Una giovane ragazza traumatizzata da un tragico evento, un fidanzato non così tanto innamorato, un viaggio rigenerante e una comunità apparentemente amorevole in piena festività. Sono questi gli elementi che Ari Aster sceglie per il suo secondo lungometraggio: Midsommar Il villaggio dei dannati. Reduce dal successo di Hereditary – Le radici del male, il giovane […]
L'articolo Midsommar Il villaggio dei dannati Recensione proviene da GamesVillage.it.


Continua la lettura...