+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 62

Discussione: La Mia Prigione

  1. #1
    Banned L'avatar di Caesar86
    Data Registrazione
    17-06-04
    Località
    Marte
    Messaggi
    19,838

    Predefinito La Mia Prigione

    Gente, buttate Silvio Pellico giù nello sciacquone, usate Primo Levi per farvi le cartine, con Solzenicyn pulitevici il qulo, perchè è appena uscito, nelle migliori librerie:

    Spoiler:





    VALLETTOPOLI
    Corona dietro le sbarre:
    "Vi racconto la mia prigione"

    Esce il libro del re dei paparazzi: retroscena, scoop e foto inedite dei suoi 80 giorni dietro le sbarre. "In Italia chi non va in prigione non conta niente". Ecco alcune chicche tratte da Dagospia


    Milano, 12 luglio 2007 - Il “Grand Hotel” Potenza e la topaia San Vittore. Gli amici dentro il carcere e i nemici fuori. L’avversione per il pm Woodcock (che chiama sarcasticamente “Hanry Love”) e il feeling con Di Maio. I retroscena di tanti scoop, gli alti e bassi con Nina Moric, qualche sassolino dalle scarpe. Tanti momenti di cinismo assoluto, pochi di debolezza. Con una «piccola penna bic, fedele compagna di questa tragedia», Fabrizio Corona ha messo nero su bianco 80 giorni di prigione (e molto di più) nel suo secondo libro: “La mia prigione”, 154 pagine con foto inedite pubblicate nei prossimi giorni da Cairo Editore, per la cifra di 4.90 euro. Il re di Vallettopoli è freddo, spietato, a tratti delirante e persino umoristico, alla Woody Allen. Ecco alcune “chicche”.

    12 MARZO - L’ARRESTO

    Corona trova sempre il modo di sdrammatizzare i fatti più crudi: «Io Fabrizio Corona, figlio del grande giornalista Vittorio, stavo per entrare in galera. Per consolarmi mi ripetevo: sei oggi non vai dietro le sbarre, non sei nessuno». E infatti, la prima richiesta è stata: «La cella di Savoia è libera?». Sempre sul suo predecessore: «Nel carcere di Potenza, oltre al sottoscritto, c’è stato un altro re: Vittorio Emanuele di Savoia. (...) Mi dicono che piangeva spesso, che una notte è caduto dal letto a castello rischiando di farsi davvero male e ancora oggi è una barzelletta per tutti».

    I LIBRI: UNA NOVITÀ

    In galera a Potenza, Fabrizio ha avuto tempo di dedicarsi a un’attività inedita, la lettura: «Il carcere ti cambia, anche in positivo. Io, per esempio, oltre ad aver modificato il look, in galera ho letto il mio primo libro: “Gomorra” di Roberto Saviano».

    UN BOSS PER AMICO

    Dietro le sbarre ha conosciuto personaggi di varia umanità. «I., detto il Numero Uno, 45 anni, in carcere perché accusato da un pentito. L’ho conquistato regalandogli un profumo Bulgari. (...) I. mi ha insegnato tanto. Grazie a lui oggi so come si monta un kalashnikov e come si ruba un auto[si, come no...]». Poi c’era S. Che gli dice: «Fabri, tu hai il cuore freddo come me, anzi sei senza cuore. Potresti davvero fare il delinquente ».

    DETENUTI VIP

    Tutti trattano bene il neo detenuto: «Mi rispetta persino N., quello famosissimo delle Bestie di Satana, condannato a 30 anni [strano no?? ]». Con un altro recluso vip, sempre a San Vittore, parla di Italia e malagiustizia. Si tratta di «Guido Iezzi, il capo della sicurezza del caso Telecom. Ha 33 anni come me ed è distrutto. (...) «Stefano Ricucci, Vittorio Emanuele, Mike Bongiorno, Danilo Coppola, Giampiero Fiorani, Enzo Tortora, Callisto Tanzi. In Italia chi non va in carcere non conta un *****. Oggi tocca a me [ma se oltre ad andarci, ci rimanessero??]».

    IL CASO SIRCANA

    Corona guarda la tv. I tg parlano solo di lui, in particolare del caso Sircana. «Io? Che non so nemmeno che cosa sia un portavoce». «Un mio fotografo», ricorda, «mi telefona per dirmi che aveva fatto le foto a un politico con un trans. Io credevo che si trattasse di Prodi. Ma lo scoop non mi convince e non voglio quelle foto. Se fossi un estorsore, avrei fatto i salti di gioia. E invece ho lasciato che il mio fotografo svendesse il servizio a un’altra agenzia. (...) Perché quella telefonata era nei miei atti?».


    PM, LOOK E INVIDIA

    Su Woodcock e Iannuzzi, Corona spara a zero, ma dà anche consigli di stile: «Ricordo che nei giorni d’inchiesta erano sempre molto eleganti. Certo se avessero indossato qualcosa della linea “I Corona’s” sarebbero stati molto, ma molto più fighi» . Secondo Corona, Woodcock «da giovane aveva un sogno: lanciare una linea di intimo chiamata Hanry Love: ecco perché lo chiamo così». «Nella mia follia ho anche pensato che durante quest’inchiesta Hanry Love si sia incattivito nei miei confronti proprio quando ho lanciato la linea di intimo “I Corona’s”».

    SIMONA E LELE

    «So che lei ha sparato ***** su di me», si sfoga l’autore di “La mia prigione”, «ma la Ventura è la stessa che pochi mesi prima che venissi arrestato mi aveva invitato a casa sua a Milano. (...) Mi aveva chiesto di darle informazioni su Cristina Parodi e sui suoi spostamenti. Quando vedeva e se incontrava persone diverse dal marito Giorgio Gori». Corona racconta che Simona gli disse: «Dammi una mano e vedrai che presto ti farò fare lo scoop della vita. (...). «Non sono gay, ****** né bisex. A Lele Mora voglio solo bene»[ma anche dal linguaggio, si vede a km che è un signore].

    LE BABBUCCE DI CARLO

    Corona si infuria con il Tg5 per la storia della rissa in carcere col suo dentista: «Dovranno pagarmi tanti di quei soldi che Carlo Rossella perderà di colpo la sua super abbronzatura e dovrà vendere tutte le sue ridicole babbucce».

    MIKE E LA FEDE PERDUTA

    Un giorno Fabrizio viene a «sapere una cosa sconvolgente. La mia cella a San Vittore è la stessa di Mike Bongiorno. Lui era stato in questa precisa cella più di 60 anni fa. Incredibile». In cella Corona cerca la fede, senza un gran successo: «Leggo i Salmi, ma a dire il vero, volendo essere onesto, devo ammettere che non mi sono avvicinato molto alla religione. Questo mi addolora» .

    BELLEZZA, SESSO E FOTO

    Fabrizio cura sempre il suo aspetto fisico e i piaceri del corpo: «Oggi la prima parte della giornata la voglio dedicare alla beauty. Mi depilo con il gel braccia e schiena. Ho deciso di tornare al top. Via tutti i peli vecchi: pelle nuova vita nuova!»[lui si che è un macho]. «Nei primi 25 giorni non avevo mai avuto un’erezione. Non mi mancava il sesso. (...) Oggi fanno 46 e credo di essermi masturbato 3 volte. Ero preoccupato di aver perso ogni mio istinto». L’autoscoop: «Fotografarmi in carcere era un ottimo scoop. Significava che ero vivo. Ancora il Numero Uno».

    LETTERA A NINA

    Un giorno la odia, l’altro la ama. In una lettera le scrive: «Forse hai un altro, uno nuovo, magari quel Danilo, o magari Marco, Raffaello. O chi sa chi. E hai deciso di darmi il colpo di grazia. Tu con i tuoi soldi messi da parte, e io impotente».



    allora...chi acquisterà questo capolavoro bibliografico, per leggerlo e riportarne i succosi contenuti letterario-culturali a noi altri?? Volontari??
    Ultima modifica di Caesar86; 14-07-07 alle 09:41:46

  2. #2
    Shogun Assoluto L'avatar di Flame Guardian
    Data Registrazione
    20-06-06
    Località
    |''''|''''|''''|''''|
    Messaggi
    48,195

    Predefinito Re: La Mia Prigione


  3. #3
    La Borga L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    27-09-06
    Messaggi
    11,100

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Non potevamo evitare di parlarne almeno qui?
    Così non fai altro che fare il suo gioco: parlarne bene, parlarne male, l'importante è parlarne.

  4. #4

    Predefinito Re: La Mia Prigione


  5. #5
    Il Nonno L'avatar di Ergo The Elf
    Data Registrazione
    07-12-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    7,784

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Credo che lo comprerò e lo metterò di fianco a Bakunin e Stirner

    Ma perchè tutto questo spreco di carta?

  6. #6
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,764

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Couldn't care less.

    E quoto LewynMartell.

  7. #7
    Shogun Assoluto L'avatar di slon
    Data Registrazione
    06-01-06
    Località
    Edinburgh
    Messaggi
    30,884

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    e adesso fanno pure il film
    Ultima modifica di slon; 14-07-07 alle 12:04:34

  8. #8

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Forse perchè il "misterioso personaggio della TV" con cui era in contatto è Costanzo? Preparatevi al meglio.

  9. #9
    Il Nonno L'avatar di Dimonio
    Data Registrazione
    19-02-02
    Località
    Gran Burrone
    Messaggi
    4,886

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Quest'uomo è decisamente un cialtrone, ma sfrutta a dovere i media e tutti gonzi che non possono fare a meno di Gossip e TV, quindi tanto stupido non è...

  10. #10
    to black
    ospite

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    sto morendo

  11. #11
    mad_one
    ospite

    Predefinito Re: La Mia Prigione


  12. #12
    Moderatore scostumato L'avatar di Dunkan
    Data Registrazione
    13-08-02
    Località
    L'Eterno Ritorno
    Messaggi
    11,970

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Vi dirò, sinceramente mi incuriosisce sapere cos'ha scritto (non perchè lo idolatri, ma per pura curiosità), ma mi rifiuto di finanziarlo

  13. #13
    La Borga L'avatar di Mr.Black
    Data Registrazione
    27-06-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,805

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Veramente patetico.

  14. #14
    Moderatore pentaxiano L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    04-12-01
    Località
    Padova
    Messaggi
    29,723

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da slon Visualizza Messaggio
    e adesso fanno pure il film
    perchè il mio primo pensiero è stato bhe...dai almeno non ne hanno fatto un film...

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di Talenz
    Data Registrazione
    13-12-05
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,136

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    è un genio perché lo vende a 4,90!!!
    Un botto di gente a cui non sarebbe fregato nulla lo comprerà tanto per curiosità... sono solo 4,90

  16. #16
    Il Nonno L'avatar di Xadoom
    Data Registrazione
    03-01-04
    Località
    大学 of Bologna
    Messaggi
    5,413

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da Dunkan Visualizza Messaggio
    Vi dirò, sinceramente mi incuriosisce sapere cos'ha scritto (non perchè lo idolatri, ma per pura curiosità), ma mi rifiuto di finanziarlo
    Hai presente quella cosa di cui su TGMOL non si può parlare?
    Ultima modifica di Xadoom; 14-07-07 alle 14:59:58 Motivo: ...mancava il quote

  17. #17
    Shogun Assoluto L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    29-07-03
    Località
    Burundi
    Messaggi
    53,055

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da Talenz Visualizza Messaggio
    è un genio perché lo vende a 4,90!!!
    Un botto di gente a cui non sarebbe fregato nulla lo comprerà tanto per curiosità... sono solo 4,90
    non solo a 4,90... pure CON FOTO INEDITE !!!111!1!!one

  18. #18

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Non voglio fare lo snob, ma aspetto con molta più ansia libro e programma tv di costui:




    Torna in pista uno dei protagonisti dell'estate dei "furbetti"
    sotto accusa nell'inchiesta sulla scalata ad Antonveneta


    La seconda vita di Fiorani
    "In tv darò consigli ai truffati"


    Fazio? In Olanda e Francia fanno come lui
    Alla fine hanno vinto Tremonti e Geronzi
    dal nostro inviato LUCA PAGNI



    Giampiero Fiorani

    LODI - Non esordisce, come fanno in tanti, sostenendo che il carcere l'ha cambiato. Piuttosto che grazie ai quei quattro mesi a San Vittore si sente come "chi non ha più nulla da perdere ma molto da raccontare". E che, d'ora in poi, non perderà più occasione per dimostrarlo. Con tutti gli strumenti possibili: un libro, una trasmissione tv, partecipazioni a convegni, conferenze. "Ma tutto il ricavato andrà in beneficenza, per me non voglio nulla".

    Un anno fa in questo stesso periodo Gianpiero Fiorani, il manager che ha portato la ex Popolare Lodi da semisconosciuto istituto di provincia fino ai vertici della finanza italiana, usciva dal carcere. Dove era finito in seguito all'inchiesta per il tentativo di scalata ad Antonveneta, accusato di aver arrangiato i conti della sua banca, di aver trafficato con i vari Ricucci, Gnutti, Consorte e persino con l'ex governatore di Bankitalia Antonio Fazio per realizzare il suo progetto. Di essersi arricchito illegalmente. Di aver finanziato con i soldi della Lodi il tentativo di scalata al Corriere della Sera.

    Per undici mesi si è nascosto, o quasi. "Non potevo fermare lo tsunami con un ombrellino. Dovevo aspettare che passasse l'ondata". Poi la svolta e la decisione di uscire allo scoperto: "Non dovevano attaccare la mia famiglia". Prima compare a una partita di pallanuoto in Liguria, poi attacca i nuovi vertici della Banca, quindi chiede di presentare una nuova memoria ai giudici. Fino a diventare uno dei protagonisti dell'estate del gossip: presenza quasi fissa al Billionaire di Briatore, foto in braccio al tronista Costantino, tenere effusioni con Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti. Lo incontriamo in un agriturismo vicino a Lodi. È rilassato, abbronzato, solo con qualche chilo di troppo.


    È vero che pubblicherà un libro e che l'ha iniziato a San Vittore?
    "È vero. Anche se i primi giorni pensavo solo a suicidarmi. Ci ho provato con un sacchetto di plastica in testa. Era orribile: Gloria, mia moglie, mi portava i cerotti perché di notte non mi entrassero in bocca gli scarafaggi. Mi ha aiutato il mio compagno di cella. Un cinquantenne palermitano, accusato di rapina in banca".

    Una beffa del destino...
    "Era pure analfabeta. Scrivevo per lui lettere d'amore alle fidanzate. Poi ho iniziato il libro. È un romanzo, la storia è ambientata in Francia, c'è un imprenditore che vuole scalare una società molto più grande della sua, interviene la Consob francese, la magistratura..."

    Il protagonista finisce in carcere?
    "Sarà una sorpresa, ma non c'è, purtroppo, un lieto fine".

    L'editore?

    "Ho già contatti con Feltrinelli, Mondadori e Rizzoli. Sarebbe bello se fosse Rcs dopo che hanno detto che la volevo scalare".

    È vero che in questa operazione aveva l'appoggio di Berlusconi?
    "Berlusconi si è sempre fatto i fatti suoi. E Ricucci non voleva scalare il Corriere. Era solo una speculazione: comprava per vendere ai francesi di Lagardère. Ai quali interessava prendere un 20% e aspettare la scadenza del patto di sindacato".

    Ma Ricucci lo ha finanziato lei. Ricambiava il favore per il sostegno alla scalata ad Antonveneta?
    "A Ricucci i soldi li ho dati, ma ha messo le azioni in garanzia, che sono poi rimaste alla Lodi. E come le hanno vendute? Hanno dato l'incarico ad un advisor storico di Benetton. E a chi sono finite? A Benetton".

    Lei è la causa delle dimissioni dell'ex governatore di Bankitalia Antonio Fazio. Ma le sembra che in un paese normale il controllato e il controllore si telefonino a mezzanotte per passarsi notizie riservate e che lei lo ringrazi mandandogli un bacio in fronte?
    "Perché all'estero cosa fanno? In Olanda dopo averci attaccato perché non consentivamo ad Abn Amro di prendere Antonveneta il governatore della banca centrale si è messo di traverso sulla cordata di Royal Bank of Scotland. E in Francia? Non hanno appena dichiarato che è importante che le banche rimangano sotto il controllo di soci nazionali perché sono fondamentali per lo sviluppo del paese?"

    Fazio che doveva garantire le regole del gioco ne ha inventato uno: la nascita di due nuovi colossi bancari, uno al centrodestra e uno al centrosinistra.

    "Il disegno era più grande: Lodi-Antonveneta avrebbe avuto le dimensioni per poter poi fondersi con Capitalia. Mentre Unipol-Bnl si sarebbe poi unito con Mps. Ma l'atto definitivo sarebbe stato quello di mettere tutto insieme per dar vita al più grande gruppo bancario-assicurativo d'Europa".

    Peccato che avete cercato di scalare Antonveneta aggirando le regole.
    "Da quando ci hanno obbligati all'Opa ogni nostra operazione è stata denunciata alla Consob. I contatti con il presidente Cardia erano quotidiani. Poi, si immagini, il figlio di Cardia era (e lo è tutt'ora, ndr) consulente legale della Popolare Lodi".

    L'intervento della magistratura ha fatto saltare il piano.
    "Non è stata una vittoria dei giudici. L'ho anche detto durante gli interrogatori al pm Greco che reputo una delle persone più intelligenti d'Italia".

    Chi ha vinto, allora?
    "Tremonti e Geronzi. Due che nel nostro paese contano parecchio".

    Ritiene, quindi, di essere vittima dello scontro tra Fazio e l'allora ministro dell'Economia. Mentre Geronzi si è mosso quando ha capito che miravate a Capitalia. È così?

    "Si, perché i Ds erano favorevoli con D'Alema che spingeva per Mps e Fassino per Bnl. Tremonti ha fatto il suo mestiere, si è trattato di battaglie. Si sa, in guerra come in amore vale tutto. Ma Geronzi è il più forte, ce li ha tutti in mano".

    Lei ha finanziato gli esponenti politici per sostenere Fazio e la vostra scalata. Li contattava lei o si proponevano loro?
    "Ma erano quattro soldi. Si pagavano la campagna elettorale, nemmeno quarantamila euro alla volta. Mi chiedevano di finanziare libri sugli alpini, robe così".

    L'hanno accusata di aver sottratto soldi dai conti correnti dei defunti.
    "Questa poi è pazzesca: ho lavorato allo sportello solo all'inizio della mia carriera, tanti anni fa, non c'erano nemmeno i computer. Non li saprei togliere ai vivi, figuriamoci ai morti".

    Non ha mai pensato che stava facendo crescere la Popolare di Lodi violando regole e leggi?
    "Lo ripeto, di tutte le nostre mosse abbiano avvisato gli organi competenti. Ma una cosa ho capito da tutta questa vicenda: le fusioni tra banche si fanno solo se uno degli istituti è in difficoltà finanziarie oppure se ci sono problemi di governance e di poltrone. Ci pensi: guardi cosa è successo di recente fra la Popolare Milano e l'Emilia Romagna. La fusione è saltata nonostante l'intervento di Draghi".

    Cosa vorrebbe dire?

    "Sulla Milano non c'erano i francesi di Crédit Mutuelle? E lui non è intervenuto suggerendo che era meglio allearsi con l'Emilia? A proposito: se lo avesse fatto Fazio ai tempi lo avrebbero giustiziato in piazza a Lodi a testa in giù. Ma si vede che i tempi sono cambiati".

    Non solo quelli. Sta più lei sulle pagine dei rotocalchi rosa che i divi delle telenovela. La vedremo in tv?
    "Sto trattando per una trasmissione su Rai Due da ottobre, al pomeriggio, in cui parlerò in difesa dei diseredati, dei cittadini truffati dalle finanziarie e dalle banche. Me lo ha chiesto il direttore della rete Antonio Marano".

    Che è leghista. Così diranno che la ricompensano per aver rilevato con la Popolare Lodi il Credieuronord, l'istituto fondato da Bossi, che su 40 milioni di impieghi ne aveva 8 di sofferenze.
    "E se lo facevo su Canale 5 avrebbero detto che sono amico di Berlusconi".

    Le attribuiscono decine di società immobiliari e un tesoretto di 100 milioni.
    "Al momento ho tutto bloccato, anche il Bancomat che mi hanno ritirato pochi giorni fa a Cagliari. I nuovi amministratori della Lodi hanno agito contro di me. Ma io l'ho detto ai giudici che tutto ciò che avevo è stato messo a disposizione, anche i soldi all'estero. Vorrei sapere che danni ho fatto. Chi può vantare pretese nei miei confronti: si faccia avanti".

    I cambiamenti nella sua vita coinvolgeranno anche la sua famiglia?

    "Si riferisce alle foto con la figlia di Ornella Muti? No, mia moglie può stare tranquilla sono da sempre innamorato pazzo di lei. È stata tutta una combinazione. Ho pensato che in estate interessa solo la cronaca rosa. Il bacio che ho dato a Naike lo veda come quello dato in fronte a Fazio: chi mi conosce lo sa che sono fatto così".

    (14 luglio 2007)

  19. #19
    Banned L'avatar di Caesar86
    Data Registrazione
    17-06-04
    Località
    Marte
    Messaggi
    19,838

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da Dunkan Visualizza Messaggio
    Vi dirò, sinceramente mi incuriosisce sapere cos'ha scritto (non perchè lo idolatri, ma per pura curiosità), ma mi rifiuto di finanziarlo
    sei il più adatto di noi per imbarcarsi in cotale impresa

    vai, e che il profeta ti sostenga

  20. #20
    La Borga L'avatar di Lewyn
    Data Registrazione
    27-09-06
    Messaggi
    11,100

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da Titus_silverblood Visualizza Messaggio
    Non voglio fare lo snob, ma aspetto con molta più ansia libro e programma tv di costui:
    Che vergogna Fiorani, oltre ad essere un ladro matricolato(e fino all'ultimo aveva pure i suoi sostenitori) ha pure il coraggio di farsi vedere bello contento da lele mora abbracciato a costantino mentre tira in dentro la pancia (rido per non piangere). Certa gente non ha proprio dignità.

  21. #21
    Moderatore scostumato L'avatar di Dunkan
    Data Registrazione
    13-08-02
    Località
    L'Eterno Ritorno
    Messaggi
    11,970

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da Caesar86 Visualizza Messaggio
    sei il più adatto di noi per imbarcarsi in cotale impresa

    vai, e che il profeta ti sostenga
    Finanziatemi

  22. #22

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Citazione Originariamente Scritto da Talenz Visualizza Messaggio
    è un genio perché lo vende a 4,90!!!
    Un botto di gente a cui non sarebbe fregato nulla lo comprerà tanto per curiosità... sono solo 4,90
    Io sono stato capace di scaricarmi Primo Levi in formato ebook (La Tregua), figuriamoci se COMPRO Corona...

  23. #23
    Fine
    ospite

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    ha sbagliato tutto, se non metteva un prezzo così alto la gente al supermercato avrebbe scelto la sua di carta da ****, magari le pagine non hanno neanche la porosità adeguata...

  24. #24
    Sbonk
    ospite

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    E' tutto finto, tutto finto,tutto finto, poi si risvegliò e constatò che era vero.
    Viviamo in un sogno, sogniamo la realtà

  25. #25
    Shogun Assoluto L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    29-07-03
    Località
    Burundi
    Messaggi
    53,055

    Predefinito Re: La Mia Prigione

    Oggi in libreria l'ho visto e gli ho dato un'occhiata... lo stile narrativo è questo: "Ora sono nella mia cella. Ho fame. Dopo vado a mangiare. Ho letto un libro. Il mio primo libro. E' stato bello. Era interessante. Ho conosciuto un detenuto. E' simpatico. Abbiamo fatto amicizia. Voglio uscire dal carcere. Voglio vendicarmi..." ecc.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato