+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 63

Discussione: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

  1. #1
    Il Puppies L'avatar di beneKILL
    Data Registrazione
    13-04-03
    Messaggi
    663

    Predefinito GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Salve a tutti, sono nuovo in questa area del forum, e leggo parecchia sete di conoscenza in ambito di fotografia digitale, e parecchi chiedono consigli sommersi di MP, ISO e Zoom vari... ...per questo ho deciso di creare questa breve guida, se la considerate utile toppatela, altrimenti potete pure lockare... ...detto questo...

    MEGAPIXELS

    Erroneamente si considera la risoluzione come fattore primario nella qualità generale della fotocamera. Non è così. I MP altro non sono che la risoluzione effettiva dell'output in uscita, e non pregiudica la qualità della foto (strettamente dipendente dalla qualità del sensore e delle ottiche), ma soltanto la grandezza in termini di risoluzione (ed ovviamente di peso).
    A questo punto cominciamo a ragionare: che utilizzo devo farne della macchina? Prevedo di stampare oppure mi serve solo la visualizzazione a video?
    Bene, consideriamo che ci si accontenta della visualizzazione a video. Qui i MP, paradossalmente, meno sono e meglio è. Una fotocamera con sensore da 2MP già fornisce un file con risoluzione 1600 X 1200, il che vuol dire che, per la maggior parte degli utenti, la foto dovrà essere ridotta per essere visualizzata. Riducendo l'immagine però la qualità diminuisce, si verifica il fenomeno dell' "estrapolazione", quindi vengono tolti dei pixel, e di conseguenza si perde di dettaglio. Quindi diciamo che una 2MP è più che sufficiente se si devono visualizzare a video le foto.
    Discorso stampa: qui il ragionamento va fatto al contrario.
    A differenza della pellicola, dove da negativo si può ingrandire tanto (sempre dipendendo dalla qualità della pellicola stessa) sulla digitale non si può, o meglio, si può ma si perde troppa definizione. Quindi se si prevede di stampare foto abbastanza grandi (diciamo 20X30 cm) non bisogna scendere sotto i 4MP, meglio 6. E ricordiamoci una cosa: i file prodotti dalle fotocamere digitali hanno in genere una risoluzione di stampa di 72 DPI (indispensabili per la risoluzione a video), per una stampa in qualità fotografica in genere ne servono 300. Quando si aumenta questo valore per stamparle, non c'è interpolazione (quindi l'immagine non decade) ma si riducono le dimensioni di stampa, faccio un esempio:
    2 MP -- 72 DPI = 56 X 42 cm
    2 MP -- 300 DPI = 13 X 10 cm

    ...da questo esempio si deduce che una 2MP è ottima per la visualizzazione a video, ma al massimo ti permette di stampare in 13X10, al di sopra sgrana.
    E ripeto: tanti MP non significano una macchina buona: la parte del leone non la fa la grandezza del sensore, ma la sua qualità, coadiuvata a quella dell'ottica. Non per niente fino a poco tempo fa c'era una Nikon reflex da 2.7 MP che costava svariate migliaia di euro...

    ZOOM

    Qui il discorso è semplicissimo: non considerate neppure lo zoom digitale: quando si zooma in digitale altro non si fa che non utilizzare le estremità del sensore, interpolando l'immagine (stesso discorso che si ottiene interpolando l'immagine via software).
    Quindi solo zoom ottico... ...ma non è così semplice.
    Una ottica non è composta solo da lenti che zoomano, ma anche da un diaframma, e dalla quantità di luce che l'attraversa. Si può considerare uno Zoom potente anche un 6X, ma un 6X di una macchina che costa 1000 euro è completamente diverso da quello di una che ne costa 300. Che differenza c'è? L'ingrandimento è lo stesso equivalente, ma tecnicamente solo ottiche di una certa qualità riescono a mantenere un diaframma tutto aperto con la massima zoomata. Consideriamo il fatto che poi, quando lo zoom si estende si estende tutto il gruppo ottico, si allunga e di conseguenza entra meno luce: se entra meno luce è opportuno che il diaframma sia il più aperto possibile, per farne entrare di più.
    Vi faccio un esempio:
    [b]
    Fuji s602Zoom - Zoom 6X, alla massima estensione il diaframma si apre e si chiude come se non si usasse lo zoom.

    Canon A70 - Zoom 3X, anche se metà più corto non riesce ad aprire tutto il diaframma.
    Queste due macchine ovviamente hanno una fascia di prezzo molto differente....
    In definitiva: si allo zoom potente (ma solo ottico) ma con un occhio di riguardo alla qualità dell'ottica stessa...

    MANUALITA'

    Qui entra in gioco il discorso creatività. Se di fotografia non ci capite una mazza allora il vostro unico scopo è quello di prendere una fotocamera completamente automatica (e fate bene, se ne prendete una manuale e non sapete cosa fare le foto escono fuori una ciofeca).
    Ma attenzione: il bello delle digitali è che si possono vedere subito gli scatti, e di conseguenza capire subito se si è fatto un errore... ...ne consegue che col tempo, se interessa, la fotografia può diventare una passione, si cerca la creatività e si desidera avere un controllo più esteso.
    La macchina che opera in automatico si regola scattando foto "tipiche", quindi la creatività ne risulta strozzata. Vi faccio un esempio:
    scatto automatico:

    scatto manuale:

    La prima è una foto quasi insulsa, con la seconda ho creato un astratto, che possa piacere o meno, ma sicuramente più d'effetto della prima.

    TEMPI

    Una macchina manuale significa che permette di interagire su diaframmi e tempi. Vediamo i tempi.
    Per tempo si intende appunto il tempo che l'otturatore, durante lo scatto, rimane aperto, acquisendo l'immagine e facendo entrare la luce.
    Di notte è opportuno avere un tempo lunghissimo, se si fa una foto al sole o a una forte intensità luminosa è necessario sia breve.
    Ma non solo: un tempo lungo da fluidità all'immagine, l'acqua che cade da una fontana con un tempo lungo risulterà fluida, con un tempo breve sarà statica. Un tempo breve fa vedere una sorgente luminosa definita, un tempo lento la fa vedere "stellata", con i raggi che si propagano.
    Diciamo che si può considerare buono un range che va dagli 8 secondi a 1/4.000.
    La foto che vedete sopra è stata scattata di giorno con un tempo pari a 1/10.000 col flash, che mi ha permesso di rendere immobili le gocce, e di creare lo sfondo completamente nero (il flash ovviamente non ce la faceva ad illuminare uno sfondo così lontano).

    DIAFRAMMA

    Molto importante è anche il ruolo del diaframma: e sarò breve. Più è largo il suo range più l'ottica della macchina è buona: diciamo che è accettabile un range che va da F2.8 a F8.0.
    Ma cosa incide il diaframma sulla foto: tutto.
    Un diaframma aperto ( 2.8 ) permette di far entrare più luce e da poca profondità di campo: se si fotografa un primo piano, il viso risulta a fuoco mentre lo sfondo viene sfuocato, dando importanza al soggetto (la foto di sopra è stata fatta a 2.8 ). Al contrario un diaframma chiuso fa entrare meno luce e esaspera la profondità di campo: necessario se si deve fotografare un panorama, dove lo sfondo è lontano e si deve mettere tutto a fuoco.

    ISO

    Nella fotografia tradizionale a pellicola l'ISO (o ASA) è la sensibilità della pellicola, nelle digitali questo viene simulato.
    Diciamo che un range accetabile ha questi step: 50 - 100 - 200 - 400. Una ISO bassa simula una pellicola poco sensibile (quindi per foto al mare o in montagna con la neve, dove la luce è tanta). Al contrario una ISO alta simula una pellicola sensibile, quindi 400 ISO per fotografare di notte (in questo modo il tempo si riduce e si diminuisce il pericolo di mosso).
    Ma attenzione: in genere una pellicola con ISO alte risulta più granulosa, problema che si presenta anche con le digitali ma sottoforma di "rumore". Una ISO alta in digitale genera spixellamento e rumore di fondo, proprio perchè il sensore CCD si amplifica in ricezione e crea disturbi elettrici. E consideriamo anche che una ISO alta costringe alcune macchine a diminuire la risoluzione: la mia Fuji s602 permette una ISO di 800 e addirittura 1600, ma la risoluzione scende a 1 MP.

    MACRO

    Le macro sono fotografie fortemente ravvicinate, di conseguenza la macchina deve essere in grado di mettere a fuoco soggetti vicinissimi all'obiettivo. Una macro spinta non può essere "simulata", quindi l'unico fattore è la qualità dell'ottica. La Canon A70 permette una distanza di messa a fuoco minima di 5cm, la Fuji s602 1cm. Comunque non servono conoscenze particolari: quasi sempre le case costruttrici dichiarano la distanza minima di messa a fuoco, a meno che non sia superiore a 20cm (il che gli farebbe brutta pubblicità).

    VARIE

    Altri fattori da prendere in considerazione sono:

    Batterie: meglio quelle alimentate a comuni stilo, costano poco e se si usurano si cambiano facilmente, quelle proprietarie costano molto di più e difficili da reperiere. Personalmente consiglio Stilo ricaricabili da 2100 mAh, ormai se ne trovano 4 a circa 10 euro.

    Anello adattatore: il dispositivo (che si compra a parte) permette l'uso di ottiche aggiuntive (le sconsiglio, degradano l'immagine) ma permette anche la possibilità di aggiungere filtri per la polarizzazione, saturazione etc...

    Memoria: non considerate le Smart Media: ormai obsolete e con capacità massima di 128Mb, non considerate neppure le Secure Digital e le Memory Stick: troppo costose. Il miglior compromesso risulta ancora la Compact Flash: non è di dimensioni ridotte ma molto utilizzata, facilmente reperibile e poco costosa. Inoltre prevede tagli molto grossi, anche 4Gb, e se si acquista una macchina che supporta CF Type 1 e 2 (le 2 sono più grandi) si ha la possibilità di metterci anche un Microdrive (compatibile).

    ....non mi viene in mente nient'altro, le nozioni base sono queste, e per qualsiasi comparativa, e se volete vedere una fotocamera "sviscerata" in tutte le sue componenti e caratteristiche fate un salto su http://www.dpreview.com .
    E comunque se vi serve qualche consiglio chiedete pure

  2. #2
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    ottima trovata...

    moderatore, lo toppi questo?

  3. #3
    Il Fantasma L'avatar di Zen
    Data Registrazione
    26-08-02
    Località
    bassano del grappa
    Messaggi
    78

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    mi permetto di aggiungere due tre cose che saranno utili perlopiù come cultura generale:

    che differenza c'è tra la vostra macchina da 100 euro e una macchina pvofessionale:
    La vostra macchina da 100 euro (come la maggior parte delle digitali al di sotto dei 900 euro circa) è una fotocamera compatta. Per essere compatta una fotocamera incorpora diversi compromessi:
    -lenti mobili che rientrano nel corpo, il pregio di un'ottica di questo tipo è che occupa poco spazio e permette un certo zoom dinamico, il difetto è l'impossibilità di montare lenti differenti (grandangoli, teleobiettivi, fisheye ecc...) di diverso tipo o di qualità superiore, una macchina high-end è composta da corpo macchina e obiettivo (ottiche) intercambiabile che permette una notevole personalizzazione della macchina.
    -mirino elettronico o galileiano il mirino elettronico è il classico display da macchina digitale, il mirino galileiano è il classico mirino delle macchinette usa e getta. il primo è svantaggioso per via della risoluzione scadente del display, un mirino ottico consentirebbe di vedere un maggior numero di dettagli con maggior precisione e nitidezza, il secondo è svantaggioso perchè presenta un certo errore di parallasse, in pratica non fotograferete esattamente ciò che vedete nel mirino.

    le macchine più fiche hanno un mirino di tipo REFLEX: tramite un sistema di specchietti voi vedrete attraverso le lenti dell'obiettivo della macchina fotografica, visualizzando esattamente ciò che andrà a impressionare i sensori della macchina.

    L'IMPORTANZA DELLE LENTI

    le lenti sono forse le maggior responsabili della qualità di una foto, digitale e non. dalla qualità delle lenti dipende gran parte della nitidezza, della luminosità, del contrasto e della definizione di una foto, anche per questo diventa importante poterle cambiare a piacere.



    p.s. lo scopo di questo post è di darvi una vaga idea di quali siano le possibilità date da una macchina fotografica seria, purtroppo una reflex digitale costa un rene, ma una reflex a pellicola fa foto migliori della vostra digitale (se la sapete usare) e costa dai 150 ai 300 euri circa (senza prendere dei piccoli mostri della fotografia). di contro una macchina a pellicola perde tutti i vantaggi del digitale, e non è poco.

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di sandman
    Data Registrazione
    18-04-02
    Località
    Anversa/Bruxelles
    Messaggi
    4,294

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    un altro tipo di mirino usato nelle macchine digitali e' l'EVF, o elettronic viewfinder. in pratica, una replica di cio' che si vede nello schermo LCD esterno... di solito lo usano macchine per le quali la particolare disposizione delle lenti interne non consente l'uso di un mirino galileiano... il vantaggio e' che e' 'figo', e fornisce le stesse prestazioni dello schermo LCD e la comodita' d'uso del mirino classico. lo svantaggio e' che la sensibilita' della macchina e quella dell'occhio umano son diverse, per cui talvolta in ombra dal mirino non si vede niente anche se per noi ad occhio nudo o con un mirino classico c'e' luce piu' che a sufficienza.

  5. #5
    Il Fantasma L'avatar di Zen
    Data Registrazione
    26-08-02
    Località
    bassano del grappa
    Messaggi
    78

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    sandman ha scritto dom, 06 giugno 2004 alle 15:26
    un altro tipo di mirino usato nelle macchine digitali e' l'EVF, o elettronic viewfinder. in pratica, una replica di cio' che si vede nello schermo LCD esterno... di solito lo usano macchine per le quali la particolare disposizione delle lenti interne non consente l'uso di un mirino galileiano... il vantaggio e' che e' 'figo', e fornisce le stesse prestazioni dello schermo LCD e la comodita' d'uso del mirino classico. lo svantaggio e' che la sensibilita' della macchina e quella dell'occhio umano son diverse, per cui talvolta in ombra dal mirino non si vede niente anche se per noi ad occhio nudo o con un mirino classico c'e' luce piu' che a sufficienza.
    a completare: ha una risoluzione schifiltosa, prova a capire se hai messo bene a fuoco col manual focus usando un qualsiasi display

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di beneKILL
    Data Registrazione
    13-04-03
    Messaggi
    663

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Quoto per quanto riguarda il fuoco manuale, impossibile da display... ...ma alcune macchine (tipo la s602) hanno la possibilità di ingrandire la parte centrale del display (quindi il punto di fuoco) permettendo così un fuoco più accurato.

    Per quanto riguarda le differenze compatte/reflex:

    Compatte
    100 euro = acquisitori di immagini (scarsi)
    200 - 500 euro = macchine fotografiche compatte base
    500 - 800 euro = macchine fotografiche compatte base evolute
    800 - 1500 euro = macchine fotografiche compatte di alto livello

    Reflex
    1500 euro = macchine reflex base (possibilità di cambio ottica, mirino reflex ma qualità simile a una compatta base di alto livello)

    2000 - 4000 euro = macchine reflex di altissimo livello
    oltre 4000 euro - macchine reflex di segmento professionale

    Ovviamente poi ci sono fotocamere a minor costo che sono ottime, altre a costo elevato che fanno pena, ma per questo vi consiglio di prendere come punto di riferimento il sito che ho segnalato in apertura di topic.

    Per quanto riguarda le ottiche, è vero che fanno la parte del leone in termini di qualità, ma ricordiamoci che hanno un costo, elevato.
    Per prendere un grandangolo di fascia alta (che non faccia l'effetto barilotto) bisogna spendere circa 500 euro, per i multifocale (tele + wide) sempre di fascia alta, ci aggiriamo intorno ai 1000 euro. E se abbiamo una reflex digitale da 2000 euro è un paradosso montarci una multifocale da 200 euro...

    Pellicola o digitale? Bè, molto dipende dalla qualità del sensore se si parla di digitale, e molto dipende dalla qualità della pellicola se si parla di analogico: mettendo a confronto il miglior CCD con la migliore pellicola (quindi ipotizziamo stesso corpo macchina e stessa ottica) la pellicola risulta di gran lunga superiore al digitale (e entrano anche in gioco la carta di stampa, i liquidi per lo sviluppo, gli inchiostri etc...)

    Particolare attenzione: stanno uscendo ora Reflex digitali a basso costo, tipo Nikon D70 e Canon 300D: non sono reflex professionali col prezzo basso, ma macchine fotografiche di ottimo livello, pari in qualità ad una compatta da 1000 euro, con in più la possibilità di cambiare ottiche e di avere il mirino reflex.
    Lo dimostra il fatto che, parametro a caso, la Nikon D70 (1500 euro - reflex) ha un tempo d'apertura minimo di 1/8.000, e possiamo compararla con la Fuji s7000 (700 euro - compatta) che ha un tempo pari a 1/10.000)...

    Quindi prima decidere l'acquisto di una reflex ponderate bene (adesso le consigliabili sono Nikon D100 (1500 euro solo corpo) e Fuji S2 (1700 euro solo corpo))... considerando il fatto che queste macchine sono attira polvere...

    ciauz!

  7. #7

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    non credo che il tempo minimo di apertura dell'otturatore sia sintomo di qualità di una machina fotografica.. parliamo della qualità delle immagini.. le reflex digitali anche entry level hanno una qualità che le compatte anche da 1000 euro non hanno.. sopratutto agli alti iso..

  8. #8
    Il Puppies L'avatar di beneKILL
    Data Registrazione
    13-04-03
    Messaggi
    663

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    diabolik ha scritto dom, 20 giugno 2004 alle 17:26
    non credo che il tempo minimo di apertura dell'otturatore sia sintomo di qualità di una machina fotografica.. parliamo della qualità delle immagini.. le reflex digitali anche entry level hanno una qualità che le compatte anche da 1000 euro non hanno.. sopratutto agli alti iso..
    Il tempo minimo dell'apertura è una caratteristica importantissima per la creatività, specie nei controluce. Una macchina che ha un buon range deve essere per forza robusta per supportare alte velocità, inoltre il sensore deve essere particolarmente buono perchè superata una certa velocità entra in azione l'otturatore elettronico. Ho da poco preso una Nikon D70: scattando a 1/4000 e 1/8000 l'otturatore mecchinico si muove alla stessa velocità.

    Se poi vuoi parlare di qualità dell'immagine allora il discorso si butta sulle ottiche, è vero che un buon corpo è importante, ma le ottiche fanno la parte del leone

  9. #9

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    sono d'accordo.. ma nella scelta di una compatta (quindi non puoi cambiare le ottiche) io guardo prima di tutto le foto.. poi le caratteristiche...

  10. #10
    Il Puppies L'avatar di ponghi
    Data Registrazione
    16-09-01
    Messaggi
    551

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Ho da poco comprato una Canon D300 con obbiettivo Canon 28-200 a 1300€.Sinceramente non ne capisco molto di foto ma volevo incominciare ad imparare un pochino dato che adoro fare foto.
    Che ne pensate dell'acquisto??
    Quale o quali sono i vantaggi di questo obbiettivo??
    Il vecchio proprietario mi ha dato insieme alla macchina il software, il caricabatterie e il cavo usb; mancherebbe il manuale sapete dove lo posso reperire???
    Vorrei abbandonare il sistema autofocus e buttarmi sul manuale mi sapete dare i rudimenti del caso??
    Grazie a tutti.

  11. #11
    La Nebbia
    Data Registrazione
    07-05-02
    Messaggi
    15

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    ottimo lavoro benekill

  12. #12
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    12-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Cosa distingue una fotocamera reflex dalle altre?

  13. #13
    Il Puppies L'avatar di ponghi
    Data Registrazione
    16-09-01
    Messaggi
    551

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    StM ha scritto lun, 21 giugno 2004 alle 23:32
    Cosa distingue una fotocamera reflex dalle altre?

    A parte le varie funzioni del corpo macchina ma credo che tra le reflex giochino il ruolo fondamentale gli obbiettivi.

  14. #14

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    per il manuale puoi chiederlo alla canon.. te lo mandano gratis. però con calma (circa 1 mese)..

    quello che distingue le reflex dalle altre, oltre all'ottica intercambiabile, è il fatto che all'interno hanno uno specchio basculante che riflette esattamente l'immagine che viene vista attraverso l'obiettivo, da qui il nome reflex..

  15. #15
    Il Puppies L'avatar di beneKILL
    Data Registrazione
    13-04-03
    Messaggi
    663

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Riassumiamo un pò...

    Differenze tra reflex e compatte?

    Sulle reflex puoi montarci le ottiche che vuoi (ovviamente con attacco compatibile), quindi anche quelle di segmento professionale,sulle compatte no, al massimo ci si può mettere una ottica aggiuntiva, ma degrada troppo l'immagine.

    Sulle compatte o usi il mirino galieiano (vetrino) oppure scatti eseguendo l'inquadratura tramite il display, oppure il mirino elettronico... ...di conseguenza non vedrai mai come "vede" l'obiettivo. Sulle reflex invece sul mirino vedi, tramite uno specchio che riflette (da qui il nome reflex) sul mirino vedi tutta l'inquadratura dell'immagine, proprio come la vede l'ottica.

    Attenzione: sulle compatte è possibile scattare in "presbite-mode" ( ) cioè vedendo dal display l'inquadratura, sulle reflex il display serve SOLO a vedere l'immagine dopo lo scatto e il menu! (Ovviamente l'immagine dall'obiettivo sbatte sugli specchi, e il sensore è coperto sempre dall'otturatore)

    Per quanto riguarda la Canon 300D è una buona macchina, ma preferisco la Nikon D70 (anche se costa 200 euro in più).
    Sostanzialmente la 300D non ha il CCD ma un CMOS, la D70 invece il CCD...
    ...comunque ricordatevi che il corpo macchina conta fino a un certo punto, mentre sono molto più importanti le ottiche!
    Cercate di prendere buoni obiettivi, non troppo poco costosi, e che siano abbastanza luminosi (una "f" più bassa possibile)


    Se vi servono consigli chiedete pure... ...io nel frattempo mi godo il nuovo gioellino che ho comprato, la Nikon D70

  16. #16
    Il Puppies L'avatar di beneKILL
    Data Registrazione
    13-04-03
    Messaggi
    663

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    ...e volevo aggiungere: non è vero che le reflex hanno caratteristiche in più, è che in queste vengono sfruttate meglio alcune funzioni... ...certo che se poi paragoniamo una trust con una D70 è ovvio che il quantitativo di funzioni è differente...

    Con la reflex si allunga a dismisura la flessibilità, si ha un oggetto più "prestante"... ...l'importante è aver un minimo di esperienza e fantasia nel comporre, altrimenti non le sfruttiamo...

    Andate nel mio sito e guardate le ultime "High speed" e Floreal Dream 3" (nella sezione Abstract), l'ho fatte facendo una posa lunga di circa 1-2 secondi e, mentre scattava, ho zoomato.... ...questo a dimostrazione che basta avere un pò di fantasia e le possibilità sono veramente molte...

    Poi certo che se uno si accontenta dell'immagine scattata ad amici, allora una compattina da 200 euro (tipo la coolpix 2200) va più che bene

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di Isola
    Data Registrazione
    29-01-03
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    8,216

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    ciao ragazzi io dovrei prendere x natale una fotocamera digitale, avevo pensato a una SONY DSC W1 avete qualche parere in merito?
    Volevo in più chiedere, quante foto posso tenere al suo interno??(memoria interna di 32mb)
    la macchina la ho trovata a 379 euro...come vi pare?in questa fascia di prezzo cosa potete consigliarmi?
    grazie
    Ciao

  18. #18
    La Nebbia
    Data Registrazione
    07-05-02
    Messaggi
    15

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Isola ha scritto dom, 12 dicembre 2004 alle 19:55
    ciao ragazzi io dovrei prendere x natale una fotocamera digitale, avevo pensato a una SONY DSC W1 avete qualche parere in merito?
    Volevo in più chiedere, quante foto posso tenere al suo interno??(memoria interna di 32mb)
    la macchina la ho trovata a 379 euro...come vi pare?in questa fascia di prezzo cosa potete consigliarmi?
    grazie
    Ciao
    topic apposta qui
    http://www.tgmonline.it/forum/index.php? t=msg&th=185967&start=0&rid= 7002

  19. #19
    La Nebbia L'avatar di fela
    Data Registrazione
    12-01-05
    Località
    Milano
    Messaggi
    20

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    CANON 300D a 1300 Euro Usata? un FURTARELLO!
    che memoria ti ha dato?
    ne ho appena presa una nuova a 980 Euro.

    Tre le altre cose, Canon offre uno spazio dove mettere online i prori album.
    Fatevi un giro a questo link, trovate le foto che ho fatto in Namibia:
    http://www.cig.canon-europe.com/album/sh arerec.html?id=086DC24F9E6BAC489D111B862 81EDDF0&locale=it_IT

  20. #20
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Davj90
    Data Registrazione
    27-09-05
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    15,499

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    molto interressante!!! complimenti!

  21. #21
    L'Onesto L'avatar di dude
    Data Registrazione
    27-06-03
    Località
    bradilandia
    Messaggi
    1,160

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    e di una Fujifilm FINEPIX S9500 (a 570 euro)?

    che ne pensi?

  22. #22
    La Nebbia
    Data Registrazione
    30-06-04
    Messaggi
    10

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Ho visto che sei estremamente ferrato in materia, perciò chiedo info a te...
    Ho visto una fotocam. KODAK Z740 con 5 MPX, 10x di zoom ottico, 5x di zoom digit. a 299 €.
    Questa sarebbe la mia prima fotocamera, non sono perciò un fotografo orientato alla superfoto pro, ma mi piacerebbe avere comunque un bell' aggeggino senza spendere una follia.
    Cosa ne pensi di questo? Hai dei modelli da suggerirmi stando sui 300 € ?
    Ti saluto e ti ringrazio in anticipo

  23. #23

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Mi sono sempre chiesto se c'è un parametro standard per valutare la velocità di scatto. Provo a spiegarmi meglio.

    La messa a fuoco automatica impiega del tempo a stabilizzarsi e, spesso e volentieri, se la macchinetta fotografica non ritiene adeguata la messa a fuoco non permette lo scatto.

    Ho notato che in alcune compatte il tempo di messa a fuoco, (e di conseguenza il tempo di scatto) è molto più breve che in altre ma non sono mai riuscito a capire se sulla confezione c'è un parametro che indichi questa caratteristica.

    Sto cercando una macchinetta con il minor tempo di messa a fuoco possibile ma non riesco a orientarmi.

  24. #24
    Il Nonno L'avatar di pantu
    Data Registrazione
    28-12-01
    Località
    PSG
    Messaggi
    4,128

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    a priori se cerchi la massima velocità (sia di messa a fuoco che di scatto)
    c'è da andare verso le reflex

    se devi rimanere sulle compatte non esiste purtroppo un parametro che dica immediatamente quale autofocus è più veloce dell'altro
    perchè ogni situazione di messa a fuoco è diversa dalle altre
    dipende dalla velocità del soggetto, dallo sfondo, se il soggetto domina sullo sfondo e se c'è qualcosa in primo piano che disturba, dalla poca luce, dalla troppa luce...etc.etc.

    a te serve la risposta più veloce possibile,
    ma cosa vuoi fotografare? sport? volatili?

    per foto di questo tipo puoi dimenticare la compatta e cominciare a risparmiare per una reflex (oppure una compatta superevoluta che costa quanto una reflex) anche perchè hanno almeno 3 modalità di autofocus, comprese quelle che ti permettono di seguire una scena con la macchina che in continuo tiene a fuoco...

    L'unica è leggere le prove delle varie macchinette e cercare di capire in quale funziona meglio l'autofocus, ma se ne hai già provate alcune e non ti hanno soddisfatto, difficilmente ne troverai una che ti soddisfa

  25. #25
    Lo Zio L'avatar di Paolillo
    Data Registrazione
    27-08-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,509

    Predefinito Re: GUIDA ALLE FOTOCAMERE DIGITALI

    Vero, lascia perdere le compatte se cerchi velocità. Una bella reflex è quello che fa per te, ma prima cerca di focalizzarti su COSA vuoi fotografare poi ce lo dici e ti consiglieremo

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato