+ Discussione Chiusa
Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Localizzazioni - regola generale e sua spiegazione

  1. #1
    Odin
    ospite

    Predefinito Localizzazioni - regola generale e sua spiegazione

    A fronte di continui thread che richiedono come localizzare un gioco e continue discussioni sull'argomento (un po' in tutti i forum ma sicuramente rpg dove il dialogo nei giochi è importantissimo), ho preso contatti con gli altri animatori/moderatori e chiesto parere nonchè supporto al Keiser.

    Ecco quindi la regola che dobbiamo seguire sull'argomento qui su TGMonline.

    Per quanto riguarda le localizzazioni, sono ammesse quelle di giochi NON localizzati dai publisher italiani o NON importati in italia (e che possono quindi essere comprati all'estero).
    Qualsiasi altra patch/file/mod che localizzi il gioco, anche se creato con un tool fornito dal gioco stesso, se non autorizzato dal publisher, è off-limits. Per creare un mod che localizzi il gioco mediante tool (seppur fornito dalla SH stessa) deve essere autorizzato PER SCRITTO dal publisher


    In pratica, seguendo questa regola, possiamo fare 3 esempi molto pratici:

    1. Postare un link alla patch/file/mod che traduca l'espansione di Gothic 2 'Die Nacht des Raben' da tedesco ad inglese (in quanto non uscita e, per ora, non prevista che io sappia) è autorizzato. Oltretutto l'espansione in Italia non è distribuita e bisogna acquistarla da un sito straniero.

    2. Postare un link alla patch/file/mod che traduca Gothic 2 da inglese ad italiano non è autorizzato in quanto, nonostante i continui ritardi che rasentano l'assurdo, è prevista quella ufficiale italiana.

    3. Postare un link ad una patch/file/mod che traduca Knights of the Old Republic da inglese ad italiano non è autorizzato in quanto il gioco viene distribuito in italiano dal publisher.

    Da tutti questi ragionamenti può poi inserirsi un publisher (tipo atari nel caso di Die Nacht des Raben) che si pronunci decretando comunque illegale qualsiasi files di trad, per cui il ragionamento del punto 1 decadrebbe automaticamente.

    Ricordo infine che comunque, visto che i moderatori non sono ovunque e non sono tutti membri del Consiglio Superiore della Magistratura, non conosciamo le clausole di ogni singolo contratto legato ai vg.

    Questo vuol dire che la persona che posta links a files di traduzione, si assume assoluta e piena responsabilità per eventuali conseguenze di ogni sorta.

    Vi indico quindi il punto 1 qui sopra, il fatto che sia autorizzato postare il link non vuol dire che sia legale, vuol dire che noi non lo facciamo sparire e non lo cancelliamo, poi se il publisher s'incaxxa e vuole l'IP delle persone che lo hanno postato... insomma, ci siamo capiti.

    Il discorso di nemesis (preso ad esempio per tutti i siti generici di traduzioni) è offlimits in quanto sullo stesso, ad una prima occhiata, compaiono molti files di traduzione. Siccome non possiamo spulciarceli uno ad uno, neonemesis resta fuori dai giochi. Non discuto sul fatto che probabilmente è un'ottimo sito e magari tutti i files sono legali, francamente non lo so, per cui ogni link che postate deve essere al file o al massimo alla pagina, non ad un sito generico dove compare molto materiale.

    Il tutto ricordardovi sempre che, per quanto l'argomento sono i giochi, le responsabilità non lo sono. Mi raccomando.

  2. #2
    Odin
    ospite

    Predefinito Re: Localizzazioni - regola generale

    Giustamente mi viene fatto notare che G2 ora è localizzato. E' giusta questa considerazione perchè la situazione è cambiata, ad ogni modo credo che il senso di quanto detto sia comprensibile. Il testo qui scritto era precendete alla localizzazione di G2 da parte di Koch Media per cui prendete quanto detto pre-localizzazione ufficiale

    A maggior ragione però possiamo prendere questo esempio facendo presente che se qualcuno avesse localizzato G2 "amatorialmente" senza autorizzazione, Koch media non avrebbe potuto dare lavoro ad x persone, fare un ottimo prodotto e proseguire verso questa strada (che vuol dire addon e probabili seguiti del gioco stesso).

  3. #3
    Odin
    ospite

    Predefinito Regola sulle localizzazioni

    Chiedo scusa per aver aperto un topic sull'argomento di cui all'oggetto ma non ho fatto in tempo a rispondere all'altro già closed. Avviso il mod del topic che ora apro per poterlo poi chiudere ma mi è sembrato corretto rispondere.

    Siccome il genere RPG è il più tartassato da richieste di traduzioni e altro materiale "amatoriale", ci siamo posti il problema (quando ero mod) di trovare una regola che tutelasse chi offre lo spazio web spiegando all'utenza come muoversi (e fino a dove).

    Non volevamo censurare, stroncare, esse-esse-izzare il forum. Abbiamo solo ed unicamente cercato e condiviso una regola comune per evitare guai sia alla Redazione che all'Utenza.

    Qui non si parla di morale o di aria fritta, potremmo discutere per ore sulla moralità, sulla correttezza di quanto è stato scritto, di quanto viene messo on line dai surfers. Il punto non è questo.

    Il punto "oggettivo" (e che nemmeno a martellate riesci a far entrare nella testa dei Robin Hood della rete) è che il distributore detiene i diritti su quel prodotto e se espressamente non dichiara una patch, fix, mod, salcaxxo ufficiale o comunque legale, non se ne può parlare qui perchè TGM sarebbe responsabile quanto chi ha postato.

    Non discuto sulla premessa del topic a cui faccio riferimento, ognuno ha la sua opinione. Sulle considerazioni però non condivido una cippa, dire che :

    Quote:

    premesso che ciascuno si assume sempre la responsabilita' di cio' che scrive, se qualcuno mi fornisce il link (non la traduzione ma il link) a una traduzione, non e' affatto detto che questa non sia autorizzata dal publisher del gioco.
    è semplicemente sbagliato per due cose.

    In primis la responsabilità non è solo di chi fornisce un link (il link è comunque l'equivalente di fornire il file perchè il risultato è il medesimo, se mi mettessi a mettere links a fotografie illegali invece delle foto sarebbe comunque la stessa cosa...), ma anche di chi fornisce/gestisce/amministra lo spazio web dove appare.

    Seconda cosa. Dire che "non e' affatto detto che questa non sia autorizzata dal publisher del gioco" è possibile, ma non certo. Per cui prima di postare una persona accorta e corretta va sul sito del distributore (tanto l'avete originale e potete leggerlo sulla scatola, no? ), se i files sono legali solitamente li fornisce il distributore stesso (o la SH), altrimenti nel dubbio glielo si chiede via email. Facile, anche per quelli che fanno i Robin Hood (ma sui siti degli altri).

    Altra soluzione è aprirsi uno spazio web gratis e postare tutti i links con relativa responsabilità che ne consegue.

    Come diceva Darkless, una traduzione costa. Se uno si prende il gioco on line in inglese per risparmiare 10 euro e poi applica la traduzione che invece avrebbe pagato, questa cosa è illegale se non autorizzata (giustamente direi visto che se uno lavora solitamente lo fa per avere uno stipendio).

    Quindi, prima di sputare sentenze sul lavoro che fanno gli altri (mi riferisco alla "terribile" regola sulle traduzioni), pensiamoci un pochino prima di postare perchè delle persone si sbattono ad interesse zero per tentare di migliorare un servizio che invece di essere apprezzato viene criticato con motivazioni da asilo nido ogni santa volta che mammina non gli ha fatto il giochino in italiano (magari in dialetto così capisce meglio?).

    Per concludere, nei replies ho letto di morrowind. Preciso che la traduzione amatoriale di morrowind è sì amatoriale ma autorizzata dal distributore (e se non sbaglio non proprio da subito, ha avuto anche una certa dose di travaglio ma per sicurezza dovrei chiedere a Falcocadarn perchè son passati anni). Se non ricordo male inoltre la traduzione delle due espansioni è stata parte di un'operazione commerciale di una testata giornalistica.

    Ora come ora non so se è scaricabile free o se comunque si è vincolati dalla registrazione al sito di quella rivista (o ordinandone un arretrato) ma il punto su cui bisogna sempre far attenzione per non cascare in inutili trappole (e non farci finire altra gente) è legato non al termine "amatoriale" ma "autorizzata da chi detiene i diritti sul prodotto".

    In caso di dubbi, chiedete al distributore del gioco che saprà indicarvi la soluzione migliore. Se la risposta è picche, possiamo incavolarci, discutere quanto vogliamo dell'incapacità del distributore, di quanto fa schifo il servizio offerto, di postare questa indecenza ma da qui a mettere magari nei guai chi offre un servizio con files illegali e non autorizzati c'è una bella differenza.

  4. #4
    Banned L'avatar di Darkless
    Data Registrazione
    21-09-01
    Messaggi
    14,523

    Predefinito Re: Regola sulle localizzazioni

    Odin ha scritto mer, 24 maggio 2006 alle 23:31

    Ora come ora non so se è scaricabile free o se comunque si è vincolati dalla registrazione al sito di quella rivista (o ordinandone un arretrato) ma il punto su cui bisogna sempre far attenzione per non cascare in inutili trappole (e non farci finire altra gente) è legato non al termine "amatoriale" ma "autorizzata da chi detiene i diritti sul prodotto".
    Le traduzioni a cui fai riferimento sono stte rese liberamente scaricabili alcuni mesi dopo la loro apparizione sulla rivista.
    C'e' poi il caso di Arcanum dove e' stata resa scaricabile solo la traduzione del testo mentre per i fimati tradotti è necessario ordinare l'arretrato.

    Chiedo scusa per il semiOT ma x chiarezzae correttezza mi sembrava lecito specificare.

  5. #5
    Nharre
    ospite

    Predefinito Re: Regola sulle localizzazioni

    grazie mille per le spiegazioni Odin!

    ora lo chiudo e lo toppo

+ Discussione Chiusa

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato