danno le cariche pubbliche tipo il papa, i vari cardinali che diffondono il proprio verbo tramite la televisione e i vari preti nelle prediche durante le messe.
    Il denominatore comune è sempre il tentativo di generare angoscia e di far passare il prossimo come uno stolto incapace che deve fare ammenda.

    La legge divina, "sulla carta" ovviamente non si fonda sulla paura, ma in tal modo viene letta e di conseguenza strumentalizzata.

  25. #75
    Il Puppies
    Data Registrazione
    23-01-04
    Messaggi
    156

    Predefinito Re: Riferimento: Cristo Compagnone è Blasfemo o no?

    Citazione Originariamente Scritto da Crymson Visualizza Messaggio
    Secondo me non è una questione di infantilismo, visto che quest'impressione primitiva della fede me la danno le cariche pubbliche tipo il papa, i vari cardinali che diffondono il proprio verbo tramite la televisione e i vari preti nelle prediche durante le messe.
    Il denominatore comune è sempre il tentativo di generare angoscia e di far passare il prossimo come uno stolto incapace che deve fare ammenda.

    La legge divina, "sulla carta" ovviamente non si fonda sulla paura, ma in tal modo viene letta e di conseguenza strumentalizzata.
    Il papa? ma intendi questo o Pio XII??
    la definizione che ne ha dato esattamente era questa:
    "timor di Dio" non è angoscia, è tutt’altra cosa. Come figli, non abbiamo angoscia del Padre, ma abbiamo il timor di Dio, la preoccupazione di non distruggere l’amore sul quale è collocata la nostra vita. Timor di Dio è quel senso di responsabilità che noi dobbiamo avere, responsabilità per la porzione del mondo che ci è affidata nella nostra vita. Responsabilità di amministrare bene questa parte del mondo e della storia che siamo noi e così servire all’edificazione giusta del mondo, servire alla vittoria del bene e della pace.

    Non mi pare proprio una lettura apocalittica e terrorizzante, che poi ci siano alcuni pazzi furiosi che parlano di punizione divina per terremoti etc... nella chiesa è verissimo, ma penso siano una minoranza, ed una certa percentuale di pazzi la si trova in qualunque organizzazione..

+ Rispondi alla Discussione
Pag 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato