+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: [05/06/2004] Internet nel medioevo

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [05/06/2004] Internet nel medioevo

    In queste settimane ricevo una media di 200 (e dico duecento!) mail contenenti virus al giorno. C'è un'epidemia di cui nessuno parla... Qualche tempo fa il presidente di Cisco John Chambers, in un lungo articolo, spiegava con una brillante metafora la situazione odierna di Internet dal punto di vista della sicurezza, e ha paragonato la rete e la sua infrastruttura attuale ai villaggi del medioevo, praticamente isolati, collegati tra loro solamente da sentieri e mulattiere piene di banditi e saccheggiatori. La gente, inevitabilmente, si spostava poco da un villaggio ad un altro, e comunicava ancora meno. Tutto ruotava intorno al castello, che veniva fortificato di continuo per renderlo più sicuro.
    I nostri computer, diceva Chambers, sono l'equivalente moderno dei castelli di allora: passiamo le giornate a fortificarli costantemente con nuovi antivirus, firewall, fix di sicurezza, e ad ogni nuovo attacco corrisponde un incremento delle nostre barriere difensive. Anche per questo motivo la rete è decisamente sotto-utilizzata rispetto alle sue reali potenzialità. Il passaggio che aspetta Internet nel futuro, questo mi pare di aver capito, è una progressiva trasformazione delle sue vie di comunicazione, da mulattiere fangose piene di banditi in agguato a strade che possono essere frequentate con - relativa - serenità, come avviene oggi. Ignoro come questo possa essere possibile, ovviamente, ma l'idea è senz'altro affascinante e suggestiva. O forse lo è fin troppo?

    Buon fine settimana a tutti!

  2. #2
    L'Onesto L'avatar di cowboy
    Data Registrazione
    15-11-02
    Località
    Darnassus
    Messaggi
    1,259

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    di cosa si può discutere dove non c'é libertà di scegliere il proprio provider preferito poiché il fornitore di accessi è unico? Dove non si è in grado di avere neppure una flat a 64k (non dico 640k, che qui non è remunerativa) che non sia un vampiro?

    come dire: Caspita come rendere sicure le rotte marittime tra la spagna ed i caraibi? Tutti 'sti pirati.... intanto piglio la mia zattera di legno e corde e comincio a remare.

  3. #3
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    L'equilibrio si potrebbe raggiungere attraverso i controlli. Un po' la legge, le forze dell'ordine, unite alla democrazia hanno permesso alla nostra europa di uscire fuori dalle mulattiere medievali.

    Tuttavia Internet è nata già in un mondo fortemente libero ed libera per antonomasia (direi...). Difficilmente sarà possibile imbrigliarla in regolamenti. Qualche risultato si potrebbe ottenerlo solo se la Rete entrasse in TUTTE le attività umane, o comunque cominciasse ad arrivare alla gente l'idea che sia insostituibile. Diverrebbe un bene da tutelare e la gente stessa farebbe di tutto per ottenere tutori statali.

    Internet D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta?) Chissà...

  4. #4
    Lo Zio L'avatar di axel351
    Data Registrazione
    21-02-04
    Località
    Valenza
    Messaggi
    2,994

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    ilgrillo ha scritto sab, 05 giugno 2004 16:26
    Qualche risultato si potrebbe ottenerlo solo se la Rete entrasse in TUTTE le attività umane
    Lain insegna...

    Cmq bello il paragone, ma mi sembra ke l'unico possibile modo per rendere sicuro internet sia privatizzarlo (non le connessioni ke lo sono già, dico proprio la rete ), cosa che nessuno vorrà mai fare giustamente...

    Chiamiamo i Knights va...

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di TeknoDragooN
    Data Registrazione
    27-07-02
    Località
    The longest yard
    Messaggi
    5,645

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    preferisco la rete cosi come è adesso con tutti i suoi difetti(velocità esclusa) ad un suo pallido e restrittivo clone creato in nome della sicurezza.Perchè questa sarebbe la risposta dei monopoli ad una crescente domanda di maggior tutela dell'utente..

  6. #6

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    su un libro fantasy che lessi un po di tempo fa diceva:
    "ogni cosa che un mago può fare un altro mago la può disfare"

    e lo stesso penso valga per i programmi:
    "ognia cosa che un programmatore può fare, un altro la può disfare"


  7. #7
    Lo Zio L'avatar di nickventola
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    parma
    Messaggi
    2,719

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    non è che per modrnizzare le vie strette e fangose si passerà alle autostrade di oggi? belle, veloci (a volte), ma a pagamento?

  8. #8
    Lo Zio L'avatar di palumbro
    Data Registrazione
    01-03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,204

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    nickventola ha scritto sab, 05 giugno 2004 alle 20:04
    non è che per modrnizzare le vie strette e fangose si passerà alle autostrade di oggi? belle, veloci (a volte), ma a pagamento?
    voui dire che metteranno la patente a punti per internet?

  9. #9

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    Bel paragone.

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di MarcRemillard
    Data Registrazione
    21-09-01
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,961

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    nickventola ha scritto sab, 05 giugno 2004 alle 20:04
    non è che per modrnizzare le vie strette e fangose si passerà alle autostrade di oggi? belle, veloci (a volte), ma a pagamento?
    Perchè adesso è gratis!?

  11. #11
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    nickventola ha scritto sab, 05 giugno 2004 alle 20:04
    non è che per modrnizzare le vie strette e fangose si passerà alle autostrade di oggi? belle, veloci (a volte), ma a pagamento?
    Esagerando in metafore si potrebbe dire che le autostrade sono sì comode e veloci ma alquanto impersonali e fredde. Volete mettere il gusto della scoperta andando per una strada di campagna ?... Portatevi però gli antidoti contro i morsi dei serpenti... (leggi: antivirus)

  12. #12
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    interpretate male.
    il signor Chambers parlava in termini economici:
    il che significa "datemi internet e ve la sistemo io come si deve"
    però la cisco HA già internet



    ad ogni modo...per sistemare internet due sono le vie:
    -restyling "tecnico"
    -maggiori controlli e una migliore legislazione in merito

    la seconda si sta facendo ma sta portando risultati disastrosi.
    la prima è molto difficile da attuare e se ne parlò anche in un editoriale di tempo fa, a proposito di un ipotetico cambio del vecchio tcp/ip.
    ergo ci teniamo lo spam

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di axel351
    Data Registrazione
    21-02-04
    Località
    Valenza
    Messaggi
    2,994

    Predefinito Re: [05/06/2004] Internet nel medioevo

    Ma sto internet 2 di cui ci rompono da... (allora... 3,4...) 5 anni? Se vogliamo far finire il medioevo dobbiamo arrivare al rinascimento ma finkè gli artisti del web non si decidono...

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato