Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    09-09-14
    Messaggi
    1,218

    Predefinito Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    Il meridione ci vuole,cosi' potete puntare il vostro dito e dire: " La colpa è dei meridionali che non hanno voglia di fare un pene" . In effetti potrebbe essere vero,ma è anche vero che tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi, un po' ovunque.

  2. #2
    Backleground
    ospite

    Predefinito Re: Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    tranne cesarino

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    09-09-14
    Messaggi
    1,218

    Predefinito Re: Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    Citazione Originariamente Scritto da Backleground Visualizza Messaggio
    tranne cesarino

  4. #4
    GioOliju
    ospite

    Predefinito Re: Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    i primi ad andare in galera?

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    09-09-14
    Messaggi
    1,218

    Predefinito Re: Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    Mi fa ridere poi chi parla di Meridione, vorrei far notare che è l'Italia che ha rovinato il Meridione e non viceversa. Il Regno delle due Sicilie sotto Ferdinando II di Borbone era una potenza di tutto rispetto, terza solo a Francia ed Inghilterra. Lo stato savoiardo decise di invadere (invadere, non liberare) il sud perché le casse del Regno dei Borbone erano piene d'oro ed i Savoia erano indebitatissimi a causa delle guerre contro l'Austria. Garibaldi è quindi da considerarsi un invasore ed un ladro. Il risentimento meridionale nei confronti dell'Italia intesa come nazione ha un fondamento storico. Non dico che sia giusto, ma è così.
    Il nocciolo del problema è la mancanza di competitività principalmente dovuta ad un peso fiscale abnorme (ricordo che il 55% dei profitti va in tasse fra irpef, irap ed altri balzelli). Queste tasse sarebbero benvenute se avessero come contropartita l'erogazione di servizi od un'azione decisa di investimenti da parte dello Stato (vedi l'ENI di Enrico Mattei negli anni 50 e 60 per esempio), ma lo Stato non investe nulla bensì eroga soltanto palliativi (tipo gli 80 euro) per imbonire gli elettori e investe in appalti da affidare agli amici degli amici.
    Sfido chiunque a contestare la mia analisi.
    Quanto alle soluzioni non ne vedo alcuna, come si direbbe in matematica il "problema è mal posto".
    Infine vorrei postare un'analisi lucidissima fatta qualche tempo fa da una persona molto più autorevole di me:
    https://www.youtube.com/watch?v=KBt_mtaU6rs

  6. #6
    Shogun Assoluto L'avatar di Glasco
    Data Registrazione
    23-01-04
    Località
    4EVER CINISELLO ♥
    Messaggi
    32,830

    Predefinito Re: Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    perchè ti scavallano sempre il posto in fila!!!1!!

    in posta, dal prestinaio, in coda al semafEro!!! è una cosa pazzesca!!

  7. #7
    Catarro Armato
    ospite

    Predefinito Re: Tutti i meridionali che vanno via dal meridione, diventano sempre i primi !!

    Tutti i soldi che vi abbiamo mandato e che vi mandiamo ancora oggi, coprono 3 volte il debito originale.

    Edit: vabbè 5/10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato